campionato volley maschile serie a, risultati partite, foto, immagini giocatori volley a1 a2, statistiche squadre pallavolo maschile, formazioni maschili volley


volley maschile, campionato pallavolo maschile a1 a2, giocatori campionato volley serie a, foto, immagini volley maschile, formazioni maschili volley, mercato volley maschile
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attivitą internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

news pallavolo maschile, analisi schemi gioco volley, interviste, commenti campionato pallavolo, mercato volley maschile




Guida al Volley 2018
PARLIAMO DI VOLLEY :  Campionato maschile



09.10.2017 - SuperLega maschile: domenica 15 ottobre la prima di Campionato. Ecco il ritratto delle partecipanti
SuperLega UnipolSai
1a giornata di andata: si comincia domenica 15 ottobre.
Programma e arbitri
 
1a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Domenica 15 ottobre 2017, ore 18.00
Diatec Trentino - Revivre Milano  Diretta Lega Volley Channel
(Puecher-Pozzato)
Addetto al Video Check: Giglio  Segnapunti: Tomasi
Sir Safety Conad Perugia - Kioene Padova  Diretta Lega Volley Channel
(Satanassi-Simbari)
Addetto al Video Check: Nampli  Segnapunti: Cammarano
Azimut Modena - BCC Castellana Grotte Diretta Lega Volley Channel
(Lot-Santi)
Addetto al Video Check: Libardi  Segnapunti: Falavigna
Gi Group Monza - Biosì Indexa Sora  Diretta Lega Volley Channel
(Sobrero-Boris)
Addetto al Video Check: Marchi Segnapunti: Ferrari
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Cucine Lube Civitanova  Diretta Lega Volley Channel
(Zavater-Canessa)
Addetto al Video Check: Cupello  Segnapunti: Mazza
Bunge Ravenna - Wixo LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
(Zanussi-Rapisarda)
Addetto al Video Check: Marchetti  Segnapunti: Risi
Taiwan Excellence Latina - Calzedonia Verona Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Cappello-Tanasi)
Addetto al Video Check: Renzi  Segnapunti: Virgili
 
SuperLega UnipolSai
Domenica 15 ottobre la prima di Campionato. Ecco il ritratto delle partecipanti
 
Ecco il ritratto delle 14 squadre che domenica 15 ottobre scenderanno in campo alle 18.00 per il debutto del Campionato, quest’anno preceduto dalle sfide di Sedicesimi e Ottavi di Finale di Del Monte® Coppa Italia, e dal grande successo appena registrato della Del Monte® Supercoppa di Civitanova.
 
BCC Castellana Grotte
Chiusa la festa per il sensazionale trionfo nello scorso Campionato di Serie A2 UnipolSai, la BCC Castellana Grotte si presenta ai nastri di partenza della SuperLega 2017/18 con la grande novità della sede di gioco. Troppo piccolo il Palagrotte per il massimo campionato italiano, ecco quindi il trasferimento nel capoluogo pugliese, che ospiterà per la prima volta nel suo PalaFlorio il grande volley maschile italiano con la fondata speranza, per i colori castellanesi, di ampliare il proprio bacino di appassionati. Con la grande responsabilità di rappresentare in SuperLega il volley pugliese, orfano di Molfetta, la BCC Castellana Grotte forgia un blocco di quasi tutti esordienti nel massimo campionato, compreso il pacchetto stranieri che vede oltre al duo carioca Canuto e Moreira, già protagonista lo scorso anno, il martello polacco Hebda ed il centro (pure brasiliano) Costa. Il neo arrivo De Togni con Cazzaniga e Garnica avranno il compito di fare da chioccia ai giovanissimi fra i quali si scommette sull’opposto greco Tzioumakas che dopo 3 anni da seconda linea avrà l’occasione di esprimersi come bocca di fuoco principale. Con la coppia di liberi Cavaccini e Pace confermata, insieme al centro Ferraro, completano il roster Rossatti e Zauli, giovani in cerca di gloria, mentre alla regia si registra il ritorno in Italia di Matteo Paris dopo alcuni anni all’estero.
 
