Archivio Attività internazionale

Azzurrine terze al Mondiale cadette. Oro al Brasile31/07/2005

Azzurrine terze al Mondiale cadette. Oro al Brasile

Battendo gli Stati Uniti 15-12 al tie break, le azzurrine di Giuseppe Galli hanno conquistato la medaglia di bronzo al Mondiale cadette. Questo il tabellino della partita:ITALIA-STATI UNITI 3-2 (12-25 25-16 21-25 25-21 15-12)ITALIA: Costagrande 20, Casillo 4, Cecioni, Di Crescenzo 2, Stufi 2, Bosetti 31. Libero: Carocci. Lo Cascio, Morandi 8. Non entrate: Corna, Manfredini, Astarita. Allenatore. Galli.STATI UNITI: Klineman 27, Cooper 9, Engle 15, Hodge 12, Holloway 2, Williams 2. Libero: Kuzma. Urango, Carico, Doris 2. Non entrate: Edinger, Kaelin. Allenatore: Gulbranson.ARBITRI: Wu (Chn) e Nastase (Rom).Oro a Macao per il Brasile, facile 3-0 alla Russia in finale con parziali di 25/17, 25/14, 25/17.
Gli azzurri si qualificano per il Mondiale31/07/2005

Gli azzurri si qualificano per il Mondiale

Battendo per 3-0 l'Ucraina nel torneo di qualifcazione di Napoli, la nazionale maschile ha staccato il biglietto per la sedicesima edizione della rassegna iridata che andrà in scena in Giappone dal 17 novembre al 3 dicembre del 2006. Questo il tabellino di Italia-Ucraina 3-0 (25/13, 26/24, 25/14):Italia: Mastrangelo 8, Sintini 1, Vermiglio 1, Cisolla 9, Tencati 5, Corsano (L), Fei 18, Cernic 9. N.e. Lasko, Zlatanov, Paparoni, Cozzi. All. Montali.Ucraina: Shulga, Shchavinskyy 1, Panteleymonenko 5, Titarenko 4, Sydorenko 9, Sereda (L), Gatin 1, Tatarintsev 6, Kiktyev 1, Dobrytsva 10, Rudnytskyy. N.e. Pavlov. All. Mykhalchuk.Arbitri: Nikel (ger) e Vassiliadis (Gre).Insieme agli azzurri, qualificazione ottenuta anche per la Germania, capace di piegare 3-0 la non irresistibile Spagna.Questo il quadro completo delle 19 squadre qualificate per il Mondiale maschile 2006:Egitto, Tunisia (Africa)Kazakistan, Cina, Sud Corea, Australia, Iran, Giappone (Asia)Argentina, Venezuela, Brasile (Sud America)Italia, Germania, Serbia Montenegro, Grecia. Russia, Polonia, Francia, Repubblica Ceca (Europa)Mancano 5 squadre, che usciranno dai prossimi tre tornei :17-21 agosto a Portorico: Stati Uniti, Messico, Portorico, Barbados, Guatemala (Norceca)17-21 agosto a Cuba : Cuba, Canada, Panama, Trinidad, Costarica (Norceca)19-21 agosto a Varna, in Bulgaria : Portogallo, Olanda, Bulgaria e Ucraina (Europa)
Al Brasile il Mondiale Juniores femminile31/07/2005

Al Brasile il Mondiale Juniores femminile

Battendo in finale la Serbia Montenegro per 3-1, il Brasile ha vinto ad Ankara in Turchia il Campionato del Mondo juniores femminile confermando la qualità della scuola verdeoro. Le sudamericane guidate da Antonio Rizola hanno perso il primo set per 25-22, poi hanno cambiato ritmo e si sono imposte con estrema facilità per 25-12, 25-16, 25-14.
Italdonne quarta ai Mondiali juniores31/07/2005

