volley news, campionato italiano pallavolo serie A, foto giocatori volley maschile, immagini giocatrici pallavolo femminile, volley mercato, regole pallavolo


volley news, campionato italiano pallavolo a1 a2, beach volley, foto volley, immagini, giocatori pallavolo, giocatrici, volley mercato, nazionale italiana pallavolo, squadre volley
Home
Profilo
Olimpiadi di Londra 2012
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attività internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Medicina e Sport
Angolo della Tecnica
Preparazione fisica
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

novità volley, nazionale italiana volley, tornei beach volley, risultati pallavolo, analisi schemi volley, volley Italia, pallavolo italiana


Pomì

Lega Volley

Kinder + Sport

AGS Advanced Ground System
Yamamay
Trenkwalder
Banca Marche
Corte auto
Itely
Imoco
Acqua Paradiso
Andreoli Latina
button_Lannutti
The bowery house
Personal Time
Sportur Hotel
Copra
Callipo
Centro Pavesi
Centro Pavesi
Nord Meccanica
Rebecchi Volley
Trentino Volley
Volley Sport Channel
Al cavallino bianco
Cocis Scc
Sieco Service
Grugnino
Anderlini
Amico Web
Dona il tuo 5 x Mille alla speranza
Libro Barbolini
Guida al Volley 2012
HOME