Cucine Lube Civitanova
La Cucine Lube Civitanova nel corso dell’estate ha operato sul mercato allestendo una formazione competitiva costruita intorno ai pezzi da novanta rimasti alla base. A dare concretezza al progetto, dopo l’impresa nello Scudetto UnipolSai e in Del Monte® Coppa Italia, svettano i campioni uscenti della passata stagione: le mani pesanti della bocca da fuoco Sokolov alla guida dell’attacco e l’affidabilità del suo vice Casadei, la classe in posto 4 di Juantorena, al terzo anno nelle Marche, e l’esperienza di Kovar, biancorosso dalla stagione 2011/12. Nella batteria dei palleggiatori è rimasto l’americano Christenson, tra i più amati dai tifosi. Riconferma in blocco per i centrali, a partire dalla bandiera Stankovic, serbo di nascita, marchigiano d’adozione, alla Lube dal 2009/10, e i “lunghi” reduci dalla grande stagione, Candellaro e Cester. Tra le certezze del team scudettato il libero transalpino Grebennikov, protagonista di molte delle vittorie recenti. A completare un team di stelle sono arrivati il palleggiatore croato Zhukouski, ultimo a essere ingaggiato, il giovane martello - ex Padova - Milan e lo schiacciatore statunitense - ex Verona - Sander, reduce dall’esperienza in Cina e uno dei più importanti “colpi” del volley mercato. Nuovo anche Marchisio, il libero originario di Cuneo, tornato nella massima serie dopo gli applausi raccolti a suon di tuffi in A2 con Siena e Tuscania. Infine, cambio anche sulla panchina biancorossa: in arrivo con il ruolo di primo allenatore una vecchia conoscenza della Lube, Giampaolo Medei, già secondo allenatore biancorosso negli anni dal 2001 al 2006 e lo scorso anno sulla panchina francese del Tours VB, con cui ha vinto la CEV Cup; come secondo allenatore subentra l’ex Piacenza Marco Camperi.
 
Taiwan Excellence Latina
Latina si appresta a disputare il 16mo campionato in massima serie, 21mo compresa l’A2, ma soprattutto il numero 46 dalla sua fondazione. È anche la stagione numero 11 per la nuova Società guidata dal presidente Gianrio Falivene, che l’ha vista protagonista in Campionato, due Semifinali Scudetto, e due finali nelle coppe europee. Si presenta ai blocchi di partenza con molte novità, ma anche delle importanti conferme. Partiamo dalle novità con il ritorno nel campionato italiano del capitano azzurro alle Olimpiadi di Londra 2012 Cristian Savani (dallo Ziraat Ankara - Turchia), con lui il formiano Carlo De Angelis (Caloni Agnelli Bergamo). Le altre arrivano dall’estero: il centrale francese Nicolas Le Goff (Bbsk Istanbul – Turchia) e il connazionale opposto Jordan Corteggiani (Chaumont – Francia), l’alzatore di Taiwan Pei-Huang Hung (Taichung Bank – Taiwan) e il libero statunitense Erik Shoji (Lokomotiv Novosibirsk – Russia). Ritorna a Latina l’opposto serbo Sasha Starovic (Paok Salonicco – Grecia). Confermato in cabina di regia Daniele Sottile (capitano all’ottava stagione a Latina), con lui i centrali Carmelo Gitto e Andrea Rossi, gli schiacciatori Gabriele Maruotti e Yuki Ishikawa, il giovane libero Louis Caccioppola. A poche ore dall’inzio del Campionato, il tesseramento del centrale slovacco Jakub Kovac.
 
