champions league volley maschile femminile, coppa dei campioni pallavolo, top team cup volley, coppa delle coppe pallavolo, coppa confederale volley, foto, immagini


volley champions league, squadre top teams cup volley, partite coppa campioni pallavolo, risultati coppa coppe pallavolo, commenti coppa confederale volley, news
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attivitą internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

coppe europee volley, regole, regolamento, formazioni, squadre champions league pallavolo, analisi partite top teams cup volley




Guida al Volley 2019
PARLIAMO DI VOLLEY :  Coppe europee



05.02.2019 - Coppe europee femminili: vincono Scandicci e Monza
CEV VOLLEYBALL CHAMPIONS LEAGUE FEMMINILE:  4^ GIORNATA
Pool C Igor Gorgonzola Novara – Minchanka Minsk (BLR)  giovedì 7 febbraio, ore 20.30
Pool D Commercecon Lodz (POL) – Savino Del Bene Scandicci  0-3 (21-25, 22-25, 17-25) 
Imoco Volley Conegliano  – SSC Palmberg Schwerin (GER)  mercoledì 6 febbraio, ore 20.30
CEV VOLLEYBALL CUP QUARTI DI FINALE  GARE DI ANDATA
Yamamay E-Work Busto Arsizio – ASPTT Mulhouse VB (FRA)  mercoledì 6 febbraio, ore 20.30
CEV CHALLENGE CUP QUARTI DI FINALE GARE DI ANDATA
Saugella Team Monza – Calcit Volley Kamnik (SLO) 3-0 (25-19, 25-18, 25-7)
 

CEV Champions League: Savino Del Bene perfetta in Polonia, con il 3-0 al Lodz rafforza il primato nella Pool D. Mercoledì c’è l’Imoco, giovedì Igor-Minsk. Live su DAZN

Nella prima trasferta europea della sua storia – finora aveva giocato fuori casa solo contro l’Imoco Volley Conegliano – la Savino Del Bene Scandicci stende per 3-0 l’LKS Commercecon Lodz, rafforzando il primato nella Pool D della CEV Volleyball Champions League. Nella quarta giornata della fase a gironi, le toscane di Carlo Parisi dimostrano di aver messo alle spalle la delusione di Coppa Italia imponendosi nettamente su un avversario ostico e possono guardare con fiducia al prosieguo della competizione.

Coach Parisi punta nuovamente sul suo 6+1 classico: Malinov al palleggio, Haak come opposto, Adenizia e Stevanovic da centrali, Bosetti e Vasileva in banda, con Merlo da libero. Coach Masek invece deve fare a meno della palleggiatrice titolare e dunque punta su Muhlsteinova, Bociek, Bidias, Szczyrba, Alagierska ed Efimienko. Il libero è Strasz.

Pubblico caldo e primi scambi favorevoli alla squadra di casa che arriva in vantaggio sul 3-0. La Savino Del Bene risponde con due punti consecutivi di Haak, che accorcia, ma il primo pareggio arriva solamente sul 4-4. La gara è in equilibrio e le squadre non riescono a superarsi. Ne esce una gara piacevole e combattuta punto a punto, con Łodz che va in vantaggio 11-9 e Scandicci che prima pareggia con un ace di Adenizia e poi allunga fino all’11-14 trascinata dai colpi di Haak. L’equilibrio non si rompe e anzi Szczyrba pareggia sul 15-15 con un bel diagonale. Vasileva e Stevanovic non ci stanno (16-17) e più tardi sono una pipe di Haak (17-18) e un colpo di Bosetti (18-19) a consentire a Scandicci di rimanere avanti. Nel finale la Savino Del Bene costruisce un minibreak e con 4 punti consecutivi si aggiudica il set per 21-25, con il punto finale messo a segno da Adenizia su servizio.

Il secondo set si sviluppa diversamente. Scandicci dopo una fase iniziale di studio (5-5) prende il largo e prima passa in vantaggio con un grande muro di Bosetti, poi sale fino al 6-10, segnato da Vasileva con un attacco dalla seconda linea. Poco più tardi Merlo compie un prodigio difensivo e Haak la ringrazia mettendo a terra il pallone del 7-13. Un primo tempo di Stevanovic segna invece il 9-15. La Savino Del Bene raggiunge anche il +7 (10-17), ma il finale di set non è agevole per la squadra di Parisi che sul punto numero 19 si arresta, subendo un break di 6 punti (17-19). Il finale di frazione è infuocato, Bosetti segna il 18-22 e prova a guidare le sue compagne, ma Łodz ricuce ancora e va sul -1 (22-23). A togliere ogni timore alla formazione di Parisi è Haak che con potenza mette a terra i due palloni decisivi domando una Łodz molto combattiva (22-25).

