Anticipi di serie A1 femminile: vincono Novara e Vallefoglia

25/11/2023

Un sabato 25 novembre iniziato con tanto rumore sugli spalti per l'iniziativa in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (leggi qui tutte le iniziative), che ha invitato il pubblico a osservare "un minuto di rumore".  

Un freddo pomeriggio di fine novembre e un primo set vinto con facilità dall'Igor Gorgonzola Novara contro Il Bisonte Firenze non sembravano lasciare immaginare sviluppi sorprendenti dall'incontro che ha aperto la nona giornata di gare. Nulla di più sbagliato: tornate sul taraflex per il secondo parziale, zanzare e bisontine hanno regalato uno spettacolo pressoché unico agli spettatori accorsi al PalaIgor, battagliando fino ad uno stupefacente 44-42 in favore delle padrone di casa. Un set che va di diritto nella storia della Serie A, diventando la terza frazione con punteggio più elevato di sempre, a pari merito con un'altra partita di Novara, contro Modena, nel 2001. Nonostante l'incredibile fatica, le toscane non si abbattono e accorciano comunque le distanze sul 2-1, in una partita in cui hanno brillato tutte le laterali: 19 punti per Kraiduba (15 nel secondo set), 18 per Alsmeier e 16 per Ishikawa. Ma la squadra di coach Bernardi, facendo ricorso alle ultime energie, chiude l'incontro grazie ai 29 punti della solita Akimova, i 19 di Danesi (2 ace e 5 muri) e i 15 di Bosetti e dell'MVP Chirichella. Tre punti che portano Novara all'aggancio a Conegliano al primo posto, domani impegnata contro Casalmaggiore.

Nell'altra sfida di giornata, la Megabox Ond. Savio Vallefoglia conquista tre punti di un'importanza capitale contro l'Itas Trentino, allontanandosi dalle ultime posizioni e tornando al successo dopo oltre un mese. Serve un primo set d'autorità, conquistato ai vantaggi 24-26, per spezzare la resistenza della squadra di coach Sinibaldi, che si scioglie di fronte alla compattezza delle biancoverdi cedendo 0-3 senza più impensierire le ospiti. Ottima gara per l'MVP Gardini, con 18 punti a referto, due in più di Mingardi, mentre la top scorer è la trentina Dehoog

Regular Season A1

9ª Giornata Andata 26/11/2023

Risultati:
Prosecco Doc Imoco Conegliano - Trasportipesanti Casalmaggiore 0-0 (); Savino Del Bene Scandicci - Reale Mutua Fenera Chieri '76 0-0 (); Igor Gorgonzola Novara - Il Bisonte Firenze 3-1 (25-16, 44-42, 23-25, 25-22); Uyba Volley Busto Arsizio - Honda Olivero S.Bernardo Cuneo 0-0 (); Wash4green Pinerolo - Volley Bergamo 1991 0-0 (); Roma Volley Club - Allianz Vero Volley Milano 0-0 (); Itas Trentino - Megabox Ond. Savio Vallefoglia 0-3 (24-26, 18-25, 14-25).

Igor Gorgonzola Novara - Il Bisonte Firenze
Partita serrata e tiratissima al Pala Igor, dove dopo un primo set a senso unico in favore delle padrone di casa, la contesa si è accesa con un secondo parziale da record (il terzo per punteggio, da quando c’è il rally point system, nella pallavolo femminile italiana). Sotto 2-0 (e con oltre dieci set point non concretizzati nel set precedente), Firenze ha avuto la forza e la capacità di girare un terzo parziale che sembrava oramai andato (21-18 per Novara), rimanendo poi in gioco fino al tirato finale del quarto e decisivo set. Nessuna sorpresa nei sestetti iniziali, con Novara che ritrova solo per la panchina Bonifacio e Buijs al rientro dai rispettivi infortuni, da segnalare il primo titolo stagionale di MVP per Cristina Chirichella, decisiva a più riprese in attacco, mentre tra le fila ospiti è da record il secondo set disputato dall’opposto Kraiduba: 15 punti e un solo errore per lei nel parziale. 
MVP: Cristina Chirichella (Igor Gorgonzola Novara)
SPETTATORI: 2570 
DICHIARAZIONI:
Anna Danesi (Igor Gorgonzola Novara): "E’ stata una grande battaglia, una sfida tiratissima, di quelle che è bello giocare. Avremmo potuto chiedere prima il secondo parziale ma al netto di quello credo che la cosa giusta da enfatizzare sia il fatto che abbiamo comunque conquistato tre punti, fattore sempre cruciale. Sono convinta che una delle abilità di questa squadra sia quella di rimanere sempre in partita, di ammortizzare spesso i momenti negativi e reagire, trovando le risorse poi per cambiare l’inerzia e uscire dalla difficoltà. Credo che sia legato al fatto che ognuna di noi sia in grado, in modi e tempi diversi, di fare la differenza.".
Ilaria Battistoni (Il Bisonte Firenze): "Non possiamo essere contente dopo una sconfitta ma al contempo è giusto dire che ci sono tante cose positive che abbiamo messo in campo e da cui dobbiamo ripartire per le prossime sfide, in cui saremo chiamate a fare punti. Peccato non aver sfruttato la situazione, purtroppo abbiamo pagato qualche black-out di troppo nel corso del match.".

