A1 maschile: in campo per l'ultima giornata di andata, decisiva per le otto della Del Monte Coppa Italia

07/01/2014

A1 maschile: in campo per l'ultima giornata di andata, decisiva per le otto della Del Monte Coppa Italia
Mercoledì 8 gennaio alle ore 20.30 torna in campo la Serie A1 per l’ultima giornata di andata, in ripresa dopo la pausa osservata per le qualificazioni delle Nazionali ai Mondiali 2014. In diretta RAI Sport 1 andrà in onda il match Copra Elior Piacenza – Cucine Lube Banca Marche Macerata, primo confronto di tre per le due compagini che nell’arco di un mese si incontreranno altre due volte come avversarie anche nei PlayOffs 12 di Champions League. Sportube.tv trasmetterà sul web il derby del sud tra Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Exprivia Molfetta.
Undicesima giornata che si preannuncia cruciale in vista degli ultimi posti disponibili per l’accesso ai Quarti di Finale della Del Monte Coppa Italia A1 del 29 gennaio prossimo, e per il definitivo posizionamento in griglia delle otto partecipanti. Se già sono certe le quattro sedi, e se già Macerata, Piacenza, Trento, Perugia e Verona sono sicure di partecipare (solo marchigiani e perugini però sono stabili in prima e quarta posizione), è ancora tutto da decidere per gli ultimi tre posti disponibili, alla portata delle formazioni che navigano dalla sesta alla nona posizione. Paradossalmente, è proprio la prima squadra momentaneamente esclusa dalla griglia, la nona Exprivia Molfetta, ad essere l’ago della bilancia, in quanto solo una sconfitta lascerebbe i pugliesi fuori dai giochi. Al contrario, una vittoria da tre punti con la diretta avversaria Vibo Valentia escluderebbe senza appello i calabresi, al momento ottavi a +1. Una vittoria al tie break di Molfetta (che scavalcherebbe comunque Vibo Valentia per numero di vittorie) complicherebbe invece la situazione anche per le altre due protagoniste dello scontro diretto Modena - Cuneo: infatti, qualora una delle due restasse senza punti al termine della gara, verrebbe automaticamente esclusa da Vibo Valentia che si qualificherebbe grazie ad un miglior quoziente set su Cuneo o grazie ad una vittoria in più su Modena.

11a giornata di andata Serie A1 maschile
Mercoledì 8 gennaio 2014, ore 20.30
Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Boris-La Micela) Addetto al Video Check: Armandola
Casa Modena - Bre Lannutti Cuneo
(Sobrero-Gnani) Addetto al Video Check: Selmi
Altotevere Città di Castello - Sir Safety Perugia
(Saltalippi-Santi) Addetto al Video Check: Gessone
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Exprivia Molfetta Diretta Sportube.tv
(Ravallese-Tanasi) Addetto al Video Check: Sodano
Diatec Trentino - Calzedonia Verona
(Satanassi-Zucca) Addetto al Video Check: Cristoforetti
CMC Ravenna - Andreoli Latina
(Vagni-Frapiccini) Addetto al Video Check: Laghi

Classifica

Cucine Lube Banca Marche Macerata 29, Copra Elior Piacenza 23, Diatec Trentino 22, Sir Safety Perugia 19, Calzedonia Verona 15, Bre Lannutti Cuneo 13, Casa Modena 13, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 12, Exprivia Molfetta 11, Altotevere Città di Castello 8, CMC Ravenna 8, Andreoli Latina 7

Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata

Telecamere di RAI Sport 1 posizionate al PalaBanca di Piacenza per la diretta del match italo-europeo tra Copra Elior Piacenza e Cucine Lube Banca Marche Macerata. Le due formazioni avranno l’onere e l’onore di confrontarsi per ben tre volte nel mese di gennaio, considerando il beffardo destino in Champions League che le ha volute avversarie nei PlayOffs 12 (andata a Macerata il 16 gennaio, ritorno decisivo a Piacenza il 23 gennaio). Sebbene entrambe siano già qualificate ai Quarti della Del Monte Coppa Italia, soltanto la posizione dei marchigiani è consolidata al primo posto; Zlatanov e compagni, secondi in classifica, dovranno coprirsi infatti le spalle dagli assalti della Diatec Trentino, distante un solo punto dagli emiliani, e decisa ad occupare il più appetibile secondo posto in griglia.

