A2 femminile: le partite della 2a giornata della Pool promozione e Pool salvezza

15/02/2019

A2 femminile: le partite della 2a giornata della Pool promozione e Pool salvezza
POOL PROMOZIONE
La capolista Bartoccini Gioiellerie Perugia affronta al PalaBarton la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, una delle formazioni più accreditate per la promozione in A1 ma lievemente in ritardo nella classifica della Pool. Le umbre di Fabio Bovari hanno la concreta possibilità di spingere a -9 una delle avversarie più pericolose, mentre le rosanero di Marco Bracci vorranno imporre la propria qualità e risalire in classifica. A rendere la sfida ancora più succosa, Melissa Donà da un lato e Tereta Matuszkova dall'altro, entrambe con un passato in A1. "Sappiamo che la Pool Promozione comporta giocare dieci finali, ed è quindi normale che ci siano gare in cui qualche formazione possa portare a casa il bottino pieno, o una sconfitta o un tie break con uno o due punti - analizza coach Bovari -. Questo perché in questo girone i livelli delle squadre sono molto, molto simili, e quindi quando riesci a portare a casa i tre punti hai fatto un grande risultato. Non ci sono ad oggi, onestamente, commenti da fare sulle nostre rivali. Ci sono partite e partite, dove influiscono molte variabili che possono condizionare un risultato. Non ci sono delle vere favorite: ci sono squadre che lotteranno con il coltello fra i denti dalla prima all’ultima partita per portarsi a casa un qualcosa di veramente importante".
La seconda forza della Pool Promozione è il Volley Soverato, impegnato a Trento contro la Delta Informatica. Ben 10 i precedenti tra le due squadre negli ultimi cinque Campionati di A2, con le gialloblù di casa in vantaggio per 7-3. Se le calabresi vorranno difendere la propria ottima posizione, le trentine non possono permettersi altri rallentamenti. "Stiamo bene e stiamo proseguendo il nostro percorso di crescita – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino –. La classifica di questa pool promozione è ancora piuttosto corta ma per rimanere in scia alle formazioni che ci precedono in graduatoria sarà fondamentale ottenere un risultato positivo. Soverato è un'ottima squadra che unisce giocatrici di esperienza come Aricò e Hurley ad atlete giovani e molto interessanti come la regista Boldini, la schiacciatrice Tanase, una giocatrice nel giro della Nazionale Juniores, e il libero Napodano. Ci attenderà una gara complicata ma sono altresì convinto delle nostre potenzialità e delle possibilità di centrare un risultato prestigioso. Da qui al termine della pool promozione non ci saranno sfide più o meno semplici ma ogni domenica ci attenderà una battaglia".
Nasconde più di un'insidia per la LPM Bam Mondovì l'incrocio con la Conad Olimpia Teodora Ravenna, che sullo slancio della fine di Regular Season ha regolato settimana scorsa Orvieto e punta a scalare la classifica della Pool Promozione. "In questa nuova Pool, con una formula nuova, ogni partita è complicata, si gioca punto a punto, come si è visto dai tanti tie-break della prima giornata - rileva Davide Delmati, coach di Mondovì -. A San Giovanni in Marignano abbiamo dimostrato che non vogliamo mollare, la squadra ha giocato nella sua completezza, dimostrandosi unita e questo è un valore aggiunto. Domenica ci aspetta Ravenna, che è una squadra molto competitiva, con giocatrici di grande carattere e ottime qualità tecniche. Sarà una gara complicata, da affrontare con carattere, anche perché giochiamo in casa ed il fortino di Mondovì in questa fase deve restare un vero fortino". "Partiamo sabato per Mondovì che ritengo una delle principali candidate alla promozione diretta - replica Nello Caliendo, coach di Ravenna -. Ha un organico assolutamente completo e di valore e anche i risultati che sta ottenendo ne sono la dimostrazione. Il loro gioco è molto equilibrato e sono molto potenti in fase offensiva. In casa nostra posso dire che la vittoria contro Orvieto ci ha molto giovato. Siamo ancora in fase di crescita e qualcosa in più la possiamo e la vogliamo migliorare. La posizione in classifica da cui partiamo non ci aiuta, ma noi vogliamo continuare a crescere e a essere competitivi. Dobbiamo puntare perciò a dare continuità ai risultati e ad alzare il livello del gioco perché, nella Pool Promozione, quello che conta è la concentrazione e l’intensità. Sappiamo che in questa fase si deve giocare così e a Mondovì faremo di tutto per cercare di metterlo in pratica".
Entrambe sconfitte nella prima giornata, Zambelli Orvieto e Omag San Giovanni in Marignanosi sfidano per ripartire. Le rupestri sono cadute a Ravenna, mentre le romagnole contro Mondovì hanno subito il primo ko interno della stagione. "La partita di Ravenna ci lascia un po’ di amaro in bocca perché potevamo raccogliere di più, ma per come si era messa possiamo anche dire che abbiamo preso un punto d’oro - il pensiero di Mila Montani, centrale gialloverde -. È una partita che ha rispecchiato l’ultimo periodo di campionato nel quale siamo state altalenanti ed ha evidenziato le cose su cui dobbiamo lavorare, che comunque sono le stesse che avevamo già individuato. Per fortuna le squadre dietro di noi non hanno fatto molto meglio e la posizione di classifica è stata conservata. La gara contro San Giovanni in Marignano sarà tosta, lo abbiamo già visto nella coppa Italia dove abbiamo rimediato una sconfitta per tre a zero. In quella occasione registrammo una prestazione sottotono ma stavolta saremo noi a giocare in casa e cercheremo di sfruttare questo piccolo vantaggio. Ogni settimana che passa è una partita in meno che resta per fare punti, sono tutte opportunità per muovere la classifica. Noi siamo consapevoli che possiamo fare risultato, dobbiamo solo avere la giusta continuità di gioco".
Dopo la battuta d'arresto rimediata a Soverato, il Barricalla Cus Torino torna nel palazzetto di casa per affrontare l'Itas Città Fiera Martignacco, anch'essa sconfitta per 3-0 nel primo turno della seconda fase e senza Karola Dhimitriadhi, che proprio domenica scorsa si è procurata la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Lo spirito di rivalsa animerà così entrambe le formazioni: "La partita con Martignacco sarà una gara molto sentita da entrambe le formazioni, arrivando da due sconfitte - conferma Davide Belluz, vice presidente del Cus -. Le ragazze stanno lavorando bene in palestra con la giusta mentalità e quindi sono convinto che scenderanno in campo con il giusto atteggiamento. Tra le due formazioni c’è un unico precedente in Coppa Italia; da questo match siamo usciti sconfitti quindi questo è un motivo in più per cercare di far meglio e dimostrare quali siano i nostri veri valori sul campo. Mi auguro di avere tanto pubblico, secondo me questa squadra se lo merita, per i risultati che ha ottenuto e per il primo obiettivo raggiunto che è stato quello di entrare nella pool promozione, un grandissimo risultato". "Affronteremo un’altra grande formazione del campionato – esordisce Allison Beltrame, opposta delle friulane -, ma in questo momento è più importante pensare a noi piuttosto che all’avversario. Purtroppo, stiamo attraversando un periodo sfortunato, ricco di infortuni anche gravi che non ci stanno consentendo di allenarci con la giusta intensità. Adesso, dunque, l’obiettivo primario è quello di ritrovare i nostri equilibri e riprendere a giocare con la stessa aggressività e determinazione che ci avevano contraddistinto nella prima fase. Non siamo sazie, abbiamo ancora tanta voglia di dimostrare di che pasta siamo fatte e toglierci molte soddisfazioni". 

