A2 femminile: domenica la decima giornata della Pool Promozione

12/04/2019

Non sono bastate nove giornate di Pool Promozione, dopo le 18 di Regular Season, per eleggere la formazione che conquisterà il passaggio diretto in Serie A1. La Samsung Volley Cup di Serie A2 Femminile domenica pomeriggio vivrà il suo ultimo turno prima dei Play Off e i nodi da sciogliere sono ancora molti: Bartoccini Gioiellerie Perugia e Delta Informatica Trentino si giocheranno a distanza il primato e la salita nell'Olimpo del volley italiano, Barricalla Cus Torino e Omag San Giovanni in Marignano si contenderanno il terzo posto in classifica che significherebbe l'accesso alle semifinali della post-season - saltando dunque il turno dei quarti -, infine LPM Bam Mondovì, Zambelli Orvieto e Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta cercheranno di qualificarsi per i Play Off (ne sarà estromessa soltanto una).
La Bartoccini Gioiellerie Perugia è alla caccia della vittoria che le consegnerebbe la Serie A1. Basterebbe un 3-2 per blindare aritmeticamente il primo posto, ma l'impegno in arrivo per le ragazze di Fabio Bovari è tutt'altro che semplice. Le magliette nere saranno infatti di scena al PalaPapini di Orvieto nel derby contro la Zambelli, che già all'andata sgambettò la capolista. Anche le tigri gialloverdi, peraltro, sono in lizza per i Play Off e vorranno il successo. "Per entrambe le squadre ci sarà in palio un premio importante - conferma Giuseppe Iannuzzi, direttore sportivo della Zambelli -. Una gara particolare in una giornata di campionato che potrebbe modificare sostanzialmente la classifica attuale. La società sportiva è al lavoro per far funzionare tutto al meglio. Da una parte tecnici ed atlete lavorano intensamente per preparare al meglio l’incontro; d'altra la dirigenza sta lavorando sodo per accogliere un grande numero di appassionati, tifosi, operatori del settore, giornalisti e fotografi, rappresentanti delle istituzioni. Sarà un banco di prova molto impegnativo quello di rendere il palazzetto dello sport adatto ad un grande afflusso". "L'abbiamo sempre detto - spiega Fabio Bovari, coach della Bartoccini -: la Pool Promozione è composta da dieci finali, e ritengo giusto che sia proprio l’ultima a decretare chi salirà direttamente in A1. A questo punto la lotta si è ridotta a due formazioni, noi è Trento. E’ stato un campionato meraviglioso comunque andrà, e adesso abbiamo l’ultima fatica: sarà una fatica enorme perché dobbiamo farla in un campo molto ostico, che è quello di Orvieto, dove loro come al solito venderanno cara la pelle".
Attenta a quel che succede in Umbria sarà la Delta Informatica Trentino, anch'essa in trasferta sul campo della LPM Bam Mondovì. Le gialloblù, desiderose di completare un eccellente filotto nella Pool Promozione, se la vedranno con una formazione che non solo ha dato segni di ripresa nel ko al tie-break contro Perugia, ma anche non vorrà perdere il sesto posto che attualmente occupa. "Mondovì è una squadra in salute, come testimonia l'ottima prestazione offerta domenica scorsa a Perugia – racconta Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino –. Il successo dell'andata non deve trarci in inganno, perché quel giorno affrontammo una squadra senza il proprio libero titolare Agostino e scesa in campo con un assetto differente da quello che potrà proporre in questa circostanza. Sarà una gara molto complicata, siamo consapevoli che la possibilità di scavalcare Perugia non dipenderà esclusivamente da noi ma nonostante le chance siano ridotte noi non ci tireremo indietro e ci giocheremo tutte le carte a nostre disposizione per completare il nostro eccezionale percorso compiuto finora". "La scorsa settimana abbiamo messo in campo una bella prestazione, portando a casa un punto importante dalla trasferta a Perugia - ricorda Maria Schlegel, schiacciatrice della LPM Bam -. Speriamo di giocare allo stesso modo, o anche meglio, domenica contro Trento. Questa ultima giornata sarà fondamentale per tante squadre, sia per chi vuole salire in A1 che per chi vuole accedere ai Play Off. Noi proveremo a fare dell nostro meglio, come sempre, per entrare nei Play Off, davanti al nostro straordinario pubblico".
