Archivio Attività internazionale

Mondiale femminile pre-juniores: l'Italia batte la Tunisia07/08/2007

Mondiale femminile pre-juniores: l'Italia batte la Tunisia

ITALIA-TUNISIA 3-0 (25-18, 25-11, 25-15) ITALIA: Zambelli 6, Signorile 7, Cagninelli 3, Gentili 4, Orsi Toth 5, Gennari 15; Sirressi (lib.), Mautino 1, Partenio 9, Frigo 4, Balboni. N.e: Moneta. All. Galli TUNISIA: F.Agrebi 4, Habachi 2, R.Agrebi 12, Cherif 2, Boughanni 1, Jovini 6; Miladi M. (lib), Sassi. N.e.: Douzi, Ben Youssef, Bel Hadj, Toubib. All. Baccouche. ARBITRI: Verane (BRA), Collado (DOM) NOTE - Spettatori: 50. Durata set: 22', 20', 20'; totale 62'. Italia: battute sbagliate 3, vincenti 9, muri 2, errori 15. Tunisia: b.s. 6, v. 3, m. 4, e. 14. Mexicali (MEX) – Le azzurrine di Giuseppe Galli superano per 3-0 (25-18, 25-11, 25-15) la Tunisia nella seconda giornata del girone G del Mondiale pre-juniores femminile. Quasi un allenamento per l’Italia, giocato ad un ritmo non troppo elevato. Al termine dell’incontro si contano 38 break point per l’Italia contro solo 12 per la Tunisia. Domani alle 16.00, l’una di notte in Italia, è in programma l’utima gara del girone contro il Portorico. Per le medaglie Cina e Russia hanno conquistato con una giornata di anticipo l’accesso alle semifinali, nell’atro girone maggiore equilibrio con Serbia e Turchia favorite. CRONACA: Galli schiera Signorile in regia e Orsi Toth opposta, Zambelli e Gentili al centro, Gennari e Cagninelli di banda con Sirressi libero. Avvio di gara con l’Italia che si porta subito sull’8-4 (tempo) e sul 15-7, tre contro break delle tunisine 15-11 (tempo) e si va sul 16-12 (tempo). Ancora Italia 22-16 (tempo) e 23-16 che chiude sul 25-18. Il secondo set s’inizia con le azzurrine avanti 8-4 (tempo), 13-7 (tempo) e 16-10 (tempo). Su servizio della Cagninelli quattro punti consecutivi: 20-10 (tempo) e poi con Gentili in battuta fino al 25-11 della chiusura del set. Più equilibrato l’avvio del terzo set con le tunisini avanti 5-7 (tempo) e 6-8 (tempo). Frigo in battuta (un ace) 13-12 (tempo) si riprende con altri due ace e un contrattacco Gennari: 16-12 (tempo). Le africane si riportano sotto 16-15, ma un doppio break azzurro 19-15 costringe Baccouche al tempo. Ancora Signorile in battuta chiude con un doppio ace sul 25-15! . COMMENTI Giuseppe Galli: “Non riusciamo ad esprimerci, con tutto il rispetto, neanche con squadre come la Tunisia. Capisco che la delusione sia grande, ma dobbiamo ritrovare gli stimoli giusti per onorare la rassegna iridata”. La capitana Francesca Gentili: “Non è stata una partita esaltante, è difficile giocare contro squadre che hanno un gioco sporco, ricco di pallonetti.”. In allegato calendario e risultati della prima e seconda fase.
Azzurrine vincenti con la Corea al Mondiale prejuniores06/08/2007

