Archivio Attività internazionale

Asiatico femminile al Giappone15/09/2007

Asiatico femminile al Giappone

Il Giappone ha vinto a Nakhon Ratchasima (THA) il campionato Asiatico femminile, ha preceduto nella classifica (girone ad 8) Cina, Thailandia e Corea del Sud. Queste quattro squadre parteciperanno ala World Grand Prix 2008.
Africano femminile al Kenya14/09/2007

Africano femminile al Kenya

Il Kenya ha vinto il titolo africano femminile in casa a Nairobi e parteciperà alla prossima World Cup.
Europei maschili: scattano le semifinali14/09/2007

Europei maschili: scattano le semifinali

Mosca. Si sono conclusi i gironi della seconda fase dei Campionati Europei maschili, che hanno qualificato per le semifinali Spagna e Serbia dalla pool E, Russia e Finlandia (per quoziente set sugli azzurri di Gian Paolo Montali) nella pool F. Il sorteggio effettuato al termine delle gare ha dato i seguenti accoppiamenti per le semifinali (che si giocano sabato 15 settembre): Spagna-Finlandia e Russia-Serbia. Girone E (San Pietroburgo) 11 settembre Spagna-Olanda 3-1 (25-23 20-25 25-22 25-22), Serbia-Francia 3-2 (25-23 22-25 25-23 33-35 15-12), Germania-Slovacchia 3-0 (25-23 25-15 25-16). 12 settembre Olanda-Francia 3-2 (25-11 25-23 21-25 20-25 15-12), Germania-Spagna 1-3 (19-25 25-15 24-26 24-26), Serbia-Slovacchia 3-0 (25-18 25-23 25-23). 13 settembre Germania-Francia 3-0 (25-14 25-22 25-21), Serbia-Spagna 2-3 (23-25 23-25 26-24 25-22 10-15), Olanda-Slovacchia 3-1 (28-26 22-25 25-18 25-17). Classifica: Spagna 10, Serbia (quoziente set 1,50), Germania (q.s. 1,42) e Olanda (q.s. 1,11) 6, Francia 2, Slovacchia 0. Girone F (Mosca) 11 settembre Polonia-Finlandia 0-3 (20-25 27-29 21-25), Italia-Belgio 3-0 (25-22 25-21 25-23), Russia-Bulgaria. 12 settembre Belgio-Finlandia 1-3 (25-21 17-25 23-25 21-25), Polonia-Bulgaria 2-3 (20-25 25-16 24-26 25-21 13-15), Italia-Russia 2-3 (21-25 15-25 25-20 25-19 10-15). 13 settembre Belgio-Bulgaria 1-3 (25-22 23-25 23-25 17-25), Polonia-Italia 2-3 (23-25 23-25 28-26 25-20 15-9), Russia-Finlandia 3-2 (22-25 28-26 22-25 25-16 15-8). Classifica: Russia 10, Finlandia (q.s 1,85), Italia (q.s. 1,10), Bulgaria (q.s. 1,00) 6, Belgio 2, Polonia 0. AUDITEL – Il match Italia-Russia trasmesso su raidue mercoledì è stato visto da 1.117.000 per uno share del 9.41. SEMIFINALI Sabato 15.09.2007 ore 17.30 Spagna-Finlandia Sabato 15.09.2007 ore 20.00 Russia-Serbia FINALE 3°-4° POSTO Domenica 16.09.2007 ore 15.30 FINALE 1°-2° POSTO Domenica 16.09.2007 ore 18.00
Europei maschili: l'Italia batte la Polonia e chiude al sesto posto13/09/2007

