Archivio Campionato maschile

Forlì giocherà in serie A129/09/2009

Forlì giocherà in serie A1

Alla luce del testo dell'ordinanza del Consiglio di Stato che riconosce alla società Volley Forlì il diritto alla partecipazione al campionato di Serie A1 "(.) rilevato che, sulla scorta della delibazione propria della presente fase, appare dirimente la mancata adozione, allo stato e ad opera della autorità competente, di formale atto di autotutela avente ad oggetto il provvedimento di ammissione della ricorrente al campionato di serie A1, che deve pertanto ritenersi produttivo di effetti; rilevato, invero, che il comunicato del 25 settembre 2009 risulta dichiaratamente adottato in esecuzione dell'ordinanza cautelare gravata; ritenuto, quindi, che non è dato cogliere l'interesse cautelare della società ricorrente; P.Q.M. in riforma dell'ordinanza impugnata, dichiara inammissibile l'istanza cautelare in primo grado (.)" la Lega Pallavolo nella giornata di domani si consulterà con la Federazione per i provvedimenti necessari. Il comunicato stampa della Yoga Forlì: La Società Yoga Volley Forlì s.r.l. rende noto che, con ordinanza 29 settembre 2009, n. 4744, la Sezione Sesta del Consiglio di Stato ha preso atto della corrispondenza a realtà di quanto evidenziato dal proprio Collegio difensivo (costituito dagli avvocati Enrico Crocetti Bernardi e dai proff.ri Enrico Lubrano e Filippo Lubrano), ovvero del fatto che il provvedimento di ripescaggio in Serie A1 della Società Yoga Volley Forlì, emanato dalla Lega in data 27 luglio 2009 in ("forma piena e incondizionata", ovvero senza alcuna riserva, né condizione) non è mai stato annullato né revocato in sede di autotutela dalla Autorità competente, con la conseguenza che lo stesso risulta tuttora valido ed efficace, chiarendo che "appare dirimente la mancata adozione, allo stato e ad opera della autorità competente, di formale atto di autotutela avente ad oggetto il provvedimento di ammissione della ricorrente al campionato di Serie A1, che deve pertanto ritenersi produttivo di effetti". Con lo stesso provvedimento il Consiglio di Stato ha evidenziato la non configurabilità dell'atto assunto dalla Federazione in data 25 settembre 2009 come atto di autotutela di annullamento o revoca del provvedimento di ripescaggio del Forlì in Serie A1, chiarendo che "il comunicato del 25 settembre 2009 risulta dichiaratamente adottato in esecuzione dell'ordinanza cautelare grava". La Società prende atto, con estrema soddisfazione, della decisione assunta dalla Sesta Sezione del Consiglio di Stato, che le riconosce la piena sussistenza del titolo a partecipare al Campionato di Serie A1, in quanto ad esso ammessa con provvedimento in data 27 luglio 2009, tuttora produttivo di effetti, in quanto mai oggetto di rimozione in autotutela da parte delle Autorità competenti, come inequivocabilmente sancito in tale decisione.
E' deceduto Lanfranco Malerba, Presidente della Fipav di Reggio Emilia28/09/2009

