pallavolo femminile, campionato volley femminile serie a, a1, a2, giocatrici pallavolo, immagini pallavolo femminile a1 a2, galleria foto volley femminile


volley femminile, campionato pallavolo femminile serie a, interviste giocatrici pallavolo, news pallavolo femminile a1 a2, immagini gioco volley femminile, rassegna stampa
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attivitą internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

mercato pallavolo femminile, articoli volley femminile Italia, news campionato italiano pallavolo femminile, regular season femminile




Guida al Volley 2019
PARLIAMO DI VOLLEY :  Campionato femminile


08.02.2019 - Nel week end scatta la seconda fase del campionato di serie A2 femminile
Si riparte da zero. Anzi, non proprio. Nel weekend prende il via la seconda fase della Samsung Volley Cup di Serie A2 Femminile. Al termine della Regular Season, le 18 formazioni 'cadette' sono state divise in Pool Promozione (le prime 5 dei due gironi) e Pool Salvezza (le ultime quattro dei due raggruppamenti) e ora andranno a caccia dei rispettivi obiettivi, ripartendo dal bottino di punti conquistato nella prima fase contro le avversarie della stessa Pool. Due mesi che si preannunciano intensi ed emozionanti: la 1^ della Pool Promozione conquisterà direttamente la Serie A1, mentre i team classificati tra il secondo e il settimo posto accederanno ai Play Off, che metterà in palio un altro posto nell'olimpo del volley italiano; le ultime tre della Pool Salvezza, invece, retrocederanno in B1. 

POOL PROMOZIONE
La capolista è la Bartoccini Gioiellerie Perugia, la squadra senza dubbio più continua della prima parte di Campionato. Nel roster a disposizione di Fabio Bovari, inoltre, è arrivata nella finestra di mercato Melissa Donà, giocatrice di grande esperienza. La prima uscita delle umbre sarà in casa della Itas Città Fiera Martignacco, tra le rivelazioni della stagione che peraltro ha già sconfitto Perugia nei quarti di finale di Coppa Italia: "Perugia – afferma Karin Sunderlikova, martello delle friulane – è un’ottima formazione con giocatrici forti e molto esperte. Noi siamo giovani, ma abbiamo un grande vantaggio rispetto alle altre: giochiamo come una squadra, ci sosteniamo a vicenda e talvolta questo è più importante rispetto a forti giocatrici che giocano per sé stesse. Per vincere, dovremo giocare meglio dell’ultima volta, dare il 120%, essere concentrate su ogni pallone e non avere paura perché adesso Perugia non ci regalerà nulla. Sono molto eccitata in vista di domenica e spero che il palazzetto sarà pieno di nostri tifosi". "Saranno dieci partite intense - assicura coach Bovari - tirate in tutti i fondamentali, perché anche in questa Pool Promozione non ci sono prime o seconde della classe, ma dieci formazioni che metteranno tecnica, potenza, classe e cuore per aggiudicarsi l’ambito premio. Questa fase sarà sicuramente un grandissimo spettacolo di volley perché tutte le squadre si temono e, nonostante la classifica, partono tutte allo stesso livello. E’ una formula nuova tutta da scoprire, che allunga di molto il campionato, e che ti impone di andare a giocare contro squadre che non conosci e non hai mai incontrato e quindi sarà fondamentale l’atteggiamento che avremo nello scendere in campo domenica dopo domenica".

La Conad Olimpia Teodora Ravenna, ottenuto in extremis l'accesso alla Pool Promozione, ospita la Zambelli Orvieto. Con 6 punti all'attivo, le romagnole partono dall'ultima posizione, mentre relativamente vicine alla vetta sono le tigri gialloverdi, a quota 13. Le due formazioni si sono già affrontate una volta in questa stagione. È accaduto negli ottavi di Coppa Italia, al PalaPapini, con il successo per 3-0 delle umbre. Nello Caliendo, coach della Conad, è fiducioso: "Abbiamo fatto una grossa rimonta e siamo felici di essere tra le prime dieci di A2. Ora siamo consapevoli che bisogna fare bene sin da subito, senza guardare troppo alla classifica. Partiamo come ultimi e sappiamo che per andare ai Play Off dobbiamo mettere almeno tre squadre dietro. Non sarà facile, tuttavia quello che inizia domenica è un torneo completamente nuovo e abbiamo voglia di confrontarci con le squadre più forti e dire la nostra. Orvieto è una di quelle squadre candidate a fare bene. L'anno scorso ha già giocato i Play Off e quindi parte da un’esperienza maggiore, almeno da questo punto di vista". "Adesso si azzera tutto e si riparte, la classifica di partenza è molto corta e ci sarà da lottare forte per conquistare un posto negli spareggi promozione - il pensiero di Matteo Solforati, coach della Zambelli -. Ci aspettano dieci partite di altissimo livello perché tutte e cinque le squadre dell’altro girone sono ben attrezzate, la stessa Ravenna che parte da fanalino di coda ha avuto l’opposta fuori per tutta la prima parte della stagione regolare, da ciò si capisce bene quello che ci aspetta. Sta a noi capire cosa vogliamo fare e dimostrare quanto è forte il desiderio di agguantare un posto tra le migliori per continuare a giocare la prestigiosa coda della stagione".