Revivre Milano
Rivoluzione in casa Revivre Milano rispetto alla passata stagione. Cambia la guida tecnica con l’arrivo di Andrea Giani e del suo staff (Matteo De Cecco come secondo allenatore e Oscar Berti, preparatore atletico) argento agli ultimi europei con la nazionale tedesca. Dello scorso anno, solamente tre i confermati: Riccardo Sbertoli in regia, Gianluca Galassi al centro e Alessandro Tondo che da posto 3 cambia ruolo diventando opposto. Il Presidente Lucio Fusaro ha voluto rilanciare le proprie ambizioni dopo l’ultima annata sfortunata, mettendo sul piatto acquisti di livello internazionale come il centrale della nazionale italiana Matteo Piano, lo schiacciatore sloveno Campione d’Italia Klemen Cebulj, l’orange Nimir Abdel-Aziz (da due anni diventato opposto, in Italia lo abbiamo conosciuto palleggiatore a Belluno e Cuneo), il tedesco vice campione d’Europa e campione di Germania con Berlino Ruben Schoot ed il centrale americano ex Padova Taylor Averill. A completare la rosa l’equilibrio di Kevin Klinkenberg da Latina e l’esuberanza di Alessandro Preti, due nuovi liberi con Fabio Fanuli e Alessandro Piccinelli pronti a curare la seconda linea, e la grande esperienza di Nicola Daldello in regia a fare coppia con Sbertoli.
 
Azimut Modena
Il Club emiliano si presenta ai blocchi di partenza con una formazione piena di novità di alto livello. Modena ha riportato in SuperLega un coach vincente come Radostin Stoytchev, che ha subito voluto al suo fianco come secondo Dario Simoni, fedele scudiero nelle sue ultime due stagioni a Trento. Per riportare la magia che aveva incantato tutti nell’anno del “triplete”, è rientrato alla base con una grande mossa di mercato il carioca Bruno Mossa De Rezende in cabina di regia dopo la sua parentesi post oro olimpico in patria. A farsi le ossa in panchina ci sarà l’alzatore statunitense Franciskovic, già nella top ten dell’ultimo Campionato negli USA. Gli opposti più prolifici dell’ultima Regular Season in SuperLega e in Serie A2, l’ex Exprivia Molfetta Sabbi e l’ex Volley Potentino Argenta, sono sbarcati a Modena per scardinare le difese avversarie. Rivoluzione anche al centro con lo statunitense Holt che verrà affiancato da Bossi dalla Bunge Ravenna (un ritorno), la grande rivelazione dell’ultimo europeo Daniele Mazzone dalla Diatec Trentino e il “baby” Marra, promosso dalle giovanili per respirare aria di massima serie. Blindato in posto 4 il fenomeno del volley mondiale Earvin Ngapeth, i canarini si sono garantiti le prestazioni dell’olandese Van Garderen, lo scorso anno alla Bunge Ravenna, del fuoriclasse sloveno Urnaut, migrato da Trento. A completare la batteria Swan Ngapeth, pronto per una stagione importante ed il classe ’97 Pinali. Confermato il libero Rossini, argento olimpico nel 2016, affiancato da un compagno di reparto di qualità come Tosi, ingaggiato dalla Sir Safety Conad Perugia.
 
Gi Group Monza
È un Gi Group Monza quasi interamente rinnovato quello che si presenta ai nastri di partenza della SuperLega UnipolSai 2017/2018, quarta esperienza consecutiva della formazione brianzola nella massima categoria del volley maschile nazionale. Affidata per il secondo anno consecutivo al tecnico Miguel Àngel Falasca, con cui nell’ultima stagione ha centrato per la prima volta i Play-Off Scudetto, per la terza la partecipazione alla Del Monte® Coppa Italia e sfiorato la qualificazione alla Challenge Cup, la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley tenterà di migliorare i risultati ottenuti finora ripartendo dalle qualità di Iacopo Botto, capitano per il terzo campionato di fila, Thomas Beretta, Simon Hirsch, Marco Rizzo, Davide Brunetti, Donovan Dzavoronok e Jernej Terpin. Ad impreziosire lo zoccolo duro confermato dalla società lombarda, in estate sono arrivati i centrali italiani Simone Buti e Rocco Barone, il regista statunitense Kawika Shoji e quello canadese Brett Walsh, il martello americano Jake Langlois e l’opposto ceco Michal Finger. Obiettivo del Gi Group Team Monza sarà quello di esprimere un gioco frizzante e determinato in grado appassionare il pubblico presente al Palazzetto dello Sport di Monza, cresciuto sensibilmente in queste tre stagioni e voglioso di raggiungere nuovi importanti traguardi insieme ai suoi beniamini.
 