 Editoriale
24.08.2014 -  Prove tecniche di Mondiale - di Lorenzo Dallari

Francesca Ferretti in palleggio
Finite le vacanze? Mi auguro sia andato tutto bene, e che abbiate pensato un pò alle vicende della nostra cara pallavolo.
CHE SFORTUNA! Senza dubbio avrebbe potuto riprendere in maniera ben differente l’avventura in azzurro di Francesca Ferretti: titolare designata in vista dell’imminente Mondiale che andrà in scena in Italia dal 23 settembre al 12 ottobre, la regista reggiana ha invece dovuto sottoporsi a un’operazione chirurgica al ginocchio destro, peraltro perfettamente riuscita, in conseguenza di un infortunio riportato durante la partita di Grand Prix contro la Germania a Kaliningrad. Una grande sfortuna, non c’è che dire. La Ferretti si augura di poter riprendersi a tempo di record e di poter essere in campo per la rassegna iridata, ma il tempo obiettivamente stringe: e proprio per questo motivo Marco Bonitta ha richiamato d’urgenza Leo Lo Bianco, che ha risposto con entusiasmo alla chiamata in nazionale (lei è una supercampionessa, non a caso detentrice del record di presenze in azzurro per lo sport italiano con 522 gettoni!) e ha già iniziato la preparazione a Cesenatico, dove sta lavorando da qualche tempo anche Carolina Costagrande, allertata dopo il problema al ginocchio che ha messo kappao Lucia Bosetti (il suo ritorno è possibile grazie al forfait di Tai Aguero). Insomma, un prologo piuttosto travagliato per il Mondiale, che ci auguriamo comunque possa regalare soddisfazioni alle azzurre. Queste le 22 inserite nella lista dal ct, con alcune novità come Lo Bianco e Cardullo, di cui potete leggere un bellissimo articolo di Luciano Pedulla': Lo Bianco, Ferretti, Signorile e Malinov (alzatrici); Centoni, Diouf e Ortolani (opposti); Bonifacio, Folie, Chirchella e Arrighetti (centrali); Loda, Fiorin, Piccinini, Del Core, Caterina Bosetti, Costagrande e Sorokaite (schiacciatrici); Cardullo,  Merlo, De Gennaro e Sansonna (liberi).
IL SOGNO AZZURRO. Alla storia della nazionale femminile e al prossimo Mondiale è dedicato il libro di cui potete vedere la copertina in questa home page: un bellissimo viaggio che parte dagli albori delle azzurre e arriva ai giorni nostri, passando tra vittorie e delusioni, con 35 inedite testimonianze di alcune delle protagoniste più acclamate, che hanno raccontato in prima persona le emozioni che hanno vissuto. Un volume che di certo vi farà rivivere momenti straordinari, grazie anche a tantissime fotografie di oggi e di ieri.
MOMENTI DI INCONTRO. Sono davvero tanti gli appuntamenti durante i quali cui potrò parlare con grande piacere di questo libro in giro per l’Italia: il primo sarà a Cesena giovedì 11 settembre alle ore 19.30 in occasione della prima edizione del Festival della Letteratura Sportiva, momento molto particolare che mi onora e mi gratifica. Con me ci saranno giocatrici e ct, per parlare della nazionale femminile a 360 gradi. Poi tutti insieme ad assistere alla “Leggenda del pallavolista volante”, lo spettacolo di Andrea Zorzi. Degli altri appuntamenti vi dirò più avanti, preannunciandovi che sarò a Milano, a Roma, a Bari e a Modena. Ovviamente lo farò anche tramite i social netwok, visto che siete in tanti amici su Facebook e followers su Twitter. E di questo vi ringrazio di cuore.
SUPERBRASILE. La Seleçao di Zé Roberto ha vinto per la decima volta nella storia il Grand Prix, piegando per 3-0 nella partita decisiva il Giappone, classificatosi brillantemente secondo. L’ennesima prova di forza per la nazionale sudamericana campione d’Olimpia in carica e grande favorita per la conquista del prossimo titolo mondiale insieme alla Russia, giunta terza a Tokyo. Quarto porto per la Turchia di Massimo Barbolini, che nell’ultimo match si è imposta 3-1 sul Belgio, sesto e ultimo, dietro pure alla Cina di Jenny Lang Ping. Peccato non ci fosse l'Italia per fare preziosa esperienza...
MONDIALE ALLE PORTE. Ultimi test con la Serbia (battuta 3-1 a Cavalese) e il Brasile (vincitore per 3-2 martedì sera al Palatrento) per la nazionale maschile, che domenica 31 debutta nel Mondiale in Polonia affrontando l’Iran di Boban Kovac, piegato un mesetto fa nella finale per il terzo posto alla World League di Firenze. Il ct Mauro Berruto negli ultimi tempi ha fatto qualche esperimento provando Ivan Zaytzev nel ruolo di martello e alternando la coppia Vettori-Sabbi in quello di opposto: nella speranza che venga completamente recuperato Jiri Kovar (peraltro protagonista domenica di 15 punti contro la Serbia), vedremo per quale soluzione opterà alla manifestazione più importante dell’anno, che dovrebbe consacrare l’Italia nel gotha del volley internazionale. Questi i convocati per la Polonia: Travica e Baranowicz (alzatori); Parodi, Lanza, Kovar, Sabbi, Vettori e Zaytsev (schiacciatori/opposti); Birarelli, Anzani, Buti e Piano (centrali); Rossini e Colaci (liberi). Intanto in Brasile sono state rubate le due coppe che andranno alle squadra vincitrici del prossimo Campionato del Mondo: incredibile a dirsi, soprattutto se si considera che non hanno molto valore (discorso ben differente da questo punto di vista era stato rubare nel 1983 la Coppa Rimet…). C’è da augurarsi che si riesca e realizzare altri due trofei a tempo di record per premiare le squadre che trionferanno in Polonia e in Italia.
FISCHIETTI DOC. Saranno Fabrizio Pasquali e Simone Santi a rappresentare l’Italia ai prossimi Mondiali: l’arbitro ascolano alla rassegna femminile, il fischetto tifernate a quella maschile. Una grandissima soddisfazione per entrambi, l’ennesima di una carriera a dir poco strepitosa, e la certezza per la nostra pallavolo di fare bella figura. Con la speranza – non me ne vogliano questi due vecchi, bravissimi amici – che nessuno dei due possa dirigere la finale, per un ovvio motivo…
SCRIVETE PER NOI E VINCETE IL MONDIALE. Dal 23 settembre al 12 ottobre l'Italia diventerà la capitale della pallavolo mondiale, con le azzurre impegnate contro le nazionali più forti del firmamento internazionale. La squadra di Marco Bonitta inizierà a Roma, poi nella seconda fase sarà in scena a Bari e nella fase finale - come si augurano tutti quelli che amano questo bellissimo sport - sarà protagonista a Milano, dove si giocheranno le partite decisive per le medaglie. Dallarivolley.com offre ai suoi lettori un'occasione straordinaria. Scriveteci all'indirizzo mail info@dallarivolley.com le vostre impressioni sul Mondiale, i vostri sogni, le vostre opinioni: noi ogni settimana scegliereno l'articolo che riterremo il migliore, lo pubblicheremo in home page e all'autore andrà un biglietto per la fase finale in programma al Mediolanum Forum messo gentilmente a disposizione dal Comitato Organizzatore. Insomma, un Mondiale in prima fila, che qualcuno ha già avuto il privilegio di vincere!
WORKSHOP PER ALLENATORI. ll ct Marco Bonitta sarà uno degli allenatori che avremo il piacere di studiare anche quest'anno nei due momenti in cui si articolerà il Workshop per tecnici del volley: Milano sabato 13 settembre e a Roma domenica 21 settembre (solo nel pomeriggio), due giorni prima l'inizio del Mondiale femminile. Straordinari i relatori: al Centro Pavesi ci saranno Alberto Giuliani tricolore con Macerata ("come usare i valori di riferimento per rendere una squadra vincente"), Angelo Lorenzetti allenatore di Casa Modena ("tecnica e tattica della ricezione") ed Emanuele Zanini, ct della Turchia maschile ("il ruolo del libero"), oltre alla novità Luciano Pedullà, bravissimo tecnico dell'Igor Novara ("battuta in salto float e jump").  Due soli invece i relatori al Palalottomatica, ma di straordinaria qualità in vista del Mondiale: Marco Bonitta ct dell'Italia ("la correlazione muro-difesa") e Giovanni Guidetti ct della Germania ("la fase di attacco e di contrattacco").  Credo abbiate capito che si tratterà di due momenti a dir poco straordinari...
LORENZO FACCI UN GOL. Siamo tutti impegnati fattivamente per cercare di trovare le risorse necessarie per assicurare l’intervento chirurgico negli Stati Uniti a Lorenzo Costantini, alle prese con la partita più difficile della sua esistenza: sconfiggere la leucemia. Ovviamente anche dallarivolley.com si è fatto e si fa portavoce della necessità di raccogliere la quota necessaria per il giovanissimo cognato del mio vecchio amico Massimo Botti, pallavolista divenuto anche campione d’Italia con la Maxicono Parma. Tutte le informazioni per i versamenti le potete trovare in questa home page e nella sezione campionato maschile. Forza Lorenzo, facci un gol!!!!!!!
Buona pallavolo a tutti!  

