Archivio Campionato maschile

Lorenzo Dallari riceve la benemerenza al "merito sportivo" dalla Fipav di Reggio Emilia05/06/2009

Lorenzo Dallari riceve la benemerenza al "merito sportivo" dalla Fipav di Reggio Emilia

Come si confà ad una Federazione Sportiva che da tempo opera per la promozione della pallavolo sul territorio reggiano, non poteva non ricordarsi dei tanti personaggi di spicco che, ognuno nell’ambito dei loro compiti, hanno fatto grande la pallavolo reggiana. Giunti al termine della Stagione Agonistica 2008-2009 il Presidente Lanfranco Malerba ha voluto chiudere con il botto l’attività federale annunciando la cerimonia di assegnazione delle benemerenze “al merito sportivo” a Presidenti di Comitato Fipav di Reggio Emilia, Dirigenti di Società Sportive, Tecnici, Arbitri ed Atleti Reggiani che hanno onorato e promosso la Pallavolo sia in campo locale che nazionale. L’iniziativa è stata programmata per il giorno Venerdì 5 Giugno 09 è troverà la sua collocazione migliore a Montecavolo presso la Piscina “La Favorita” con inizio alle ore 19,30. Ospite d’eccezione ed anche uno dei premiati sarà Lorenzo Dallari che non mancherà di dare all’iniziativa un pizzico di professionalità conducendo magistralmente la serata. Sarà sicuramente un momento magico ed indimenticabile quello che verrà riservato agli insigniti della benemerenza Fipav oltre che alle squadre che hanno partecipato e vinto i rispettivi campionati provinciali di categoria e di serie. Infatti il protocollo prevede che alla consegna della benemerenza faccia seguito la consegna dell’attestato alla squadra Campione Provinciale, il Personaggio premiato farà quindi da testimonial alla squadra che accompagnerà sul palco. Dopo le premiazioni e l’offerta di un buffet, tutte le personalità presenti e gli atleti saranno allietati da un complesso proposto dalla Società Pallavolo Cavriago che ha deciso di unire la sua festa per il mantenimento della serie "A 2" con quella del Galà del Volley reggiano per la consegna delle benemerenze "Al merito sportivo" organizzata dal Comitato Fipav di Reggio Emilia. Anche la squadra di serie B di Correggio parteciperà alla magica serata del 5 giugno 09. Questi gli insigniti : ATLETI: Lorenzo Dallari, Mariangela Bonacini, Giovanna Montanari, Daniela Pulcini, Corrado Aristarchi, Enrico Spaggiari, EX PRESIDENTE DI COMITATO FIPAV: Ermes Simonazzi ALLENATORI: Paolo Donia, Cesare Del Zozzo, DIRIGENTE DI SOCIETA’: Raffaello Mazzacani, Giuliano Giaroli ARBITRI: Luciano Arduini, Giorgio Del Rio, Valentino Pinotti SOCIETA’: U.S.Arbor, U.S.La Torre GIORNALISTI: Franco Tosi, Ermanno Riva
Il Beach&Volley Camp organizzato dalla Callipo Sport a Vibo Valentia05/06/2009

Il Beach&Volley Camp organizzato dalla Callipo Sport a Vibo Valentia

Vincenzo Simeonov parteciperà al Beach&Volley Camp organizzato dalla Callipo Sport dal 6 al 11 luglio presso il Popilia Country Resort. Vincenzo affiancherà i tecnici e lo staff della Callipo durante le lezioni tecniche e starà quotidianamente a contatto con i ragazzi, giocando con loro a pallavolo e rispondendo a domande e curiosità. Nei prossimi giorni, aggiornamenti sugli altri atleti di volley che parteciperanno al Beach&Volley Camp Callipo. Il Vice Presidente Giacinto Callipo: “Abbiamo deciso di organizzare il nostro primo beach&volley camp per offrire ai giovani atleti la possibilità di ritrovarsi insieme, per un’intera settimana, in un ambiente diverso dal palazzetto o dalle palestre, praticando l’attività sportiva all’aperto, in spazi ampi e curati, dove potranno dare libero sfogo alla loro energia ed al loro contagioso entusiasmo. Abbiamo voluto abbinare l’aspetto tecnico a quello ricreativo, predisponendo un programma che, siamo certi, soddisferà sia i ragazzi che gli istruttori accompagnatori. La parte tecnica sarà affidata allo staff altamente qualificato della nostra società, che seguirà i ragazzi sia durante le lezioni che durante il tempo libero. Il nostro staff sarà affiancato da campioni della pallavolo, che scenderanno in campo per giocare e divertirsi insieme ai ragazzi. Siamo molto felici che Vincenzo Simeonov abbia accolto immediatamente, con grande entusiasmo, il nostro invito. Vincenzo starà a stretto contatto con i camper in quanto alloggerà per tutta la settimana presso il Popilia Country Resort, lavorando con gli istruttori e partecipando a tutte le attività tecniche e ricreative".
Il prossimo anno si giocherà sul campo tricolore04/06/2009

