A1 femminile: mercoledì in campo per la settima giornata

02/12/2014

A1 femminile: mercoledì in campo per la settima giornata
Corre veloce anche nel mese di dicembre il 70° Campionato di Serie A1 Femminile - Master Group Sport Volley Cup. Dopo le sei giornate disputate a novembre, altri cinque appuntamenti attendono le squadre del massimo torneo prima della fine dell'anno. Si comincia mercoledì 3 dicembre alle 20.30 con il 7° turno, secondo e ultimo infrasettimanale della Regular Season.
Sei partite in contemporanea, tra le quali spicca la sfida in diretta su Rai Sport 2 tra Il Bisonte Firenze e Metalleghe Sanitars Montichiari, le due neopromosse dalla Serie A2 che nella scorsa stagione si diedero battaglia per Campionato e Coppa Italia e non intendono sfigurare tra le grandi. La telecronaca è come sempre affidata a Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta. La capolista Igor Gorgonzola Novara difenderà primato e imbattibilità in casa contro la Savino Del Bene Scandicci, mentre la seconda forza del torneo - la Liu Jo Modena - ospiterà la Foppapedretti Bergamo reduce dal pesante ko interno con Piacenza.
Esame di maturità per la Pomì Casalmaggiore delle cinque vittorie consecutive, di scena al PalaVerde contro l'Imoco Volley Conegliano. Tutta la voglia della Unendo Yamamay Busto Arsizio di risalire la classifica (attualmente occupa il 7° posto) si misurerà nel confronto casalingo con la Volley 2002 Forlì. Infine la Robur Tiboni Urbino cercherà la svolta della propria stagione sul difficile campo della Nordmeccanica Rebecchi Piacenza.
Attivi anche nel turno infrasettimanale i canali di coinvolgimento dei tifosi e degli appassionati del volley rosa:
- la 2^ edizione della Fantavolley Cup è giunta alla 7^ giornata, nella seconda metà del girone di andata. Il cambio della guardia in testa alla classifica generale è il sintomo che tutto può accadere, il mercato è sempre aperto per migliorare la propria squadra. E' possibile iscriversi in qualsiasi momento: chi si registrerà e schiererà la propria formazione entro le ore 20.00 di mercoledì 3 dicembre riceverà 1200 punti di ingresso e potrà concorrere in tutte le graduatorie - giornata, fase e generale -, nonché sfidare i propri amici creando fino a tre Leghe Private. Inoltre è possibile gestire la propria rosa e visualizzare le classifiche anche attraverso il profilo Facebook.
- l'App Livescore Lega Volley Femminile permetterà di vivere sul proprio smartphone o tablet i risultati in diretta di tutte le partite di Serie A, consultare il calendario e le classifiche. Disponibile su Play Store, Apple Store e sulla TAB della pagina Facebook ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.
- il Livescore Advanced pubblicherà sull'homepage del sito ufficiale di Lega i risultati e le statistiche in diretta da tutti i campi di Serie A.
- il Live Tweet del Campionato di Serie A sui profili Twitter e Facebook di Lega intratterrà fan e follower con contenuti sempre aggiornati e interattivi.
- la Fotogallery del match tra Liu Jo Modena e Foppapedretti Bergamo, a cura di Filippo Rubin, sarà pubblicata live nella pagina dedicata del sito di Lega e su Flickr. Tutte le foto sono liberamente scaricabili previa citazione del credito "Rubin x LVF".

NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA - ROBUR TIBONI URBINO

Arbitri: Umberto Zanussi - Maurina Sessolo
La netta vittoria ottenuta a Bergamo ha risollevato il morale in casa Nordmeccanica Rebecchi Piacenza dopo il filotto di sconfitte dell'ultimo periodo. Il ritorno alla vittoria delle biancoblù è coinciso con il rientro in campo del capitano Manuela Leggeri. Non un caso, certamente, considerate le sconfinate doti caratteriali e mentali che l'esperta centrale può vantare. In attesa di recuperare in via definitiva Chiara Di Iulio, molto ben sostituita al PalaNorda da Veronica Angeloni sia in attacco che in ricezione, e di riavere in rosa la dominicana Annerys Vargas dopo gli impegni ai Giochi Panamericani, la squadra di Chiappini tenta di proseguire la serie vincente in casa con la Robur Tiboni Urbino.
Le feltresche di Stefano Micoli sono ancora in attesa di festeggiare il primo successo in Campionato. Anche la conquista di un punto in classifica restituirebbe ottimismo all'ambiente. Sabato scorso contro Modena, Urbino ha dimostrato di essere in grado di competere con squadre sulla carta più attrezzate. Salvo sprecare tutto il lavoro con una gestione imperfetta delle fasi più calde. Il capitano Alice Santini prova a eseguire la diagnosi della Robur Tiboni: "Il nostro problema è che ci spegniamo nei momenti cruciali in cui serve tirar fuori il carattere e la cattiveria agonistica. Gli allenamenti vanno alla grande e sappiamo che possiamo competere con chiunque: ora dobbiamo diventare ciniche nei momenti caldi del set".
Molte le ex tra le piacentine: dalla stessa Chiara Di Iulio, che nel 2011 in maglia bianconera vinse una Coppa Cev, a Lise Van Hecke, l'opposta belga che esplose in Italia - laureandosi migliore realizzatrice del Campionato - proprio con la casacca di Urbino. Fino a Luna Carocci e Indre Sorokaite che, con la società feltresca, hanno conquistato numerosi trofei nel Lega Volley Summer Tour (solo nell'ultima estate la tripletta Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa).

