A1 femminile: Novara e Santeramo vincono i derby, Forlì retrocessa

22/04/2007

Alle spalle del team novarese non perde un colpo la Monte Schiavo Banca Marche Jesi di coach Abbondanza che infila l'ottava vittoria consecutiva espugnando il PalaCia di Vicenza. Dopo un primo set molto equilibrato e deciso solo nel finale, negli altri due parziali Vicenza cala e Jesi impone con autorità il proprio gioco ottenendo una vittoria che le permette di mantenere saldamente la seconda posizione nell'attesa dello scontro diretto con Novara che potrebbe rilanciarla anche in chiave primato. La squadra di Manù Benelli non ha disputato una delle sue migliori partite, faticando in battuta e nel muro-difesa, ma la sconfitta non pregiudica comunque il sesto posto in classifica, visto anche il contemporaneo stop di Chieri.
Dietro Jesi dopo l'anticipo di ieri troviamo la coppia composta da Play Radio Foppapedretti Bergamo e Scavolini Pesaro. La formazione di Zè Roberto si è confermata l'autentica bestia nera delle orobiche e con il successo ottenuto ieri (il quarto in quattro confronti stagionali) le ha agguantate in terza posizione. Una partita dominata nei primi due parziali dalle colibrì, brave anche a resistere al ritorno del team di Fenoglio nel terzo set conquistato dopo aver ottenuto un parziale di 8-0 che le ha portate dal 14-18 al 22-18.
Facile successo casalingo per la Despar Perugia che supera 3-0 la Tecnomec Forlì condannando così la formazione romagnola alla matematica retrocessione in serie A2. La squadra di Barbolini fatica un po'nel primo set quando viene messa in difficoltà dal muro di Forlì e da Brussa che si dimostra molto determinata (saranno 17 i punti a fine match per lei). Ma una volta fatto suo il primo parziale la squadra umbra ritrova ordine e lucidità e riesce a fare suo il match conquistando così la tredicesima vittoria stagionale.
Successo fra le mura amiche anche per il Megius Volley Padova che batte 3-0 la Rebecchi Cariparma Piacenza e sale al settimo posto in classifica scavalcando Chieri.
La formazione di Micelli supera Piacenza con un triplice 25-21 dopo un avvio difficile. Nel primo set infatti la compagine di Barbieri è molto precisa e attenta e si trova avanti (12-16 al secondo time out tecnico), ma il Megius recupera ritrovando grinta e muro e fa suo il parziale nel finale. Stesso copione nel secondo set, con Piacenza che parte bene e Padova che si trova ad inseguire fino al 20-20, quando entra in scena una strepitosa Pachale (16 punti per lei) che la conduce alla conquista del parziale. Nel terzo Padova impone il proprio gioco e ottiene così tre punti molto importanti in ottica futura; per Piacenza invece con questa sconfitta svaniscono definitivamente le speranze di conquistare un posto nella griglia play-off, ma rimane da conquistare una salvezza che diventa sempre più difficile.

I tabellini di tutte le partite della giornata:

SCAVOLINI PESARO - PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-0 (25-12, 25-15, 25-21)
SCAVOLINI PESARO: Berg, Maculewicz 5, Steinbrecher 14, Dall'ora, Di Iulio, Mengarda, Costagrande 11, Tavares De Castro 13, Guiggi 12, Puerari (L), Muri. All. Guimaraes Josè Roberto.
PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Gruen 9, Croce (L), Gujska, Barazza 1, Barun 4, Secolo 8, Paggi 4, Piccinini 8, Lo Bianco 1, Poljak 3. Non entrati Sorokaite. All. Fenoglio Marco.
ARBITRI: Giuseppe Caldarola, Stefano Ippoliti.
NOTE - durata set: 25', 26', 27'; tot: 78'.

SANT'ORSOLA ASYSTEL NOVARA - BIGMAT SANPAOLO CHIERI 3-0 (25-16, 25-22, 25-20)
SANT'ORSOLA ASYSTEL NOVARA: Anzanello 12, Skowronska 8, Ballarini (L), Mert 2, Filipovics, Aguero 9, Osmokrovic 16, Spasojevic 10, Barcellini 1. Non entrati Cardullo, Corbellini, Elli. All. Chiappini Alessandro.
BIGMAT SANPAOLO CHIERI: Coimbra 18, Baliana Das Chagas 6, Fiorin 3, Joines, Mammadova 10, Ferretti, Borri (L), Vincenzi 7. Non entrati Ustymenko, Petrolo, Merlotti. All. Guidetti Giovanni.
ARBITRI: Andrea Tomaselli, Umberto Ravallese.
NOTE - durata set: 22', 28', 28'; tot: 78'.

