volley news, campionato italiano pallavolo serie A, foto giocatori volley maschile, immagini giocatrici pallavolo femminile, volley mercato, regole pallavolo


volley news, campionato italiano pallavolo a1 a2, beach volley, foto volley, immagini, giocatori pallavolo, giocatrici, volley mercato, nazionale italiana pallavolo, squadre volley

Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attività internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

novità volley, nazionale italiana volley, tornei beach volley, risultati pallavolo, analisi schemi volley, volley Italia, pallavolo italiana


Snai

Lega Volley

Lega Volley
Yamamay
Unendo
Sir Safety
BPER Banca
Imoco
Itely
Emma Villas
Centro Pavesi
Biosi
Callipo
Nord Meccanica
Centro Pavesi
Al cavallino bianco
Sportur Hotel

AGS Advanced Ground System

Custom
Grugnino
Cantina San Martino
Casa Modena
Deltadator
Personal Time

Kinder + Sport
DHL
Anderlini
Dona il tuo 5 x Mille alla speranza
Il Mio Golf
La Leggenda Azzurra
Guida al Volley 2016
Il magico Triplete
HOME




 Editoriale
22.01.2017 -  Grande spettacolo a Bologna con la Final Four della Del Monte Coppa Italia maschile, Zaytsev inaugura il nostro canale Youtube - di Lorenzo Dallari

