All Star Game femminile: il Resto del Mondo batte l'Europa davanti ai quattromila del PalaRavizza

08/12/2008

All Star Game femminile: il Resto del Mondo batte l'Europa davanti ai quattromila del PalaRavizza
SAN CARLO EUROPA - SAN CARLO RESTO DEL MONDO 2-3 (25-23, 25-21, 19-25, 19-25, 9-15)
SAN CARLO EUROPA: Pachale 7, Dall'igna 2, Turlea 11, Lehtonen 7, Vecchi (L), Fernandez Navarro 5, Tirozzi 5, Rondon 1, Kozuch 8, Ssuschke 16, Horvath 5. N.e. Guiggi, Piccinini, Lo Bianco. All. Gianfranco Milano.
SAN CARLO RESTO DEL MONDO: Fernandinha 4, Brakocevic, Marinkovic 21, Elisangela 6, Radulovic, Araki 6, Popovic 1, Do Carmo 10, Usic 9, Carocci (L), Moreno Pino 15, Giovanna 12. All. Angelo Vercesi.
ARBITRI: Roberto Locatelli e Sandro La Micela. 
NOTE - Spettatori 3956, durata set: 27', 26', 22', 21', 12'; tot: 0'. San Carlo Europa: Battute errate 13, Ace 9. San Carlo Resto del Mondo: Battute errate 10, Ace 2.

Alla fine applausi. Il San Carlo All Star Game viene vinto dal Resto del Mondo sulla selezione dell'Europa, ma che spettacolo in campo e sugli spalti. Quasi 4000 spettatori, pronti ad applaudire le star del campionato italiano, capaci di regalare grandi emozioni con giocate di alta scuola. Il top event della Lega Pallavolo Serie A femminile ha visto trionfare la nostra pallavolo, con le atlete in campo pronte a lottare palla su palla. Europa in vantaggio per due set a zero e poi veemente ritorno del Resto Del Mondo che al tie-break conquista al fotofinish il San Carlo All Star Game.
Niente pretattica tra i due allenatori vincitori del premio Luigi Razzoli, Vercesi da una parte e Milano dall'altra. Nella serata delle "stelle", Moreno Pino, Usic e Marinkovic da una parte e Ssuschke, Tirozzi e Turlea nell'Europa, hanno infiammato i presenti sugli spalti. Sul 2-0 per l'Europa, Vercesi ha provato a mischiare le carte, proponendo Marinkovic (che sara' nominata MVP dell'evento) e una straordinaria Moreno Pino che ha messo in difficoltà la seconda linea dell'Europa. Si è mossa bene anche Araki, l'asiatica della Foppapedretti, e applausi anche per le giocate di Kozuch e Brakocevic. Pubblico in visibilio al tie-break con le due squadre in campo lucide fino all'ultima palla. Pulita la regia di Fernandinha che alla fine ha letto bene il muro avversario e regolato le geometrie della sua formazione.
Alla fine vittoria per il Resto del Mondo, con i coriandoli e l'inizio della festa, con le premiazioni di rito. Gioia in campo con le magnifiche protagoniste, accanto ai piccoli tifosi per foto e autografi che resteranno nei cuori di tutti.
Prima dell'inizio della gara tutte le atlete protagoniste del San Carlo All Star Game hanno autografato l'albero di Natale realizzato con palloni da gioco dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile a sostegno del progetto "Il Natale dei cento alberi d'autore", nato nel 1994 da un'idea di Sergio Valente che ha deciso di unire il senso artistico e la creatività di personaggi noti alla raccolta fondi per la solidarietà.
L'albero di Natale verrà esposto a Roma da mercoledì 10 a lunedì 15 dicembre 2008 nella prestigiosa cornice del Palazzo della Cancelleria della Santa Sede in una speciale mostra dove saranno presenti tutti gli altri alberi di Natale realizzati da personaggi del mondo della moda, del design, dello sport e dello spettacolo che hanno aderito l'evento.
L'albero di Natale realizzato dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile sarà poi venduto in beneficenza e tutto il ricavato andrà a sostegno del Laboratorio di analisi del movimento e robotica pediatrica del Dipartimento di Riabilitazione dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.
Durante il San Carlo All Star Game è stata poi realizzata per la prima volta una pagina fotografica con aggiornamento in tempo reale e continuo e possibilità di visualizzazione di qualità a tutto schermo esclusivamente dedicata all'evento. Nella pagina, a cui si può tuttora accedere dall'homepage del sito di Lega Pallavolo Serie A Femminile www.legavolleyfemminile.it, si possono vedere tutti gli scatti realizzati da Brody in collaborazione con Mauro De Sanctis durante il San Carlo All Star Game.
Le immagini della gara sono state anche distribuite, in collaborazione con Nikon, durante e al termine della gara alle aziende presenti, alle atlete e ai tifosi che potranno così custodire un prezioso ricordo del San Carlo All Star Game.