Italdonne quarta ai Mondiali juniores

La nazionale femminile juniores ha chiuso al quarto posto il Mondiale juniores perdendo la finale per il bronzo 3-2 con la Cina ad Ankara: 15-12 il punteggio con il quale è terminato il tie break che ha bocciato le azzurrine di Luciano Pedullà.Questo il tabellino della partita:ITALIA-CINA 2-3 (19-25, 25-16, 19-25, 25-19, 12-15)Italia: Angeloni 5, Crisanti 17, Luraschi 2, Decordi 9, Garzaro 11, Vitez 26, De Gennaro (L), Agostinetto 4, Tirozzi 3, Ballarini, Pincerato. N.e. Brusegan. All. Pedullà.Cina: Q.Y. Wei 4, Y. Zhao 17, N. Yan 14, N. Yin 7, Q. Lu 2, M. Yin 13, L.Wang (L), R.Z. Zhou 6, Y.N. Yang, Y. Luo 4, N. Wang. N.e. C. Wang. All. Cai Bin.Arbitri: Georgiev (Bul) e Kaji (Gia).Tutti i risultati della manifestazione nella sezione eventi femminili.
Azzurrine battute a Macao e Ankara30/07/2005

Azzurrine battute a Macao e Ankara

Doppia sconfitta per l'Italia femminile contro il Brasile. Nel Mondiale juniores le ragazze di Pedullà sono state battute 3-2 (15-13 al tie break) ad Ankara in Turchia, e pertanto affronteranno nella finale per la medaglia di bronzo la squadra che uscirà sconfitta dal confronto tra Serbia Montenegro e Cina.Nel Mondiale cadette le ragazze di Galli sono state piegate 3-1 (con parziali di 25/8, 16/25, 19/25, 24/26) e domani se la vedranno con gli Stati Uniti, superate 3-1 dalla Russia (con parziali di 19/25, 27/25, 25/20, 25/17).
Le convocate di Bonitta30/07/2005

Le convocate di Bonitta

Il ct azzurro Marco Bonitta ha convocato 16 giocatrici in vista dei prossimi Campionati Europei, in programma a Zagabria in Croazia dal 17 al 25 settembre. Queste le azzurre: Sara Anzanello (Novara), Chiara Arcangeli (Perugia), Jenny Barazza (Bergamo), Paola Cardullo (Novara), Elisa Cella (Arzano), Nadia Centoni (Pedova), Antonella Del Core (Pesaro), Valentina Fiorin (Chieri), Simona Gioli (Perugia), Martina Guiggi (Pesaro), Eleonora Lo Bianco (Bergamo), Katja Luraschi (Bergamo), Serena Ortolani (Bergamo), Francesca Piccinini (Bergamo), Simona Rinieri (Pesaro), Elisa Togut (Jesi). Esclusa dunque la palleggiatrice Francesca Ferretti.L'Italia lavorerà a Belluno dall'1 al 13 agosto.
Buon debutto dell'Italia maschile a Napoli30/07/2005

Buon debutto dell'Italia maschile a Napoli

Tutto facile per la nazionale maschile nella prima giornata del torneo di qualificazione mondiale in scena al palavesuvio di Napoli. La squadra di Montali ha battuto senza eccessivi patemi una non irresistibile Spagna con il punteggio di 3-0, disputando una partita ordinata e disciplinata tatticamente. Tra i migliori in campo Matej Cernic, Alberto Cisolla e Alessandro Fei, rientrato in campo dopo uno stop forzato di 52 giorni determinato dal problema alla spalla destra. Nell'altra sfida la Germania ha superato 3-2 l'Ucraina, 15-11 al tie break. Questo il tabellino di Italia-Spagna 3-0 (25/18, 25/19, 25/22)Italia: Vermiglio 2, Cernic 13, Tencati 9, Fei 14, Cisolla 16, Mastrangelo 6, Cordano (L). N.e. Paparoni, Cozzi, Sintini, Zlatanov, Lasko. All. Montali.Spagna: Ferrandez 2, Rodriguez 7, Cabrera 3, Falasca 16, Miralles 8, Molto 6, Valido (L), gens, Perez 1, Sevillano 1. N.e. Subiela, Palharin. All. hervas.Arbitri: Vassiliadis (Gre) e Hefti (Svi).
A Napoli gli azzurri cercano il pass per il Giappone22/07/2005