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - POMI' CASALMAGGIORE

Arbitri: Giorgio Gnani - Omero Satanassi
Tra i confronti più interessanti del turno infrasettimanale c'è sicuramente quello che oppone l'Imoco Volley Conegliano alla Pomì Casalmaggiore. Le pantere sono tuttora alla ricerca della quadratura del cerchio, dopo un inizio di torneo da 3 vittorie e 3 sconfitte, l'ultima delle quali maturata al tie-break sul terreno di gioco di Scandicci. Gli impegni, tra Italia e CEV Cup, si susseguono con altissima frequenza e non è facile assemblare una formazione che conta tanti nuovi innesti.
Il tecnico gialloblù Nicola Negro riflette su ciò che finora non ha funzionato: "Dobbiamo lavorare per eliminare le pause, prendiamo troppi break e poi diventa dura recuperare, come è successo ad esempio nel quinto set. Domenica abbiamo fatto a meno di Nikolova per un problema degli ultimi giorni, ma non cerchiamo alibi e torniamo a lavorare con la testa a mercoledì con Casalmaggiore al Palaverde sperando di essere al completo ora che è rientrata anche Fiorin. Loro sono con Novara la squadra più in forma del campionato, hanno fatto tre punti con Busto e verranno al Palaverde cariche per vincere, sta a noi giocare la nostra partita e cercare di essere continue e aggressive per tutta la gara, sarà fondamentale". Rientrata, anche se impiegata per un set e poco più, Valentina Fiorin, elemento di equilibrio in prima e seconda linea: "Non sono contentissima del mio rientro, poteva andare meglio, ma evidentemente si è sentita più di un mese di assenza e il dover rientrare nei meccanismi di gioco".
Tutt'altro stato d'animo tra le casalasche di Davide Mazzanti, che sognano con i piedi per terra dall'alto del terzo posto in classifica e delle cinque vittorie consecutive. Il 3-1 su Busto Arsizio ha elettrizzato la tifoseria, che ha capito di 'avere tra le mani' una formazione davvero competitiva. Curiosamente tra le atlete che maggiormente stanno contribuendo al momento d'oro delle rosa ci sono due ex di Conegliano, vale a dire Valentina Tirozzi (migliore realizzatrice del Campionato dopo 6 giornate) e Lauren Gibbemeyer (seconda per muri vincenti dietro la compagna di squadra Stevanovic).
I precedenti tra le due squadre sono nettamente favorevoli alle venete: nella scorsa stagione su quattro gare, due di Regular Season e altrettante dei quarti di finale dei Play Off Scudetto, la Pomì non riuscì a racimolare nemmeno un set, un dodici a zero complessivo che mise in evidenza il gap tecnico esistente tra le contendenti.