E' deceduto Lanfranco Malerba, Presidente della Fipav di Reggio Emilia

E' con profondo dolore che annuncio la dipartita del Presidente del Comitato Provinciale FIPAV di Reggio Emilia, Lanfranco Malerba. Lanfranco è stato per la Pallavolo reggiana e per lo Sport in generale un convinto sostenitore dell'attività giovanile ed agonistica e lo ha fatto con passione e profonda dedizione. Le sue numerose idee sono state realizzate grazie alla sua spinta ed al sostegno che ha sempre dato nei confronti dei collaboratori con i quali ha lavorato all'interno del Consiglio Provinciale e non solo. Dirigente di Società, Arbitro, Fiduciario regionale Arbitri, Consigliere Fipav Provinciale ed infine Presidente di Comitato sono state alcune delle tappe più significative del suo servizio all'interno della Federazione Italiana Pallavolo che ha portato avanti con competenza e spirito volontaristico sottraendo tempo alla Famiglia che è sempre stata fulcro imprescindibile della sua vita. La Pallavolo reggiana perde uno dei suoi uomini guida più prestigiosi lasciando però una impronta qualificante per tutto il movimento tale da essere patrimonio e di esempio per quei Dirigenti chiamati a governare la Fipav di Reggio Emilia. I Consiglieri del Comitato provinciale si associano al dolore della Famiglia per il grave evento luttuoso porgendo le più sentite condoglianze. Il Comitato Regionale FIPAV ha stabilito che tutte le gare che si svolgeranno in Regione da domenica 27 settembre 2009 a domenica 4 ottobre 2009 dovranno osservare un minuto di silenzio in memoria di Lanfranco Malerba. I funerali si svolgeranno Lunedì 28 settembre alle ore 16,30 partendo dalla camera mortuaria dell’Ospedale Civile di Reggio Emilia.
Rinviate dal Consiglio di Stato le partite di Forlì e di Pineto26/09/2009

Rinviate dal Consiglio di Stato le partite di Forlì e di Pineto

Su ricorso della società Volley Forlì, il Consiglio di Stato ha deciso il rinvio della partita di Serie A1 Aran Pineto - Tonno Callipo Vibo Valentia e della partita di Serie A2 Globo Banca Popolare del Frusinate Sora - Yoga Forlì. I due match sono spostati a data da destinarsi. Di seguito il calendario della giornata di domani: SERIE Serie A1 TIM GIORNATA 01 -ANDATA- 27 settembre 2009, ore 18.00 Prisma Taranto CoprAtlantide Piacenza (diretta Rai Sport Più) Itas Diatec Trentino Andreoli Latina Bre Banca Lannutti Cuneo Marmi Lanza Verona Trenkwalder Modena Lube Banca Marche Macerata RPA-LuigiBacchi.it Perugia Acqua Paradiso Gabeca Esse-ti Carilo Loreto Sisley Treviso Aran Pineto Tonno Callipo Vibo Valentia RINVIATA SERIE Serie A2 TIM GIORNATA 01 -ANDATA- 27 settembre 2009, ore 18.00 Codyeco Santa Croce BCC NEP Castellana Grotte Marcegaglia Ravenna Pallavolo Padova Nava Gioia del Colle Zinella Bologna Città di Castello Pallavolo Edilesse Cavriago Samgas Crema Katay Geotec Isernia Quasar Massa Versilia Bassano Volley M.Roma Volley Canadiens Mantova Globo B. Pop. del Frusinate Sora Yoga Forlì RINVIATA Comunicato Stampa Fipav. Il Consiglio di Stato con decreto presidenziale di oggi, richiesto da Forlì, in attesa della discussione del ricorso fissata per martedì 29 settembre, ha differito le partite di Pineto e Forlì a data diversa.
Forlì ha presentato il ricorso al Consiglio di Stato e chiesto il blocco dei campionati25/09/2009

Forlì ha presentato il ricorso al Consiglio di Stato e chiesto il blocco dei campionati

La Società Yoga Volley Forlì s.r.l. rende noto di avere predisposto, a mezzo degli avvocati Enrico Crocetti Bernardi e prof. Enrico Lubrano, l´appello cautelare innanzi al Consiglio di Stato per l´annullamento dell´ordinanza del TAR Lazio n. 4371/2009, emanata in data odierna, e della decisione emanata dalla Alta Corte di Giustizia presso il CONI in data 7 settembre 2009, nonché per il riconoscimento del proprio titolo/diritto a partecipare al campionato di Serie A1 2009-2010, anche in ragione del provvedimento di "ripescaggio" della stessa, emanato dalla Lega in data 27 luglio 2009, tuttora valido ed efficace. L´appello è stato presentato questa mattina al Consiglio di Stato, con richiesta di concessione dell´abbreviazione dei termini a giorni tre in funzione della sua trattazione alla Camera di Consiglio di martedì 29 settembre 2009 innanzi alla Sezione Sesta; in accoglimento di tale istanza, il Presidente ha emanato questa mattina un Decreto Presidenziale di autorizzazione alla notifica del ricorso a mezzo fax o posta elettronica e di abbreviazione dei termini a giorni tre. Visto l'imminente inizio del Campionato, previsto per il 27 settembre p.v., è stata, inoltre, presentata istanza di emanazione di Decreto Presidenziale per la sospensione dell´avvio dei Campionati o per la declaratoria dell'irrilevanza giuridica delle partite che fossero eventualmente disputate dalle Società Pineto e Forlì, in ordine alla quale la decisione sarà emanata nella giornata di domani, sabato 26 settembre. Le notifiche sono già state effettuate dai legali nelle forme autorizzate con il richiamato Decreto Presidenziale.
Al via i campionati nazionali maschili di serie A1 e A225/09/2009