A Napoli gli azzurri cercano il pass per il Giappone

La nazionale maschile di Montali insegue al torneo di qualificazione mondiale di Napoli il lasciapassare per la prossima rassegna iridata, in programma in Giappone nel mese di novembre del 2006.Questo il programma ufficiale della tre giorni partenopea:venerdì 29 luglio: ore 18.00 Germania - Ucraina; ore 20.30 Italia - Spagnasabato 30 luglio: ore 18.00 Spagna - Germania; ore 20.30 Italia - Ucrainadomenica 31 luglio : ore 18.00 Ucraina - Spagna; ore 20.30 Italia - Germania Tutte le partite verranno trasmesse in diretta su Sky Sport 2.
Al Brasile il Grand Prix18/07/2005

Al Brasile il Grand Prix

Il Brasile batte 3-2 l'Italia (15-7 al tie break) e si aggiudica la tredicesima edizione del Grand Prix. Ze' Roberto regala la quinta vittoria alla nazionale verdeoro nella storia di questa manifestazione giocando una partita attenta e determinata, si vede annullate tre palle match nel quarto set dalle azzurre ma alla fine viene lanciato in trionfo dalle sue ragazze, che trovano in Sheila la grande trascinatrice (alla fine 31 punti per l'opposto della Scavolini Pesaro).Per l'Italia comunque una prova di carattere, e straordinarie prestazioni ancora una volta da parte di Eleonora Lo Bianco in regia e di Nadia Centoni, capace di mettere a segno 29 punti.Adesso l'Italia attende il risultato di Giappone-Cina, match conclusivo del torneo di Sendai in diretta su Sky Sport 2 dalle ore 11.00: se le campionesse d'Olimpia totalizzeranno meno di 58 punti, per la squadra di Marco Bonitta sara' medaglia d'argento, altimenti sara' bronzo.Il tabellino della partita nella sezione eventi.
Italia d'argento a Sendai18/07/2005

Italia d'argento a Sendai

L'Italia ha chiuso al secondo posto la tredicesima edizione del Grand Prix a Sendai. Il successo e' andato per la quinta volta nella storia al Brasile, che nella giornata conclusiva ha piegato le azzurre 15-7 al tie break portanto a casa un assegno di 200.000 dollari, mentre al terzo posto - per quoziente set - ha chiuso la Cina, che nell'ultima partita ha regolato le padrone di casa del Giappone per 3-0. Quarta Cuba, quinte le nipponiche e sesta l'Olanda, che battendo la squadra di Marco Bonitta ieri ha negato la gioia del primo oro. L'Italia ha comunque archiviato questa splendida manifestazione con tre fantastiche vittorie con Giappone, Cina e Cuba, mettendo in luce una fantastica organizzazione di gioco e grande determinazione: il gruppo, molto giovane, e' senza dubbio futuribile e lascia ben sperare per il domani del nostro volley rosa. Il prossimo obiettivo e' vincere l'Europeo in scena a settembre a Zagabria, in Croazia.Le migliori a livello individuale (a ognuna sono andati 5.000 dollari): miglior attaccante la cubana Calderon, miglior muro la cubana Carrillo, miglior libero la cinese Na Zhang, miglior battuta la cinese Yang, miglior realizzatrice la giapponese Takahashi (con 96 punti totali), miglior giocatrice del torneo (e per lei 15.000 dollari) la brasiliana Paula, importante anche ai fini del successo della nazionale verdeoro sull'Italia. Tutti i risultati e la classifica finale nella sezione eventi.
Cuba batte l'Olanda a Sendai18/07/2005

Cuba batte l'Olanda a Sendai

Cuba batte 3-0 l'Olanda con parziali di 25-20, 25-22, 25-20 (il tabellino nella sezone eventi) e guadagna la temporanea testa del girone finale del Grand Prix a Sendai. In classifica le caraibiche hanno 8 punti, Italia e Brasile 7, Cina e Olanda 6, Giappone 5. Decisive per il podio le due sfide di oggi: Italia-Brasile alle 8.00 (chi vince questa partita sale sul gradino piu' alto del podio) e Giappone-Cina alle 11.00.
Sigla.com - Internet Partner