champions league volley maschile femminile, coppa dei campioni pallavolo, top team cup volley, coppa delle coppe pallavolo, coppa confederale volley, foto, immagini


volley champions league, squadre top teams cup volley, partite coppa campioni pallavolo, risultati coppa coppe pallavolo, commenti coppa confederale volley, news
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attività internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

coppe europee volley, regole, regolamento, formazioni, squadre champions league pallavolo, analisi partite top teams cup volley




Guida al Volley 2019
PARLIAMO DI VOLLEY :  Coppe europee



22.01.2019 - Champions League femminile: vincono Conegliano e Novara, mercoledì gioca Scandicci
Ruggiscono Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara nella 3^ giornata della fase a gironi della CEV Volleyball Champions League. Sia le gialloblù che le azzurre riportano successi netti e incontestabili da trasferte sulla carta insidiose: le pantere di Daniele Santarelli si sbarazzano in tre set del Commercecon Lodz e conquistano temporaneamente la vetta della classifica della Pool D, in attesa di ciò che farà la Savino Del Bene Scandicci mercoledì sera contro l'SSC Palmberg Schwerin; le igorine di Massimo Barbolini si impongono d'autorità sul campo dell'RC Cannes, mantenendosi a punteggio pieno nella Pool C. 
LA COPERTURA MEDIATICA
La CEV Volleyball Champions League 2018-19 è trasmessa, in diretta e on demand, sulla piattaforma di streaming DAZN. Per la 3^ giornata della fase a gironi ultimo appuntamento con il match tra Savino Del Bene Scandicci e SSC Palmberg Schwerin: telecronaca affidata ad Andrea Pratellesi e Maurizia Cacciatori. 

LKS Commercecon LODZ - Imoco Volley CONEGLIANO 0-3 (20-25, 15-25, 17-25)
Imoco Volley in Polonia per rimediare al ko di Schwerin e continuare la marcia nel girone di Champions League, complicatosi oltremodo dopo la sconfitta in terra tedesca. Le Pantere di coach Santarelli hanno imparato la lezione e oggi a Lodz, nella terra della capitana Joanna Wolosz, sono tornate a far valere il tasso tecnico superiore ottenendo una bella vittoria, tonificante per le prospettive di classifica in vista del girone di ritorno che vedrà per l'Imoco due gare in casa e una in trasferta a Scandicci.
Nel primo set in un palasport pieno (c'è anche il consueto manipolo di tifosi gialloblù) e molto colorato le Pantere partono con Wolosz-Fabris, Hill e la rientrante Sylla, De Kruijf-Danesi, libero De Gennaro. Le vicecampionesse di Polonia dell'LKS Commercecon Lodz iniziano con foga agonistica, ma l'Imoco Volley non si scompone e con una buona attenzione in battuta tiene il punteggio in equilibrio (5-5). La bomber di casa Bociek (7 punti nel set) è brava in attacco, ma arriva l'ace di Danesi che dà il primo break (7-9) alle Pantere, poi proseguito da De Kruijf (muro) e Kim Hill (ace) per il +3 (9-12). Tocca a una splendida Anna Danesi e a un altro servizio vincente, stavolta di De Kruijf, scavare ancora di più il solco (10-15). La ricezione funziona molto bene e Wolosz, che gioca "in casa", ora si affida al braccio sicuro di Samanta Fabris (55% in attacco) che assieme ai muri di De Kruijf (ben 3 nel set) e a una battuta sempre efficace tiene avanti l'Imoco senza eccessivi patemi. Moki De Gennaro difende e Sylla piazza il +5 (17-22). Un paio di disattenzioni consentono al Lodz di tornare vicino (20-23), ma dopo il time out Hill risolve l'azione dopo una bella difesa di Sylla (20-24), poi chiude Fabris e l'Imoco si aggiudica il primo set 20-25.
Nel secondo set le Pantere continuano il loro match di solidità e concentrazione: partono subito forte con una De Kruijf in grande spolvero e i punti di Hill (muro) e Fabris (attacco): 1-5 e immediato time out del Lodz. L'Imoco fa la partita nel bene e nel male, qualche sbavatura delle Pantere consente a Lodz di recuperare fino al -1 (8-9), ma la squadra di coach Santarelli si ricompatta e riprende in mano le operazioni, con le botte vincenti della coppia Fabris-Sylla e il "solito" muro di Robin De Kruijf (10-14). Nonostante un pubblico di casa caldissimo, le Pantere continuano a mettere pressione come sanno, senza sbagliare nulla, e salgono a +9 (12-21). Ormai anche il secondo set è in carniere, le polacche faticano molto e l'Imoco chiude 15-25 con il colpo finale di Danesi.
In un palasport ammutolito si sente l'incitamento degli "irriducibili" tifosi giunti da Conegliano, mentre inizia il terzo set con l'ex Pantera Efimienko e le sue compagne che invece vogliono tornare a scaldare l'atmosfera con un abbozzo di rimonta (4-3). Ma Joanna Wolosz in Polonia vuole continuare a fare bella figura e smarca le centrali gialloblù a piacimento, poi Danesi ci mette del suo anche a muro e l'Imoco prova a scappare con due "blocks" dell'azzurra (5-9). La gara è ormai chiaramente indirizzata, De Gennaro e compagne non mollano un centimetro e il Lodz può fare poco (6-14). Sam Fabris va a segno, poi lascia spazio al doppio cambio con l'inserimento di Karsta Lowe e Marta Bechis. Wojicik fa vedere gli ultimi sussulti delle polacche che risalgono (11-16). Una pausa di Sylla e compagne consente un ulteriore riavvicinamento alla squadra di casa (13-16), ma Lowe con i suoi attacchi mancini rimette Conegliano a +6 (13-19). Nel finale spazio per Gaia Moretto nel campo delle campionesse d'Italia, che continuano a mostrarsi efficaci in tutti i fondamentali fino a chiudere 17-25 con i punti finali firmati da Fabris e Sylla. Una bella vittoria da tre punti per l'Imoco Volley che ottiene il massimo risultato da una partita giocata con grande autorità in terra polacca, e ora si può guardare con più serenità alla classifica in vista delle tre partite del girone di ritorno.