Azzurrine vincenti con la Corea al Mondiale prejuniores

A Mexicali le azzurrine di Giuseppe Galli hanno superato la Corea del Sud per 3-2 (25-27, 25-20, 25-23, 18-25, 15-13) nella prima gara del girone G dei Mondiali prejuniores. Un incontro giocato a ritmi alterni con molti errori nelle file italiane: 17 attacchi e 16 battute. Migliori realizzatrici con 21 punti Alessia Gennari e M.K. Hwang. Domani alle 14.00, le 23 di notte in Italia, affronteranno la Tunisia. "Per noi era importante vincere per ritrovare gli stimoli per continuare il torneo dopo la grossa delusione dei giorni scorsi - ha commentato il ct Giuseppe Galli - Non era facile contro una squadra asiatica, dato che è la prima volta che affrontiamo una squadra asiatica dal gioco veloce in attacco e attento in difesa. Sono molto contento di come si sono espresse alcune atlete, la palleggiatrice e la capitana su tutte”. Il tabellino della partita:ITALIA-COREA DEL SUD 3-2 (25-27, 25-20, 25-23, 18-25, 15-13) ITALIA: Signorile 3, Mautino 1, Gentili 17, Orsi Toth 6, Cagninelli 15, Zambelli 8; Sirressi (lib.), Partenio 4, Moneta, Frigo, Gennari 21, Balboni. All. Galli COREA DEL SUD: Y.J.Lee 10, D.E.Jeong 7, M.K.Hwang 21, Y.N.Joo 18, H.J.Yang 8, E.M.Si 2; H.J.Na (lib.), S.Y.Kim 2, E.Y.Kim. N.e.: A.Y.Oh, B.H.Youn, S.G.Park. All. M.G.Shin ARBITRI: Varthalitis (GRE) e Rojer (AHO) NOTE - Spettatori: 1500. Durata set: 27', 23', 26', 21', 16'; totale 113'. Italia: battute sbagliate 16, vincenti 6, muri 11, errori 40. Corea del Sud: b.s. 10, v. 9, m. 9, e. 33. In allegato tutti i risultati e le classifiche.
Azzurre piegate dal Brasile nel Grand Prix06/08/2007

Azzurre piegate dal Brasile nel Grand Prix

Al termine di cinque combattutissimi set, l’Italia si è arresa al Brasile nel Grand Prix di scena a Verona. Le azzurre, trascinate da una eccezionale Aguero (30 punti al suo attivo), hanno giocato una gara positiva, molto buona in difesa e per quattro set hanno ribattuto colpo su colpo alle sudamericane, poi nel tie-break hanno ceduto in avvio e ancora una volta si sono dovute arrendere alla squadra di Zè Roberto. Una sconfitta che brucia perchè l’Italia ha dimostrato sul campo di non essere lontana dal rendimento delle verdeoro una squadra che nelle ultime stagioni ha dominato la scena internazionale, percdendo soltanto la finale del Campionato del Mondo. Benissimo Aguero, brava la Lo Bianco in crescita Barazza e Ortolani. Alterne Gioli e Del Core, più che sufficiente il libero Croce. Il ct Massimo Barbolini nel dopo gara ha dichiarato: “Sono soddisfatto di questi tre giorni, il bilancio parla di due vittorie ed una ella prestazione a cui è mancata solo la ciliegina della vittoria. Speriamo di proseguire così e di raggiungere la finale del Grand Prix".Il tabellino della partita: ITALIA-BRASILE 2-3 (19-25 26-24 24-26 26-24 8-15) ITALIA: Barazza 8, Aguero 30, Del Core 5, Gioli 14, Lo Bianco 2, Ortolani 16. Libero: Croce. Fiorin 2, Secolo 2, Guiggi. Non entrate: Dall’Igna, Vitez.All. Barbolini. BRASILE: Erika 12, Thaisa 7, Sheilla 26, Paula Pequeno 19, Fabiana 16, Carolina. Libero: Fabi. Joyce 1, Caroline 5, Sassà 2, Fabiola. Non entrata: Renata. All. Zè Roberto. Arbitri: Ermihan (Tur) e Alrousi (Eua). Spettatori: 4500. Durata set: 21, 28, 30, 28, 13. Italia: bv 1, bs 7, m 10, e 16. Brasile: bv 2, bs 18, m 18, e 4. In allegato risultati, classifica e prossimo turno.
Da domani a Verona gli azzurri di Montali05/08/2007

Da domani a Verona gli azzurri di Montali

Staffetta tra azzurre ed azzurri, le ragazze di Barbolini salutano Verona dove arriva la nazionale di Montali, che nel capoluogo veneto (alloggerà al Paradise Golf Hotel di Peschiera) svolgerà la gran parte della preparazione per i prossimi Campionati d’Europa. Come la scorsa settimana saranno sedici gli atleti a disposizione del ct azzurro: Cernic, Cisolla, Farina, Fei, Martino, Mastrangelo,Mattera, Paparoni, Perazzolo, Piscopo, Sala, Savani, Semenzato, Tencati, Vermiglio, Vicini. Il collegiale si concluderà sabato 11 agosto.
Anche Arrighetti con le azzurre ad Hong Kong05/08/2007

