A1 femminile: nell'anticipo Conegliano vince 3-0 con Casalmaggiore. Domenica tutte le altre partite della prima giornata

27/10/2018

A1 femminile: nell'anticipo Conegliano vince 3-0 con Casalmaggiore. Domenica tutte le altre partite della prima giornata
SAMSUNG VOLLEY CUP A1 FEMMINILE
IL PROGRAMMA DELLA 1^ GIORNATA

Sabato 27 ottobre, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Imoco Volley Conegliano - Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-12, 25-22, 25-14)
Domenica 28 ottobre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Igor Gorgonzola Novara - Banca Valsabbina Millenium Brescia  ARBITRI: Florian-Pristerà A
Saugella Team Monza - Club Italia Crai  ARBITRI: Sobrero-Sessolo 
Il Bisonte Firenze - Reale Mutua Fenera Chieri  ARBITRI: Santi-Vagni 
Zanetti Bergamo - Unet E-Work Busto Arsizio  ARBITRI: De Simeis-Palumbo
Lardini Filottrano - Savino Del Bene Scandicci  ARBITRI: Prati-Moratti 

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – VBC POMI’ CASALMAGGIORE: 3-0 (25-12 / 25-22 / 25-14)
Imoco: Nagaoka, Easy 17, De Gennaro (L), Danesi 7, Samadan 7, Fabris 13, Wolosz 1, Tirozzi 6. Non entrate: Bechis, Folie (L), Fersino, Hill, Sylla, Moretto. All. Santarelli-Simone.
Vbc Pomì: Mio Bertolo, Spirito (L), Lussana, Marcon, Gray 7, Bosetti 3, Radenkovic, Carcaces 3, Kakolewska 3, Pincerato 1, Rahimova 17. Non entrate: Arrighetti, Cuttino. All. Gaspari-Bonini

VILLORBA (TV). La prima di campionato per la VBC Pomì Casalmaggiore parte con una sconfitta al PalaVerde di Villorb (TV) contro le Campionesse d’Italia dell’Imoco Volley Conegliano per 3-0. Si rivede in campo Caterina Bosetti, minuto di silenzio iniziale in ricordo di Sara Anzanello.
Primo set. La gara parte con un ace di Valentina Tirozzi su Kenia Carcaces, ma è la stessa schiacciatrice cubana a pareggiare subito i conti, 1-1. Il ritmo del gioco è molto alto, Carcaces e Rahimova da una parte, Fabris  dall’altra attaccano a pieno braccio, le padrone di casa però si portano sul 9-5 e coach Gaspari chiama il primo time out della stagione, alla ripresa del gioco è Kakolewska a mettere il pallone a terra: 6-9. Bel muro di Samadan su Rahimova che porta le sue sul 12-6. Coach Gaspari inserisce Gray per Carcaces sul 14-6 per Conegliano. Rahimova attacca forte sul muro di casa ma l’arbitro chiama l’out, coach Gaspari non ci sta e usa il video check: tocco del muro e punto Pomì 7-16. Dentro Pincerato per Radenkovic sul 18-7 Conegliano. E’ Rahimova a portare in doppia cifra le rosa con una parallela ficcante: 10-21. Kakolewska e compagne provano a tenere ma è una parallela di Easy a chiudere la frazione 25-12 con un’Imoco più in palla delle ospiti.
Secondo set. Si riparte in equilibrio, un ace di Rahimova, il primo in maglia rosa, fa 3-3. Si continua punto a punto, Rahimova sfrutta il piano del muro e fa 6-7. Bella palla morbida di Rahimova che cade nel centro del campo, Kakolewska nell’azione successiva e si torna in parità 9-9. Mio Bertolo ci prova ma Samadan alza il muro, 12-10 Imoco, ma Rahimova accorcia. Torna in campo in una partita ufficiale Caterina Bosetti al posto di Carcaces sul 15-12 Imoco. Rahimova ancora sfrutta il muro delle padrone di casa e trova il 13-16 dopo una bella difesa di Spirito su attacco di Tirozzi. Gray sporca il pallone e infila una traiettoria insidiosa che da 14-17. L’Imoco si porta sul 19-14 e coach Gaspari chiama time out. Bosetti mette una palla a parabola sul vertice del campo e sigla il 16-19. La Pomì si porta sul 17-19 e coach Santarelli chiama il suo primo time out. Si torna in campo ed è ancora la canadese numero otto a mettere a terra una pipe e a siglare il 18-19. I ritmi sono serrati, le venete si portano sul 22-19 e coach Gaspari chiama time out. Come al time out precedente è Gray che mette a terra il pallone al ritorno in campo, 20-22. Coach Santarelli fa esordire Nagaoka in battuta per Samadan. La Pomì prova a rimanere attaccata al set con una diagonale di Gray ma è un errore in battuta di Lussana a chiudere il set 25-22.
Terzo set. L’Imoco parte forte ma Rahimova mette a terra il pallone dell’ 1-3 e spezza il ritmo, infatti Gray subito dopo trova un mani-fuori che fa 2-3. Il pareggio lo trova Rahimova con un potente ace che fa 4-4. La Pomì si porta avanti 6-5 ma le venete rimettono tutto subito in parità prima e passano in vantaggio con un ace di Easy, 7-6 Imoco. Fabris fa 14-11 e coach Gaspari chiama time out. Entra Pincerato per Radenkovic, Kakolewska prova a murare l’attacco Imoco ma il pallone cade a terra, 18-11 time out Pomì. Si torna a giocare ed è bella la diagonale di Bosetti che taglia il campo e fa 12-18. Casalmaggiore prova a frenare la corsa dell’Imoco, Bosetti mette a terra un bel pallone sfruttando il muro avversario e Pincerato mura un attacco di Tirozzi, MA è Easy a chiudere il set 25-14 e la gara per 3-0.
MVP: Megan Easy

“Per quanto riguarda la partita – dice Caterina Bosetti – si può solo migliorare, abbiamo fatto tantissimi errori su palle stupide, su cose che ci eravamo dette in sala video, su consegne non rispettate…appunto credo dovremo migliorare tantissimo. Per quanto riguarda me, sono molto felice, anche se abbiamo perso, ero emozionata, era il mio ritorno in una partita ufficiale…sono contenta.”

“E’ stata una partita molto difficile – dice Giulia Mio Bertolo – ci siamo confrontate con l’avversario forse più ostico o uno dei 2/3 più ostici dell’anno. Io non pensavo di giocare ma visto l’infortunio di Valentina è stata una cosa forzata..è stato un esordio per me in A1 tosto..non siamo riuscite a contenere Conegliano ma proviamo già da giovedì a tirarci su il morale lavorando duramente”.

Sigla.com - Internet Partner