nazionale italiana volley, foto giocatori nazionale maschile pallavolo Italia, immagini giocatrici nazionale femminile volley, Italvolley, azzurri del volley, azzurre del volley


nazionale italiana pallavolo, Italvolley, azzurri, azzurre, immagini giocatrici nazionale femminile volley, foto giocatori nazionale maschile pallavolo, nazionale volley Italia
Home
Profilo
Olimpiadi di Londra 2012
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attività internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Medicina e Sport
Angolo della Tecnica
Preparazione fisica
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

partite nazionale volley maschile femminile, olimpiadi volley, mondiali pallavolo, europei, world league volley, coppa mondo pallavolo




Guida al Volley 2010
PARLIAMO DI VOLLEY :  Attività internazionale



22.07.2014 - I commenti sulla medaglia di bronzo alla World League degli azzurri

Roma. Si è conclusa con un bronzo l’avventura dell’Italia nella World League 2014, manifestazione che ha consegnato all’Italia la sesta medaglia della gestione Berruto.
La 25esima edizione è stata un successo in termini di spettacolarità e di pubblico, confermando così che la decisione presa dalla FIVB lo scorso anno (e confermata proprio a Firenze per l’edizione 2015) è giusta. Tornando alla squadra, Birarelli e compagni hanno regalato al pubblico fiorentino un’altra gioia che conferma la validità di un progetto tecnico che anche in questo 2014 ha saputo lanciare giovani interessanti come Luigi Randazzo e Simone Anzani che dopo aver esordito durante la Fase Intercontinentale hanno conosciuto l’emozione di scendere in campo nei match che contano davvero.
C’è gioia nel gruppo azzurro, ma anche la consapevolezza che forse l’Italia in alcuni frangenti avrebbe potuto osare di più come conferma il CT Berruto: “Abbiamo chiuso con un terzo posto che probabilmente poteva anche essere qualcosa di meglio. [segue...]
21.07.2014 - Coraggiosi eroi degli altri tempi - di Matteo Pistolesi

L'esultanza dei giocatori americani dopo la vittoria della World League 2014
C'era una volta una squadra sfavorita, che per tutti sarebbe dovuta soccombere dinanzi al gioco veloce e spumeggiante brasiliano. Questa squadra si è ritrovata a dover far giocare il proprio posto 4 migliore, tale Matt Anderson, in un altro ruolo, quello di opposto, sempre questa stessa squadra dopo aver vinto l'oro olimpico a Pechino nel 2008 sembrava non riuscire più ad arrivare a certi livelli, l'eredità di giocatori del calibro come Ball e Stanley sembrava essere troppo pesante.
Giocatori d'altri tempi quelli statunitensi, coraggiosi eroi che ieri sera hanno dimostrato come nella pallavolo di questi tempi con scelte tattiche ben precise e grande sacrificio in difesa, seppur con mezzi fisici inferiori rispetto agli avversari, si può riuscire a prevalere.
Lee e Holt sono stati in grado, opzionando quasi sistematicamente al centro, di neutralizzare i primi tempi che Bruno (sempre un piacere per gli occhi) abitualmente gioca con grandissimi risultati insieme a Lucas e Sidao. [segue...]
20.07.2014 - Associazione allenatori: pronti via - di Adelio Pistelli

Ci provano. Ancora. Ma stavolta. è certo, andrà molto meglio delle ultime cinque volte. Stavolta c’è molta più qualità e professionalità e, ancor più, perché chi ha voluto dare il via ha capito che era il momento giusto. Stavolta la neo associazione allenatori di pallavolo, ha qualcosa in più per far diventare concretezza la voglia matta di diventare protagonisti anche lontano da un campo da gioco. “E’ una nuova splendida esperienza e so benissimo che oltre ai già tanti che hanno aderito, altri e tanti ne arriveranno”. Daniele Bagnoli magari era anche un po’ emozionato, stamattina, quando, da neo presidente della neonata associazione allenatori, ha velocemente illustrato il come ed il perché s’è arrivati a rilanciare un progetto destinato a diventare un preciso punto di riferimento del pianeta volley.
Ci piacerebbe dare valore alle nostre conoscenze, ai nostri percorsi e alle nostre idee costruendo un ambiente sincero ed aperto, dove tutti gli allenatori possano trovare spunti per migliorare e sviluppare il proprio lavoro, la propria passione. [segue...]
20.07.2014 - World League Final Six: l'Italia conquista la medaglia di bronzo