Anche Arrighetti con le azzurre ad Hong Kong

La nazionale azzurra femminile, parte domani alla volta di Hong Kong, dove nel prossimo fine settimana sosterrà il secondo impegno del suo World Grand Prix. Tra le dodici atlete che il tecnico federale Massimo Barbolini ha deciso di portare in Oriente c’è una novità (già preventivata) rispetto all’organico utilizzato a Verona, al posto di Antonella Del Core c’è Valentina Arrighetti. Ecco le dodici azzurre: Aguero, Arrighetti, Barazza, Croce, Dall’Igna, Fiorin, Gioli, Guiggi, Lo Bianco, Ortolani, Secolo, Vitez.
World Grand Prix: l'Italia batte l'Olanda04/08/2007

World Grand Prix: l'Italia batte l'Olanda

ITALIA-OLANDA 3-0 (25-22 25-18 25-16) ITALIA: Lo Bianco 3, Ortolani 10, Barazza 9, Aguero 13, Del Core 7, Gioli 12. Libero: Croce. Secolo 2, Guiggi. Non entrate: Dall’Igna, Vitez, Fiorin. All. Barbolini. OLANDA: Visser 10, Flier 8, Staelens C. 7, Wensink 7, Fledderus 1, Stam 3. Libero: Van Tianen. Huurman 2, Blom 2, Meijners, Staelens K. Non entrata: Orsel. All. Selinger. Arbitri: samedov (Rus) ed Ermihan (Tur). Spettatori: 2500. Durata set: 24, 22, 21. Italia: bv 4, bs 7, m 7, e 9. Olanda: bv 3, bs 8, m 5, e 10. Verona. L’Italia vince per 3-0 anche la seconda gare del suo World Grand prix. Un secco 3-0 rifilato ad un’Olanda che ha retto egregiamente la scenda soltanto nel primo set, poi ha progressivamente calato il suo ritmo ed ha finito per essere travolta dalle ragazze di Massimo Barbolini. L’Italia, prima della partenza per l’Oriente, dove giocherà nei due prossimi week end, è attesa domani dalla sfida con il Brasile, in un match che potrà dare ulteriori importanti indicazioni. Parlando del rendimento delle singole da sottolineare la prova di Lo Bianco, Aguero e Gioli, ma anche il gradito ritorno di Ortolani e Barazza agli ottimi livelli del 2005. Una prestazione che ha messo in mostra la compattezza della squadra italiana, che rispetto al passato ha giocato molto, molto bene in difesa, oltre che in attacco. Davvero una bella prestazione. Primo set iniziato a gran ritmo dalle olandesi. L’Italia ha commesso qualche errore di troppo, ma non ha continuato a rispondere colpo sul colpo. Un muro di Simona Gioli ha regalato il break decisivo. L’Olanda ha abbozzato una reazione, poi la squadra di Barbolini ha allungato di nuovo e con Gioli protagonista a muro s’impone nel primo parziale 25-22. L’equilibrio nel secondo set dura poco. L’Olanda rallenta il suo ritmo e l’Italia spinta da Gioli ed Ortolani allunga sino al 13-6. Poi il suo gioco si blocca di colpo. Dopo un paio di errori banali, salta la ricezione e le ragazze di Selinger raggiungono il 13-13. Barbolini chiama tempo ed inserisce Manuela Secolo al posto della Del Core e le azzurre riprendono la loro marcia e chiudono 25-18 con una perentoria veloce di Jenny Barazza. Nel terzo set, condito anche da alcuni scambi prolungati si rivede l’Italia maramalda del primo match con Taipei. Le azzurre guidate da una ispirata Lo Bianco sciorinano tutto il meglio del loro repertorio arrivando sul 16-5, per poi imporsi senza patemi 25-16 con Aguero che sigla l’ultimo punto di potenza. Risultati: Brasile-Cina Taipei 3-0 (25-19 25-9 25-13). Italia-Olanda. Classifica: Brasile 4, Italia 2, Olanda 0, Cina Taipei 0. Oggi: ore 18 Olanda-Cina Taipei, ore 20.30 Italia-Brasile.
Mondiale pre-juniores femminile: Italia superata in 5 set dalle dominicane03/08/2007