Europei maschili: l'Italia batte la Polonia e chiude al sesto posto

ITALIA-POLONIA 3-2 (25-23, 25-23, 26-28, 20-25, 15-9) ITALIA: Vermiglio, Savani 21, Mastrangelo 9, Fei 1, Cisolla 22, Tencati 9, Farina (L), Cernic, Perazzolo 21, Mattera 1. N.e. Sala. All. Montali. POLONIA: Kadziewicz 8, Zagumny 4, Winiarski 17, Plinski 11, Pryegel 19, Swiderski 17, Gacek (L), Kurek, Bakiewicz, Grzyb. N.e. Zygadlo, Szymanski. All. Lozano. ARBITRI: Deregnaucourt (Fra) e Brostl (Ger). Durata set: 25, 25, 28 . Italia: aces 6, battute sbagliate 19, muri 10, errori 11. Polonia: aces 0, battute sbagliate 13, muri 18, errori 14. Note – cartellino giallo (e punto tecnico) a Zagumny sul 15-13 del secondo set. Mosca. Finisce con una vittoria l’Europeo degli azzurri. I ragazzi di Gian Paolo Montali si sono imposti per 3-2 ai vice campioni del mondo della Polonia, la grande delusione di questi campionati. Lo hanno fatto al termine di una gara, che come ha sottolineato lo stesso ct azzurro, è stata una vera battaglia. Per due set l’Italia ha imposto il suo gioco, poi non è riuscita a chiudere e nel quarto i polacchi di Lozano hanno giocato decisamente meglio. Nel tie-break Cisolla e compagni non hanno trovato ostacoli ed hanno portato a casa la quarta vittoria su sei gare giocate. Montali pochi minuti prima dell’inizio del match ha perduto Alessandro Paparoni, colpito da problemi di stomaco durante il riscaldamento. Il ct ha mandato in campo Cristian Savani che ha giocato un ottimo match siglando 21 punti. Bene insieme a lui il capitano Cisolla 22 punti e il bravo Perazzolo. Come già contro la Russia il tecnico italiano lo ha mandato in campo per rilevare Fei ed il ragazzone mantovano che che compirà 23 anni ad ottobre ha sfoderato un’altra grande prova, in attacco ed in battuta. “Peraz” come lo chiamano i compagni uscendo felice dal campo ha voluto ringraziare pubblicamente il suo allenatore: “Gli devo molto non so quanti tecnici mi avrebbero portato ad una manifestazione così importante, pur se nel club partivo dalla panchina ed avevo poche occasioni per giocare da titolare.” Nel secondo e nel terzo set spazio anche per Mattera al posto di Vermiglio in regia. Anche il ragazzo di Civitavecchia, debuttante in una grande manifestazione, ha mostrato qualità interessanti. La vittoria consente agli azzurri di conquistare il sesto posto finale nella classifica della rassegna continentale. Il quoziente set li pone davanti alla Bulgaria nella graduatoria della pool, ma dietro alla Germania (terza nell’altro gruppo). L’Europeo italiano finisce qui. Gli azzurri tornano in Italia i giochi per le medaglie, sabato e domenica riguarderanno Russia, Finlandia, Spagna e Serbia. ULTIMA GIORNATA SECONDA FASE Girone E (San Pietroburgo) Germania-Francia 3-0 (25-14 25-22 25-21), Serbia-Spagna 2-3 (23-25 23-25 26-24 25-22 10-15), Olanda-Slovacchia. Classifica: Spagna 10, Serbia (quoziente set 1,50) e Germania (q.s. 1,42) 6, Olanda 4, Francia 2, Slovacchia 0. Girone F (Mosca) Belgio-Bulgaria 1-3 (25-22 23-25 23-25 17-25), Polonia-Italia 2-3 (23-25 23-25 28-26 25-20 15-9), Russia-Finlandia. Classifica: Russia 8, Finlandia, Italia (q.s. 1,10), Bulgaria (q.s. 1,00) 6, Belgio 2, Polonia 0.
Veterane, doppio collegiale a Modena13/09/2007

Veterane, doppio collegiale a Modena

La nazionale Veterane, che nella seconda settimana di ottobre sarà impegnata nel primo Campionato Europeo di categoria, sosterrà gli ultimi due collegiali di preparazione a Modena, il primo dal 14 al 16 settembre ed il secondo dal 28 al 30 settembre. Agli ordini del tecnico Giorgio Barbieri ci saranno: Bertini, Campanale, Cataldo, Cristofoletti, Chiostrini, C. Gatti, E. Gatti, Gini, Mangifesta, Marasi, Parenzan, Radogna, Turrini, Valsesia, Viapiano.
Azzurre a Ponzano Veneto prima della partenza per i Campionati Europei12/09/2007

Azzurre a Ponzano Veneto prima della partenza per i Campionati Europei

Scatta da domani 13 settembre a Ponzano Veneto, l’ultimo raduno collegiale della nazionale azzurra femminile prima dei Campionati Europei in programma in Belgio (prima fase) e Lussemburgo dal 20 al 30 settembre. Sedici le atlete convocate da Massimo Barbolini: Barazza, Lo Bianco, Aguero e Gioli che raggiungerano il tervigiano già in serata e domattina sosterranno una seduta di allenamento nella palestra pesi; Ferretti, Arrighetti, Dall’Igna, Cicolari, Del Core, Cardullo e Anzanello il cui arrivo è atteso per le ore 13; Fiorin, Croce, Ortolani, Guiggi e Secolo che si uniranno al gruppo domani sera alle 22. La partenza per Charleroi è in programma domenica mattina. Le azzurre debutteranno nella rassegna continentale giovedì 20 contro la Germania (ore 20), poi ritorneranno in campo sabato 22 con l’Azerbaijan (ore 20) e concluderanno le gare della prima fase domenica 23 contro la Bielorussia (ore 17.30).
Italia fuori dall'Europeo12/09/2007

