Archivio Campionato femminile

Pareggio tra Pesaro ed Urbino30/09/2009

Pareggio tra Pesaro ed Urbino

Inconsueto pareggio tra le due pesaresi di A1 nel primo derby della storia a questi livelli, anche se non si trattava certo di una partita ufficiale: molte le assenze tra le colibrì, e anche tra le ducali l’assenza di Di Iulio (febbre) ha avuto il suo peso. Piacevole il gioco visto in campo, anche se ovviamente entrambe le nostre rappresentanti in massima serie non sono al 100%. Nel primo set, sempre avanti le biancorosse, con eccellenti prove delle due centrali (Garzaro un vero spettacolo, Marinkovic in forte crescita) e un saldo controllo della partita; nel secondo, invece, la Chateau d’Ax a menare le danze, anche con cinque punti di vantaggio intorno al secondo timeout tecnico, prima della rimonta delle colibrì (con Marija Usic in luogo di Skowronska) che poi hanno portato via il parziale ai vantaggi. Da lì in poi Vercesi dava via via riposo a tutte le sue titolari: prima Costagrande (sostituita dalla solita, impagabile Wijnhoven, che ha messo a terra 5 palloni), poi Ferretti (rilevata da Francesca Mari). Ovvio che la squadra si sia disunita un po’ e che le urbinati abbiano avuto buon gioco nel riequilibrare il punteggio (nel terzo set, rimonta sfiorata dal 16-23 al 21-24), trascinate dalle ottime Petrauskaite, Fernandez e Masoni e molto efficaci in difesa. Proprio questo fondamentale è l’unico cruccio di Angelo Vercesi: "Sono soddisfatto di come abbiamo giocato in attacco, abbiamo ricevuto bene e, soprattutto, sono molto felice per avere rivisto in campo Kasia. Quello che è mancato è il giusto atteggiamento in difesa: ci manca un po’ di determinazione. Una squadra come la nostra, che tra dieci giorni si deve giocare un trofeo importante, deve crescere ancora sotto questo aspetto". CHATEAUX D’AX-SCAVOLINI 2-2 22-25 (24’), 26-28 (28’), 25-21 (23’), 25-19 (20’). CHATEAU D’AX URBINO: Liuikova 6, Nucu 7, Bechis 1, Butnaru 12, Petrauskaite 20, Masoni 13, Fernandez 15, Leonardi (L), Rastelli (L). All. Salvagni. SCAVOLINI PESARO: Garzaro 17, Mari, Wijnhoven 5, Skowronska 4, Saccomani 7, Marinkovic 15, Ferretti 4, Boscoscuro, Costagrande 15, M. Usic 2. All. Vercesi. NOTE Parziali Chateau d’Ax: battute sbagliate 10; battute vincenti 3; ricezione 68% (prf 52%); attacco 42%; errori 15; muri 3. Scavolini: battute sbagliate 8; battute vincenti 3; ricezione 62% (prf 36%); attacco 40%; errori 12; muri 13.
A Castellana Grotte il "Trofeo Al Sud"30/09/2009

A Castellana Grotte il "Trofeo Al Sud"