Mondiale pre-juniores femminile: Italia superata in 5 set dalle dominicane

ITALIA-REPUBBLICA DOMINICANA 2-3 (25-21, 23-25, 16-25, 25-22, 14-16) ITALIA: Signorile 9, Mautino 11, Gentili 9, Orsi Toth 17, Cagninelli 12, Frigo 2; Sirresi (lib.), Partenio, Moneta 3, Zambelli 2, Gennari 5, Balboni. All. Galli REPUBBLICA DOMINICANA: Henriquez 2, Calcano 13, M.Rodriguez 11, J.Rodriguez 24, Feliz 6, Eve 11; Binet (lib.), Fersola, Dominguez, Marte, Santos, Reyes. All. Larrazala ARBITRI: Castillo (CUB), Verane (BRA) NOTE - Spettatori: 2000. Durata set: 26', 29', 24', 29', 18'; totale 126'. Italia: battute sbagliate 14, vincenti 16, muri 6, errori 36. Rep.Dominicana: b.s. 14, v. 11, m. 7, e. 31. Tijuana (MEX) – Le azzurrine di Giuseppe Galli chiudono con una sconfitta il girone preliminare del Mondiale pre-juniores in svolgimento in Messico. Sono state battute dalla Repubblica Dominicana per (25-21 23-25 16-25 25-22 14-16) in una gara contrassegnata dai troppi errori, se ne contano 22 in attacco e 14 in battuta solo per l’Italia. Nell’incontro che valeva “dentro o fuori” la formazione azzurra è mancata. Ora l’aspetta il girone per il piazzamento che si svolgerà da domenica a Mexicali. CRONACA: Galli schiera Signorile in regia e Orsi Toth opposta, Frigo e Gentili al centro, Mautino e Cagninelli di banda con Sirressi libero. S’inizia con le caraibiche avanti 0-3 (5-8 al tempo), le azzurrine recuperano sul 10 pari, ma sono le domenicane ad arrivare avanti al tempo tecnico 14-16. L’Italia recupera subito il break (16-16) e si porta sul 19-18 (tempo). Si riprende con altri due punti 21-18 e sul 22-19 il cubano Larrazala chiama tempo. Ace fortunoso di Callano, 23-21 e Galli ferma il gioco. Il set si chiude con un ace di Mautino sul 25-21. Secondo set con l’Italia sotto 2-5 (2 attacchi e 1 muro di Joeselyna Rodriguez) e Galli ferma il gioco. Al primo tempo tecnico il parziale è di 6-8. Le caraibiche allungano 6-11 e poi 9-15 fino al timeout dell’11-16. Ace della Moneta e time-out dominicana sul 13-17. Ancora un punto azzurrine, ma subito doppio contro break 14-20 e tempo. L’Italia accorcia sul 20-23 e la dominicana chiama tempo. Mautino in contratacco sigla il 21-23 e il 22-23, ma è la Rodriguez a chiudere il set sul 23-25. Marifranchi Rodriguez mette in difficoltà al servizio l’Italia e sul 2-6 Galli ferma il gioco. Ancora un ace 2-7, e si va sul tempo sul 3-8 e poi sul 10-16. Ancora due punti dominicana 10-18 e tempo Italia. Il set si chiude 16-25. Subito azzurine sotto 0-4, Signorile in batuta (2 ace) mette in difficoltà la ricezione avversaria e sul 6-5 Larrazala chiama tempo. Muro e ace dominicano: 6-8 (tempo). Orsi Toth con il servizio (2 ace) mette in difficoltà la ricezione avversaria e l’Italia va sul 14-10 (tempo) poi 16-12 (tempo). Si riprende con due break dominicani: 16-15 (tempo), l’Italia allunga sul 20-17, ma la dominicana si rifa sotto 23-22 e Galli chiama tempo e il set si chiude sul 25-22. Gentili a muro primo break del quinto set (2-1), risponde Feliz (2-3), palla out (5-7), muro Rodriguez (6-9 e tempo), ace (9-13 tempo) e contrattacco Rodriguez (9-14), palla fuori (11-14 tempo), ace Gentili (12-14 tempo), cotrattacco Orsi Toth (13-14), ancora cotrattacco Orsi Toth (14 pari), muro di Eve e vittoria 14-16 della Dominicana. COMMENTI Giuseppe Galli: “ho visto una Dominicana molto motivata e ben messa in campo. Il quinto set è stato contrassegnato dai troppi errori. È la prima volta che non salgo sul podio nei sei anni che ho allenato le cadette, la cosa strana è che ritengo questo sia il gruppo più forte. Non ci siamo espressi al nostri livelli anche se abbiamo perso con due ottime squadre”. La capitana Francesca Gentili: “Complimenti a loro, sapevamo che non era una gara facile, ma nell’ultimo set abbiamo sbagliato troppe battute (5 n.d.r.). Il nostro sogno di arrivare in semifinale si è interrotto con questa sconfitta”. In allegato calendario e risultati.
World Grand Prix femminile: tutto facile per l'Italia contro Taipei03/08/2007

