A1 femminile: tie-Break vincente per Busto Arsizio su Novara, nessun problema per Conegliano con Forlì. Bene anche Modena che supera Urbino

08/12/2013

Un attacco di Francesca PiccininiUn attacco di Francesca Piccinini
Un attacco di Francesca Piccinini
Le tre gare domenicali della sesta giornata di andata della Master Group Sport Volley Cup A1 non raccontano sorprese. Tutto da copione per Imoco Volley Conegliano e Liu Jo Modena, che conquistano tre punti preziosi per le sorti della classifica. Fatto saldo il primo posto della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, la formazione di Gaspari, in virtù del successo di oggi su Forlì, sale a quota 12, al secondo posto a pari merito con la Foppapedretti Bergamo. Terzo piazzamento, a quota 11 punti per Modena.
Più combattuto il successo della Unendo Yamamay Busto Arsizio che solo al Tie-Break ha la meglio sulla Igor Grogozola Novara. Domani chiude il turno la sfida tra IHF Volley Frosinone e Pomì Casalmaggiore.

Unendo Yamamay Busto Arsizio - Igor Gorgonzola Novara
Parte con l'acceleratore la Igor Gorgonzola Novara al PalaYamamay: la squadra di Pedullà, alla ricerca del terzo successo consecutivo in Campionato, chiarisce subito di essere in forma. Primo parziale gestito senza troppa fatica da Rosso e compagne che si portano velocemente sul +7 (2-10). La Unendo Yamamay cerca di reagire, ma il gap sembra incolmabile e la progressione prosegue costante: 8-14, 11-15 con Busto che si ferma a quota 13 punti finali messi a segno nel set.
La formazione di Carlo Parisi torna in campo nel secondo parziale con una grinta nuova negli occhi. Le bustocche mettono in campo un gioco più preciso ed efficace, soprattutto a muro. Il set è condotto con determinazione e Novara non riesce a fare nulla, se non con un tentativo di reazione sul finale. Il punteggio torna in parità (25-18).
Il terzo parziale è un botta e risposta continuo tra le due formazioni: partono bene le padrone di casa che si portano sul +3 (11-8) e sembrano poter controllare il parziale. La reazione di Novara però non tarda; le ospiti lottano su ogni pallone e ricuciono in breve tempo lo svantaggio da -2 (16-14) a+1 (18-19) grazie ai palloni vincenti di Vanzurova (25) e Rosso (24). Il sorpasso segna ormai l’andamento del set (21-25).
Equilibrato il quarto parziale. Nessuna delle due formazioni riesce per lunghi tratti a dare la sferzata al match. E’ la Unendo Yamamay ad essere più concreta e a mantenere il vantaggio minimo necessario per aggiudicarsi il set e portare la gara al Tie-Break. Quinto set che prende subito la via di Busto Arsizio. Le ospiti sono sempre costrette a inseguire e Arrighetti e Marcon guidano le compagne alla conquista del match (15-13).

Banca di Forlì - Imoco Volley Conegliano
Ancora a zero punti in Campionato, la Banca di Forlì deve cercare di smuovere la propria classifica contro una top della Serie A. E l'impresa si dimostra da subito ardua, con l'Imoco Volley Conegliano decisa a chiudere velocemente i conti per potersi proiettare alla sfida di Champions League contro Busto Arsizio della prossima settimana. Il primo set non lascia spazio a dubbi: 13-25 per le ospiti che senza Calloni infortunata navigano comunque in acque sicure. Barcellini e Nikolova dimostrano da subito di essere in serata: con 31 punti in due il loro gioco d’attacco si rivela efficace
La storia non cambia alla ripresa della gara. Conegliano ripete il leitmotiv messo in campo nel primo set e ribadisce di poter controllare il match senza troppa fatica. A Forlì non bastano la buona volontà e il fattore campo per impensierire le ospiti, che procedono sicure verso il traguardo del 19-25.
Forlì non ha più nulla da perdere nel terzo set ed è proprio in questo parziale che riesce a fare capolino nel match. E’ ancora Conegliano a partire forte, creando subito un discreto margine di vantaggio 8-12, ma la squadra di Marone: l'ingresso in campo Bezarevic sull'8-13 sveglia le padrone di casa che con una grande reazione di Paola Paggi si portano a +1 sulle avversarie (19-18). Il sorpasso è però solo un fuoco di paglia e l’entusiasmo si spegne in fretta fino al 22-25 finale che mette la parola fine al match.