Al Perugia non è bastato un ottimo Aaron Russell, qui in attacco contro Le Roux e Orduna
Questa volta iniziamo dal volley giocato e poi passiamo alla politica sportiva, perché la settimana che ci attende è davvero entusiasmante.
TUTTI A CASALECCHIO! Il weekend sarà caratterizzato dalla Final Four della Del Monte Coppa Italia, che presenterà alle porte di Bologna il meglio del volley maschile, con la sola eccezione di Perugia: la Sir Safety è stata infatti eliminata contropronostico nei quarti ad opera della pur meritevole Piacenza, che così si è conquistato il diritto di disputare la semifinale contro la favoritissima Civitanova Marche. Nella Unipol Arena di Casalecchio di Reno questa è infatti la prima semifinale in programma sabato alle 15.30: la Lube ha vinto questa manifestazione per quattro volte (2001-2003-2008-2009), la Lpr solo nel 2014 in quel di Bologna battendo in finale Perugia per 3-0. Poi alle 18.00 sarà il momento della classicissima sfida tra Modena e Trento, che ha assegnato il trofeo due anni fa al Paladozza di Bologna e undici mesi fa al Forum di Assago (con due trionfi per gli emiliani allenati da Angelo Lorenzetti, ora seduto sulla panchina trentina). Due bellissime partite, in grado di entusiasmare il pubblico delle grandi occasioni: previsti infatti oltre 9.000 spettatori per gustarsi una due giorni di altissimo profilo pallavolistico. Chi la spunterà, domenica si contenderà la Del Monte Coppa Italia alle 17.30. Alle 14.00 invece ghiottismo appuntamento con l’inedita finale della Coppa Italia di A2 tra Siena e Tuscania, due delle grandi protagoniste di questo bel campionato. Chi ama il nostro sport non può mancare a questo straordinario appuntamento, che offrirà non solo partite di eccelsa levatura ma un’autentica festa a tutto tondo, con stand espositivi e tanti campioni presenti, con un grande lavoro organizzativo e promozionale della Lega maschile. Sono molto contento di potervi partecipare potendo intrattenere il pubblico prima e dopo le partite intervistando i protagonisti come è accaduto a Modena in occasione della Supercoppa: un modo originale per farli sentire vicino al pubblico, facendo capire a tutti che il volley è davvero qualcosa di speciale.
NOVITA' IMPORTANTE SU YOUTUBE! Lo "zar" Ivan Zaytsev si è raccontato in un'intervista rilasciata a Dallarivolley in occasione della sua presentazione a Monza come nuovo testimonial Adidas: dagli oneri e dagli onori che lo accompagnano come ambasciatore del volley a livello nazionale e internazionale alle problematiche odierne cui il movimento pallavolistico deva far fronte per continuare a crescere, dalle stimolanti difficoltà incontrate nell'interpretazione del ruolo di schiacciatore al suo rapporto con Berruto, Bernardi e Blengini. Con una promessa finale: l'oro olimpico a Tokyo 2020! Ascoltiamolo insieme al microfono di Edoardo Dallari andando nel canale youtube: https://www.youtube.com/watch?v=B18yHJmcW2E&feature=youtu.be
TRIO PRESIDENZIALE.
Le nostre anticipazioni hanno trovato conferma nella giornata di venerdì, quando a mezzogiorno sono scaduti i termini per la presentazione dei candidati a un ruolo in Federazione per il prossimo quadriennio: oltre all’attuale numero uno Carlo Magri e al suo annunciato sfidante Bruno Cattaneo, è infatti uscito allo scoperto anche Eliseo Secci, l’ex consigliere della Fipav che ha deciso di correre per la poltrona di presidente. Lo ha fatto non presentando neppure una persona per la sua ipotetica squadra, a conferma del fatto che è solo una vittima sacrificale per cercare di favorire Magri. Il gioco è chiaro a tutti. Non è invece chiara la faccenda del quorum. Mi spiego per l’ultima volta. Magri per essere eletto alla prima votazione deve arrivare al 55% dei voti essendo all’ipotetico sesto mandato, a Cattaneo basta invece il 50,1% (anche a Secci in verità, ma al sardo saranno riservate pochissime preferenze, lo si sa già). E qui sta il punto. La squadra di Magri sostiene che alla seconda eventuale votazione basterebbe il 50,1%, quella di Cattaneo che resterebbe sempre valida la soglia del 55% (laddove ce ne sia bisogno). Di questo stanno già discutendo da tempo, ma ovviamente nessuno sta cambiando parere. La speranze è che prima del 26 febbraio, giorno dell’elezione per il nazionale a Rimini, il Coni si sia espresso con un “parere pro veritate”, per evitare spiacevoli ricorsi e battaglie legali post-elettorali. Intanto si conoscono ufficialmente le due squadre, che non si discostano molto da quelle che avevamo indicato di recente: per la poltrona di vicepresidente ci sono il padovano Adriano Bilato e il barese Giuseppe Manfredi per Cattaneo, il romano Luciano Cecchi e il veneziano Gianfranco Formentin per Magri. Per il ruolo di consigliere Cattaneo ha scelto il bresciano Francesco Apostoli, il nisseno Davide Angelo Anzalone, il trentino Beppino Mazzon, il napoletano Guido Pasciari, la modenese Catia Pedrini,l’udinese Ferruccio Riva e il torinese Gianfranco Salmaso. Magri ha invece risposto optando per il piacentino Marco Bergonzi, per la biellese Giuseppina Cenedese, per il palermitano Antonino Di Liberto, per la pordenonese Anna Maria Fenos, per la monzese Alessandra Marzari, per il catanzarese Antonio Matozzo e per il toscano Agostino Pantani. Per quanto riguarda gli atleti, Antonella Del Core, Giacomo Sintini e Federico Moretti corrono per Magri, mentre Franco Bertoli e Francesca Piccinini corrono per Cattaneo. In merito ai tecnici, Marco Paolini è schierato con Magri e Giacomo Tomasello con Cattaneo. Balza senza dubbio all’occhio che ben 6 persone del vecchio Consiglio Federale (Cattaneo, Bilato, Manfredi, Apostoli, Mazzon e Salmaso) hanno deciso di cambiare rotta, mentre con Magri sono restati solo Cecchi e Paolini. Questi sono i fatti, inconfutabili. Il perché non sta a me dirlo, ma i protagonisti. Intanto siamo alla vigilia dei primo voti per il rinnovo (rinnovo?) dei Comitati Provinciali e del Comitati Regionali: alle urne (o meglio alle deleghe) la risposta alle mille domande che in tanti si stanno facendo. Anzi, che tutti ci stiamo facendo…
