Archivio Campionato femminile

La Lega Pallavolo Serie A Femminile insieme alla LILT nella Settimana Nazionale della Prevenzione27/03/2009

La Lega Pallavolo Serie A Femminile insieme alla LILT nella Settimana Nazionale della Prevenzione

La Lega Pallavolo Serie A Femminile rinnova il suo impegno in favore della LILT (Lega Italiana per la Lotta contri i Tumori) in occasione della Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica, in programma dal 20 al 29 marzo con l’obiettivo di sensibilizzare le persone sull’importanza della cultura della diagnosi precoce e della prevenzione. Simbolo dell’ottava edizione – “PREVENZIONE BUONA COME IL PANE” – è ancora l’olio extravergine di oliva, noto per le sue qualità benefiche in termini di prevenzione delle malattie cardiovascolari e di alcuni tipi di tumore. Fino al 29 marzo i volontari delle 103 Sezioni Provinciali LILT sono presenti nelle piazze di tutta Italia per distribuire materiale informativo e consegnare, in cambio di un contributo, la bottiglia d’olio. Domani, nell’anticipo televisivo della 24a giornata della Findomestic Volley Cup Serie A1 Yamamay Busto Arsizio – Asystel Volley Novara (diretta Sky Sport 2 dalle ore 18.00), le atlete scenderanno in campo per la presentazione ufficiale indossando le magliette “I LILT You”, che saranno poi lanciate agli spettatori. Oltre alle giocatrici, al Palayamamay saranno protagonisti anche i volontari della Sezione Provinciale LILT di Varese, presenti all’ingresso del palazzetto con il loro banchetto: il pubblico di tifosi e appassionati sarà chiamato a dar prova di sensibilità per la causa della prevenzione offrendo il proprio contributo per ricevere la bottiglia d’olio. Questa sera le giocatrici bustocche Federica Valeriano e Katarina Kovacova faranno visita allo stand LILT, presente a Malpensa Fiere per la Fiera dei Cavalli. Domenica invece sarà il turno del PalaRavizza che durante Riso Scotti Pavia – Solo Affitti Tradeco Cesena ospiterà lo stand della Sezione Provinciale di Pavia, mentre nel pre-gara le squadre in campo indosseranno le magliette LILT che saranno poi donate al pubblico. Sempre a Pavia le giocatrici della Riso Scotti Hanka Pachale e Celeste Poma offriranno nel weekend le bottiglie di olio extravergine d’oliva nel banchetto allestito in Piazza della Vittoria. Busto Arsizio e Pavia non saranno gli unici campi in cui i volontari LILT replicheranno, nel contesto inusuale del palazzetto dello sport, l’iniziativa che da diversi anni anima le piazze italiane. Dopo il Palazzetto “Ezio Triccoli”, che in occasione di Monte Schiavo Banca Marche Jesi – Solo Affitti Tradeco Cesena di domenica 22 marzo ha ospitato il banchetto dei volontari della Sezione Provinciale di Ancona, domenica 29 anche la Zoppas Arena, durante Zoppas Industries Conegliano - Monte Schiavo Banca Marche Jesi, accoglierà lo stand della Sezione Provinciale di Treviso – Delegazione di Conegliano. A Bari sono state invece le pallavoliste a scendere in piazza sabato scorso (21 marzo) per sostenere la LILT: Azurima Alvarez e Jaline Prado De Oliveira, stelle del Volley S.Vito, hanno trascorso una giornata da volontarie nello stand allestito dalla Sezione Provinciale di Bari. L’impegno delle atlete è stato documentato dalle telecamere di Rai Salute con un servizio in onda in diversi momenti. Per il mondo del volley femminile un’altra prova di sensibilità sociale a sostegno della LILT dopo l’iniziativa del 7-8 marzo, quando tutte le atlete della Serie A sono scese in campo con il nastrino rosa che testimonia l’impegno dell’associazione nella lotta al tumore del seno.
Il programma del prossimo turno di serie A1 e A2 femminile27/03/2009