PRECEDENTI: 32 (16 successi per parte)

EX: Alessandro Fei a Macerata dal 1998 al 2001, Pier Paolo Partenio a Macerata nel 2012-2013, Lorenzo Smerilli a Macerata dal 2004 al 2007 (Settore Giovanile), nel 2007-2008 e nel 2009-2010, Natale Monopoli a Piacenza nel 2002-2003.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Marko Podrascanin – 10 attacchi vincenti ai 1000 e – 2 muri vincenti ai 400 (Cucine Lube Banca Marche Macerata).

In Campionato e Coppa Italia: Alessandro Fei – 4 muri vincenti ai 1100 (Copra Elior Piacenza).

Davide Marra (Copra Elior Piacenza): “Noi tutti sappiamo che quella di domani sarà una partita difficile e piena di difficoltà. Da parte nostra dovremo essere bravi nel rimanere concentrati nei momenti di difficoltà che sicuramente non mancheranno. Credo che però anche i nostri avversari potranno avere dei momenti negativi. Incontreremo Macerata altre due volte nel giro di un paio di settimane; il risultato di domani non condizionerà le sfide di Champions League. Dobbiamo pensare e concentrarci sulle singole gare, una per volta, ed essere consapevoli che ogni gara fa storia a sé”.

Dragan Stankovic (Cucine Lube Banca Marche Macerata): “Riprendiamo il nostro percorso dopo la sosta, con un big match che chiuderà il girone di andata. Conosciamo il valore dei giocatori di Piacenza e quindi inutile sottolineare la difficoltà dell’impegno e dire che servirà la massima concentrazione per l’importanza che la gara riveste, anche in chiave classifica. Vogliamo provare a rimanere imbattuti, vincendo pure quest’ultimo match della prima parte di Regular Season. E sarà anche un’anteprima della doppia sfida di Champions League con i piacentini, un altro motivo in più per puntare al successo”.

Casa Modena - Bre Lannutti Cuneo

C’è aria di finale in chiave qualificazione Del Monte Coppa Italia per Casa Modena e Bre Lannutti Cuneo, settima e sesta della classifica a pari punti. I gialloblù per l’occasione schierano in campo l’ultimo sensazionale colpo di mercato, il palleggiatore brasiliano Bruno Mossa De Rezende, che torna sotto la Ghirlandina dopo la bella parentesi Play Off del 2011. Una vittoria a punteggio pieno per una delle due formazioni potrebbe rappresentare non solo l’accesso sicuro ai Quarti di Finale, ma anche il pass per il quinto posto, nel caso in cui la Calzedonia Verona non riuscisse ad ottenere punti nella sfida contro Trento. Modena e Cuneo, comunque qualificate in caso di sconfitta dell’Exprivia Molfetta, o in caso di vittoria di Molfetta da tre punti, dovranno invece fare attenzione al caso in cui i pugliesi ottenessero una vittoria al tie break contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, che rimarrebbe in gioco escludendo la perdente senza punti della sfida del PalaCasaModena. In questo caso, solo un tie break tra emiliani e piemontesi consentirebbe alle due formazioni di restare in corsa, dal momento che i calabresi (in caso di sconfitta al quinto set) resterebbero alle spalle di Molfetta per minor numero di vittorie.

PRECEDENTI: 69 (34 successi Modena, 35 successi Cuneo)

EX: Andrea Sala a Cuneo nel 2003-2004, Alberto Casadei a Modena nel 2010-2011 e nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Emanuel Kohut – 2 punti ai 1000 (Bre Lannutti Cuneo).

Angelo Lorenzetti (allenatore Casa Modena): “La partita con Cuneo è l’ultima occasione per la Coppa Italia e, come ho già detto, assomiglia molto ad una finale. Certamente il percorso di allenamenti che abbiamo fatto per arrivare a questa finale non è di quelli che piacciono molto a noi allenatori, ma intanto giochiamo al massimo questa partita e puntiamo molto sull’agonismo e sulla nostra voglia. Poi riprenderemo il nostro cammino anche di allenamenti. Cuneo ha faticato all’inizio della stagione soffrendo la situazione di Grbic e poi l’infortunio di Gonzalez, poi è cresciuta, ha ottimi valori tecnici e sta tornando ad essere la squadra di sempre. In più hanno tante soluzioni per cambiare l’assetto di squadra nel corso della gara, quindi diventano poco leggibili”.