DESPAR PERUGIA - TECNOMEC FORLì 3-0 (25-23, 25-18, 25-22)
DESPAR PERUGIA: Moreira De Oliveira 15, Zetova 16, Rogerio De Souza 2, Decordi 6, Arcangeli (L), Sacco, Usic 4, Francia Vasconcelos 13, Del Core 5. Non entrati Grbac, Ihnatsiuk, Gioli. All. Barbolini Massimo.
TECNOMEC FORLì: Stacchiotti 1, Garzaro 3, Brussa 17, Florentino 3, Dumler 6, Vecchi (L), Jerkov 8, Crozzolin 4, Topic 8. Non entrati Poli, Lombardi, Sintoni. All. Berselli Daniele.
ARBITRI: Antonino Genna, Marco Braico.
NOTE - Spettatori 500, durata set: 24', 20', 25'; tot: 69'.

LINES ECOCAPITANATA ALTAMURA - TENA SANTERAMO 2-3 (22-25, 25-23, 25-18, 15-25, 15-17)
LINES ECOCAPITANATA ALTAMURA: Aldrich 11, Menchova 12, Romanò 6, Cruz 19, Gligorovic 8, Gaggiotti (L), Kahumoku 1, Voronina 18. Non entrati Kovacova, Mezzapesa, Petruzzelli, Pilota. All. Guidetti Ettore.
TENA SANTERAMO: Boteva 21, Benedito 12, Melean, Dushkyevich 15, Cicolari 17, Rodrigues, Porzio (L), Luraschi 4, Marulli 7, Livingston. Non entrati Mataloni. All. Ferrari Tommy.
ARBITRI: Gabriele Balboni, Marco Cerquoni.
NOTE - durata set: 25', 27', 22', 22', 18'; tot: 114'.

MINETTI INFOPLUS VICENZA - MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI 0-3 (23-25, 16-25, 13-25)
MINETTI INFOPLUS VICENZA: Curcic 6, Arrighetti 3, Bedin, Dall'igna, Angeloni 6, Radulovic, Takahashi 9, Ikic, Paccagnella 6, De Gennaro (L). Non entrati Conti, Caponi. All. Benelli Manuela.
MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI: Petkova 1, Togut 14, Giogoli, Marinova, Rinieri 15, Bown 10, Zilio (L), Pereira De Carvalho 7, Calloni 7, Cella 5. All. Abbondanza Marcello.
ARBITRI: Giampiero Perri, Stefano Cesare.
NOTE - Spettatori 1100, incasso 4200, durata set: 27', 20', 21'; tot: 68'.

MEGIUS VOLLEY PADOVA - REBECCHI CARIPARMA PIACENZA VOLLEY 3-0 (25-21, 25-21, 25-21)
MEGIUS VOLLEY PADOVA: Pachale 16, Leggeri 7, Buckova 12, Sangiuliano 3, Boscoscuro (L), Centoni 15, Vannini 1, Nikolic 6. Non entrati Rosso, Parkhomenko, Mifkova, Barbieri. All. Micelli Lorenzo.
REBECCHI CARIPARMA PIACENZA VOLLEY: Koleva 9, D'agostino, Ortolani 7, Seguì Lleonart 1, Tripiedi (L), Nicolini 3, Busso 12, Ginanneschi 9, Korkmaz 4, Przybysz. Non entrati Abernathy. All. Barbieri Leonardo.
ARBITRI: Fabio Gini, Antonio Longo.
NOTE - Spettatori 600, durata set: 22', 23', 27'; tot: 72'.

FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - La classifica
Sant'Orsola Asystel Novara 51, Monte Schiavo Banca Marche Jesi 46, Play Radio Foppapedretti Bergamo 42, Scavolini Pesaro 42, Despar Perugia 39, Minetti Infoplus Vicenza 24, Megius Volley Padova 23, BigMat Sanpaolo Chieri 22, Lines Ecocapitanata Altamura 19, Tena Volley Santeramo 17, Rebecchi Cariparma Piacenza 12, Tecnomec Forlì 5.

FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - Il prossimo turno
Mercoledì 25 aprile ore 18.00
BigMat Sanpaolo Chieri - Play Radio Foppapedretti Bergamo
Tena Volley Santeramo - Scavolini Pesaro
Megius Volley Padova - Despar Perugia
Tecnomec Forlì - Minetti Infoplus Vicenza
Rebecchi Cariparma Piacenza - Lines Ecocapitanata Altamura
Mercoledì 25 aprile ore 20.30 (Diretta Rai Sport Satellite)
Monte Schiavo Banca Marche Jesi - Sant'Orsola Asystel Novara

Sigla.com - Internet Partner