Il prossimo anno si giocherà sul campo tricolore

Dalla stagione 2009/10 non sarà solo il triangolo tricolore sulle maglie a ricordare agli avversari il titolo dei Campioni d'Italia della Copra Nordmeccanica Piacenza. Nuovo segno di vittoria sarà l'utilizzo, in esclusiva per le gare di Campionato, del campo tricolore realizzato dalla Mondo, Fornitore Ufficiale della Lega Pallavolo. L'innovativa pavimentazione da gioco, ideata dall'Amministratore Delegato di Lega Pallavolo Massimo Righi, ha avuto il suo debutto al TIM All Star Volley 2008, divenendo poi il campo ufficiale degli eventi di Lega Pallavolo, in occasione delle Finali di TIM Cup A1 e A2. Le indimenticabili partite della Finale Scudetto 2009 tra Itas Diatec Trentino e Copra Nordmeccanica Piacenza sono state le prime della storia dello sport mondiale ad assegnare il titolo nazionale su un campo caratterizzato dai colori simbolo della nazione. Proprio i molteplici positivi riscontri ricevuti, anche dall'estero, dai Paesi che hanno seguito le sfide di Trento e Piacenza, hanno spinto il Consiglio di Amministrazione della Lega Pallavolo ad individuare nel campo tricolore il nuovo simbolo della conquista dello Scudetto. E' stato così stabilito che la squadra Campione d'Italia, a partire dal Campionato 2009/10, disputerà le proprie gare casalinghe sul campo tricolore. La prima a mettere in atto tale delibera sarà quindi la Copra Nordmeccanica Piacenza. Il Mondo tricolore, inoltre, è stato confermato come terreno di gioco degli eventi di Lega Pallavolo e dei campi della Finale Scudetto 2009/10.
Alla Sisley Treviso la Junior League03/06/2009

Alla Sisley Treviso la Junior League

Settima meraviglia della Sisley Treviso nella TIM Junior League - "Trofeo Massimo Serenelli". La squadra di Zanin si è imposta per 3-1 sull'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari, vera sorpresa della manifestazione che ha accolto applausi e consensi sin dalle prime uscite. Chi si aspettava una finale a senso unico è stato smentito. I bresciani, infatti, hanno lottato strenuamente per i primi due set, poi la Sisley Treviso ha messo la gara sulla forza e non c'è stata possibilità di impattare la gara. Primo set con brivido per la Sisley Treviso che vede infortunarsi alla caviglia sinistra Ludovico Dolfo. Il capitano stringe i denti e torna in campo per gli ultimi punti del parziale. Risponde immediatamente l'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari che a muro trova la chiave per pareggiare il conto set. In evidenza il centrale Mor, autentica barriera di Dario Simoni. E' a questo punto che Calderan oltre ad armare i suoi attaccanti di palla alta si affida anche a Bortolozzo e Candellaro. L'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari non tiene il passo e lascia scivolare l'incontro verso la metà campo della Sisley Treviso. Quella di oggi è la settima affermazione della Sisley Treviso nella TIM Junior League, sette successi che portano tutti la stessa firma quella del tecnico di Michele Zanin. Terzo gradino del podio per la Bre Banca Lannutti che questa mattina ha battuto 3-2 la Lube Banca Marche Macerata. In allegato i tabellini e l'albo d'oro della Junior League.
Tim Junior League 2009: Treviso e Montichiari volano in finale01/06/2009