Alberto Casadei (Bre Lannutti Cuneo): “Quella di mercoledì prossimo sarà una gara fondamentale per chiudere bene il girone di andata. Grazie alla vittoria su Vibo, a Modena abbiamo la possibilità di raggiungere una buona posizione in classifica per la Coppa Italia. Anche se abbiamo lavorato senza gli stranieri, ci siamo preparati bene, anche con un paio di allenamenti congiunti con Piacenza. Siamo consapevoli che sarà una partita importante e saremo pronti, sia tecnicamente che fisicamente”.

Altotevere Città di Castello - Sir Safety Perugia
Altotevere Città di Castello e Sir Safety Perugia si trovano faccia a faccia per la prima volta in Serie A1 anche se è il sesto confronto diretto tra gli umbri, già vecchie conoscenze in A2 dal 2010 al 2012. I neopromossi padroni di casa, decimi in classifica con otto punti e quindi matematicamente out dai conti di Coppa Italia, vogliono tentare il colpaccio sui cugini di Perugia per cercare un miglior piazzamento e, soprattutto, ritrovare la vittoria che manca dal 24 novembre scorso. I ragazzi di Kovac, conquistato non solo il pass per la Del Monte Coppa Italia ma anche il beneficio di giocare al PalaEvangelisti i Quarti (non si discute la quarta posizione degli umbri che, anche in caso di vittoria piena e contemporanea sconfitta da tre punti di Trento, non riuscirebbero nel sorpasso per peggior quoziente set), arriveranno in Altotevere determinati ad incamerare punti fondamentali per restare in zona di alta classifica e ben figurare nel primo derby della stagione.

PRECEDENTI: 5 (3 successi Città di Castello, 2 successi Perugia)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Andrea Semenzato – 1 partita giocata alle 300 (Sir Safety Perugia).

In Campionato e Coppa Italia: Nemanja Petric – 2 muri vincenti ai 100, Goran Vujevic – 7 attacchi vincenti ai 4500 (Sir Safety Perugia).

Andrea Radici (allenatore Altotevere Città di Castello): “Da una parte c’è la grande voglia di tornare a giocare un partita che conta, dopo diversi giorni passati in palestra per ottimizzare dal punto di vista tecnico le prestazioni individuali, ma c’è anche l’incognita di dover giocare una partita importante senza averla preparata come al solito per l’assenza dei due stranieri. Noi metteremo il massimo della concentrazione per riuscire a portare a casa un successo in una gara che chiude l’andata nella quale senz’altro abbiamo dimostrato di aver superato il primo step, quello della competitività”.

Slobodan Kovac (allenatore Sir Safety Perugia): “Andiamo a giocare un derby, un incontro molto sentito e dobbiamo scendere in campo con la giusta grinta e con la voglia di spaccare il mondo. Dopo la sosta, oltretutto senza alcuni elementi della rosa, non è facile ripartire soprattutto perché manca il ritmo di gioco che abbiamo comunque cercato di allenare in questi giorni in palestra, ma questo è un problema che avranno anche i nostri avversari. Avversari che sono una buona squadra e che giocano bene in particolare in casa loro, quindi so che ci attende un match molto difficile. Dovremo essere molto bravi ad imporre il nostro gioco ed a cercare di arginare i loro punti di riferimento in attacco, Fromm e Van Walle. Abbiamo chiuso con qualche rammarico il 2013, vogliamo iniziare con il piede giusto il 2014”.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Exprivia Molfetta

Derby del sud n. 1 nella massima Serie fra Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ed Exprivia Molfetta, già avversarie, ma in A2, nella stagione 2003-2004 (all’epoca furono i calabresi ad avere la meglio in entrambi gli incontri disputati). Le telecamere di Sportube.tv riprenderanno una sfida che si annuncia intensa per il valore della posta in palio: la qualificazione ai Quarti della Del Monte Coppa Italia. I ragazzi di Cichello, esordienti nel massimo Campionato, non vogliono farsi sfuggire l’opportunità e il prestigio di partecipare alla prima Coppa Italia di Serie A1 della loro storia di Club; al momento in nona posizione, e quindi formalmente esclusi dai giochi, i pugliesi dovranno assolutamente infilare una vittoria contro la Tonno Callipo che, dall’altro lato della rete, affila le armi ben sapendo di dover raccogliere almeno due punti da questa sfida per essere sicura di restare tra le prime otto. Un solo punto utile, invece, gioverebbe ai calabresi solo in caso di un netto passo falso di Cuneo o Modena, sulle quali Forni e compagni avrebbero la meglio per miglior quoziente set nel primo caso, o per una vittoria in più nel secondo.