World Grand Prix femminile: tutto facile per l'Italia contro Taipei

ITALIA-TAIPEI 3-0 (25-10 25-13 25-18) ITALIA: Aguero 13, Del Core 11, Gioli 11, Lo Bianco 2, Ortolani 12, Barazza 6. Libero: Croce. Secolo. Non entrate: Dall’Igna, Vitez, Guiggi, Fiorin. All. Barbolini. TAIPEI: Lin Chu Yi 5, Chen Hui Chen 3, Kou Nai Han, Chang Yi Chieh 1, Chang Hui Min 2, Lin Ching I 5. libero: Szu Hui Fang. Wu Ya Chieh 3, Tsai Yin Feng 8, Tseng Hua Yu 1. Non entrate: Lin Wen YuChen Wan Ting. All. Jeng Fang Fann. Arbitri: Ermihan (Tur) e Alrousi (Uae). Spettatori: 2000. Durata set: 19, 19 Italia: bv 2, bs 7, m 5, e 6. Taipei bv 1, bs 4, m 3, e 16. Verona. Le azzurre partono con il piede giusto nel World Grand Prix, travolgendo per 3-0 la Cina taipei. Bella prestazione collettiva, contro una formazione che nell’ultimo Mondiale aveva giocato una buona pallavolo. Barbolini, per la prima uscita ufficiale della stagione ha schierato Lo Bianco in regia, Aguero sulla sua diagonale, Gioli e Barazza al centro, Ortolani e Del Core di banda, Croce libero. Primo set davvero senza sbavature, con le asiatiche praticamente annichilite dai muri di Ortolani e Guiggi, dagli attacchi veloci di barazza, dalla potenza della Aguero grazie anche alla bravura in regia di Eleonora Lo Bianco al debutto con la fascia di capitano azzurro. Secondo set sempre senza storia. Le azzurre continuano a macinare gioco, le asiatiche oppongono poca resistenza. Nella fase centrale scende un po’ la concentrazione delle italiane. Il ct utilizza Secolo al posto della Ortolani per un giro dietro. Poi con Simona Gioli in battuta l’Italia allunga definitivamente e porta a casa il 25-13. Nel terzo l’Italia porta a casa il successo e già inizia a pensare alla sfida di domani con l’Olanda. Le arancioni nella prima giornata hanno subito un secco 3-0 dal Brasile Risultati: Brasile-Olanda 3-0 (25-20 25-12 25-12); Italia-Cina Taipei 3-0 (25-10 25-13 25-18). Oggi: ore 18.00 Cina Taipei-Brasile; ore 20.30 Italia-Olanda TV – su Raitre alle 17.30 sintesi di Italia-Taipei, su Raisportsat alle 22.30 differita di Italia-Olanda. IL RESTO DEL PROGRAMMA DEL PRIMO WEEK END Gruppo A - Tokyo 3 agosto: Cuba-Rep.Dominicana 3-0, Giappone-Kazakhstan 3-0. 4 agosto: Cuba-Kazakhstan, Giappone-Rep.Dominicana. 5 agosto: Rep.Dominicana-Kazakhstan, Giappone-Cuba. Gruppo C - Rzeszow 3 agosto: Russia-Cina 3-1, Polonia-Stati Uniti. 4 agosto: Russia-Stati Uniti, Polonia-Cina 5 agosto: Cina-Stati Uniti, Polonia-Russia
Mondiale pre-juniores femminile: l'Italia batte il Perù 3 a 002/08/2007

