volley news, campionato italiano pallavolo serie A, foto giocatori volley maschile, immagini giocatrici pallavolo femminile, volley mercato, regole pallavolo


volley news, campionato italiano pallavolo a1 a2, beach volley, foto volley, immagini, giocatori pallavolo, giocatrici, volley mercato, nazionale italiana pallavolo, squadre volley
Home
Olimpiadi di Rio 2016
Il volley
Parliamo di volley
Campionato maschile
Campionato femminile
Attivitą internazionale
Coppe europee
Beach volley
Volley mercato
Volley Story e interviste
Eventi
Volley in Tv
Editoriali
Regolamento del volley
Libri
DallariVolley.com sostiene
Cerca
Mappa e guida

novità volley, nazionale italiana volley, tornei beach volley, risultati pallavolo, analisi schemi volley, volley Italia, pallavolo italiana


Guida al Volley 2019
INTERVISTE


03.12.2018 -  Editoriale 3 dicembre 2018 - Lorenzo Dallari

29.11.2018 -  Editoriale 27 novembre 2018 - Lorenzo Dallari

20.11.2018 -  Editoriale 20 novembre 2018 - Lorenzo Dallari

14.11.2018 -  Alberto Cisolla: sono un ragazzo e mi diverto ancora! - Lorenzo Dallari

08.11.2018 -  Santiago Orduna: a Monza mi trovo benissimo! - Lorenzo Dallari

02.11.2018 -  Alessia Gennari: da San Martino in Rio all'Olimpiade! - Lorenzo Dallari

26.10.2018 -  Impariamo da queste parole... - di Sara Anzanello

“5 anni da quando è cambiata la mia vita. Un fulmine a ciel sereno, un frontale con un camion… dopo giorni di letargo ci avrei messo ancora del tempo per risvegliarmi ed affrontare la realtà. Realtà alla quale non ero pronta, una realtà dura che ha cambiato i miei obiettivi, mi ha obbligata a lasciare il campo di serie A, mi ha dato dei limiti che non avevo mai avuto, una realtà che mi fa vivere grazie a delle medicine. Ma in questi 5 anni, piano piano, ho riscoperto la natura, la gioia di un manto bianco in montagna, una camminata tra i boschi, la mia famiglia… non tutto il male viene per nuocere, se lo si affronta con il sorriso e lo si accetta per quello che è. Accetta ció che non puoi cambiare e cambia ció che è nelle tue mani. Sorridi, sorridi, sorridi. Ogni tanto piangi, perché gli ostacoli ci sono e alle volte sembrano enormi, ma non mollare mai… finché c’è vita. Rispetta la vita, sempre. Il nostro tempo su questa terra finirà e vale la pena approfittarne nel miglior modo possibile, ossia facendo ciò che ci rende felici. [segue...]
26.10.2018 -  Sara Anzanello al Premio Fair Play 2017. L'ultimo momento condiviso insieme - Lorenzo Dallari

25.10.2018 -  Il miglior opposto del mondo...Paola Egonu! - Lorenzo Dallari

25.10.2018 -  Una poltrona per tre - di Luciano Pedullą

Il 74° campionato Italiano di Pallavolo Femminile si presenta con un argento dorato, termine con il quale è stato definito tutto il cammino delle azzurre ai Campionati Mondiali in Giappone. Sono molte le protagoniste che si sono affrontati nella manifestazione internazionale più importante dopo le Olimpiadi e che adesso calcheranno i campi di gioco italiani allietandoci le domeniche pomeriggio. Un campionato che si presenta interessante per molti aspetti: l’arrivo di tante nuove straniere di primo livello ma in particolare quello di alcune dall’oriente, a iniziare dalla diagonale titolare di zona due del Giappone. Poi le protagoniste che sono state attrici di rilievo nelle loro Nazionali; gli allenatori che in Italia sono sempre i più bravi al mondo nonostante alberghino ancora all’estero alcuni di altissimo grado; il livello delle squadre che quest’anno appare ancora più competitivo e omogeneo. Ecco quindi nel dettaglio una analisi delle formazioni che si contenderanno Tricolore, Coppa Italia, Play Off, posto nelle coppe e retrocessione, iniziando ovviamente dalla formazione regina della scorsa stagione.
Imoco Volley Conegliano– ha cambiato poco rispetto la scorsa stagione, inoltre facilitando il compito di scegliere le italiana all’allenatore, il bravissimo Saltarelli, cosa che forse la scorsa stagione gli era costata la sconfitta nella finale di Coppa Italia. Con l’arrivo di Sylla, infatti, e soprattutto dopo lo splendido campionato fatto da Miriam in Giappone, Conegliano potrà pensare di alternare le altre straniere mantenendo il parametro di quattro e permettendo alla diagonale Wolosz-Fabris, e Nagaoka pronta dalla panchina, con Hill e Easy di zona 4 e De Kruijf, insieme a Danesi e Folie al centro di trovare lo spazio per giocare e per recuperare le forze in un torneo che obbligherà la formazione veneta a disputare 35-40 partite in circa trenta settimane.  [segue...]
 
pallavolo maschile femminile, analisi schemi pallavolo, risultati partite campionato volley, coppe europee volley, statistiche volley, regole pallavolo, volley Italia