Il programma del prossimo turno di serie A1 e A2 femminile

Torna in campo nel fine settimana la Findomestic Volley Cup di Serie A1 con le gare della ventiquattresima giornata, la terzultima di regular season, che si preannuncia appassionante e all'insegna degli scontri diretti sia per la salvezza che per le zone di vertice. Già giocato il 16 marzo il match in cui la Despar Perugia (38) ha sconfitto al tie break la Cgf Recycle Florens Castellana Grotte (32), il programma del turno proseguirà sabato e domenica per concludersi poi mercoledì 1 aprile col big match in posticipo Foppapedretti Bergamo (54) - Scavolini Pesaro (64). Questa spalmatura è resa necessaria dagli impegni europei di Perugia e Bergamo che si affrontano sabato in una semifinale fratricida nella Final Four di Champions League in programma proprio nel capoluogo umbro. Il ricco menù del weekend si apre sabato alle ore 18.00 con l'anticipo televisivo (diretta Sky Sport 2) tra Yamamay Busto Arsizio (43) e Asystel Volley Novara (53). Al Palayamamay si affrontano due delle formazioni più brillanti del momento: nell'ultimo turno infatti le biancorosse di Parisi hanno sconfitto a domicilio la Despar Perugia, mentre le piemontesi hanno interrotto la striscia vincente delle campionesse d'Italia in carica della Scavolini Pesaro. Se Novara (sempre senza Feng) ha bisogno dei tre punti per continuare la rincorsa al secondo posto, le bustocche cercano una vittoria di prestigio che permetterebbe loro di consolidare il quinto posto e mettere pressione alla Monte Schiavo Banca Marche Jesi (44), attesa domenica dall'insidiosa trasferta a Conegliano. Le marchigiane, infatti, dopo il sofferto successo al tie break contro Cesena, fanno visita alla Zoppas Industries Conegliano (36), che cerca i punti necessari per poter brindare alla conquista dei play off. Play off ai quali punta con decisione anche l'Unicom Starker Kerakoll Sassuolo (33) impegnata in casa di una Minetti Vicenza (10) già retrocessa in A2, ma decisa ad onorare al meglio il finale di campionato. Le Unike, tornate al successo domenica contro Santeramo dopo cinque turni di digiuno, vogliono allungare le distanze su Castellana Grotte, diretta rivale per la conquista dell'ottava piazza, ultima utile per accedere alla post season. Cercano invece i punti necessari per garantirsi la permanenza nella massima serie Riso Scotti Pavia (22) e Solo Affitti Tradeco Cesena (22). Le lombarde, reduci da tre ko consecutivi, devono fare i conti con un'infermeria affollatissima (in dubbio Arias Done e Pavlovic), mentre la squadra di Manù Benelli (squalificata, al suo posto in panchina il vice Marco Locci), dopo il punto d'oro conquistato a Jesi, cerca il primo successo esterno in campionato. Scontro salvezza che vale una stagione, infine, quello in programma al Pala Cooper dove si affrontano Tena Santeramo (18) e Famila Chieri (17). Le pugliesi di coach Mastrangelo proveranno a sfruttare il fattore campo per aumentare il vantaggio e difendere il terzultimo posto, mentre le piemontesi dopo la splendida vittoria in rimonta al tie break contro Conegliano di domenica scorsa vorranno confermare quanto di buono mostrato nelle settimane passate (5 vittorie nelle ultime 6 gare) per operare il sorpasso. FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - Il programma della ventiquattresima giornata Sabato 28 marzo ore 18.00 (Diretta Sky Sport 2) A Busto Arsizio (VA): Yamamay Busto Arsizio - Asystel Volley Novara Arbitri: Giulio Astengo - Alessandro Tanasi Domenica 29 marzo ore 18.00 A Conegliano (TV): Zoppas Industries Conegliano - Monte Schiavo Banca Marche Jesi Arbitri: Fabio Gini - Corrado Toso A Santeramo in Colle (BA): Tena Santeramo - Famila Chieri Arbitri: Roberto Mastrodonato - Francesco Piersanti A Vicenza: Minetti Vicenza - Unicom Starker Kerakoll Sassuolo Arbitri: Andrea Gentile - Alessandro Finocchiaro A Pavia: Riso Scotti Pavia - Solo Affitti Tradeco Cesena Arbitri: Ilaria Vagni - Antonio Longo Mercoledì 1 aprile ore 20.30 A Bergamo: Foppapedretti Bergamo - Scavolini Pesaro Arbitri: Giuseppe Caldarola - Stefano Ippoliti Già disputata il 16 marzo Despar Perugia - Cgf Recycle Florens Castellana Grotte 3 - 2 (25-18, 18-25, 25-13, 22-25, 15-10) FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A2 - Il programma della ventiquattresima giornata Domenica 29 marzo ore 18.00 A Benevento: Accademia Volley Benevento - MC-Carnaghi Villa Cortese Arbitri: Massimo Piubelli - Eliana Cappelletti A Piacenza: RebecchiLupa Piacenza - Di.Ra.Lab. Roma Arbitri: Giuliano Venturi - Mauro Goitre A San Vito dei Normanni (BR): Volley San Vito - Infotel Forlì Arbitri: Daniele Pecetti - Paolo Cassarino A Cremona: Magic Pack Cremona - All Fin Cfl Volta Mantovana Arbitri: Marco Bernobich - Rita Bertolini A Pomezia (RM): Acqua&Sapone Città di Aprilia - Cariparma SiGradeParma Arbitri: Marco Zavater - Pasquale Chimento A Urbino: Sea Urbino - Pallavolo Donoratico Arbitri: Alessandro Oranelli - Patrizia Pignataro Lunedì 30 marzo ore 18.30 A Milano: Europea92 Original Marines Milano - Brunelli Volley Nocera Umbra Arbitri: Sandro Costantini - Tommaso Guerzoni
A1 femminile: la programmazione televisiva su Sky Sport delle ultime due giornate di regular season25/03/2009

A1 femminile: la programmazione televisiva su Sky Sport delle ultime due giornate di regular season

E' stata ufficializzata quest'oggi la programmazione televisiva su Sky Sport delle ultime due giornate di regular season della Findomestic Volley Cup di Serie A1: 25^ GIORNATA Sabato 04/04/2009 diretta ore 18.00 SKY SPORT 2 Scavolini Pesaro - Zoppas Industries Conegliano26^ GIORNATA Sabato 11/04/2009 diretta ore 18.30 SKY SPORT 2 Monte Schiavo Banca Marche Jesi - Yamamay Busto Arsizio
L’Assemblea approva le nuove norme di ammissione ai campionati di serie A femminili23/03/2009

L’Assemblea approva le nuove norme di ammissione ai campionati di serie A femminili