Mondiale pre-juniores femminile: l'Italia batte il Perù 3 a 0

ITALIA-PERU’ 3-0 (25-17, 25-12, 25-22) ITALIA: Zambelli 6, Signorile 3, Mautino 16, Gentili 8, Orsi Toth 11, Cagninelli 10; Sirresi (lib.), Partenio, Moneta 1. N.e.: Frigo, Gennari, Balboni. All. Galli PERU’: La Rosa 1, Ortiz 6, Meneses 8, Urquiza 3, Rueda 8, Barrera 8; Aquino (lib.), Ceccarelli, Baella 2. N.e.: Miyagusuku, Camet, Ventura. All.: Perez Lopez ARBITRI: Holly (USA), Xu Lan (CHN) NOTE - Spettatori: 100. Durata set: 23', 21', 25'; totale 69'. Italia: battute sbagliate 3, vincenti 5, muri 6, errori 15. Perù: b.s. 4, v. 3, m. 5, e. 20. Tijuana (MEX) – Le Azzurrine di Giuseppe Galli hanno superato per 3-0 (25-17, 25-12, 25-22) il Perù nella seconda giornata del Mondiale pre-juniores femminile in svolgimento in Messico. Una gara in cui l’Italia è sempre stata padrona del gioco. Domani alle 18.00, le 3 di notte in Italia, l’incontro con la Repubblica Dominicana che vale la qualificazione al turno successivo. CRONACA: Galli schiera Signorile in regia e Orsi Toth opposta, Frigo e Gentili al centro, Mautino e Cagninelli di banda con Sirressi libero; Alessia Gennari ancora inutilizzabile. Subito Italia: 4-0 e 6-1, il Perù recupera 7-6 e Galli chiama tempo, 8-6 (tempo). Su servizio della Cagnanelli un altro allungo 11-7 (tempo), si riprende con altri due punti (13-7) e tre controbreak sudamericani (15-12) fino allo stop del 16-12. Ancora Italia 19-13 (tempo), 22-14 e 24-15, un break del Perù e Galli chiama subito tempo (24-17) e il set si chiude sul 25-17. Secondo set che si sblocca su servizio di capitan Gentili 8-4 (tempo) e 9-4, le peruviane recuperano 10-9 e le azzurrine chiamano tempo. Entra Moneta in battuta che mette in difficoltà le avversarie 15-10 (16-11 al tempo) e poi Signorile che chiude con l’ace del 25-12. Terzo set 1-3 per il Perù, 6-3 per l’Italia su servizi di Mautino (tempo). Su servizi della Cagninelli le azzurrine si portano sul 13-8 (tempo). Due errori dell’Italia: 14-11 (tempo) e 16-13 (tempo). Quattro break consecutivi delle sudamericane rovesciano il parziale e sul 17-19 Galli chiama tempo. Recuperato subito il punto 19-19, doppio break della Zambelli 23-20 e chiusura della gara sul 25-22. COMMENTI Giuseppe Galli: “Siamo entrate in campo contratte perché dopo la sconfitta di ieri ogni gara è una finale. Nel corso della gara siamo riuscite a scioglierci contro una squadra forte in difesa ma scarsa negli altri fondamentali. Era importante vincere in tre set. Alcune giocatrici hanno giocato molto bene, su tutte la Mautino. Domani ci giocheremo con la Repubblica Dominicana, che ha le stesse caratteristiche del Perù con alcuni elementi di spicco in più, il passaggio del turno.” La capitana Francesca Gentili: “Abbiamo reagito dopo la sconfitta di ieri, sia come atteggiamento che come attenzione”. In allegato calendario e risultati.
Azzurrine sconfitte all'esordio messicano del Mondiale prejuniores01/08/2007