LIU JO MODENA - FOPPAPEDRETTI BERGAMO

Arbitri: Bruno Frapiccini - Francesco Puletti
Rispettivamente seconda e quarta in classifica, Liu Jo Modena e Foppapedretti Bergamo promettono spettacolo al PalaPanini. Come accadde l'anno scorso, quando 4500 spettatori riempirono il tempio modenese e assistettero a un emozionante 3-2. E come è accaduto finora quando Francesca Piccinini ha affrontato il suo fantastico passato. Succederà mercoledì sera e la posta in palio è alta: le bianconere, tolto lo scivolone di Montichiari, hanno concesso poco o nulla a tutte le avversarie incontrate e stanno perfezionando ogni automatismo. Le rossoblù sono ancora soggette ad alti e bassi, perfettamente comprensibili alla luce della giovane età media del roster e degli infortuni.
Già consapevole dell’assenza di Jelena Blagojevic per una distorsione alla caviglia che la costringerà ai box probabilmente fino al nuovo anno, Stefano Lavarini dovrà fare i conti anche con i recenti malanni di Sara Loda e Milena Radecka. La schiacciatrice bergamasca e l'alzatrice polacca si sono sottoposte entrambe a risonanza magnetica al ginocchio destro e la situazione non si chiarirà prima di mercoledì mattina. Nel frattempo, al gruppo si aggregherà la giovane Tagliaferri, schiacciatrice classe 1997, in partenza per Modena con la squadra. Mentre si candidano per un posto nello starting six Mambelli e Mori, 37 anni in due.
Oltre a Piccinini, anche Raphaela Folie ritroverà la sua ex squadra: "Ci aspetta un mese molto molto importante adesso, domani arriva Bergamo, la mia ex squadra, e sono un po' agitata, ma non vedo l'ora di vedere le mie ex compagne e di affrontarle. Sarebbe bello giocare una partita come quella dell’anno scorso, con Modena ovviamente ancora vincente. Quella è stata una delle più belle partite di tutto il campionato. Bergamo è una squadra che difende molto, perciò dovremo essere molto pazienti perché tireranno su anche gli attacchi forti. Sono comunque giocatrici giovani, magari faranno qualche errore, ma la loro è una squadra forte che quando prende entusiasmo difende tutto ed anche in attacco ha buone qualità. Dovremo mettere in campo la nostra miglior pallavolo per portare a casa i punti".

IGOR GORGONZOLA NOVARA - SAVINO DEL BENE SCANDICCI

Arbitri: Armando Simbari - Rachela Pristerà
Altro test di 'stabilità' per la capolista Igor Gorgonzola Novara, che al PalaTerdoppio ospiterà la Savino Del Bene Scandicci. Forti di sei successi consecutivi, le azzurre di Luciano Pedullà dovranno ribadire la propria attitudine vincente anche contro una squadra che non avrà nulla da perdere e che contro Conegliano ha dato prova di poter sgambettare le 'grandi' del torneo. Piemontesi subito in palestra dopo il buon successo di Montichiari per preparare al meglio l'ennesimo impegno di un inizio stagione davvero fitto (mercoledì 10 e mercoledì 17 andata e ritorno dei sedicesimi di finale di Challenge Cup contro le francesi del Mulhouse). Sarà a disposizione anche Elisa Zanette, schiacciatrice non ancora 18enne e già utilizzata in qualche spicchio di partita, convocata al Collegiale indetto dal selezionatore della Nazionale Under 20 Luca Cristofani in vista del primo turno di qualificazione ai Mondiali di categoria.
Le toscane di Massimo Bellano scendono in campo per stupire ancora. Il 3-2 su Conegliano ha regalato i punti che in troppe occasioni erano sfuggiti nonostante buone prestazioni. Tina Lipicer e Daiana Muresan sono pronte a colpire, mentre molto importante sarà l'apporto delle centrali Garzaro e Stufi, chiamate a limitare le dirette avversarie Guiggi e Chirichella. "Ci stiamo accorgendo che il calore intorno a questa squadra sta crescendo giorno dopo giorno - esclama Ilaria Garzaro, a proposito dell'entusiasmo crescente -. Fare appassionare il pubblico è una delle vittorie più belle. Grazie di cuore a chi ci segue: noi per contraccambiare l'affetto daremo il massimo ad ogni partita".

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - VOLLEY 2002 FORLI'

Arbitri: Gianluca Cappello - Pasquale Chimento
Restare uniti e lavorare è il diktat della Unendo Yamamay Busto Arsizio per raddrizzare il tiro di una stagione che non è iniziata come nelle previsioni. La sconfitta in Supercoppa e i tre ko in Campionato (oltre a quello di Mosca in Champions League) hanno acceso in casa biancorossa un campanello d'allarme. Le farfalle hanno dimostrato nel recente passato di saper elevare i propri standard quando più conta e dunque affrontano con serenità e pazienza un periodo non troppo soddisfacente. Il caloroso pubblico del PalaYamamay, insieme all'innegabile qualità del roster a disposizione di Carlo Parisi, potrà dare la scossa giusta, a cominciare dalla partita di mercoledì contro la Volley 2002 Forlì.
Un team anch'esso in difficoltà, il cui percorso di crescita ha subito un rallentamento nelle ultime uscite (4 sconfitte consecutive, le ultime tre per 0-3) ma che non intende recitare la parte della vittima designata. Certo i pericoli per la truppa di Biagio Marone saranno tanti: "La Diouf quest’anno ai Mondiali ha fatto benissimo - esordisce il coach delle aquile -. È lei il cardine della squadra, è un opposto molto forte e molto alto. Ci sono poi altri elementi molto validi, in ricezione Marcon e Leonardi (il libero esordì in A1 proprio a Forlì nella stagione 2007-08) giocano insieme da una vita e sarà impegnativo fare loro punti in battuta. Per questo dovremo battere molto molto bene e non solo".

