volley news, campionato italiano pallavolo serie A, foto giocatori volley maschile, immagini giocatrici pallavolo femminile, volley mercato, regole pallavolo


volley news, campionato italiano pallavolo a1 a2, beach volley, foto volley, immagini, giocatori pallavolo, giocatrici, volley mercato, nazionale italiana pallavolo, squadre volley
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attivitą internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

novità volley, nazionale italiana volley, tornei beach volley, risultati pallavolo, analisi schemi volley, volley Italia, pallavolo italiana


Guida al Volley 2010
EDITORIALE


20.07.2017 -  Ivan Zaytsev escluso dalla nazionale per i prossimi Europei! - di Lorenzo Dallari

Ivan Zaytsev con la maglia della nazionale: quando lo rivedremo in azzurro?
Che casino! Devo ammettere che non trovo altre parole per descrivere quello che sta succedendo alla pallavolo italiana, ancora una volta esempio forse unico nello sport in Italia di autolesionismo: il caso-Zaytsev ne è una conferma indiscutibile.
IVAN, NIENTE EUROPEI. Tanto tuonò. che piovve! Alla fine la tormentata querelle tra la Federazione e Ivan Zaytsev a causa del fin troppo discusso problema delle scarpe è finita nel peggiore dei modi: con la motivazione di una scelta tecnica attribuita al ct Chicco Blengini lo Zar è stato escluso dalla nazionale in vista dei prossimi Europei di scena in Polonia. Davvero una brutta storia, non c'è che dire, per tutta la pallavolo italiana che ne esce ancora una volta con l'immagine fortemente danneggiata. "Come farsi del male da soli" potrebbe intitolarsi questo libro che non avremmo mai voluto leggere. Il fatto è ormai più che noto: la Fipav ha un contratto di fornitura agli azzurri in esclusiva per il prossimo quadriennio olimpico con la Mizuno, mentre Zaytsev ha firmato un contratto personale come testimonial con l'Adidas. Lo ha fatto diversi mesi fa e pertanto ribadisco che il problema avrebbe potuto e dovuto essere affrontato tempo addietro, non adesso, sopratttto dopo la figuraccia rimediata alla World League. Davvero una triste parentesi, finita male e gestita peggio. Sulla faccenda era dovuto intervenire addirittura il presidente del Coni Giovanni Malagò, e dopo che il numero uno dello sport italiano aveva detto pubblicamente che tutto era a posto è arrivata invece la lettera di espulsione di Ivan dal ritoro di Cavalese. Neppure Malagò ha pertanto fatto una gran bella fugura, al pari di Zaytzev (che proprio in maglia azzurra ha avuto la visibilità maggiore della sua carriera) nocnhè della Fipav e del suo Presidente, bisogna ammetterlo. Da questa storia escono tutti sconfitti, non c'è che dire. Premesso che se esistono delle regole di gruppo, e in questo caso esistono, devono essere rispettate, la tempistica è stata a dir poco sbagliata, visto che Zaytsev ha legato la sua immagine all'Adidas a gennaio: in altre parole, ci sarebbe stato tutto il tempo per trovare una soluzione e anche per chiedere alla Mizuno, azienda importante a livello mondiale, di realizzare  una scarpa adeguata alle esigenze del giocatore. E' davvero assurdo essere arrivati a questa situazione, di dominio pubblico con tutto quello che ne consegue, a livello di immagine ma pure tecnico: la nazionale perde il suo attacante più forte e più conosciuto. Semplicemnete assurdo. Zaytsev salterà dunque l'Europeo polacco e la domanda sorge spontanea: che accadrà il prossimo anno, con il Mondiale in Italia? Pazzesco. Ma perché la pallavolo continua a farsi del male da sola? In una settimana ha gettato alle ortiche tutto quanto di buono aveve saputo creare con l'ultimo argento olimpico conquistato a Rio: e non mi importa se per eccesso di sufficienza, per incuria o per incapacità. E a questo punto ci interessa neanche di chi sia la colpa, perché in questi casi la reposnabilità è di tutti e di nessuno. Quelli che restano sono i fatti: e i fatti dicono che giocheremo i prossimi Europei senza il nostro pirincipale terminale offensivo. Stop. Ogni ulteriore commento è assolutamente inutile. Allora diamoci una mossa, please. Credo sia giunto il tempo.
SPETTACOLO A BOLOGNA. Appuntamento di grande levatura a Bologna, dove la Lega maschile giovedì mattina ha  presentato i calendari della prossima stagione di SuperLega e di serie A2 festeggiando nel contempo i 30 di vita: un momento toccante e molto partecipato, che ha suscitato l'entusiasmo e la commozione nei tantissimi presenti. Un applauso sincero a tutti quelli che hanno ideato e realizzato questa bellissima giornata. Purtroppo temo che la vicenda-Zaytsev offuschi mediaticamente quanto è stato fatto di eccellente da Massimo Righi e dal suo validissimo staff... Il che è davvero un grande peccato!
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. A Bologna è stato anche distribuito il mio libro dedicato alla stagione maschile andata in archivio a maggio: nel volume potere trovare tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
VOLLEY A COURMAYEUR. Sabato sarò a Courmayeur per parlare di pallavolo a 360 gradi insieme a due grandi campioni del calibro di Andrea Zorzi e di Valentina Diouf, con i quali avrò il piacere di approfondire i valori dello sport nelle loro varie declinazioni. L'appuntamento è alle ore 18.00 presso la Maserati Mountain Lounge. Vietato mancare!
WORK SHOP PER ALLENATORI. Saranno Fefè De Giorgi e Davide Mazzanti i due relatori al work shop per allenatori che si svolgerà sabato 9 settembre al Centro Pavesi di Milano: il ct della Polonia parlerà del "palleggiatore", il ct della nazionale italiana femminile della "differenza nell'attacco tra prima e seconda linea". Nel pomeriggio ci sarà anche un bellissimo intervento motivazionale di Dan Peterson qualificando un appuntamento che sta sempre più diventando importante e atteso. Per le iscrizioni cliccate sul banner in questa home page.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
CASA LUCE E SORRISO. Come ogni anno sta arrivando il momento della dichiarazione dei redditi: l'invito è quello di destinare il 5 per mille alla Casa Luce e Sorriso, cui da diversi anni siamo vicini: basta indicare come Codice fiscale della LILT Modena il 94097010360. Tutte le info le potete comunque trovare cliccando sul banner in questa home page.
Buona pallavolo a tutti!
18.07.2017 -  Da Reggio Emilia a Courmayeur passando per Bologna, con il volley epicentro dell'estate. Zaytsev out dalla nazionale - di Lorenzo Dallari

