champions league volley maschile femminile, coppa dei campioni pallavolo, top team cup volley, coppa delle coppe pallavolo, coppa confederale volley, foto, immagini


volley champions league, squadre top teams cup volley, partite coppa campioni pallavolo, risultati coppa coppe pallavolo, commenti coppa confederale volley, news
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attivitą internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

coppe europee volley, regole, regolamento, formazioni, squadre champions league pallavolo, analisi partite top teams cup volley




Guida al Volley 2019
PARLIAMO DI VOLLEY :  Coppe europee



20.12.2018 - Vince Trento, en plein delle squadre italiane in campo nelle Coppe europee maschili
2019 CEV Champions League – 2a giornata Andata 4th Round
POOL B Mercoledì 19 dicembre 2018, ore 18.00
VK Cez Karlovarsko (CZE) – Cucine Lube Civitanova (ITA)  0-3 (16-25, 18-25, 14-25)
POOL E Mercoledì 19 dicembre 2018, ore 20.00
Tours VB (FRA) – Sir Colussi Sicoma Perugia (ITA)  1-3 (19-25, 25-16, 19-25, 25-27) 
POOL B Mercoledì 19 dicembre 2018, ore 20.30
Azimut Leo Shoes Modena (ITA) – Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL)  3-1 (25-23, 25-21, 22-25, 26-24)
2019 CEV Cup – Andata Ottavi di Finale
Giovedì 20 dicembre 2018, ore 20.30
Trentino Itas (ITA) – Hypo Tirol AlpenVolleys Haching (GER) 3-0 (25-16, 25-19, 25-21)
2019 Challenge Cup – Andata Ottavi di Finale
Martedì 18 dicembre 2018, ore 19.00
Crvena Zvezda Beograd (SRB) – Vero Volley Monza (ITA) 0-3 (17-25, 20-25, 18-25)

2019 CEV Volleyball Cup - Men 8th Finals
Trentino Itas - Hypo Tirol AlpenVolleys Haching 3-0 (25-16, 25-19, 25-21)

Trentino Itas: Russell 8, Van Garderen 4, Nelli 1, Vettori 15, Giannelli 5, Grebennikov (L), Candellaro 7, Kovacevic 11, Codarin 0, Lisinac 6. N.E. Cavuto, Daldello, De Angelis. All. Lorenzetti.
Hypo Tirol AlpenVolleys Haching: Ringseis (L), Thomas 7, Klets 4, Pollock 2, Sagstetter 3, Gelinski 0, De Leon Guimaraes Da Silva 10, Frances 3, Halaba 5, Souza Da Silva 0, Kronthaler 0, Koncal 0. All. Chrtiansky.
ARBITRI: Partiainen, Mateizer. NOTE - durata set: 20', 23', 25'; tot: 68'.