Si è svolta quest’oggi a Roma l’Assemblea ordinaria della Lega Pallavolo Serie A Femminile. All’ordine del giorno la definizione delle nuove norme di ammissione al campionato e una conseguente analisi dell’attuale situazione economica del movimento. L’Assemblea, anche a seguito delle intese raggiunte nella riunione del 10 marzo con i procuratori, ha approvato gli articoli 1 e 2 del nuovo regolamento delle norme di ammissione al campionato 2009/10. In particolare sono stati stabiliti dei criteri rigorosi per l’ammissione ai prossimi campionati di A1 e A2 prevedendo anche il ricorso alla Camera di Conciliazione di Lega per la definizione di impegni di risanamento delle società che si trovassero in difficoltà. Tali norme di risanamento prevedono però anche l’inasprimento delle garanzie richieste alle società in questione che vi ricorreranno. Il presidente di Lega Pallavolo Serie A Femminile Mauro Fabris al termine dell’Assemblea ha dichiarato: “Abbiamo approvato alcuni capisaldi per il futuro che dimostrano la volontà di percorrere la via dell’assoluta trasparenza e il risanamento di tutte le società aderenti al nostro consorzio. Oggi è stato fatto un buon lavoro, basato anche sulla disponibilità di procuratori e atlete ad affrontare insieme la situazione nuova e difficile, presente e futura, vissuta dal nostro movimento, in modo da renderlo non solo sempre più di eccellenza dal punto di vista sportivo, ma allo stesso tempo sempre più affidabile. I club con grande approvazione mi hanno dato elementi importanti e seri per affrontare il confronto con la Fipav che avremo il 30 marzo”. L’Assemblea tornerà a riunirsi entro 15 giorni per l’approvazione delle ulteriori norme di ammissione al campionato conseguenti a quanto oggi deliberato.
I numeri della ventitreesima giornata di A1 femminile23/03/2009

I numeri della ventitreesima giornata di A1 femminile

FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - I numeri della ventitreesima giornata PRESTAZIONI INDIVIDUALI Miglior realizzatrice: Sarah Pavan (Zoppas Industries Conegliano) 24; Carolina Costagrande (Scavolini Pesaro) 23; Jovana Brakocevic (Zoppas Industries Conegliano) 22. Miglior attacco (minimo 10 attacchi): Martina Guiggi (Scavolini Pesaro) 69%; Heather Bown (Monte Schiavo Banca Marche Jesi), Barbara Campanari (Yamamay Busto Arsizio), Paola Paggi (Asystel Volley Novara) 64%. Miglior ricezione (% perf, minimo 10 ricezioni): Paola Cardullo (Asystel Volley Novara) 80%; Natasa Osmokrovic (Asystel Volley Novara) 74%; Chiara Negrini (Monte Schiavo Banca Marche Jesi) 73%. Maggior numero di muri: Valentina Arrighetti (Foppapedretti Bergamo), Corina Ssuschke (Solo Affitti Tradeco Cesena) 6; Jovana Brakocevic (Zoppas Industries Conegliano), Elena Busso (Famila Chieri), Carolina Costagrande (Scavolini Pesaro), Martina Guiggi (Scavolini Pesaro), Manuela Leggeri (Unicom Starker Kerakoll Sassuolo) 5. Maggior numero di ace: Lucia Bosetti (Unicom Starker Kerakoll Sassuolo) 4; Alice Santini (Minetti Vicenza) 3; Raffaella Calloni (Monte Schiavo Banca Marche Jesi), Amaranta Fernandez Navarro (Tena Santeramo), Rachele Sangiuliano (Tena Santeramo), Danielle Scott-Arruda (Cgf Recycle Florens Castellana Grotte), Katarzyna Skowronska (Scavolini Pesaro) 2. PRESTAZIONI SQUADRA Punti fatti: Monte Schiavo Banca Marche Jesi 86; Zoppas Industries Conegliano 83; Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 81. Miglior attacco: Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 48%; Monte Schiavo Banca Marche Jesi 46%; Scavolini Pesaro 44%. Miglior ricezione (% perf): Scavolini Pesaro 61%; Asystel Volley Novara 60%; Cgf Recycle Florens Castellana Grotte, Riso Scotti Pavia 55%. Maggior numero di muri: Foppapedretti Bergamo, Solo Affitti Tradeco Cesena, Zoppas Industries Conegliano 16. Maggior numero di ace: Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 6; Cgf Recycle Florens Castellana Grotte, Monte Schiavo Banca Marche Jesi, Tena Santeramo, Minetti Vicenza 5.
Alla Cariparma la Coppa Italia femminile di serie A223/03/2009