Alberto Cisolla, Lorenzo Dallari, Andrea Sartoretti e Lele Birarelli ai Chiostri di Reggio Emilia
In giro per l'Italia per dialoghi non banali sulla pallavolo e sullo sport: l'estate 2017 è davvero molto intensa...
GRANDE SPORT A REGGIO EMILIA. Davvero molto bella la serata vissuta lunedì scorso a Reggio Emilia per parlare di pallavolo con gli ex-capitani azzurri Lele Birarelli, Andrea Sartoretti e Alberto Cisolla. Tutti e tre bravissimi, spontanei, brillanti, per approfondire molti momenti legati alla loro splendida carriera e alla nazionale maschile, un esempio anche per i tantissimi ragazzini presenti che un giorno si spera possano seguirne le loro orme. Lunedì 17 il trittico di serate dedicate allo sport, iniziato con Stefano Domenicali e Davide Cassani, si è concluso con uno straordinario successo di pubblico parlando di basket insieme a Dan Peterson, all'azzurro Nicolò Melli, neo-acquisto del Fenerbahce fresco vincitore dell'Eurolega, e all'azzurra Cecilia Zandalasini.
VOLLEY A COURMAYEUR. Sabato sarò invece a Courmayeur per parlare di pallavolo a 360 gradi insieme a due grandi campioni del calibro di Andrea Zorzi e di Valentina Diouf, con i quali avrò il piacere di approfondire i valori dello sport nelle loro varie declinazioni. L'appuntamento è alle ore 18.00 presso la Maserati Mountain Lounge..
VOLLEY-MERCATO A BOLOGNA. Appuntamento da martedì allo Zanhotel Centergross di Bologna con il tradizionale momento di chiusura delle operazioni di mercato organizzata dalla Lega maschile, che giovedì mattina presenterà i calendari della prossima stagione di SuperLega e di serie A2 nonchè quello degli eventi (la Supercoppa si giocherà a Civitanova sabato 7 e domenica 8 ottobre). Sono davvero tante le operazioni già definite sia in campo maschile che femminile.Continuate a seguirci: nella sezione dedicata trovate tutti i trasferimenti!
14 IN SUPERLEGA, CIAO MOLFETTA. La Lega maschile ha ammesso al 73° campionato tutte e 14 le società che avevano presentato domanda per iscriversi alla SupeLega, con previsione di un supplemento di verifica sulla capienza degli impianti di Latina, Castellana Grotte, Sora e Vibo Valentia, che entro il 29 settembre dovranno produrre la documentazione di disponibilità di un impianto attestante la capienza di almeno 2.400 spettatori a sedere. Intanto è arrivata anche l'ufficializzazione della ben nota rinuncia di Molfetta, che chiude così la sua esperienza in SuperLega. Peccato, per la società e per il pubblico.
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' disponibile il libro dedicato alla stagione maschile da poco andata in archivio: nel volume potere trovare tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
IVAN SI', IVAN NO. Prosegue purtroppo la querelle tra la Federazione e Ivan Zaytsev a causa del fin troppo discusso problema delle scarpe. Il fatto è ormai più che noto: la Fipav ha un contratto di fornitura agli azzurri in esclusiva per il prossimo quadriennio olimpico con la Mizuno, mentre lo Zar ha firmato un contratto personale come testimonial con l'Adidas. Lo ha fatto diversi mesi fa, e pertanto ribadisco che il problema avrebbe potuto e dovuto essere affrontato tempo addietro, non ora con la nazionale già in ritiro per i prossimi Europei polacchi (dove peraltro dovrà salire sul podio facendo dimenticare in fretta la figuraccia rimediata alla World League). Sulla faccenda è dovuto intervenire addirittura il presidente del Coni Giovanni Malagò, il che mi pare sinceramente esagerato, ma nonostante questo non è ancora stata trovata una soluzione intelligente. Sì, uso questo aggettivo perchè a pagarne le conseguenze è tutto il movimento, non solo lo Zar, invitato a lasciare il collegiale azzurro di Cavalese e sollecitato pubblicamente da Malagò a fare un passo indietro. Tre considerazioni: 1 - se esistono delle regole di gruppo, e in questo caso esistono, devono essere rispettate, perché il volley fino a prova contraria è uno sport di squadra e gli equilibri gestionali sono già di per sé precari. 2 - non credo che la Mizuno, azienda importante a livello mondiale, non sia in grado di fare in tempi stretti una scarpa adeguata alle esigenze di Zaytsev. 3 - E' assurdo essere arrivati a questa situazione, di dominio pubblico con tutto quello che ne consegue, visto che Zaytsev è testimonial dell'Adidas dallo scorso gennaio: informarsi e affrontare prima il problema no? Resto comunque convinto che si debba arrivare in fretta a una mediazione, senza ricorrere agli avvocati, perché Ivan è troppo importante per la nazionale e perché la nazionale è troppo importante per Ivan, anche in termini di visibilità. Semplice no? Allora diamoci una mossa, please. 
BRAVE AZZURRE! Una bellissima Italia ha dominato la Pool E del Grand Prix andata in scena a Macao: le azzurre hanno prima battuto con un netto 3-0 la Cina olimpionica a Rio, poi hanno superato 15-1e al tie break gli Stati Uniti campioni del mondo in carica al termine di una sfida molto intensa, nella quale Paola Egonu ha messo a segno la bellezza di 31 punti. Infine hanno regolato con pesante 3-0 la Turchia di Giovanni Guidetti. Le ragazze di Davide Mazzanti stanno metabolizzando il credo del nuovo ct e paiono sulla strada giusta: a questo punto la Final Six di Nanchino è davvero vicinissima. Nel prossimo fine settimana la nazionale femminile si sposterà a Bangkok, dove venerdì se la vedrà alle 10.00 con la Turchia, sabato alle 10.00 con la Repubblica Dominicana e domenica alle 13.00 con la Thailandia. Avanti tutta!
WORK SHOP PER ALLENATORI. Saranno Fefè De Giorgi e Davide Mazzanti i due relatori al work shop per allenatori che si svolgerà sabato 9 settembre al Centro Pavesi di Milano: il ct della Polonia parlerà del "palleggiatore", il ct della nazionale italiana femminile della "differenza nell'attacco tra prima e seconda linea". Nel pomeriggio ci sarà anche un bellissimo intervento motivazionale di Dan Peterson qualificando un appuntamento che sta sempre più diventando importante e atteso. Per le iscrizioni cliccate sul banner in questa home page.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
CASA LUCE E SORRISO. Come ogni anno sta arrivando il momento della dichiarazione dei redditi: l'invito è quello di destinare il 5 per mille alla Casa Luce e Sorriso, cui da diversi anni siamo vicini: basta indicare come Codice fiscale della LILT Modena il 94097010360. Tutte le info le potete comunque trovare cliccando sul banner in questa home page.
Buona pallavolo a tutti!
08.07.2017 -  Fair Play e pallavolo - di Lorenzo Dallari