PRECEDENTI: 2 (2 successi Vibo Valentia)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato e Coppa Italia: Alberto Cisolla – 2 muri vincenti ai 500 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Gianlorenzo Blengini (allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Mi aspetto che la squadra reagisca in termini di risultato all’ultima partita prima di Natale dove siamo usciti sconfitti. Dovremo scendere in campo molto determinati per fare risultato. Molfetta è una squadra che si è potuta allenare in questo periodo a ranghi completi rispetto a noi, ma questo fa parte del gioco. La partita chiaramente è molto importante in chiave Coppa Italia, è una finale. Io credo che la squadra debba riprendere un buon ritmo riconfermando le buone cose che ha fatto in casa. Molfetta è una squadra che sbaglia poco, ha in Sabbi uno degli attaccanti più importanti di questo Campionato, insieme a Sokolov, Atanasijevic e Zaytsev. Ha poi dei giocatori come Saitta e Mazzone nel giro della Nazionale. Noi cercheremo non solo di limitare Sabbi, ma di creare più difficoltà possibili ad una squadra che insieme a noi lotterà per entrare tra le prime otto”.

Juan Manuel Cichello (allenatore Exprivia Molfetta): “Siamo ad un passo dall’ottavo posto e ci giocheremo quest’altra chance affinché si possa disputare i Quarti di Coppa Italia. Sarebbe un ulteriore prestigioso traguardo per questa squadra e questa Società, arrivata da pochissimo nella massima serie ma già orgogliosa di alcune importanti vittorie. Vedremo se con il nuovo anno arriveranno i primi importantissimi punti anche fuori casa”.

Diatec Trentino - Calzedonia Verona
Dopo l’annuncio dell’arrivo di Bruno Da Re, quale nuovo General Manager della Diatec Trentino, gli uomini di Serniotti esordiscono per la prima del 2014 al PalaTrento con l’obiettivo di agganciare il secondo posto in classifica, sinonimo di un più favorevole accoppiamento nel proprio Quarto della Del Monte Coppa Italia che sarà comunque disputato davanti al caloroso pubblico gialloblù. In arrivo la Calzedonia Verona che torna a giocare per la terza volta i Quarti di Coppa Italia A1, dopo quelli del 2004-2005 (dove superò Perugia e venne eliminata in Semifinale da Vibo Valentia), e quelli del 2008-2009 (eliminata da Cuneo). La truppa di Andrea Giani venderà cara la pelle per difendersi dagli assalti delle inseguitrici e consolidare il quinto posto in classifica.

PRECEDENTI: 21 (17 successi Trento, 4 successi Verona)

EX: Emanuele Birarelli a Verona nel 2006-2007, Massimo Colaci a Verona dal 2008 al 2010, Michele Fedrizzi a Verona nel 2012-2013, Dàvid Szabo a Verona nel 2008-2009, Andrea Coali a Trento nel 2010-2011 (Settore Giovanile) e nel 2011-2012.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato e Coppa Italia: Michele Fedrizzi – 5 attacchi vincenti ai 500, Giacomo Sintini – 1 partita giocata alle 400 (Diatec Trentino); Simone Anzani – 3 muri vincenti ai 200, Dante Boninfante – 1 battuta vincente alle 100 (Calzedonia Verona).

Massimo Colaci (Diatec Trentino): “Sarà una gran bella partita perché Verona è reduce da una buona prima parte di Campionato e verrà al PalaTrento per migliorare ulteriormente la propria ottima classifica, mentre noi possiamo ancora sperare nel secondo posto al temine del girone d’andata. Personalmente per me sarà un’emozione particolare perché a Verona ho giocato prima di arrivare qui alla Trentino Volley; non dimentico quegli anni, sono stati importanti per me e per farmi notare da Trento”.

Andrea Giani (allenatore Calzedonia Verona): “Ritroviamo gli stranieri, rientrati a Verona dopo le gare di qualificazione ai Mondiali, e dall’altra parte il resto della squadra si è allenata bene durante lo stage di quattro giorni con l’Halkbank Ankara. Il collegiale si è rivelato particolarmente utile per apprendere il metodo di allenamento della formazione ospite. A Trento ci aspetta un avversario forte, come ha dimostrato nel girone di andata. Giocheremo a casa loro una partita importante, fondamentale per determinare la griglia di incontri in Coppa Italia. Il match arriva dopo qualche giorno di ripresa del lavoro dopo una sosta lunga, dobbiamo essere bravi a gestirci al meglio in questa situazione e sfruttare ancora una volta i nostri punti di forza”.