IL BISONTE FIRENZE - METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI

Arbitri: Mauro Goitre - Roberto Pozzi
Duello tra neopromosse in diretta su Rai Sport 2 alle 20.30. Il Bisonte Firenze si appresta a tornare in quel PalaParenti di Santa Croce sull’Arno che l’anno scorso fu teatro dei play off promozione della squadra di Francesca Vannini, e in particolare di quella gara tre della finale con Monza che valse lo storico salto di categoria in A1. Di fronte alle toscane la Metalleghe Sanitars Montichiari, che dopo aver affrontato praticamente tutte le più forti del torneo - traendo dalle 6 gare anche 2 vittorie - si approccia a partite più alla sua portata.
Le due squadre si ritrovano dopo aver battagliato per tutta la scorsa stagione: un testa a testa nella Regular Season di A2 per la promozione diretta, poi conquistata da Montichiari, e la finale di Coppa Italia di categoria, portata a casa invece da Firenze (allora San Casciano) al termine di una splendida finale al PalaVerde di Treviso. Una sana rivalità che vivrà mercoledì un nuovo capitolo: 5 punti per le bresciane, 4 per le toscane.
"Credo che ci aspetti una partita difficile, perché la classifica di Montichiari è un po' bugiarda: per ora hanno affrontato solo le big del campionato, e nonostante questo hanno conquistato ben cinque punti - afferma coach Francesca Vannini, a cui nel pre-partita sarà consegnato il Pallone d'Oro quale Migliore Allenatore della Serie A2 2013-14 secondo il voto espresso dalle società di Serie A -. E’ un sestetto molto dotato fisicamente, sicuramente lavorano molto bene sia a muro che in attacco, e quindi noi dovremo stare come sempre tranquille, cercando di contrastare il loro strapotere fisico con i nostri punti di forza e lottando su tutti i palloni. E poi, dovremo cercare di farci trascinare dall'entusiasmo che ci deriva dalla vittoria di Forlì, e anche da quello del nostro pubblico, che spero sia numeroso anche a Santa Croce".
La lettura di Leonardo Barbieri è simile: "Quelle che incontriamo da mercoledì sono squadre differenti rispetto alle formazioni viste sinora. Ci sono diversità a livello psicologico – perché la posta in palio è pesante - e ci saranno anche a livello tecnico, ma noi vogliamo affrontare le partite allo stesso modo, con lo stesso spirito che ci ha guidato fin qui. Abbiamo dimostrato di avere delle eccellenze e quando queste funzionano, siamo un’ottima squadra". La palleggiatrice delle bresciane, Ludovica Dalia: "Questa è la parte più delicata del campionato? L'atteggiamento verso il match del nostro gruppo non distingue tra partite su cui investire maggiori o minori aspettative. Non dobbiamo affrontare in modo diverso le partite: concentrazione e attenzione devono essere sempre alte, qualunque sia la squadra che abbiamo di fronte. Noi partiamo sempre da lì".

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: il programma della 7^ giornata (mercoledì 3 dicembre, ore 20.30)

Nordmeccanica Rebecchi Piacenza - Robur Tiboni Urbino
Imoco Volley Conegliano - Pomì Casalmaggiore
Liu Jo Modena - Foppapedretti Bergamo
Igor Gorgonzola Novara - Savino Del Bene Scandicci
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Volley 2002 Forlì
Il Bisonte Firenze - Metalleghe Sanitars Montichiari DIRETTA RAI SPORT 2

La classifica
Igor Gorgonzola Novara 17, Liu Jo Modena 15, Pomì Casalmaggiore 14, Foppapedretti Bergamo 13, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 12, Imoco Volley Conegliano 11, Unendo Yamamay Busto Arsizio 8, Savino Del Bene Scandicci 6, Metalleghe Sanitars Montichiari 5, Il Bisonte Firenze 4, Volley 2002 Forlì 3, Robur Tiboni Volley Urbino 0.
Sigla.com - Internet Partner