2021, un anno speciale

27/12/2021

E’ stato un anno molto particolare, caratterizzato da mille problemi e dall'unicità di due eventi di rilievo disputati nel giro di pochi giorni come l'Olimpiade di Tokyo e gli Europei, vinti con merito dagli azzurri di Ferdinando de Giorgi e dalla azzurre di Davide Mazzanti. Per me è stato un anno molto importante professionalmente parlando. Dopo 40 anni caratterizzati da tantissime esperienze di grandissimo livello ho potuto seguire il progetto più futurista dello sport italiano: coordinare i lavori per realizzare il bellissimo centro di produzione televisiva della Lega Calcio a Lissone, in Brianza, comprendente il Var Center giudicato il migliore d’Europa dagli arbitri. Sono ovviamente molto felice e soddisfatto, oltre che comprensibilmente molto stanco avendo vissuto 9 mesi ad altissima intensità, senza pause. Nella mia vita ho seguito da capo-progetto tantissimi sport, ho fatto il responsabile dei diritti sportivi (a Telepiù), ho ideato tante innovazioni (una delle più importanti è stato lo studio live nel paddock in Formula 1), ho lanciato tanti giovani promettenti, ho fatto più di 2.000 telecronache di pallavolo (la mia grande passione, andata ben oltre il mio lavoro), ho lavorato in tv all’avanguardia (Telecapodistria, prima tv italiana all sport, e Sky, dove sono stato 15 anni vicedirettore), ma non avevo mai seguito la costruzione di una tv. Adesso posso vantare anche questo: sono l’unico in Italia, lo dico con una punta di orgoglio. E’ stata un’immensa soddisfazione, e a breve potrò archiviare la mia carriera senza rimpianti. Prima che ciò accada ci sono però altri obiettivi prestigiosi già individuati, e mi impegnerò al 100% per raggiungerli, come del resto ho sempre fatto nella mia vita.

MALDIDO COVID. Lo sport e la pallavolo non possono essere estranei a quello che sta succedendo nel mondo, con la pandemia riesplosa in maniera sempre più preoccupante in ogniddove. Ne consegue che molte squadre stanno registrando diversi casi di giocatori, giocatrici e staff contagiati, costringendo di conseguenza a rinviare diverse partite. Perugia campione d‘inverno ha vinto 3-1 a Cisterna uno dei pochi incontri disputati nella prima giornata di ritorno. Ben 3 match sono infatti stati rinviati: Modena-Monza (prevista in diretta Rai), Ravenna-Piacenza Vibo-Taranto. La situazione si sta facendo sempre più complicata anche se la Lega maschile non demorde e non sta lasciando nulla di intentato pur di dare regolarità alla SuperLega. La Sir Safety, capolista solitaria a quota 37, ha avuto 18 punti da Plotnytskyi e 28 dal solito Leon, premiato mvp. Una pugnace Verona si è aggiudicata la sfida infinita con Trento recuperando lo svantaggio di 2-0 per poi imporsi 15-12 al fotofinish del tie break: 20 i punti di Mozic, best scorer del derby dell’Adige e anche del torneo con 266 punti, e grazie al bomber sloveno gli scaligeri di Stoytchev hanno abbandonato le zone basse della classifica. Nessun problema invece per Civitanova con Padova: 3-0 con Ivan Zaytsev schierato in banda e Luciano de Cecco migliore in campo. I biancorossi di Blengini sono sempre secondi a quota 31 con 5 lunghezze di vantaggio nei confronti di Trento e 6 di Modena. A partire dal Boxing Day è attivo il nuovo aggiornamento Video Check: l'upgrade migliora il controllo dell'invasione aerea e perfeziona la visuale per la difesa a terra grazie all'aggiunta di ulteriori telecamere (ora sono ben 21!). Mercoledì e giovedì si torna in campo, incrociando le dita: i riflettori sono puntati su Piacenza-Civitanova, mentre Trento-Vibo e l’atteso derby Monza-Milano sono state rinviate.

RADIO RAI 1. Domenica pomeriggio sono stato ospite ancora una volta di Radio Rai 1 per parlare di pallavolo: è stato un grande piacere commentare il campionato maschile, quello femminile e le nazionali insieme a Manuela Collazzo, brava, preparata, equilibrata e appassionata. Mi ha chiesto di assegnare i miei oscar del 2021, e io ho scelto Alessandro Michieletto, grande sorpresa dell’anno, e Paola Egonu, un’autentica fuoriclasse. 

VOLLEY ROSA. La tredicesima giornata del massimo campionato femminile è stata rinviata a data da destinarsi causa i ben noti problemi legati al covid che ha contagiato molte atlete. L’attenzione del volley rosa è dunque spostato tutto sulla Coppa Italia, che vedrà la Final Four in scena mercoledì 5 e giovedì 6 gennaio al PalaEur di Roma. Giovedì 30 dicembre si giocheranno invece in partita secca i quarti di finale: Conegliano-Cuneo, Scandicci-Busto, Novara-Firenze Monza-Chieri. Sulla carta sono favorite tutte le squadre impegnate in casa, ma in questo periodo ogni pronostico pare azzardato vista anche la situazione sanitaria.

FANTICLUB LIVE. Noi ci rivediamo a partire da martedì 11 gennaio in diretta con “FantiniClub Live” sulle pagine YouTube e Facebook Oasport, FantiniClub e Dallarivolley: nel primo appuntamento del 2022 parleremo del tantissimo sport che ci attende nel nuovo anno.

GUIDA AL VOLLEY 2022. Come ogni anno sotto l’albero potete trovare la Guida al Volley. Un’opera omnia in cui dare una risposta a ogni vostra domanda grazie all’infinità di informazioni su campionati, giocatori, Coppe Europee, attività internazionale e beach volley. Il tutto realizzato interamente a colori e corredato da tantissime fotografie. Per riceverlo cliccate sul banner in questa home page e seguite le informazioni.

Buona pallavolo e tanti auguri a tutti!

Sigla.com - Internet Partner