Kioene Padova
La rosa della Kioene Padova è variata per 10/13, con i soli Fabio Balaso, Nicolò Bassanello e Marco Volpato confermati rispetto alla stagione 2016/17. Curiosità: sono tre gli atleti padovani di nascita, sei invece i veneti. Rivoluzionata la diagonale palleggiatore/opposto, che si affiderà all’esperienza di Dragan Travica – capitano del team bianconero – e al toscano Gabriele Nelli, che dopo 8 stagioni ha lasciato la “sua” Trento in cerca della definitiva consacrazione. Pur contando su giocatori che già ben conoscono la SuperLega come l’Azzurro Luigi Randazzo, Padova continua ad essere una delle formazioni più giovani del campionato, attestando l’età media del gruppo a 23 anni. Guidata dalla rodata coppia di allenatori Valerio Baldovin e Nicola Baldon, la Società veneta può contare ancora sul main sponsor Kioene e su un gruppo d’imprenditori che ha dato vita al progetto #RoadTo2020 al fine di programmare un piano di crescita triennale che, come da tradizione, consenta di valorizzare i ragazzi del proprio settore giovanile per poterli inserire in prima squadra.
 
Sir Safety Conad Perugia
Dopo aver dimostrato lo scorso anno lo spessore della società umbra con l’organizzazione della Final Four di Champions League nella Capitale e la qualità del suo team centrando l’argento nel più importante trofeo per Club d’Europa, il Presidente Sirci al via di stagione ha già messo in bacheca il suo primo trofeo, con la vittoria di Perugia nella Del Monte® Supercoppa a Civitanova. Alla guida tecnica sempre Lorenzo Bernardi, sulla panchina bianconera da metà novembre 2016. New entry il libero Colaci, argento olimpico ed ex bandiera della Diatec Trentino, il palleggiatore statunitense Shaw, in arrivo dalla Kioene Padova, il centrale Ricci dalla Bunge Ravenna, il centrale Anzani dalla Calzedonia Verona, il libero Cesarini, reduce da una buona stagione in Serie A2 UnipolSai con la Emma Villas Siena, e il centrale finlandese Siirila, campione di Francia con l’Ajaccio. Dal torneo polacco, invece, è arrivato il giovane opposto Leo Andric. Confermata l’artiglieria pesante, a partire dalla “diagonale delle meraviglie” De Cecco-Atanasijevic. Blindati in blocco gli schiacciatori di posto 4: lo “Zar” Zaytsev e l’esperto marchigiano Della Lunga continueranno a dare spettacolo insieme allo statunitense Russell, MVP in Supercoppa, e all’austriaco Berger. Unico superstite della passata stagione al centro, il nazionale serbo Podrascanin.
 