Vincere per sperare nell'accesso ai Play Off è anche l'obiettivo della Golden Tulip Volalto Caserta, i cui ultimi ottimi risultati l'hanno riportata a contatto del settimo posto che solo qualche settimana fa pareva troppo lontano. Le rosanero di Marco Bracci ospiteranno al PalaVignola il Barricalla Cus Torino, che pur persa l'opportunità di salire direttamente in A1 devono difendere il terzo posto dall'attacco della Omag per saltare il turno dei quarti di finale e atterrare direttamente in semifinale Play Off. "Caserta è certamente una formazione con un roster di giocatrici di prima fascia, se non il più forte in assoluto del torneo, ed è a caccia di punti per raggiungere i playoff promozione - rileva Omar Capuzzo, preparatore atletico del team cussino -. La partita sarà sicuramente complicata da interpretare, date le svariate soluzioni tecniche che le nostre avversarie possono proporre, ma allo stesso tempo è superfluo dire che andremo in campo con il nostro solito piglio di grande sacrificio, con la nostra correlazione muro difesa, per giocarci le nostre carte e provare a staccare il pass per la semifinale playoff diretta. Ma, anche nel caso non arrivasse, abbiamo già fatto una stagione straordinaria, non dimentichiamoci l'accesso ai playoff che già merita un grande applauso. Detto ciò ci proveremo a stupire ancora e a dare battaglia alle altre formazioni per continuare a coltivare il nostro sogno”.
A proposito di Omag San Giovanni in Marignano, le romagnole di Stefano Saja faranno visita all'Itas Città Fiera Martignacco. Le friulane non hanno più nulla da chiedere ad una stagione già pienamente soddisfacente, eppure nelle ultime due giornate si sono permesse di battere Ravenna e di impensierire seriamente Trentino, giungendo ad un solo punto dal quinto set. Per questo le ospiti dovranno tenere alto il livello di attenzione. "Sarà una partita importante – afferma Lara Caravello, capitana dell'Itas Città Fiera – per concludere in bellezza questo campionato davanti al nostro pubblico. Le romagnole sono forti e disputeranno i play-off, ma cercheremo di esprimerci al meglio sfruttando le nostre armi".
Si sposta per la terza volta verso il PalaSurace di Palmi il Volley Soverato, che intende chiudere nel migliore dei modi una Pool Promozione positiva, per mantenere il quinto posto che darebbe il vantaggio di giocare in casa il ritorno dei quarti di finale. In Calabria arriva la Conad Olimpia Teodora Ravenna, che non ha nulla da chiedere all'ultimo turno se non ben figurare. Coach Napolitano dovrà rinunciare alla statunitense Hillary Hurley che è già sulla via del recupero dopo l’intervento della scorsa settimana al menisco; la schiacciatrice biancorossa è decisa a riprendere al più presto il posto in squadra e contro Ravenna non farà mancare il suo supporto alle proprie compagne. "Lo spirito con cui partiamo per la trasferta di Soverato è di sicuro quello di essere la squadra che siamo stati fino ad ora - precisa Nello Caliendo, coach della Conad -. Ci giocheremo la partita e cercheremo comunque di fare risultato, nonostante ai fini della classifica per noi cambi poco. Chi è professionista, ma soprattutto chi è agonista, gioca tutte le partite con il coltello fra i denti. Quindi partiamo per Soverato per onorare la maglia e la pallavolo, per fare la nostra prestazione e non la comparsa. Soverato ha ancora qualcosa di importante da giocarsi, anche perché gli intrecci dei risultati potrebbero riservare qualche sorpresa. Hanno un obiettivo in più di noi e perciò saranno molto concentrati. Da parte loro ci sarà più tensione mentre noi potremo giocare sciolti, pensando di più alla nostra prestazione”.

SAMSUNG VOLLEY CUP A2
POOL PROMOZIONE
IL PROGRAMMA DELLA 10^ GIORNATA

Domenica 14 aprile, ore 17.00
LPM Bam Mondovì - Delta Informatica Trentino  ARBITRI: Armandola-Mesiano
Zambelli Orvieto - Bartoccini Gioiellerie Perugia  ARBITRI: Ciaccio-Di Blasi
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta - Barricalla Cus Torino  ARBITRI: Verrascina-Salvati
Itas Città Fiera Martignacco - Omag S.G. Marignano  ARBITRI: Cecconato-Scotti
Volley Soverato - Conad Olimpia Teodora Ravenna  ARBITRI: Stancati-Palumbo

LA CLASSIFICA
Bartoccini Gioiellerie Perugia 37; Delta Informatica Trentino 36; Barricalla Cus Torino 31; Omag S.Giov. In Marignano 30; Volley Soverato 25; Lpm Bam Mondovì 23; Zambelli Orvieto 23; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 22; Conad Olimpia Teodora Ravenna 17; Itas Città Fiera Martignacco 11.
Sigla.com - Internet Partner