LA STORIA INFINITA. Ancora un tie break, ancora una partita vibrante, emozionante, quasi senza fine… Modena e Perugia hanno dato vita all’ennesimo spot per il volley lottando vis-à-vis per cinque set, premiando alla fine ancora una volta gli emiliani: è finita 15-11 con 22 punti di un eccellente Luca Vettori, cui è andato il riconoscimento di migliore di questo avvincente match-clou, e 14 a testa per la coppia francese Ngapeth-Le Roux nelle file gialloblù e 21 punti per lo statunitense Russell in quelle umbre (Atanasijevic ha chiuso con soli 3 punti). L’Azimut si è confermata al quarto posto in classifica tornando a trovare efficacia nel proprio gioco, mentre la Sir Safety Conad (alla prima sconfitta in campionato da quando è arrivato Lorenzo Bernardi) con il punto conquistato è ora seconda insieme a Trento. La Diatec non ha sofferto più di tanto per regolare Ravenna 3-0 con 11 punti di Tine Urnaut, mettendo in luce indubbi miglioramenti rispetto al recente passato. Prima da sola è sempre Civitanova Marche, che pure ha concesso un set alla sempre pugnace Vibo Valentia: 3-1 in favore della squadra del ct Chicco Blengini, con 19 punti di Cebulj, 14 di Sokolov,12 di Kovar e una super-regia di Christenson, il migliore in campo. I biancorossi possono contare su due sestetti… Al quinto posto insiste ora Verona, letteralmente cambiata nel gioco e nell’approccio mentale da quando è arrivato in panchina Nikola Grbic: il quinto successo di fila è arrivato con Milano per 3-1, con 24 punti di Djuric e 21 del sempre presente Kovacevic, premiato mvp. Sesta è Piacenza, costretta al tie break da una Sora che ha avuto la forza di recuperare lo svantaggio iniziale di 2-0: è finita 15-12, con 29 punti di uno straordinario Hernandez e 18 a testa per l'mvp Yosifov e Clevenot. Settima è sempre Monza, che con 19 punti di Fromm nell’anticipo di venerdì ha superato 3-1 una Padova che ha davvero perso la retta via ed è ora penultima con 14 punti, uno solo in più rispetto alla coppia Milano-Sora. Si sta invece allontanando dalle zone basse Latina, andata a conquistare un punto in quel di Molfetta: 3-2 il punteggio finale in favore dei pugliesi, 15-7 al tie break, con 38 punti di uno straordinario Giulio Sabbi, sempre più miglior realizzatore del campionato con 415 punti. 
LE FAVORITE IN TESTA. Dopo la seconda giornata del massimo campionato femminile Casalmaggiore comanda il gruppo con due punti di vantaggio nei confronti di Conegliano: le campionesse d’Europa domenica hanno violato il campo di Monza per 3-0 con 22 punti della solita bomber Fabris, le campionesse d’Italia hanno piegato 3-1 Firenze al Palaverde con 24 punti di una Bricio in gran forma e 18 della Fawcett (davvero un bell’acquisto, non c’è che dire). Sono queste le due formazioni candidate a giocarsi lo scudetto in finale, con Novara desiderosa di svolgere il ruolo della terza incomoda: le piemontesi sono terze con 3 punti di ritardo nei confronti delle venete di Mazzanti dopo essere state sorprendentemente costrette al tie break da Montichiari, capace addirittura di portarsi avanti sul 2-0 prima che ci pensasse la solita Barun a risolvere la situazione con 39 punti pesantissimi. Al quarto posto insiste Bergamo, bravissima nel domare 3-1 la pericolosa Scandicci con 18 punti della polacca Skowronska e 15 della Popovic. Ha perso invece terreno Busto Arsizio, sconfitta pesantemente in maniera inattesa a domicilio da una Bolzano che sta crescendo giornata dopo giornata e ha avuto 20 punti dalla Popovic e 16 dalla Bartsch. In cosa resta da solo a chiudere la classifica il Club Italia, superato 3-1 in casa da Modena nonostante i 26 punti di Paola Egonu, miglior realizzatrice del campionato con 284 punti insieme alla Fabris (nelle file emiliane ne ha firmati ben 27 la Brakocevic). Domenica bel faccia a faccia tra Novara e Bergamo e interessante match tra Modena e Scandicci. Il campionato non conosce pause.
COPPA ITALIA ROSA A FIRENZE. Sarà il Mandela Forum a ospitare la Final Four di Coppa Italia di volley femminile: il 4 e 5 marzo appuntamento da non perdere, con protagoniste Imoco Conegliano, Igor Novara, Savino Del Bene Scandicci e Liu Jo Nordmeccanica Modena a contendersi la conquista della 39a edizione di questo prestigioso trofeo, conquistato l'ultima volta da Bergamo.
GUIDA AL VOLLEY 2017. Come è diventata ormai tradizione prima di Natale è pronta la Guida al Volley, giunta incredibilmente alla 26a edizione. Nei contenuti si spazia dai campionati all'attività internazionale, dalle coppe europee al beach volley, dagli azzurri e le azzurre al curriculum dei giocatori e delle giocatrici, con statistiche, dati storici e tantissime foto. Nell'epoca dell’informazione sfrenata via web, un volume da tenere sulla scrivania, al palasport o in libreria da consultare tutte le volte che si vuole soddisfare una curiosità pallavolistica.Tutte le info su come acquistarla le trovate in questa home page.
SPORTNEWS.SNAI.IT. Per tutti quelli che amano scommettere sottorete, da non perdere l’appuntamento settimanale su sportnews.snai.it, dove mi diletto a fare pronostici sia sul campionato maschile che su quello femminile. Ci vediamo (anche) lì.
Buona pallavolo a tutti!