 Parliamo di Volley
 Attività internazionale
26.08.2014 -  La rivincita del campione - di Luciano Pedullà

Paola Cardullo
Si avvicina il Mondiale di pallavolo femminile in Italia, dopo un’estate emozionante che ha visto ancora una volta il Brasile dominare il suo decimo Grand Prix, e tante interessanti novità tecniche e tattiche che hanno illuminato una manifestazione con tante luci e ombre per la nostra Nazionale impegnata a difendere onore e tricolore nella prossima manifestazione iridata. La formazione di Zé Roberto ha continuato nel suo asfittico gioco fatto di costanti difese e ricezioni perfette, nonostante l’ingresso in pianta stabile di Camila Brait al posto della grandissima Fabi, tra le migliori nel suo ruolo, e la ricezione imprecisa di Fe Garay aggiungendo a questo il recupero, dopo la maternità, di Jaqueline, che qualche ben informato dava in procinto di abbandonare l’attività. Ci siamo ritrovati le solite giallo-oro che su quattordici gare hanno lasciato la gloria del successo solo alla Turchia di Barbolini. Secondo posto per il Giappone, prima volta sul podio in questa manifestazione, che ha giocato con il suo nuovo, ma già famoso, sistema di gioco Hybrid 6 escogitato da Manabe, ma valido solo quando si riesce a effettuare una battuta di alto livello, cosa per altro fatto spesso dalla formazione nipponica. [segue...]
 Attività internazionale
26.08.2014 -  Il sogno mondiale dell'Italvolley femminile. Articolo di Alessandro Ginobili