La formazione di casa lotta con tutte le sue forze e dopo un vantaggio iniziale per la Savino Del Bene (3-6 segnato da Stevanovic a muro), la terza frazione vede il ritorno polacco, con il Łodz che arriva sul -1 grazie ad un mani out di Bidias (6-7). La brasiliana di coach Masek è ispirata e con degli ottimi mani out porta avanti Łodz (11-9). La Savino Del Bene non vuole però rischiare di soffrire come nel finale di secondo set e con una serie di attacchi vincenti ribalta il parziale (11-15 firmato da Haak). L’avanzata delle ragazze di Parisi non si arresta e anzi con un muro di Bosetti arriva il 15-21. Il set si chiude sul 17-25 con l’errore di Bociek che manda fuori il pallone ed i titoli di coda sulla gara.

Carlo Parisi, allenatore Savino Del Bene: “Non è stato facile per noi ripartire dopo la delusione di Coppa Italia che si è fatta sentire. Come avevo detto sabato è stato un bene giocare nuovamente a stretto giro per evitare di portarsi dietro le scorie della sconfitta. L’infortunio della loro palleggiatrice titolare ci ha avvantaggiato. Nell’arco dei tre set si è visto che in alcuni casi abbiamo abbassato un po’ la tensione nel nostro campo, quando ci siamo accorti che potevamo gestire l’incontro. Questi sono errori che rischi di pagare a caro prezzo. Dobbiamo essere soddisfatti perché manteniamo aperta la lotta nel nostro gruppo. Ci prepareremo adesso alla partita con Casalamaggiore, che viene dopo un periodo intensissimo. Siamo fuori di casa da venerdì mattina e rientreremo mercoledì pomeriggio, dunque i complimenti vanno alla squadra perché si vedeva che covavano la voglia di tornare subito in campo. Dobbiamo adesso riprendere il nostro cammino, ripartire da tutto ciò che di buono abbiamo fatto“.

IL TABELLINO
LKS Commercecon LODZ – Savino Del Bene SCANDICCI 0-3 (21-25, 22-25, 17-25)
LKS Commercecon LODZ: Muhlsteinova 1, Bidias 13, Szczyrba 13, Bociek 15, Alagierska 2, Efimienko-mlotkowska 2, Strasz (L). Non entrate: Wawrzynczyk, Gajewska, Kwiatkowska, Wojcik A, Korabiec (L), Kowalinska, Wojcik M. All. Masek.
Savino Del Bene SCANDICCI: Malinov 1, Ferreira Da Silva 8, Haak 21, Stevanovic 11, Bosetti 10, Vasileva 8, Merlo (L), Bisconti, Caracuta. Non entrate: Mastrodicasa (L), Mitchem, Papa, Mazzaro, Zago. All. Parisi.
ARBITRI: Oleynik, Goncalves. NOTE – Durata set: 24′, 25′, 24′; Tot: 73′.

LA COPERTURA MEDIATICA
La CEV Volleyball Champions League 2018-19 è trasmessa, in diretta e on demand, sulla piattaforma di streaming DAZN. In tre giorni, tre match che coinvolgeranno le squadre italiane: mercoledì alle 20.30 Andrea Zorzi e Samuele Papi saranno al microfono per il match tra Imoco Volley Conegliano e SSC Palmberg Schwerin; per Igor Gorgonzola Novara-Minchanka Minsk, giovedì alle 20.30, telecronaca affidata ad Andrea Pratellesi e Alberto Cisolla.

CEV VOLLEYBALL CHAMPIONS LEAGUE
IL PROGRAMMA DELLA 4^ GIORNATA

Pool A
VakifBank Istanbul (TUR) – Maritza Plovdiv (BUL)  06/02
Beziers VB (FRA) – Allianz Stuttgart (GER)  06/02
Classifica: VakifBank Istanbul 9 (3-0), Allianz Stuttgart 6 (2-1), Beziers VB 3 (1-2), Maritza Plovdiv 0 (0-3).