L’ultima partita in campo internazionale nell’anno solare 2018 riserva alla Trentino Itas il risultato che andava cercando per poter guardare al proseguimento proprio cammino europeo con maggiore fiducia e serenità. Stasera alla BLM Group Arena i Campioni del Mondo hanno infatti superato per 3-0 i tedeschi dell’Hypo Tirol AlpenVolleys Haching nella gara d’andata degli ottavi di finale. Un risultato che consentirà ai gialloblù di affrontare la trasferta in Germania di metà gennaio consapevoli che, per accedere ai quarti, basterà vincere appena due set.
La Trentino Itas si è costruita questo piccolo ma significativo vantaggio riuscendo a sovrastare l’avversario in particolar modo in attacco (59% di squadra) e a muro (a segno 10 volte, con 6 block dei centrali). La quindicesima vittoria consecutiva stagionale è arrivata infatti con una prestazione molto efficace a rete ed in particolar modo di Vettori (best scorer e mvp con 15 punti ed il 75% in attacco), Russell (8 col 62%) e del solito Kovacevic, a cui un lucido Giannelli ha affidato i pochi palloni pesanti dell’intero match. Serata di sostanza anche al servizio, con 7 ace (3 del solo Vettori) ed una quantità di errori contenuta (15): gli avversari, in serata difficile in attacco, non hanno potuto far altro che lasciare strada.
La cronaca della gara. La Trentino Itas si presenta in campo con Giannelli in regia, Vettori opposto, Russell e Kovacevic schiacciatori, Lisinac e Candellaro centrali, Grebennikov libero. Lo schieramento dell’Hypo Tirol AlpenVolleys Haching prevede Gelinski al palleggio, Klets opposto, Halaba e De Leon schiacciatori, Frances e Duarte Souza centrali, Ringseis libero. La partenza dei Campioni del Mondo è lanciatissima: con muro e contrattacco i gialloblù scavano subito un solco profondo rispetto agli avversari (6-3, 8-4), così il vantaggio aumenta progressivamente. Haching fatica ad essere concreta a rete, mentre i padroni di casa passano con continuità anche al centro (13-8, 16-10) e volano veloci verso la positiva conclusione del primo set (18-12, 21-14 e 25-16).
Haching prova a scuotersi in avvio di secondo set, scappando sul 2-5 ma la Trentino Itas ci mette meno di un minuto per pareggiare i conti (5-5) con Lisinac e portarsi avanti di una lunghezza (9-8). Nella parte centrale del set le due squadre lottano punto a punto, poi gli ospiti si portano sul +2 (15-17) sfruttando due errori gialloblù (in ricezione del neoentrato Van Garderen ed in attacco di Lisinac). Lorenzetti interrompe il gioco e al rientro in campo i suoi trovano subito la parità (17-17) e poi conquistano con Russell il doppio vantaggio (21-19). L’Hypo Tirol si disunisce, sbanda e lascia strada agli iridati, che chiudono i conti nel parziale già sul 25-19 con due ace consecutivi di Vettori.
La battaglia spalla a spalla riprende nel terzo periodo, con Haching che si fa più efficace in attacco ed al servizio (6-5, 9-10). Kovacevic ha il braccio caldo in attacco e Giannelli spinge in battuta: la Trentino Itas si scrolla di dosso l’avversario con un break di 4-0 (da 11-12 a 15-12) ed in seguito, anche per merito di Van Garderen (in campo per Russell), si tiene stretto il vantaggio (20-17, 22-18) che le permette di chiudere in fretta la pratica: 25-21 e 3-0 col muro risolutore del neoentrato Nelli.
“Abbiamo fatto la nostra parte pur con qualche pausa di troppo ma era il risultato che volevamo anche in vista della partita di ritorno che non sarà comunque semplice – ha commentato a fine gara Angelo Lorenzetti - . L’esperienza recente in questa competizione ci insegna a non sottovalutare nessun appuntamento, specialmente in trasferta. Stasera forse non siamo stati bellissimi da vedere ma in questo momento le nostre energie non sono massime e a maggior ragione è quindi un merito aver chiuso il match già in tre set. Siamo stati bravi a tenere duro sino in fondo”.
A partire da venerdì pomeriggio la Trentino Itas tornerà a pensare alla SuperLega Credem Banca 2018/19: alle porte c’è infatti un match esterno, programmato per domenica 23 dicembre alle 18 a Monza che concluderà il girone d’andata di regular season (diretta Radio Dolomiti e Lega Volley Channel).

Speciale Coppe Europee
Champions League: successi pieni per Civitanova, Perugia e Modena
CEV Cup: Trento supera agevolmente l’andata degli Ottavi
Challenge Cup: Monza sul velluto a Belgrado
 

 Italiane tutte vincenti in settimana nelle rispettive sfide di Coppe Europee. Il prossimo appuntamento continentale per Perugia, Civitanova, Modena, Trento e Monza è in programma tra il 15 e 16 gennaio 2019.