Tim Junior League 2009: Treviso e Montichiari volano in finale

La TIM Junior League 2009 ha vissuto la giornata delle finaline e delle semifinali che hanno stabilito le posizioni dal quinto all'ottavo posto ma soprattutto hanno spalancato le porte della finalissima a Sisley Treviso ed Acqua Paradiso Gabeca Montichiari. Avvincenti le due semifinali che hanno messo ancora una volta in evidenza la potenza dei trevigiani che hanno avuto un avvio lento ma poi sono rientrati baldanzosi in partita mostrando ancora una volta la loro pericolosità in attacco e a muro. La Lube Banca Marche Macerata non ha saputo contrastare il gioco trevigiano lasciando la vittoria agli avversari Caparbia e generosa la prova dell'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari che ha sovvertito il pronostico piegando per 3-1 una formazione di grande lignaggio e tradizione come la Bre Banca Lannutti Cuneo. Cuneo che non ha saputo ripetere la prova di forza messa in campo ieri con la Lube Banca Marche Macerata e che ha pagato la serata negativa di alcuni suoi attaccanti. Dall'altra parte della rete Fondrieschi si affida all'opposto Bartoli ma anche al centrale Mor che ha chiuso la partita con percentuali da urlo. Sisley Treviso ed Acqua Paradiso Gabeca Montichiari si sono affrontate nella seconda giornata della Fase a gironi e in quella occasione gli orogranata si sono imposti per 3-0 (29-27; 25-14; 25-16) i parziali. Trenkwalder Anderlini Modena chiude la 18a edizione della TIM Junior League al 7° posto grazie alla vittoria per 3-1 sulla Tonno Callipo Vibo Valentia, mentre il 5° posto è della Casse Rurali Trentine Trento vittoriosa al tie break della sfida con i Diavoli Rosa Brugherio. Lunedì 1 giugno Finale 7°/8° posto: Tonno Callipo Vibo Valentia - Trenkwalder Anderlini Modena 1-3 (24-26; 28-26; 16-25; 21-25) Finale 5°/6° posto: Casse Rurali Trentine Trento- Diavoli Rosa Brugherio 3-2 (30-32; 19-25; 25-19; 25-21; 15-10) Semifinale: Sisley Treviso - Lube Banca Marche Macerata 3-1 (22-25; 25-13; 25-16; 25-20) Semifinale: Bre Banca Lannutti Cuneo - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 1-3 (22-25; 20-25; 25-16; 23-25) Martedì 2 giugno Ore 11.30 Finale 3°/4° posto Bre Bamca Lannutti Cuneo - Lube Banca Marche Macerata Ore 16.00 Finale 1°/2° posto Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari DIFFERITA SKY SPORT 2 Giovedì 4 giugno alle ore 16.00
Le prime operazioni di volley mercato31/05/2009

