Anticipi serie A femminile: in A1 Piacenza vince 3 a 1 a Casalmaggiore, in A2 vincono Monza e Filottrano al tie break

21/03/2015

Anticipi serie A femminile: in A1 Piacenza vince 3 a 1 a Casalmaggiore, in A2 vincono Monza e Filottrano al tie break
L’anticipo televisivo di Rai Sport vede il successo della Nordmeccanica Rebecchi Piacenza, che espugna in quattro set il PalaRadi di Cremona. La squadra di Gaspari, in difficoltà solo nel secondo set – vinto dalla Pomì – trova in Indre Sorokaite la mattatrice della serata, con i suoi 31 punti, impreziositi da 7 ace. Il successo odierno proietta la Nordmeccanica Rebecchi al quarto posto solitario della classifica, in attesa dei match di domani. Mantiene la terza piazza, invece, la Pomì Casalmaggiore, che non riesce nell’intento di scardinare Modena dal secondo posto.
Sorokaite esordisce al servizio con un errore, ma Di Iulio annulla subito il vantaggio per Casalmaggiore. Wilson, con un colpo a metà tra precisione e potenza, porta Piacenza avanti, Stevanovic le risponde, capitan Tirozzi mette a terra l’ace del 4-3. Si combatte molto in questo avvio di set: il primo mini break è per Casalmaggiore che si porta sul +2 (7-5). Di Iulio con un pallonetto d’astuzia mantiene Piacenza a un solo punto (9-8), l’ace di Leggeri vale il 9 pari. Van Hecke, millimetrica sulla linea di fondo, regala il punto numero 11 a Piacenza, l’errore di Stevanovic manda le squadre al time out tecnico con le ospiti avanti. Bianchini a muro per il +1 Pomì (15-14), Leggeri mette ordine al centro con il punto del 16-17. Si continua con equilibro e con continui capovolgimenti di fronte. La Nordmeccanica Rebecchi trova il guizzo vincente sul finire del parziale: Wilson mette giù il punto numero 22 che apre le porte al successo nel set. L’imprecisione finale della Pomì Casalmaggiore manda le squadre alla sospensione col punteggio finale di 21-25.
Leggeri e compagne riprendono la propria corsa anche nel secondo set (0-2). Casalmaggiore è brava a mantenere la concentrazione, Gennari è viva su ogni pallone (5-6), Wilson non è da meno con il punto dell’8-9 . Al termine di un lungo scambio, Sorokaite manda out l’attacco per il pareggio Pomì (11-11). Van Hecke costringe out il muro casalasco (13-14), Gennari impatta nuovamente. La fast di Ortolani riporta il vantaggio a Casalmaggiore (15-14). Di Iulio supera di prepotenza il muro per il 18 pari, l’ace di Ortolani costringe Gaspari al time out sul 20-18. L’attacco-in di Sorokaite mantiene vivo il parziale (21-20), Ortolani cerca la fuga, ma è ancora l'italo-lituana a siglare la parità (22-22). Van Hecke implacabile riporta avanti Piacenza (22-23) e questa volta Mazzanti a chiamare time out. Al rientro Gennari scalda il pubblico del PalaRadi con la stoccata del 24-23, prima di chiudere il punto che vale l’1-1.
Partenza lampo delle piacentine nel terzo set (0-4). E’ Gibbemeyer a scuotere la Pomì (1-4), ma le ospiti riescono comunque a mantenere un discreto vantaggio (6-10). Tirozzi segna il punto numero 7 per le rosa, proprio quando Leggeri è costretta a lasciare il campo a Borgogno per infortunio. Sorokaite riprende a macinare punti (7-11) e allunga per il massimo vantaggio Piacenza (+7). Bianchini tenta di rompere il ritmo delle avversarie, Gennari la segue con il punto numero 10 Pomì, ma il gap resta importante (10-17). Il vantaggio della Nordmeccanica Rebecchi porta la firma anche della neo entrata Kozuch (11-19), Le padrone di casa tentano una reazione ancora con Gibbemeyer, ma Piacenza chiude sicura per il 15-25 finale.
La statunitense prende il largo a inizio quarto set (4-1), Van Hecke manda out il servizio del 5-3, ma Sorokaite riporta il distacco a -1. Pomì allunga sul 9-7, ma il turno al servizio di Sorokaite fa da spartiacque a questo inizio di set. Tre ace della numero 1 mandano le ospiti al time out tecnico sul +3 (9-12) e, al ritorno in campo, sul 9-14. Il vantaggio conquistato dalle detentrici dello scudetto è di sicurezza, tanto che i tentativi di rientro di Tirozzi e Gibbemeyer vengono ben gestiti da Kozuch e Sorokaite (14-19). Di Iulio porta il traguardo del set a -5 per la sua squadra (15-20), l’immensa Sorokaite sbaraglia la concorrenza per il 17-23. L’attacco out di Serena Ortolani fa scendere il sipario sulla gara, vinta a pieni punti dalle emiliane.
Domenica il resto della giornata, Sportitalia trasmetterà alle 17.00 la sfida tra Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara, raccontata dalle voci di Gianmario Bonzi e Manuela Secolo: canale 153 del digitale terrestre e 225 del bouquet Sky. Infine la Liu•Modena, alle ore 19.00, farà visita all'Unendo Yamamay Busto Arsizio (diretta su Gazzetta TV, canale 59 del digitale terrestre, con la telecronaca di Gian Luca Pasini e Rachele Sangiuliano).
Live streaming per l'atteso derby fiorentino tra Savino Del Bene Scandicci e Il Bisonte Firenze, due team fuori dalla post-season ma in lotta per la supremazia cittadina: appuntamento alle 18.00 su Sportube.tv e su www.legavolleyfemminile.it. Infine Foppapedretti Bergamo e Metalleghe Sanitars Montichiari cercano punti per risalire la classifica rispettivamente in casa della Volley 2002 Forlì e contro la Zeta System Urbino, avversarie già retrocesse in A2.