Italia fuori dall'Europeo

Perdendo il tie break con la Russia, l'Italia ha chiuso amaramente la propria avventura ai Campionati d'Europa in scena a Mosca. Una brutta scoppola, che ben difficilmente sarà metabolizzata in fretta dagli azzurri e dal movimento del volley.Questo il tabellino della partita:ITALIA-RUSSIA 2-3 (21-25, 15-25, 25-20, 25-19, 10-15) ITALIA: Vermiglio 3, Paparoni 16, Mastrangelo 7, Fei 4, Cisolla 22, Tencati 8. Libero: Farina. Perazzolo 15, Sala, Mattera. Non entrati: Savani, Cernic. Allenatore: Montali. RUSSIA: Khamuttskikh 5, Abramov 11, Volkov 12, Poltavskiy 21, Berezhko 13, Kuleshov 8. Libero: Verbov. Ostapenko 5, Kruglov, Kosarev 3, Tetiukhin 1. Non entrati: Grankine. Allenatore: Alekno. ARBITRI: Nesher (Isr) e Koncnik (Slo) Italia: aces 8, battute sbagliate 13, muri 13, errori 9 Russia: aces 12, battute sbagliate 16, muri 11, errori . Un’Italia generosa e combattiva, arriva ad un passo dalla grande impresa, ma dopo aver rimontato due set ed essersi trovata avanti 4-0 nel tie-break si è dovutoa inchinare alla stellare battuta di Poltavskyi e compagni. Azzurri battuti dalla Russia e di fatto esclusi dalle semifinali: anche superando la Polonia con la contemporanea sconfitta della Finlandia, l’aritmetica del quoziente set condannerebbe i ragazzi di Montali all’eliminazione. E’ stata una partita di quelle che gfanno la pallavolo uno degli sport più attraenti. L’italia ha iniziato bene, ma ha subito i servizi dei russi. Qualche svista arbitrale, almeno un paio nel primo parziale hanno contribuito a far la differenza, come la tecnica. Cisolla e Paparoni sono apparsi subito in gran giornata, Fei purtroppo no. Montali ha sostituito il suo miglior attaccante con il giovane Perazzolo, poi lo ha rimesso in campo nel secondo set. Italia sempre in difficoltà in ricezione, Russia scatenata che con un eloquen te 25-15 si porta sul 2-0. Al rientro in campo il ct italiano ha inserito Perazzolo in pianta stabile e le cose in campo hanno avuto una svolta. I battitori russa sono stati ipnotizzati dagli azzurri, che hanno smesso di commettere errori ed hanno mostrato il loro gioco, quello delle tante vittorie, che li aveva portati a vincere le ultime due edizioni del torneo continentale. Italia padrona nel terzo e nel quarto, ed in avvio di tia-break. Poi la rimonta russa e la vittoria dei padroni di casa che ha rianimato i tifosi moscoviti che per due set avevano assistito esterefatti al ritorno italiano. COMMENTI AZZURRI MONTALI: “Complimenti alla Russia, che ha vinto una partita come solo le grandi squadre sanno fare. E’ una sconfitta che fa male per come abbiamo giocato.” CISOLLA: “C’e’ tanto rammarico per l’eliminazione. Questa è la squadra che noi conosciamo e che in questi Europei per tanti motivi non si era vista prima.” PERAZZOLO: “Grande delusione, avevamo la partita in mano e ce la siamo vista sfuggire.” CERNIC: “Delusione, rammarico non so quale è la parola giusta da usare, Siamo fuori dalle semifinali ed ora non ci resta che lavorare e lavorare per tornare in alto.” VERMIGLIO: “Sapevamo che era una gara da dentro o fuori, abbiamo dato tutto, abbiamo avuto la palla del 5-0 ed invece ci siamo ritrovati sul 4-3 e poi il loro servizio ha fatto il resto.” SITUAZIONE SECONDA FASE Girone E (San Pietroburgo) 12 settembre Olanda-Francia 3-2 (25-11 25-23 21-25 20-25 15-12), Germania-Spagna 1-3 (19-25 25-15 24-26 24-26), Serbia-Slovacchia 3-0 (25-18 25-23 25-23). 13 settembre ore 13.00 Germania-Francia, ore 15.30 Serbia-Spagna, ore 18 Olanda-Slovacchia. Classifica: Spagna 8, Serbia 6, Germania e Olanda 4, Francia 2, Slovacchia 0. Girone F (Mosca) 12 settembre Belgio-Finlandia 1-3 (25-21 17-25 23-25 21-25), Polonia-Bulgaria 2-3 (20-25 25-16 24-26 25-21 13-15), Italia-Russia 2-3 (21-25 15-25 25-20 25-19 10-15). 13 settembre ore 13.00 Belgio-Bulgaria, ore 15.30 Polonia-Italia, ore 18 Russia-Finlandia. Classifica: Finlandia e Russia 6, Bulgaria e Italia 4, Belgio 2, Polonia 0. TELEVISIONE: DOMANI ITALIA-POLONIA IN DIRETTA SU RAITRE Roma. Il match di domani tra Italia e Polonia verrà trasmesso in diretta su Raitre con inizio alle 15.25. Ieri la sfida degli azzurri con il Belgio su Raidue è stata seguita da 577.000 spettatori (share 7.55)
Sudamericano maschile: Brasile 26mo successo11/09/2007