La gioia degli azzurri dopo la conquista della medaglia di bronzo alla World League 2014
ITALIA-IRAN 3-0 (25-22, 25-18, 25-22)
ITALIA: Anzani 8, Travica 3, Lanza 10, Buti 7, Zaytsev 14, Parodi 10, Rossini (L), Vettori, Giovi. N.e. Kovar, Piano, Birarelli, Baranowicz, Randazzo. All. Berruto.
IRAN: Ghaemi 6, Gholami 2, Ghafour 8, Mirzajanpour 2, Seyed 6, Marouf, Zarif (L), Mahdavi 2, Tashakori 1, Ebadipour 6, Ghara 5. N.e. Fayazi , Mostafavand, Alizadeh (L). All. Kovac.
ARBITRI: Cespedes (Dom) e Cholokian (Arg).
Gli Azzurri salgono ancora una volta sul podio di una grande manifestazione internazionale. Nella finale per il bronzo della World League 2014 hanno superato per 3-0 (25-22 25-18 25-22) l'Iran, ripagando il numeroso pubblico accorso sulle tribune del Nelson Mandela Forum. Il match aveva una doppia importanza, oltre alla medaglia da mettersi al collo la squadra italiana voleva cancellare in fretta la sconfitta subita in semifinale dal Brasile e c'è riuscita gettando nella "mischia" orgoglio e voglia di fare. [segue...]
20.07.2014 - Gli stati Uniti vincono la World League 2014 - di Adelio Pistelli

Gli Stati Uniti hanno vinto la World League 2014
Gli americani stravolgono il pronostico, battono il Brasile e vincono la loro terza World League.
Quattro set (31-29, 21-25, 25-20, 25-23), spettacolari, ricchi di emozioni che hanno divertito gli oltre settemila presenti al PalaMandela. Tifosi divisi (ma i più erano schierati con la squadra stelle e strisce) e alla fine per le premiazioni, risposta corale per salutare gli azzurri sul podio con la medaglia di bronzo al collo.
A proposito di premi: Sandor (Usa) e Lucarelli (Brasile) i migliori schiacciatori; Lee (Usa) e Lucas (Brasile) i migliori centrali; Rossini (Italia) il miglior libero; Morouf (Iran) miglior palleggiatore; Wallace (Brasile) miglior opposto e per l'americano Sander anche il premio come Mvp della manifestazione.
19.07.2014 - World League Final Six: Italia fuori dalla finalissima, gioca con l'Iran per il bronzo

ITALIA-BRASILE 0-3 (11-25, 23-25, 20-25)
ITALIA: Piano, Zaytsev 9, Parodi 7, Birarelli 5, Travica, Lanza 7, Rossini (L), Buti 10, Baranowicz, Vettori 1. N.e. Kovar, Giovi, Anzani, Randazzo. All. Berruto.
BRASILE: Bruno 2, Murilo 3, Lucas 11, Wallace 10, Lucarelli 13, Sidao 10, Mario (L), Raphael, Vissotto. N.e. Rafael Araujo, Gustavo, Eder, Douglas. All. Bernardinho.
ARBITRI: Zenovich (Rus) e Shaaban (Egy).
Firenze. Gli azzurri non ce l'hanno fatta a raggiungere la finale. Ancora una volta è stata fatale una semifinale contro il Brasile, che superando 3-0 la squadra di Mauro Berruto, domani giocherà per cercare di portare a casa la sua decima World League affrontando gli Stati Uniti, che non hanno lasciato scampo all'Iran. A Birarelli e compagni rimane la possibilità di salire sul podio e di bissare il piazzamento, importante, raggiunto lo scorso anno a Mar del Plata. [segue...]
19.07.2014 - Azzurre: il Giappone supera ancora l’Italia 3-1

ITALIA - GIAPPONE 1-3 (23-25, 25-23, 17-25, 25-27)
ITALIA: Piccinini 9, Folie 12, Centoni 13, Bosetti L. 8, Arrighetti 11, Ferretti 1, De Gennaro (L), Signorile, Diouf 6, Bosetti C. 2, Del Core 10, Malinov, Loda, Chirichella 1, Fiorin 1. N.e. Bonifacio e Merlo. All. Bonitta.
GIAPPONE: Nagaoka 18, Takada 20, Ishii 12, Ohno 8, Miyashita 4, Uchiseto 9, Tsutsui (L), Kimura, Ishida 1. N.e. Nakamichi, Sano, Yamaguchi, Shinnabe, Ebata, Sakoda, Inoue. All. Manabe.
Arbitri: Bassan e Ferrari.
Cologne, Brescia. Nella quarta amichevole contro il Giappone le azzurre di Marco Bonitta hanno incassato la seconda sconfitta 3-1 (25-23, 23-25, 25-17, 27-25). La squadra nipponica si è espressa meglio dell’Italia che invece non è riuscita a ritrovare il buon gioco offerto nelle prime due amichevoli. [segue...]
19.07.2014 - Iran, un passo indietro e Usa in finale - di Adelio Pistelli

