Antonio Corvetta a Città di Castello

03/07/2013

Antonio CorvettaAntonio Corvetta
Antonio Corvetta
Saranno le mani di Antonio Corvetta a lanciare gli attacchi dell’Altotevere Città di Castello nel prossimo campionato di serie A1. Il trentaseienne alzatore, nato ad Ancona e cresciuto nelle giovanili della Lube Macerata, ha scelto la società del presidente Arveno Joan per tornare a giocare da titolare in A1, dopo il campionato vissuto a Piacenza da secondo di Luciano De Cecco. Nella sua carriera il “Corvo”, come è soprannominato nel mondo del volley, vanta ben 18 stagioni tra A1 e A2 con esperienze in tantissime realtà importanti come Corigliano, Castellana Grotte, Vibo Valentia e in ultimo, prima cioè di Piacenza, Ravenna con cui ha vinto il campionato di A2 nella stagione 2010-2011. Nel 2012-2013, oltre ad aver raggiunto la finale scudetto con la Copra Elior Piacenza, battuta in una drammatica gara 5 da Trento, Antonio Corvetta ha vinto con la formazione emiliana la Challenge Cup. Giocatore dal carattere estroverso, il “Corvo” ha la passione per la musica, suona benissimo il basso come ricorda chi ha assistito al recente “Bovo Day”.
“E stata una scelta velocissima perché raramente mi è successo di trovarmi in sinergia di vedute con i dirigenti che ho conosciuto, il presidente Arveno Joan e il direttore sportivo Gustinelli con i quali c’è stato subito un gran feeling. Con la squadra giovane e al primo anno di A1, la società ha pensato di prendere un alzatore esperto per far crescere la squadra, giovane di grandi lavoratori in palestra, un po’ come lo sono io perché mi piace molto stare ore in palestra ad allenarmi. L’ambiente mi piace perché ho sempre stimato Città di Castello da avversario, è un ambiente caldo come piace a me.”. Poi Corvetta torna sulla finale scudetto di Trento:”E’ stata una bellissima esperienza, come tutto l’anno a livello tecnico, fisico e mentale. Un’esperienza di altissimo livello che tornerà utile anche quest’anno”. L’ultima considerazione è per il suo amore per la musica:”La musica fa parte della mia vita da sempre ma solo ultimamente la mia passione è conosciuta da tutti”.
Sigla.com - Internet Partner