volley mercato maschile, mercato pallavolo femminile serie a1 a2, anteprime mercato giocatori pallavolo, news mercato giocatrici volley, notizie pallavolo mercato


volley mercato news, anteprime mercato pallavolo femminile, mercato volley italiano, volley mercato internazionale, mercato volley maschile serie a, a1, a2
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attivitą internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

pallavolo mercato, campagna acquisti, cessioni, scambi squadre volley, mercato volley italiano, volley internazionale




Guida al Volley 2010
PARLIAMO DI VOLLEY :  Volley mercato



07.12.2016 - Fosco Cicola a Castellana
Fosco Cicola
Fosco Cicola
E’ Fosco Cicola, classe ’74 il nuovo libero della Ceramica Globo: un altro giocatore romano si aggiunge al roster del tecnico Spanakis è sarà già a disposizione nella difficile sfida casalinga di giovedì 8 Dicembre contro la Caloni Agnelli Bergamo.
Cicola ha una carriera che parla da sé: 17 stagioni nella massima serie, di cui 6 in A1 e 11 in A2, con cinque campionati vinti in A2 con Lazio, Taranto, Vibo Valentia (2), Castellana Grotte e una Coppa Italia di A2 sempre con la società pugliese. Tanti palloni schiacciati in posto quattro nella sua carriera e poi a proprio a Vibo lo spostamento nel ruolo di libero, valorizzando le sue grandi doti di ricezione e difesa; l’ultima apparizione di Cicola in A2 è stata nella stagione 2011-2012 con la BCC NEP Castellana Grotte, con cui ha conquistato la promozione in Superlega e appunto la Coppa Italia.
Tra le maglie vestite quelle di Lazio, Roma, Gioia del Colle, Lamezia, Taranto, Grottazzolina, Vibo Valentia e anche la parentesi nel campionato austriaco con l’Hypo Tirol Innsbruck dove vince campionato e coppa nazionale.
Ha fatto la storia anche nel beachvolley italiano dove è stato tra i protagonisti assoluti per un decennio, con apparizione anche in Nazionale, passione che lo ha portato poi a intraprendere la carriera di allenatore fino ad approdare alla Nazionale Femminile di beachvolley.
A 42 anni la passione lo riporta qualche mese fa sul taraflex della Folgore Massa, società di serie B maschile, che lo chiama per affidargli la regia difensiva della squadra e poi qualche giorno fa la chiamata del DS Vittorio Sacripanti, suo direttore sportivo ai tempi dell’Auselda Roma, e l’ingaggio per sopperire alla partenza del libero Lipparini che per motivi personali dovrà fra qualche settimana svestire la maglia rossoblù fino a fine stagione.
Un giocatore a tutto tondo Fosco Cicola, dotato di una grande tecnica individuale e di un carisma che si è sempre distinto su tutti i taraflex che ha calcato. Torna a vestire nuovamente la maglia della sua Regione, con l’obiettivo di apportare il suo contributo di esperienza e grinta alla società civitonica.
Le prime dichiarazioni di Cicola, che vestirà la maglia numero 18, sono di assoluto entusiasmo per questa nuova “primavera sportiva”: “La chiamata di Civita Castellana mi ha fatto molto piacere e tornare a giocare in serie A a 42 anni nella mia Regione è per me motivo di soddisfazione e orgoglio. Nella Società ritrovo persone con cui condivido dei bei ricordi sportivi, come Vittorio Sacripanti e il coach Alessandro Spanakis. Tra i vari impegni, sportivi e lavorativi, ho continuato ad allenarmi in questi mesi e poi è arrivata la chiamata della Folgore Massa con cui ho disputato alcune gare da libero; mi sono trovato molto bene con la società e ringrazio il DS Fabrizio Ruggiero che ha compreso che la chiamata di Civita Castellana non si poteva rifiutare. Ora sono pronto a dare il massimo per raggiungere gli obiettivi che si è prefissa la Ceramica Globo e non vedo l’ora di scendere in campo con i nuovi compagni.”

Il mercato autunnale porta in casa Ceramica Globo anche il centrale Edoardo Scrudato, classe ’96, prima nelle giovanili della MRoma e poi nella Lazio Volley & Sport. E’ emergenza infatti nel reparto centrali laziale dopo gli infortuni prima di Consalvo ad inizio stagione e poi, nell’ultima gara esterna, di Giulio Santilli: per il centrale perugino sottoposto subito alle visite del Dott. Morelli è stata diagnosticata la rottura del crociato anteriore e del menisco, quindi purtroppo stagione finita anche per lui, con operazione e percorso riabilitativo programmato già questa settimana.
Insomma una Civita un po’ sfortunata da inizio stagione, ma che ha chiuso il girone di andata al quarto posto, a quattro lunghezze dal binomio di testa composto da Mondovi’ e Spoleto e ad una sola lunghezza da Brescia terza. Nel giorno dell’Immacolata, sul campo casalingo di Montefiascone Banderò e compagni riprendono il cammino del girone di ritorno contro la Caloni Agnelli Bergamo dell’ex Marsili: all’andata i civitonici espugnarono il campo bergamasco al tie-break dopo essere stati sotto per due a zero. Ora le squadre sono appaiate a quota 15 punti e la sfida sarà quindi ancora di più ad alto tasso agonistico.
L’obiettivo di Civita Castellana continua ad essere il superamento della prima fase del 72° Campionato di A2, di mezzo anche la F8 di Coppa Italia con cui ci si confronterà con le migliori squadre dell’altro girone (Bianco) di A2, con il quarto di finale già in programma il 15 Dicembre alle ore 20.30 contro la BCC Castellana Grotte.

 
mercato giocatori volley, mercato giocatrici pallavolo, possibili scambi, campagna acquisti, cessioni squadre pallavolo Italia, notizie mercato pallavolo Europa