Alla Cariparma la Coppa Italia femminile di serie A2

Va al Cariparma SiGrade Parma la Coppa Italia Findomestic A2 edizione 2008/09 al termine di una finale bellissima, emozionante e piena di colpi di scena nella quale le ragazze di Micoli hanno sconfitto 3-2 la Brunelli Volley Nocera Umbra. Finale dai due volti quella del PalAnguissola e che si è decisa solo dopo un tie break combattutissimo che ha entusiasmato i mille spettatori presenti, chiudendo al meglio una due giorni di grande pallavolo quale è stata quella vista nella Final Four piacentina. Le due formazioni si presentano con gli stessi sestetti con i quali avevano vinto le semifinali di ieri: Brunelli Volley Nocera Umbra dunque in campo con Petrucci, Vindevoghel, Soraia, Di Iulio, Stacchiotti, Renzi e il libero Sacco; il Cariparma SiGrade Parma risponde con Gioria, Conti, Cibele, Senkova, Elli e Cruciani con Gibertini libero. L'inizio è di quelli carichi di tensione e non potrebbe essere altrimenti vista la posta in palio, ma sono le ducali ad entrare con maggior decisione nel match (2-8 al time out tecnico). Coach Marasciulo prova la carta Jerkov per Vindevoghel, ma Parma a muro fa la differenza (11-16 con due block consecutivi di Conti e Cruciani). Nocera Umbra fa scelte troppo scontate in attacco e così la difesa di Parma ha buon gioco, permettendo a Conti di contraccare con continuità (14-20). Jerkov prova a colmare il gap (16-21), ma è proprio un suo errore che permette a Parma di fissare il risultato sul 17-25 e portarsi in vantaggio. Nel secondo set Marasciulo ripresenta Vindevoghel e Nocera Umbra sembra trarne beneficio (8-6 e 12-8). Parma però non si scompone e anzi torna la squadra spietata a muro ed eccezionale in difesa vista ieri in semifinale. Così con uno straordinario parziale il team di Micoli da 14-10 si porta sul 14-19. Jerkov e Di Iulio provano a spezzare l'incantesimo (16-19), ma Parma continua a martellare (18-23). Senkova dà il set point alle ducali, Nocera recupera fino al 22-24 ma una contestata invasione di Stacchiotti dà il 2-0 a Parma e sembra condurre agevolmente sulla via Emilia il trofeo. Ma sarà tutt'altro che così. La Brunelli Volley Nocera Umbra, infatti, confortata dal buon finale di secondo set parte molto bene anche nel terzo (7-3). Le umbre, con Jerkov costantemente in campo al posto di Soraia, ritrovano punti importanti anche dal centro e allungano fino al 18-8. Parma sembra invece accusare un passaggio a vuoto come già successo ieri contro Piacenza e così Nocera Umbra, che ora fa paura anche a muro con Stacchiotti, mantiene agevolmente il vantaggio (21-12). E' un primo tempo out di Elli che fissa il 25-14 per le umbre e le riporta in partita. L'avvio di quarto set pare equilibrato (2-2), ma è solo un'impressione perchè Nocera Umbra con un break scappa subito via (6-2). Le ragazze di Marasciulo, sono trascinate da Di Iulio e da una Jerkov il cui ingresso in campo ha davvero cambiato la gara. Si va alla seconda sosta tecnica sul 16-11 per Nocera Umbra, con Parma che pare aver smarrito le proprie sicurezze e comincia a soffrire anche in ricezione (22-13 ace di Jerkov). Un attacco in parallela out di Senkova consegna a Nocera Umbra dieci palle per allungare la partita, ma è sufficiente la prima a Vindevoghel per portare la gara al tie break, necessario per stabilire la vincitrice dell'edizione 2008/09 della Coppa Italia Findomestic di Serie A2. Palpitante e tiratissimo il tie break con le due squadre che sentono l'obiettivo a portata di mano e lottano su ogni pallone con ardore (3-3). Nocera Umbra è galvanizzata dalla rimonta, ma è Parma che ritrova il proprio muro e con un doppio block di Senkova e Cruciani allunga (5-7). La solita strepitosa Jerkov fissa pari a quota 9. Un muro di capitan Di Iulio porta le umbre sul 13-11 e la solita Jerkov consegna a Nocera Umbra due match point (14-12). Ma Parma non molla e grazie ad un attacco e ad un muro di Cibele riapre i giochi (14-14). Il finale di set è appassionante: Nocera Umbra si conquista il terzo match point, ma Vindevoghel spreca. Un attacco out di Vindevoghel consegna il match point alle ducali ed è sempre un errore della belga che fa esplodere di gioia il Cariparma SiGrade Parma che conquista la tredicesima edizione di Coppa Italia Findomestic A2. COPPA ITALIA FINDOMESTIC SERIE A2- Il risultato della finale Brunelli Volley Nocera Umbra - Cariparma SiGrade Parma 2 - 3 (17-25, 22-25, 25-14, 25-14, 15-17) BRUNELLI VOLLEY NOCERA UMBRA: Stacchiotti 10, Vindevoghel 14, Di Iulio 15, Sacco (L), Petrucci 2, Renzi 11, Jerkov 17, Soraia 10. Non entrati Vinciarelli, Ambrosi, Corbucci Peters, Cruciani. All. Marasciulo Mauro. CARIPARMA SIGRADE PARMA: Cosci, Gioria 1, Conde 1, Alberti, Conti 19, Cruciani 14, Gibertini (L), Ventura 1, Cibele Lucindo 10, Senkova 11, Elli 6. Non entrati Pisani. All. Micoli Stefano. ARBITRI: Andrea Pozzato, Umberto Zanussi. NOTE - Spettatori 970, incasso 1600, durata set: 26', 28', 24', 23', 23'; tot: 124'. Stefano Micoli (All.Cariparma SiGrade Parma): "Il successo con Piacenza di ieri ci aveva tolto energie, ma ci ha dato grande consapevolezza nei nostri mezzi. Dopo aver subito una rimonta da 2-0 a 2-2 è facile precipitare, invece abbiamo dimostrato di aver molto carattere e forza d'animo. Questo è un gruppo stupendo, che ha grande umiltà e personalità. Abbiamo sovvertito ogni pronostico e sono molto fiero di questa vittoria della Coppa Italia che è un giusto premio per queste ragazze straordinarie". Mauro Marasciulo (All. Brunelli Volley Nocera Umbra): "Quando riesci a recuperare da 0-2 a 2-2 sai che non puoi sbagliare più niente perchè hai dato il massimo per riaprire la partita. C'è molto rammarico per questa sconfitta, soprattutto per le occasioni che abbiamo avuto nel tie break per portare a casa la Coppa Italia, ma devo comunque fare i complimenti alle mie ragazze e a tutto il gruppo per quanto espresso in questa Final Four". COPPA ITALIA FINDOMESTIC SERIE A2 - I risultati delle semifinali Europea92 Original Marines Milano - Brunelli Volley Nocera Umbra 1 - 3 (19-25, 25-23, 17-25, 13-25) RebecchiLupa Piacenza - Cariparma SiGrade Parma 1 - 3 (20-25, 14-25, 25-21, 17-25) COPPA ITALIA FINDOMESTIC SERIE A2 - L'albo d'oro 1996/97 Edina Ester Pefim Napoli 1997/98 Biasia Vicenza 1998/99 Moreschi Vigevano 1999/00 Atheikon San Donà 2000/01 Agil Volley Trecate 2001/02 Icot Forlì 2002/03 Vitifrigo Fiam Italia Pesaro 2003/04 Siciliani Santeramo 2004/05 Fornarina Civitanova Marche 2005/06 Rebecchi Rivergaro 2006/07 Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 2007/08 Non disputata 2008/09 Cariparma SiGrade Parma
La 23a giornata di A1 donne: Novara batte Pesaro, Vicenza retrocede in A222/03/2009