Sempre attivi tutti i canali di coinvolgimento di tifosi e appassionati:
- si avvicina alle battute finali la 2^ edizione della Fantavolley Cup. Ancora 2 giornate prima della conclusione della Regular Season e sarà proclamato il vincitore. E' sempre possibile iscriversi al gioco. E proseguono i preparativi per la Play Off Edition!
- l'App Livescore Lega Volley Femminile permetterà di vivere sul proprio smartphone o tablet i risultati in diretta di tutte le partite di Campionato, consultare il calendario e le classifiche, accedere alla biglietteria e consultare le indicazioni stradali per raggiungere i palazzetti. Disponibile la versione aggiornata sull'official store di iTunes, su Play Store e sulla TAB della pagina Facebook ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.
- il Livescore Advanced pubblicherà sull'homepage del sito ufficiale di Lega i risultati e le statistiche in diretta da tutti i campi di Serie A.
- il Live Tweet del Campionato di Serie A sui profili Twitter e Facebook di Lega intratterrà fan e follower con contenuti sempre aggiornati e interattivi.
- la Photogallery ufficiale del match tra Pomì Casalmaggiore e Nordmeccanica Rebecchi Piacenza, a cura di Filippo Rubin, è online nella pagina dedicata del sito di Lega e su Flickr. Tutte le foto sono liberamente scaricabili previa citazione del credito "Rubin x LVF".
- gli Highlights di tutte le partite di Serie A1 saranno disponibili da lunedì su DailyMotion, il canale ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: il programma della 21^ giornata (domenica 22 marzo, ore 18.00)
Pomì Casalmaggiore - Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 1-3 (21-25, 25-23, 15-25, 19-25)
Imoco Volley Conegliano - Igor Gorgonzola Novara ore 17.00 DIRETTA SPORTITALIA
Volley 2002 Forlì - Foppapedretti Bergamo
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Liu•Jo Modena ore 19.00 DIRETTA GAZZETTA TV
Metalleghe Sanitarsi Montichiari - Zeta System Urbino
Savino Del Bene Scandicci - Il Bisonte Firenze DIRETTA SPORTUBE