Sudamericano maschile: Brasile 26mo successo

Il Brasile di Bernardinho ha vinto per la ventiseiesima volta il Campionato Sudamericano maschile battendo in finale l'Argentina 3-0 (25-15, 25-17, 39-37).
Europei maschili: tutto facile per l'Italia contro il Belgio11/09/2007

Europei maschili: tutto facile per l'Italia contro il Belgio

ITALIA-BELGIO 3-0 (25-22 25-21 25-23) ITALIA: Vermiglio 2, Paparoni 9, Mastrangelo 7, Fei 14, Cisolla 11, Tencati 8, Farina (L), Sala, Perazzolo 1. N.e. Mattera, Savani, Cernic. All. Montali. BELGIO: Hoho 4, Verheist 5, Van Walle 11, Van Goethem 12, Depestele 5, Van Decraen 8, Callebert (L), Prenen, Verhanneman. N.e. Poelman, van De Plas, Haesevoets. All. Gewher. ARBITRI: Loderus (Ned) e Bernaola (Esp). Spettatori: 3100. Durata set: 22, 22, 26. Italia: aces 2, battute sbagliate 13, muri 6, errori 8. Belgio: aces 1, battute sbagliate 16, muri 5, errori 7. Mosca. L’Italia inizia in maniera positiva gli impegni della seconda fase degli Europei, superando nettamente per 3-0 il Belgio, una delle grandi sorprese della prima parte della manifestazione. Un successo che tiene gli azzurri perfettamente in linea per arrivare ad uno dei due posti per le semifinali. Domani, alle 18 italiane (diretta Raitre) match fondamentale e quasi sicuramente decisivo, con la Russia padrona di casa, riptezione della finale dell’ultima rassegna continentale. Reduce dalla battuta di arresto con la Bulgaria, l’Italia era chiamata a dimostrare di aver ritrovato la convinzione nei propri mezzi. La risposta c’è stata ed è stata positiva. Cisolla e compagni, a parte un leggero sbandamento in avvio, hanno sempre tenuto in mano il gioco ed hanno fatto vedere sprazzi di un’ottima pallavolo. Inizio difficile per gli azzurri, che complice qualche errore di troppo si ritrovano ad inseguire sul 6-9. Lo fanno con calma e convinzione. Il primo pareggio arriva sul 14-14, ma i fiamminghi allungano ancora sul 17-19, prima di subire lo scatto tricolore sino al 25-22. Montali è stato premiato nei due cambi, tattici, che ha operato: l’ingresso di Sala a muro ha propiziato l’inizio della rimonta decisiva, l’inserimento di Perazzolo al servizio è stato decisivo per chiudere il parziale con un ace. Dal secondo in poi l’Italia è sempre stata in vantaggio, sino al termine del match. COMMENTI SQUADRA AZZURRA Luigi Mastrangelo: “A differneza delle altre siamo stati molto più attenti e concentrati. Il Belgio è una squadra che gioca veloce e ti puó mettere in difficoltà. Contro la Russia sono certo che faremo bene.” Andrea Sala: “Con la Russia sarà una partita dura. Credo che un ruolo importante lo reciterà. Fondamentale sarà l’atteggiamento con cui affronteremo l’impegno.” Valerio Vermiglio: “Domani contro la Russia dovremo scendere in campo convinti, cercando di giocare con la testa e con il cuore.” Gian Paolo Montali: “Per vincere con la Russia ci vorrà l’Italia delle migliori giornate. La Russia è una squadra di grandi risorse, dobbiamo essere fieri di poterci confrontare con loro in una partita così importante.” In allegato i risultati della prima giornata della seconda fase, la classifica e le gare del prossimo turno degli Europei maschili.
Le squadre qualificate alla seconda fase dei Campionati Europei maschili10/09/2007