Le interviste dopo il San Carlo All Star Game
San Carlo Europa
Valentina Tirozzi
(Minetti Vicenza): "Una bella serata, con tante stelle che hanno reso omaggio ad un grande evento. Sono tornata a Pavia con la casacca dell'Europa dopo aver disputato qui una stagione per me importante. Sto facendo bene quest'anno a Vicenza e voglio dimostrare di essere una giocatrice di A1. Per me questo San Carlo All Star Game deve essere un punto di partenza e per confermarmi a certi livello devo lavorare ancora tanto. Peccato che abbiamo perso, però mi sono divertita tantissimo in questa serata davvero speciale per tutte"

Dora Horvath (Riso Scotti Pavia): "Intanto sono onorata di essere stata convocata ed essere stata schierata in campo. Certamente, senza troppi schemi, abbiamo dato il massimo per dare lustro all'evento. Mi ha fatto piacere sentire il calore dei tifosi della Riso Scotti che mi hanno incoraggiata in questa gara. Poi il pubblico è stato meraviglioso. Tanta gente cosi' sugli spalti la vorrei vedere ad ogni gara interna della Riso Scotti".

San Carlo Resto del Mondo
Jovana Brakocevic: (Zoppas Industries Conegliano): "Sono al secondo anno in Italia e sono felice per questa convocazione. Conegliano mi sta dando davvero tanto e sto crescendo giorno dopo giorno. Questa sera invece è stata una fortissima emozione giocare nella selezione del Resto del Mondo accanto a tante campionesse del nostro campionato. Personalmente sono soddisfatta. Ora torno a pensare ala Zoppas: dicono che essere nelle prime otto della classifica sia già un grande traguardo. In cuor mio punto al quarto posto...".

Kenny Moreno Pino (Acqua&Sapone Aprilia): "Sono tornata in Italia e mi sto rendendo conto di come il campioanto sia davvero affascinante. E' vero sono in A2, ma ad Aprilia mi sono trovata benissimo e sto dando il massimo per ripagare il mio club della fiducia. La convocazione al San Carlo All Star Game è stato il premio sia per me che per il mio club. In Giappone si giocava con ritmi blandi, mentre in Italia il livello è decisamente piu' alto. Cosi questa sera mi sono emozionata perchè, nella serata delle Stelle, ha vinto la pallavolo".

Angelo Vercesi (Scavolini Pesaro): "Ad un certo punto sarei voluto scendere in campo. Mi carico quando ci sono queste partite dove si gioca per lo spettacolo. Felice di aver vinto il match ribaltando uno svantaggio di 0-2. Pero' tutte le giocatrici hanno dimostrato di essere all'altezza della manifestazione, ben organizzata e che ha regalato spettacolo in lungo e in largo".

On. Mauro Fabris (Presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile): "Le 4000 persone del PalaRavizza testimoniano come la Lega Pallavolo Serie A Femminile abbia vinto la sua scommessa, riproponendo l'antica formula di questa manifestazione. Europa contro Resto del Mondo ha divertito la gente sugli spalti e premiato il territorio di Pavia che ha fatto davvero bene sotto ogni punto dell'organizzazione. Il pubblico ha risposto benissimo e anche le iniziative a margine del San Carlo All Star Game hanno trovato larghi consensi. Ha vinto lo sport, ha vinto la nostra pallavolo".
Sigla.com - Internet Partner