Piccinini, Kirillova, Anzanello, Cattaneo e Dallari sul palco di Castiglion Fiorentino
Estate, la stagione del beach volley, delle nazionali e delle tante feste in giro per l'Italia.
PREMIO FAIR PLAY. Giovedì sono stato nell'incantevole Castiglion Fiorentino per condurre un'edizione davvero speciale del Premio Internazionale Fair Play, con tanti ospiti di prestigio, tanti campioni che hanno scritto alcune delle pagine più belle nella storia dello sport: tra gli altri l'astista russa pluriolimpionica e pluriridata Yelena Isimbayeva, l'imbattibile ottocentometrista kenyano David Rudisha, l'ex piolta di Formula 1 Jarno Trulli, l'ex stella del calcio Zvonimir Boban, l'ex centrale azzurra Sara Anzanello, premiata da Irina Kirillova e del presidente federale Bruno Cattaneo. Una serata a dir poco straordinaria per la qualità dei presenti e per i valori espressi, non solo agonistici. Con me sul palco una spigliata Francesca Piccinini, che sono felice di aver tenuto a battesimo in questo ruolo. Grazie a tutti.
SPORT A REGGIO EMILIA. Tre lunedì di luglio per parlare di sport. Sono quelli che ho il piacere di vivere a Reggio Emilia per moderare incontri con grandi personaggi, di spessore umano oltre che professionale. Lunedì 3 si abbiamo iniziato alla grande nei bellissimi Chiostri di San Pietro con Stefano Domenicali, amministratore delegato di Lamborghini Auto ed ex team principal di Ferrari in Formula 1, e con il ct della nazionale di ciclismo Davide Cassani: una serata a dir poco splendida, con amici mai banali. Lunedì 10 luglio sarà il momento del volley con campioni del calibro degli ex-capitani azzurri Lele Birarelli, Andrea Sartoretti e Alberto Cisolla. Lunedì 17 luglio si parlerà invece di basket con Dan Peterson, l'azzurro Nicolò Melli e l'azzurra Cecilia Zandalasini. Vietato mancare se amate lo sport!
GRANDE FRANCIA! La nazionale transalpina si è aggiudicata la World League 2017 bissando il trionfo di due anni fa: nella finale giocata a Curitiba i blues di Laurent Tillie si sono imposti sul Brasile olimpionico e padrone di casa per 15-13 al tie break: un successo importante per la Francia, sempre ai vertici del volley mondiale grazie al suo gioco estremamente efficace fatto di attenzione in ricezione, tantissima e difesa e meticolosità offensiva. Al terzo posto il sorprendente Canada allenato da Stephane Antiga, capace di piegare 3-1 sugli Stati Uniti.
IL CAOS DELLE SCARPE. Quando arriva la nazionale pare che non si possa mai stare tranquilli... Il problema del momento riguarda di nuovo Ivan Zaytsev e stavolta la querelle con la Federazione è in merito alle scarpe da gioco indossate dallo zar quando veste l'azzurro. La Fipav sostiene che debba utilizzare quelle dell'azienda con cui è appena stato sottoscritto un contratto quadriennale, ovvero la Mizuno, lo staff di Zaytsev sostiene invece di poter calzare quelle dello sponsor personale del martello italo-russo, ovvero le Adidas. Le parti attualmente sono ancora lontane dal poter raggiungere un accordo e sulla vicenda potrebbe addirittura intervenire il presidente del Coni Giovanni Malagò visto che il giocatore rischia una squalifica, il che comporterebbe la sua esclusione dai prossimi Europei. Sperando che si arrivi in fretta a una soluzione positiva, sorge spontanea una domanda? Ma non si poteva affrontare prima l'argomento, visto che Zaytsev è testimonial della nota azienda con le tre strisce da alcuni mesi e ne sta indossando da tempo i capi andando in giro per l'Italia?
AZZURRINI CAMPIONI D'EUROPA. La nazionale maschile guidata da Bruno Morganti ha vinto la prima edizione della manifestazione continentale Under 17 battendo al termine di una sfida interminabile il Belgio per 15-10 al tie break. Una vittoria tanto sofferta quanto importante e di buon auspicio per l'Italia, che tra poche settimane sarà a chiamata a disputare il Mondiale di categoria
AZZURRE SI', AZZURRE NO. La nazionale femminile ha concluso con la vittoria per 15-10 al tie break sulla Russia in primo weekend del Grand Prix andato in scena a Kunshan in Cina. Dopo le sconfitte con la Cina olimpionica a Rio per 3-1 e con i sempre temibili Stati Uniti di Karch Kiraly per 3-0,  per le azzurre di Davide Mazzanti è arrivato il primo sorriso grazie anche alla prova eccezionale di una straordinaria Paola Egonu, capace di mettere a segno la bellezza di 39 punti. Contro le campionesse d'Europa si sono intravisti miglioramenti, ma il lavoro da fare in vista dell'Europeo di settembre è senza dubbio ancora tantissimo. Nel prossimo fine settimana l'Italia giocherà venerdì alle 14.00 a Macao contro la Cina, sabato alle 8.30 contro gli Stati Uniti e domenica alle 7.00 contro la Turchia.
VOLLEY-MERCATO. Sono davvero tante le operazioni già definite sia in campo maschile che femminile. A tal proposito, la Lega maschile ha organizzato il tradizionale appuntamento con la tre giorni che chiuderà tutte le operazioni a Bologna, dal 18 al 20 luglio: in quella circostanza verranno anche presentati i calendari della prossima stagione, sia di Superlega che di serie A2 che degli eventi (la Supercoppa si giocherà a Civitanova sabato 7 e domenica 8 ottobre). Continuate a seguirci: nella sezione dedicata trovate tutti i trasferimenti, ma proprio tutti!
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' disponibile il libro dedicato alla stagione maschile da poco andata in archivio: nel volume potere trovare tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
WORK SHOP PER ALLENATORI. Saranno Fefè De Giorgi e Davide Mazzanti i due relatori al work shop per allenatori che si svolgerà sabato 9 settembre al Centro Pavesi di Milano: il ct della Polonia parlerà del "palleggiatore", il ct della nazionale italiana femminile della "differenza nell'attacco tra prima e seconda linea". Nel pomeriggio ci sarà anche un bellissimo intervento motivazionale di Dan Peterson qualificando un appuntamento che sta sempre più diventando importante e atteso. Per le iscrizioni cliccate sul banner in questa home page.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
CASA LUCE E SORRISO. Come ogni anno sta arrivando il momento della dichiarazione dei redditi: l'invito è quello di destinare il 5 per mille alla Casa Luce e Sorriso, cui da diversi anni siamo vicini: basta indicare come Codice fiscale della LILT Modena il 94097010360. Tutte le info le potete comunque trovare cliccando sul banner in questa home page.
Buona pallavolo a tutti!
01.07.2017 -  Trofeo delle Regioni, crisi sottorete, convegni dedicati allo sport: volley a 360° - di Lorenzo Dallari

Lorenzo Dallari con il team di Facebook Italia nella sede di Piazza Missori
E' estate ma la pallavolo non si ferma mai. E allora via.
GLI AMICI DI FACEBOOK. Inizio con una giornata particolare, quella che ho vissuto andando a parlare della mia esperienza di vita professionale all'intero team di Facebook Italia capitanato dall'amico Luca Colombo. E' stata un'esperienza davvero stimolante e costruttiva, nella quale ho imparato tanto anche io: il mondo della comunicazione sta vivendo la più significativa fase storica di cambiamento grazie alla tecnologia, e loro sono proiettati nel futuro. Mi ha fatto piacere essere stato chiamato, e l'ho detto quando ho iniziato a parlare: io ho iniziato a lavorare quando non c'era ancora il telefax... Però se uno è curioso, attento, umile e collaborativo trova sempre l'occasione per imparare e per crescere. Questo deve essere alla base della nostra esistenza.
TROFEO DELLE REGIONI.
Successo per la Lombardia e per il Veneto nel torneo femminile e in quello maschile al Trofeo delle Regioni-Kinderiadi 2017. Si è conclusa in questo modo una splendida manifestazione che ha portato in Trentino oltre 500 ragazzi provenienti da tutta Italia per rappresentare con 42 squadre la nostra pallavolo. Nelle finali andate in scena al PalaTrento le ragazze guidate da Massimiliano Bruini hanno dominato la sfida con il Lazio allenato da Simonetta Avalle imponendosi per 3-0 in poco più di un'ora e mettendo in particolare evidenzia la centrale Claudia Consoli, premiata alla fine quale migliore in assoluto. E' finito 3-0 anche l'epilogo del torneo maschile, ma il Veneto di Valerio Baldovin ha dovuto faticare per domare il Trentino di Francesco Conci, che ha avuto la punta di diamante nell'mvp Francesco Leoni. Al termine passaggio del gonfalone delle Kinderiadi al Comitato Regionale dell’Abruzzo, organizzare dell’edizione 2018.
LUCCHETTI A PIACENZA. In questi giorni tiene banco la notizia che il Comune di Piacenza ha messo i lucchetti al Palabanca, chiuso dopo la scadenza della convenzione con Dimensione Sport. Una bella gatta da pelare, non c'è che dire, che minaccia di far emigrare la Lpr: si sono giustamente scatenati anche i Lupi Biancorossi al fine di ottenere una rapida soluzione al problema dal sindaco Patrizia Barbieri. Ovviamente questa è anche la nostra speranza, visto che la squadra di pallavolo è un patrimonio di un'intera città che oltretutto l'anno scorso ha già perso la Nordmeccanica trasferitasi a Modena.
ARIA DI CRISI. Intanto tira una brutta aria in Serie A femminile, nonostante il movimento sia sempre più tinto di rosa: Montichiari ha infatti deciso di chiudere i battenti rinunciando all'iscrizione in serie A2, mentre la Foppapedretti ha già annunciato che il prossimo anno smetterà il suo impegno nel mondo del volley dopo 25 bellissimi anni. Occorre riflettere attentamente sul sistema e sulla gestione del movimento, alle prese con il sempre più complicato reperimento delle risorse economiche. A fare come gli struzzi, si arriva a questa situazione.

