A2 femminile: Lardini a Chieri, myCicero in Trentino. Trasferte insidiose anche per Legnano, Lilliput e Millenium

10/02/2017

A2 femminile: Lardini a Chieri, myCicero in Trentino. Trasferte insidiose anche per Legnano, Lilliput e Millenium
Trasferte insidiose per le prime della classe nella 18^ giornata della Samsung Gear Volley Cup di Serie A2 Femminile. La capolsita Lardini Filottrano scenderà in campo domenica a partire dalle ore 17 e affronterà il Fenera Chieri: una trasferta difficile per la Lardini, alla ricerca della ventunesima vittoria tra Campionato e Coppa Italia, dato che le piemontesi escono da un'importante vittoria contro Legnano e che, da ora, potranno contare anche su Marianna Ferrara, schiacciatrice classe 1996 che, in passato, ha vestito le maglie di Aversa e Casalmaggiore. “Chieri è una squadra estremamente pericolosa –riconosce l’allenatore della Lardini, Massimo Bellano–, formata da giocatrici di grande caratura come Vingaretti, Nenkovska e Serena e giovani di talento. La vittoria ottenuta a Legnano dimostra che è una formazione di qualità e che merita una classifica migliore. Si incontrano due squadre che hanno la capacità di giocare bene a pallavolo sia in casa che fuori. Quello che conta è la qualità che si mette in campo e la voglia di rischiare. Non dobbiamo guardare la classifica e i punti di differenza che ci sono tra noi e loro, perché sulla sfida secca conta il valore dell’avversaria, che in questo caso è alto. Se affrontiamo la partita con questo spirito possiamo giocare le nostre carte, altrimenti ci si può complicare la vita”. "Ho concluso in anticipo la mia esperienza in Francia a causa di uno strappo muscolare che mi ha tenuta ferma tre mesi – spiega Marianna Ferrara, nuovo acquisto del Fenera Chieri–. Sinceramente non credevo di poter tornare a giocare già quest’anno, invece ho ripreso abbastanza in fretta. Quando c’è stata l’opportunità di venire a Chieri, di cui tutti mi hanno parlato benissimo, ne sono stata molto contenta. Non è mai facile inserire un nuovo elemento in un gruppo in un secondo momento, eppure già dal primo allenamento le impressioni sono ottime. Gli allenamenti e il sentirmi parte di un gruppo mi mancavano. Spero nel mio piccolo di poter portare qualcosa di buono alla squadra e alla società".
Sfida ad alto tasso tecnico, poi, al Sanbapolis di Trento, con la Delta Informatica Trentino che ospiterà la myCicero Pesaro, attuale seconda forza del campionato: dopo la sconfitta rimediata in Coppa Italia, la formazione trentina ha dovuto fare i conti con lo stop di Michieletto. La giovane laterale, infatti, ha riportato una lussazione della caviglia con interessamento dei legamenti proprio durante le fasi iniziali del match con la Lardini e, per la giocatrice, si prospetta uno stop sino a fine stagione."Desideriamo riprendere il nostro cammino interrotto con la sconfitta di mercoledì –spiega Ivan Iosi, tecnico della Delta Informatica Trentino–. Purtroppo lo shock emotivo per l'infortunio occorso a Francesca è stato notevole e per le ragazze non è stato semplice mantenere la freddezza e la lucidità che sarebbero invece servite in una gara così complicata: ciò non toglie alcun merito ovviamente a Filottrano che mi ha destato una grandissima impressione dimostrandosi a tratti una squadra di un'altra categoria. Il calendario ci propone immediatamente un altro cliente di assoluto valore come Pesaro, squadra che è in serie positiva da molte giornate e che dovremo affrontare con piglio e attenzione ben diversi rispetto a quelli mostrati con la Lardini. Purtroppo l'infortunio di Michieletto ci priva di una giocatrice importante che nelle ultime settimane si era ritagliata un ruolo di primo piano all'interno del nostro sistema di gioco".
Anche la SAB Grima Legnano, terza in classifica, sarà impegnata lontano dalle mura amiche: il sogno della Battistelli San Giovanni Marignano si chiama play off e la formazione romagnola sa che serve realizzare punti, soprattutto in casa, per rimanere in scia con tutte le altre pretendenti. Nella gara di andata, la formazione di coach Pistola è riuscita a fermare la striscia positiva delle romagnole, battendole per 3-1, ma la squadra giallonera deve fare ora i conti con due sconfitte consecutive in campionato e una posizione importante in graduatoria da difendere. “Quella di domenica sarà una partita difficile –commenta Camilla Mingardi, opposto della SAB Grima Legnano– ma dobbiamo cercare di “resettare” subito e dimenticare le sconfitte, tornando a dare il meglio di noi come abbiamo fatto fino a questo punto di stare stagione. Speriamo di fare bene e di portare a casa una vittoria, per poter affrontare al meglio anche il ritorno di Coppa Italia, che come sappiamo non sarà affatto facile”.
Al PalaManera di Mondovì, poi, andrà in scena il derby piemontese tra le padrone di casa della Lpm Bam e la Lilliput Settimo Torinese: la formazione guidata da Maurizio Venco si presenterà in questa trasferta con i favori del pronostico, ma deve fare comunque i conti con una serie di due sconfitte, rimediate entrambe al tie-break, contro Legnano e San Giovanni Marignano. La squadra di Mondovì, invece, nello scorso turno si è dovuta arrendere alla capolista Filottrano, ma non ha mancato l'appuntamento con la vittoria nello scontro diretto con Olbia, conquistando tre punti pesantissimi la che mantengono ancora in lotta per la salvezza. 
Quello del Volley Soverato è un momento magico: la formazione calabrese ha, infatti, inanellato tre vittorie consecutive in campionato e domenica al PalaScoppa andrà alla ricerca del quarto successo. La Entu Olbia, però, non ha alcuna intenzione di mollare la presa e, dopo i tre importantissimi punti conquistati contro Palmi, è desiderosa di concedere il bis ai propri tifosi dopo la vittoria nella gara di andata per 3-1 sulle calabresi e di ingranare, così, la quarta per allontanarsi dalle zone calde della classifica. "Ero convintissimo della nostra vittoria a Brescia -afferma Antonio Matozzo, presidente del Volley Soverato- e lo sono ancora di più in vista del match contro Olbia domenica in casa nostra. E’ una fase del campionato molto importante, e non vogliamo fermarci ma continuare a scalare la classifica, ho sempre avuto fiducia nella mia squadra, anche nei momenti più difficili. Contro Olbia non possiamo sbagliare anche perché all’andata non disputammo una bella partita e vogliamo vendicarci. Inoltre, possiamo contare sul calore del nostro pubblico che non ha mai smesso di incitare le ragazze e, soprattutto davanti ai nostri tifosi, possiamo battere chiunque come già abbiamo dimostrato". 
Sempre domenica, scenderà in campo il Millenium Brescia, impegnato in trasferta contro la VolAlto Caserta: la formazione lombarda ha visto infrangere contro Soverato un'imbattibilità che, in campionato, durava da quattro giornate e, ora, tornerà a suonare la carica al Palazzetto Provinciale di Caserta. La VolAlto, invece, è chiamata a ribaltare una situazione che non la vede vincere dal 7 dicembre: in questo caso, per coach Bonafede arrivano notizie rassicuranti dall'infermeria perchè, sia Pascucci che la statunitense Crittenden, si sono allenate correttamente durante la settimana e domenica potranno far parte della sfida. "In questo calderone c’è una consapevolezza, al di là dell’ottimo lavoro dello staff bresciano per arrivare il più possibile pronti al match di domenica anche sotto il profilo tattico: dobbiamo pensare a noi stessi per prima cosa – traccia il sentiero il Presidente del Millenium Brescia, Roberto Catania–: concentrazione, aggressività e lucidità sono i concetti su cui lavorare per fare meno errori e non subire il gioco avversario. Sono curioso di capire che formazione adotterà Caserta, ma a prescindere imponiamo il nostro gioco e stiamo pronti a tutto per non perdere il focus".
Il turno si aprirà con il match tra Omia Cisterna e Golem Software Palmi, in programma sabato a partire dalle ore 18: la formazione pontina, attualmente fanalino di coda della classifica, si presenta alla sfida determinata a conquistare la prima vittoria casalinga nel girone di ritorno e, soprattutto, a ribaltare la statistica che la vede vincente contro le calabresi in una solo occasione. La Golem Software Palmi esce da una serie negativa di quattro sconfitte e, sebbene la posizione in classifica possa dare una cerca tranquillità alla compagine calabrese, l'intenzione è quella di raccogliere punti preziosi per rimanere in gioco su tutti i fronti. 