La 23a giornata di A1 donne: Novara batte Pesaro, Vicenza retrocede in A2

Giornata ricca di emozioni, con qualche risultato a sorpresa e che ha emesso un importante verdetto la decima di ritorno della Findomestic Volley Cup di Serie A1. La Foppapedretti Bergamo (54) conserva il secondo posto grazie al successo sul campo della Minetti Vicenza (10). Le orobiche cedono il primo set, ma poi si rimettono in carreggiata e battono 3-1 le venete che retrocedono così matematicamente in A2. Mancano infatti ancora tre giornate alla fine, ma dato che Tena Santeramo e Famila Chieri si dovranno affrontare nel prossimo turno, anche in caso di arrivo di tutte e tre a 19 punti, Vicenza retrocederebbe per aver vinto meno partite rispetto a Chieri. Fondamentale vittoria in zona play off per la Yamamay Busto Arsizio (45) che supera a domicilio la Despar Perugia (38) e consolida così la propria quinta posizione. Cinque infatti le lunghezze di vantaggio sulle umbre (che hanno una gara in più), forse già con la testa alla Final Four di Champions League in programma il prossimo weekend al PalaEvangelisti. La Monte Schiavo Banca Marche Jesi (44) torna al successo soffrendo contro la Solo Affitti Tradeco Cesena (22) battuta al tie break. Le romagnole tamponano così il mal di trasferta (avevano sin qui conquistato un solo punto esterno in dieci partite lontano dal Carisport), mentre Jesi sente il fiato sul collo di Busto Arsizio. Due punti pesantissimi quelli conquistati dal Famila Chieri (17) che sotto di due set tra le mura amiche contro la Zoppas Industries Conegliano (36) rimonta d'orgoglio e si porta ad una sola lunghezza di distanza da Santeramo, ko a Sassuolo. Non basta alle venete la super prestazione di Sarah Pavan, top scorer di giornata coi suoi 24 punti personali. Sofferta, ma assai importante per difendere un posto nei play off l'affermazione dell'Unicom Starker Kerakoll Sassuolo (33) che batte 3-1 al PalaPaganelli una volitiva Tena Santeramo (18) che domenica prossima affronterà in un fondamentale scontro diretto per la salvezza il Famila Chieri (17). Netto successo interno infine per la Cgf Recycle Florens Castellana Grotte (32) sulla Riso Scotti Pavia (22). La formazione di Radogna conferma così il proprio buon momento di forma (dieci punti nelle ultime quattro uscite), mentre per Horvath e compagne si tratta del terzo stop di fila. Nell'anticipo di sabato l'Asystel Volley Novara (53) aveva battuto 3-1 la Scavolini Pesaro (64) interrompendo così dopo 39 giornate la striscia vincente delle marchigiane che si sono già assicurate il primato in regular season. In allegato risultati, classifica e tabellini della serie A1 Findomestic.
A1 femminile: si ferma a Novara l'imbattibilità in campionato della Scavolini21/03/2009