Azzurrine sconfitte all'esordio messicano del Mondiale prejuniores

A Tijuana in Messico le azzurrine di Giuseppe Galli sono state sconfitte dalla Russia per 3-0 (25-23, 25-22, 26-24) nella gara d'esordio del Mondiale pre-juniores femminile. Nel prepartita Alessia Gennari, migliore schiacciatrice all’Europeo, si è infortunata ad una mano e non ha potuto essere utilizzata. Una gara molto equilibrata con gli avvii di set a favore dell’Italia, sempre ripresa e superata nei finali dalla Russia. Niente di compromesso per il passaggio del turno. Ma già questa notte alle 14.00 (23.00 in Italia) si deve batterà la Repubblica Dominicana che ha superato per 3-2 il Perù. Questo il commento del ct Giuseppe Galli: “la Russia ha espresso una pallavolo di alto livello, agressiva specialmente a muro e in attacco. Per quanto riguarda la mia squadra sono deluso dall’esordio. Dopo mesi di lavoro e ottimi risultati, sono rimasto sorpreso dalla scarsa attenzione nelle situazioni di palla facile e nel muro. Non ci siamo espressi ai nostri livelli per vari motivi. L’infortunio di un giocatore non doveva incidere in questo modo sul morale della squadra. Dobbiamo ricompattarci nella nostra forza: il gruppo. Sono estremamente fiducioso per il proseguo del campionato”. Il tabellino della partita:ITALIA-RUSSIA 0-3 (23-25, 22-25, 24-26) ITALIA: Frigo 2, Signorile 3, Mautino 11, Gentili 6, Orsi Toth 7, Cagninelli 12; Sirresi (lib.), Moneta 1, Zambelli 1. N.e.: Partenio, Gennari, Balboni. All. Galli RUSSIA: Bogacheva 8, Efimova 6, Kiseleva 11, Konovalova 8, Smirnova 16, Naumova 11; Chikrizova (lib.), Pankova, Shchukina, Kondrashkina. N.e: Chervova, Kravchenko. All.: Gilyazutdinov ARBITRI: Xu Lan (CHN), Holly (USA) NOTE - Spettatori: 2.100. Durata set: 26', 25', 28'; totale 79'. Italia: battute sbagliate 6, vincenti 4, muri 5, errori 16. Russia: b.s. 10, v. 4, m. 12, e. 19. IL CALENDARIO Tijuana (tra parentesi l’orario in Italia) Girone C: Rep.Dominicana-Perù 3-2 (15-25 25-11 18-25 25-22 18-16), Italia-Russia 0-3 (23-25 22-25 24-26); 1° agosto 14.00 (23.00) Italia-Perù; 18.00 (3.00) Rep.Dominicana-Russia; 2 agosto 16.00 (1.00) Russia-Perù e 18.00 (3.00) Italia-Rep.Dominicana Girone A: Serbia-Corea del Sud 3-0 (29-27 25-19 25-17); Messico-Belgio; 1° agosto 16.00 (1.00) Serbia-Belgio e 20.00 (5.00) Messico-Corea del Sud; 2 agosto 14.00 (23.00) Corea del Sud-Belgio e 20.00 (5.00) Messico-Serbia. Medicali (tra parentesi l’orario in Italia) Girone B: Giappone-Portorico 3-0 (25-14 25-18 25-13), Brasile-Germania; 1° agosto 14.00 (23.00) Giappone-Germania e 18.00(3.00) Brasile-Portorico; 2 agosto 14.00 (23.00) Portorico-Germania e 18.00(3.00) Brasile-Giappone. Girone D: Cina-Tunisia e Stati Uniti-Turchia 0-3 (19-25 16-25 19-25); 1° agosto Stati Uniti-Turchia e 16.00 (1.00) Stati Uniti-Tunisia e 20.00 (5.00) Turchia-Cina; 2 agosto 16.00 (1.00)Tunisia-Turchia e 20.00 (5.00) Cina-Stati Uniti.
Giochi Panamericani: è Giba l'MVP31/07/2007