IL PROGRAMMA DELLA 18^ GIORNATA DI SERIE A2 FEMMINILE
Sabato 11 febbraio, ore 18.00

Omia Cisterna - Golem Software Palmi
ARBITRI: Mattei-Somansino
Domenica 12 febbraio, ore 17.00
Volley Soverato - Entu Olbia
ARBITRI: Morgillo-Vecchione

Delta Informatica Trentino - myCicero Pesaro
ARBITRI: Scarfò-Licchelli

Fenera Chieri - Lardini Filottrano
ARBITRI: De Sensi-Colucci

Volalto Caserta - Millenium Brescia
ARBITRI: Noce-Di Bari

Battistelli S.G. Marignano - SAB Grima Legnano
ARBITRI: Jacobacci-Pecoraro

LPM Bam Mondovì - Lilliput Settimo Torinese
ARBITRI: Marotta-Laghi

LA CLASSIFICA
Lardini Filottrano 49, Mycicero Pesaro 42, Sab Grima Legnano 33, Delta Informatica Trentino 31, Lilliput Settimo Torinese 30, Volley Soverato 27, Millenium Brescia 25, Battistelli S.G. Marignano 24, Fenera Chieri 23, Golem Software Palmi 21, Entu Olbia 18, Lpm Bam Mondovì 12, Volalto Caserta* 12, Omia Cisterna 9. 
* un punto di penalizzazione
Sigla.com - Internet Partner