A1 Femminile: nell'anticipo del sesto turno Piacenza supera Parma al tie-break

26/11/2011

A1 Femminile: nell'anticipo del sesto turno Piacenza supera Parma al tie-break
Vittoria al tie-break della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza (8) nel derby del Ducato contro il Cariparma SiGrade Parma (7), anticipo televisivo della sesta giornata del 67° Campionato di Pallavolo Serie A1 Femminile. Successo in rimonta al termine di una gara dall’andamento altalenante per il team di Marchesi che ha avuto il grande merito di non disunirsi quando si è trovato in svantaggio, mentre Parma è un po’ calata nel finale dopo una prima parte di alto livello. Mvp del match è stata eletta Hanka Pachale punta di diamante di una Rebecchi Nordmeccanica autrice di un’ottima prova corale, mentre la miglior realizzatrice della serata è stata Kenny Moreno Pino con 26 punti.
In avvio coach Marchesi deve rinunciare a Lehtonen (mentre Cella recupera solo per la panchina) e schiera così Dall'Igna in diagonale a Kajalina, Turlea e Pachale in banda, Leggeri e Nicolini al centro, Mazzocchi libero. Le ospiti di Radogna, senza Conti e Okaka, rispondono con Dalia in palleggio, Moreno Pino opposto, Bacchi e Grothues schiacciatrici, Campanari e Kovalenko al centro, Gibertini libero. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell’alluvione che ha colpito la provincia di Messina.
Buon impatto sul match delle parmensi (5-8), ma la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza non si scompone e allunga con l’ace di Kajalina (14-11). Le padrone di casa amministrano il vantaggio grazie alla buona vena dell’opposto estone (7 punti nel set) e sembrano realizzare il break decisivo con due punti consecutivi di Leggeri (21-17). Parma però prima si riavvicina (21-20), trascinata da un’ottima Kenny Moreno Pino autrice di 7 punti nel parziale e sfruttando anche due errori piacentini, poi sorpassa sul 22-23. Un errore in fast di Nicolini e un muro vincente di Kovalenko su Pachale portano il Cariparma SiGrade avanti 1-0 (23-25).
Stesso copione anche in avvio di seconda frazione con le ducali di Radogna avanti al primo time out tecnico e Piacenza che impatta subito dopo il rientro in campo. La Rebecchi Nordmeccanica cresce a muro (5 nel set) e Kajalina firma il sorpasso proprio con due block consecutivi su Moreno Pino (12-11). In casa piacentina salgono in cattedra Turlea e Leggeri che guidano la fuga (17-14). Il Cariparma SiGrade va in confusione e con due errori di fila regala il +4 alle padrone di casa (21-17) che però non riescono a chiudere il set e permettono a Parma di ritrovare la parità sul 24-24 con Grothues. Piacenza è determinata a pareggiare i conti e ci riesce grazie a un muro vincente di Nicolini proprio sull’olandese e ad un attacco out di Kenny Moreno Pino che le consegnano il secondo set (26-24).
Il terzo parziale si gioca sul filo dell’equilibrio solo in avvio poi è il muro di Parma (che schiera stabilmente in campo Poma al posto di Gibertini nel ruolo di libero) a fare la differenza permettendo alle ospiti di scavare un solco importante (11-15 Kovalenko su Turlea). La formazione di Radogna gestisce il vantaggio con grande autorità, presa per mano da una sontuosa Kenny Moreno Pino (10 punti nel set) e da una Kovalenko molto concreta (15-20), compiendo uno strappo decisivo che le permette di vincere il terzo set in maniera netta (17-25).
Si invertono i ruoli dopo il ritorno sul terreno di gioco quando è Piacenza a partire subito forte (11-6) grazie a grandi difese, a un muro che diventa insuperabile soprattutto con Nicolini e un attacco che gira e picchia forte con Turlea sugli scudi. Il 16-9 al secondo time out tecnico è dunque una logica conseguenza anche perché Parma sembra non avere la forza per reagire e provare a evitare il quinto set. Piacenza può così volare conquistando un vantaggio di 10 punti (21-11) e il tie-break si materializza grazie all’attacco vincente di Carmen Turlea che sigla il 25-14.
Nel set decisivo c’è grande determinazione da ambo le parti: Parma tenta lo sprint con Bacchi (5-8), ma le padrone di casa si aggrappano alla classe e all’esperienza di Turlea, Leggeri e Pachale per un parziale di 5-0 (10-8) che porta avanti Piacenza. Due errori di Moreno Pino valgono quattro match point per la Rebecchi Nordmeccanica: Grothues annulla il primo, ma Kajalina mette a terra il pallone del 15-11 che regala la vittoria al team di Marchesi.
Domani alle 18.00 in campo le altre cinque sfide che completano il programma della sesta giornata del 67° Campionato di Pallavolo Serie A1 Femminile.