Debutto interno stagionale per la Cgf Recycle Florens Castellana Grotte in preparazione alla prossima Findomestic Volley Cup serie A1 di pallavolo femminile. Sabato 3 ottobre, infatti, in calendario il trofeo “A Sud - la serie A nel sud Italia”, triangolare che prevede la partecipazione di Lavoro.doc Pontecagnano e Cedat85 San Vito (entrambe formazioni che parteciperanno alla prossima serie A2). Il programma prevede la disputa di tre gare, tutte presso il Pala Grotte in via Renato dell'Andro a Castellana: alle ore 16 Pontecagnano contro San Vito, alle ore 17,30 prima volta davanti al proprio pubblico della Florens contro il Pontecagnano, alle ore 19 chiusura con il derby pugliese tra Castellana e San Vito, a seguire le premiazioni di rito. Le partite si disputeranno al meglio di due set su tre con l'eventuale terzo giocato con la formula del tie-break. Saranno assegnati 3 punti per la vittoria 2-0, 2 per la vittoria 2-1, 1 punto per la sconfitta 1-2 e 0 punti per la sconfitta 0-2. A parità di punteggio nella classifica finale del triangolare, si conteggerà il quoziente set e, in seguito, il quoziente punti. In caso di ulteriore parità, si disputerà un set di spareggio a 15. Il trofeo “A Sud” è giunto alla terza edizione: la prima si è svolta nel 2006 con Altamura e Arzano, la seconda nel 2008 con Santeramo, San Vito e Benevento. La Florens cerca così il terzo successo di fila, avendo vinto già le prime due edizioni. Sarà la terza partecipazione, inoltre, per ben cinque atlete: Ludovica Dalia e Stefania Sansonna (sempre con la Florens), Elisangela (con Castellana e San Vito), Beatrice Zanotti (con tre maglie diverse: Castellana, Benevento e San Vito), Tatiana Voronina (in tre club differenti: Altamura, Benevento e Pontecagnano). Record di presenze, invece, per Dalia, Zanotti e Manuela Roani (Arzano e Castellana) con quattro gare giocate. La migliore prestazione in fatto di punti appartiene a Soninha: 31 nella finale tra Castellana e Santeramo nell'edizione 2008 (finì 3-2 per la Florens). Tre le ex biancorosse in campo nel 2009 con maglie diverse: Zanotti, Elisangela ed Elisa Moncada (oggi al Pontecagnano). TROFEO “A SUD” PROGRAMMA LAVORO.DOC PONTECAGNANO - CEDAT85 SAN VITO sabato 3 ottobre 2009 - ore 16,00 Pala Grotte - via dell'Andro - Castellana Grotte (BA) LAVORO.DOC PONTECAGNANO - CGF RECYCLE FLORENS CASTELLANA sabato 3 ottobre 2009 - ore 17,30 Pala Grotte - via dell'Andro - Castellana Grotte (BA) CGF RECYCLE FLORENS CASTELLANA GROTTE - CEDAT85 SAN VITO sabato 3 ottobre 2009 - ore 19,00 Pala Grotte - via dell'Andro - Castellana Grotte (BA)
I biglietti per la Supercoppa femminile29/09/2009

I biglietti per la Supercoppa femminile

Basta un click per acquistare i tagliandi per il primo appuntamento stagionale con il grande volley femminile, la SEAT Super Cup 2009 in programma sabato 10 ottobre alle ore 18.00 al PalaRuffini di Torino. E' sufficiente infatti collegarsi al sito internet del Comitato Regionale Fipav Piemontese (www.piemonte.federvolley.it) e accedere alla sezione relativa alla prevendita per acquistare i biglietti per la SEAT Super Cup nella quale si affronteranno Scavolini Pesaro e Asystel Volley Novara. Questi i settori e i prezzi dei tagliandi per l'evento organizzato da Lega Pallavolo Serie A Femminile in collaborazione con il Comitato Regionale Fipav Piemonte: Gradinata BLU € 10,00 Tribuna GIALLA € 12,00 Tribuna ROSSA € 20,00 Con l'acquisto di 10 biglietti di qualsiasi settore, si riceverà in omaggio un biglietto di gradinata BLU.
Perugia con Georgina Klug batte in amichevole la nazionale algerina25/09/2009

