A2 femminile, domenica in campo: Forlì difende il primato a Monza, Soverato a Olbia per tentare il sorpasso

11/03/2016

A2 femminile, domenica in campo: Forlì difende il primato a Monza, Soverato a Olbia per tentare il sorpasso
Dopo la battuta d’arresto casalinga di domenica scorsa contro Palmi, il Volley 2002 Forlì è chiamato a scuotersi per non perdere il controllo sulla classifica della Master Group Sport Volley Cup di Serie A2 Femminile, di cui ha il comando ma in condivisione con il Volley Soverato. Un segnale fortemente positivo è arrivato nell'allenamento congiunto contro la Liu Jo Modena: in tre set la formazione di Angelo Vercesi ha avuto ragione delle più titolate avversarie, grazie soprattutto a una Aguero in stato di grazia. Nella 22^ giornata, le aquile faranno visita al Saugella Team Monza, terza in classifica, che appena cinque giorni fa ha perso l'imbattibilità interna contro Filottrano: "Dopo la partita contro Palmi, ci siamo concentrati e abbiamo studiato la gara su video per capire in cosa potevamo migliorare, per poi provarlo in allenamento e in campo contro Modena. Monza è una delle squadre più forti del campionato – spiega Vercesi – con un'ottima palleggiatrice. Partiamo da Forlì ben sapendo che, contro di noi, cercheranno di provare un avvicinamento alla vetta. Dal canto nostro, per domenica contiamo di recuperare pienamente Irina Smirnova, che ha avuto un piccolo fastidio alla caviglia. E soprattutto partiamo per Monza carichi e preparati per fare una bella gara". Davide Delmati, allenatore del Saugella Team Monza, è anch'esso carico: "Affrontiamo la gara contro Forlì con piacere e grande entusiasmo. Giocare contro la prima in classifica, oltre ad essere stimolante, sarà anche utile a darci un riscontro del nostro livello di gioco in questo momento, visto che le romagnole sono una della delle squadre che ha dimostrato finora maggiore continuità in questa regular season. Abbiamo lavorato bene tutta la settimana, cercando di aumentare l'attenzione su quegli errori che dobbiamo evitare per mantenere uno standard qualitativo di gioco alto. Sicuramente cercheremo di esprimere la nostra migliore pallavolo, con l'intento di provare a portare a casa un risultato utile a non perdere terreno con la vetta della graduatoria".

Coronato il lungo inseguimento con la prima posizione - seppur non formalmente, visto che il quoziente set attualmente premia Forlì -, il Volley Soverato affronta con grande entusiasmo la trasferta sul campo della Entu Olbia, squadra in crisi di risultati ma ugualmente temibile, soprattutto al GeoPalace. Match particolare per Luca Secchi, che ha occupato la panchina delle sarde nella scorsa stagione (e affrontato proprio le cavallucce marine nel Play Out per la permanenza in Serie A2). Il coach delle calabresi ha inviato le sue atlete a considerare le sei restanti partite della Regular Season al pari di sei finali, per cercare di conquistare un traguardo straordinario, la promozione diretta in A1. 

La Lardini Filottrano, la squadra più in forma del momento, affronta in casa la Kioto Caserta, altra formazione che nelle ultime settimane ha invaso i confini della zona Play Off. Le marchigiane si sono prese il lusso di vincere anche a Monza (le prime a riuscirci in stagione) e tornano a casa per continuare a marciare: "Abbiamo dei punti di vantaggio, ma è ancora presto per pensare di aver raggiunto i playoff - spiega Eleni Kiosi, opposta greca della Lardini -. Non c'è niente di sicuro, tante squadre sono vicine. Dobbiamo pensare a conquistare più punti possibili ogni volta che andiamo in campo, mentalità che credo sia uguale per tutte le formazioni di questo campionato. Non è mai facile vincere, sia che si giochi contro la prima che contro l'ultima, perché ogni squadra ha brave giocatrici e nessuno entra in campo per perdere". La Kioto, che ha ottenuto 4 vittorie nelle ultime 5 uscite, si affiderà al suo martello Sonja Percan, migliore realizzatrice di A2 proprio davanti a Kiosi: "Non sarà la partita tra due top scorer, ma tra due buone squadre - sottolinea l'ellenica -: preferisco arrivare avanti in classifica che essere prima nella graduatoria dei punti realizzati". 

