Archivio Campionato maschile

A Roma è scattato il Workshop 2013 per Allenatori di Volley07/09/2013

A Roma è scattato il Workshop 2013 per Allenatori di Volley

E' scattato il primo dei due Work Shop per Allenatori 2013: presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti dell'Acqua Acetosa di Roma: alle ore 9.30 ha preso il via l'appuntamento con alcuni dei migliori allenatori italiani. Dopo i saluti del padrone di casa il Pres. della Fipav Lazio Andrea Burlandi, che ha salutato gli oltre 100 partecipanti illustrando l'importanza di questa manifestazione, da lui fortemente voluta nella Capitale dopo aver assistito lo scorso anno all'apprezzatissimo Work Shop tenutosi al Centro Pavesi Fipav di Milano, che sabato prossimo 14 settembre ospiterà il secondo appuntamento del Work Shop per Allenatori di Volley 2013, dopo il grande successo dello scorso anno: a tal proposito ricordiamo che ci sono ancora alcuni posti disponibili e che potete trovare tutte le info e il modulo di iscrizione nel banner sulla home page di questo sito.Il primo relatore salito in cattedra è stato Luciano Pedullà (straordinario maestro di volley femminile e forgiatore di talenti), a cui ha fatto seguito Daniele Bagnoli (l'allenatore più titolato della pallavolo italiana maschile) e a seguire Alberto Giuliani (fantastica guida della Lube Banca Marche Macerata che sogna il prossimo scudetto). Poi prenderà il via il Work Shop a sezioni, con gli iscritti al corso che potranno rapportarsi direttamente con i 3 singoli allenatori, in differenti aule, al fine di poter interagire e fare domande sui singoli argomenti.
Ultime ore per iscriversi al Workshop Allenatori di Roma in programma sabato 7 settembre06/09/2013

Ultime ore per iscriversi al Workshop Allenatori di Roma in programma sabato 7 settembre

Tre tra i più grandi allenatori italiani si ritroveranno a Roma per una giornata di grande volley. Sabato 7 settembre presso l’Hotel dello Sport (Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” - Largo Giulio Onesti, 1 – Roma) saranno a confronto Alberto Giuliani, Daniele Bagnoli e Luciano Pedullà, tra lezioni teoriche e pratiche, tavola rotonda e workshop. Giuliani tratterà il “muro-difesa”, Bagnoli “il palleggiatore”, mentre Pedullà “l’attaccante-ricettore”.La giornata si svolgerà a moduli di lavoro, durante i quali verranno sviluppate le tematiche della pallavolo con i vari docenti: il momento conclusivo sarà il dibattito con il confronto tra i vari partecipanti. Il corso è valido sia come modulo di aggiornamento Regionale per la Stagione Agonistica 2013/2014 sia come corso di recupero per chi non avesse ottemperato agli obblighi di aggiornamento per la Stagione Agonistica 2012/2013, ed è rivolto agli allenatori di ogni ordine e grado. Il corso è a numero chiuso: le iscrizioni saranno accettate fino ad esaurimento dei 120 posti disponibili.Sul banner in alto nella home page di questo sito potrete trovare il modulo di iscrizione e tutte le info.
Alberto Giuliani al Work shop per allenatori di Roma05/09/2013

Alberto Giuliani al Work shop per allenatori di Roma

Interessante e gratificante. Credo siano le parole più giuste per parlare della seconda edizione del Work shop per allenatori, voluto da Lorenzo Dallari, e, per la seconda volta ed il 7 settembre all'Acqua Acetosa di Roma, dopo l"esperienza 2012 di Milano, ci sarò ancora. Ne sono particolarmente contento e felice di esserci perchè è un appuntamento, ritengo, particolare: un incontro diverso dal solito corso. È una occasione importante dove aumentano, per esempio, le possibilitâ di confrontarti, non solo con i colleghi presenti al corso ma anche e soprattutto con chi ti segue. E inevitabilmente maturerá un dialogo più aperto per discutere insieme nuove prospettive, in un mondo dove tutto sembra sempre uguale ma, in realtá, i cambiamenti sono continui e costanti.
Workshop 2013 per allenatori di pallavolo: Bonitta, Caprara e Lorenzetti in cattedra al Centro Pavesi03/09/2013

