All'asta le maglie delle All Star, il ricavato alla ricerca scientifica sostenuta dalla Fondazione Umberto Veronesi

01/02/2013

All'asta le maglie delle All Star, il ricavato alla ricerca scientifica sostenuta dalla Fondazione Umberto Veronesi
In più di 3.000 hanno assistito all'All Star Game Fondazione Umberto Veronesi. Tutti alla caccia di autografi, foto e video delle stelle del Campionato di Serie A1. E l'occasione di festa si è rivelata perfetta per avvicinare il pubblico alle proprie beniamine.
Ma anche dopo l'evento spettacolare del PalaOlimpia di Verona c'è un modo per stringere un legame con le super atlete, per assumerne la 'pelle': da lunedì 4 febbraio, la Lega Pallavolo Serie A Femminile metterà all'asta le 28 maglie indossate dalle giocatrici dell'All Star Team Italia e dell'All Star Team Resto del Mondo.
Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Umberto Veronesi, a supporto delle attività di ricerca in cui è da sempre costantemente impegnata. “Ci siamo legati allo sport perché è l’alleato di successo nella prevenzione, e allo stesso tempo le atlete sono capaci di controllare frequentemente la propria salute - afferma il Prof. Paolo Veronesi, presidente della Fondazione -. Lo sport esprime valori che appartengono alla vita dei medici e dei ricercatori, quali l’agonismo, lo spirito di sacrificio e la volontà di raggiungere giorno dopo giorno nuovi obiettivi. Le atlete che hanno partecipato all’All Star Game incarnano i principi a cui ispiriamo, ossia le straordinarie qualità intellettuali e di personalità che contraddistinguono le donne. Questo evento ha fatto capire a tutti noi ancora una volta, l’importanza di trasmettere messaggi di prevenzione e di sana alimentazione”.
Come fare?
Inviate, a partire da lunedì 4 febbraio, una mail all'indirizzo allstargame@legavolleyfemminile.it con il codice della maglia e l'offerta. La base d'asta per ogni maglia è pari a 30 euro. Il rilancio minimo è di 5 euro.
Sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it, nella sezione appositamente dedicata e online da lunedì 4 febbraio, potrete seguire con aggiornamenti live (negli orari 9.30-13.30 e 14.30-19.00) l'andamento dell'asta. Per rispettare la privacy di ogni offerente, siete invitati a indicare un nickname alternativo. In assenza del nickname, saranno utilizzate le iniziali di nome e cognome.
Ogni giorno saranno messe all'asta 4 magliette e ogni singola asta avrà una durata di 7 giorni.

Le maglie all'asta:
4 febbraio:
Kenny Moreno Pino De Vecchi - DEV1
Danica Radenkovic - RAD14
Elisa Togut - TOG3
Laura Partenio - PAR11

5 febbraio:
Juliann Faucette - FAU2
Emiliya Nikolova - NIK11
Federica Stufi - STU2
Enrica Merlo - MER8

6 febbraio:
Lise Van Hecke - VAN16
Vilmarie Mojica - MOJ3
Lucia Bosetti - BOL16
Noemi Signorile - SIG4

7 febbraio:
Giulia Leonardi - LEO6
Ivana Milos - MIL12
Valentina Diouf - DIO7
Paola Paggi - PAG5

8 febbraio:
Valdone Petrauskaite - PET7
Jelena Blagojevic - BLA18
Monica De Gennaro - DEG1
Valentina Arrighetti - ARR13

11 febbraio:
Katarina Barun - BAR13
Berit Kauffeldt - KAU15
Raffaella Calloni - CAL15
Marta Bechis - BEC10

12 febbraio:
Christina Bauer - BAU8
Floortje Meijners - MEI9
Caterina Bosetti - BOC14
Francesca Piccinini - PIC12

Si precisa che saranno valide le offerte pervenute solo dopo l'attivazione della relativa asta. Ad esempio: le offerte per la maglia di Paola Paggi dovranno essere inviate dal 7 febbraio. Tutte le offerte pervenute prima del 7 febbraio non saranno prese in considerazione.
Sigla.com - Internet Partner