VOLLEY-MERCATO. Sono tante le operazioni già definite e tantissime quelle in corso sia in campo maschile (la più importante negli ultimi giorni il passaggio di Matteo Piano a Milano) che femminile. La Lega maschile ha organizzato il tradizionale appuntamento con la tre giorni che chiuderà tutte le operazioni a Bologna, dal 18 al 20 luglio: in quella circostanza verranno anche presentati i calendari della prossima stagione, sia di Superlega che di serie A2 che degli eventi. Continuate a seguirci: nella sezione dedicata trovate tutti i trasferimenti, ma proprio tutti!
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' finalmente pronto il libro dedicato alla stagione maschile da poco andata in archivio: nel volume potere trovare tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
BRILLA IL BEACH AZZURRO. Ottimo secondo posto al Porec Major per Paolo Nicolai e Daniele Lupo, battuti solo in finale per 15-9 al tie-break dai brasiliani Pedro Solberg-Guto: una grandissima soddisfazione per la coppia azzurra, capace di battere addirittura due volte i campioni olimpici Alison-Bruno, nella fase a gironi e in semifinale. Questo eccellente risultato sta a confermare la valenza dell'eccellente duo allenato da Matteo Varnier, nuova coppia numero uno del World Tour Ranking superando i russi Krasilnikov-Liamin. Per Nicolai e Lupo si tratta del quarto podio stagionale dopo il secondo posto a Xiamen, il terzo a Rio de Janeiro e a The Hague. Complimenti vivissimi. Al torneo in Croazia ha preso parte anche Ivan Perisic, calciatore dell'Inter, insieme al connazionale Niksa Dell'Orco grazie a una wild card: peccato che la società nerazzurra non fosse stata informata, e adesso minaccia di multarlo e di escluderlo dalla rosa di Spalletti: in questo caso peraltro Perisic potrebbe realizzare il proprio desiderio di raggiungere Mourinho allo United. Storie di sport...
SPORT A REGGIO EMILIA. Tre lunedì di luglio per parlare di sport. Sono quelli che ho il piacere di vivere a Reggio Emilia per moderare incontri con grandi personaggi, di spessore umano oltre che professionale. Lunedì 3 si abbiamo iniziato alla grande nei bellissimi Chiostri di San Pietro con Stefano Domenicali, amministratore delegato di Lamborghini Auto ed ex team principal di Ferrari in Formula 1, e con il ct della nazionale di ciclismo Davide Cassani: una serata a dir poco splendida, con persone di spessore e mai banali. Lunedì 10 luglio sarà il momento del volley con campioni del calibro di Lele Birarelli, Luca Cantagalli, Paolo Tofoli, Andrea Sartoretti e Alberto Cisolla. Lunedì 17 luglio si parlerà invece di basket con Dan Peterson, l'azzurro Nicolò Melli e l'azzurra Cecilia Zandalasini. Vietato mancare se amate lo sport!
PREMIO FAIR PLAY. Giovedì 6 luglio sarò a Castiglion Fiorentino per condurre un'edizione davvero speciale del Premio Internazionale Fair Play, con tanti ospiti di prestigio e tanti personaggi a premiare, tra cui il Ministro dello Sport Luca Lotti. A ricevere questo prestigioso riconoscimento, che mi pregio di aver ritirato nell'ormai lontano 2002, sarà anche Sara Anzanello, premiata dalla grande Irina Kirillova. La serata andrà in diretta su Sportitalia dalle ore 20.30. Con me ci sarà eccezionalmente Francesca Piccinini, che sono felice di tenere al debutto in questo ruolo.
WORK SHOP PER ALLENATORI. Saranno Fefè De Giorgi e Davide Mazzanti i due relatori al work shop per allenatori che si svolgerà sabato 9 settembre al Centro Pavesi di Milano: il ct della Polonia parlerà del "palleggiatore", il ct della nazionale italiana femminile della "differenza nell'attacco tra prima e seconda linea". Nel pomeriggio ci sarà anche un bellissimo intervento motivazionale di Dan Peterson qualificando un appuntamento che sta sempre più diventando importante e atteso. Per le iscrizioni cliccate sul banner in questa home page.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile: l'ultima - la vedete - è a Cristian Savani, di rientro in Italia dopo le esperienze in Cina e in Turchia. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
CASA LUCE E SORRISO. Come ogni anno sta arrivando il momento della dichiarazione dei redditi: l'invito è quello di destinare il 5 per mille alla Casa Luce e Sorriso, cui da diversi anni siamo vicini: basta indicare come Codice fiscale della LILT Modena il 94097010360. Tutte le info le potete comunque trovare cliccando sul banner in questa home page.
Buona pallavolo a tutti!
25.06.2017 -  Obiettivo sui giovani, dalle Kinderiadi in Trentino al Mondiale Under 21 in Repubblica Ceca - di Lorenzo Dallari

Lorenzo Bernardi, Simone Giannelli e Lorenzo Dallari alla presentazione delle Kinderiadi 2017
Questa settimana iniziamo dai giovani, linfa vitale del nostro futuro non sono per il movimento pallavolistico.
TROFEO DELLE REGIONI. Lunedì ho avuto il piacere di presentare al Museo Mart di Rovereto la cerimonia inaugurale del 34° Trofeo delle Regioni, importante manifestazione di pallavolo giovanile che concentra tutti i campioni di domani in una settimana ad alta intensità pallavolistica: si inizia a giocare martedì e si va avanti fino a sabato, in campo ci sono 42 rappresentative, 21 maschili e 21 femminili: in campo oltre 500 atleti e 100 allenatori per un grande evento che si svilupperà tra Volano, Rovereto, Besenello e Trento, sede delle due fiunali. Questa importante manifestazione ha due testimonial d'eccezione, applauditissimi da tutti i ragazzi presenti: Lorenzo Bernardi e Simone Giannelli.
AZZURRINI BOCCIATI. Davvero un brutto Mondiale Under 21 per gli azzurrini di Michele Totire, che in Repubblica Ceca sono stati relegati alle finali nelle quali potranno al massimo chiudere al nono posto la rassegna iridata. Al di là delle motivazioni, che dovranno essere ricercate dai responsabili della spedizione e in primis dalla Federazione, resta un risultato abbondantemente al di sotto delle aspettative che insinua seri dubbi sul futuro delle nostre nazionali: si creerà a breve un preoccupante buco generazionale? Questo lo scopriremo solo vivendo... Intanto dobbiamo sottolineare il negativo dell'estate azzurra al maschile: dopo che la nazionale di Chicco Blengini ha archiviato una pessima World League, chiusa all'ultimo posto per la prima volta nella storia, un altro passo falso nella spedizione Mondiale giovanile chiuso invece nel 2013 al terzo posto ad Ankara dietro a Russia e Brasile e nel 2015 al quinto posto a Tijuana (dietro a Russia, Argentina, Cina e Brasile). Meditate, gente, meditate!
VOLLEY-MERCATO. Sono tante le operazioni già definite e tantissime quelle in corso sia in campo maschile che femminile. Continuate a seguirci: nella sezione dedicata le trovate tutte, ma proprio tutte!
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' finalmente pronto il libro dedicato alla stagione maschile da poco andata in archivio: nel volume potere trovare tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
LA GUIDA PORTA BENE! Grande risultato per la squadra di Prima Divisione maschile del  Volley Ball San Martino, capace di conquistare la promozione in serie D Regionale. Un importante successo propiziato anche dalla sponsorizzazione fortunata della Guida al Volley, da sempre vicina ai giovani che stavolta contro ogni pronostico sono riusciti a centrare un obiettivo importante per loro e per una società che deve essere additata ad esempio per l'intenso lavoro che svolge con passione da tantissimo tempo. Complimenti sinceri!
WORK SHOP PER ALLENATORI. Saranno Fefè De Giorgi e Davide Mazzanti i due relatori al work shop per allenatori che si svolgerà sabato 9 settembre al Centro Pavesi di Milano: il ct della Polonia parlerà del "palleggiatore", il ct della nazionale italiana femminile della "differenza nell'attacco tra prima e seconda linea". Nel pomeriggio ci sarà anche un bellissimo intervento motivazionale di Dan Peterson qualificando un appuntamento che sta sempre più diventando importante e atteso. Per le iscrizioni cliccate sul banner in questa home page.
PREMIO FAIR PLAY. Giovedì 6 luglio sarò a Castiglion Fiorentino per condurre un'edizione davvero speciale del Premio Internazionale Fair Play, con tanti ospiti di prestigio e tanti personaggi a premiare, tra cui il Ministro dello Sport Luca Lotti. A ricevere questo prestigioso riconoscimento, che mi pregio di aver ritirato nell'ormai lontano 2002, sarà anche Sara Anzanello, premiata dalla grande Irina Kirillova. La serata andrà in diretta su Sportitalia dalle ore 20.30. Con me ci sarà eccezionalmente Francesca Piccinini, che sono felice di tenere al debutto in questo ruolo.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
CASA LUCE E SORRISO. Come ogni anno sta arrivando il momento della dichiarazione dei redditi: l'invito è quello di destinare il 5 per mille alla Casa Luce e Sorriso, cui da diversi anni siamo vicini: basta indicare come Codice fiscale della LILT Modena il 94097010360. Tutte le info le potete comunque trovare cliccando sul banner in questa home page.
Buona pallavolo a tutti!
18.06.2017 -  Una brutta Italia ha chiuso ultima la World League, novitą tecniche in vista - di Lorenzo Dallari