Forte dell'imbattibilità fra le mura amiche, la Omag San Giovanni in Marignano riceve la LPM Bam Mondovì, reduce dalla delusione della Finale di Coppa Italia a Verona, solamente sfiorata. Entrambe le squadre, che occupano rispettivamente il secondo ed il quarto posto in classifica, cercheranno di portarsi a casa l’intera posta in palio per tenere o accorciare le distanze da Perugia. Sarà anche la partita del ritorno in Romagna della ex Elisa Zanette, autentica trascinatrice nella squadra marignanese dello scorso campionato e leader indiscussa di quella monregalese. Beatrice Valpiani, regista di Mondovì, fotografa il momento: "E' il momento di iniziare questa seconda fase. Domenica incontriamo una squadra che abbiamo superato in Coppa Italia, poche settimane fa. Sarà sicuramente un'altra partita, perché adesso ci si gioca la stagione: d'ora in avanti ogni gara sarà importante. In più, giocheremo in casa loro, in un palazzetto sempre pieno. Vorranno sicuramente vendicare la sconfitta subita in coppa, e non perdono tra le mura amiche da tanto tempo, quindi sarà una partita difficilissima. In questa nuova fase ci saranno 10 sfide veramente importantissime, saranno 10 finali: ci servirà il supporto di tutti i nostri tifosi".

Il 'taglio' dei risultati tra prima e seconda fase è stato vantaggioso per il Volley Soverato, che si è ritrovato al secondo posto a un solo punto da Perugia. Le cavallucce marine ospiteranno al PalaScoppa il Barricalla Cus Torino, che ha chiuso in crescendo la Regular Season. Recuperato anche il capitano Ramona Aricò, Bruno Napolitano potrà contare sull'intero organico: "Domenica inizierà un altro campionato - sintetizza Antonio Matozzo, presidente di Soverato -. Nella prima fase abbiamo dimostrato il nostro valore e ci accingiamo ad affrontare la 'pool promozione' con la consapevolezza di poter fare bene; d’altronde, partire da secondi in classifica, appena un punto dietro Perugia, per noi è molto importante e contro Torino dobbiamo cercare di fare bene e raccogliere punti importanti in vista poi di due trasferte consecutive. Domenica ci sarà bisogno della presenza del grande pubblico e sono sicuro che le tribune del Pala Scoppa saranno gremite per sostenere le ragazze. Vogliamo fare bene in questa seconda fase e toglierci belle soddisfazioni". "La seconda fase sarà sicuramente molto dura, sappiamo che una delle nostre dirette concorrenti, Caserta, ha fatto innesti importanti e le altre formazioni sono molto competitive - analizza Michele Marchiaro, coach cussino -. In ogni caso noi andiamo avanti sulla nostra strada, cercheremo di superare i nostri limiti e alzare un po’ l’asticella in allenamento. Il vantaggio è che potremo fare tutto questo con molta serenità. Il livello della pool promozione sarà mostruosamente difficile. Ci tengo a sottolineare che abbiamo battuto tutte le squadre almeno una volta, quindi né psicologicamente né tecnicamente siamo inferiori a nessuno". 

La Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta tenterà di dare continuità ai risultati della seconda parte della Regular Season per recuperare posizioni e avvicinare il primato. Le rosanero se la vedranno al PalaVignola con la Delta Informatica Trentino, tra le formazioni che meglio conoscono la categoria e le sue insidie. La formazione di Marco Bracci si è ulteriormente rinforzata con l'ingaggio dell'opposta Tereza Matuszkova. Le gialloblù invece hanno sfruttato queste due settimane di tempo senza partite ufficiali per lavorare intensamente in palestra e per recuperare Sofia Tosi, ormai pienamente ristabilitasi dall'infortunio al dito accusato nel match contro Torino e nuovamente a disposizione di Nicola Negro. "La nostra avventura nella pool promozione inizierà con una sfida dall'alto coefficiente di difficoltà – spiega il tecnico della Delta Informatica Trentino –. Andremo infatti ad affrontare una squadra che nel girone di ritorno della regular season ha perso solamente in una circostanza, al tie break con Mondovì, e che negli ultimi mesi è cresciuta in maniera esponenziale. Sappiamo che in questa pool non ci saranno partite semplici, quella di Caserta la prima di dieci finali che andremo ad affrontare con l'obiettivo di conquistare il pass per i playoff promozione. Tosi è tornata a disposizione e andrà a giocarsi il posto con Giorgia Mazzon".