Ebbene sì, ci siamo quasi! Finalmente, tra poco meno di 30 giorni, inizierà il Campionato Mondiale di Pallavolo Femminile, che, per la prima volta nella sua storia, verrà ospitato in Italia, in sei magnifiche città, dal nord al sud del paese. Un mondiale fortemente voluto dalla federazione, molto probabilmente come giusto premio per un movimento che negli ultimi anni ha esportato in Europa e nel mondo il suo gioco, la sua scuola, la sua mentalità, la sua tattica e la sua tecnica. Un movimento, il nostro, capace di produrre talenti riconosciuti a livello mondiale, ma soprattutto di competere contro chiunque.
Sarà certamente una competizione dura, lunga e selettiva, dove astuzia e sete di vittoria faranno sicuramente la differenza. L’Italia, inserita durante il primo turno nella Pool A, se la vedrà da subito contro le temibili Repubblica Domenicana e Germania del grande stratega Guidetti, ma sarà presumibilmente dalla seconda fase che le Azzurre dovranno tirare fuori il meglio del loro repertorio tecnico e tattico. [segue...]
 Attività internazionale
26.08.2014 -  Azzurri superati al quinto dal Brasile davanti a 3500 spettatori

ITALIA-BRASILE 2-3 (25-27, 29-27, 17-25, 30-28, 10-15)
ITALIA: Birarelli 9, Travica 1, Kovar 19, Anzani 3, Zaytsev 26, Parodi 10, Rossini (L), Lanza 2, Baranowicz, Piano 4, Vettori, Buti 6. N.e. Colaci, Sabbi. All. Berruto.
BRASILE: Sidao 7, Bruno, Murilo 2, Lucas 22, Wallace 17, Lucarelli 10, Mario jr (L), Eder 4, Raphael, Vissotto 7, Lipe 6. N.e. Renan, Felipe, Mauricio. All. Bernardinho.
ARBITRI: Pol e Zanussi.
Trento. L'Italia ha chiuso la sua preparazione premondiale con una onorevole sconfitta al tie-break 3-2 (25-27-25 27-29 25-17 28-30 15-10) contro il Brasile, al termine di una sfida giocata sul filo dell'equilibrio. Alla fine ha prevalso il sestetto sudamericano , che ha confermato la sua forza complessiva.
Trento ha onorato la bella sfida tra i campioni del Mondo in carica e gli Azzurri affollando il Palazzo dello Sport: 3500 gli spettatori di una sfida che, eccezion fatta nel terzo set, è stata agonisticamente molto combattuta e divertente sul piano dell'agonismo. [segue...]
 Attività internazionale
26.08.2014 -  Azzurre: da domani diciassette atlete al lavoro a Roma

Inizia domani la marcia d’avvicinamento al Campionato Mondiale Italy 2014 della nazionale femminile azzurra, che si radunerà al Centro di Preparazione Olimpica "Giulio Onesti" di Roma. Diciassette le atlete convocate dal ct Marco Bonitta: Eleonora Lo Bianco, Francesca Ferretti, Noemi Signorile e Ofelia Malinov (Alzatrici); Nadia Centoni e Valentina Diouf (Opposti); Sara Bonifacio, Raphaela Folie, Cristina Chirchella e Valentina Arrighetti (Centrali); Valentina Fiorin, Francesca Piccinini, Antonella Del Core, Caterina Bosetti, Carolina Costagrande (Schiacciatrici); Paola Cardullo e Monica De Gennaro (Liberi). Durante il collegiale l’Italia sosterrà delle amichevoli contro la Turchia (13 e 14 settembre) e con l’Azerbaigian (19-20 settembre).
 Attività internazionale
25.08.2014 -  Mauro Berruto ha scelto i quattordici per il Mondiale

Mauro Berruto ha fatto le sue scelte ed ha comunicato i nominativi dei quattordici atleti che parteciperanno al prossimo campionato del Mondo che s'inizia in Polonia nel prossimo week end (l'Italia esordirà domenica 31 agosto alle 13 contro l'Iran).
Il ct azzurro ha convocato: Travica e Baranowicz (alzatori); Parodi, Lanza, Kovar, Sabbi, Vettori e Zaytsev (schiacciatori/opposti); Birarelli, Anzani, Buti e Piano (centrali); Rossini e Colaci (Liberi)
Saranno questi atleti a giocare domani l'ultimo test, prima della rassegna iridata, contro il Brasile alle ore 20.30 a Trento, il match che concluderà il triangolare in corso di svolgimento in Trentino.
 Attività internazionale
25.08.2014 -  Campionati Europei Under 20: scelti i 12 azzurrini