Le squadre qualificate alla seconda fase dei Campionati Europei maschili

Mosca. Si sono concluse le gare della prima fase degli Europei maschili di pallavolo, Si sono qualificate per la fase successiva: Serbia, Germania, Olanda, Spagna, Francia e Slovacchia che giocheranno nella pool E a San Pietroburgo, Russia, Belgio, Polonia, Finlandia, Bulgaria ed Italia che giocheranno nella pool F a Mosca. Pool A San Pietroburgo 6 settembre: Olanda-Serbia 0-3 (23-25 21-25 18-25); 7 settembre: Grecia-Olanda 3-2 (25-20 22-25 19-25 25-19 15-13), Serbia-Germania 1-3 (25-22 21-25 20-25 17-25); 8 settembre: Germania-Grecia 3-0 (25-17 25-19 25-15). 9 settembre: Olanda-Germania 3-0 (25-15 26-24 25-19); Serbia-Grecia 3-1 (25-23 25-23 24-26 25-22). Classifica: Serbia (7 set vinti 4 set persi) Germania (6p 4v) 4, Olanda (5v 6p), e Grecia (4v 8p) 2. Pool B Mosca 6 settembre: Belgio-Russia 0-3 (17-25 20-25 22-25); 7 settembre: Belgio-Polonia 3-1 (22-25 25-23 25-14 26-24), Russia-Turchia 3-0 (25-20 25-17 25-18); 8 settembre: Polonia-Turchia 3-1 (20-25 25-18 25-20 25-11). 9 settembre: Turchia-Belgio 2-3 (27-25 25-21 29-31 23-25 10-15); Russia-Polonia 3-0 (25-22 25-23 25-14). Classifica: Russia 6 Belgio 4, Polonia 2, Turchia 0. Pool C San Pietroburgo 6 settembre: Slovenia-Spagna 1-3 (25-16 20-25 21-25 18-25); Slovacchia-Francia 1-3 (23-25 23-25 26-24 15-25); 7 settembre: Slovacchia-Slovenia 3-1 (21-25 25-21 34-32 27-25); 8 settembre: Spagna-Slovacchia 3-0 (25-15 25-16 25-20); Francia-Slovenia 3-0 (25-17 25-18 25-13); 9 settembre: Spagna-Francia 3-0 (25-22 25-23 25-22).Classifica: Spagna 6, Francia 4, Slovacchia 2, Slovenia 0. Pool D Mosca 6 settembre: Bulgaria-Croazia 3-2 (24-26 23-25 25-12 25-20 15-10); Finlandia-Italia 2-3 (21-25 18-25 25-21 25-22 13-15); 7 settembre: Finlandia-Croazia 3-1 (25-22 28-26 26-28 25-14); 8 settembre: Bulgaria-Finlandia 0-3 (22-25 26-28 23-25); Italia-Croazia 3-1 (26-24 23-25 25-23 25-18); 9 settembre: Italia-Bulgaria 0-3 (20-25 18-25 21-25). Classifica: Finlandia (8v 4p) , Bulgaria (6v 5p) e Italia (6v 6p) 4, Croazia 0. CALENDARIO UFFICIOSO DELLA SECONDA FASE: L’ITALIA INIZIARA’ CONTRO IL BELGIO, POI RUSSIA E POLONIA Mosca. Ecco il calendario ufficioso della seconda fase Gruppo E - Martedì 11 settembre: SERBIA-FRANCIA; GERMANIA-SLOVACCHIA; OLANDA-SPAGNA. Mercoledì 12 settembre: SERBIA-SLOVACCHIA; GERMANIA-SPAGNA; OLANDA-FRANCIA. Giovedì 13 settembre: SERBIA-SPAGNA; GERMANIA-FRANCIA; OLANDA-SLOVACCHIA. Classifica: Spagna 4, Francia, Serbia, Germania e Olanda 2, Slovacchia 0. Gruppo F - Martedì 11 settembre: RUSSIA-BULGARIA; BELGIO-ITALIA; POLONIA-FINLANDIA. Mercoledì 12 settembre: RUSSIA-ITALIA; BELGIO-FINLANDIA; POLONIA-BULGARIA. Giovedì 13 settembre: RUSSIA-FINLANDIA; BELGIO-BULGARIA; POLONIA-ITALIA. Classifica: Russia 4, Finlandia, Italia, Bulgaria e Belgio 2, Polonia 0.
Calendario ufficiale della seconda fase dei Campionati Europei maschili10/09/2007

