Antonio Chalmers Ciarelli a Vibo Valentia

31/05/2012

Antonio Chalmers CiarelliAntonio Chalmers Ciarelli
Antonio Chalmers Ciarelli
Si punta decisamente sui giovani di talento e di grande prospettiva per rafforzare il roster della Tonno Callipo Vibo Valentia. La società del presidente Pippo Callipo ufficializza l’ingaggio di Antonio Chalmers Ciarelli, detto Tony, schiacciatore del 1990, statunitense di chiare origini italiane, da tempo osservato speciale dalle squadre di mezzo mondo e riconosciuto come uno degli astri nascenti del movimento pallavolistico internazionale. La Tonno Callipo se ne assicura le prestazioni con la stipula di un contratto biennale che porterà il promettente atleta a indossare per la prima volta la casacca di un club straniero svestendo quella, sempre giallorossa, della formazione dell’Università della California, stato nel quale è nato 22 anni fa ad Huntington Beach.
Schiacciatore dalle caratteristiche uniche, con i suoi 200 cm d’altezza assicura prestazioni di rilievo in tutti fondamentali d’attacco e a muro e può vantare una battuta che lo rende particolarmente insidioso anche dalla linea dei 9 metri. Di lui si sa che è figlio d’arte, entrambi i genitori, infatti, hanno un passato nelle pallavolo. Rocky, il padre, ha giocato a Long Beach prima di diventare allenatore volontario presso la Usc, mentre la madre Cammy ha giocato a Ucla, vincendo 14 tornei da professionista nel beach volley. Tony, invece, ha iniziato la sua carriera nel 2000 con il Surf City. Sulle sue preferenze personali si sa, ancora, che il suo cibo preferito è italiano, che ama la musica rap e che il suo musicista preferito è Ben Harper, mentre la sua squadra preferita è quella dei New York Yankes e il suo atleta favorito è, non a caso, un altro italoamericano: il grandissimo Joe Di Maggio. Si è appena laureato in Storia presso l’Università della California.
Notevoli i suoi numeri anche in campo dove si è sempre distinto, sia in ambito di College che in ambito internazionale, per le buone percentuali in attacco, a muro e in battuta. Di lui si è fatto un’idea molto chiara soprattutto Antonio Valentini, scoutman della Tonno Callipo, che lo ha a lungo studiato: «Si è vero, abbiamo visionato molte sue partite insieme a mister Blengini. Si tratta di un ragazzo molto giovane, molto forte in battuta e in attacco, che ha giocato anche quest’anno un ottimo campionato universitario piazzandosi tra i primi nelle statistiche. Dovrà indubbiamente lavorare molto per adeguarsi ad un campionato molto diverso dal suo come quello italiano, ma le sue qualità sono indiscutibili e non credo avrà grossi problemi di adattamento. Le cose che fa meglio sono sicuramente la battuta e l’attacco ma è molto forte anche a muro e inoltre ha delle buonissime qualità fisiche che lo rendono un gran saltatore».
Contestualmente all’ingaggio di Ciarelli, la società saluta e ringrazia per la professionalità messa sempre in campo, lo schiacciatore venezuelano Luis Diaz che ha da poco formalizzato il suo passaggio alla formazione turca dell’Halkbank Ankara.
Sigla.com - Internet Partner