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: la classifica
Igor Gorgonzola Novara 52, Liu Jo Modena 45, Pomì Casalmaggiore 44, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 38, Imoco Volley Conegliano 35, Unendo Yamamay Busto Arsizio 34, Foppapedretti Bergamo 31, Metalleghe Sanitars Montichiari 31, Il Bisonte Firenze 23, Savino Del Bene Scandicci 21, Volley 2002 Forlì 5, Zeta System Urbino Volley 4.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A1: il tabellino
POMì CASALMAGGIORE - NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA 1-3 (21-25, 25-23, 15-25, 19-25)

POMì CASALMAGGIORE: Ortolani 10, Skorupa 1, Bianchini 8, Sirressi (L), Gennari 10, Gibbemeyer 15, Agrifoglio, Stevanovic 8, Tirozzi 14. Non entrate Quiligotti, Klimovich. All. Mazzanti.
NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA: Sorokaite 31, Valeriano, Dirickx 2, Leggeri 6, Van Hecke 12, Di Iulio 10, Borgogno 3, Wilson 9, Caracuta, Kozuch 2, Cardullo (L). Non entrate Vargas Valdez, Poggi, Angeloni. All. Gaspari.
ARBITRI: Piluso, Lot.
NOTE - durata set: 26', 34', 27', 27'; tot: 114'.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: un punto per Monza che si arrende a Piacenza. Lardini Filottrano, ottimo tie break contro il Club Italia

Ancora un tie break per la Saugella Team Monza, il secondo consecutivo dopo il successo ottenuto lo scorso weekend contro Bolzano. Questa sera, nell’anticipo della Master Group Sport Volley Cup A2, a sorridere, è però la Bakery Piacenza, avversario ostico e di grande carattere, in grado di rimettere in riga le sorti del match dopo aver subito il ritorno delle brianzole nel secondo e nel terzo parziale. Pur avendo accorciato il distacco da Bolzano a due lunghezze, l’aver ottenuto un solo punto sul campo della Bakery Piacenza allontana ulteriormente la possibilità della Saugella di conquistare la promozione diretta in Serie A1, al termine della stagione regolare.
Giuliodori da una parte e Rossi Matuszkova dall’altra, regalano grande intensità agli attacchi delle due formazioni. In due, a fine match, mettono a segno 45 punti. Insidioso anche il servizio delle due formazioni, con i sei ace di Piacenza ribattuti dai 7 di Monza. A muro, la formazione di casa riesce a essere più incisiva, trascinata dai 5 block-in messi a segno da Giuliodori (best scorer della Bakery con i suoi 23 punti). La partenza di Piacenza è delle migliori: le ragazze di Pistola trovano subito il ritmo e colgono di sorpresa le ospiti che si trovano subito a rincorrere. Nei due set successivi, la reazione di Monza non si fa attendere: Rossi Matuszkova e compagne ribaltano il conto dei set grazie al miglior gioco corale. Migliorano le percentuali d’attacco delle bocche da fuoco, che sembrano poter avere la meglio anche a inizio del quarto set. Qualcosa però si inceppa nei meccanismi delle lombarde e la Bakery Piacenza coglie l’occasione per rientrare prepotentemente in partita. Il quinto set prende presto la via dell’Emilia, che mantiene ancora vive le speranze di salvezza delle piacentine.
Nell’altro anticipo di giornata, la Lardini Filottrano esce con due punti e un’importante vittoria al tie break dal centro Pavesi di Milano: la formazione allenata da Paniconi si dimostra ancora viva per provare a inserirsi nella volata salvezza.
I primi due set portano la firma della Lardini Filottrano. Nel primo, con le ospiti avanti di tre punti, ecco il ritorno di Egonu e compagne. E’ con il muro che le azzurrine creano i maggiori problemi (11-12) e le ospiti faticano a trovare il campo e vengono superate da Egonu (16-14). L’attacco di Filottrano, però, gira bene in questo parziale (48%), Martinelli ritrova la parità a 16, poi Stincone allunga fino al colpo di Karic per il 21-25. Secondo set con il Club Italia che cerca subito di riaprire il match: al time out tecnico il club azzurro è avanti 12-8. Ma al rientro in campo Filottrano riprende la marcia e limita gli errori: Villani impatta a quota 12, Karic allunga a +2. E’ ancora la schiacciatrice serba a mantenere alta la guardia per le ospiti che chiudono in scioltezza il secondo set, ancora 21-25. Il parziale di 0-2 mette le ali alla Lardini che sprinta a inizio terzo set con un netto 1-6. Le azzurre però non si scompongono e, con un break netto, di 8-0, si riportano avanti (9-6). Il turno dai nove metri di Guerra taglia le gambe alle ospiti, ormai fuori dai giochi del set. Egonu regala il massimo vantaggio Club Italia sul 18-13, ma Karic e Cavestro mandano a segno il tentativo di riaprire i giochi (22-21). Danesi chiude per l’1-2. Nel quarto set il Club Italia diventa insidioso al servizio: i turni in battuta di Guerra e Orro scavano un solco profondo che consente al Club Italia di rimanere vivo e portare la gara al tie break. Pronti via e il quinto set vede avanti le padrone di casa (ace di D’Orrico per il 7-5), Argentati impatta a quota sette, Karic sorpassa (9-10). Danesi e D’Odorico tentano il tutto per tutto: è proprio l’attacco out di quest’ultima a chiudere definitivamente il match a favore della Lardini Filottrano.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: il programma della 22^ giornata (domenica 22 marzo, ore 18.00)
Obiettivo Risarcimento Vicenza - Volley Soverato
Bakery Piacenza - Saugella Team Monza 3-2 (25-23, 19-25, 20-25, 25-22, 15-9) DIFFERITA RAI SPORT 2 martedì 24, ore 22.30
Beng Rovigo - Riso Scotti Pavia
Volksbank Sudtirol Bolzano - Entu Olbia martedì 24 marzo, ore 20.30
Delta Informatica Trentino - Volalto Caserta
Club Italia - Lardini Filottrano 2-3 (21-25, 21-25, 25-22, 25-17, 13-15)
Riposa: Corpora Aversa