2019 Champions League
Seconda vittoria europea per la Cucine Lube Civitanova che espugna la KV Arena di Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, nella seconda giornata della Pool B. Con il netto 3-0 sul Cez Karlovarsko, i cucinieri si portano in vetta alla classifica con 2 vittorie e 6 punti: Fefè De Giorgi festeggia quindi con un successo il suo ritorno sulla panchina biancorossa dopo otto anni alle redini di una squadra che si è dimostrata superiore in ogni fondamentale: in doppia cifra Sokolov (12), Juantorena (10) e Leal (11). Stankovic mette la firma con ben 4 muri sui 10 di squadra, mentre sono 7 gli ace totali dei cucinieri. Il prossimo appuntamento per la Lube è in Polonia, a domicilio dell’inseguitrice Zaksa Kedzierzyn-Kozle, martedì 15 gennaio prossimo (ore 18.00).
Anche per la Sir Colussi Sicoma Perugia la trasferta in terra francese ha il sapore dolce del bis: a segno anche nel secondo turno della Pool E, i Block Devils hanno dato prova di carattere nell’espugnare in quattro set il campo del Tours VB. Non è stato semplice avere ragione dei transalpini, molto ben attrezzati con l’opposto Egleskalns, lo schiacciatore Wounembaina, l’ex Van Rekom, e con il centrale Chinenyeze, atleta insidioso a muro. Ma Perugia, pur non trovando ancora grandissima continuità nel gioco, si è dimostrata di ferro dal punto di vista mentale: in particolare nella quarta frazione quando, sotto 16-11, è uscita di prepotenza nella fase finale con Leon ed Atanasijevic determinanti. La vittoria piena consente agli uomini di Bernardi di volare in vetta alla classifica con sei punti, in attesa della prossima sfida, sempre in trasferta, in programma il 15 gennaio ad Ankara (ore 17.00 italiane).
Reazione di orgoglio per l’Azimut Leo Shoes Modena che, dopo la prima sconfitta in Champions subita contro Civitanova e quella recente contro Trento In Campionato, riesce davanti ai 4000 del PalaPanini a superare l’insidioso Zaksa Kedzierzyn-Kozle, dirimpettaio della vetta della Pool B. La squadra di Velasco doveva vincere per non compromettere dopo sole due giornate la corsa europea: così è stato e la lotta in Champions è ancora aperta. La squadra dell’ex Gardini, zoppicante nei primi due parziali, ha poi ribaltato l’inerzia della partita dal terzo set, ritrovando il fondamentale al servizio e riaccendendo la sfida con Modena che soffre fino all’ultima palla ma ne esce a testa alta, grazie anche alle sontuose prestazioni di Christenson e Anzani, veri trascinatori del match. Mercoledì 16 gennaio alle 20.30 Zaytsev e compagni replicheranno tra le mura amiche del PalaPanini per l’ultima sfida di andata contro il VK Cez Karlovarsko, fanalino di coda della Pool.

I risultati
Champions League – 2a giornata Andata 4th Round
POOL A
Knack Roeselare (BEL) - Zenit Kazan (RUS) 1-3 (18-25, 25-20, 23-25, 19-25)
United Volleys Frankfurt (GER) - Halkbank Ankara (TUR) 3-0 (25-18, 25-19, 25-23)

Classifica:
Zenit Kazan (RUS) 6, United Volleys Frankfurt (GER) 3, Halkbank Ankara (TUR) 2, Knack Roeselare (BEL) 1

POOL B
Cez Karlovarsko (CZE) - Cucine Lube Civitanova (ITA) 0-3 (16-25, 18-25, 14-25)
Azimut Leo Shoes Modena (ITA) – Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL) 3-1 (25-23, 25-21, 22-25, 26-24)

Classifica:
Cucine Lube Civitanova (ITA) 6, Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL) 3, Azimut Leo Shoes Modena (ITA) 3, Cez Karlovarsko (CZE) 0

POOL C
Ach Volley Lubiana (SLO) - Zenit Saint Petersburg (RUS) 2-3 (19-25, 21-25, 25-19, 25-21, 14-16)
Chaumont VB 52 HM (FRA) - Vfb Friedrichshafen (GER) 3-0 (25-15, 25-23, 25-18)

Classifica:
Zenit Saint Petersburg (RUS) 4, Chaumont VB 52 HM (FRA) 4, Vfb Friedrichshafen (GER) 3, Ach Volley Lubiana (SLO) 1

POOL D
Greenyard Maaseik (BEL) - Pge Skra Belchatow (POL) 3-0 (25-21, 25-22, 29-27)
Trefl Gdansk (POL) - Berlin Recycling Volleys (GER) 3-0 (26-24, 25-19, 25-18)