Il CT della Nazionale Maschile Under 20 Michele Totire ha scelto i dodici atleti che parteciperanno ai Campionati Europei di categoria in programma in Slovacchia e Repubblica Ceca dal 29 agosto al 6 settembre. Il tecnico ha convocato i palleggiatori Giannelli e Pistolesi; gli schiacciatori Cavuto, Mazzone, Della Volpe, Raffaelli; i centrali Polo, Galassi e Vitelli; gli opposto Milan e Argenta; il libero Balaso. La scorsa settimana gli azzurrini hanno disputato quattro test match con l’Egitto, formazione che prenderà parte ai Campionati del Mondo che si disputeranno in Polonia.
Il bilancio complessivo è di due vittorie e due sconfitte:
Italia-Egitto 0-3 (19-25, 21-25, 27-29)
Italia-Egitto 3-2 (25-17, 20-25, 30-32, 25-20, 15-13)
Italia-Egitto 3-2 (22-25, 23-25, 25-20, 25-10, 15-13)
Italia-Egitto 0-3 (22-25, 16-25, 18-25, 22-25)
 Attività internazionale
24.08.2014 -  Scrivi un articolo sul Mondiale femminile, puoi vincere un biglietto per vedere le azzurre in prima fila

Dal 23 settembre al 12 ottobre 2014 l'Italia diventerà la capitale della pallavolo mondiale, con le azzurre impegnate contro le nazionali più forti del firmamento internazionale per regalare grandi soddisfazioni ai tantissimi tifosi che di certo riempiranno gli impianti delle sei città dove verranno giocate le 104 partite della rassegna iridata. L'Italia di Marco Bonitta inizierà a Roma, poi nella seconda fase sarà in scena a Bari e nella fase finale - come si augurano tutti quelli che amano questo bellissimo sport - a Milano, dove si giocheranno le partite decisive per le medaglie. Dallarivolley.com offre ai suoi lettori un'occasione straordinaria: sciveteci all'indirizzo mail info@dallarivolley.com le vostre impressioni sul Mondiale, i vostri sogni, le vostre opinioni (assieme all'autorizzazione alla pubblicazione): noi ogni settimana scegliereno l'articolo che riterremo il migliore, lo pubblicheremo in home page e all'autore andrà un biglietto per la fase finale in programma al Mediolanum Forum messo gentilmente a disposizione dal Comitato Organizzatore. Insomma, un Mondiale in prima fila! [segue...]
 Attività internazionale
24.08.2014 -  E' DISPONIBILE il Libro “Il sogno azzurro”, a cura di Lorenzo Dallari, PRENOTALO SUBITO!

La copertina del libro
“Il sogno azzurro”, il bellissimo libro che ha realizzato Lorenzo Dallari, è già disponibile.
DallariVolley.com offre a tutti i suoi lettori la possibilità di acquistare il libro semplicemente inviando un assegno bancario non trasferibile di Euro 18,00 (+ Euro 5,00 solo per le spedizioni all'estero) intestato a Complemento Oggetto S.r.l.
L'assegno va inviato a Complemento oggetto S.r.l., Via Rubiera, 9 - 42018 San Martino in Rio (R.E.).

Il libro “Il sogno azzurro” vi verrà recapitato direttamente a casa, senza spese postali supplementari!
Per info supplementari scrivere una mail a: lanfrancodallari@dallarivolley.com
 
Il prezzo è di 28,00 euro per "Il sogno azzurro" + T-Shirt "Amici del Volley" taglia unica L (spese di spedizione incluse!) [segue...]
 Attività internazionale
24.08.2014 -  Una buona Italia supera 3-1 la Serbia a Cavalese

ITALIA-SERBIA 3-1 (25-22, 25-17, 21-25, 25-21)
ITALIA: Travica 5, Zaytsev 13, Birarelli 8, Piano 3, Parodi 10, Kovar 15, Rossini (L), Anzani 5, Vettori, Buti 1. N.e. Colaci, Baranowicz, Lanza, Randazzo, Sabbi. All. Berruto.
SERBIA: Podrascanin 9, Petric 15, Stankovic 7, Jovovic 1, Nikic 10, Atanasijevic 15, Rosic (L), Kovacevic U., Lisinac 1. N.d. Majstorovic, Kovacevic N., Starovic, Brdjovic, Ivovic. All. Kolakovic.
ARBITRI: Zanussi e Di Dio Perna.
Cavalese. L'Italia di Mauro Berruto nel penultimo test prima del Mondiale ha superato con merito 3-1 (25-22 25-17 21-25 25-21) la Serbia. Gli Azzurri hanno offerto una buona prestazione contro una squadra esperta e potente, che nell'occasione non ha fatto vedere il suo miglior gioco, sbagliando molto in battuta.
Al contrario Birarelli e compagni, apparsi in crescita rispetto alle due gare della scorsa settimana contro la Germania, hanno limitato i loro errori e con una discreta prova in tutti i fondamentali hanno portato a casa un successo che fa sicuramente morale. [segue...]
 Campionato maschile
23.08.2014 -  "Vademecum del palleggiatore" - di Fefè De Giorgi, a cura di Lorenzo Dallari