A1 femminile: si ferma a Novara l'imbattibilità in campionato della Scavolini

Si ferma alla ventitreesima giornata della Findomestic Volley Cup di Serie A1 la striscia positiva della Scavolini Pesaro che dopo quasi due ore di gioco deve arrendersi di fronte alla prestazione davvero positiva dell'Asystel Volley Novara. Un 3 a 1 che non lascia spazio a repliche. Grande la reazione di Paggi e compagne che, perso il primo set si rimboccano le maniche e rimediano ad un 9-25, che non lasciava preagire nulla di buono. Parte bene la Scavolini che, con un servizio davvero incisivo, riesce ad arginare il gioco troppo scontato delle ragazze di casa. Sotto pressione soprattutto la Barcellini che subisce a tal punto da costringere Pedullà a richiamarla in panchina. Ma è tutta la squadra che nel primo parziale fatica ad entrare in clima partita. 1-0 per Pesaro e gara che sembrerebbe dall'esito scontato. Grande invece la reazione delle padrone di casa che iniziano il secondo set con un atteggiamento davvero positivo. E' Paola Paggi che suona la carica e insieme a lei Natasa Osmokrovic alla quale Bechis si affida spesso quando il gioco si fa complicato. Sale il servizio di Novara, perde efficacia quello di Pesaro e così le padrone di casa punto dopo punto riacquistano fiducia e pareggiano i conti. Uno pari e partita riaperta. Il terzo parziale viaggia su binari di assoluto equilibrio ma è la squadra di casa che, sospinta dal proprio pubblico, riesce ad imporre il proprio gioco e mantiene la giusta lucidità anche quando è in svantaggio. Costagrande e Skowronska non sembrano essere particolarmente in serata e Novara ne approfitta portandosi in vantaggio 2 a 1. Quarto e ultimo parziale giocato alla grande da Novara che tatticamente riesce a fare sempre le scelte giuste mentre Pesaro sembra aver smarrito, almeno in questa gara, lo spirito battagliero che fino ad oggi l'ha contraddistinta. Marta Bechis non fa rimpiangere Kun Feng, gioca con grande disinvoltura a tal punto da mandare spesso in tilt il muro avversario. Finisce con un 3-1 meritato per Novara che chiude così una settimana davvero da incorniciare. FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - L'anticipo della ventitreesima giornata ASYSTEL VOLLEY NOVARA - SCAVOLINI PESARO 3-1 (9-25, 25-16, 25-23, 25-22) ASYSTEL VOLLEY NOVARA: Anzanello 8, Rosso, Paggi 12, Barcellini 10, Bechis 3, Cardullo (L), Lombardo, Scarabelli (L), Osmokrovic 16, Kozuch 13, Zardo (L). All. Pedullà Luciano. SCAVOLINI PESARO: Lunghi (L), Garzaro, Wijnhoven (L), Skowronska 11, Brussa, Ferretti, Furst 6, Costagrande 23, Di Crescenzo, Guiggi 16, Jaqueline 12. Non entrati Castiglione, Lazcano. All. Guimaraes José Roberto. ARBITRI: Roberto Boris, Paolo Barbero. NOTE - durata set: 19', 23', 28', 26'; tot: 96'. FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - Il resto del programma della ventitreesima giornata Domenica 22 marzo ore 17.30 A Jesi (AN): Monte Schiavo Banca Marche Jesi - Solo Affitti Tradeco Cesena Arbitri: Simone Santi - Fabrizio Saltalippi A Vicenza: Minetti Vicenza - Foppapedretti Bergamo Arbitri: Antonino Genna - Marco Braico A Perugia: Despar Perugia - Yamamay Busto Arsizio Arbitri: Vittorio Sampaolo - Fabrizio Pasquali A Sassuolo (MO): Unicom Starker Kerakoll Sassuolo - Tena Santeramo Arbitri: Umberto Ravallese - Paolo Lavorenti A Chieri (TO): Famila Chieri - Zoppas Industries Conegliano Arbitri: Roberto Locatelli - Massimo Pessolano A Castellana Grotte (BA): Cgf Recycle Florens Castellana Grotte - Riso Scotti Pavia Arbitri: Antimo Fiore - Alessandro Guerra FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - La classifica Scavolini Pesaro 64, Asystel Volley Novara 53, Foppapedretti Bergamo 51, Monte Schiavo Banca Marche Jesi 42, Yamamay Busto Arsizio 40, Despar Perugia 38, Zoppas Industries Conegliano 35, Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 30, Cgf Recycle Florens Castellana Grotte 29, Riso Scotti Pavia 22, Solo Affitti Tradeco Cesena 21, Tena Santeramo 18, Famila Chieri 15, Minetti Vicenza 10. Note: 1 Incontro in più: Scavolini Pesaro, Asystel Volley Novara, Despar Perugia, Cgf Recycle Florens Castellana Grotte;
Parma e Nocera Umbra è la finale della Coppa Italia di A2 femminile21/03/2009

Parma e Nocera Umbra è la finale della Coppa Italia di A2 femminile

COPPA ITALIA FINDOMESTIC A2 - Il risultato della prima semifinale Europea92 Original Marines Milano - Brunelli Volley Nocera Umbra 1 - 3 (19-25, 25-23, 17-25, 13-25) EUROPEA92 ORIGINAL MARINES MILANO: Nikolle 8, Marinkovic 8, Molinengo (L), Padua, Beccaria 16, Marc 6, Corna, Crozzolin 14, Battistini 2, Ronchetti. Non entrati Volaj. All. Napolitano Bruno. BRUNELLI VOLLEY NOCERA UMBRA: Stacchiotti 14, Vindevoghel 18, Di Iulio 13, Sacco (L), Petrucci 6, Renzi 11, Soraia 19. Non entrati Vinciarelli, Ambrosi, Corbucci Peters, Cruciani, Jerkov. All. Marasciulo Mauro. ARBITRI: Maurizio Cardaci, Armando Simbari. NOTE - durata set: 26', 26', 24', 22'; tot: 98'. La Brunelli Volley Nocera Umbra batte 3-1 l'Europea92 Original Marines Milano ed è la prima finalista della Coppa Italia Findomestic di Serie A2. Le umbre conquistano così uno storico accesso all'atto finale della manifestazione, al termine di una partita bene interpretata e nella quale la formazione di Marasciulo si è dimostrata solida, concentrata e molto determinata. Si infrange invece il sogno della squadra meneghina che solo nel secondo set è stata in grado di esprimere un gioco di buon livello e di mettere in difficoltà Nocera Umbra. COPPA ITALIA FINDOMESTIC SERIE A2- Il risultato della seconda semifinale REBECCHILUPA PIACENZA - CARIPARMA SIGRADE PARMA 1-3 (20-25, 14-25, 25-21, 17-25) REBECCHILUPA PIACENZA: Koleva 11, Rania, Dall'ora 12, Giogoli 1, Borrelli 16, Nicolini 9, Martini, Beier 10, Croce (L). Non entrati Mazzocchi, Sestini, Cimoli. All. Baraldi Davide. CARIPARMA SIGRADE PARMA: Gioria 2, Conde, Alberti, Conti 19, Cruciani 8, Gibertini (L), Ventura, Cibele Lucindo 12, Senkova 20, Elli 9. Non entrati Cosci, Cirilli, Pisani. All. Micoli Stefano. ARBITRI: Rossella Piana, Alberto Falzoni. NOTE - Spettatori 1300, durata set: 24', 23', 31', 26'; tot: 104'. Un derby della via Emilia combattuto e ricco di emozioni quello andato in scena nella seconda semifinale di Coppa Italia Findomestic A2, giocata davanti a circa 1300 spettatori, e che ha visto il successo per 3-1 del Cariparma SiGrade Parma nei confronti della RebecchiLupa Piacenza padrona di casa. Sarà dunque il team di Micoli ad affrontare domani alle ore 18.00 la Brunelli Volley Nocera Umbra nella finalissima che assegnerà la dodicesima edizione della Coppa Italia Findomestic dedicata alle formazioni della serie cadetta. Partita perfetta quella delle parmigiane che hanno messo in grande difficoltà la ricezione di Piacenza con la battuta tattica, sono state davvero devastanti a muro e hanno completato l'opera con una fase difensiva eccellente. Piacenza invece non è riuscita ad esprimersi ai suoi livelli e solo in una parte del terzo set è stata la squadra che fino a questo momento ha dominato la Serie A2. COPPA ITALIA FINDOMESTIC SERIE A2- Il programma di domani Domenica 22 marzo ore 18.00 (Differita ABChannel Sky 920 lunedì 23 marzo ore 20.00) Finalissima 1°/2° posto: Brunelli Volley Nocera Umbra - Cariparma SiGrade Parma Arbitri: Andrea Pozzato - Umberto Zanussi Precedenti: Nocera Umbra è in vantaggio 3-1 negli scontri diretti con Parma. In questa stagione un successo per parte: a Parma vittoria 3-0 della Cariparma SiGrade, a Nocera affermazione 3-0 della Brunelli Volley. Hanno già vinto la Coppa Italia A2: Beatrice Sacco della Brunelli Volley Nocera Umbra (con la Fornarina Civitanova Marche nel 2004/05) e Maria Luisa Elli (Rebecchi Rivergaro 05/06) e Alessandra Ventura (Icot Forlì 01/02) della Cariparma SiGrade Parma. Hanno inoltre già vinto la Coppa Italia A1: Chiara Di Iulio (Perugia 04/05) e Beatrice Sacco (Perugia 06/07) della Brunelli Volley Nocera Umbra.
Coppa Italia Findomestic A2 femminile: domani a Piacenza prende il via la Final Four20/03/2009