Classifica:
Trefl Gdansk (POL) 3, Greenyard Maaseik (BEL) 3, Pge Skra Belchatow (POL) 3, Berlin Recycling Volleys (GER) 3

POOL E
Tours VB (FRA) - Sir Colussi Sicoma Perugia (ITA) 1-3 (19-25, 25-16, 19-25, 25-27)
Dinamo Moscow (RUS) - Arkas Izmir (TUR) 3-0 (25-23, 25-20, 25-15)

Classifica:
Sir Colussi Sicoma Perugia (ITA) 6, Tours VB (FRA) 3, Dinamo Moscow (RUS) 3, Arkas Izmir (TUR) 0

Prossimo turno
2019 CEV Champions League – 3a giornata Andata 4th Round
POOL B
Martedì 15 gennaio 2019, ore 18.00
Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL) - Cucine Lube Civitanova (ITA)
(Collados-Themelis)
POOL E
Martedì 15 gennaio 2019, ore 17.00 (italiane)
Arkas Izmir (TUR) - Sir Colussi Sicoma Perugia (ITA)
(Gradinski-Halasz)
POOL B
Mercoledì 16 gennaio 2019, ore 20.30
Azimut Leo Shoes Modena (ITA) - VK Cez Karlovarsko (CZE)
(Vinaliev-Murulo)

2019 CEV Cup
I Campioni del Mondo della Trentino Itas non deludono le attese e alla BLM Group Arena hanno ragione dell’Hypo Tirol AlpenVolleys Haching in tre set, dopo poco più di un’ora di gioco. La quindicesima vittoria consecutiva stagionale è arrivata con una prestazione molto efficace a rete, in particolar modo di Vettori (best scorer e mvp con 15 punti ed il 75% in attacco), Russell (8 col 62%) e Kovacevic. Serata di sostanza anche al servizio, con 7 ace (3 del solo Vettori) ed una quantità di errori contenuta (15): gli avversari, sovrastati in attacco e a muro, non hanno potuto replicare. Il risultato ottenuto è fondamentale in chiave qualificazione, quando nel match di ritorno in Germania (martedì 15 gennaio alle 19.00) a Giannelli e compagni basterà vincere due set per accedere ai Quarti di Finale.

Risultato Andata Ottavi di Finale
Trentino Itas (ITA) - Hypo Tirol AlpenVolleys Haching (GER) 3-0 (25-16, 25-19, 25-21)

Prossimo turno
2019 CEV Cup - Ritorno Ottavi di Finale
Martedì 15 gennaio 2019, ore 19.00
Hypo Tirol AlpenVolleys Haching (GER) - Trentino Itas (ITA)
(Hoger-Aliyev)

2019 Challenge Cup
Colpaccio del Vero Volley Monza in quel di Belgrado: con una bella prova corale, messa in risalto da 11 muri di squadra (4 di Yosifov, 3 di Beretta e 2 di Ghafour) e da una grande determinazione in attacco, i ragazzi di Soli, sul campo dell’Ustanova Sportski Centar “Vozdovac”, battono con un netto 0-3 i padroni di casa della Crevna Zvezda assicurandosi così la gara di andata degli Ottavi di Finale. Risultato fondamentale per i monzesi che ipotecano il passaggio del turno, prossimo già con la conquista di soli due set nel return match in programma alla Candy Arena di Monza martedì 15 gennaio 2019 (ore 19.00).

Risultato Andata Ottavi di Finale
Crvena Zvezda Beograd (SRB)- Vero Volley Monza (ITA) 0-3 (17-25, 20-25, 18-25)

Prossimo turno
2019 Challenge Cup - Ritorno Ottavi di Finale
Martedì 15 gennaio 2019, ore 19.00
Vero Volley Monza (ITA) - Crvena Zvezda Beograd (SRB)
(Mitev-Budzeika)

 
coppe europee volley maschile femminile, regole, albo d'oro coppa campioni volley, formazioni, foto, immagini champions league pallavolo, giocatori, giocatrici coppe volley