Workshop 2013 per allenatori di pallavolo: Bonitta, Caprara e Lorenzetti in cattedra al Centro Pavesi

I migliori tecnici del volley italiano salgono in cattedra per un giorno al Centro Pavesi: è il Workshop 2013 per allenatori di pallavolo, organizzato dal Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo e da Dallarivolley.com, che il prossimo sabato 14 settembre porterà a Milano il gotha del movimento pallavolistico nazionale per una “full immersion” di alto livello tecnico che occuperà l’intera giornata.I nomi dei protagonisti sono di assoluto rilievo: il primo relatore del Workshop, a partire dalle 9.30, sarà Giovanni Caprara, allenatore neo-campione d’Italia femminile con la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza nonché campione del mondo nel 2006 alla guida della Russia e vincitore di numerosi altri trofei nazionali e internazionali, che parlerà di “Tecnica e organizzazione difensiva”. Alle 11.30 toccherà a Angelo Lorenzetti, già protagonista della scorsa edizione del workshop, che aveva riscosso grande successo nel 2012. L’attuale allenatore della Pallavolo Modena maschile, con la quale ha vinto nel 2002 il suo primo scudetto, si è ripetuto nel 2009 alla guida di Piacenza; la sua relazione verterà su “Tecnica e tattica del palleggiatore”. Alle 15, infine, l’intervento di Marco Bonitta, commissario tecnico della Nazionale Juniores maschile fresco di medaglia di bronzo ai Mondiali di categoria e vincitore degli Europei del 2012, oltre che campione del mondo nel 2002 con la Nazionale Seniores femminile: il tema sarà “Tecnica e tattica della battuta”.
Scontro Piacenza-Lega: in tribunale03/09/2013

Scontro Piacenza-Lega: in tribunale

Il Copra Elior Piacenza citerà in giudizio la Lega Pallavolo. Chiederebbe i danni per l’errata comunicazione dei mesi scorsi in cui annunciava che sarebbe stata la formazione emiliana a prendere parte alla Supercoppa (che invece si giocherà tra Macerata e Trento). Lo comunica il presidente piacentino Molinaroli, che ricorda. «Avevano preteso una richiesta ufficiale per fare chiarezza sulla vicenda, abbiamo spedito due lettere il 23 e il 29 luglio proponendo una semifinale fra noi e Macerata per decidere chi avrebbe dovuto affrontare Trento e a un mese di distanza non abbiamo ancora ricevuto alcuna risposta. Non voglio tornare su chi avesse diritto a partecipare alla competizione, posso solo dire che da questa vicenda noi siamo stati danneggiati. Forse ci si dimentica che la Lega è il consorzio delle società; in questo caso abbiamo verificato che ognuno cerca di fare i propri interessi».
Gianni Caprara al Work Shop per allenatori di Milano28/08/2013

Gianni Caprara al Work Shop per allenatori di Milano

"Quando Lorenzo Dallari mi ha chiesto di partecipare al Work Shop per allenatori che si svolgerà al Centro Pavesi di Milano sabato 14 settembre, ho accettato con grande entusiasmo. Per diversi motivi. Primo: non ho mai fatto il relatore a corsi di aggiornamento per scelta personale, ed e' giunto il momento di cimentarmi in un'esperienza di questo tipo. Secondo: il livello dei docenti e' altissimo, e sono onorato di farne parte. Sarò insieme a Marco Bonitta e Angelo Lorenzetti, due persone che stimo moltissimo, e sono certo che il confronto con loro mi arricchirà tanto. Terzo: avevo sentito parlare lo scorso anno della prima edizione del Work Shop in termini entusiasti, e sono curioso di vivere questa esperienza davvero particolare. Non solo lezioni su argomenti specifici (io mi occuperò di correlazione muro-difesa), ma anche un dibattito con tutti i partecipanti aperto a ogni argomento, tecnico, tattico, gestionale e psicologico. E di certo potrò anche raccontare le mie esperienze vissute con i vari club che ho allenato e con la nazionale russa. Sono molto contento di essere presente al corso di Milano, e sono certo di interpretare pure il pensiero di tutti quelli che avranno la fortuna di poter condividere questo bellissimo momento".
Djuric in Turchia, Savani a Latina?12/08/2013

Djuric in Turchia, Savani a Latina?