POOL SALVEZZA
Davanti a tutte nella Pool Salvezza, P2P Givova Baronissi e Canovi Coperture Sassuolocercano punti per mettersi al riparo al più presto da brutte sorprese. Le irnine di Dino Guadalupi affrontano le recenti vincitrici della Coppa Italia, le neroverdi di Massimo Barbolini che si sono tolte una soddisfazione indicibile trionfando a Verona lo scorso weekend. "Si riparte ma in realtà noi non abbiamo mai staccato, sia nella testa che nelle gambe - analizza Guadalupi -. A parte Marsala che potrebbe essere un gradino sotto, per le altre tre squadre nostre concorrenti, a cominciare da Sassuolo, dovremo aspettarci roster sul nostro livello. Affronteremo un roster con tante giovani, come il nostro, guidato da una palleggiatrice di grande esperienza, cioè Lancellotti, e con una centrale che ha conquistato coppe e scudetti, Lucia Crisanti. L’opposto, Josephine Obossa, è giovanissimo ma sta facendo un campionato strepitoso ed è un po’ ago della bilancia. Ha mezzi fisici importanti e se è in giornata, va limitata con pazienza. L’infortunio di Presanti è stato più lungo del previsto:   in via di risoluzione ma la lesione è stata di maggiore entità rispetto a quella che ipotizzavamo. Non potevamo permetterci di correre il rischio di restare senza cambi nel ruolo. Giulia Rago è una persona di fiducia, da tempo nei ranghi della P2P, e ha subito preso su di sé questa maglia, con grande senso di responsabilità, in questo momento di difficoltà". 

Inizia in casa la propria rincorsa alla salvezza l'Hermaea Olbia, che ha immediatamente l'occasione dell'aggancio nel match contro il Cuore di Mamma Cutrofiano, che precede le sarde di tre punti. Una ventata di ottimismo, in casa Hermaea, l'hanno certamente portata le nuove arrivate Modena e Hurst: "Marta è un’ottima attaccante – spiega Emanuela Fiore, opposta di Olbia – ha esperienza e lo si nota dalla sua capacità di lavorare con le mani del muro e di trovare delle soluzioni di fino. In generale, con lei e Giulia abbiamo inserito nel roster due ottimi difensori, e questo per noi rappresenta un miglioramento importante". Dopo aver chiuso al settimo posto il Girone B con 18 punti (6 vittorie e 10 sconfitte), Cutrofiano ha guadagnato il diritto a partire dalla quart’ultima casella della pool salvezza. Posizione che, allo stato attuale, le permetterebbe di restare in A2. In più sono arrivati due rinforzi come Bertone e Provaroni per innalzare la qualità media: "Sono una squadra ostica e difficile da affrontare – spiega Fiore – conosco quasi tutte le loro giocatrici e un loro punto di forza è rappresentato dall’avere delle schiacciatrici che, al tempo stesso, sono anche degli ottimi difensori. Sarà una partita contrassegnata da azioni lunghe, in cui sarà necessario avere pazienza. La pressione? Io non l’avverto, e nemmeno le mie compagne. Una delle cose che ci ha sempre contraddistinto è il clima sereno che si respira in squadra".

