A1 femminile: Conegliano si impone al tie-break su Novara e allunga in testa alla classifica. Domenica si chiude la 10^ giornata

09/12/2017

A1 femminile: Conegliano si impone al tie-break su Novara e allunga in testa alla classifica. Domenica si chiude la 10^ giornata
L'Imoco Volley Conegliano batte l'Igor Gorgonzola Novara nel secondo anticipo della decima giornata della Samsung Galaxy Volley Cup e allunga in classifica, portandosi a +2 sulle azzurre. Una battaglia lunga cinque set, quella del PalaIgor di Novara, dove le pantere sono riuscite a graffiare proprio sul finale, trascinate da Kimberly Hill, 26 punti a referto e MVP della partita. Il decimo turno della Samsung Galaxy Volley Cup si chiuderà domenica alle ore 17 con le restanti quattro sfide della giornata: tutti i match saranno trasmessi in diretta streaming su LVF TV, la web TV ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile. 
Barbolini parte con Egonu opposta a Skorupa, Gibbemeyer e Chirichella al centro, Plak ed Enright in banda e Sansonna libero; Santarelli sceglie Nicoletti in diagonale alla regista Wolosz, De Kruijf e Danesi al centro, Bricio e Hill in banda e De Gennaro libero.
Egonu ed Enright aprono il match con il break azzurro del 5-2, l’ex Hill accorcia in diagonale (5-4) e poco dopo duella con Enright (gran muro su De Kruijf, 9-6) siglando l’ace del 9-8; Danesi impatta a quota 11, Bricio sorpassa con l’ace del 13-14 e dopo il timeout di Barbolini è Chirichella a firmare il break che poi si rivelerà decisivo: Egonu (18-18) manda al servizio Gibbemeyer e Chirichella stampa in successione Bricio e Melandri (20-18) siglando poi il 21-18 dopo il timeout di Santarelli. Enright (altro muro, 22-18) e due punti di Egonu valgono il set ball sul 24-20, ancora Chirichella chiude i giochi sul 25-20 con un muro su Danesi.
Conegliano alza il ritmo in battuta e fa subito il break sul turno in battuta di Hill (4-9 con due ace) e Novara insegue con Egonu (muro su Bricio) e Gibbemeyer che concretizza con l’attacco dell’8-11 una magia a una mano di Skorupa; la regista polacca mura Hill (11-13) e costringe Santarelli al timeout, poi Nicoletti fa il vuoto in battuta e con due ace riporta le sue avanti 11-18. Novara prova a rientrare con Plak, De Kruijf e Hill (14-22) avvicinano il traguardo per le ospiti e dopo l’ultimo tentativo di Piccinini (18-23) è ancora Hill a chiudere 19-25 in parallela.
Novara riparte con Piccinini in sestetto e la capitana va subito a segno (4-5) con Egonu che sorpassa poco dopo (6-5) dopo un avvio positivo per le ospiti; Chirichella ed Egonu allungano lo strappo (9-6), Santarelli ferma il gioco ma al rientro in campo la Igor aumenta il gap con il muro di Gibbemeyer su Hill (13-9) e un attacco sull’astina di Nicoletti (14-9). Nuovo timeout ospite, Santarelli inserisce Fabris, Papafotiou e Melandri e l’opposto croato riapre il parziale con l’ace del 17-14; Piccinini reagisce (19-14), Egonu va a segno due volte in successione (21-15) e un ace del capitano azzurro vale il 22-15. Bricio sbaglia (24-16) ed è set ball, poi Plak mura Nicoletti e fa 2-1 (25-16).
Torna ad alzare il ritmo Conegliano, che va subito 2-6 con due ace di Wolosz, mentre Novara si affida a Egonu e Plak per accorciare 7-9 e poi 10-11. Ancora Egonu per la parità (11-11) e il muro di Plak vale il sorpasso azzurro (12-11) con Santarelli che ferma il gioco; Piccinini chiude uno scambio infinito per la Igor (14-12) ma De Kruijf annulla il gap a muro (16-16) e Fabris trova l’ace del sorpasso (16-17), cui segue quello di Hill per il 17-19. Conegliano mantiene il break di vantaggio fino al 22-24 (Fabris), poi al secondo tentativo utile l’Imoco chiude i conti con l’errore in attacco di Plak (23-25).
Conegliano riparte con Fabris e Cella in sestetto e dopo il testa a testa iniziale (3-3) è proprio l’opposto croato a fare il break in parallela (4-6) costringendo al timeout Barbolini. Piccinini risponde (5-6) ma poi manda out l’attacco del 6-8 con Fabris che, dopo il cambio campo, allunga ulteriormente con il maniout del 6-9; Plak fa 8-10 in maniout, poi un errore di Egonu manda le ospiti sul +4 (8-12) con Barbolini che ferma ancora il gioco. Dopo l’ace di Fabris (8-13), Plak ci prova (10-13, maniout) ma il muro di De Kruijf vale il match ball (10-14): chiude ancora l’olandese in fast, 11-15.

IL TABELLINO
IGOR GORGONZOLA NOVARA - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 2-3 (25-20 19-25 25-16 23-25 11-15)
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Gibbemeyer 4, Egonu 26, Enright 6, Chirichella 12, Skorupa 1, Plak 22, Sansonna (L), Piccinini 9, Zannoni, Camera, Vasilantonaki. Non entrate: Bonifacio, Populini. All. Barbolini
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Hill 26, De Kruijf 7, Wolosz 3, Bricio 17, Danesi 6, Nicoletti 10, De Gennaro (L), Fabris 11, Melandri, Cella, Papafotiou. Non entrate: Fiori. All. Santarelli
ARBITRI: Turtu', Luciani
NOTE - Spettatori: 3300, Durata set: 26', 24', 22', 30' , 21' ; Tot: 123'.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP: I RISULTATI E IL PROGRAMMA DELLA 10^ GIORNATA DI SERIE A1 FEMMINILE
Venerdì 8 dicembre, ore 16.00 (diretta Rai Sport + HD)
Pomì Casalmaggiore - Unet E-Work Busto Arsizio  2-3 (19-25 25-17 25-17 19-25 10-15)
Sabato 9 dicembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Igor Gorgonzola Novara - Imoco Volley Conegliano 2-3 (25-20 19-25 25-16 23-25 11-15)
Domenica 10 dicembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Savino Del Bene Scandicci - Foppapedretti Bergamo  ARBITRI: Piubelli-Lot  ADDETTO VIDEO CHECK: Tizzanini
Saugella Team Monza - Liu Jo Nordmeccanica Modena  ARBITRI: Goitre-Moratti  ADDETTO VIDEO CHECK: Caporotundo
Lardini Filottrano - SAB Volley Legnano  ARBITRI: Marotta-Bartolini  ADDETTO VIDEO CHECK: Albergamo
myCicero Volley Pesaro - Il Bisonte Firenze  ARBITRI: Brancati-Cerra  ADDETTO VIDEO CHECK: Dishani

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano* 26; Igor Gorgonzola Novara* 24; Unet E-Work Busto Arsizio* 23; Savino Del Bene Scandicci 20; Liu Jo Nordmeccanica Modena 13; MyCicero Volley Pesaro 13; Saugella Team Monza 12; Il Bisonte Firenze 10; Pomi' Casalmaggiore* 10; Sab Volley Legnano 9; Foppapedretti Bergamo 5; Lardini Filottrano 3
*una partita in più
Sigla.com - Internet Partner