Le prime operazioni di volley mercato

Iniziano i primi colpi del volley mercato. Concentriamoci innanzi tutto su quelle maschile.GRBIC A CUNEO, RAPHA A TRENTO. Trento ha ufficializzato l'arrivo del palleggiatore brasiliano Rapha dopo l'addio a Nikola Grbic, già trasferitosi a Cuneo (dove era stato dal 1997 al 1999). In lista di partenza dalla squadra campione d'Europa pare anche Michal Winiarsky (che pure ha altri due anni di contratto), richiesto da tanti e da Treviso in particolare, mentre è dato in arrivo il centrale Andrea Sala (ma ultimamente è spuntata anche l'ipotesi Mastrangelo). Alla Sisley ci si interroga su Gustavo (qualcuno lo vorrebbe a Macerata insieme al fratello Murilo, rientra nella Marca De Togni e forse anche Luca Tencati), dove è tornato Roberto Piazza per fare il primo allenatore e dove stanno decidendo cosa fare con Alberto Cisolla, sulla strada di Macerata. Dalla Lube forse non parte Matteo Martino, nei sogni di Modena (sempre che non risulti protagonista di uno scambio clamoroso con Cisolla). Cuneo ha fatto rientrare dal prestito per schierarlo da titolare Parodi (in linea con Wijsmans, italiano a settembre dopo 10 anni nel nostro Paese) e ha ufficializzato Henno nuovo libero. Modena, sempre alla ricerca di un palleggiatore (quasi sicuramente Mikka Esko) insegue l'opposto Nillsson dell'Iraklis Salonicco e il libero Manià. Montichiari rischia di sbaraccare (l'ultima idea del presidente Gabana è di trasferirsi a Roma per un mega-lancio nella capitale dell'Acqua Paradiso, ma in giro si sente parlare anche di Monza e di Torino, l'ipotesi più difficile: la decisione dopo la tornata elettorale). A Trento si augurano di poter schierare il cubano Juanturena, Piacenza vorrebbe tenere invariato il gruppo che ha vinto il tricolore (con quale opposto?), puntando su un Marshall che presto potrebbe essere italiano. Latina insegue Saitta (con Torre probabilmente a Massa) e ha preso Gitto e Snippe, che pareva sulla via di Verona (dove allenerà Bruno Bagnoli e dove cercano Kromm); Loreto spera di trovare le risorse necessarie per fare la A1, di Pineto non si sa nulla, se non il nome del nuovo sponsor Aran: e intanto Forlì sta facendo la squadra convinta di giocare il prossimo campionato in serie A1. Vibo, perso Diaz andato a Modena, cerca di trattenere Contreras (che piace a Trento e Modena), sta scegliendo Gonzales in regia. Paolo Montagnani, nuovo allenatore di Taranto, ha costruito la diagonale Suxho-Rivaldo e ha acquistato pure Abbadi. E Matej Cernic? Lo vogliono in tanti, Cuneo e Treviso su tutti.PANCHINE MASCHILI. Rado Stoychev sta a Trento, Angelo Lorenzetti sta a Piacenza, Luca Moretti sta a Loreto, Fefè De Giorgi sta a Macerata, Mauro Berruto presumibilmente a Montichiari (o dove giocherà la squadra...). Paolo Montagnani alla fine ha firmato per Taranto, Alberto Giuliani è andato a Cuneo, Silvano Prandi ha firmato un contratto annuale con Modena, a Verona è ritornato Bruno Bagnoli, Jon Uriarte sta definendo la sua permanenza a Vibo Valentia, Treviso dopo tante esitazioni ha optato per il debuttante Roberto Piazza. Latina ha confermato Ricci, come ha fatto Forlì con Molducci. Come da noi da tempo preannunciato, essendoci più tecnici che panchine di A1 molti sono rimasti a spasso (leggasi ad esempio Zanini, Dall'Olio, Bernardi, Cantagalli, Serniotti, Bonitta). Santilli ha accettato la proposta dello Jastrzebski Wegiel ed è restato in Polonia; Perugia ha affidato la panchina all'esordiente Mister Europa Andrea Sartoretti, Andrea Giani potrebbe andare a Roma. Luca Cantagalli è andato a Massa. PANCHINE FEMMINILI. Marco Breviglieri allenerà Sassuolo (da dove è partita la Leggeri per Castellana Grotte - che ha chiuso anche con la Petrauskaite - e dove arriva la De Gennaro), Marcello Abbondanza la debuttante Villa Cortese (dove è arrivata la regista Usa Berg), Gianni Caprara l'altra neo-promossa Piacenza e Bruno Napolitano invece Chieri. Pedullà resta a Novara, Parisi a Busto Arsizio, Martinez a Conegliano (dove hanno salutato Serena e attendono Barazza), Micelli a Bergamo (dopo sono arrivate Furst e Bosetti e dove resta Lo Bianco), Pesaro ha definito il ritorno di Angelo Vercesi sulla panchina della Scavolini (dove è arrivata la schiacciatrice croata Usic). Manu Benelli è andata a Forlì in A2, campionato nel quale si presenta per la prima volta Carpi, con il nuovo sponsor Liu-Jo e il nuovo acquisto Lucia Bacchi.
Tim Junior League 2009: i risultati della prima giornata30/05/2009