 Parliamo di Volley
 Campionato femminile
23.01.2017 -  Sotto il segno delle alzatrici - di Luciano Pedullà

La classifica sta già dando un volto a una campionato che, comunque, ogni domenica mostra anche la sua faccia contorta e misteriosa. Ancora risultati che destano qualche perplessità o squadre incomprensibilmente alla ricerca di una identità quando ormai alle spalle sono state messe tredici partite. La graduatoria dopo la seconda partita del girone di ritorno esprime concettualmente quello che il massimo campionato potrebbe delineare a fine stagione.  Casalmaggiore e Conegliano davanti a tutte, per rendimento, livello di gioco e roster. Caprara e Mazzanti hanno saputo imprimere alla propria squadra una caratteristica che le identifica tra le candidate ad essere le principali protagoniste della stagione, quando, nonostante qualche piccolo tentennamento, le attuali leader riescono sempre a far valere la loro supremazia. Nella partita con Monza la Lloyd è apparsa decisamente più determinante rispetto alle precedenti prestazioni, mandando in doppia cifra quasi tutti i propri attaccanti anche e soprattutto grazie a una distribuzione equilibrata e precisa dove solo le zone quattro non sono riuscite a mantenersi su percentuali di alto livello. Nella gara di sabato, intanto, Conegliano aveva imposto il proprio valore di fronte ad una indomita Firenze, nonostante che Mazzanti avesse schierato la seconda palleggiatrice. Malinov ha risposto con una prova di buon livello steccando unicamente, e stranamente, l’intesa con la Danesi, sua compagna di Club Italia. Conegliano si è strutturato nel modo migliore nel ruolo della regia e nonostante possa contare su due palleggiatrici di affidabili, Mazzanti riesce a gestire la situazione concedendo loro equilibrati spazi senza creare confusione sul sistema di gioco e dualismo tra le atlete.  [segue...]
 Campionato maschile
22.01.2017 -  E' disponibile la GUIDA AL VOLLEY 2017, acquistala subito!

Luciano De Cecco con la Guida al Volley 2017
La "Guida al Volley", a cura di Lorenzo Dallari, è l'almanacco del volley dove gli appassionati possono trovare davvero tutte le informazioni e le statistiche sulla pallavolo italiana ed internazionale, sulle Coppe Europee nonchè sul campionato italiano e sul World Tour di beach volley.
La "Guida al Volley" propone le statistiche del campionato italiano di pallavolo maschile e femminile di serie A1 e di serie A2, i risultati partite giocate nella regular season e nei play off scudetto e promozione, classifiche, schede delle squadre, elenco arbitri, palmares degli allenatori, schede tecniche dei giocatori e delle giocatrici con punti realizzati, rendimento, efficacia in battuta, schiacciata, muro, ricezione, e tantissimi altri dati. Il tutto con tantissime fotografie.
E' disponibile la GUIDA AL VOLLEY 2017, acquistala subito!
Per ricevere direttamente a casa vostra la Guida al Volley 2017 o un arretrato della Guida al Volley dal 1992 al 2016 è sufficiente inviare un assegno bancario non trasferibile intestato a Complemento Oggetto S.r.l. al seguente indirizzo:
Complemento Oggetto S.r.l.
Via Rubiera, 9
42018 San Martino in Rio (Reggio Emilia)
Per info supplementari scrivere una mail a: lanfrancodallari@dallarivolley.com
Scrivendo a questo indirizzo mail è possibile ricevere le informazioni per pagare il libro tramite bonifico bancario. [segue...]
 Campionato maschile
22.01.2017 -  SuperLega maschile 7a giornata: tutte vittorie in casa