RC CANNES - Igor Gorgonzola NOVARA 0-3 (15-25, 17-25, 19-25)
Percorso netto, fin qui, in Europa per la Igor Volley di Massimo Barbolini: le azzurre espugnano con un netto 0-3 Cannes e conquistano il terzo successo in altrettante uscite nella massima competizione europea, rimanendo a punteggio pieno al termine del girone d’andata della Pool C.
Marchesi si affida all’ex Signorile in regia e Helic opposta, Bauer e Kloster al centro, Cazaute e Holzer in banda e Carocci libero; Igor in campo con Egonu opposta a Carlini, Veljkovic e Chirichella centrali, Piccinini e Bartsch-Hackley schiacciatrici e Sansonna libero.
Bartsch-Hackley fa il primo break sfruttando una gran difesa di Chirichella (2-0), Bauer inverte l’inerzia in fast (5-4) e sul turno in battuta di Veljkovic (ace, 5-7) arrivano due muri di Egonu e Chirichella a trascinare le azzurre sul 5-9 mentre Marchesi ferma il gioco. Ancora Bartsch-Hackley per il 7-12 (maniout), Helic accorcia in pallonetto e dopo il turno in battuta di Kloster (12-14, ace) arriva l’impatto a quota 15 con due punti in fila di Bauer. Novara riprende il servizio e manda Bartsch-Hackley in battuta: l’americana prima fa il vuoto con l’ace del 15-18, poi propizia un break infinito di 0-10 che termina sul 15-25 con Veljkovic ed Egonu sugli scudi.
Si riparte punto a punto, con Egonu che concretizza una gran difesa (2-4) e Chirichella che a muro “stoppa” Cazaute e fa 4-8 con Marchesi che ferma subito il gioco sul 4-9; due muri su Piccinini riaprono la contesa (7-11) e il break prosegue fino al 10-11 (muro su Egonu), prima che due errori delle francesi e una gran parallela di Plak rilancino la Igor sull’11-14. Barbolini cambia la diagonale di schiacciatrici, inserendo Plak e Nizetich, e la risposta è ottima con Plak subito a segno (15-18) e Nizetich che la imita sul 16-21 che costringe ancora Marchesi al timeout. Si chiude poco dopo senza sussulti, con un ace di Chirichella (17-25).
Novara riparte con lo stesso sestetto, due ace di Veljkovic aprono al meglio il set (3-6) mentre un muro di Plak e un tocco astuto di Egonu lanciano subito le azzurre sul 7-12 al “giro di boa”. Cannes rialza la testa (9-12), Carlini serve un primo tempo spettacolare a Veljkovic (9-13) e Nizetich mantiene le distanze firmando il maniout del 13-17 dopo una gran difesa di Sansonna; l’argentina (che chiuderà con il 71% in attacco) si prende il servizio e fa due ace in successione (13-19), Bauer è l’ultima ad arrendersi (16-19) e dopo il timeout di Barbolini sono Chirichella e Carlini a riprendere la marcia sul 16-21. Carlini chiude d’autorità: due ace consecutivi (18-24) e gran palla per Veljkovic, che inchioda il primo tempo del 19-25.
Massimo Barbolini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “Siamo molto soddisfatti, per la vittoria piena ottenuta in trasferta, la terza nel girone, e per aver tenuto sempre in pugno la partita fatta eccezione per un paio di break subiti, Per noi era importante chiudere questo tris di partite tra Coppa Italia e Champions League nel migliore dei modi e ci siamo riusciti: ora pensiamo a Conegliano, un’altra partita tosta e importante. La chiave del match? Abbiamo battuto bene e messo loro pressione, costringendoli a sbagliare tanto. Tra le cose positive ci metto anche il fatto che dopo il cambio della diagonale di posto quattro, fatto per far sì che più atlete possano arrivare “in palla” ai prossimi impegni, il ritmo non è cambiato e la partita è proseguita così come l’avevamo impostata”.