Tim Junior League 2009: i risultati della prima giornata

Le otto squadre della TIM Junior League rompono il ghiaccio con la manifestazione che il 2 giugno assegnerà lo scudetto Under 20. Nel girone E tutto secondo pronostico per i Campioni in carica della Sisley Treviso che si impongono per 3-0 con la Tonno Callipo Vibo Valentia. Punto di riferimento per i palleggiatori orogranata è stato Ludovico Dolfo, miglior realizzatore della partita con 21 punti a referto. I calabresi ci hanno provato soprattutto nel primo set, ma i valori in campo erano diversi e durante il match è venuta fuori la superiorità tecnica della Sisley Treviso. E' quasi una sorpresa il primo risultato della giornata, ovvero il 3-1 messo a segno dalla Acqua Paradiso Gabeca Montichiari sulla Casse Rurali Trentine Trento. Il ranking della manifestazione, infatti, assegnava qualche favore del pronostico in più ai ragazzi di Burattini. Trento parte contratta e Montichiari ne approfitta, trovando difese importanti che danno vigore al gioco dei monteclarensi. Il resto lo fa un muro impenetrabile che per 21 volte ferma gli avversari. Nel terzo parziale la reazione di Trento che prova a riaprire la partita, ma che non riesce a contenere gli errori punto che tornano ad essere fatali nel quarto set che assegnano frazione di gioco e partita all'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari. Nel segno dell'equilibrio il match tra Bre Banca Lannutti Cuneo e la Trenkwalder Anderlini Modena, valevole per il Girone F, e deciso solo ai vantaggi del tie break. Una partita che ha visto le due formazioni alternarsi nella conduzione del gioco. Primo e terzo set vinti dalla Bre Banca Lannutti Cuneo che si dimostra sicura nel gioco con Casarin e Rossi a chiudere i palloni più importanti. Dall'altra parte della rete la diagonale Krumins - Bartoli sono i guastafeste, il palleggiatore ha una corsia preferenziale con il proprio opposto che sciorina come biglietto da visita 37 punti. Quanto basta per pareggiare due volte il conto set, soprattutto quando sono supportati da un Ciabattini che sembra essere ovunque. Il tie break tiene con il fiato sospeso gli spettatori. La Bre Banca Lannutti Cuneo conquista due palle match, ma Modena ci crede e ottiene la partita sul 14-14 e rilancia. Cuneo deve annullare due palle match prima di chiudere la partita sul 20-18 finale. Ha chiuso la giornata il successo per 3-0 della Lube Banca Marche Macerata che si impone per 3-0 sui Diavoli Rosa Brugherio, unica formazione a non essere espressione di un settore giovanile delle Associate alla Lega Pallavolo Serie A.
ULTIMA ORA: SARTORETTI E' IL NUOVO ALLENATORE DI PERUGIA30/05/2009

ULTIMA ORA: SARTORETTI E' IL NUOVO ALLENATORE DI PERUGIA

Andrea Sartoretti è il nuovo allenatore della RPA LuigiBacchi.it Perugia. Il forte opposto di Città di Castello appende le scarpe al chiodo, dopo aver concluso la sua brillante carriera di atleta con la maglia della Cimone Modena, per intraprendere la carriera di allenatore del team umbro del Presidente Claudio Sciurpa. In bocca al lupo a Mister Europa per questa nuova entusiasmante avventura professionale.
Fumo di sigaretta e performance atletiche29/05/2009

Fumo di sigaretta e performance atletiche

Dr Cristani Alessandro Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico di ModenaI moderni atleti di elite fanno un largo uso di integratori, adatti a sopperire alle perdite avute per l’intensa attività svolta ma anche ad incrementare le capacità di allenamento e di performance (1); inoltre sono notevoli consumatori di farmaci (2) -doping escluso- assunti per alleviare il dolore articolare e consentire la competizione, per favorire il recupero dagli infortuni, per risolvere (previa esenzione) deficit di funzionalità respiratoria. Malgrado questa deprecabile abitudine consumistica, numerosi studi (3,4) hanno dimostrato che altrettanto non si verifica per alcol e tabacco; infatti la quota di atleti che bevono alcolici e fumano è statisticamente inferiore a quella dei non atleti. Inoltre si è visto che lo sport, in particolare quello di squadra e di resistenza, se praticato fin dall’adolescenza, previene dall’uso di queste sostanze (5). Tuttavia la quota di atleti “non responders” alle campagne antifumo non sembra essere esigua: uno studio condotto in Francia (6) su allenatori e calciatori professionisti segnala che il 58% dei primi e ben il 39% dei secondi ritiene che sport e fumo siano compatibili. Inoltre, erroneamente, i giocatori (il 36% dei quali fumatori) ritengono che l’intensa attività fisica svolta, costituisca una difesa per la salute in quanto in grado di ridurre il loro rischio cardiovascolare associato al fumo. Il TABACCO è uno tra i maggiori agenti tossici presenti nella nostra civiltà: l’ampiezza e la severità dell’epidemia sono legate all’uso di sigarette prodotte industrialmente. Il loro fumo, infatti, è meno irritante di quello del sigaro o della pipa e pertanto può essere intensamente inalato con conseguente rapido assorbimento di tutte le componenti tossiche. Esso è composto da una fase gassosa (CO2, CO, etc) e da una corpuscolata (un aereosol assai fine) nel quale sono state identificate oltre 4000 sostanze (7); tra queste le più tossiche sono il monossido di carbonio, la nicotina ed il catrame. Il Monossido di Carbonio si lega all’emoglobina e forma COHb, un prodotto che determina ipossia ed è responsabile di incidenti vascolari. La Nicotina in pochi secondi raggiunge il cervello ove si lega a specifici recettori; questo spiega la dipendenza psicologica e la induzione di dipendenza fisica. Inoltre stimola il SNS con la ipersecrezione di catecolamine. Il Catrame contiene sostanze cancerogene (idrocarburi aromatici) che esercitano una azione topica diretta sull’apparato respiratorio ed una sistemica, essendo assorbiti dai polmoni; questo spiega l’insorgenza di neoplasia in sede remote, come la vescica. Inoltre contengono agenti irritanti (formaldeide) e sostanze ossidative responsabili di bronchiti croniche ed enfisema. Pertanto tutti gli organi ed i tessuti possono essere danneggiati dalle componenti tossiche presenti nel fumo di sigaretta.
Venerdì si apre la caccia al tricolore 2009 Junior League28/05/2009