Liu Jo Modena - Robur Tiboni Urbino
Primo parziale gestito con sicurezza dalla Liu Jo Modena che sfrutta da subito il fattore campo e costringe la Robur Tiboni Urbino a inseguire. Il vantaggio nel primo set delle padrone di casa rimane costante, con massimo vantaggio a +5 (19-14, 22-18, fino al finale 15-20).
Set più equilibrato il secondo, con Urbino che parte ancora in svantaggio (7-5) ma è brava a reagire e ad agganciare e superare Piccinini e compagne (13-14). Il proseguo del set è un punto a punto avvincente, con Modena che resta incollata alle avversarie ma non riesce a ribaltare il risultato e Urbino che ristabilisce la parità.
Terzo set senza storia: la Liu Jo sfodera una prestazione che non lascia spazio a disquisizioni, costringendo Urbino ad arrancare per tutta la durata del set. Rondon (eletta poi MVP del match) e Rousseaux si scaldano e determinano l'andamento del set. Il parziale è pesante per le umbre che non riescono mai a entrare in gioco e chiudono il terzo set con soli nove punti all'attivo.
Dopo un set a senso unico, il quarto parziale ristabilisce l'equilibio, ma Rondon e Rousseaux, supportate da Piccinini nei momenti clou, chiudono la gara.

I risultati della 6^ giornata di A1 femminile:
Unendo Yamamay Busto Arsizio-Igor Gorgonzola Volley Novara 3-2 (13-25, 25-18, 21-25, 25-22, 15-13);
Foppapedretti Bergamo-Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 1-3 (23-25, 25-23, 23-25, 23-25) giocata sabato 7 dicembre
Banca Di Forlì-Imoco Volley Conegliano 0-3 (13-25, 19-25, 22-25);
Liu Jo Modena-Robur Tiboni Urbino 3-1 (25-20, 22-25, 25-9, 25-20);
Ihf Volley Frosinone-Pomì Casalmaggiore lunedì 9 dicembre ore 20.:30
Riposa: Openjobmetis Ornavasso

La classifica

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 18, Imoco Volley Conegliano 12, Foppapedretti Bergamo 12, Liu Jo Modena 11, Unendo Yamamay Busto Arsizio 9, Openjobmetis Ornavasso 9, Igor Gorgonzola Volley Novara 7, Pomì Casalmaggiore* 6, Robur Tiboni Urbino 3, Ihf Volley Frosinone* 0, Banca Di Forlì 0.
* una partita in meno

I tabellini
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-2 (13-25, 25-18, 21-25, 25-22, 15-13)

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 8, Garzaro 10, Bianchini, Leonardi (L), Marcon 14, Spirito, Buijs 13, Arrighetti 16, Wolosz 6, Petrucci. Non entrate Degradi, Michel. All. Parisi.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Casillo 7, Paris (L), Rosso 24, Tokarska 1, Kim 2, Lombardo 12, Manfredini 1, Milos 6, Vanzurova 25, Alberti, Mollers. Non entrate Harms. All. Pedullà.
ARBITRI: Florian, Piluso.
NOTE - Spettatori 3800, durata set: 22', 24', 27', 28', 19'; tot: 120'.

BANCA DI FORLì - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0-3 (13-25, 19-25, 22-25)
BANCA DI FORLì: Ventura 5, Guatelli 8, Paggi 5, Turlea 7, Piolanti 3, Coriani (L), Pincerato 2, Zardo (L), Lamprinidou, Bezarevic 4, Rosso. Non entrate Petrovikj, Arrechea Montano. All. Marone.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Fiorin 12, Daminato, Kauffeldt 8, De Gennaro (L), Nikolova 17, Bechis 4, Barcellini 14, Barazza 8. Non entrate Lloyd, Tirozzi. All. Gaspari.
ARBITRI: Gelati, Gini.
NOTE - durata set: 22', 25', 28'; tot: 75'.

LIU • JO MODENA - ROBUR TIBONI URBINO 3-1 (25-20, 22-25, 25-9, 25-20)
LIU • JO MODENA: Rousseaux 19, Perinelli, Heyrman 9, Cardullo (L), Ruseva 7, Piccinini 10, Fabris 18, Crisanti 1, Rondon 8. Non entrate Prandi, Andjelic, Petrachi, Maruotti. All. Chiappafreddo.
ROBUR TIBONI URBINO: Carocci (L), Zecchin, Negrini 10, Thibeault 2, Santini 12, Escobar, Casoli 1, Kostic 12, Brcic 2, Leggs 8. Non entrate Giombetti, Guidi. All. Micoli.
ARBITRI: Venturi, Genna.
NOTE - durata set: 24', 26', 19', 25'; tot: 94'.

Il prossimo turno di A1 femminile:
6^ giornata di Andata - sabato 14 Dicembre ore 20:30
Imoco Volley Conegliano-Foppapedretti Bergamo
Robur Tiboni Urbino-Unendo Yamamay Busto Arsizio Diretta Rai Sport 1
Liu Jo Modena-Ihf Volley Frosinone
6^ giornata di Andata - Domenica 15 Dicembre ore 18:00
Pomì Casalmaggiore-Banca Di Forlì Diretta Sportube 2
Igor Gorgonzola Volley Novara-Openjobmetis Ornavasso;
Riposa: Rebecchi Nordmeccanica Piacenza
Sigla.com - Internet Partner