Giochi Panamericani: è Giba l'MVP

E' ancora Giba l'anima del Brasile che ha conquistato i Giochi Panamericani senza concedere neppure un set agli avversari. Giba è stato votato MVP della manifestazione. Altri 2 premi sono stati assegnati ad atleti della nazionale verdeoro: come miglior libero è stato votato Sergio, miglior palleggiatore Marcelinho. Premi individuali anche per 2 americani: miglior attaccante Sean Rooney, Delano Thomas miglior servizio. Best scorer il portoricano Hector Soto, miglior difesa è stato premiato il portoricano Gregory Berrios, miglior Muro il cubano Roberlandy Simon.
Al via il Mondiale pre-juniores femminile31/07/2007

Al via il Mondiale pre-juniores femminile

Prende il via questa notte in Messico il Mondiale pre-juniores femminile. Le cadette di Giuseppe Galli sono inserite nel girone C, affronteranno nell’ordine Russia (questa notte alle 2.00 italiane), Perù (1° agosto alle 23.00) e Repubblica Dominicana (3 agosto alle 3.00). Sempre a Tijuana il girone A con Serbia, Corea del Sud, Belgio e Messico. A Mexicali gli altri due gironi con Giappone, Portorico, Brasile e Germania da una parte e dall’altra Cina, Tunisia, Stati Uniti e Turchia. La formula prevede che le prime due dei gironi formano altri due gironi da quattro squadre, le prime due disputeranno le semifinali incrociate; le finali sono in programma l’11 agosto. Il tecnico azzurro parla del Mondiale “Il girone è più forte del previsto. Nelle ultime amichevoli il Perù ha battuto la Germania campione continentale e la Repubblica Dominicana gli Stati Uniti per 3-0. La partita iniziale contro la Russia è importante sia per pensare alla leadership sia in vista qualificazione. Sono estremamente fiducioso siamo ad un buon punto della preparazione. Per l’esito finale vedo Brasile e Germania le favorite anche se ci sono le asiatiche, Giappone, Corea del Sud e Cina da non sottovalutare. Poi c’è la Serbia molto forte ed il Belgio ha l’ha battuta nella finale dell’EYOF, senza dimenticare la scuola statunitense. È un Mondiale molto equilibrato dove è difficile fare un pronostico, speriamo di essere tra i migliori” LE AZZURRE Laura Frigo (Amatori Orago), Laura Partenio (Club Italia), Immacolata Sirressi (Club Italia), Alessia Gennari (Anderlini Modena), Martina Balboni (Anderlini Modena), Bruna Mautino (Club Italia), Claudia Cagninelli (Club Italia), Francesca Gentili (Club Italia), Noemi Signorile (Club Italia), Serena Moneta (Amatori Orago), Viktoria Orsi Toth (Club Italia), Marina Zambelli (Club Italia) IL CALENDARIO Tijuana (tra parentesi l’orario in Italia) Girone C: 31 luglio ore 15.00 (24.00) Rep.Dominicana-Perù e 17.00 (2.00) Italia-Russia; 1° agosto 14.00 (23.00) Italia-Perù; 18.00 (3.00) Rep.Dominicana-Russia; 2 agosto 16.00 (1.00) Russia-Perù e 18.00 (3.00) Italia-Rep.Dominicana Girone A: 31 luglio 13.00 (22.00) Serbia-Corea del Sud; 20.00 (5.00) Messico-Belgio; 1° agosto 16.00 (1.00) Serbia-Belgio e 20.00 (5.00) Messico-Corea del Sud; 2 agosto 14.00 (23.00) Corea del Sud-Belgio e 20.00 (5.00) Messico-Serbia. Medicali (tra parentesi l’orario in Italia) Girone B: 31-Jul 15.00 (24.00) Giappone-Portorico e 20.00 (5.00) Brasile-Germania; 1° agosto 14.00 (23.00) Giappone-Germania e 18.00(3.00) Brasile-Portorico; 2 agosto 14.00 (23.00) Portorico-Germania e 18.00(3.00) Brasile-Giappone. Girone D: 31 luglio 13.00 (22.00) Cina-Tunisia e 17.00(2.00) Stati Uniti-Turchia; 1° agosto Stati Uniti-Turchia e 16.00 (1.00) Stati Uniti-Tunisia e 20.00 (5.00) Turchia-Cina; 2 agosto 16.00 (1.00)Tunisia-Turchia e 20.00 (5.00) Cina-Stati Uniti.
Sigla.com - Internet Partner