Venerdì si apre la caccia al tricolore 2009 Junior League

Da domani a Sestola (MO) le otto finaliste Under 20 si affronteranno nella cinque giorni di gare della Final Eight della TIM Junior League 2008/09 - Trofeo Massimo Serenelli. In palio, il titolo di Campione italiano Under 20, lo scorso anno vinto dalla Sisley Treviso che si presenta ai blocchi di partenza della fase finale decisa a difendere il titolo. Nel corso degli anni la Junior League ha acquistato in agonismo e prestigio. Nelle 17 edizioni precedenti, molti sono gli atleti che, venuti alla ribalta grazie ai successi delle proprie squadre, hanno poi trovato spazio nelle rose di Serie A, dimostrando come il duro lavoro svolto nei vivai sia di fondamentale importanza per la crescita dei campioni del futuro. Sestola, per il terzo anno consecutivo, sarà il teatro di questi giovani campioni che vivranno cinque giorni di grande sport preparando le basi per il loro futuro pallavolisitco che, per alcuni di loro, potrà rivelarsi di alto livello. TIM JUNIOR LEAGUE 2009 - IL PROGRAMMA Venerdì 29 maggio Ore 11.30 Casse Rurali Trentine Trento - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari Ore 15.30 Sisley Treviso - Tonno Callipo Vibo Valentia Ore 17.30 Bre Banca Lannutti Cuneo - Trenkwalder Anderlini Modena Ore 19.30 Lube Banca Marche Macerata - Diavoli Rosa Brugherio Sabato 30 maggio Ore 11.30 Casse Rurali Trentine Trento - Tonno Callipo Vibo Valentia Ore 15.30 Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari Ore 17.30 Bre Banca Lannutti Cuneo - Diavoli Rosa Brugherio Ore 19.30 Lube Banca Marche Macerata - Trenkwalder Anderlini Modena Domenica 31 maggio Ore 11.30 Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Tonno Callipo Vibo Valentia Ore 15.30 Sisley Treviso - Casse Rurali Trentine Trento Ore 17.30 Bre Banca Lannutti Cuneo - Lube Banca Marche Macerata Ore 19.30 Diavoli Rosa Brugherio - Trenkwalder Anderlini Modena Lunedì 1 giugno Ore 11.30 Finale 7°/8° posto (4a Girone E - 4a Girone F) Ore 14.00 Finale 5°/6° posto (3a Girone E - 3a Girone F) Ore 16.00 Semifinale (1a Girone E - 2a Girone F) Ore 18.00 Semifinale (2a Girone E - 1a Girone F) Martedì 2 giugno Ore 11.30 Finale 3°/4° posto (perdenti semifinali) Ore 16.00 Finale 1°/2° posto (vincenti semifinali) DIFFERITA SKY SPORT 2 Giovedì 4 giugno alle ore 16.00
Tim Junior League Final Eight25/05/2009