Risultati 7a giornata di ritorno SuperLega maschile UnipolSai:
Azimut Modena-Sir Safety Conad Perugia 3-2 (25-22, 19-25, 25-21, 21-25, 15-11);
Exprivia Molfetta-Top Volley Latina 3-2 (20-25, 25-20, 22-25, 25-22, 15-7);
Gi Group Monza-Kioene Padova 3-1 (25-17, 25-19, 19-25, 28-26);
Diatec Trentino-Bunge Ravenna 3-0 (25-23, 25-18, 25-22);
Calzedonia Verona-Revivre Milano 3-1 (20-25, 25-23, 25-17, 27-25);
LPR Piacenza-Biosì Indexa Sora 3-2 (25-23, 25-20, 17-25, 24-26, 15-12);
Cucine Lube Civitanova-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1 (25-15, 25-18, 23-25, 25-13) [segue...]
 Campionato maschile
22.01.2017 -  Serie A2 maschile: tutti i risultati della 8a giornata di ritorno

Risultati 8a giornata di ritorno Serie A2 maschile UnipolSai – GIRONE BIANCO:
Basi Grafiche Geosat Lagonegro-Sieco Service Ortona 3-0 (25-17, 27-25, 25-22);
GoldenPlast Potenza Picena-Club Italia Crai Roma 3-1 (25-14, 25-19, 22-25, 25-16);
Emma Villas Siena-Aurispa Alessano 3-0 (25-20, 28-26, 25-17);
Channel; Kemas Lamipel Santa Croce-Sigma Aversa -3-0 (25-14, 25-18, 25-22);
Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania-BCC Castellana Grotte 0-3 (22-25, 19-25, 17-25)
Risultati 8a giornata di ritorno Serie A2 maschile UnipolSai – GIRONE BLU:
VBC Mondovì-Ceramica Globo Civita Castellana 2-3 (20-25, 26-24, 15-25, 25-23, 13-15);
Monini Spoleto-Conad Reggio Emilia 3-0 (25-18, 25-12, 25-12);
Videx Grottazzolina-Pool Libertas Cantù 2-3 (19-25, 25-20, 25-22, 25-27, 13-15)
Materdominivolley.it Castellana Grotte-Centrale del Latte McDonald's Brescia 3-1 (25-18, 25-16, 22-25, 25-23);
Caloni Agnelli Bergamo-Sol Lucernari Montecchio Maggiore – in programma il 25 gennaio alle 20:30 [segue...]
 Campionato femminile
22.01.2017 -  A1 femminile: la Pomì passa a Monza e torna in testa. Igor dallo 0-2 al 3-2 su Montichiari, la Foppa blinda il quarto posto

I RISULTATI DELLA 13^ GIORNATA DI SERIE A1 FEMMINILE
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze 3-1 (25-19, 23-25, 27-25, 25-19)
Club Italia Crai – Liu Jo Nordmeccanica Modena 1-3 (17-25, 20-25, 25-20, 23-25)
Saugella Team Monza – Pomì Casalmaggiore 0-3 (23-25, 22-25, 16-25)
Igor Gorgonzola Novara – Metalleghe Montichiari 3-2 (20-25, 23-25, 29-27, 25-23, 15-12)
Foppapedretti Bergamo – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (25-22, 26-24, 22-25, 25-21)
Unet Yamamay Busto Arsizio – Sudtirol Bolzano 0-3 (22-25, 21-25, 22-25) [segue...]
 Campionato femminile
22.01.2017 -  A2 femminile: Lardini alla 15^ di fila, 3-0 a Cisterna. myCicero e SAB inseguono, Lilliput e Trentino appaiate al quarto posto

I RISULTATI DELLA 15^ GIORNATA DI SERIE A2 FEMMINILE
Volley Soverato - Fenera Chieri 3-2 (25-16, 16-25, 25-23, 22-25, 15-11)
myCicero Pesaro - Golem Software Palmi 3-0 (25-11, 25-18, 25-9)
Lardini Filottrano - Omia Cisterna 3-0 (25-14, 25-18, 25-12)
Volalto Caserta - Delta Informatica Trentino 1-3 (23-25, 25-22, 16-25, 20-25)
Lilliput Settimo Torinese - Entu Olbia 3-0 (25-22, 25-22, 25-20)
Millenium Brescia - Battistelli S.G. Marignano 3-0 (25-17, 25-15, 25-19)
LPM Bam Mondovì - SAB Grima Legnano 0-3 (19-25, 17-25, 23-25) [segue...]
 Campionato maschile
21.01.2017 -  ULTIME COPIE disponibili del IL LIBRO "Un magico Triplete", ACQUISTALO SUBITO!