La pressione, è un pericoloso compagno di viaggio. Lo è, soprattutto, per coloro i quali non sono abituati a conviverci e quando ti accorgi che sta facendo dei danni, il dado è tratto. Eccolo, in pillole, la cornice al quadro Iran. Un bel disegno, sicuramente accattivante ma che ha perso qualcosa nel momento in cui ha dovuto fare un primo importante salto di qualità. La critica (alias gli Stati Uniti) è stata impietosa aprendo varchi nella discontinua squadra di Boban Kovac nel giorno più bello ma anche il più difficile: ad un passo dalla prima storica finale di una competizione internazionale. Evidente la tenuta mentale che ha fatto acqua dai primi palloni contro avversari (gli americani) che, armati intanto di tranquillità e pazienza, si sono regalati l’ennesima finale. Un team, quello a stelle e strisce che ha costruito il prezioso successo con linearità di gioco e con lucidità tecnica. [segue...]
18.07.2014 - World League Final Six: gli azzurri domani in semifinale contro il Brasile

ITALIA-AUSTRALIA 3-0 (25-14, 25-22, 25-21)
ITALIA: Buti 9, Travica 2, Lanza 11, Piano 4, Zaytsev 15, Parodi 6, Rossini (L), Anzani 4, Baranowicz, Vettori 1, Randazzo 2. N.e. Birarelli, Giovi, Kovar. All. Berruto.
AUSTRALIA: Mote 5, Sukochev 1, Sanderson 2, Zingel 4, Edgar 19, White 7, Perry (L), Douglas-Powell, N.e. Guymer, Walker 1, Carroll, Dosanjh. All. Uriarte.
ARBITRI: Wang (Chn) e Zenovich (Rus).
Firenze. L'Italia liquida la pratica Australia con un secco 3-0 (25-14 25-22 25-21) ed entra in semifinale dalla porta principale con un doppio successo, senza lasciare per strada neanche un parziale. Sulla strada degli Azzurri c'è ora il Brasile, che non senza sorpresa ha ceduto per 3-1 all'Iran. Risultato che ha eliminato la Russia e regalato ai persiani il primo posto nell'altro raggruppamento. Italia-Brasile una classica sfida in cui spesso si sono infranti i sogni italiani nell'ultimo decennio. [segue...]
18.07.2014 - Azzurre: nella terza amichevole l'Italia cede 3-1 al Giappone

Costa Volpino. Nella terza amichevole contro il Giappone l’Italia di Marco Bonitta dopo due successi ha subito la prima sconfitta 3-1 (25-16, 19-25, 26-24, 25-16). Di fronte ancora una volta ad una bella cornice di pubblico le azzurre non si sono espresse al meglio, commettendo molti errori. Ai fini del risultato decisivo è stato il terzo set, che l’Italia ha perso dopo un lungo botta e risposta, permettendo alle nipponiche di lanciarsi verso la vittoria.
ITALIA - GIAPPONE 1-3 (16-25, 25-19, 24-26, 16-25)
ITALIA: Fiorin 18, Folie 8, Diouf 11, Bosetti C. 12, Chirichella 4, Ferretti 1, Merlo (L), Del Core 1, Bonifacio 4, Signorile 1, Loda 2, Malinov 1. N.e. Piccinini. All. Bonitta.
GIAPPONE: Nagaoka 14, Shinnabe 15, Kimura 11, Ebata 14, Nakamichi 1, Ishida 3, Sano (L), Yamaguchi, Ishii, Myashita 2, Ohno 1, Inoue. N.e. Takada, Tsutsui, Uchiseto. All. Manabe.
Arbitri: Prati e Armandola. [segue...]
 
partite nazionale pallavolo italiana, olimpiadi pallavolo, formazioni mondiali, europei volley, coppa mondo volley, world league pallavolo, formazioni pallavolo Italia