Tim Junior League Final Eight

TIM JUNIOR LEAGUE 2009 - FINAL EIGHT.SESTOLA SI PREPARA AD OSPITARE LA CACCIA AL TITOLO UNDER 20 Per la stagione 2008/09 si avvicina il momento di assegnare l'ultimo Scudetto. E' quello della TIM Junior League - Trofeo "Massimo Serenelli", competizione riservata alle formazioni Under 20. Dal 29 maggio al 2 giugno 2009, al Palazzetto dello Sport di Sestola, andrà in scena la caccia al titolo italiano che vedrà otto formazioni al via. Le squadre protagoniste hanno superato le difficoltà di due fasi di qualificazione. Hanno avuto accesso alla Final Eight le squadre vincenti i gironi della Prima Fase e le vincenti degli incontri della Seconda Fase, ordinate in un ranking secondo quanto disposto dall'articolo 41 del Regolamento Gare Fipav. Sulla base di tale ranking, sono stati composti i due gironi ed il calendario delle partite che assegnaranno il tricolore Under 20. Nel girone E sono state inserite: Sisley Treviso, Casse Rurali Trentine Trento, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari, Tonno Callipo Vibo Valentia. Nel girone F, invece, hanno trovato spazio: Bre Banca Lannutti Cuneo, Lube Banca Marche Macerata, Diavoli Rosa Brugherio e Trenkwalder Anderlini Modena. Le formazioni daranno vita a due gironi all'italiana; le prime due classificate di ogni raggruppamento si sfideranno in maniera incrociata in semifinale nella giornata di lunedì; nello stesso giorno verranno disputate le finali per il 5°-6° posto e per il 7°-8° posto. Martedì 2 giugno, invece, si giocheranno le finali per il 1°-2° posto, alle ore 16.00, e per il 3°-4° posto alle ore 11.30. La finalissima sarà trasmessa in differita da SKY Sport 2 giovedì 4 giugno alle ore 16.00. TIM JUNIOR LEAGUE 2009 - IL PROGRAMMA Venerdì 29 maggio Ore 11.30 Casse Rurali Trentine Trento - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari Ore 15.30 Sisley Treviso - Tonno Callipo Vibo Valentia Ore 17.30 Bre Banca Lannutti Cuneo - Trenkwalder Anderlini Modena Ore 19.30 Lube Banca Marche Macerata - Diavoli Rosa Brugherio
2° Memorial Sapega: vince la Russia e la solidarietà25/05/2009

2° Memorial Sapega: vince la Russia e la solidarietà

Si è conclusa con successo la seconda edizione del Memorial intitolato a Yuri Sapega, grande campione del volley mondiale scomparso nel 2005. La seconda edizione del Memorial (organizzato dalla Società Sempre Volley, da Carlo Calgaro, dal Comune di Belluno e dalla Società Virtus Belluno con il patrocinio della Lega Pallavolo Serie A) si è giocato sabato 23 maggio allo Spes Arena di Belluno davanti ad un migliaio di spettatori accorsi sul posto per assistere al match tra l’Italia Veterans e la selezione Russa over 40. Il match, vinto 2 set a 1 dalla Russia, è stato seguito con entusiasmo dal pubblico presente. Grazie all’ottimo lavoro svolto da Carlo Calgaro, la manifestazione si è svolta nel migliore dei modi. A ricevere un omaggio da parte del presidente dell’Antonveneta Padova – Maurizio Sartorati – è stata la moglie di Yuri, Lada Sapega. «E’ stato uno spettacolo magnifico – ha detto Davide Tovo, ex capitano bianconero che ha partecipato all’incontro – ed è bello poter ricordare un grande campione coniugando questo evento alla beneficenza». Parte dell’incasso, infatti, è stato devoluto in beneficenza a favore della popolazione abruzzese colpita dal terremoto. Italia Veterans – Russia Veterans 1-2 (25-20; 14-25; 22-25) ITALIA: Davide Tovo, Stefano Margutti, Salvatore Badalato, Stefano Pascucci, Nicola Mazzonelli, Roberto Masciarelli, Maurizio Vianello, Claudio Galli, Fernando Franceschi, Andrea Zorzi, Hugo Conte. Allenatore: Carmelo Pittera. RUSSIA: Konstantin Ushakov, Andrey Gorbenko, Sergey Ochinnikov, Igor Kurnosov, Alexander Yaremenko, Sergey Orlenko, Michail Kernyshov, Ilya Savelyev, Alì Kaliunin, Oleg Antonov. Allenatore: Vladimir Kondra. ARBITRI: Costantino Del Vesco, Andrea Casagrande. MVP: Alexander Yaremenko.
Sigla.com - Internet Partner