Relativamente al sicuro ma desiderose di partire con il piede giusto sono Sorelle Ramonda Ipag Montecchio ed Eurospin Ford Sara Pinerolo. Il tecnico di casa Alessandro Beltrami commenta così l’inizio di questa nuova fase: "Si tratterà di una cosa nuova per molti ed i risvolti sono tutti da decifrare. Quello di cui siamo certi è che affronteremo una formazione che fa dell’attacco una delle sue migliori qualità, con giocatrici che hanno militato in A1. Sinceramente un po’ sorprende vedere questa squadra invischiata in questo girone quindi l’attenzione dovrà essere ancora maggiore. Per noi sarà importante l’approccio alla gara e concentrarci su ciò che sappiamo fare meglio. Tutte le gare saranno importanti alla stessa maniera perché anche un solo punto, con una classifica già ben delineata può essere molto utile alla causa. I nostri 10 punti ci permettono di affrontare questa seconda parte con una certa tranquillità ma allo stesso tempo ci rendiamo conto che molte squadre faranno di tutto per poter recuperare posizioni". Il capitano di Pinerolo, Natalia Serena, replica: "Andiamo a Montecchio, dove ci aspetta una squadra che gioca bene e che come noi scenderà in campo per salvarsi. Questa formula del campionato ci ha costretti ad uno stop che non era proprio uno stop perché nelle ultime gare non ci si giocava praticamente nulla se non nell’ultimo incontro contro Olbia. Siamo quindi ansiosi di iniziare questa seconda fase e siamo ansiosi di iniziare subito a vincere. Incontrare squadre nuove sarà sicuramente stimolante. Non aver centrato l’obiettivo salvezza già nella prima parte del campionato ci ha costretto a ridimensionare gli obiettivi. Dobbiamo ritrovare l’entusiasmo che avevamo e che abbiamo un po' perso per strada. Sicuramente siamo migliorate nell'approccio alla gara e in questa seconda fase ritorneremo a combattere".

Vale già come uno spareggio il duello tra Sigel Marsala e Acqua&Sapone Roma Volley Group, rispettivamente ultima e penultima della Pool. Veronica Angeloni, capitana delle siciliane, è consapevole che la spinta da parte del pubblico, come fattore ambientale, può essere fedele alleato per il team: "Giocare in casa per noi deve essere un valore aggiunto. Noi siamo tenute a difendere le mura di casa nostra e non concedere ad altri vengano a fare risultato. Per le avversarie non è mai facile venire giù in Sicilia perché ci potrebbe volere un pò più di tempo per ambientarsi e noi anche da questo dobbiamo trarne vantaggio. Quella contro Roma è una partita che va assolutamente vinta". Da capitana a capitana, parola a Sonja Percan, faro delle romane: "Dobbiamo resettare tutto quello che abbiamo fatto, inizia una nuova fase. Abbiamo i mezzi per salvarci, abbiamo le possibilità per aggredire le avversarie e vincere, abbiamo acquisito consapevolezza, fiducia, ci crediamo. A Marsala sarà una partita molto importante, ma ogni partita sarà una finale, come lo sarà in Sicilia. Spero che la mia squadra arrivi cattiva, dobbiamo giocare senza il fardello dei primi mesi, liberarci dai cattivi pensieri".

SAMSUNG VOLLEY CUP A2 FEMMINILE: POOL PROMOZIONE
IL PROGRAMMA DELLA 1^ GIORNATA
Domenica 10 febbraio, ore 17.00
Omag S.G. Marignano - LPM Bam Mondovì  ARBITRI: Merli-Traversa
Itas Città Fiera Martignacco - Bartoccini Gioiellerie Perugia  ARBITRI: Cecconato-Serafin
Volley Soverato - Barricalla Cus Torino  ARBITRI: Santoro-Autuori
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta - Delta Informatica Trentino  ARBITRI: De Sensi-Palumbo 
Conad Olimpia Teodora Ravenna - Zambelli Orvieto  ARBITRI: Pozzi-Pristerà

POOL SALVEZZA
IL PROGRAMMA DELLA 1^ GIORNATA
Sabato 9 febbraio, ore 20.30
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio - Eurospin Ford Sara Pinerolo  ARBITRI: Ciaccio-Cavicchi
Domenica 10 febbraio, ore 17.00
Volley Hermaea Olbia - Cuore di Mamma Cutrofiano  ARBITRI: Caretti-Toni
P2P Givova Baronissi - Canovi Coperture Sassuolo  ARBITRI: Stancati-Gaetano
Sigel Marsala - Acqua&Sapone Roma Volley Group  ARBITRI: Usai-Mesiano

LE CLASSIFICHE
POOL PROMOZIONE
Bartoccini Gioiellerie Perugia 16; Omag S.Giov. Marignano 15; Volley Soverato 15; LPM Bam Mondovì 14; Zambelli Orvieto 13; Delta Informatica Trentino 12; Barricalla Cus Torino 11; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 11; Itas Città Fiera Martignacco 7; Conad Olimpia Teodora Ravenna 6. 

POOL SALVEZZA
Canovi Coperture Sassuolo 15; P2P Givova Baronissi 13; Eurospin Ford Sara Pinerolo 12; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 10; Cuore di Mamma Cutrofiano 9; Volley Hermaea Olbia 6; Acqua&Sapone Roma Volley Group 5; Sigel Marsala 2.

 
foto pallavolo femminile, giocatrici volley a1 a2, volley mercato femminile, regular season femminile, finali scudetto femminili, comunicati squadre pallavolo femminile