Wixo LPR Piacenza
È una Piacenza ringiovanita e che promette tanto divertimento quella che si affaccia alla sua sedicesima stagione in massima serie. Tante cose sono cambiate dall’annata 2016/17, conclusa al sesto posto in classifica: la diagonale Hierrezuelo-Hernandez (secondo marcatore della scorsa stagione con 563 punti all’attivo) è emigrata in Turchia ma l’arrivo del title sponsor Wixo ha permesso di mettere a segno due importanti colpi di mercato, quali il regista Baranowicz e l’opposto Fei che, lontano da Piacenza per tre anni, rappresenta un graditissimo rientro in maglia biancorossa dopo le due stagioni vincenti della CEV Cup (2013) e Coppa Italia (2014). Coach Giuliani, al suo terzo anno con la Wixo LPR, ritrova il prezioso lavoro del suo secondo Cadeddu con cui dal 2009 al 2015 ha formato una coppia capace di vincere la bellezza di 3 Campionati, 3 Supercoppe, 1 Coppa Italia ed 1 Coppa CEV. Si punta tutto sui giovani a Piacenza: alle grandi riconferme del posto 4 Clevenot, vincitore della World League con la Francia, e del palleggiatore Cottarelli, si uniscono i promettenti e talentuosi Hershko (UC Anteaters, USA) e Kody (Reggio Emilia, A2) pronti a dare tutto per ritagliarsi un posto da titolare. L’esperienza e la destrezza non sono state escluse dal gruppo: gli schiacciatori Marshall e Parodi ed i centrali Alletti e Yosifov sapranno sicuramente far applaudire e divertire il pubblico con le loro geniali giocate. Seconda linea blindata da Manià e Giuliani, alla sua prima esperienza in SuperLega, che si daranno il cambio in ricezione-difesa.
 
Bunge Ravenna
È una Bunge molto rinnovata, quella che in questa stagione si cimenterà in SuperLega e nella Challenge Cup, competizione europea in cui torna a giocare dopo tre anni. Sono infatti partiti verso altre destinazioni quasi tutti i protagonisti dello scorso torneo, da Torres fino a Lyneel , passando per Spirito, Ricci e Van Garderen, alla ricerca di una consacrazione in squadre di altissimo livello. A rappresentare il trait d’union con il passato sono rimasti in tre – Raffaelli, Goi e Marchini – oltre ovviamente al tecnico Soli. Per il resto l’organico è stato rivoluzionato, inserendo sia giocatori molto giovani, sia altri di grande esperienza. Il più navigato tra tutti è il palleggiatore argentino Orduna, che farà da “chioccia” al gruppo assieme al francese Marechal e al connazionale Poglajen, entrambi posto 4. Del tutto cambiato il reparto centrali, con gli arrivi di Diamantini, del bulgaro Georgiev e Vitelli, come il pacchetto opposti, formato dall’austriaco Buchegger e dal cubano Gutierrez. Completano la rosa il secondo regista Pistolesi e la banda Tiziano Mazzone.
 
Biosì Indexa Sora
Per vivere il suo secondo anno in SuperLega la Biosì Indexa Sora ha allestito un roster composto da due gruppi distinti, uno formato da giocatori abbastanza esperti che hanno sulle spalle un'esperienza importante, e un altro di giovanissimi che mettono piede per la prima volta nel campionato di massima serie. Questa la scommessa del club, investire sul progetto di crescita dei giovani con la certezza che la squadra maturerà durante il campionato. Così, atleti di grande prospettiva sui quali la società crede molto sono quelli del reparto centrale, l’americano Penning e il classe ’97 Caneschi, oltre ovviamente al confermato Mattei; il danese Nielson e l’hawaiano Kupono Fey, talenti affiancati all’esperienza di capitan Rosso e al sorano doc Marco Lucarelli al quale si vuole dare più spazio; la garanzia Seganov rinnovata in regia assieme a Marrazzo; l’opposto serbo Dusan Petkovic, già abbastanza maturo atleticamente, affiancato al canadese dalle alte qualità fisiche Alex Dunkan; e nel ruolo di libero il navigato Santucci che vestirà la stessa maglia dell’altro giovane del territorio Pierpaolo Mauti al suo cambio ruolo. A gestire la crescita e l’evoluzione del gruppo, Mario Barbiero, al suo primo incarico da head coach dopo oltre un decennio di collaborazione con la FIPAV sia con la nazionale under 19 che con il Club Italia. L’assistant è il pilastro volsco Maurizio Colucci.
 