Anche Mjtar Djuric lascia Trento: giocherà con l'Halkbank di Ankara, dove ritrova Juantorena, Raphael e Kaziyski. Il serbo con passaporto greco sarà il nuovo opposto del team turco e, di fatto, strada chiusa per Cristian Savani. Sì, l'ex schiacciatore di Macerata, dopo aver perso opportunità come Cuneo, con l'Ufa (squadra russa) solo poche settimane fa sembrava chiudere una parentesi professionale con una società cinese (Shangai). Però negli ultimi giorni la lunga e laboriosa trattativa è definitivamente tramontata. Savani avrebbe conseguentemente avuto dei nuovi contatti con l'ambiziosa (e ricca) squadra di Ankara. Però l'Halkbank, protagonista delle operazioni che hanno allontanato da Trento tre suoi campioni, aveva già deciso: se dovevano arrivare altri stranieri dal nostro campionato, Djuric era in pole position anche e soprattutto per le richieste del nuovo tecnico dei turchi, Stoytchev. E allora, nelle ultime ore per l'ex schiacciatore Lube si sarebbe riaperta la possibilità Latina, società che aveva cercato Savani sul finire del volley mercato ma, inutilmente, perchè in quel periodo (metà luglio) era in piedi la trattativa con i cinesi. Adesso arriverà al team pontino?
Il Presidente Mosna rassicura i tifosi07/08/2013

Il Presidente Mosna rassicura i tifosi

In merito a quanto apparso in questi ultimi giorni sui principali media locali rispetto ad una Sua possibile elezione quale Presidente della Provincia Autonoma di Trento successiva allo scrutinio provinciale del 27 ottobre prossimo, il Presidente della Trentino Volley Diego Mosna precisa quanto segue: “Nell’articolo 16, punto 1 lettera b, della legge provinciale numero 2, emanata il 5 marzo 2003, si dispone testualmente che non possa essere eletto Presidente della Provincia il legale rappresentante di una società con fini di lucro che riceva dalla Regione o dalla Provincia di Trento sussidi o altri benefici economici a carattere continuativo o garanzie di tali assegnazioni finanziarie. Mi preme sottolineare che Trentino Volley non è una Società con fini di lucro (Articolo 3.1 dello Statuto societario) e pertanto non rientrerebbe in questo tipo di restrizione; solo in caso di elezione e se verrà verificata l’effettiva incompatibilità delle due cariche, rassegnerò quindi le dimissioni da Presidente del Club. Il mio sarà comunque ed eventualmente solo un addio temporaneo e che in nessuno modo produrrà un disimpegno da parte della attuale proprietà rispetto a Trentino Volley, il cui futuro è garantito nel tempo grazie ad una pianificazione molto precisa e stilata da tempo con assoluta rigorosità. Dichiaro tutto ciò per rassicurare i nostri tifosi: ci sono sempre stati vicini e potranno farlo ancora per molto tempo in futuro, aiutando col loro sostegno staff e squadra ad iniziare nel migliore dei modi un nuovo ed importante ciclo”.
Il progetto della Fipav per il Sitting volley06/08/2013

Il progetto della Fipav per il Sitting volley

Nelle scorse settimane il Comitato Italiano Paralimpico ha ufficialmente concesso alla Federazione Italiana Pallavolo il riconoscimento ai fini sportivi della disciplina del Sitting volley, sport praticato dai diversamente abili. L’accordo, siglato dai presidenti Luca Pancalli e Carlo Magri, sancisce ufficialmente la partenza del progetto che sarà gestito da uno specifico settore inserito nell’Area Tecnico-Organizzativa della Fipav . L’obiettivo è quello di sviluppare anche in Italia la disciplina attraverso la promozione, le competizioni sportive e la formazione di docenti, tecnici e atleti. Il tutto per dare seguito all’idea di partenza che vede la Federazione credere nel valore sociale ed educativo di questo sport che ha fatto la sua prima apparizione nei Giochi Paralimpici di Arnhem nel 1980 e che ha visto partecipare ben 198 atleti all’ultima edizione londinese.
Sigla.com - Internet Partner