Pool B
Dinamo Kazan (RUS) – Uralochka-NTMK Ekaterinburg (RUS)  3-0 (25-19, 25-17, 25-21)
Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR)  – Hameenlinna (FIN)  3-0 (25-17, 25-7, 25-20)
Classifica: Eczacibasi VitrA Istanbul 12 (4-0), Dinamo Kazan 7 (2-2), Uralochka NTMK Ekaterinburg 5 (2-2, Hameenlinna 0 (0-4). 

Pool C
RC Cannes (FRA) – Budowlani Lodz (POL)  05/02
Igor Gorgonzola Novara – Minchanka Minsk (BLR)  giovedì 7 febbraio, ore 20.30
Classifica: Igor Gorgonzola Novara 9 (3-0), Budowlani Lodz 6 (2-1), RC Cannes 3 (1-2), Minchanka Minsk 0 (0-3).

Pool D
Commercecon Lodz (POL) – Savino Del Bene Scandicci  0-3 (21-25, 22-25, 17-25)
Imoco Volley Conegliano  – SSC Palmberg Schwerin (GER)  mercoledì 6 febbraio, ore 20.30
Classifica: Savino Del Bene Scandicci 10 (3-1), Imoco Volley Conegliano 5 (2-1), SSC Palmberg Schweriner 3 (1-2), Commercecon Lodz 3 (1-3).

Pool E
Chemik Police (POL) – Dinamo Moscow (RUS)  06/02
Fenerbahce SK Istanbul (TUR) – CSM Bucuresti (ROU)  06/02
Classifica: Fenerbahce SK Istanbul 9 (3-0), Dinamo Moscow 5 (2-1), CSM Bucuresti 3 (1-2), Chemik Police 1 (0-3).

LE DATE
4° turno: 5-7 febbraio
5° turno: 19-21 febbraio
6° turno: 26 febbraio

LA FORMULA
Il nuovo regolamento della Champions League prevede 5 gironi all’italiana da 4 squadre. Al termine delle sei gare complessive, le prime classificate e le migliori tre seconde accederanno ai quarti di finale. Da otto, le squadre si affronteranno prima nei quarti di finale e poi in semifinale, sempre su gare di andata e ritorno. Le due vincenti si contenderanno in gara unica il trofeo, nel gran finale del 18-19 maggio 2019.
 

Challenge Cup: super Saugella, 3-0 al Calcit Kamnik nell’andata dei quarti di finale. Mercoledì 13 la gara di ritorno in Slovenia

Brillante vittoria per 3-0 per la Saugella Monza di Miguel Angel Falasca nella gara di andata dei Quarti di Finale della Challenge Cup 2019. A fare le spese della maiuscola prestazione della prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley è il Calcit Volley Kamnik, capace di reggere l’onda d’urto delle monzesi nel prologo di primo e secondo set, per poi lasciare il passo solo alla formazione di casa. Monza si regala una prova da circoletto rosso praticamente in tutti i fondamentali, spegnendo con il servizio (4 ace di Orthmann), con il muro (4 per Melandri, 2 a testa di Orthmann e Devetag e 3 di Ortolani) e con l’attacco (15 punti per Orthmann, 12 per Buijs e Ortolani) le speranze delle slovene di riaprire una gara praticamente sempre in mano delle lombarde. Quinta vittoria di fila in altrettante uscite dunque per la Saugella Monza, che si presenterà a Kamnik il 13 febbraio con l’obiettivo di vincere due set per archiviare il passaggio in semifinale.

La cronaca in breve. Primo set. Punto a punto fino al 2-2, poi break monzese con Orthmann, due giocate di Devetag e Buijs, 6-2, e Rozman chiama la pausa. Riprende il gioco: Ortolani prosegue con successo il suo turno di servizio, martellando bene anche in attacco, 7-2. Buijs va a segno per due volte, Kotnik spara out e la Saugella scappa 11-4 costringendo Rozman al nuovo time-out. Alla ripresa del gioco Orthmann piazza la pipe, Ortolani il primo tempo e Monza continua a macinare punti, 13-4. Le slovene tentano la risalita con Kostic (14-7), sbagliando però qualcosa di troppo al servizio (16-8). Con il muro di Charuk su Ortolani e la giocata di seconda da parte di Pogacar (18-12) il Calcit Volley Kamnik tenta di accorciare, avvicinandosi successivamente con il buon turno al servizio di Zorman (anche un ace per lei) e Falasca chiama time-out sul 20-16 per le sue. Alla ripresa del gioco Devetag, Melandri e Buijs spingono Monza alla conquista del primo set, 25-19.