POOL SALVEZZA
I risultati del primo turno hanno allargato il divario tra le ultime tre della classifica e tutto il resto del plotone. Sono sei le lunghezze di distanza di Roma e Olbia dal quartultimo posto, ovvero la quota salvezza. Marsala è due punti più dietro. Per Acqua&Sapone, Hermaea e Sigel è tempo, insomma, di innestare le marce alte.
L'Acqua & Sapone Roma Volley Group sarà l'unica delle tre a giocare in casa, contro la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio. Nella giornata in cui la società capitolina si schiera al fianco di MOIGE - Movimento Italiano Genitori, la Onlus rappresentativa dei genitori che da 20 anni si dedica alla tutela dei giovani e della famiglia - per lanciare la campagna di crowdfunding #MURIAMOILBULLISMO, che ha come mission sensibilizzare e informare le giovani generazioni e i loro famigliari contro la piaga sociale del bullismo, i tre punti sono fondamentali. Le avversarie, però, vogliono mettere al sicuro la permanenza in A2 il prima possibile: "Andremo a Roma con serenità e con l’intento di portare a casa punti pesanti per il prosieguo del campionato, contro un avversario che nonostante l’ultimo risultato, è in crescita - analizza coach Alessandro Beltrami -. Non ritengo che in questa pool salvezza ci siano partite più difficili di altre perché tutte le squadre sono consapevoli che i punti a disposizione sono pochi, e non cogliere le possibilità che si presentano può essere deleterio per il risultato finale. Chiaramente la prima vittoria ci ha dato fiducia, soprattutto per la maturità e per come abbiamo saputo ad adattarci a situazioni nuove velocemente, imponendo il nostro gioco. Quindi anche in questo match dovremo sfruttare le nostre armi cercando di affinarne altre, in ogni gara stiamo aggiungendo qualcosa di nuovo e le ragazze stanno rispondendo molto bene".
Tenterà il colpaccio la Volley Hermaea Olbia, impegnata sul taraflex della Canovi Coperture Sassuolo, che proprio domenica festeggeranno di fronte ai propri tifosi l'indimenticabile trionfo in Coppa Italia. "La sconfitta di domenica contro Cutrofiano ha avuto un peso notevole sullo stato d’animo delle ragazze – spiega Michelangelo Anile, coach di Olbia - martedì mattina ci siamo confrontati e abbiamo cercato di comprendere meglio le ragioni della sconfitta, soprattutto da un punto di vista mentale. Alla squadra ho chiesto la massima concentrazione possibile in ogni momento da qui fino al termine della stagione. Non possiamo mollare di un millimetro. Dovremo lottare sempre, fino all’ultimo pallone dell’ultima partita. Sassuolo è una formazione molto ben attrezzata, presentano un bel mix tra giovani talenti e giocatrici più esperte della categoria. Il tutto valorizzato da uno dei migliori opposti del campionato, Obossa. Sassuolo vorrà festeggiare la Coppa Italia davanti ai propri tifosi, ma noi non possiamo perdere altro tempo, cercheremo di imporre il nostro gioco e di andare a mille fin da subito. Per noi è una partita decisiva, e le ragazze lo sanno bene".
La Sigel Marsala, infine, salirà in Piemonte per affrontare l'Eurospin Ford Sara Pinerolo. Le siciliane di Fabio Aiuto, ottenuto un successo molto importante su Roma all'esordio nella Pool Salvezza, intendono ripetersi per mostrare di  credere ancora nella salvezza. Lo sanno le avversarie, che a quota 12 non possono sottovalutare l'impegno: "Sarà una partita difficilissima, sarà importante mantenere la lucidità e la calma come siamo riusciti a fare a Olbia - afferma Massimo Moglio, coach di Pinerolo -. Innanzitutto dovremmo cercare di contenere la loro esuberanza tattica, loro hanno molte soluzioni di gioco. Dovremmo quindi essere concentrati e attenti a non seguire la loro frenesia di gioco, cercando di esprimere quelle che sono le nostre caratteristiche di correlazione muro-difesa e di efficienza di cambio palla".
Tranquille, ma non troppo, Cuore di Mamma Cutrofiano e P2P Givova Baronissi, l'una di fronte all'altra domenica. Le salentine di coach Carratù, grazie al successo di Olbia in cui hanno esordito i neo acquisti Provaroni in banda e Bertone al centro, hanno portato a sei le lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione, mentre le irnine di Dino Guadalupi con il 3-0 su Sassuolo hanno guadagnato la vetta della Pool: "Ho parlato alla squadra - dice il vice presidente della P2P Givova, Luca Castagna - e ho ricordato a tutti che il vantaggio racimolato sulla terzultima posizione della classifica di pool salvezza non deve farci rilassare nè può essere un traguardo. Non dobbiamo fare calcoli, vogliamo chiudere la pool da primi per dimostrare che noi ci trovavamo e ci troviamo nella parte sbagliata della classifica della stagione regolare e che avremmo meritato ben altro. Quindi mi aspetto tenacia, determinazione, spirito di squadra, il gioco gradevole che abbiamo offerto nelle ultime prestazioni. Vogliamo continuare a divertirci e a far divertire il nostro pubblico. La voglia e la grinta dobbiamo riversarle in campo, su un campo difficile, dove il fattore ambientale conta e si fa sentire".

