Antonio Babini non è più l'allenatore di Ravenna

24/10/2012

Antonio BabiniAntonio Babini
Antonio Babini
Dopo tre stagioni e tre partite del massimo campionato 2012/2013 si è concluso il rapporto tra la Robur Angelo Costa ed Antonio Babini, con la risoluzione consensuale del contratto del tecnico romagnolo, avvenuta nella mattinata odierna. Babini lascia la Cmc Robur Costa dopo averla portata in A1 grazie alla trionfale cavalcata terminata un anno e mezzo fa e che ha permesso ad una delle culle della pallavolo italiana di ritrovare finalmente la massima serie dopo lunga attesa.
Le parole di Antonio Babini: “Non sono orgoglioso di questo gesto, ma ho concordato con la società questa decisione perchè sono affezionato sia alla società, appunto, che alla squadra, quindi voglio escludere in maniera assoluta la possibilità che la squadra possa avere degli alibi per questi deludenti risultati che hanno inaugurato il nuovo campionato di A1. A malincuore sono quindi giunto alla decisione di una dolorosa separazione ed ora auguro il mio più sentito in bocca al lupo alla squadra ed alla società”. Questa, invece, è la dichiarazione del direttore generale della Robur Costa, Stefano Margutti: “Abbiamo concordato con Antonio questa soluzione per togliere ogni alibi alla squadra per l'andamento della stagione e ringraziamo di cuore il Bab per i grandi risultati di questi anni ed in particolare per il ritorno in serie A1. Affronteremo solo da domani, giovedì, l'aspetto riguardante la scelta del nuovo allenatore”.
Sigla.com - Internet Partner