Calendario ufficiale della seconda fase dei Campionati Europei maschili

Ecco il programma della seconda fase dei Campionati Europei con le attuali classifiche (le squadre si portano dietro i risultati degli scontri diretti giocati nella prima fase). Girone E (San Pietroburgo) 11 settembre ore 13 Olanda-Spagna, ore 15.30 Serbia-Francia, ore 18.00 Germania-Slovacchia. 12 settembre ore 13 Olanda-Francia, ore 15.30 Germania-Spagna, ore 18.00 Serbia-Slovacchia. 13 settembre ore 13.00 Germania-Francia, ore 15.30 Serbia-Spagna, ore 18 Olanda-Slovacchia. Classifica: Spagna 4, Francia, Serbia, Germania e Olanda 2, Slovacchia 0. Girone F (Mosca) 11 settembre ore 13 Polonia-Finlandia, ore 15.30 Belgio-Italia, ore 18.00 Russia-Bulgaria. 12 settembre ore 13 Belgio-Finlandia, ore 15.30 Polonia-Bulgaria, ore 18.00 Russia-Italia. 13 settembre ore 13.00 Belgio-Bulgaria, ore 15.30 Polonia-Italia, ore 18 Russia-Finlandia. Classifica: Russia 4, Finlandia, Italia, Bulgaria e Belgio 2, Polonia 0. ITALIA-BELGIO IN DIRETTA SU RAIDUE Le tre gare degli azzurri nella seconda fase dei Campionati Europei saranno trasmesse in diretta dalla Rai-Tv. Il match contro il Belgio andrà in onda dalle ore15.25 su Raidue; quello di mercoledì con la Russia dalle ore 17.55 su Raitre, infine Italia-Polonia sarà trasmessa ancora da Raitre dalle ore 15.25. La sconfitta con la Bulgaria è stata una botta pesante da assorbire, ma dobbiamo voltare pagina e pensare a vincere le prossime gare: gli Europei sono ancora lunghi entrano nel vivo soltanto adesso.” Il capitano azzurro Alberto Cisolla indica la strada da percorrere nella seconda fase del torneo continentale, la più importante. L’Italia vi arriva con il fardello della sconfitta con la Bulgaria, maturata al termine di una gara in cui Konstantinov e compagni hanno costruito sul servizio la vittoria. Al tempo stesso la squadra di Montali ha la possibilità ancora di fare molto bene, la classifica che si è formata con i risultati conseguiti nella prima fase, vede il sestetto azzurro distanziato di una sola vittoria dalla Russia, appaiato a Finlandia, Belgio e Bulgaria. Il primo ostacolo del secondo girone sarà il Belgio, una delle grandi sorprese della manifestazione. Era da 20 anni precisi che la squadra fiamminga non partecipava agli Europei, l’ultima volta l’aveva fatto in casa nel 1987. Squadra potente in battuta, nella prima fase inizialmente ha perduto 3-0 con la Russia, poi ha compiuto l’impresa di superare i vicecampione del mondo. Domenica ha rischiato di rovinare tutto arrivando vicinissima alla sconfitta con la Turchia, ma sullo 0-2 17-22 ha reagito e portato a casa il risultato. Per l’Italia se vuole continuare ad inseguire una medaglia la vittoria è un obbligo o quasi. La squadra che Montali manderà in campo dovrebbe essere la stessa che ha iniziato tutte le gare in questa manifestazione: Vermiglio in regia, Fei opposto, Tencati e Mastrangelo centrali, Paparoni e Cisolla martelli, Farina libero.
Asiatico maschile all'Australia10/09/2007

Asiatico maschile all'Australia

Si è concluso a Jakarta (INA) il Campionato Asiatico Maschile con la vittoria dell'Australia che ha preceduto nel torneo finale ad otto Giappone e Corea del Sud
Sigla.com - Internet Partner