La copertina del libro “Un magico Triplete”
"Un magico Triplete", è l'ultimo libro realizzato Lorenzo Dallari, è disponibile.
Il libro "Un mitico Triplete", del formato di cm 21 di larghezza e di cm 29,7 di altezza, composto da 112 pagine a colori + copertina rigida, corredato da splendide fotografie tutte a colori, tratta l'intero campionato maschile di Superlega 2015/2016 (tutte le gare della regular season, dei Play off Scudetto, dei Play Off Challenge Cup e delle Finali dei Play Off promozione) e tutti gli eventi di Lega (Supercoppa Italiana, Coppa Italia di Superlega, Coppa Italia di serie A2, Volleyland, Finali Boy League e Finali Junior League) oltre alle finali 2016 di European Champions League e di Challenge Cup.
E’ possibile acquistare il libro "Un magico Triplete" semplicemente inviando in busta chiusa un assegno bancario non trasferibile di Euro 20,00.
Se desiderate ricevere il libro con spedizione raccomandata il costo per le spedizioni in Italia è di Euro 23,00. [segue...]
 Campionato maschile
20.01.2017 -  Il libro "Il mio golf" - di Massimo Scarpa

La copertina del libro

Massimo Scarpa ha dato vita a un bellissimo libro dal titolo "Il mio golf", in cui il Team Manager e Direttore Tecnico della Squadra Nazionale Professionisti spazia dalla tecnica alla tattica di questo sport, dai segreti del gioco lungo  e del gioco corto a un'infinità di consigli pratici per migliorare il proprio gioco, dallo swing agli approcci, dagli accorgimenti dal rough ai segreti del bunker, dalle tipologie del grip a come risolvere l’Yips.
Un volume che non può mancare nelle sacche di tutti i golfisti, dai principianti a quelli più esperti, riccamente illustrato con immagini dedicate alle varie posizioni e alle varie situazioni che si devono affrontare sul green.
La prefazione è del prof. Franco Chimenti, Presidente della Federazione Italiana Golf.
Il libro “Il mio golf” di Massimo Scarpa è già disponibile.
E’ possibile acquistare il libro semplicemente inviando in busta chiusa un assegno bancario non trasferibile di Euro 20,00 (+ Euro 12,00 per le spedizioni  in Europa e + Euro 23,00 per le spedizioni negli Stati Uniti ed Americhe)  intestato a: Complemento Oggetto S.r.l.
da inviarsi a Complemento oggetto S.r.l., Via Rubiera, 9 - 42018 San Martino in Rio (R.E.).
Specificare con precisione l'indirizzo al quale si desidera ricevere il libro.
Scrivendo a questo indirizzo mail Il libro “Il mio golf” vi verrà recapitato direttamente a casa, senza spese postali supplementari!
Se desiderate ricevere il libro con spedizione raccomandata il costo per le spedizioni in Italia è di Euro 23,00.
Per info supplementari scrivere una mail a: complemento.oggetto@yahoo.com Scrivendo a questo indirizzo mail è possibile ricevere le informazioni per pagare il libro tramite bonifico bancario.

 Campionato maschile
20.01.2017 -  44ma Assemblea Nazionale Fipav: l’elenco dei candidati

È scaduto alle ore 12 di oggi il termine per la presentazione delle candidature alle cariche federali per il quadriennio 2017-2020. Dopo le opportune verifiche è stato stilato l’elenco dei candidati alle cariche nazionali per la 44ma Assemblea Elettiva che si celebrerà al Palacongressi di Rimini il prossimo 26 febbraio. Di seguito l’elenco delle candidature.
Candidati a Presidente Federale: Pietro Bruno Cattaneo (MI), Carlo Magri (PR), Eliseo Secci (CA).
Candidati a Vice Presidente Federale: Adriano Bilato (PD), Luciano Cecchi (RM), Gianfranco Formentin (VE), Giuseppe Manfredi (BA).
Candidati al Consiglio Federale: Francesco Apostoli (BS), Davide Angelo Anzalone (CL), Marco Bergonzi (PC), Giuseppina Cenedese (BI), Antonino Di Liberto (PA), Anna Maria Fenos (PN), Alessandra Marzari (MB), Antonio Matozzo (CZ), Beppino Mazzon (TN), Agostino Pantani (PI), Guido Pasciari (NA), Catia Pedrini (MO), Ferruccio Riva (UD), Gianfranco Salmaso (TO). [segue...]
 Campionato maschile
20.01.2017 -  Catia Pedrini con Cattaneo per una Fipav al servizio del movimento