SAMSUNG VOLLEY CUP A2 FEMMINILE: POOL PROMOZIONE
IL PROGRAMMA DELLA 2^ GIORNATA
Sabato 16 febbraio, ore 20.30
Bartoccini Gioiellerie Perugia - Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  ARBITRI: Giorgianni-Ciaccio
Domenica 17 febbraio, ore 17.00
LPM Bam Mondovì - Conad Olimpia Teodora Ravenna  ARBITRI: De Simeis-Bassan
Barricalla Cus Torino - Itas Città Fiera Martignacco  ARBITRI: Capolongo-Pozzi
Delta Informatica Trentino - Volley Soverato  ARBITRI: Armandola-Laghi
Zambelli Orvieto - Omag S.G. Marignano  ARBITRI: Nicolazzo-Selmi

SAMSUNG VOLLEY CUP A2 FEMMINILE: POOL SALVEZZA
IL PROGRAMMA DELLA 2^ GIORNATA
Domenica 17 febbraio, ore 17.00
Canovi Coperture Sassuolo - Volley Hermaea Olbia  ARBITRI: Marotta-Fontini
Acqua & Sapone Roma Volley Group - Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  ARBITRI: Di Bari-Proietti
Cuore di Mamma Cutrofiano - P2P Givova Baronissi  ARBITRI: Cavalieri-Salvati
Eurospin Ford Sara Pinerolo - Sigel Marsala  ARBITRI: Scotti-Sessolo

LE CLASSIFICHE
POOL PROMOZIONE
Bartoccini Gioiellerie Perugia 19; Volley Soverato 18; Lpm Bam Mondovì 16; Omag S.Giov. In Marignano 16; Zambelli Orvieto 14; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 13; Delta Informatica Trentino 13; Barricalla Cus Torino 11; Conad Olimpia Teodora Ravenna 8; Itas Citta' Fiera Martignacco 7. 

POOL SALVEZZA
P2P Givova Baronissi 16; Canovi Coperture Sassuolo 15; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 13; Cuore Di Mamma Cutrofiano 12; Eurospin Ford Sara Pinerolo 12; Acqua & Sapone Roma Volley Group 6; Volley Hermaea Olbia 6; Sigel Marsala 4.
Sigla.com - Internet Partner