Coppa Italia Findomestic A2 femminile: domani a Piacenza prende il via la Final Four

Ultime ore di vigilia a Piacenza per l'attesissima Final Four di Coppa Italia Findomestic di A2 che scatta domani, sabato 21 marzo, al Palasport di Largo Anguissola. A contendersi il prestigioso trofeo, a conferma del grande livello di questa due giorni piacentina che rappresenta l'atto conclusivo della manifestazione giunta quest'anno alla sua dodicesima edizione, saranno quattro tra le grandi protagoniste del campionato. Nella prima semifinale, in programma alle ore 16.00, scendono in campo Europea92 Original Marines Milano e Brunelli Volley Nocera Umbra. Ambedue all'esordio in una Final Four di Coppa Italia, in campionato sono distanziate di tre lunghezze: le umbre occupano attualmente la terza piazza a quota 46, mentre le rossonere sono quinte con 43 punti, in attesa dello scontro diretto programmato per il prossimo turno (29 marzo). La semifinale d'apertura si preannuncia dunque equilibrata e dal pronostico assai incerto, ma anche la seconda gara in programma sabato promette spettacolo e bel gioco. Alle 18.30, infatti, scendono in campo nel "derby del Ducato" RebecchiLupa Piacenza, padrona di casa e capolista in A2, e Cariparma SiGrade Parma (questa da oggi la nuova denominazione del club parmigiano). Le due formazioni si sono affrontate domenica scorsa in campionato quando le piacentine si sono imposte 3-1 in trasferta sul campo di Parma, blindando il primato e ipotecando la Serie A1 (al team di Baraldi manca infatti solo un punto per poter festeggiare la promozione diretta). Ma le ragazze di Micoli (attualmente quarte in campionato con 44 punti) punteranno a rendere difficile il cammino delle locali e a sovvertire i pronostici che indicano Piacenza come la grande favorita di questa Final Four, non solo perchè gioca di fronte al pubblico amico, ma anche per tutto quello che ha saputo esprimere nel corso di questa stagione. La finalissima che assegnerà la Coppa Italia Findomestic di Serie A2 si giocherà domenica 22 marzo con fischio d'inizio fissato per le ore 18.00. Tutte e tre le gare della Final Four di Coppa Italia Findomestic Serie A2 saranno trasmesse in differita su ABChannel Sky 920: le due semifinali andranno in onda domenica 22 marzo a partire dalle ore 13.30, mentre la finalissima sarà trasmessa lunedì 23 marzo alle ore 20.00. Cliccando sul banner della manifestazione presente in homepage del sito www.legavolleyfemminile.it è possibile scaricare la cartella stampa dell'evento. Final Four Coppa Italia Findomestic A2 2008/09 - Il programma della manifestazione Semifinali - Sabato 21 marzo (Differita ABChannel Sky 920 domenica 22 marzo ore 13.30) Ore 16.00 : Europea92 Original Marines Milano - Brunelli Volley Nocera Umbra Arbitri: Maurizio Cardaci - Armando Simbari Ore 18.30 : RebecchiLupa Piacenza - Cariparma SiGrade Parma Arbitri: Rossella Piana - Alberto Falzoni Domenica 22 marzo ore 18.00 (Differita ABChannel Sky 920 lunedì 23 marzo ore 20.00) Finale primo/secondo posto.
A1 femminile: Novara travolge 3-0 Chieri nel posticipo della ventiduesima giornata. Le gare in programma nel prossimo turno19/03/2009

A1 femminile: Novara travolge 3-0 Chieri nel posticipo della ventiduesima giornata. Le gare in programma nel prossimo turno