I giocatori dell'Italia
La nazionale maschile ha concluso con un ennesimo passo falso la World League 2017, arrendendosi per 3-1 al Canada guidato da Stéphane Antiga. Questo brutto scivolone ha relegato gli azzurri nell'ultima malinconica posizione (peggiore risultato di sempre, da quando questo torneo è nato nel 1990!) e induce di conseguenza a qualche riflessione di prammatica.
ESAME DI COSCIENZA. Il bilancio azzurro è a dir poco catastrofico: 2 sole vittorie e ben 7 sconfitte, davvero troppo poco. Gli unici sorrisi sono arrivati nella giornata inaugurale contro l'Iran per 3-0 a Pesaro e contro la Francia per 3-2 a Pau, nella prima sfida che ha caratterizzato questo ultimo week end. L'Italia non solo non ha vinto, ma non ha neppure espresso nel complesso una grande pallavolo. E siamo buoni... A poco valgono per giustificare questo cammino negativo le assenze dell'infortunato Filippo Lanza e della star Ivan Zaytsev, a riposo in questo periodo: chi era stato gettato in campo dal ct avrebbe dovuto dare il 110%, dimostrando di meritarsi questa maglia. Peccato, un'occasione davvero sprecata e tempo gettato al vento, indipendentemente dal mancata qualificazione alla Final Six di questa manifestazione in programma a Curitiba in Brasile dal 4 all'8 luglio che pure avrebbe significato potersi misurare con tutti i grandi del momento. Adesso, come recita il comunicato-stampa della Fipav, il gruppo "dovrà concentrarsi e lavorare al meglio per preparare la seconda parte della stagione nella quale sarà impegnata nei Campionati Europei che si terranno dal 24 agosto al 3 settembre in Polonia". Ecco, auguriamoci che gli azzurri facciano tesoro dei tanti errori commessi e che Chicco Blengini in questo periodo possa dare un'anima alla squadra, unitamente al necessario "animus pugnandi". Un'ultima nota: per fortuna che è cambiato poco fa il regolamento, altrimenti l'Italia oggi sarebbe retrocessa nel gruppo 2 della World League. Può bastare?
ENNESIMA RIVOLUZIONE? La pallavolo non riesce davvero a stare calma dal punto di vista tecnico: negli anni sono state introdotte davvero tante novità, nel tentativo di renderla più spettacolare, di andare incontro alle esigenze della tv (la più importante è rappresentata senza dubbio dal rally point system) e di contrastare la crescente fisicità dei giocatori. L'ultima idea della Fivb verrà sperimentata ai Mondiali U23 in programma quest'estate. Non contenti di testare il nuovo sistema di punteggio (sette set ai 15 punti) i soloni della Federazione Mondiale (chi nello specifico sarebbe interessante sapere...) hanno pure deciso che quando i giocatori batteranno o schiacceranno non potranno oltrepassare la linea al momento della ricaduta: quella di fondo campo nel caso del servizio, quella dei tre metri nel caso dell'attacco. La violazione della regola comporta naturalmente il fallo e di conseguenza un punto all’avversario. Meglio non commentare... Scusate, ma optare per la soluzione più semplice e nel contempo più efficacie di tutte, ovvero alzare un po' la rete? Così cambierebbero tutti gli angoli e tutte le proiezioni della palla, sia al momento della battuta che in fase offensiva: si tratta di una questione geometrica, non di semplici ipotesi sconclusionate. Vabbè, troppo facile, e la gente lo capirebbe subito...
VOLLEY-MERCATO. Sono tante le operazioni già definite e tantissime quelle in corso sia in campo maschile che femminile. Continuate a seguirci: nella sezione dedicata le trovate tutte!
TROFEO DELLE REGIONI. Lunedì prossimo avrò il piacere di presentare l'inaugurazione del Trofeo delle Regioni, importante manifestazione di pallavolo giovanile che concentra tutti i campioni di domani in una settimana ad alta intensità pallavolistica. L'appuntamento è per lunedì 26 giugno a Rovereto, a due passi da Trento, con tante sorprese preannunciate.
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' pronto il libro dedicato alla stagione maschile andata in archivio con il titolo tricolore in Junior League festeggiato da Treviso: il titolo è un giusto omaggio ai due successi collezionati in questa annata straordinaria dalla Lube Civitanova Marche. Potere trovarvi tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Sono davvero molto soddisfatto, devo ammetterlo. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
WORK SHOP PER ALLENATORI. Saranno Fefè De Giorgi e Davide Mazzanti i due relatori al work shop per allenatori che si svolgerà sabato 9 settembre al Centro Pavesi di Milano: il ct della Polonia parlerà del "palleggiatore", il ct della nazionale italiana femminile della "differenza nell'attacco tra prima e seconda linea". Nel pomeriggio ci sarà anche un bellissimo intervento motivazionale di Dan Peterson qualificando un appuntamento che sta sempre più diventando importante e atteso. Per le iscrizioni cliccate sul banner in questa home page.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
CASA LUCE E SORRISO. Come ogni anno sta arrivando il momento della dichiarazione dei redditi: l'invito è quello di destinare il 5 per mille alla Casa Luce e Sorriso, cui da diversi anni siamo vicini: basta indicare come Codice fiscale della LILT Modena il 94097010360. Tutte le info le potete comunque trovare cliccando sul banner in questa home page.
Buona pallavolo a tutti!
11.06.2017 -  Azzurri non bene in World League, gran weekend di sport a Mezzolombardo - di Lorenzo Dallari

Andrea Zorzi, Giordano benedetti, Allessio Kaisermann, Raffaelli Reggi, Dino Meneghin con  Dallari
Una sola vittoria nella giornata inaugurale per 3-0 sul'Iran e cnque sconfitte: il bilancio della nazionale maschile dopo aver archiviato i primi due weekend della World League è insufficiente e appare quasi impossibile staccare il biglietto per le finali in programma a Curitiba in Brasile dal 4 all'8 luglio: a qualificarsi sono le prime cinque classificate più la nazionale verdeoro campione d'Olimpia, presente in quanto Paese organizzatore.
AZZURRI NON BENE. A Pau in Francia gli azzurri si sono arresi venerdì 3-0 agli Stati Uniti (Sabbi 10, Candellaro 9), sabato 3-1 ai blues padroni di casa (Botto e Antonov 14, Vettori 13) e domenica 15-10 al tie break alla Russia (Sabbi super con 29 punti, Botto 22, Antonov 16). Non bene, per obiettivita'. Gli interrogativi sono sempre gli stessi da quando è stata inventata questa manifestazione nel 1990 dall'allora presidentissimo della Fivb Ruben Acosta: è giusto fare tanti esperimenti? E' giusto tenere a riposo i big? E' giusto, come talvolta è accaduto, snobbarla? La World League ha indubbia valenza economica e pertanto la Federazione non può permettersi di rinunciare ai tanti soldi in palio (quest'anno il montepremi è di 4.300.000 dollari). E poi le partite consentono di fare preziosa esperienza internazionale anche agli atleti che non ne hanno ancora: proprio per questo è importante qualificarsi per la fase conclusiva, dove si affrontano tutte le big. Chicco Blengini sta mixando il suo gruppo dopo aver rinunciato a Filippo Lanza (infortunato), Ivan Zaytsev (a riposo, tornerà per gli Europei) e Osmany Juantorena (che ha chiesto un anno sabbatico: rientrerà per il Mondiale 2018?). E' chiaro che la squadra è molto meno competitiva di quella che ha vinto l'argento a Rio l'anno scorso... Nel prossimo fine settimana per l'Italia c'è l'ultima trasferta ad Anversa in Belgio dove affronterà venerdì alle 17.10 la Francia (ancora imbattuta, prima in classifica con 18 punti), sabato alle 20.10 i padroni di casa (terzi alle spalle anche di Serbia e Brasile) e domenica alle 13.00 il Canada (settimo a quota 7 in coabitazione con Iran e Usa). Per gli azzurri l'obbligo di fare punti e sognare di continuare a inseguire la Final Six nonostante oggi siano ultimi con 4 punti insieme all'Argentina di Julio Velasco.
VOLLEY-MERCATO. Sono tante le operazioni già definite e tantissime quelle in corso sia in campo maschile che femminile. Continuate a seguirci: nella sezione dedicata le trovate tutte!
BELLISSIMA DUE GIORNI. Due momenti di grande spessore dedicati allo sport nel weekend appena trascorso a Mezzolombardo, a due passi da Trento: sabato sera vivace faccia a faccia con Giuliano Razzoli, olimpionico in slalom speciale a Vancouver nel 2010, per parlare della sua carriera, dei suoi successi e dei suoi sogni, a partire da una seconda medaglia olimpica da conquistare il prossimo anno in Corea. Domenica bellissima tavola rotonda con tanti campioni di ieri e di oggi: Andrea Zorzi, l'icona del basket Dino Meneghin, il mezzofondista Giordano Benedetti, semifinalista negli 800 metri all'Olimpiade di Rio, e l'ex capitana di Fed Cup Raffaella Reggi. Aneddoti, storia, battute, analisi profonde e mai banali, consigli ai giovani, esperienze uniche: tutto questo opportunamente mixato all'insegna del sorriso. Li ringrazio di cuore per l'amicizia che mi lega da tempo a questi straordinari personaggi del mondo dello sport, con i quali è sempre un grande piacere condividere qualche momento, anche pubblico.
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' pronto il libro dedicato alla stagione maschile andata in archivio con il titolo tricolore in Junior League festeggiato da Treviso: il titolo è un giusto omaggio ai due successi collezionati in questa annata straordinaria dalla Lube Civitanova Marche. Potere trovarvi tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Sono davvero molto soddisfatto, devo ammetterlo. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
CAMPIONI D'ITALIA. Assegnati nel weekend i due titoli Under 18. A Fano lo scudetto maschile è andato alla Lube Civitanova, che in finale ha piegato 3-0 la ​Matervolley Castellana Grotte. Complimenti alla squadra guidata da Simone Rosichini, infarcita di figli d'arte annoverando nelle proprie file Diego Cantagalli, Davide Gardini, Francesco Recine. Per la società marchigiana si tratta del quindicesimo successo a livello giovanile, davvero un bel bottino. Al terzo posto il Volley Segrate, capace di piegare per 3-1 l'Arti Collegno. Al Palapanini di Modena lo scudetto femminile è stato invece festeggiato dal Volleyrò Casal de Pazzi: la formazione guidata dall'ex campione Sandor Kantor ha centrato il poker tricolore offrendo una grande prova contro il Bruel Bassano. Terzo posto per l'Igor Novara che nella sfida valevole il bronzo ha piegato 15-12 al tie break la Foppapedretti Bergamo.
WORK SHOP PER ALLENATORI. Saranno Fefè De Giorgi e Davide Mazzanti i due relatori al work shop per allenatori che si svolgerà sabato 9 settembre al Centro Pavesi di Milano: il ct della Polonia parlerà del "palleggiatore", il ct della nazionale italiana femminile della "differenza nell'attacco tra prima e seconda linea". Nel pomeriggio ci sarà anche un bellissimo intervento motivazionale di Dan Peterson qualificando un appuntamento che sta sempre più diventando importante e atteso. Per le iscrizioni cliccate sul banner in questa home page.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
CASA LUCE E SORRISO. Come ogni anno sta arrivando il momento della dichiarazione dei redditi: l'invito è quello di destinare il 5 per mille alla Casa Luce e Sorriso, cui da diversi anni siamo vicini: basta indicare come Codice fiscale della LILT Modena il 94097010360. Tutte le info le potete comunque trovare cliccando sul banner in questa home page.
Buona pallavolo a tutti!
03.06.2017 -  World League al via, azzurre ai Mondiali 2018, bel convegno a Mezzolombardo - di Lorenzo Dallari

