A1 femminile: nel week end si gioca la penultima giornata di regular season

22/03/2019

Si aprirà con un doppio anticipo la 25^ e penultima giornata di Regular Season della Samsung Volley Cup di Serie A1 Femminile, che potrebbe emettere più di un verdetto. Già ufficiale il primo posto dell'Imoco Volley Conegliano, che porta in dote alle pantere l'accesso alla prossima Champions League, tutte le altre posizioni restano da definire: nel match in diretta su Rai Sport + HD (canali 57 e 58 del digitale terrestre) tra Zanetti Bergamo e Savino Del Bene Scandicci le orobiche inseguono i Play Off, mentre le toscane cercheranno il punto che le separa dalla certezza del terzo posto. Sempre sabato sera, in live streaming su LVF TV, Unet E-Work Busto Arsizio ed èpiù Pomì Casalmaggiore non solo si contendono la quinta piazza, ma tentano di insidiare la quarta occupata dalla Saugella Team Monza, che osserverà il turno di riposo. Domenica alle 17.00 il resto del programma: la capolista Imoco farà visita alla Banca Valsabbina Millenium Brescia, mentre la Igor Gorgonzola Novara ospiterà la Bosca S.Bernardo Cuneo. Ancora viva la lotta per non retrocedere: la Lardini Filottrano ha il match point interno con Il Bisonte Firenze, in caso di successo con qualsiasi risultato sarà certa della salvezza; al contrario la Reale Mutua Fenera Chieri, di scena al Centro Pavesi contro il Club Italia Crai, non può fare altro che vincere per mantenere accese le speranze di sorpasso sulle marchigi

SAMSUNG VOLLEY CUP ALL'ESTERO
Grazie all'accordo con Sportradar, che ha acquisito i diritti audiovisivi internazionali della Serie A Femminile per la distribuzione media e betting, la Samsung Volley Cup vola in giro per l'Europa, in Nord e Sud America, in Africa, nel Medio Oriente e persino in Giappone. Nella stagione post-Mondiale sono infatti ben 115 i paesi che possono ammirare lo spettacolo del torneo italiano in rosa. Di seguito la lista delle emittenti e dei paesi in cui è trasmessa la Serie A1 2018-19: FloSports (USA/Canada), Claro Sports (America Latina), Dubai Sports Channel (Middle East and North Africa), Fuji TV (Giappone), NC+ (Polonia), OTE (Grecia), Star TV (Russia), Cyta (Cipro), SportKlub (paesi dell'ex Jugoslavia), TV Romania (Romania) e Kwese (Africa sub-sahariana). 

