champions league volley maschile femminile, coppa dei campioni pallavolo, top team cup volley, coppa delle coppe pallavolo, coppa confederale volley, foto, immagini


volley champions league, squadre top teams cup volley, partite coppa campioni pallavolo, risultati coppa coppe pallavolo, commenti coppa confederale volley, news
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attivitą internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

coppe europee volley, regole, regolamento, formazioni, squadre champions league pallavolo, analisi partite top teams cup volley




Guida al Volley 2018
PARLIAMO DI VOLLEY :  Coppe europee



04.04.2010 - Bergamo conquista la Champions League femminile
La festa della Foppapedretti Bergamo regina d'Europa 2010
La festa della Foppapedretti Bergamo regina d'Europa 2010
Una straordinaria Foppapedretti Bergamo conquista a Cannes la sua settima Champions League sfoderando una prestazione straordinaria grazie alla quale ha avuto ragione 15 a 9 al tie break delle turche del Fenerbahceacibadem di Istanbul. Tra le orobiche straordinarie in attacco Ortolani (la migliore a referto delle bergamasche con 22 punti, con un quinto set presochè perfetto sia in difesa che in attacco), Piccinini (21 punti e 3 muri) e Del Core (16 punti con 86% di positività in ricezione). Tra le turche Osmokrovic ha chiuso con 31 punti (40% in attacco, chiamata in causa ben 68 volte) e 18 della russa Gamova (che ha attaccato 45 palle).
Bergamo si riconferma per il secondo anno consecutivo regina d'Europa. 

Quarto posto per l'Asystel Novara di Marco Paglialunga che, nella finale valevole per la medaglia di bronzo, è stata sconfitta per 3-0 dalle padroni di casa del Cannes.
Dopo una prima frazione, persa ai vantaggi dalle piemontesi per 26-24, nei due sets successivi, la formazione francese ha continuato a macinare gioco, mettendo nella condizione l'Asystel di non imporre il proprio ritmo al match. In avvio di secondo set, è la squadra novarese a trovare gli spunti migliori, fino al ritorno dell'RC Cannes, che prese le contromisure alle avversarie ha chiuso sul 25-19. Nulla da fare nel terzo parziale con l'Asystel che mette il cuore e la grinta per riaprire la partita. Le ragazze di Paglialunga mostrano i muscoli, provando a tenere testa al Cannes che in questa finale per il terzo/quarto posto ha dimostrato ancora una volta di avere qualità e talento. Finisce 25-18 per le francesi, ma l'Asystel Novara esce fra gli applausi.

CEV INDESIT CHAMPIONS LEAGUE WOMEN - 2009/2010, Final Four - Final 3/4
RC CANNES - ASYSTEL NOVARA 3-0 (26-24, 25-19, 25-18)
RC CANNES: Fomina (L), Ravva 15, Centoni 10, Polechtchouk 9, Antonijevic 1, Yaneva 9, Marchenko 11, Durakovic 2. Non entrati Salinas, Delic, Buckova, Fiorin. All. Fang.
ASYSTEL NOVARA: Kirillova 1, Barazza 5, Paggi 1, Flier 24, Tom 3, Rosso, Barcellini 7, Kozuch 6, Sirressi (L), Camera 1, Zardo. Non entrati Lapi. All. Paglialunga.
ARBITRI: Rodriguez Jativa - Zenovich. NOTE - durata set: 25', 24', 23'; tot: 72'. RC CANNES: Battute errate 6, Ace 3. Asystel NOVARA: Battute errate 8, Ace 5.