Gli azzurri a Pesaro durante il primo week end di World League
Estate, tempo di nazionali e di convegni in cui parlare di sport e di pallavolo con il sorriso sulle labbra.
AZZURRI A SINGHIOZZO. Una vittoria e due sconfitte a Pesaro, unica tappa italiana: è questo il bilancio del primo week end che ha visto impegnata la nazionale maschile nella World League, la cui conclusione è prevista a Curitiba dal 4 all'8 luglio. Gli azzurri venerdì hanno piegato autoritariamente l'Iran per 3-0, poi sabato hanno perso 3-1 contro una bella Polonia e domenica nonostante i 19 punti di Luca Vettori si sono arresi sempre per 3-1 al Brasile olimpionico a Rio, ora affidato alla guida tecnica del vecchio amico Renan Dal Zotto. L'Italia ha messo in luce a sprazzi ottima pallavolo, ma ha peccato nella continuità di rendimento ad alto livello contro avversari temibilissimi, pur se comprensibilmente ancora tutti in rodaggio (domenica la Polonia del neo ct Fefè de Giorgi ha issato bandiera bianca per 3-1 con l'Iran). Ovviamente siamo ancora all'inizio: c'è ancora tanto da lavorare e c'è tutto il tempo per rendere il gruppo coeso e provare le novità proposte dal ct Chicco Blengini, che ad esempio ha gettato nella mischia senza paura il giovane e talentuoso libero Fabio Balaso. Domenica si è visto anche un buon pubblico, dopo che soprattutto sabato pomeriggio la gigantesca Adriatic Arena aveva fatto vedere troppi spazi desolatamente vuoti: l'orario d'inizio, le 14.00 per consentire la diretta tv, non ha certo aiutato l'affluenza degli appassionati. Nel prossimo week end gli azzurri saranno impegnati a Pau in Francia affrontando venerdì alle 17.30 gli Stati Uniti, sabato alle 20.30 i galletti di Laurent Tillie e domenica alle 15.30 la temibile Russia.
PARITA' DI DIRITTI. Devo dire che mi ha sorpreso quanto si è verificato a Pesaro durante la sfida tra Italia e Iran della World Leaguele Forze dell’Ordine sono intervenute per rimuovere alcuni striscioni inneggianti la richiesta di permettere l’ingresso negli impianti di gioco alle donne iraniane per decisione della Federazione Internazionale rappresentata dal Supervisor. Il team manager dell’Iran aveva infatti minacciato che in caso di non intervento la tv iraniana avrebbe interrotto trasmissione in diretta della partita nel proprio paese. Sinceramente a essere penalizzato sarebbe stato solo il pubblico a casa... Davvero un brutto episodio, stigmatizzato anche da Michele Serra su Repubblica, che fa tornare alle mente quanto accaduto nel 2014 a Teheran, quando addirittura era stata arrestata Ghoncheh Ghavami, giovane laureata anglo-iraniana che vive a Londra, rea di aver tentato di assistere a un incontro di World League sempre contro l'Italia. Premesso che tutto ciò contrasta con lo spirito pacifico e di tolleranza che da sempre caratterizza il mondo del volley, devo ammettere che concordo con quanto dichiarato dal presidente federale Bruno Cattaneo: “Episodi di questo genere sono estranei alla pallavolo, che da sempre si contraddistingue per il suo spirito di aggregazione e integrazione. Ho fatto presente ai dirigenti della Fivb che dal momento in cui l’Iran prende parte alla World League è giusto che si adegui alle condizioni condivise da tutte le altre federazioni. In ogni palazzetto deve essere data la possibilità agli spettatori di esprimersi liberamente, escludendo ovviamente i contenuti offensivi e discriminatori. Ci auguriamo pertanto che un simile episodio non abbia più a ripetersi, assicurando a tutti i partecipanti agli eventi di pallavolo la possibilità di stare insieme in pace e in amicizia". Le regole devono essere chiare e rispettate da tutti. Senza alcuna eccezione, né spiacevoli improvvisazioni.
AZZURRE AI MONDIALI. La nazionale femminile ha staccato a Kortrijek il biglietto per il Mondiale 2018 in Giappone. Le azzurre di Davide Mazzanti hanno conquistato la matematica certezza di prender parte alla rassegna iridata battendo nell'ultima partita il Belgio 3-0 con 23 punti di Paola Egonu (neo-acquisto di Novara), chiudendo il torneo non solo imbattute ma pure senza perdere nemmeno un set. Un ottimo inizio per il nuovo commissario tecnico, cui è stato affidato il delicato e importante compito di rilanciare le quotazioni dell'Italdonne.
VOLLEY-MERCATO. Sono tante le operazioni già definite e tantissime quelle in via di definizione sia in campo maschile che femminile. Continuate a seguirci e nella sezione dedicata le trovate tutte!
TUTTI A MEZZOLOMBARDO. Nel prossimo week end due giornate da non perdere a Mezzolombardo, a due passi da Trento, per la festa dello sport. Ci troveremo per il secondo anno con alcuni campionissimi del mondo dello sport per parlare di sport a tutto tondo. Sabato 10 alle ore 20.30 modererò un bel faccia a faccia con Giuliano Razzoli, olimpionico in slalom speciale a Vancouver nel 2010. Domenica 11 alle ore 16.00 interessante tavola rotonda con tanti campioni di ieri e di oggi: Andrea Zorzi, l'icona del basket Dino Meneghin e l'ex capitana di Fed Cup Raffaella Reggi. Due momenti assolutamente da non perdere.
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' pronto il libro dedicato alla stagione maschile andata in archivio con il titolo tricolore in Junior League festeggiato da Treviso. Il volume ricalca quanto realizzato lo scorso anno con "Un magico triplete": il titolo è un giusto omaggio ai due successi collezionati in questa annata straordinaria dalla Lube Civitanova Marche. Potere trovarvi tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Sono davvero molto soddisfatto, devo ammetterlo. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
SPORTNEWS.SNAI.IT. Per tutti quelli che amano scommettere sottorete, da non perdere l’appuntamento su sportnews.snai.it, dove mi diletto a fare pronostici anche sulle nazionali. Ci vediamo (anche) lì.
Buona pallavolo a tutti!
28.05.2017 -  Estate, tempo di convegni e di feste dello sport - di Lorenzo Dallari