LA GIORNATA
La matematica ancora non condanna la Zanetti Bergamo, che conserva una piccola speranza di accedere ai Play Off Scudetto: l'ottavo posto dista cinque lunghezze e dunque per le rossoblù di Matteo Bertini è necessario vincere con risultato pieno contro la Savino Del Bene Scandicci, a cui a sua volta servirebbe un punticino per assicurarsi la terza posizione. "Quella con Scandicci è sicuramente una gara importante – conferma Carlotta Cambi, palleggiatrice della Zanetti - è vero che andare ai Play Off non dipende più soltanto da noi, ma dobbiamo cercare di fare il massimo perché sappiamo che ci serve solo la vittoria da 3 punti e l’obiettivo è sicuramente quello. Anche se molti danno la nostra come un’impresa impossibile, noi ci proveremo fino alla fine. E’ sicuramente una partita da preparare più a livello mentale che tattico. Perché la voglia di portare a casa il risultato prevale sulla tattica. Scandicci ha due centrali molto forti: eliminare la ricezione perfetta con la battuta e far sì che i centrali giochino il meno possibile è uno degli obiettivi da centrare. Poi, ovviamente, hanno un opposto fortissimo e due bande di alto livello, però già fermare due attaccanti sarebbe una buona cosa”. L’alzatrice e capitano della Zanetti Bergamo si racconterà sabato prima del match su RAI 2 nel corso del TG Sport che andrà in onda alle 18.10. Le toscane sono reduci dall'eliminazione in Champions League per mano del Fenerbahce Istanbul: "Dopo la partita in Turchia dobbiamo resettare, dimenticare e concentrarci sulla prossima partita - precisa Carlo Parisi, coach della Savino Del Bene -. Dobbiamo fare prima possibile i punti che ci servono per avere la certezza del terzo posto in classifica, quindi ci sono pochi calcoli e discussioni da fare. È una partita che ci offre la possibilità di preparare la prossima gara con Brescia ed i prossimi play off. Bergamo è una squadra che racchiude gioventù, quindi è una squadra che si può esaltare, ma anche perdere. Qui a Scandicci fecero una grande partita, complici anche alcune nostre disattenzioni".
Con il morale altissimo dopo la vittoria nella finale di andata di CEV Cup in Romania, la Unet E-Work Busto Arsizio si concentra su un match di campionato davvero importante in chiave play-off, contro la èpiù Pomì Casalmaggiore. Quinte le farfalle, seste le casalasche: entrambe le formazioni vanno a caccia del migliore piazzamento possibile in Regular Season. La farfalla tigre Giulia Leonardi presenta così la partita: "La Pomì è cambiata un po' rispetto ai precedenti stagionali e per questo sarà ancora più pericolosa, anche perché non avremo molto tempo per preparare la partita. Noi dovremo essere brave a staccare temporaneamente la testa dalla finale di CEV e aggredire dal primo minuto". "La partita a Busto sarà molto impegnativa - dice Rossano Bertocco, secondo di coach Gaspari - anche perché mette in gioco una posizione in classifica per entrambe le società. Avremo davanti una squadra sicuramente molto affiatata e ben preparata che trova tra le sue migliori giocatrici Gennari ed Herbots, orchestrate da Orro insieme all'apporto di Grobelna e Meijners: una squadra davvero competitiva. Dal canto nostro dovremo mettere in campo tutte le nostre qualità ed impegnarci al massimo per fare nostro il risultato".
Anche l'Imoco Volley Conegliano si rituffa nel Campionato dopo aver compiuto un'impresa in Europa: tale, infatti, va definita la vittoria in Turchia contro l'Eczacibasi che ha portato le gialloblù in semifinale di Champions League. Le pantere vanno a far visita alla Banca Valsabbina Millenium Brescia, l'ultima formazione in ambito nazionale ad aver sconfitto le ragazze di Daniele Santarelli. "Mi fa sempre piacere tornare a giocare a Brescia perché ci sarà l'occasione per riabbracciare tanti amici che verranno a vedere la partita - spiega Anna Danesi, centrale bresciana dell'Imoco -. Dopo le fatiche della lunga trasferta Conegliano-Cuneo-Istanbul-Conegliano ci siamo riposate un po' e ora torniamo in palestra concentrate per questo gran finale di stagione. Il fatto di essere già prime matematicamente ci permetterà in questi dieci giorni di poter lavorare serenamente e anche caricare un po' di più il lavoro fisico in vista di semifinali di Champions e inizio dei Play Off. Sarebbe bello battere Brescia domenica perché è l'ultima squadra con cui abbiamo perso in campionato e potremmo fare tutto un girone imbattute, una bella soddisfazione". Le lombarde, però, sono cariche dopo il 3-0 di Chieri e vogliono di nuovo ben figurare al cospetto della formazione Campione d'Italia: "Sarà una gara interessante - commenta la giovane centrale Yulia Miniuk -. Ricorderò per tutta la vita sfida d’andata”. Gara vinta al tie-break a Conegliano, nella sorpresa generale, con la centrale bielorussa che contribuì con 12 punti tra cui un ace e quattro muri. “Il campionato italiano è uno dei più forti al mondo, sono estremamente felice di parteciparvi. Questa stagione mi ha regalato un’esperienza straordinaria", conclude Miniuk. 
Simile il momento dell'Igor Gorgonzola Novara, anch'essa fresca di qualificazione alle semifinali di Champions League e in procinto di affrontare in casa un'avversaria, la Bosca San Bernardo Cuneo, che all'andata le fece uno sgambetto. Sotto la regia di coach Barbolini, le zanzare punteranno a consolidare la seconda posizione in classifica e ‘vendicare’ il derby di andata: il 26 dicembre 2018, in un Pala UBI Banca vestito a festa, le novaresi cedettero al quinto set in una gara emozionante. Coach Pistola, dal canto suo, punta ad una riconferma delle sue ragazze dopo il capitombolo interno con la capolista Imoco Conegliano, anche per chiudere a proprio vantaggio la corsa ai Play Off Scudetto distanti un solo punto. Siamo al finale di stagione  - dichiara Aurea Cruz, capitano della Bosca S.Bernardo - , mancano due partite e il nostro obiettivo è quello di qualificarci matematicamente ai playoff. Sono felice del mio ritorno in Italia, il livello del campionato è altissimo con tante squadre forti, ma noi abbiamo dimostrato di potercela giocare anche contro le corazzate come Novara, e all’andata l’abbiamo fatto. Domenica sarà comunque diversa, perché loro arrivano dalla qualificazione alla semifinale di Champions, ma so che se giocheremo come sappiamo avremo la possibilità di fare punti. Dovremo essere attente ed ordinate in difesa e comportarci bene in battuta, provando a controllare bene il gioco come vogliamo". 
Prosegue la sfida a distanza tra Lardini Filottrano e Reale Mutua Fenera Chieri per la permanenza nella massima Serie. Le marchigiane di Filippo Schiavo, che conservano 5 punti di vantaggio sulle concorrenti, sono consapevoli che un successo con qualsiasi risultato contro Il Bisonte Firenze regalerebbe loro la matematica salvezza. "E' una partita molto importante – ammette coach Schiavo –. La squadra è concentrata e determinata a ripetere le ultime buone prestazioni. Ci sono i presupposti per fare bene, ma c’è anche un’avversaria in crescita e lanciata verso i playoff. Firenze sta giocando molto bene e non a caso è stata protagonista di un gran girone di ritorno, ma noi dobbiamo pensare a fare il nostro meglio possibile, con calma, lucidità e la mente sgombra. Dobbiamo avere la determinazione di raggiungere l’obiettivo, pur sapendo che comunque non è la nostra ultima spiaggia. Sappiamo che dipende da noi e questo ci deve dare ulteriore forza. Spero in una grande risposta del pubblico. Ci stiamo giocando un obiettivo importante come la permanenza in A1, che vale quanto una promozione: sarebbe bello poter scrivere insieme una pagina di storia della Pallavolo Filottrano".
La Reale Mutua Fenera Chieri sarà impegnata in trasferta contro il Club Italia Crai. Un appuntamento che, dopo la sconfitta di domenica scorsa contro Brescia, assume un valore ancora più importante: imperativo per le torinesi di Marco Sinibaldi sarà tornare a casa con una vittoria. Un occhio sarà appunto rivolto alla sfida tra Filottrano e Firenze: in caso di vittoria della biancoblù e di sconfitta della formazione marchigiana, l’ultima giornata, in programma sabato 30 marzo al PalaFenera, sarà decisiva. "Dobbiamo dimenticare la gara contro Brescia e scendere in campo con il giusto atteggiamento - chiarisce Elisa Tonello -. Domenica ci aspetta la seconda finale contro Club Italia Crai, che è una buona squadra e mette in mostra un gioco molto veloce. Dovremo vincere e per farlo dovremo scendere in campo con il sorriso oltre che con la giusta grinta e determinazione per mettere in difficoltà le nostre avversarie impedendo così loro di imporre il proprio gioco". "Ripartiamo da quanto di buono visto in campo contro Casalmaggiore – commenta il tecnico federale Massimo Bellano -. E’ stata una delle partite più belle della stagione fatta eccezione per il primo set dove la squadra è stata un po’ troppo balbettante. Domenica scorsa siamo riusciti a sviluppare bene gli aspetti che ci interessavano di più: la battuta, il collegamento difesa-contrattacco e il cambio palla". 

