A1 femminile: Jesi mette fine all'imbattibilità interna di Villa Cortese, Bergamo corsara a Pesaro. Piacenza retrocede in A2

14/03/2010

A1 femminile: Jesi mette fine all'imbattibilità interna di Villa Cortese, Bergamo corsara a Pesaro. Piacenza retrocede in A2
Giornata di verdetti in coda la nona di ritorno della Findomestic Volley Cup A1: la vittoria al tie break della Cgf Recycle Florens Castellana Grotte sul campo della RebecchiLupa Piacenza condanna infatti le emiliane di coach Caprara alla matematica retrocessione in A2, dopo una sola stagione nella massima serie (Piacenza potrebbe infatti raggiungere a quota 22 Castellana Grotte e Novara, ma direbbe comunque addio all'A1 in virtù del minor numero di vittorie). Il successo significa invece salvezza per le pugliesi che entrano così a far parte del lotto delle dieci formazioni partecipanti ai Play Off Scudetto, con le posizioni nella griglia che si definiranno nelle ultime due giornate di Regular Season (le prime sei accedono direttamente ai Quarti di finale, le squadre classificate dal 7° al 10° posto disputano invece gli Ottavi di Finale per accedere ai Quarti). Nelle zone alte della classifica importanti colpi esterni per Foppapedretti Bergamo e Monte Schiavo Banca Marche Jesi, vittoriose rispettivamente sui campi di Scavolini Pesaro e MC-Carnaghi Villa Cortese.
Su tutti i campi della Findomestic Volley Cup A1 oggi le giocatrici sono scese in campo prima delle gare con le t-shirt della LILT (Lega Italiana per la Lotta contri i Tumori) per sostenere assieme alla Lega Pallavolo Serie A Femminile la Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica, in programma dal 14 al 21 marzo con l'obiettivo di informare correttamente, sensibilizzare e rendere tutti consapevoli che la prevenzione rappresenta l'arma migliore per vincere la malattia.
La Scavolini Pesaro (47 punti) conserva il primato, nel giorno del debutto di coach Marchesi sulla panchina delle colibrì al posto dell’esonerato Vercesi, pur cedendo al tie-break in casa contro la Foppapedretti Bergamo (42). Seconda vittoria in tre giorni al PalaCampanara, tra Champions e Campionato, per le orobiche di Micelli che grazie a questo successo riducono il gap dalle prime due posizioni, mentre le campionesse d'Italia dimostrano comunque una buona reazione dopo la batosta dell'eliminazione europea e il divorzio-shock da Vercesi.
Perde l’imbattibilità interna l’MC-Carnaghi Villa Cortese (45), sconfitta al tie break al PalaBorsani dalla Monte Schiavo Banca Marche Jesi (38) che compie una grande impresa e conquista due punti fondamentali per mantenere la quarta piazza, respingendo così l’assalto di una straordinaria Chateau d’Ax Urbino Volley (35). Le bianconere di Salvagni infatti hanno battuto nettamente in tre set, giocando una gara praticamente perfetta, la Yamamay Busto Arsizio (30) riducendo a 3 punti il distacco dalle marchigiane di Nesic, ma soprattutto consolidando il quinto posto grazie alle 5 lunghezze di vantaggio su Busto Arsizio e Perugia a due giornate dalla fine. Despar Perugia (30) che conquista la seconda vittoria consecutiva della gestione Cuello superando a domicilio un’Asystel Volley Novara (22) al dodicesimo ko in campionato e che scivola addirittura in terzultima posizione, scavalcata dalla Riso Scotti Pavia (23). Le lombarde di Gianfranco Milano, di contro, trovano la matematica salvezza grazie alla sofferta e preziosa affermazione contro una già retrocessa, ma mai doma Zoppas Industries Conegliano (10). Saluta la Serie A1 dopo una sola stagione la RebecchiLupa Piacenza (16), fermata al tie break davanti al proprio pubblico dalla Cgf Recycle Florens Castellana Grotte (22) nel match che rappresentava l’ultima spiaggia per le emiliane. Gara estremamente combattuta quella di Piacenza, con le pugliesi che grazie alla quarta vittoria consecutiva (seconda di fila in trasferta) raggiungono l’aritmetica permanenza nella massima serie.
Mercoledì alle 20.30 Castellana Grotte sarà di scena al PalaYamamay contro Busto Arsizio nell’anticipo della ventunesima e penultima giornata di Findomestic Volley Cup A1, reso necessario dall’impegno europeo nel weekend della Yamamay di Parisi che, sabato e domenica a Baku in Azerbaijan, prenderà parte alla Final Four di CEV Cup.

FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - I risultati della ventesima giornata
Scavolini Pesaro-Foppapedretti Bergamo 2-3 (25-19, 19-25, 23-25, 25-16, 11-15)
Asystel Volley Novara-Despar Perugia 0-3 (23-25, 19-25, 25-27) Chateau d'Ax Urbino Volley-Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-18, 25-19, 25-17)
MC-Carnaghi Villa Cortese-Monte Schiavo Banca Marche Jesi 2-3 (21-25, 25-23, 25-15, 22-25, 14-16)
RebecchiLupa Piacenza-Cgf Recycle Florens Castellana Grotte 2-3 (20-25, 23-25, 25-23, 29-27, 12-15)
Riso Scotti Pavia-Zoppas Industries Conegliano 3-1 (25-22, 25-21, 17-25, 28-26)

FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - La classifica
Scavolini Pesaro 47; MC-Carnaghi Villa Cortese 45; Foppapedretti Bergamo 42; Monte Schiavo Banca Marche Jesi 38; Chateau d'Ax Urbino Volley 35; Yamamay Busto Arsizio, Despar Perugia 30; Riso Scotti Pavia 23; Cgf Recycle Florens Castellana Grotte, Asystel Volley Novara 22; RebecchiLupa Piacenza 16; Zoppas Industries Conegliano 10.

FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - I tabellini della ventesima giornata
SCAVOLINI PESARO - FOPPAPEDRETTI BERGAMO 2-3 (25-19, 19-25, 23-25, 25-16, 11-15)

SCAVOLINI PESARO: Usic 14, Garzaro 2, Wijnhoven (L), Skowronska 22, Marinkovic 3, Ferretti 1, Boscoscuro, Costagrande 16, Guiggi 15. Non entrate Mari, Saccomani, Usic. All. Marchesi.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Ortolani 22, Fanzini, Serena, Furst 11, Merlo (L), Bosetti 1, Piccinini 15, Arrighetti 12, Lo Bianco 2, Del Core 13. Non entrate Carrara, Zambelli. All. Micelli.
ARBITRI: Cinti, Saltalippi. NOTE - durata set: 24', 25', 29', 25', 16'; tot: 119'.

ASYSTEL VOLLEY NOVARA - DESPAR PERUGIA 0-3 (23-25, 19-25, 25-27)
ASYSTEL VOLLEY NOVARA: Rosso, Paggi 4, Barcellini 11, Barazza 7, Kirillova 1, Zardo (L), Flier, Sirressi (L), Kozuch 20, Tom 10, Camera. Non entrate Podolec, Scarabelli. All. Paglialunga.
DESPAR PERUGIA: Lehtonen, Quaranta 5, Leggeri 12, Zetova 20, Weiss 1, Dushkyevich 12, Arcangeli (L), Pincerato, Angeloni 2, Vasileva 8. Non entrate Casillo, Medaglioni. All. Cuello.
ARBITRI: Zucca, Astengo. NOTE - durata set: 28', 24', 30'; tot: 82'.

CHATEAU D'AX URBINO VOLLEY - YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-0 (25-18, 25-19, 25-17)
CHATEAU D'AX URBINO VOLLEY: Nucu 8, Bechis 1, Havlickova 15, Petrauskaite 12, Leonardi (L), Di Iulio 9, Galeotti, Masoni, Fernandez 13. Non entrate Butnaru, Rastelli. All. Salvagni.
YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Fernandinha 6, Valeriano, Turlea 9, Kovacova, Decordi 1, Zingaro 1, Campanari 4, Borri (L), Crisanti 5, De Luca 4, Havelkova 7. Non entrate Kim, Okaka. All. Parisi.
ARBITRI: Piersanti, Puletti. NOTE - durata set: 24', 25', 24'; tot: 73'.

MC-CARNAGHI VILLA CORTESE - MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI 2-3 (21-25, 25-23, 25-15, 22-25, 14-16)
MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Anzanello 21, Berg 4, Lanzini (L), Pinese, Hasalikova, Secolo 14, Cardullo (L), Luciani, Aguero 25, Cruz 14, Durisic 10. Non entrate Nicora. All. Abbondanza.
MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI: Mataloni (L), Sokolova 20, Mazzoni (L), Negrini 19, Rinieri 15, Bown 17, Cerioni, Devetag, Calloni 11, Dall'igna, Tirozzi. All. Nesic.
ARBITRI: Bartolini, Giani. NOTE - Spettatori 1200, durata set: 27', 27', 23', 26', 18'; tot: 121'.

REBECCHILUPA PIACENZA - CGF RECYCLE FLORENS CASTELLANA GROTTE 2-3 (20-25, 23-25, 25-23, 29-27, 12-15)
REBECCHILUPA PIACENZA: Mazzocchi (L), Croce (L), Dall'ora 13, Kaczor, Borrelli 16, Nicolini 23, Beier 19, Jerkov 12, Rondon 4. Non entrate Petrucci, Katic, Kajalina, Wensink. All. Caprara.
CGF RECYCLE FLORENS CASTELLANA GROTTE: Labate 6, Dalia 4, Cardani, Lipicer Samec 15, Sansonna (L), Nagy 24, Soninha 26, Ritschelova 9. Non entrate Agostinetto, Caracuta, Jontes. All. Radogna.
ARBITRI: Sobrero, Barbero. NOTE - Spettatori 1100, incasso 3200, durata set: 25', 27', 27', 33', 17'; tot: 129'.

RISO SCOTTI PAVIA - ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO 3-1 (25-22, 25-21, 17-25, 28-26)
RISO SCOTTI PAVIA: Spinato, Frigo 6, Carocci (L), Horvath 19, De Lellis, Grizzo, Poma, Caroli 8, Fernandez Navarro 23, Ikic 15, Matuszkova 5. Non entrate Mancuso. All. Milano.
ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO: Brakocevic 20, Ghisellini, Wilson 6, Marcon 9, Do Carmo Braga 8, Pavan 24, Martinuzzo 1, Rossetto (L), Sangiuliano 4, Daminato (L). Non entrate Manzano, Benazzi. All. Lucchetta.
ARBITRI: Genna, Gelati. NOTE - Spettatori 1600, incasso 1200, durata set: 26', 26', 24', 30'; tot: 106'.

FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - Il prossimo turno
Mercoledì 17 marzo ore 20.30
Yamamay Busto Arsizio - Cgf Recycle Florens Castellana Grotte
Domenica 21 marzo ore 16.00 (diretta Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD)
Chateau d'Ax Urbino Volley - Despar Perugia
Domenica 21 marzo ore 18.00
Monte Schiavo Banca Marche Jesi - Scavolini Pesaro
Zoppas Industries Conegliano - Asystel Volley Novara
Foppapedretti Bergamo - RebecchiLupa Piacenza
Riso Scotti Pavia - MC-Carnaghi Villa Cortese
Sigla.com - Internet Partner