Catia Pedrini
John Fitzgerald Kennedy diceva di sé: "Sono un idealista senza illusioni". Con lo stesso spirito ho deciso di accettare l'invito dell'amico Bruno Cattaneo. Farò parte della sua squadra impegnata nella corsa alla presidenza della Fipav. Credo, con il massimo rispetto, che oltre vent'anni di mandato siano sufficienti: nella mia ingenuità non comprendo perché Barack Obama dopo due mandati debba andare a casa mentre Carlo Magri, in carica dal 1995, immagina di restare fino al 2021! Ritengo necessario l'avvio di un processo di rinnovamento della struttura federale, processo che dovrà assolutamente prevedere la revisione delle leggi elettorali. E sono sicura che Cattaneo saprà mettere la passione del movimento al primo posto della sua agenda, nella consapevolezza che la pallavolo appartiene a chi la fa. Penso che in una nuova Fipav lo slogan giusto sia - da idealista senza illusioni! - molto semplice: meno burocrazia e più servizi, perché una Federazione è al servizio del movimento e non viceversa. Spero, con Cattaneo e la nostra squadra, di vincere questa partita.
Catia Pedrini [segue...]

 Volley Story e interviste
16.01.2017 -  Ti aspetto Fuori … casa - di Luciano Pedullà

Per la pallavolo femminile quella appena terminata è stata una settimana piuttosto intensa di avvenimenti e partite interessanti, in alcuni casi anche importanti. La kermesse si è aperta giovedì con l’incontro organizzato dalla Lega Pallavolo Femminile presso il Samsung District tra i due contendenti alla Presidenza della Federazione; tanti i presenti e altrettanta la disillusione di vedere un dibattito che non è apparso acceso e chiarificatore. Lo è stata un pò di più la partita tra Modena e Conegliano disputata nella stessa serata e valida come seconda gara nel girone di qualificazione della Champions League. Chi si aspettava un Modena dimesso e un Conegliano maramaldeggiante si è dovuto ricredere al cospetto della squadra Emiliana, bella in Coppa, e ben disposta in campo, soprattutto mai doma o arrendevole anche quando sembrava sull’orlo di un risultato compromesso. Partita dominata dalle imprecisioni, soprattutto da parte delle Venete ma che ha fatto anche capire come la formazione guidata da Davide Mazzanti ha grandi margini di miglioramento quando avrà trovato i corretti equilibri e la definizione dei ruoli in campo. Intanto qualche piccola novità nell’assetto la si è potuta notare nel match clou della prima giornata di ritorno del massimo campionato con Fawcett opposta nelle file di Conegliano che, entrata dal secondo set in pianta stabile, ha messo in mostra un piglio deciso e risolutore a prendere per mano la squadra nei – pochi – momenti di difficoltà della squadra Campionessa in carica, contro Scandicci. [segue...]

16.01.2017 -  I progetti per la Presidenza FIPAV dei candidati Carlo Magri e Bruno Cattaneo presentati ai Club della Lega Pallavolo Serie A

Carlo Magri e Bruno Cattaneo
Oggi a Bologna i due candidati alla Presidenza della Federazione Italiana Pallavolo, Carlo Magri e Bruno Cattaneo, hanno presentato ai Club della Lega Pallavolo Serie A i propri progetti per la candidatura alla massima carica federale. Ha aperto la presentazione la Presidente di Lega, Paola De Micheli: “La Federazione del futuro dovrà studiare e intervenire sulle infrastrutture dei palasport. Poi è arrivato il momento di ragionare sul sostegno ai Club per quello che fanno nei rispettivi territori. Infine l’Olimpiade ha dato grande visibilità al nostro sport dimostrando che come movimento abbiamo la necessità di un forte investimento sull’immagine per dare continuità ai picchi di notorietà. La televisione c’è, la gestione dei suoi diritti esiste, ma servono nuovi strumenti di marketing per raccontare il nostro sport alle nuove generazioni”. Poi la parola al moderatore Lorenzo Dallari, che ha introdotto i candidati e coordinato i loro interventi. [segue...]