SAMSUNG VOLLEY CUP A1 FEMMINILE
IL PROGRAMMA DELLA 25^ GIORNATA

Sabato 23 marzo, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Zanetti Bergamo - Savino Del Bene Scandicci  ARBITRI: Feriozzi-Zingaro  ADDETTO VIDEO CHECK: Conti
Sabato 23 marzo, ore 20.30 (diretta LVF TV) 
Unet E-Work Busto Arsizio - èpiù Pomì Casalmaggiore  ARBITRI: Piana-Bassan  ADDETTO VIDEO CHECK: Rezzonico
Domenica 24 marzo, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Banca Valsabbina Millenium Brescia - Imoco Volley Conegliano  ARBITRI: Prati-Curto  ADDETTO VIDEO CHECK: Fichera
Igor Gorgonzola Novara - Bosca S.Bernardo Cuneo  ARBITRI: Canessa-Spinnicchia  ADDETTO VIDEO CHECK: Minelli
Lardini Filottrano - Il Bisonte Firenze  ARBITRI: Sessolo-Somansino  ADDETTO VIDEO CHECK: Perotti 
Club Italia Crai - Reale Mutua Fenera Chieri  ARBITRI: Carcione-Scarfò  ADDETTO VIDEO CHECK: Buonaccino 
Riposa: Saugella Team Monza

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 57; Igor Gorgonzola Novara 50; Savino Del Bene Scandicci 47; Saugella Team Monza* 45; Unet E-Work Busto Arsizio 42; èpiù Pomì Casalmaggiore 40; Il Bisonte Firenze* 36; Bosca San Bernardo Cuneo 33; Banca Valsabbina Millenium Brescia 28; Zanetti Bergamo 28; Lardini Filottrano 14; Reale Mutua Fenera Chieri 9; Club Italia Crai 3.
* una partita in più
Sigla.com - Internet Partner