L'Asystel Volley Novara si aggiudica il derby piemontese battendo 3-0 il Famila Chieri nel posticipo che ha completato il programma della ventiduesima giornata di Findomestic Volley Cup di Serie A1. Vittoria netta quella ottenuta dal team di Pedullà, l'ottava di fila in campionato, con Chieri che rimane in partita solo nel primo set e Novara che chiude i giochi in poco più di un'ora. Con questo successo le Asystelle consolidano la terza posizione e rimangono ad un solo punto dalla seconda piazza, occupata da Bergamo. Per il Famila Chieri arriva invece lo stop dopo quattro vittorie consecutive e il terzultimo posto che garantisce la salvezza è ora lontano tre lunghezze. La Findomestic Volley Cup di Serie A1 torna in campo nel weekend con le gare del ventitreesimo turno che si apre sabato 21 marzo alle 18.30 con l'anticipo televisivo (diretta su Sky Sport 2) tra Asystel Volley Novara e Scavolini Pesaro. FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - Il posticipo della ventiduesima giornata ASYSTEL VOLLEY NOVARA - FAMILA CHIERI 3-0 (25-22, 25-12, 25-17) ASYSTEL VOLLEY NOVARA: Anzanello 3, Rosso 6, Paggi 9, Barcellini 16, Bechis, Cardullo (L), Lombardo, Scarabelli, Osmokrovic 18, Kozuch 12. Non entrati Camera Letizia, Zardo. All. Pedullà Luciano. FAMILA CHIERI: Busso 13, Radulovic, Petrauskaite 11, Cicolari 8, Popovic 8, Stufi 5, Aleksovska, Giovanna, Puerari (L). Non entrati De Angelis, Tarozzo. All. Guidetti Ettore. ARBITRI: Antonio Longo, Fabio Gini. NOTE - Spettatori 1100, incasso 4100, durata set: 25', 21', 22'; tot: 68'. FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - La classifica Scavolini Pesaro 64, Foppapedretti Bergamo 51, Asystel Volley Novara 50, Monte Schiavo Banca Marche Jesi 42, Yamamay Busto Arsizio 40, Despar Perugia 38, Zoppas Industries Conegliano 35, Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 30, Cgf Recycle Florens Castellana Grotte 29, Riso Scotti Pavia 22, Solo Affitti Tradeco Cesena 21, Tena Santeramo 18, Famila Chieri 15, Minetti Vicenza 10. Note: 1 Incontro in più: Despar Perugia, Cgf Recycle Florens Castellana Grotte FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - Gli altri risultati della ventiduesima giornata Scavolini Pesaro - Monte Schiavo Banca Marche Jesi 3 - 0 (25-17, 25-22, 25-21) Solo Affitti Tradeco Cesena - Cgf Recycle Florens Castellana Grotte 2 - 3 (25-19, 19-25, 16-25, 25-19, 9-15) Tena Santeramo - Minetti Vicenza 3 - 0 (25-16, 25-22, 25-18) Foppapedretti Bergamo - Despar Perugia 3 - 0 (25-21, 28-26, 25-23) Yamamay Busto Arsizio - Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 3 - 0 (25-14, 25-16, 25-23) Riso Scotti Pavia - Zoppas Industries Conegliano 0 - 3 (28-30, 19-25, 23-25) FINDOMESTIC VOLLEY CUP SERIE A1 - Il prossimo turno Sabato 21 marzo ore 18.30 (Diretta Sky Sport 2) Asystel Volley Novara - Scavolini Pesaro Domenica 22 marzo ore 17.30 Monte Schiavo Banca Marche Jesi - Solo Affitti Tradeco Cesena Minetti Vicenza - Foppapedretti Bergamo Despar Perugia - Yamamay Busto Arsizio Unicom Starker Kerakoll Sassuolo - Tena Santeramo Famila Chieri - Zoppas Industries Conegliano Cgf Recycle Florens Castellana Grotte - Riso Scotti Pavia
Tre imprenditori vicentini al vertice della Minetti Vicenza: il presidente è Franco Ferappi19/03/2009

Tre imprenditori vicentini al vertice della Minetti Vicenza: il presidente è Franco Ferappi

Giovanni Coviello, ora general manager. Il presidente è Franco Ferappi, con Mario Novello e Angelo Mapelli vicepresidenti Giovanni Coviello, dal 1994 fino a oggi al vertice del club vicentino di volley femminile di serie A, prima come direttore generale poi come presidente oltre che come rappresentante della proprietà, ha annunciato in conferenza stampa un grosso salto di qualità societario della Minetti Vicenza: "Tre imprenditori, per di più vicentini, già nostri soci, hanno accettato di aiutarmi nel dare continuità e nel rafforzare la struttura societaria addirittura assumendo le tre cariche più importanti nel nuovo Consiglio direttivo. Franco Ferappi da oggi è il nuovo presidente, mentre Mario Novello e Angelo Mapelli lo affiancheranno come vicepresidenti del consiglio, di cui faremo parte ovviamente anche io, che assumo il ruolo operativo di general manager, e Claudio Bianchi, manager del settore giovanile". La carica di presidente passa quindi a Franco Ferappi, 57enne imprenditore vicentino di nascita e di residenza, amministratore della Ferappi Industria Serigrafica di Creazzo, azienda con 60 anni di storia e una trentina di dipendenti. Ferappi sia nel passato che nel presente ha rivestito diverse cariche nell'Associazione Industriali vicentina ed è stato presidente di un club di calcio dilettantistico per 19 anni, oltre che sponsor di una squadra di basket: "Ho deciso di fare questo passo per dare una scossa a un club importante della città, in un periodo poco felice anche per quanto riguarda l'economia generale, e per dare una mano all'ing. Coviello in alcune delle molte attività portate avanti dalla società. Continueremo a investire sul vivaio con l'intento di scovare nuovi talenti. Per quanto riguarda la serie A1, chiedo alle ragazze di dare il 101% in questo finale di campionato anche per riscattare le prestazioni delle ultime giornate".
Sigla.com - Internet Partner