A1 femminile: nell'anticipo Bergamo supera Filottrano 3 a 1, domenica gli altri match della 9a giornata

02/12/2017

A1 femminile: nell'anticipo Bergamo supera Filottrano 3 a 1, domenica gli altri match della 9a giornata
La sfida del PalaNorda tra Foppapedretti Bergamo e Lardini Filottrano vale, non solo "semplici" tre punti in classifica, ma molto di più, dopo un inizio da brividi le rossoblu di Micoli prima agganciano e poi sorpassano la diretta avversaria, lasciando l'ultima piazza della graduatoria proprio alle marchigiane. Sugli scudi Acosta, best scorer di serata con 25 punti  e Mina Popovic con il 71% di attacchi messi a terra. Domani si chiude il 9° turno con tutte le partite in diretta streaming su www.lvftv.com
La Foppapedretti si presenta di fronte al suo pubblico con Malinov in cabina di regia opposta a Sanja Malagurski, al centro Popovic e Paggi, Marcon e Acosta a completare l’attacco, il libero Cardullo a dirigere la difesa. Filottrano risponde con Bosio, Negrini, Tomsia, Mazzaro, Hutinski, Scuka e il libero Feliziani.
Le rossoblu rompono subito il ghiaccio e si spingono avanti con i colpi di Acosta. Filottrano si riavvicina, il giro al servizio di Hutinski produce l’ace del -1 (13-12) e la rigiocata che consente a Scuka di firmare la parità a quota 13. Filottrano cresce in maniera imperiosa a muro: Bosio, Mazzaro, Tomsia e due volte Hutinski stoppano la Foppapedretti (19-20), poi sono tre punti consecutivi di Scuka (6 nel set) a lanciare la Lardini (21-23). Popovic e Malagurski cancellano il break filottranese (23-23), ma la Lardini arriva per prima al set-ball (23-24) sull’errore al servizio di Malinov. Il muro di Popovic è incisivo (24-24), ancor più quello di Hutinski (il terzo nel set per la centrale slovena) che consegna il set alla Lardini (24-26). Un errore al servizio e un’invasione a rete costano però caro e Filottrano passa 24-26.
La Foppapedretti subisce il colpo e riparte contratta, ma Malagurski sorpassa con il muro del 6-5, l’ace di Malinov vale il primo break e Acosta allunga. Il turno di battuta di Malinov dura fino al 10-5, Filottrano inserisce Melli e accorcia. Rispondono Popovic e Malagurski, ma il muro di Filottrano guida la rimonta e il nuovo sorpasso: 13-14. Filottrano sfrutta il momento con Scuka e poi con il muro di Mazzaro (16-18), ma deve incassare un parziale di 5-0 che la Foppapedretti costruisce con Popovic, Acosta (21-18) e Cardullo, che riceve con una positività del 100%. Tomsia riporta sotto la Lardini, prima di potenza (21-20), poi con un pallonetto (23-22), ma Acosta (8 punti nel set) trova il tocco del muro e Marcon timbra l’1-1. 
La battaglia non si placa ed è un nuovo punto a punto nella fasi iniziali del terzo set. Sono di nuovo il muro di Popovic e gli attacchi di Acosta a fare la differenza insieme a quelli di Malagurski: 4 attacchi messi a terra dalla venezuelana e tre dalla serba oltre ai 6 muri di squadra (2 di Popovic e 2 di Acosta) valgono il 25-19 e il due a uno.
Nel  quarto parziale la Foppa gioca sulle ali dell’entusiasmo, Malinov trova in Popovic un terminale di attacco affidabile, Marcon gioca d’astuzia e Malagurski si esalta giocando sulle mani del muro di Filottrano. Acosta a muro e Malagurski fanno prendere il volo alla Foppapedretti (15-7), la Lardini prova a rimanere aggrappata alla partita con Scuka e due errori di casa (15-10), Strunjak e Acosta la spingono a -7 (18-11). La rincorsa impossibile, ma la Lardini comunque ci prova: Bergamo commette qualche errore e Hutinski è tempestiva con il suo sesto muro personale (20-17). E’ ancora Hutinski a portare Filottrano a -2 (21-19), ma Popovic toglie le castagne dal fuoco di Bergamo (23-19), Acosta e Marcon suggellano il 25-20 per il 3-1 finale che vale la prima vittoria da tre punti per la Foppapedretti.

IL TABELLINO DELL'ANTICIPO
FOPPAPEDRETTI BERGAMO – LARDINI FILOTTRANO 3-1 (24-26 25-22 25-19 25-20)
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Acosta Alvarado 25, Popovic 16, Malagurski 15, Marcon 8, Paggi 2, Malinov 5, Cardullo (L), Strunjak 4, Battista 1, Sylla. Non entrate: Boldini, Imperiali. All. Micoli.
LARDINI FILOTTRANO: Mazzaro 5, Tomsia 8, Negrini 5, Hutinski 15, Bosio 3, Scuka 18, Feliziani (L), Melli 3, Agrifoglio, Mitchem, Gamba. Non entrate: Cogliandro. All. Beltrami.
ARBITRI: Zavater, Carcione. NOTE - Spettatori: 1048, Durata set: 27', 30', 24', 26' ; Tot: 107'.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP: IL PROGRAMMA DELLA 9^ GIORNATA DI SERIE A1 FEMMINILE
Sabato 2 dicembre 2017
Foppapedretti Bergamo - Lardini Filottrano  3-1 (24-26, 25-22, 25-19, 25-20)
Domenica 3 dicembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Liu Jo Nordmeccanica Modena - Il Bisonte Firenze  ARBITRI: Venturi-Gasparro  ADDETTO VIDEO CHECK: Libardi
Savino Del Bene Scandicci - Imoco Volley Conegliano  ARBITRI: Saltalippi-Rolla  ADDETTO VIDEO CHECK: Guacci
Unet E-Work Busto Arsizio - myCicero Volley Pesaro  ARBITRI: Cappello-Talento  ADDETTO VIDEO CHECK: Tersigni
Saugella Team Monza - Igor Gorgonzola Novara  ARBITRI: Pozzato-Puecher  ADDETTO VIDEO CHECK: Piave
SAB Volley Legnano - Pomì Casalmaggiore  ARBITRI: Prati-Bassan  ADDETTO VIDEO CHECK: Marchi

LA CLASSIFICA
Igor Gorgonzola Novara 22; Imoco Volley Conegliano 21; Savino Del Bene Scandicci 20; Unet E-Work Busto Arsizio 18; Liu Jo Nordmeccanica Modena 13; MyCicero Volley Pesaro 13; Saugella Team Monza 10; Pomi' Casalmaggiore 8; Il Bisonte Firenze 7; Sab Volley Legnano 7; Foppapedretti Bergamo* 5; Lardini Filottrano* 3
*una partita in più
Sigla.com - Internet Partner