Morale a mille e tanta voglia di continuare a stupire. La Golem Software Palmi continua a lavorare sodo in vista della delicatissima sfida di domenica sera contro la lanciatissima myCicero Pesaro, attuale quarta forza del campionato e forte di una serie positiva che dura oramai da sette giornate. Le 'golemine' sono gasate a mille dopo il pesantissimo successo di domenica scorsa in quel di Forlì, dove a cadere sotto i colpi di Ramona Aricò e compagne è stata la squadra capolista del torneo. I due punti hanno riportato le calabresi in zona salvezza diretta, a +5 sulla Clendy Aversa terz'ultima. Per tutto il finale di campionato, però, Palmi dovrà fare a meno del libero Geraldina Quiligotti, infortunata gravemente nel match contro Forlì. Il testimone passa nelle mani di Alice Barbagallo, classe 1997. 

Appuntamento molto caldo per la Beng Rovigo, impegnata domenica nel match casalingo contro il Fenera Chieri. La crescita delle giallonere di Alessio Simone nelle ultime settimane è innegabile, ma la cattiva prestazione al cospetto di Trentino ha riportato a galla una situazione di classifica complicata, a -6 dal Play Out: "Domenica scorsa con il Trentino abbiamo fatto un brutto passo indietro - conferma Simone -. Peccato, perché venivamo da un momento di crescita: voglio pensare sia stata solo una giornataccia. Spero ci rimetteremo subito in careggiata. Il Chieri sta fornendo prestazioni altalenanti, passa da un netto 3-0 contro la quinta in classifica alla sconfitta contro Settimo Torinese. Auspico che il gioco messo in campo dalle ragazze metta in difficoltà le avversarie, che abbinano qualità ed esperienza". 

A cinque giornate dal termine della Regular Season l'Omia Cisterna vuole ancora dimostrare di saper combattere e lottare. Domenica, davanti al pubblico amico della palestra del Campus dei Licei Ramadù, la squadra di William Droghei riceve la visita del Delta Informatica Trentino. "Trento è una squadra che sta dimostrando a suon di risultati di essere una grande formazione – chiarisce Arianna Barboni, attaccante dell'Omia – dal canto nostro noi non stiamo ottenendo i risultati che ci aspettiamo ma non siamo da meno e anzi devo dire che siamo un ottimo gruppo che nelle ultime gare ha comunque dimostrato che può giocarsela fino alla fine. Siamo consapevoli del fatto che sarà una sfida complicata ma per quanto ci riguarda sarà una partita importante e dovremo fare il massimo affinché l'avversario possa faticare parecchio per riuscire a vincere contro di noi".

Delicatissimo il duello tra Clendy Aversa e Lilliput Settimo Torinese, due squadre che al momento sarebbero entrambe retrocesse, ma che hanno ancora molto da dire nella parte finale della stagione. Le campane di Luciano Della Volpe in casa vantano un buon ruolino di marcia e sanno di non poter sbagliare. Non tanto margine in più hanno le piemontesi di Cristiano Giribuola, che hanno sì vinto il secondo derby stagionale con Chieri e raggiunto Rovigo, ma restano piuttosto distanti dalla salvezza. 


Il programma della ventiduesima giornata di A2 femminile
Domenica 13 marzo, ore 18.00
Saugella Team Monza - Volley 2002 Forlì  ARBITRI: Pecoraro-Pozzi
Omia Cisterna - Delta Informatica Trentino  ARBITRI: Talento-Morgillo
Beng Rovigo - Fenera Chieri  ARBITRI: Toni-Mattei
Clendy Aversa - Lilliput Settimo Torinese  ARBITRI: Somansino-Vecchione
Lardini Filottrano - Kioto Caserta  ARBITRI: Rolla-Montanari
Entu Olbia - Volley Soverato  ARBITRI: Brancati-Saltalippi
Golem Software Palmi - myCicero Pesaro  ARBITRI: Di Blasi-Spinnicchia

LA CLASSIFICA
Volley 2002 Forlì 50, Volley Soverato 50, Saugella Team Monza 44, Lardini Filottrano 38, myCicero Pesaro 38, Delta Informatica Trentino 37, Kioto Caserta 35, Fenera Chieri 31, Entu Olbia 31, Golem Software Palmi 26, Clendy Aversa 21, Lilliput Settimo Torinese 16, Beng Rovigo 16, Omia Cisterna 8.
Sigla.com - Internet Partner