A2 femminile: le partite della 3a giornata della Pool promozione e Pool salvezza

22/02/2019

A2 femminile: le partite della 3a giornata della Pool promozione e Pool salvezza
POOL PROMOZIONE
Il successo in rimonta su Caserta, settimana scorsa, ha rafforzato il primato e la convinzione della Bartoccini Gioiellerie Perugia, che conterà di nuovo sul PalaBarton per affrontare il Volley Soverato, terzo in classifica. Le umbre di Fabio Bovari viaggiano a grande velocità, nonostante i piccoli infortuni che ne minano la competitività: "Sabato scorso abbiamo saputo mantenere testa, gambe e cuore per riportare a casa una partita che era veramente molto, molto rognosa", ha detto il coach della capolista, che si troverà di fronte un altro avversario ostico. Le calabresi di Bruno Napolitano, che ritroveranno le ex Demichelis e Donà, cercheranno di reagire al ko di Trento per mantenersi nelle zone altissime della Pool Promozione. 
In campo sabato, invece, la LPM Bam Mondovì, prima inseguitrice di Perugia. Le pumine di Davide Delmati affronteranno il derby con il Barricalla Cus Torino, al PalaRuffini, fortino pressoché inespugnabile in stagione. "La grande pallavolo del Cus Torino continua a scrivere la storia, ieri con il settore maschile oggi con quello femminile - le parole di Riccardo D'Elicio, presidente del Cus Torino -. Questo weekend al Pala Ruffini ci sarà il derby contro Mondovì e sarà un grande evento di sport per tutta la Città di Torino. Si tratterà di un’occasione unica per tutti, specialmente per il mondo universitario. L'augurio è quello di avere una grande affluenza di pubblico, trasformando in una serata di festa e sport questo match tra due eccellenze della pallavolo piemontese". "Il Cus Torino è stata la mia prima squadra in Italia, per me è stato un anno bellissimo e sono contenta di incontrare, dall’altra parte della rete, alcune mie ex compagne - racconta Maria Schlegel, schiacciatrice della LPM Bam -. A livello tecnico, hanno un gioco molto veloce e difendono tanto, inoltre al PalaRuffini hanno vinto tantissimo. Sarà una partita durissima, da affrontare con rispetto, mettendocela tutta". 
Dopo l'esaltante prestazione offerta domenica scorsa con Soverato, la Delta Informatica Trentino cercherà di sfruttare nuovamente l'effetto Sanbàpolis per scalare ulteriormente la classifica della Pool Promozione. A Trento, domenica pomeriggio, arriverà un altro cliente molto temibile come la Zambelli Orvieto, una delle formazioni più attrezzate del girone e squadra in salute come testimonia il successo su San Giovanni in Marignano ottenuto nell'ultimo impegno di campionato. "Vogliamo ovviamente trovare continuità di risultati – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino –. Affronteremo un'altra formazione di grande qualità, che così come noi è reduce da una vittoria alquanto prestigiosa. Orvieto poggia le sue fondamenta sulla diagonale principale che ha ottenuto lo scorso anno la promozione in A1 con Brescia, Prandi e Decortes, vantando inoltre altre ottime giocatrici come D'Odorico, molto cresciuta nel corso dell'anno, e Montani, una centrale di grande esperienza. Ci attenderà una gara molto difficile ma da qui a fine stagione, d'altronde, non ci saranno partite dall'esito scontato". "La partita vinta ci ha permesso di risalire in classifica dal quinto al quarto posto, in un campionato ancora tutto aperto, pur in presenza di una capolista staccata - riflette Vittoria Prandi, palleggiatrice della Zambelli -. Domenica andremo a Trento cariche e con la consapevolezza che dobbiamo esprimere massimo impegno e dovremo avere grande attenzione nei confronti di una avversaria che, giocando in casa, vorrà sfruttare il fattore campo. Cercheremo di limitare al massimo gli errori e di essere le tigri che vogliono a tutti i costi ruggire".
Entrambe animate da uno spirito di rivalsa, Omag San Giovanni in Marignano e Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta si affrontano in Romagna per non perdere terreno dalle posizioni di comando. Le padrone di casa sono alla ricerca del primo successo della seconda fase e punteranno sul campo amico, mai violato in stagione prima del ko al tie-break contro Mondovì due settimane fa. Le rosanero, invece, attualmente si trovano fuori dalla zona Play Off e inseguono il primo squillo esterno per riportarsi in quota. 
La Conad Olimpia Teodora Ravenna torna tra le mura amiche del PalaCosta per affrontare l’Itas Città Fiera Martignacco. Per Bacchi, Gioli e compagne lo scontro tra le attuali ultime due della classifica riveste grande importanza. L'imperativo categorico sarà vincere, perché un successo significherà conquistare tre punti che permetteranno di continuare a lottare per la scalata alle posizioni che contano. "Quella di sabato sarà una partita molto importante - sottolinea Nello Caliendo, coach della Conad -. In settimana ci siamo imposti di essere più competitivi. Giocheremo contro una squadra che attualmente ha un punto in meno di noi ma che ha dimostrato nella prima parte del Campionato di essere tosta, giovane e molto motivata, con capacità tecniche importanti. Domenica scorsa non abbiamo sfigurato in casa della seconda in classifica, ne è venuto fuori un 3 a 0 con quasi tutti i set ai vantaggi. Abbiamo espresso un buon livello di pallavolo e vogliamo confermarlo sabato". "Ravenna è arrivata quinta come noi nella prima fase – spiega il libero dell'Itas, Giulia De Nardi -, quindi dovrebbe essere alla nostra portata anche se è tanta la loro esperienza. Dobbiamo cercare di ritrovare il nostro equilibrio nonostante un periodo di calo e sfortunato al tempo stesso causato dagli infortuni subìti da Dhimitriadhi e Fedrigo. Dobbiamo riprenderci e aiutarci a vicenda, sfruttando la forza del gruppo che è da sempre la nostra arma vincente". 