CEV INDESIT CHAMPIONS LEAGUE WOMEN - 2009/2010, Final Four, Final 1/2
FENERBAHCEACIBADEM ISTANBUL - VOLLEY BERGAMO 2-3 (22-25, 21-25, 25-22, 25-20, 9-15)
FENERBAHCEACIBADEM ISTANBUL: Dirickx 7, Gamova 18, Rasna 9, Osmokrovic 31, Blom 1, Dikmen, Tokatlioglu 10, Yeldan Guneyligil (L), Erdem 9, Aydemir. Non entrati Soroglu, Tanil. All. De Brandt.
VOLLEY BERGAMO: Piccinini 21, Lo Bianco 4, Del Core 16, FÜrst 10, Ortolani 22, Merlo (L), Arrighetti 8, Bosetti 2, Carrara (L), Fanzini 1, Serena 2. Non entrati Zambelli. All. Micelli.
ARBITRI: Bjelic, Zorica - Hobor, Béla. NOTE - durata set: 25', 31', 27', 28', 15'; tot: 126'. FenerbahceAcibadem ISTANBUL: Battute errate 10, Ace 6. Volley BERGAMO: Battute errate 5, Ace 5.

E' trionfo per la Foppapedretti Bergamo che questa sera ha conquistato l'Indesit Champions League 2010, battendo per 3-2 la formazione del FenerbahceAcibadem Istanbul, nella finalissima di Cannes. Si tratta della settima Coppa dei Campioni vinta su otto finali disputate, la quarta degli ultimi sei anni, la seconda consecutiva dopo il successo di un anno fa a Perugia.
La vittoria delle orobiche arriva dopo due ore e mezza di autentica battaglia. Gara di nervi, di rara intensità agonistica che ha deliziato il palato fine degli spettatori che hanno gremito il "Palais des Victoires" di Cannes. Il FenerbahceAcibadem Istanbul dopo la maratona nella semifinale contro le padroni di casa dell'RC Cannes, ha offerto un'altra grande prova, trascinato da un'incontenibile Osmokrovic e dalla pungente Gamova. La formazione di Micelli ha retto benissimo la forza d'urto delle avversarie, giocando una gara tatticamente perfetta e di alto livello. La differenza poi l'hanno fatta il muro e la difesa, con Merlo assoluta protagonista in seconda linea, mentre da antologia la prestazione di Furst al centro. In attacco sopra le righe la prestazione della Piccinini (al suo quinto successo personale in Champions ed eletta MVP ) e della Del Core, mentre una superlativa Lo Bianco ha saputo dosare la freschezza atletica di Ortolani, autrice di una gara di grande personalità.
La Foppadretti dopo aver conquistato il primo (25-22) e secondo set (25-21), ha poi subito il ritorno veemente delle turche, cedendo nel terzo parziale (22-25) e subendo la forza d'inerzia degli attacchi di Osmokrovic che nel quarto set (20-25) ha fatto la differenza. Nella quinta frazione, la formazione di Micelli ha subito ripreso a macinare qualità nel gioco, stroncando sul nascere le azioni delle avversarie con il muro che si è rivelato l'arma vincente. Gli ultimi punti sono scanditi sugli spalti dall'entusiasmo del pubblico, che spinge la Foppapedretti verso il successo: il match-ball lo griffa Francesca Piccinini (15-9) che chiude così le ostilità, regalando di fatto alla pallavolo italiana un'altra grande affermazione in campo internazionale e a Bergamo il settimo sigillo nella Champions League.
Nel pomeriggio l'Asystel Novara aveva ceduto il passo, nella finale per bronzo, all'RC Cannes per 3-0.

I premi individuali
MVP: Piccinini (Foppapedretti Bergamo)
Miglior Ricezione : Del Core (Foppapedretti Bergamo)
Miglior Servizio: Osmokrovic (FenerbahceAcibadem Istanbul)
Miglior Palleggiatrice: Lo Bianco (Foppapedretti Bergamo)
Miglior Libero: Merlo (Foppapedretti Bergamo)
Miglior Muro: Ravva (RC Cannes)
Miglior attaccante: Centoni (RC annes)
Miglior realizzatrice: Gamova (FenerbahceAcibadem Istanbul)

 
coppe europee volley maschile femminile, regole, albo d'oro coppa campioni volley, formazioni, foto, immagini champions league pallavolo, giocatori, giocatrici coppe volley