Luca Lotti, Lorenzo Dallari e Walter Veltroni al Convegno di Cervia
E' un periodo molto intenso, tra convegni e feste dedicate allo sport. L'estate, insomma, si preannuncia viva più che mai.
SPORT & TURISMO. Davvero bellissimo il secondo appuntamento dedicato al forum su "Sport&Turismo" organizzato venerdì al Fantini Club di Cervia. C'erano tante personalità di spicco per discutere con intelligenza su un argomento sempre più importante per il nostro Paese, il cui PIL è rappresentato per l'1.7% proprio dallo sport. Molto interessanti gli interventi del Governatore dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che ha parlato della realtà di questa attivissima regione, dell'ad di Infront Italia Luigi De Siervo che ha spiegato cosa potranno significare per l'Italia la Ryder Cup di Golf del 2022 e l'Iron Man che andrà in scena proprio a Cervia il 23 e il 24 settembre (con 2.500 iscritti provenienti da 45 Paesi di tutto il mondo) nonché di Andrea Zorzi, il campionissimo che ha messo l'accento sulla valenza del Mondiale Maschile 2018 che il prossimo anno sposterà i riflettori del mondo su di noi a cominciare dall'overture dell'Arena di Verona il 10 settembre. Nel secondo modulo decisamente interessante il faccia a faccia tra il Ministro dello Sport Luca Lotti e l'on. Walter Veltroni che ho avuto il privilegio di moderare. Tanti gli spunti emersi. Nel biennio 2013-15 si è registrato aumento del 2.7% di italiani che praticano sport, di tutte le età: oggi circa 20 milioni di italiani (1 su 3, molti più uomini che donne, molto più al nord che al sud) si dedicano a uno o più sport : 26,5% è attivo fisicamente, il 39.9% però è ancora sedentario e pertanto c'è ancora tanto da lavorare! Le famiglie spendono per lo sport 22.1 miliardi del 25 miliardi indirizzati verso lo sport tra iscrizione per le palestre, impianti, corsi, abbigliamento, attrezzatura, trasporti, ristoranti, alberghi, alimenti, bevande, turismo sportivo, trasferte per assistere a eventi: un monte-soldi imponente. Ci sono attrazioni incredibili rappresentate anche dai musei sportivi, come ad esempio la Galleria Ferrari di Maranello e il J Museum di Torino inaugurato nel 2012: ha avuto 167.000 visitatori nel solo 2015, risultando tra i 100 siti più visitati in Italia secondo Ministero dei Beni Culturali e del Turismo. Lo Sport – abbinato anche al Turismo - in Europa vale 2.7 del PIL, con un’occupazione totale di 7.3 milioni di persone (3.5% dell'occupazione complessiva nell'Unione Europea) e genera 15 milioni di viaggi per turismo sportivo: occorre fare sistema perché oggi il turista sportivo compra il territorio e lo sport deve pertanto diventare trainante facendo promozione. Queste solo alcune delle riflessioni fatte in una giornata riuscitissima e davvero molto intensa. L'appuntamento è già per il prossimo anno, con tanti altri relatori di spessore.
TUTTI A MEZZOLOMBARDO. Nel prossimo weekend due giornate da non perdere a Mezzolombardo, a due passi da Trento, per la festa dello sport. Ci troveremo per il secondo anno con alcuni campionissimi del mondo dello sport per parlare di sport a tutto tondo. Sabato 10 alle ore 20.00 modererò un faccia a faccia con il mio vecchio amico Riccardo Patrese, ieri campione di Formula 1 e oggi appassionatissimo di kart e di cavalli. Domenica 11 alle ore 16.00 bellissima tavola rotonda con tanti campioni di ieri e di oggi: Andrea Zorzi, l'icona del basket Dino Meneghin, l'olimpionico di sci Giuliano Razzoli e l'ex capitana di Fed Cup Raffaella Reggi. Due momenti assolutamente da non perdere.
AZZURRI OK. Battendo prima l'Argentina di Julio Velasco per 3-1 e poi il Giappone con il medesimo punteggio, la nazionale maschile si è aggiudicata la prima edizione della Vesuvio Cup. Un ottimo inizio di estate per la squadra di Chicco Blengini, attesa quest'anno in primiis da World League e da Europei, con il preciso intento di tornare a regalare all'Italia un successo che manca ormai dal lontano 2005, quando gli azzurri hanno vinto la rassegna continentale a Roma.
VOLLEY-MERCATO. Sono tante le operazioni già definite e tantissime quelle in via di definizione sia in campo maschile che femminile. Continuate a seguirci e nella sezione dedicata le trovate tutte!
JUNIOR LEAGUE. Il Volley Treviso si è aggiudicato a Castellana Grotte la 26a edizione della Del Monte Junior League, riservata alle formazioni Under 20. I veneti sono riusciti nell’impresa di alzare al cielo il Trofeo dedicato a Massimo Serenelli al termine di una finale molto combattuta contro la Lube Civitanova Marche, sconfitta dopo quasi due ore per 3-1 (con parziali di 23-25, 25-23, 25-23, 25-23). Il successo per la formazione guidata da Michele Zanin è arrivato in rimonta: dopo aver perso il primo set, i veneti hanno trovato qualità e determinazione per riuscire a ribaltare le sorti di un confronto caratterizzato da un’ottima pallavolo venendo trainati dallo schiacciatore Alberto Saibene, classe 1998, premiato mvp della manifestazione. Ai marchigiani di Giovanni Rosichini, alla quinta finale nelle ultime sei edizioni della manifestazione, è restata così l’amarezza di un altro secondo posto come era accaduto pure lo scorso anno. Treviso ha centrato invece il suo ottavo successo assoluto in Junior League, il primo senza il marchio Sisley. Al quarto posto i padroni di casa della Materdominivolley.it Castellana Grotte, battuti nel match per il bronzo ad opera dei campioni uscenti della Azimut Modena per 3-0 (25-18, 25-20, 25-22). Al quinto posto la Gi Group Monza, capace di piegare 3-0 il Volley Segrate 1978. Settima posizione per la Calzedonia Verona in virtù del 3-1 inflitto alla Tpl Calcom Parella Torino. Una bellissima manifestazione che ancora una volta ha messo in luce i campioni che domani saranno protagonisti della pallavolo di vertice.
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' pronto il libro dedicato alla stagione maschile andata in archivio con il titolo tricolore in Junior League festeggiato da Treviso. Il volume ricalca quanto realizzato lo scorso anno con "Un magico triplete": il titolo è un giusto omaggio ai due successi collezionati in questa annata straordinaria dalla Lube Civitanova Marche. Potere trovarvi tutto quello che è successo in SuperLega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Sono davvero molto soddisfatto, devo ammetterlo. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
Buona pallavolo a tutti!
21.05.2017 -  Estate, tempo di beach volley e di azzurro - di Lorenzo Dallari