67° CAMPIONATO PALLAVOLO FEMMINILE A1 – L'anticipo della sesta giornata
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA - CARIPARMA SIGRADE PARMA 3-2 (23-25, 26-24, 17-25, 25-14, 15-11)
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Pachale 21, Mazzocchi (L), Davis, Leggeri 14, Turlea 18, Dall'igna 2, Nicolini 11, Kajalina 20. Non entrate Callegaro, Lehtonen, Scarabelli, Cella. All. Marchesi.
CARIPARMA SIGRADE PARMA: Bacchi 14, Kovalenko 9, Dalia 2, Grothues 17, Gibertini (L), Campanari 4, Roani, Moreno Pino 26, Poma (L), Galeotti. Non entrate Brusegan. All. Radogna.
ARBITRI: Gnani, Satanassi. NOTE - Spettatori 920, incasso 2000, durata set: 25', 28', 25', 22', 16'; tot: 116'.

67° CAMPIONATO PALLAVOLO FEMMINILE A1 – La classifica dopo l'anticipo
Yamamay Busto Arsizio 15, MC-Carnaghi Villa Cortese 14, Chateau d'Ax Urbino Volley 13, Norda Foppapedretti Bergamo 11, Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 8, LIU•JO Volley Modena 8, Cariparma SiGrade Parma 7, Asystel Volley Novara 5, Spes Conegliano 3, Chieri Torino Volley Club 2, Riso Scotti Pavia 1, Scavolini Pesaro 0.
Note: 1 Incontro in più: Cariparma SiGrade Parma; 1 Incontro in meno: Scavolini Pesaro; Asystel Novara 3 punti di penalizzazione

Il resto del programma della sesta giornata
Domenica 27 novembre ore 18.00 (diretta Sportube.tv)
A Bergamo: Norda Foppapedretti Bergamo – MC-Carnaghi Villa Cortese
Arbitri: Matteo Cipolla – Nico Castagna
A Conegliano Veneto (TV): Spes Conegliano – LIU•JO Volley Modena
Arbitri: Gabriele Balboni – Marco Cerquoni
Domenica 27 novembre ore 18.00
A Novara: Asystel Volley Novara – Scavolini Pesaro
Arbitri: Daniele Rapisarda – Nunzio Caltabiano
A Urbino: Chateau d’Ax Urbino Volley – Chieri Torino Volley Club
Arbitri: Stefano Ippoliti – Fabrizio Pasquali
A Busto Arsizio (VA): Yamamay Busto Arsizio – Riso Scotti Pavia
Arbitri: Massimo Pessolano – Diego Pol

Domani un minuto di silenzio per le vittime dell'alluvione di Messina
Anche domani, in memoria delle vittime dell’alluvione che ha colpito la provincia di Messina, come da disposizione del CONI, prima di tutte le gare del 67° Campionato di Pallavolo Serie A Femminile verrà osservato un minuto di silenzio.

67° CAMPIONATO PALLAVOLO FEMMINILE A1 - Gli appuntamenti di domani
Domenica 27 novembre alle 18.00 doppio appuntamento in diretta streaming su www.sportube.tv, visibile anche dal player in home page su www.legavolleyfemminile.it: live le gare Norda Foppapedretti Bergamo – MC-Carnaghi Villa Cortese e Spes Conegliano – LIU•JO Volley Modena.
Ritorna anche l’appuntamento con il volley femminile all'interno del TG5. Nel corso del TG5 notturno di domenica su Canale 5, infatti, andrà in onda un servizio sul sesto turno di campionato attraverso le immagini degli incontri Norda Foppapedretti Bergamo – MC-Carnaghi Villa Cortese e Spes Conegliano – LIU•JO Volley Modena. Servizi dedicati verranno trasmessi anche all’interno delle varie edizioni dei tg su Rai Sport, nonchè su Sportitalia24, con approfondimenti curati dal commentatore del volley di Sportitalia Marcello Piazzano.
Sigla.com - Internet Partner