I TABELLINI
LKS Commercecon LODZ - Imoco Volley CONEGLIANO 0-3 (20-25, 15-25, 17-25)  LKS Commercecon LODZ: Bidias 2, Wojcik 7, Bociek 13, Alagierska 6, Efimienko-mlotkowska 4, Wojcik 2, Korabiec (L), Szczyrba 1, Wawrzynczyk. Non entrate: Nichol, Kwiatkowska, , Strasz (L). All. Masek.
Imoco Volley CONEGLIANO: De Kruijf 13, Danesi 5, Fabris 16, Wolosz 4, Hill 12, Sylla 5, De Gennaro (L), Bechis, 2, Moretto. Non entrate: Folie, Fersino (L), Tirozzi. All. Santarelli.
ARBITRI: Zulfugarov, Simonovic. NOTE - Durata set: 22', 21', 24'; Tot: 67'.

RC CANNES - Igor Gorgonzola NOVARA 0-3 (15-25, 17-25, 19-25)
RC CANNES: Kloster 7, Cazaute 5, Signorile, Bauer 8, Holzer 9, Helic 8, Carocci (L), Szczurowska, Grbic, Rankovic. Non entrate: Bjarregard-madsen, Pallag. All. Marchesi.
Igor Gorgonzola NOVARA: Carlini 4, Chirichella 7, Piccinini 3, Bartsch-hackley 9, Veljkovic 9, Egonu 15, Sansonna (L). Non entrate: Camera, Parini, Bici, Zannoni (L). All. Barbolini.
ARBITRI: Sodja, Mokry. NOTE - Durata set: 22', 23', 25'; Tot: 70'.

CEV VOLLEYBALL CHAMPIONS LEAGUE
IL PROGRAMMA DELLA 3^ GIORNATA

Pool A
Maritza Plovdiv (BUL) - VakifBank Istanbul (TUR)  23/01
Allianz Stuttgart (GER) - Beziers VB (FRA)  23/01
Classifica: VakifBank Istanbul 6 (2-0), Allianz Stuttgart 3 (1-1), Beziers VB 3 (1-1), Maritza Plovdiv 0 (0-2).

Pool B
Dinamo Kazan (RUS)  - Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) 1-3 (16-25, 16-25, 25-22, 22-25)
Uralochka-NTMK Ekaterinburg (RUS) - Hameenlinna (FIN)  24/01
Classifica: Eczacibasi VitrA Istanbul 9 (3-0), Dinamo Kazan 4 (1-2), Uralochka NTMK Ekaterinburg 2 (1-1), Hameenlinna 0 (0-2). 

Pool C
RC Cannes (FRA) - Igor Gorgonzola Novara 0-3 (15-25, 17-25, 19-25)
Budowlani Lodz (POL) - Minchanka Minsk (BLR)  23/01
Classifica: Igor Gorgonzola Novara 9 (3-0), RC Cannes 3 (1-2), Budowlani Lodz 3 (1-1), Minchanka Minsk 0 (0-2).

Pool D
Commercecon Lodz (POL) - Imoco Volley Conegliano 0-3 (20-25, 15-25, 17-25)
Savino Del Bene Scandicci - SSC Palmberg Schwerin (GER)  mercoledì 23 gennaio, ore 20.30
Classifica: Imoco Volley Conegliano 5 (2-1), Savino Del Bene Scandicci 4 (1-1), SSC Palmberg Schweriner 3 (1-1), Commercecon Lodz 3 (1-2).

Pool E
Chemik Police (POL) - Dinamo Moscow (RUS)  24/01
Fenerbahce SK Istanbul (TUR) - CSM Bucuresti (ROU)  23/01
Classifica: Fenerbahce SK Istanbul 6 (2-0), Dinamo Moscow 3 (1-1), CSM Bucuresti 3 (1-1), Chemik Police 0 (0-2).

LE DATE
3° turno: 22-24 gennaio
4° turno: 5-7 febbraio
5° turno: 19-21 febbraio
6° turno: 26 febbraio

LA FORMULA
Il nuovo regolamento della Champions League prevede 5 gironi all'italiana da 4 squadre. Al termine delle sei gare complessive, le prime classificate e le migliori tre seconde accederanno ai quarti di finale. Da otto, le squadre si affronteranno prima nei quarti di finale e poi in semifinale, sempre su gare di andata e ritorno. Le due vincenti si contenderanno in gara unica il trofeo, nel gran finale del 18-19 maggio 2019.

 
coppe europee volley maschile femminile, regole, albo d'oro coppa campioni volley, formazioni, foto, immagini champions league pallavolo, giocatori, giocatrici coppe volley