Al via i campionati nazionali maschili di serie A1 e A2

Alla luce dell’ordinanza del Tar del Lazio pubblicata questa mattina è stata confermata la sentenza dell’Alta Corte di Giustizia Sportiva del Coni e quindi l’ammissione della Pallavolo Pineto al campionato di serie A1 maschile 2009-2010. La stessa ordinanza del Tar del Lazio ha respinto l’istanza della Yoga Volley Forlì di essere ammessa comunque al campionato di serie A1 anche in soprannumero. Pertanto la Giunta Esecutiva Fipav, prendendo atto di tali provvedimenti, ha confermato il calendario di serie A1 con l’inserimento di Pineto e i risultati della regular season 2008-2009 con retrocessione di Forlì in serie A2. I campionati avranno regolarmente inizio con la data stabilita del 27 settembre p.v. SERIE Serie A1 TIM GIORNATA 01 -ANDATA- 27 settembre 2009, ore 18.00 Prisma Taranto CoprAtlantide Piacenza (diretta Rai Sport Più) Itas Diatec Trentino Andreoli Latina Bre Banca Lannutti Cuneo Marmi Lanza Verona Trenkwalder Modena Lube Banca Marche Macerata RPA-LuigiBacchi.it Perugia Acqua Paradiso Gabeca Aran Pineto Tonno Callipo Vibo Valentia Esse-ti Carilo Loreto Sisley Treviso SERIE Serie A2 TIM GIORNATA 01 -ANDATA- 27 settembre 2009, ore 18.00 Codyeco Santa Croce BCC NEP Castellana Grotte Globo B. Pop. del Frusinate Sora Yoga Forlì Marcegaglia Ravenna Pallavolo Padova Nava Gioia del Colle Zinella Bologna Città di Castello Pallavolo Edilesse Cavriago Samgas Crema Katay Geotec Isernia Quasar Massa Versilia Bassano Volley M.Roma Volley Canadiens Mantova
La posizione dell'Aipav sul caso Pineto25/09/2009

La posizione dell'Aipav sul caso Pineto

La Giunta esecutiva FIPAV ha appena diramato un comunicato inserendo il Pineto in A1 e il Forlì in A2 e la Lega ha ufficializzato gli incontri di domenica. Tutti hanno diritto di rivolgersi alle autorità giudiziarie se si ritengono lesi. Così ha fatto il Pineto, così sta facendo il Forlì e cosi faranno i giocatori che non hanno ricevuto quanto di loro spettanza. Tuttavia, a prescindere da come si concluderà l’iter giudiziario del Forlì avanti il Consiglio di Stato, quello che balza agli occhi – e che per noi è inaccettabile da un punto di vista etico - sportivo - è che il Pineto possa iniziare il campionato, sebbene non abbia ancora saldato i suoi debiti con gli ex giocatori del Milano, né pare voglia saldarli adducendo - da quanto apprendiamo dai media - asserite inadempienze di tali giocatori perchè non sono andati a giocare a Pineto (?!?). Sorgono, dunque, alcune domande d’obbligo, che rivolgiamo alla Lega e alla FIPAV: - nonostante tale palese inadempienza, non vorrete farci credere che il Pineto potrà completare il campionato? - fino a quando dovremo vivere nella giungla? Attendiamo delle riposte e soprattutto FATTI concreti, affinché quando si parli del nostro movimento non si parli di cause o di diritti violati e non rispettati, ma di sport giocato. AIPAV – Associazione Italiana Pallavolisti
Il Tar conferma Pineto in serie A125/09/2009