Perugia con Georgina Klug batte in amichevole la nazionale algerina

Georgina Klug non fa in tempo a sbarcare a Roma (10 di mattina) e ad arrivare a Perugia (ore 13:00) che alle 16 ha già indosso la maglia della Despar per affrontare insieme alle sue nuove compagne la sfida con l'Algeria; insomma un volo intercontinentale e 5 ore di fuso orario di differenza non sono una scusa sufficiente per tenere lontano dal campo il coriaceo capitano della nazionale argentina, neanche se si tratta di una semplice amichevole. Georgina scalpita senza tregua nell'area riscaldamento fino a quando coach Sbano non si decide a gettarla nella mischia nel secondo set, al servizio: il pubblico l'accoglie con un applauso e lei risponde con un ace, un ottimo biglietto da visita non c'è che dire! L'Algeria è squadra molto ordinata, e oppone una buona resistenza, ma le ragazze della Despar lasciano pochi spazi, e fanno vedere buone cose in tutti i reparti; nel terzo set c'è spazio per tutte, anche due atlete della B, venute ad allenarsi con le "sorelle" della A: Nneka Arinze ed Elena Okechukwu. La partita è vinta in tre set. Insomma un altro segnale positivo dalle fila perugine, aspettando la trasferta ad Urbino (domani, sabato 26 settembre) per avere un primo riscontro sul Campionato che attende la Despar: la Robur Tiboni infatti è neo promossa in serie A. Alla fine del match rubiamo qualche dichiarazione alla Klug: "Sono stanchissima ma felice, qui tutti sono così gentili; per me venire a giocare a Perugia è come un sogno, non ci posso ancora credere! Ho tantissima voglia di giocare e di fare tutto quello di cui la squadra ha bisogno da me". Poi un saluto all'allenatore ospite, il coach algerino Mouloud: "Venire a giocare a casa della squadra che ha conquistato due Champions League è un grandissimo onore. L'Italia è impegnata proprio ora nei campionati Europei, mentre noi ci stiamo preparando per la Coppa d'Africa, che è alle porte, e questa partita è stata senz'altro un ottimo allenamento che ha fornito spunti interessanti e utili". Eccoci ancora con il tabellino gara, a beneficio degli appassionati di statistiche. DESPAR PERUGIA-NAZIONALE ALGERINA 3-0 (25-16, 25-19, 25-18) DESPAR PERUGIA: Pincerato 2, Zetova 2, Dushkyevich 6, Leggeri 3, Quaranta 7, Arcangeli (L) 0, Agostinetto 18, Casillo 3, Klug 7, Medaglioni 0, Arinze 5, Okechukwu 0. NE: Lehtonen All. Sbano, Vice All. Tardioli NAZIONALE ALGERINA: Hennaoui 1, Oudni 1, Hamouche 0, Djouad 1, Aissou 3, Bensalem 3, Madani 11, Oukazi 2, , Boykhima 9, Mansouri (L) 0, Tsabet 7. NE: Mezmat, Oulmou, Abdrahim. All. Mouloud Durata set: 20', 21', 20'; tot: 1h 01'. I PUNTI: DESPAR PERUGIA: battute sbagliate: 3; battute vincenti: 8; muri vincenti: 11; ricezione perfetta: 41%; ricezione positiva: 66%; errori: 11, Attacco: 39%. NAZIONALE ALGERINA: battute sbagliate: 11; battute vincenti: 3; muri vincenti: 6; ricezione perfetta: 38%; ricezione positiva: 62%; errori: 10, Attacco: 51%.
Urbino ha title sponsor Chateau d'Ax25/09/2009

Urbino ha title sponsor Chateau d'Ax

La Società Sportiva della Robur Tiboni Urbino Volley prende la denominazione ufficiale di Chateau d'Ax Urbino Volley. La società marchigiana e il suo Presidente Giancarlo Sacchi hanno sottoscritto l'accordo di sponsorizzazione con l'importante azienda produttrice di salotti e cucine con sede in Lombardia a Lentate di proprietà dei fratelli Walter ed Antonello Colombo. Nei locali del negozio di Pesaro, uno dei tanti franchising sparsi in tutta Italia, è stato presentato a stampa e tifosi il nuovo Marchio che darà la denominazione ufficiale alla Robur Tiboni per la stagione 2009/10. All'incontro era presente il Direttore Commerciale dell'Azienda Chateau d'Ax, Dott. Fabio Corsini, le atlete, i tecnici e i dirigenti della Chateau d'Ax Urbino Volley. A far da padrona di casa, vista l'assenza del Presidente Giancarlo Sacchi, domani subirà un nuovo intervento dopo l'infortunio subito in Inghilterra, la responsabile Marketing, Dott.ssa Enrica Sacchi. "Voglio ringraziare a nome del club e del Presidente Sacchi l'azienda Chateau d'Ax per la fiducia riposta nel nostro club. Siamo orgogliosi di questo matrimonio sportivo e commerciale con un marchio così importante e speriamo di intraprendere un cammino importante e che ci veda protagonisti". Anche il Direttore Commerciale di Chateau d'Ax, Dott. Fabio Corsini ha voluto ricordare: "La nostra azienda non è nuova al mondo dello sport, con il ciclismo abbiamo vinto tutto quello che c'era da vincere a livello nazionale e internazionale, adesso abbiamo scelto di investire nella pallavolo, uno sport che riteniamo "pulito" dove esistono ancora i veri valori. Sappiamo che questa squadra è giovane ma può fare molto bene speriamo di vincere tanto quanto abbiamo vinto nel ciclismo". Tanto entusiasmo, tanta la voglia di far bene, ribadita anche nei commenti del tecnico Salvagni e del Capitano Di Iulio che hanno ringraziato delle belle parole il Dott. Corsini. Una giornata importante per la società Urbinate che può scrivere un'altra pagina della propria storia. Ma è stato un giovedì particolare per le atlete di Salvagni, infatti, in mattinata la squadra è stata ospite insieme agli altri club di A/1 e A/2 maschili e femminili marchigiani della Banca Marche, in quel di Jesi dove, alla presenza del Presidente di Banca Marche Avv. Prof. Michele Ambrosini e del Direttore Generale dell'Istituto Dott. Bianconi, hanno ricevuto l'augurio per la nuova stagione che è ormai alle porte. Oggi, si ritorna in palestra a preparare un altro importante evento a cui la società tiene in maniera particolare, il "Memorial Monica Carneroli e Anna Zattoni", che si disputerà Sabato 26 Settembre alle ore 21 e vedrà protagonisti la Chateau d'Ax Urbino Volley e la Despar Perugia, l'ingresso sarà gratuito.
Amichevole Scavolini-Minetti 3 a 024/09/2009