La copertina del libro scritto da Fefè De Giorgi e Lorenzo Dallari sul palleggiatore
“Vademecum del palleggiatore”, è il libro che Fefè De Giorgi ha realizzato assieme al portale www.dallarivolley.com: scritto a quattro mani dall'attuale allanetaore del Novy Urengoy e da Lorenzo Dallari sul ruolo più importante della pallavolo, regala un bel viaggio tra la tecnica e la tattica, gli aneddoti e i consigli pratici, gli esercizi da fare in palestra e qualche esperienza personale vissuta dal tre volte campione del mondo con la Nazionale dei Fenomeni. Un simpatico e pratico volume ricco di fotografie ma pure della simpatia e della verve che caratterizzano da sempre uno dei migliori interpreti della storia del volley non solo in Italia. DallariVolley.com offre la possibilità di acquistare il libro semplicemente inviando il coupon allegato nel file pdf presente alla pagina http://www.dallarivolley.com/download/Coupon_DeGiorgi.pdf. Un bel regalo di Natale per tutti quelli che amano il nostro sport!
DallariVolley.com offre a tutti i suoi fans la possibilità di acquistare il libro semplicemente inviando il coupon allegato nel file pdf scaricabile, assieme ad un assegno bancario non trasferibile di
Euro 18,00 (spedizione inclusa)
Il prezzo è di 27,00 euro per "Vademecum del palleggiatore" + T-Shirt "Amici del Volley" taglia unica L (spese di spedizione incluse!) [segue...]

 Volley Story e interviste
23.08.2014 -  Rubate le coppe per i due Mondiali di volley - di Adelio Pistelli

Era successo alla famosa coppa Rimet: ricordate? Il trofeo più importante delle manifestazione calcistiche, quello che andava alla squadra che per tre volte si laureava campione del mondo, venne rubata nel 1993: non se ne seppe più nulla. La coppa (1800 grammi d'oro) con ogni probabilità finì colata. Ma non succederà alle due coppe che rappresentano il premio a chi vincerà il mondiale di volley maschile (in Polonia) e quello femminile (in Italia). Intanto perché vanno ritrovate. E sì, i due trofei sono stati rubati in Brasile, mentre si trovavano sotto custodia di un’agenzia di spedizioni. “Ma le due coppe per i prossimi mondiali di volley - fanno sapere dal Brasile che le avevano per motivi pubblicitari in prospettiva olimpica – non hanno un valore. E' qualcosa di prezioso solo per chi le vince, quindi molto più complicate nel trovare un eventuale acquirente”. Il problema, però, per il momento c'è: se non le ritrovano cosa verrà consegnato a chi vincerà le manifestazioni intercontinentali in Polonia e in Italia?

01.08.2014 -  Emozioni Mondiali - articolo di Valentina Seno

Le giocatrici dell'Italia
Ho sempre seguito la pallavolo, ma fino a qualche mese fa il mio seguire questo sport era un pò come spiare dal buco della serratura. Davo un'occhiata e se quello che vedevo mi piaceva decidevo di aprire la porta. Sono di Bergamo, ho vissuto gli anni d'oro della Foppapedretti, grande società della mia città, ho seguito le varie spedizioni mondiali e olimpiche degli atleti e delle atlete della Nazionale. Ma, ahimè, non avevo mai messo piede in un palazzetto.
Fino a dicembre dell'anno scorso, quando leggendo il giornale scopro che a Bergamo arriva la capolista Piacenza. In un nanosecondo è scattato qualcosa nella mia testa ed ho deciso...voglio andare a vedere questa partita! Non appena ho varcato la soglia del mitico PalaNorda mi si è aperto un mondo nuovo, fatto di divertimento, gioia e passione.
Io, tifosissima juventina, abituata al clima degli stadi, ma stanca di tutti gli episodi extra calcistici che vedevo sempre di più nelle partite, ho scoperto che in un palazzetto la gente sa ancora divertirsi ed entusiasmarsi con lo sport, uno sport bello e pulito. Nessuna perquisizione preventiva, nessun episodio di violenza, bambini e famiglie sugli spalti, musica a palla nel pre partita e tifo allo stato puro su ogni punto. [segue...]