13.12.2016 -  Modena festeggia 50 anni. E’ una leggenda senza tempo - di Gian Luca Pasini, La Gazzetta dello Sport

Dal Panini all’Azimut, l’anniversario di un club unico, non solo in Italia, ma forse nel mondo. Un’ondata gialla di emozioni da Ban Van de Goor a Quiroga, passando per gli azzurri che hanno fatto grande l’Italia.
Un applauso giallo. E un coro che si alza dalla tribuna, «Solo Modena», come lo stesso che rimbomba durante le partite. E’ una serata di ricordi e di emozioni. Applausi e lacrime. Per celebrare i 50 anni della più famosa società di volley italiano, forse d’Europa, forse del mondo. Dal bianco e nero ai colori, in un mare di giallo: il simbolo di questa squadra, di questa città.
PalaPanini come un teatro.
ANDERLINI — La leggenda racconta che tutto sia cominciato con Franco Anderlini, semplicemente il Prof (8 scudetti), mitico allenatore che si metteva sulla porta del Liceo Tassoni o della Parrocchia Pio X, per reclutare i giovani, quelli naturalmente più alti. Era una storia iniziata addirittura anni prima, nell’epoca ancora più arcaica quando Modena era la capitale assoluta del volley italiano in uno sport da oratori e dopolavoro. Tortellini e schiacciate, e campioni di ogni età guidati dalla voce narrante di Lorenzo Dallari, un po’ presentatore, un po’ telecronista, tanto appassionato. Da quel Panini di fine anni 60, fino all’Azimut dei giorni nostri campione d’Italia [segue...]

 Ultimi articoli
 23.01.2017 -  Sotto il segno delle alzatrici
di Luciano Pedullà
 22.01.2017 -  E' disponibile la GUIDA AL VOLLEY 2017, acquistala subito!
 22.01.2017 -  SuperLega maschile 7a giornata: tutte vittorie in casa
 22.01.2017 -  Serie A2 maschile: tutti i risultati della 8a giornata di ritorno
 22.01.2017 -  A1 femminile: la Pomì passa a Monza e torna in testa. Igor dallo 0-2 al 3-2 su Montichiari, la Foppa blinda il quarto posto
 22.01.2017 -  A2 femminile: Lardini alla 15^ di fila, 3-0 a Cisterna. myCicero e SAB inseguono, Lilliput e Trentino appaiate al quarto posto
 21.01.2017 -  ULTIME COPIE disponibili del IL LIBRO "Un magico Triplete", ACQUISTALO SUBITO!
 20.01.2017 -  Il libro "Il mio golf"
di Massimo Scarpa
 20.01.2017 -  44ma Assemblea Nazionale Fipav: l’elenco dei candidati
 20.01.2017 -  Catia Pedrini con Cattaneo per una Fipav al servizio del movimento
Archivio articoli »

 Volley Mercato
 19.01.2017 -  Berenika Tomsia da Conegliano a Monza
 16.01.2017 -  Sofia D’Odorico da Novara in prestito a Mondovì
 13.01.2017 -  Cristina Barcellini a Novara
 06.01.2017 -  Nicole Fawcett a Conegliano
 05.01.2017 -  Leandro Vissotto a Monza
 19.12.2016 -  Nikola Grbic è il nuovo allenatore della Calzedonia Verona
 15.12.2016 -  Giani rassegna le dimissioni a Verona
 07.12.2016 -  Fosco Cicola a Castellana
 07.12.2016 -  Antonio De Paola ad Aversa
 06.12.2016 -  Angel Dennis e Valerio Vermiglio a Santa Croce
 03.12.2016 -  James Costi non è più l'allenatore di Reggio Emilia
 29.11.2016 -  Sam Holt da Verona a Ortona
 28.11.2016 -  Luigi Randazzo a Verona
 28.11.2016 -  Marco Gaspari è il nuovo allenatore della Liu•Jo Nordmeccanica Modena
 15.11.2016 -  Leonardo Parisi a Castellana Grotte
Archivio volley mercato »

 
pallavolo maschile femminile, analisi schemi pallavolo, risultati partite campionato volley, coppe europee volley, statistiche volley, regole pallavolo, volley Italia