Amichevole Scavolini-Minetti 3 a 0

Giornata fitta di impegni per la Scavolini, all’ora di pranzo ospite a Jesi di Banca Marche assieme alle altre squadre di volley di A1 sponsorizzate dall’istituto di credito e nel pomeriggio protagonista di una partitella nell’ambito dell’allenamento congiunto con la Minetti Vicenza. L’evento organizzato da Banca Marche è stato animato dal comico Dario Vergassola, che ha sommerso di battute chiunque si presentasse al proscenio, dai dirigenti di Banca Marche ad atleti e tecnici delle squadre presenti. Quanto alla partitella con Vicenza, la Scavolini l’ha spuntata in tre set-fotocopia molto combattuti (30-28, 25-23 e 25-21), con le colibrì (che schieravano Marija Usic opposta a Ferretti, Costagrande e Saccomani alle bande, Marinkovic e Garzaro al centro, Wijnhoven libero) a scappare via con vantaggi di quattro-cinque punti salvo poi farsi riprendere a quota venti. Nel primo set Vicenza ha addirittura giocato un paio di set-point e sfiorato la vittoria su una palla di Costagrande sulla quale era sfuggito il tocco del muro. "Sono soddisfatto" ha detto Angelo Vercesi alla fine del match. "Non avevamo la grinta della partita con la Monteschiavo, ma non posso scordarmi che le ragazze stanno sostenendo un lavoro fisico molto pesante. Poi, nei momenti di difficoltà abbiamo sempre reagito nel modo giusto".
Amichevole Aprilia-Pontecagnano 2 a 124/09/2009

Amichevole Aprilia-Pontecagnano 2 a 1

Sconfitta di misura ad Aprilia, la Lavoro.Doc Pontecagnano mostra comunque segnali di crescita in vista dell’esordio in campionato dell’11 ottobre. L’amichevole fra due squadre di serie A2 vede prevalere le padroni di casa per 2-1 al termine di tre set molto combattuti, disputati su buoni ritmi. E’ proprio questa la notizia più importante per Jimenez: al di là del risultato, il tecnico spagnolo cercava risposte positive dalla squadra nel gioco e nella condizione atletica. Le gialloblu sono apparse pimpanti evidenziando già una discreta intesa tra i vari reparti. Resta ancora tanto da migliorare in una squadra ampiamente rinnovata rispetto a quella dell’anno scorso ma quanto emerso dall’amichevole di Aprilia fa ben sperare per il futuro. Dopo aver perso il primo set solo ai vantaggi 28-26, la Lavoro.Doc Pontecagnano si impone 25-23 per poi lasciare il campo alle avversarie che si aggiudicano il terzo parziale 25-19. Aprilia – Lavoro.Doc Pontecagnano: 2-1 (28-26, 23-25, 25-19) Lavoro.Doc Pontecagnano: Capuano 9, Voronina 9, Menghi 6, Kostadinova 6, Abbruzzo 5, Astarita 4, Stacchiotti 3, Moncada 2. All. Jimenez. Battute vincenti: 0. Battute errate: 6. Attacco: 38% (11 errori, 8 murati). Ricezione: 61% positiva, 33% perfetta. Muri: 6. Aprilia: Corjeutanu 16, Zamora Gil 10, Casuscelli 11, Zuleta 7, Pappacena 7, Tanturli 1. All. Cristofani. Battute vincenti: 2. Battute errate: 9. Attacco: 41% (14 errori, 6 murati). Ricezione: 58% positiva, 29% perfetta. Muri: 7.
Presentata la Supercoppa Italiana 2009 femminile24/09/2009