POOL SALVEZZA
Se non è una finale, poco ci manca. Il duello tra Cuore di Mamma Cutrofiano e Acqua & Sapone Roma Volley Group è un vero e proprio spareggio salvezza, una partita fondamentale per la classifica e il prossimo futuro delle due formazioni. Tre sono i punti che le dividono: un successo delle salentine di Carratù allargherebbe significativamente la forbice tra le ultime tre e il resto della truppa, mentre una vittoria delle capitoline vorrebbe dire 'aggancio' proprio su Cutrofiano. Le ragazze di Stefano Micoli, dopo l’ottima prestazione della scorsa settimana contro Montecchio vogliono continuare la propria marcia. Il libero Cecilia Oggioni ha le idee chiare: "La vittoria con Montecchio ci ha dato la giusta spinta, abbiamo preso la strada giusta, stiamo facendo sentire il fiato sul collo a Cutrofiano, anche perché stiamo esprimendo il nostro miglior gioco. Andiamo a Cutrofiano con ottimismo, non sarà un campo facile, ma noi vogliamo salvarci".  
Forte del primato nella Pool Salvezza, la P2P Givova Baronissi ospiterà la Sigel Marsala. Una sfida delicata perché sotto rete la squadra di coach Guadalupi troverà una formazione ringalluzzita dalla doppia vittoria ottenuta con le stesse modalità (in rimonta e al tie break) contro Roma e Pinerolo. "Affrontiamo una rivale scorbutica, in ripresa. Bisogna fare molta attenzione - ammonisce il direttore sportivo della P2P, Franco Cutolo - l'anno scorso in casa nostra Marsala vinse al tie break e ci mise in difficoltà. In questo secondo spezzone di campionato, la P2P ha un obiettivo chiaro: vogliamo confermare la leadership della classifica, il nostro valore, prolungare la striscia di risultati utili che avevamo già inaugurato nella coda della stagione regolare e che poi è proseguita nelle prime due gare di pool salvezza, contro Sassuolo e Cutrofiano". Ex del match Giorgia Avenia, palleggiatrice della Sigel che l'anno scorso con la maglia della P2P fu decisiva proprio nello scontro diretto per la permanenza in A2. "Non nascondo che mi farà un certo effetto ritornare da avversaria lì, dove ho vissuto il mio primo anno da titolare in Serie A. Domenica rivedrò Marilyn Strobbe che è stata due volte mia compagna: in precedenza nell’esperienza di Caserta e lo scorso anno. A Baronissi si affrontano due squadre con situazioni di classifica differenti e ad aspettare la Sigel sarà una gara difficilissima.Proveremo a dare tutto noi stesse come avvenuto nelle scorse due partite che ci hanno visto vittoriose. Consapevoli che con l’avvento della nuova fase siamo di fronte a un nuovo campionato. È tutto un terno a lotto".
L’ultimo posto in compagnia della Sigel, arrivato dopo la sconfitta di domenica scorsa a Sassuolo e le contemporanee vittorie delle siciliane e del Volley Group Roma, impone all'Hermaea Olbia di muovere al più presto la classifica. Per riavvicinare la zona salvezza, distante sempre 6 punti, sarà fondamentale l'incontro interno contro la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, terza nella Pool Salvezza. "La loro forza è senza dubbio il collettivo – afferma Michelangelo Anile, coach delle galluresi – difendono tantissimo e, non avendo grandi fisicità, ovviamente prediligono un gioco rapido per poter evitare il muro. Beltrami è un ottimo allenatore, e il suo curriculum lo dimostra. Sta svolgendo davvero un buonissimo lavoro. Non è l’ultima spiaggia, ma quella di domenica deve essere la partita della svolta". Reduce dal ko di Roma, le castellane non vogliono correre ulteriori rischi: "Contro Olbia, avversario molto diverso da Roma, sarà importante imporre il nostro ritmo e soprattutto il nostro gioco - spiega coach Alessandro Beltrami -. Dovremo essere aggressivi in battuta e ricevere bene, incontreremo una formazione che è alla ricerca di punti pesanti in ottica salvezza circondata dal pubblico di casa. Dobbiamo continuare a fare bene ciò su cui abbiamo lavorato in questa stagione".
La Canovi Coperture Sassuolo, attualmente seconda in classifica e nove lunghezze di vantaggio sulla zona calda della retrocessione, nel match interno con l'Eurospin Ford Sara Pinerolo ha l'obiettivo di fare punti per conquistare il prima possibile la salvezza matematica. Le ospiti sono ancora alla ricerca di una vittoria in questa seconda fase di campionato: un solo punto rimediato in due match disputati e una costanza di gioco ancora da trovare. Lo sa bene Massimo Moglio, convinto che le sue giocatrici abbiamo tutte le carte in regola per fare bene: "Sarà una partita molto delicata, il Sassuolo è una squadra giovane e ben organizzata come sistema di gioco, con atlete fisicamente interessanti. Ci servirà un po' di sfrontatezza anche per cancellare anche le ultime due prestazioni, e un’organizzazione servizio muro più efficace di quella che abbiamo avuto finora. Alcune indicazione positive per fronteggiare l’avversario le abbiamo, cercheremo quindi di concretizzare al meglio domenica". 
 