IGOR GORGONZOLA NOVARA - IL BISONTE FIRENZE 3-1 (25-16 44-42 23-25 25-22)
 IGOR GORGONZOLA NOVARA: Bosetti 15, Danesi 19, Akimova 29, Szakmary 15, Chirichella 15, Bosio 4, Fersino (L), De Nardi (L), Durul, Bartolucci. Non entrate: Bonifacio, Guidi, Buijs, Kapralova. All. Bernardi.
IL BISONTE FIRENZE: Alsmeier 18, Graziani 6, Kraiduba 19, Ishikawa 16, Stivrins 1, Battistoni, Leonardi (L), Mazzaro 10, Lazic, Ribechi, Agrifoglio. Non entrate: Acciarri. All. Parisi.
ARBITRI: Serafin, Simbari. NOTE - Spettatori: 2570, Durata set: 22', 51', 26', 31'; Tot: 130'. MVP: Chirichella.

Top scorers: Akimova V. (29) Kraiduba A. (19) Danesi A. (19) 
Top servers: Chirichella C. (3) Danesi A. (2) Alsmeier L. (1) 
Top blockers: Mazzaro A. (8) Danesi A. (5) Chirichella C. (3) 

Itas Trentino - Megabox Ond. Savio Vallefoglia
Dura solamente un set l’illusione dell’Itas Trentino di poter bissare il successo casalingo ottenuto con Cuneo quindici giorni fa. A ilT quotidiano Arena, in una serata caratterizzata dalle numerose iniziative per la “Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne”, le gialloblù si sono inchinate in tre parziali al cospetto della Megabox Ondulati Savio Vallefoglia, che dopo un primo set giocato punto a punto e deciso solamente dai dettagli ha preso il largo aggiudicandosi senza problemi le due frazioni successive, grazie ad una prova ordinate, con pochi errori (solamente 12 tra azione e battute) e impreziosita dalle ottime performance individuali di Gardini (18 punti per l’mvp con il 58% a rete) e Mingardi (16 punti con il 46% di positività in attacco). Tra le fila trentine pesano indubbiamente le defezioni di pedine importanti come Gates, Angelina, Stocco e Zago, con quest’ultima rientrata solo per pochissimi scambi dopo lo stop per infortunio. Estremamente convincente la prestazione in posto 2 di Carly DeHoog, top scorer del match con 19 punti personali in un match impreziosito da un ace e un muro, positivo anche l’ingresso a gara in corso di Mason (7 punti). 
MVP: Beatrice Gardini (Vallefoglia)
SPETTATORI: 971 
DICHIARAZIONI:
Marco Sinibaldi (Itas Trentino): "«Siamo rimasti in partita nel primo set soprattutto grazie al fondamentale del servizio che è funzionato bene permettendoci di staccare palla da rete e lavorare meglio in fase di break point; nella pallavolo si vive di occasioni e Vallefoglia è stata più abile di noi a coglierle e ad aggiudicarsi il set. Poi siamo calati in ogni fondamentale, l’esito del primo set probabilmente ci ha sfiduciato ma questo è un aspetto sul quale dobbiamo migliorare. Facciamo ancora fatica purtroppo in settimana ad allenarci con continuità, la speranza è quella di poter tornare ad allenarci al completo il prima possibile».".
Beatrice Gardini (Megabox Ond. Savio Vallefoglia):""Abbiamo affrontato la partita sapendo che Trento sul suo campo gioca bene e infatti nel primo set ci ha messo in difficoltà, costringendoci a combattere sino alla fine. Oggi però noi siamo scese in campo con la grinta e l’atteggiamento giusto, tutto ciò che avevamo preparato in settimana è stato ripetuto in campo: stasera dal punto di vista tecnico e tattico ha funzionato tutto. Siamo molto contente, è una vittoria che ci voleva”.".

ITAS TRENTINO - MEGABOX OND. SAVIO VALLEFOGLIA 0-3 (24-26 18-25 14-25)
ITAS TRENTINO: Olivotto 3, Guiducci 1, Shcherban 10, Moretto 2, Dehoog 19, Michieletto 1, Parlangeli (L), Mason 7, Marconato 1, Zago. Non entrate: Angelina, Mistretta (L), Stocco, Gates. All. Sinibaldi.
MEGABOX OND. SAVIO VALLEFOGLIA: Mingardi 16, Gardini 18, Mancini 4, Dijkema 3, Degradi 11, Aleksic 5, Panetoni (L), Giovannini, Grosse Scharmann. Non entrate: Provaroni, Cesarini (L), Cecconello, Kosheleva, Passaro. All. Pistola.
ARBITRI: Florian, Pozzato. NOTE - Spettatori: 971, Durata set: 32', 26', 24'; Tot: 82'. MVP: Gardini.

Top scorers: Dehoog C. (19) Gardini B. (18) Mingardi C. (16) 
Top servers: Dehoog C. (1) Guiducci G. (1) 
Top blockers: Dijkema L. (2) Degradi A. (2) Olivotto R. (2) 
Classifica
Prosecco Doc Imoco Conegliano 24, Igor Gorgonzola Novara 24, Allianz Vero Volley Milano 20, Savino Del Bene Scandicci 19, Reale Mutua Fenera Chieri '76 14, Wash4green Pinerolo 12, Il Bisonte Firenze 12, Roma Volley Club 10, Megabox Ond. Savio Vallefoglia 10, Honda Olivero S.Bernardo Cuneo 8, Trasportipesanti Casalmaggiore 8, Uyba Volley Busto Arsizio 7, Volley Bergamo 1991 4, Itas Trentino 2.

Sigla.com - Internet Partner