Secondo set. L’equilibrio fa da padrone fino al 5-5 ma il muro di Melandri su Kostic dopo l’ace di Devetag lo spezzano a favore della Saugella Monza, 7-5. Mani fuori di Kostic e parità del Calcit Kamnik (9-9) e gioco che prosegue punto a punto fino al 13-13. Orthmann (anche un ace) e Ortolani guidano il break delle monzesi, 16-13 e Rozman chiama time-out. Due muri di Melandri su Kotnik coincidono con l’allungo determinato della Saugella, brava ad intimidire le avversarie e a costringere Rozman ad una nuova pausa sul 20-15 per le lombarde. Monza continua a spingere forte a muro con Devetag (23-17), il Calcit Volley Kamnik non passa in attacco e la squadra di Falasca chiude il gioco, 25-18.

Terzo set. Le monzesi firmano un break, 3-1, ma Kamnik pareggia i conti con l’ottimo turno al servizio di Kaker. Giocata vincente di Buijs, muro di Orthmann su Kostic e la Saugella Monza fa le prove di fuga, 6-3. Buijs a segno, poi quattro lampi di fila di Orthmann (di cui tre ace): 12-4 per le padrone di casa e Rozman chiama la pausa. Monza scava il solco con Buijs e Orthmann, 15-5. Finale praticamente a senso unico: Monza martella forte, chiude bene a muro ed il Calcit Kamnik fatica a trovare le contromisure. Le padrone di casa chiudono il set 25-7 e la gara 3-0.

Hanna Orthmann, schiacciatrice Saugella Monza: “Stasera siamo state davvero brave ad incanalare sui giusti binari una gara che, sia nel primo che nel secondo set, non era per niente facile. Servizio e muro-difesa sono stati sicuramente determinanti, a nostro favore, per risolvere positivamente questo confronto. Ora pensiamo alla prossima sfida di campionato, poi ci concentreremo sulla gara di ritorno, dove dovremo cercare di replicare la prova di stasera per agguantare il passaggio alla semifinale”.

IL TABELLINO
Saugella MONZA – Calcit Volley KAMNIK 3-0 (25-19, 25-18, 25-7)
Saugella MONZA: Ortolani 12, Balboni, Devetag 7, Buijs 12, Orthmann 15, Melandri 6, Arcangeli (L). Non entrate: Adams, Hancock, Begic, Facchinetti, Bianchini. All. Falasca Fernandez.
Calcit Volley KAMNIK: Kotnik 2, Mihalinec 4, Pogacar 4, Kostic 5, Charuk 4, Kaker 7, Janezic (L), Marusic P, Marusic S, Zorman 2. All. Rozman.
ARBITRI: Harizanov, Romero Martinez. NOTE – Durata set: 22′, 22′, 16′; Tot: 60′.

CEV CHALLENGE CUP
IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE
GARE DI ANDATA

AO Thiras (GRE) – Aydin BBSK (TUR)  06/02
Kanti Schaffausen (SUI) – GEN-I Volley Nova Gorica (SLO)  07/02
Saugella Team Monza – Calcit Volley Kamnik (SLO) 3-0 (25-19, 25-18, 25-7)
Volero Le Cannet (FRA) – Hapoel Kfar Saba (ISR)  06/02

LA FORMULA DELLA COMPETIZIONE
La CEV Challenge Cup prevede turni a eliminazione diretta dai sedicesimi fino alla finale. Ogni confronto si disputa su gare di andata e ritorno e a passare il turno sarà la formazione che avrà guadagnato più punti nel doppio scontro (considerando che i risultati di 3-0 e 3-1 assegnano tre punti a chi vince e zero a chi perde, mentre il 3-2 assegna due punti a chi vince e uno a chi perde).

LE DATE
Quarti di finale: andata 5-7 febbraio, ritorno 12-14 febbraio
Semifinali: andata 27 febbraio, ritorno 6 marzo
Finale: andata 20 marzo, ritorno 27 marzo

 
coppe europee volley maschile femminile, regole, albo d'oro coppa campioni volley, formazioni, foto, immagini champions league pallavolo, giocatori, giocatrici coppe volley