Presentata la Supercoppa Italiana 2009 femminile

Si è svolta questa mattina a Torino presso la Sala Conferenze della Fipav Piemonte, la prima conferenza stampa di presentazione della Supercoppa Italiana 2009, in programma nel capoluogo piemontese sabato 10 ottobre alle ore 18.00. La competizione vede protagoniste, in una partita secca, la vincente del Campionato e la vincente della Coppa Italia, ma essendo la Scavolini Pesaro la vincitrice di entrambe le manifestazioni nella scorsa stagione, le marchigiane affronteranno al PalaRuffini l’Asystel Volley Novara in un remake della Finale Scudetto e di Coppa Italia 2009. Nell’occasione è stata ufficializzata la prestigiosa partnership tra la SEAT Italia e la Lega Pallavolo Serie A Femminile: SEAT sarà Title Sponsor della quattordicesima edizione della Supercoppa Italiana, che prenderà il nome di SEAT Super Cup 2009. SEAT Italia è parte di VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.p.A., Consociata del Gruppo Volkswagen distributore nel nostro Paese, oltre che del Marchio automobilistico spagnolo, anche degli autoveicoli Volkswagen, Škoda, Audi e Volkswagen Veicoli Commerciali. Un autorevolissimo Marchio lega quindi il proprio nome a quello del volley femminile di vertice, che assegnerà il primo trofeo stagionale sul terreno di gioco del PalaRuffini e davanti alle telecamere di Sky Sport (diretta su Sky Sport 3 e differita alle ore 22.00 su Sky Sport 2). “Torino e la Fipav Piemonte meritano una grande vetrina come la SEAT Supercup 2009 perché, grazie alla sinergia con il presidente Ezio Ferro, la Lega Pallavolo Serie A Femminile ha individuato un partner di qualità per lo starting event della nuova stagione agonistica". Così il Vice Presidente di Lega Gianluigi Poma ha aperto il suo intervento rimarcando poi come “la Lega Volley Femminile sia onorata di poter portare per la seconda volta in quattro anni la Super Cup a Torino, soprattutto alla luce dei grandi risultati maturati in questi anni grazie anche all’organizzazione congiunta con la Fipav Piemonte dell’All Star Game e della Girl League, eventi che hanno richiamato tantissimi sportivi sugli spalti”. L’incontro con la stampa ha visto la presenza del Presidente del Comitato Regionale Fipav Piemonte Ezio Ferro che ha sottolineato “l'ottimo rapporto esistente fra Fipav e Lega Pallavolo Serie A Femminile, che permette di poter realizzare eventi di questo calibro, motivo d'orgoglio per tutto il movimento pallavolistico della Regione”. Nel corso della conferenza stampa il presidente Ferro ha poi aggiunto che “Torino sta già rispondendo alla grande con la prevendita dei biglietti, e che grazie anche all’esclusiva della diretta su Sky Sport, la SEAT Supercup ha di certo una grande visibilità di prestigio”. PREVENDITA BIGLIETTI: I tagliandi della Seat Super Cup 2009 possono essere acquistati in prevendita sul sito internet del Comitato Regionale Piemonte all’indirizzo www.piemonte.federvolley.it. Gradinata Blu € 10 Tribuna Gialla € 12 Tribuna Rossa € 20 Ogni 10 biglietti acquistati di qualunque settore, si riceverà in omaggio un biglietto di gradinata BLU.
Alla Scavolini il Trofeo Avis di Collemarino20/09/2009