SAMSUNG VOLLEY CUP A2 FEMMINILE: IL PROGRAMMA DELLA 3^ GIORNATA
POOL PROMOZIONE

Sabato 23 febbraio, ore 18.00
Conad Olimpia Teodora Ravenna - Itas Città Fiera Martignacco  ARBITRI: Fontini-Oranelli
Sabato 23 febbraio, ore 20.30
Barricalla Cus Torino - LPM Bam Mondovì  ARBITRI: Scarfò-Usai
Domenica 24 febbraio, ore 17.00
Bartoccini Gioiellerie Perugia - Volley Soverato  ARBITRI: Morgillo-Di Blasi
Omag S.G. Marignano - Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  ARBITRI: Sabia-Verrascina
Delta Informatica Trentino - Zambelli Orvieto  ARBITRI: Mesiano-Papadopol

POOL SALVEZZA
Domenica 24 febbraio, ore 17.00
Volley Hermaea Olbia - Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  ARBITRI: Noce-Scotti
P2P Givova Baronissi - Sigel Marsala  ARBITRI: De Sensi-Nicolazzo
Cuore di Mamma Cutrofiano - Acqua&Sapone Roma Volley Group  ARBITRI: Dell'Orso-Colucci
Canovi Coperture Sassuolo - Eurospin Ford Sara Pinerolo  ARBITRI: Proietti-Somansino

LE CLASSIFICHE
POOL PROMOZIONE
Bartoccini Gioiellerie Perugia 22; Lpm Bam Mondovì 19; Volley Soverato 18; Zambelli Orvieto 17; Delta Informatica Trentino 16; Omag S.Giov. In Marignano 16; Barricalla Cus Torino 14; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 13; Conad Olimpia Teodora Ravenna 8; Itas Città Fiera Martignacco 7. 

POOL SALVEZZA
P2P Givova Baronissi 19; Canovi Coperture Sassuolo 18; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 13; Eurospin Ford Sara Pinerolo 13; Cuore Di Mamma Cutrofiano 12; Acqua & Sapone Roma Volley Group 9; Sigel Marsala 6; Volley Hermaea Olbia 6.
Sigla.com - Internet Partner