18.07.2014 -  Brasile, è la solita storia - di Adelio Pistelli

Bernardinho durante un time out
Difficile entrare nella testa delle persone. Impossibile farlo per quella di Bernardo Rezende detto Bernardinho. Quanto abbiamo visto all’inizio e durante la delicata sfida del Brasile con l’Iran potrebbe diventare materiale di studio per i psicologi più preparati. Alle corte: il Brasile si complica fortemente la vita nel giorno in cui avrebbe avuto la grande possibilità di vincere il girone ed evitare la pericolosa semifinale contro l’Italia. Tutto nasce da una evidente e iniziale volontà di giocare, intanto, per eliminare la Russia. Alla vigilia della sfida tra i sudamericani e gli iraniani la classifica recitava: Brasile (una partita giocata) punti tre, Russia (due partite giocate) punti due, Iran (una partita giocata) punti uno. Al Brasile poteva bastare anche una sconfitta per 3-2 che gli avrebbe comunque garantito il primo posto del girone, oltre a raggiungere l’obiettivo di spedire a casa i campioni in carica della World League. Ma quanto accade alle 17,30 è già molto significativo sulla impossibilità di capire ciò che gironzola nella testa del coach brasiliano. Lascia in panchina il centralone Sidao e lo schiacciatore Murilo per lasciare spazio al terzo centrale Eder e, soprattutto il ventitreenne esordiente Lucas Eduardo [segue...]

 Ultimi articoli
 26.08.2014 -  La rivincita del campione
di Luciano Pedullà
 26.08.2014 -  Il sogno mondiale dell'Italvolley femminile. Articolo di Alessandro Ginobili
 26.08.2014 -  Azzurri superati al quinto dal Brasile davanti a 3500 spettatori
 26.08.2014 -  Azzurre: da domani diciassette atlete al lavoro a Roma
 25.08.2014 -  Mauro Berruto ha scelto i quattordici per il Mondiale
 25.08.2014 -   Campionati Europei Under 20: scelti i 12 azzurrini
 24.08.2014 -  Scrivi un articolo sul Mondiale femminile, puoi vincere un biglietto per vedere le azzurre in prima fila
 24.08.2014 -  E' DISPONIBILE il Libro “Il sogno azzurro”, a cura di Lorenzo Dallari, PRENOTALO SUBITO!
 24.08.2014 -  Una buona Italia supera 3-1 la Serbia a Cavalese
 23.08.2014 -  "Vademecum del palleggiatore"
di Fefè De Giorgi, a cura di Lorenzo Dallari
Archivio articoli »

 Volley Mercato
 11.08.2014 -  Sara Ceron a Forlì
 09.08.2014 -  Elisa Lancellotti a Forlì
 23.07.2014 -  Manuel Coscione a Verona
 16.07.2014 -  Matey Kaziyski ritorna a Trento
 16.07.2014 -  Simon van de Voorde a Latina
 16.07.2014 -  Federico Bonami a Potenza Picena
 15.07.2014 -  Andrea Semenzato a Latina
 15.07.2014 -  Svetoslav Gotsev a Monza
 14.07.2014 -  Claudio Paris ritorna a Sora
 14.07.2014 -  Matteo Zamagni e Nicola Sesto a Matera
 14.07.2014 -  Carmelo Gitto a Verona
 14.07.2014 -  Antonio De Paola a Ortona
 14.07.2014 -  Olivera Kostic a Modena
 13.07.2014 -  Arpad Baroti a Città di Castello
 13.07.2014 -  Denis Alikaj a Potenza Picena
Archivio volley mercato »

 
pallavolo maschile femminile, analisi schemi pallavolo, risultati partite campionato volley, coppe europee volley, statistiche volley, regole pallavolo, volley Italia