Alla Scavolini il Trofeo Avis di Collemarino

Nemmeno un black-out di mezz'ora ferma la Scavolini al suo esordio in campo nella stagione 2009/2010 nella seconda edizione del Trofeo AVIS, in programma nel week-end a Collemarino. Vittoria in quattro set sulla DìperDì Loreto, fresca neopromossa in A2, per una squadra biancorossa ovviamente ancora in rodaggio e priva di Senna Usic (con la sua nazionale in preparazionedei campionati europei), Kasia Skowronska e Martina Guiggi, in progressivo recupero dai rispettivi infortuni. Subito in sestetto le due giovanissime Marija Usic (schierata opposta) e Laura Saccomani, brave a tenere il campo con molta tranquillità; prestazione efficace anche da parte di Martina Boscoscuro. Nell'altra semifinale netta vittoria della Monteschiavo Jesi sulla Edilcost Ancona. Domani le finali: alle 16 quella per il terzo posto, tra DìperDì Loreto e Edilcost Ancona; alle 18 quella che mette in palio il Trofeo AVIS, tra Scavolini e Monteschiavo Jesi. Attesa una nuova parte cipazione dei Balusch, il gruppo di tifosi delle colibrì già presenti questo pomeriggio a Collemarino. DIPERDI-SCAVOLINI 1-3 DIPERDI LORETO: Mastrodicasa 17, Liguori 1, Alicino (L), Ortolani 9, Sampaolesi, Carravieri, Brutti, Percan 16, Giuliodori 8, Pietrelli 9, Battistini 4. All. Sabbatini. SCAVOLINI PESARO: Garzaro 11, Mari 2, Wijnhoven (L), Skowronska n.e., Saccomani 14, Marinkovic 6, Ferretti 2, Boscoscuro, Costagrande 26, M. Usic 9. All. Vercesi. NOTE Parziali 20-25 (25'), 25-27 (29'), 25-16 (22'), 13-25 (20'). DìperDì: battute sbagliate 5; battute vincenti 7; ricezione 61% (prf 49%); attacco 38%; errori 23; muri 7. Scavolini: battute sbagliate 8; battute vincenti 2; ricezione 67% (prf 46%); attacco 39%; errori 21; muri 12.
Pesaro batte Jesi al Trofeo Avis20/09/2009

Pesaro batte Jesi al Trofeo Avis

Netta vittoria della Scavolini, che si aggiudica il primo derby di stagione sulla Monteschiavo Jesi e con esso la seconda edizione del trofeo AVIS. Avvio equilibrato (il primo set interrotto nuovamente da un black-out di mezz’ora), poi le bicampionesse d’Italia hanno via via preso il largo grazie ad una scatenata Costagrande e ad una eccellente Saccomani, già autorevole nonostante la giovane età. Il clima del derby ha fatto sì che la squadra pesarese scendesse in campo con una maggiore determinazione rispetto alla semifinale del giorno precedente: la maggiore fluidità di gioco rispetto alle avversarie ha fatto il resto. "Ovviamente da partite del genere non si possono trarre giudizi" dice il vicepresidente delle colibrì Sandro Sardella. "Comunque sia, siamo molto contenti dello spirito con il quale la squadra è scesa in campo. Mi è piaciuta nuovamente Laura Saccomani, che a diciotto anni nemmeno compiuti sta dimostrando di saper tenere il campo senza paura. Poi vincere fa sempre piacere, in particolare quando la squadra è priva di tre pedine del sestetto". MONTESCHIAVO-SCAVOLINI 0-3 MONTESCHIAVO JESI: Sokolova 15, Negrini 12, Devetag 2, Calloni 7, Dall’Igna 1, Tirozzi 9, Cerioni n.e., Mazzoni (L), Mataloni n.e.. All. Gaspari. SCAVOLINI PESARO: Garzaro 8, Mari n.e., Wijnhoven (L), Saccomani 11, Marinkovic 8, Ferretti 4, Boscoscuro, Costagrande 21, M. Usic 2. All. Vercesi. NOTE Parziali 23-25 (26’), 21-25 (25’), 17-25 (22’). NOTE - Monteschiavo: battute sbagliate 7; battute vincenti 6; ricezione 71% (prf 56%); attacco 38%; errori 22; muri 3. Scavolini: battute sbagliate 5; battute vincenti 4; ricezione 74% (prf 54%); attacco 42%; errori 15; muri 11.
La maglia LIU•JO intarsiata di cristalli Swarovski18/09/2009