Daniele Lupo e Paolo Nicolai
Estate, tempo di beach volley. E allora questa volta iniziamo proprio da questo argomento.
AZZURRI TERZI. Eccellente terzo posto per Paolo Nicolai e Daniele Lupo nel World Tour 4 Stars a Rio de Janeiro: i vice campioni olimpici sono saliti sul podio grazie al successo nella finale per il bronzo sugli statunitensi Brunner-Patterson per 2-1 (con parziali di 21-15, 24-26, 15-11).
Per gli azzurri, cui evidentemente la metropoli carioca porta bene, si tratta del secondo podio stagionale dopo che nel torneo di Xiamen in Cina era arrivato un ottimo secondo posto. Il successo nella città dove l'anno scorso è andato in scena il torneo a Cinque Cerchi è andato ai brasiliani Alison-Bruno Schmidt che nel match per l'oro hanno piegato 2-0 i polacchi Losiak-Kantor, vincitori di Nicolai-Lupo in semifinale per 2-0. Trionfo brasiliano anche nel torneo femmine, con la vittoria della coppia Agatha-Duda sulle canadesi Pavan-Humana Paredes per 2-1. Terze le ceche Hermannova-Slukova, 2-0 al duo verdeoro Barbara-Fernanda nella finale per il bronzo. Il prossimo appuntamento del World Tour è a Mosca dal 31 maggio al 4 giugno con un torneo a 3 stelle.
BEACH TRICOLORE. Restiamo sempre il tema di beach volley ma passiamo alla faccende di casa nostra, La Federazione ha delineato l'edizione 2017 del Campionato Italiano, strutturata in sei tappe. Il primo appuntamento si terrà a Vieste (23-25 giugno), per poi spostarsi a Cervia (7-9 luglio), Mondello (21-23 luglio), Casal Velino (4-6 agosto) e Caorle (25-27 agosto), dove in palio ci sarà la Coppa Italia. Come ormai da tradizione lo scudetto maschile e femminile verranno assegnati a Catania (1-3 settembre). Si sta cercando di rilanciare uno sport che negli ultimi anni era stato davvero abbandonato: rispetto alla stagione passata è infatti stato aumentato il montepremi del 66% portandolo a 15.000 euro a tappa (7500 per gender), a 20.000 euro per la Coppa Italia (10.000 per gender) e a 30.000 euro le finali (15.000 per gender). Incrociamo le dita, sperando che finalmente si metta un po' di ordine in un movimento che coinvolge ormai tantissima gente in tutta la penisola e che un anno fa ci ha regalato la grande gioia di un argento olimpico grazie a Lupo e Nicolai.
SPORT & TURISMO. Restiamo a Cervia, dove il beach volley ha avuto i natali più di 30 anni fa. Venerdì 26 maggio avrò il piacere di moderare al Fantini Club un bellissimo convegno sull'attualissimo argomento "Sport & Turismo", alla presenza di tantissime personalità di spicco: nelle vesti di relatori ci saranno infatti tra gli altri il Ministro dello Sport Luca Lotti, l'on. Walter Veltroni, il Governatore dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, l'ad di Infront Italia Luigi De Siervo e Andrea Zorzi. L'inizio di questo importantissimo momento è previsto per le ore 17.30.
VOLLEY-MERCATO. Sono tante le operazioni già definite e tantissime quelle in via di definizione sia in campo maschile che femminile. Continuate a seguirci e nella sezione dedicata le trovate tutte! Le più importanti finora? Luca Vettori a Trento, che ha ingaggiato il centrale brasiliano Eder Carbonera e il centrale sloveno Jan Kozamernik e sta per chiudere con Uros Kovacevic; Giampaolo Medei è il nuovo allenatore della Lube campione d'Italia, che ha ufficializzato lo schiacciatore statunitense Taylor Sander, il palleggiatore francese Pierre Pujol e il libero Andrea Marchisio; Rado Stoytchev è il nuovo allenatore di Modena, dove è tornato a palleggiare Bruno mentre da Trento sono arrivati il centrale Daniele Mazzone e lo schiacciatore Tine Urnaut, da Molfetta Giulio Sabbi; Lorenzo Bernardi resta sulla panchina di Perugia, dove hanno preso il secondo palleggiatore James Shaw e il libero Massimo Colaci; Mario Barbiero è il nuovo tecnico di Sora; Milano ha scelto il martello tedesco Ruben Shott e lo schiacciatore Alessandro Preti e sta per chiudere con Simone Anzani e forse con Cebulj, Padova ha acquistato l'opposto serbo Lazar Civovic e il centrale Matteo Sperandio, Verona (conferma triennale per lo sponsor Calzedonia) lo schiacciatore statunitense Thomas Jaeschke, Monza l'opposto ceco Michal Finger, il centrale Simone Buti e lo schiacciatore americano Jake Langlois, Lorenzo Tubertini è l'allenatore di Vibo Valentia, che ha definito l'arrivo del martello belga François Lecat, del centrale belga Pieter Verhees, dello schiacciatore Jacopo Botto e dell'opposto americano Benjamin Patch . A Latina torna l'opposto bosniaco Sasha Starovic.
In A2 maschile Michele Totire è il nuovo allenatore di Santa Croce dove è arrivato l'opposto brasiliano Wagner Pereira Da Silva, Bruno Bagnoli di Siena dove è arrivato l’opposto slovacco Martin Nemec e Michele Fedrizzi. Ortona ha ufficializzato l'acquisto di  Milan Bencz. Ad Aversa il regista Riccardo Pinelli e lo schiacciatore bulgaro Simeonov
In campo femminile Massimo Barbolini è il nuovo allenatore di Novara, Carlo Parisi è il nuovo tecnico di Scandicci, dove è giunto il nuovo opposto svedese Isabel Haak e la palleggiatrice americana Lauren Carlini, Monza ha scelto come guida Luciano Pedullà e opposta Serena Ortolani, Conegliano Daniele Santarelli (in Veneto torna Megan Easy Hodge e arriva la schiacciatrice americana Kimberly Hill), Casalmaggiore Marcello Abbondanza (con Lo Bianco e Guiggi) e la neo-promossa Filottrano Alessandro Beltrami (Massimo Bellano è andato al Club Italia). Busto Arsizio intanto ha acquistato il martello Usa Sarah Wilhite, Alessia Gennari e Vittoria Piani. Modena ha confermato Marco Gaspari e preso Katarina Barun e Raffaella Calloni.
UNA SPLENDIDA DOPPIETTA. E' quasi pronto il libro dedicato alla stagione maschile che sta per andare in archivio: manca solo l'assegnazione del titolo tricolore in Junior League, in programma nel fine settimana a Castellana Grotte. Il volume ricalca quanto realizzato lo scorso anno con "Un magico triplete": il titolo è un giusto omaggio ai due successi collezionati in questa annata straordinaria dalla Lube Civitanova Marche. Potere trovarvi tutto quello che è successo in Superlega, nella regular season, nei Play Off scudetto e nel Play Off promozione, durante la Supercoppa e la Coppa Italia, senza dimenticare ovviamente le Coppe Europee e i campionati giovanili. Tutti i numeri, i racconti, i tabellini e tantissime fotografie dedicate a ogni giornata e a ogni evento. Sono davvero molto soddisfatto, devo ammetterlo. Per acquistarlo cliccate sul banner in questa home page e trovate tutte le info.
TORNEI AZZURRI. Debutto stagionale per la nazionale maschile durante il prossimo weekend in occasione della Vesuvio Cup, che vedrà gli azzurri del ct full time Chicco Blengini impegnati al Palabarbuto sabato alle 19.00 contro l'Argentina di Julio Velasco e domenica sempre alle 19.00 contro il Giappone. Si tratta del primo test per i vicecampioni d'Olimpia, che saranno poi impegnati nella tappa italiana della World League a Pesaro venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 giugno contro il Brasile oro a Rio allenato ora da Renan Dal Zotto, l'Iran e la Polonia guidata ora da Fefè De Giorgi. La nazionale femminile giocherà invece impegnata dal 31 maggio al 4 giugno in Belgio nel torneo di qualificazione al Mondiale 2018: si tratterà del primo impegno di rilievo per il nuovo ct Davide Mazzanti, che ho visto molto carico e motivato al Centro Pavesi di Milano, dove sta lavorando intensamente con le azzurre. In bocca al lupo all'Italdonne, che quest'anno avrà come impegno principale l'Europeo in programma dal 20 settembre all'1 ottobre in Azerbaigian e in Georgia e che potrà migliorare la propria chimica durante il Grand Prix, al via a Kunshan in Cina il 7 luglio per concludersi a Nanchino il 6 agosto.
FACEBOOK E YOUTUBE. Continuate a seguirci sul canale Dallarivolley su Youtube, dove vi aspettiamo numerosi. Ci sono interessanti interviste ai protagonisti principali del campionato maschile e femminile. Inoltre potete seguirci pure grazie alla nuova pagina Dallarivolley su Facebook, dove vi invito a mettere il vostro "mi piace".
SPORTNEWS.SNAI.IT. Per tutti quelli che amano scommettere sottorete, da non perdere l’appuntamento settimanale su sportnews.snai.it, dove mi diletto a fare pronostici sia sul campionato maschile che su quello femminile. Ci vediamo (anche) lì.
Buona pallavolo a tutti!
 
pallavolo maschile femminile, analisi schemi pallavolo, risultati partite campionato volley, coppe europee volley, statistiche volley, regole pallavolo, volley Italia