Diatec Trentino
Dopo i tre secondi posti raccolti nella scorsa stagione (Campionato, Coppa Italia e Coppa CEV), Trentino Volley riparte da un progetto completamente nuovo ma sempre dalla certezza della sua guida tecnica, Angelo Lorenzetti. Il mercato estivo ha cambiato il volto della rosa per dieci tredicesimi, migliorandone la qualità nei fondamentali di attacco e battuta: Giannelli e Lanza rappresentano, assieme all’allenatore, gli elementi di continuità rispetto al passato, in una squadra che potrà contare sul miglior ricettore dell’ultima stagione (il nuovo libero De Pandis) ma anche sull’opposto della Nazionale Vettori, sulla voglia di vincere degli ex Verona Kovacevic e Zingel e sulla determinazione del campione olimpico Eder e dello sloveno Kozamernik, entrambi al debutto in SuperLega. In un organico mediamente giovane e con grandi potenzialità, un ruolo importante lo rivestiranno anche giocatori come Teppan, Cavuto e Hoag, visto che la Diatec Trentino tornerà a disputare dopo un solo anno di assenza la CEV Champions League ed almeno sino a febbraio giocherà una partita ufficiale ogni tre giorni.
 
Calzedonia Verona
La squadra è stata rinnovata: tra Campionato, Coppa Italia e il ritorno in Europa con la Coppa CEV gli obiettivi del club sono senza dubbio quelli di lasciare il segno in ogni competizione. Tanti gli arrivi a disposizione del confermato coach Nikola Grbic: i ritorni in gialloblù di Pesaresi, Spirito, Birarelli e Pajenk, la prima volta in SuperLega per lo statunitense Jaeschke, l’iraniano Manavinezhad e il bulgaro Grozdanov, le novità di Marretta e Maar, che già militavano nel campionato italiano. L’arrivo di Manavinezhad è un passo storico per la pallavolo mondiale: mai nessun giocatore iraniano ha giocato in un torneo diverso da quello del proprio paese, né tanto meno in Italia. La squadra punterà molto sulla giusta amalgama del gruppo, che può contare sull’ideale mix di entusiasmo e consapevolezza. Grande attenzione anche alla crescita del settore giovanile, con nuove figure dirigenziali e nello staff tecnico per garantire una crescita coordinata del comparto, puntando sull’aspetto sportivo e sulla restituzione valoriale agli stakeholder.
 
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Alla sua seconda partecipazione consecutiva al Campionato di SuperLega UnipolSai, la società del presidente Pippo Callipo si affaccia alla nuova stagione con rinnovate ambizioni dopo aver, peraltro, ottenuto risultati importanti al ritorno nella massima serie dove è riuscita a conquistare l’8° posto con il conseguente piazzamento ai Play Off Scudetto. Numerose le novità di mercato, in primo luogo quella che ha riguardato l’arrivo in panchina di coach Tubertini, quest’ultimo alla prima stagione da head-coach dopo le annate trascorse nel ruolo di 2° allenatore di Modena Volley. Confermati i “senatori” Coscione e Marra, oltre al centrale brasiliano Costa, a Vibo sono arrivati atleti del calibro di Antonov, Verhees, Lecat e Massari. Grande curiosità, inoltre, sul nuovo arrivato Benjamin Patch, opposto americano classe 1994 che si è reso protagonista con la nazionale USA nelle competizioni giocate quest’estate. E’ una Tonno Callipo che mira a migliorare il piazzamento ottenuto la scorsa stagione e ad essere sempre più riferimento sul territorio sia sotto il profilo meramente sportivo sia sotto l’aspetto riguardante la ricaduta sul sociale.


 
news volley maschile, partite campionato italiano pallavolo maschile serie a, formazioni, analisi tecniche schemi, commenti, risultati gare, mercato giocatori pallavolo, news pallavolo maschile, statistiche giocatore volley