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica

Volksbank Sudtirol Bolzano 48, Saugella Team Monza 46, Obiettivo Risarcimento Vicenza 43, Delta Informatica Trentino 37, Beng Rovigo 32, Club Italia 31, Corpora Aversa 28, Riso Scotti Pavia 28, Volley Soverato 27, Bakery Piacenza 23, Volalto Caserta 18, Entu Olbia 17, Lardini Filottrano 12.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: i tabellini
BAKERY PIACENZA - SAUGELLA TEAM MONZA 3-2 (25-23, 19-25, 20-25, 25-22, 15-9)

BAKERY PIACENZA: Viganò 4, Fiesoli 10, Cecchetto (L), Giuliodori 23, Do Carmo Braga 7, Saguatti 15, Cambi 4, Fava 2, Moretto 4, Ferretti, Gioia 2. Non entrate Rocca. All. Pistola.
SAUGELLA TEAM MONZA: Nomikou 6, Balboni 1, Saveriano, Rossi Matuszkova 22, Coatti, Bonetti 5, Astarita 18, Devetag 16, Facchinetti 11, Bisconti (L). Non entrate Bruno. All. Delmati.
ARBITRI: Talento, Stancati.
NOTE - durata set: 28', 26', 24', 25', 16'; tot: 119'.

CLUB ITALIA - LARDINI FILOTTRANO 2-3 (21-25, 21-25, 25-22, 25-17, 13-15)

CLUB ITALIA: Spirito (L), D'odorico 14, Egonu 20, Orro 3, Mabilo 6, Danesi 18, Guerra 16, Malinov 2, Berti 1. Non entrate Piani, Bartesaghi, Zannoni, Camperi. All. Mencarelli.
LARDINI FILOTTRANO: Karic 25, Corazza 4, Stincone 2, Feliziani (L), Baroli, Carloni, Cavestro 11, Villani 14, Martinelli 9, Malavolta (L), Lupidi, Argentati 7. Non entrate Rita. All. Paniconi.
ARBITRI: De Sensi, Morgillo.
NOTE - durata set: 25', 24', 26', 22', 17'; tot: 114'.
Sigla.com - Internet Partner