Il Tar conferma Pineto in serie A1

Comunicato Stampa Aran Pineto: Il TAR del Lazio con ordinanza depositata questa mattina ha respinto l'istanza cautelare proposta dal Forlì contro la decisione dell'Alta Corte di Giustizia Sportiva del CONI che in data 7 settembre aveva sancito il diritto della Pallavolo Pineto a partecipare al Campionato di A1. Questa la motivazione: "Considerato che il pure sommario esame cautelare, non evidenzia la sussistenza dei vizi dedotti avverso la decisione dell'Alta Corte di Giustizia prsso il CONI, con ogni effetto in ordine alla partecipazione al Campionato di serie A1 della soc. Pineto". La motivazione non abbisogna, in questa fase, di ulteriori commenti. A breve, dopo le decisioni di FIPAV e Lega, comunicheremo l'esordio del Pineto per una nuova esaltante stagione in serie A1.
Mantova e Canadiens ancora insieme24/09/2009

Mantova e Canadiens ancora insieme

Canadiens ancora al fianco del Top Team. Si rinnova la partnership tra la società mantovana ed il marchio veronese, che già sponsorizzò il Top Team nello scorso campionato di A2 maschile. Lo hanno confermato con reciproca soddisfazione il presidente Paolo Fattori ed il titolare dell'azienda Aesse di Isola della Scala, Giuliano Rebonato, di cui fa parte il marchio Canadiens. "Siamo felici di poter contare anche per questa stagione sull'impegno degli amici dell'azienda Aesse – ha commentato Fattori -. Canadiens è un marchio molto conosciuto nel volley, la nostra è una sinergia che prosegue già da parecchi anni ma non per questo chiudiamo la porta ad altre realtà economiche che siano interessate al nostro club".
Isernia batte Sora 3 a 1 in amichevole24/09/2009

Isernia batte Sora 3 a 1 in amichevole

Stesso risultato maturato quindici giorni fa al PalaFraraccio quello centrato ieri a Frosinone dalla Katay Geotec Isernia: 3-1 alla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora per quello che ha rappresentato l’ultimo test amichevole prima dell’avvio di campionato. Gli uomini di Fenoglio, sin dalla prima frazione, sono apparsi più pronti e più squadra rispetto al sestetto di Alberto Gatto, il cui debutto in cadetteria è rimandato a domenica 4 ottobre, per via del turno di riposo alla prima giornata. Un primo set giocato a un buon livello di intensità, in cui i sincronismi pentri hanno funzionato alla perfezione, nettamente migliorata l’intesa tra palleggiatore e centrali, con la manovra difensiva e il lavoro a muro che, sin da subito, hanno imbrigliato la tattica dei ciociari, tornati a far la voce grossa nel successivo parziale. Una terza frazione che ha visto tornare in palla la Katay Geotec Isernia, soprattutto nel lavoro sulle fasce, fino ad imporsi nel finale del quarto e decisivo set, quando, sotto 24-22, è riuscita a ribaltare le sorti del parziale con un break di quattro lunghezze. Una bella prova di carattere per i giovani atleti della panchina subentrati proprio nel game finale per dar modo al tecnico Fenoglio di valutare tutte le possibili soluzioni e per far rifiatare i compagni; di fatti, i pentri venivano da una seduta tecnica del giorno precedente di ben tre ore e mezza. La fatica in qualche circostanza si è fatta sentire, ma l’esperienza e la vivacità dei singoli sono riuscite a sopperire all’affaticamento che a questo punto della preparazione ci può stare. Inutile negare che al termine della gara la soddisfazione per il lavoro svolto fino a questo momento era palpabile, ma, come al solito, coach Fenoglio non si è sbilanciato e ha lasciato intendere che, pur avendo raccolto dati importanti in vista dell’avvio di campionato, non sono queste le partite che contano. E’ solo dal PalaBertoni di Crema che si inizierà a fare sul serio.
Sigla.com - Internet Partner