CMC Ravenna - Andreoli Latina
Fuori dalle ambizioni che muovono la maggior parte degli animi di questo turno di gara, CMC Ravenna e Andreoli Latina si concentrano su un unico comune obiettivo: migliorare la propria posizione in classifica. Con due sole vittorie per parte dall’inizio del Campionato, romagnoli e laziali, penultimi i primi a otto punti e ultimi a quota sette i secondi, intendono cominciare il nuovo anno consolidando i segnali di crescita registrati nell’ultimo periodo. I ragazzi di Santilli (lo scorso anno qualificati ai Quarti di Coppa Italia poi persi contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata) sono in fase di preparazione anche in vista degli impegni europei che li vedranno protagonisti mercoledì 15 e 22 gennaio prossimi, per gli Ottavi di Finale di Challenge Cup.

PRECEDENTI: 4 (3 successi Ravenna, 1 successo Latina)

EX: Enrico Cester a Latina nel 2011-2012, Manuele Cricca a Latina nel 2006-2007.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Davide Candellaro – 2 muri vincenti ai 200 (Andreoli Latina).

In Campionato e Coppa Italia: Daniele Sottile – 1 battuta vincente alle 100 (Andreoli Latina).

Marco Bonitta (allenatore CMC Ravenna): “È una partita strana che avrei preferito giocare sulla scia di quelle contro Perugia e Molfetta, lasciando da parte la strana giornata di chiusura del 2013. Latina, parlando di giocatori impegnati in Nazionale, è più o meno nelle nostre condizioni, ma l’inserimento di Starovic ha comunque giovato ai nostri prossimi avversari che, secondo me, hanno il loro punto di forza in ricezione. Mi aspetto una partita difficile che comunque la CMC deve vincere, sia per la classifica che per iniziare nel modo migliore il nuovo anno”.

Davide Candellaro (Andreoli Latina): “Ravenna è una buona squadra anche se come noi non rispecchia la classifica attuale. Dobbiamo andare per fare punti e cercare di portare a casa il miglior risultato possibile. Veniamo da questa pausa che può essere un’arma a doppio taglio: abbiamo ripreso un po’ di energie, ma sicuramente perso un po’ di ritmo partita. Siamo fiduciosi nelle nostre potenzialità”.

Il programma media
Volley in Tv e Radio


Diretta Rai Sport 1 a partire dalle ore 20.30
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Mercoledì 8 gennaio 2014
Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata
Commento di Alessandro Antinelli e Andrea Lucchetta

Diretta Web TV a partire dalle ore 20.30
Diretta streaming su www.sportube.tv
Mercoledì 8 gennaio 2014
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Exprivia Molfetta
Commento di Walter Astori

SKY Sport 24
Approfondimenti sul Campionato di Serie A1 nelle edizioni pomeridiane di Sky Sport 24, con immagini ed interviste ai protagonisti.

All’estero


AL JAZEERA SPORT trasmetterà in diretta il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Bahrain, Iran, Iraq, Giordania, Kuwait, Libano, Oman, Palestina, Qatar, Arabia Saudita, Siria, EAU, Yemen, Algeria, Ciad, Egitto, Libia, Gibuti, Mauritania, Marocco, Somalia, Sudan e Tunisia.

SPORTSKLUB trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro.

SPORTSKLUB trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Polonia.

CANAL+, CANAL + DEPORTES HD trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Spagna.

SPORTS TV trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Turchia.

beIN Sport trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Francia, Monaco, Andorra, Mauritius e Madagascar.

beIN Sport USA trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata negli USA e in Canada.

BANDSPORT trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Brasile.

SKY MEXICO trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Mexico, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Panama, Repubblica Dominicana.

BTV trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Bulgaria.

NTV Plus trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Russia.

SPORT 5 trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Israele.

SPORT TV PORTUGAL trasmetterà il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in Portogallo.

I GLOBAL MATCH di BWIN.COM propongono in diretta streaming mondiale il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata in mondovisione, con le proprie dirette streaming, visibili solamente all’estero. VOYO.BG in Bulgaria e YOMVI (app per palmari e computer) in Spagna propongono in diretta streaming il match Copra Elior Piacenza - Cucine Lube Banca Marche Macerata, mentre la Web TV di Lega Pallavolo, SPORTUBE.TV, trasmetterà in diretta streaming il match Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Exprivia Molfetta.
Sigla.com - Internet Partner