La maglia LIU•JO intarsiata di cristalli Swarovski

Oggi la LIU•JO Volley Carpi si è presentata ufficialmente ai media, agli sponsor e alle autorità politiche e sportive presso il MY Hotel di Carpi, la cui sala conferenze è stata riempita da oltre 50 ospiti, un bel successo per un team esordiente in A2. La conferenza si apre ovviamente con i ringraziamenti di Rino Astarita, Presidente della LIU•JO Volley Carpi, ai presenti e agli ospiti seduti al tavolo di presidenza, tra cui Marco e Vannis Marchi, titolari del Title Sponsor del team, la LIU•JO, azienda carpigiana doc ma famosa a livello internazionale, l'assessore allo sport Carmelo Alberto D'Addese, Davide Astarita, Direttore Sportivo, e l'Allenatore Augusto Sazzi Ad assistere c'erano, poi, al gran completo quelle che durante l'anno, saranno le vere protagoniste, cioè le tigri biancorosse capiatanate da Maria Pia Romanò, affiancate dallo staff della LIU-JO Volley Carpi. Il presidente (nell'intervento ufficiale e negli scambi di idee durante il rinfresco che ha seguito la conferenza stampal, ha ribadito che "senza la LIU•JO non avremmo potuto disputare un campionato simile e dovremo fare bella figura per ben rappresentare il nome della società, della città e del nostro sponsor in giro per l'Italia. Ci siamo attrezzati per questo, ma durante il cammino avremo bisogno che al tanto lavoro si accompagni un pò di sana fortuna, che nello sport, e nella vita, non guasta mai. Se l'aiuto del Title Sponsor è determinante per intraprendere l'impresa di partecipare a un campionato impegnativo e oneroso come quello di A2 dobbiamo ringraziare anche tutte le altre aziende che ci hanno affiancato e che ci affiancheranno, con contributi piccoli e grandi, ma tutti importanti per noi. Solo così le risorse globali saranno sufficienti perchè la stagione scorra tranquilla a livello gestionale. In un momento non propizio per l'economia investire nella promozione del proprio marchio, dei propri prodotti e dei propri servizi tramite uno sport bello, sano e pulito come il volley femminile può essere di grande aiuto a ogni nostro singolo partner. E come le nostre atlete ce la metteranno tutta in campo, noi faremo altrettanto per valorizzare quegli investimenti col marketing e con la comunicazione, mettendoci sempre a disposizione dei nostri partner". per tutti".
A2 femminile, chiuso il mercato: ecco gli organici16/09/2009

A2 femminile, chiuso il mercato: ecco gli organici

Chiusura di mercato con il botto anche per la Serie A2 con alcune operazioni di mercato definite nelle ultime ore. Il colpo della giornata è sicuramente quello messo a segno dalla Lavoro.Doc Pontecagnano che si è assicurata le prestazioni di Rossy Dahiana Burgos Herrera, talentuosa attaccante della Repubblica Domenicana. Si muove anche l'Acqua & Sapone Aprilia, che ha definito l'ingaggio di Lorena Alexandra Garcia Zuleta, centrale colombiana già protagonista nel campionato svizzero con la maglia del Bellinzona Volley Team e all'occorrenza utilizzabile anche come opposto. Capitolo Club Italia. La Fipav ha fatto pervenire alla Lega Pallavolo Serie A Femminile l'elenco delle dodici azzurrine che esordiranno nel campionato di serie A2. Due "big" (l'opposta Ravetta e l'alzatrice Di Crescenzo), e dieci atlete tutte da scoprire e che negli ultimi anni si sono ben comportate con le nazionali giovanili. L'allenatore sara' il Ct della nazionale italiana Massimo Barbolini, coadiuvato dal secondo Stefano Lavarini. Capitolo Roma Pallavolo. Il presidente Mario Mattioli è stato attivissimo sul mercato: dalla Minetti Vicenza sono arrivate l'opposta Anna Paolo Mattiolo e il libero Anna Ensabella, dalla Florens Castellana Grotte la schiacciatrice Manuela Roani, da San Vito l'opposta brasiliana Jaline Prado De Oliveira, da Nocera Umbra la centrale Silvia Renzi, dall'Acqua&Sapone Aprilia il libero Eleonora Capone, da Rieti (B1) la centrale Alessia Russo, dal Volley Club Cesena (B2) l'alzatrice Eleonora Conti. In chiusura di mercato arriva anche l'ingaggio di Nabila Chihab, la forte centrale di Casablanca già protagonista in Champions League con la maglia dell'RC Cannes e lo scorso anno in B1 a Vigolzone. Confermate invece l'alzatrice Morena Marazza e la schiacciatrice brasiliana Pedra Mendes Mari Helen. In allegato tutti i roster delle 16 formazioni partecipanti alla Findomestic Volley Cup di Serie A2 2009/10.
Sigla.com - Internet Partner