Archivio Campionato maschile

Il Camp con i giocatori della M.Roma Volley14/05/2009

Il Camp con i giocatori della M.Roma Volley

L’ASSOCIAZIONE SPORTIVA SPORT PROJECT DI ROMA E LA MROMAVOLLEY PRESENTANO LA 19^ EDIZIONE DEL VOLLEY CAMP UNA GRANDE ESTATE DI VACANZE E PALLAVOLO AL VOLLEY CAMP SPORT PROJECT – MROMAVOLLEY A PESCASSEROLI !!!! Una vacanza piena di pallavolo, con uno staff di altissimo livello insieme ai campioni della Mromavolley. Per l’estate 2009 la Sport project ASD presenta il Camp estivo di pallavolo con una novità che farà piacere a tutti gli appassionati di pallavolo. La società di serie A di Roma Mromavolley sarà partner attivo insieme alla Sprort Project nella realizzazione del camp e i partecipanti potranno apprezzare la partecipazione di tecnici ed atleti di assoluto livello. Questa collaborazione arricchisce il progetto che con successo viene realizzato da ben 19 estati consecutive. Ogni estate partecipano al Camp centinaia di ragazzi provenienti da società sportive e scuole di tutta Italia. Principianti o atleti evoluti tutti seguono con entusiasmo settimane di intensi allenamenti e gare. Il Volley Camp Sport Project si distingue per la qualità dell’organizzazione,la preparazione e l’impegno dello Staff tecnico composto da allenatori della Federazione Italiana Pallavolo e insegnanti IUSM. La Direzione organizzativa e’ affidata al prof. Francesco Castiglione e la Direzione Tecnica sarà curata dal prof. Alfredo Guerrini. Oltre a giocatori e tecnici della Mromavolley anche per l’edizione 2009 avremo direttamente dal Brasile allenatore Celco Luis Assumpcao tecnico di altissimo livello sia con squadre di serie A che con squadre nazionali di diversi paesi. Il camp si distingue inoltre per l’ottimo livello degli impianti sportivi utilizzati, e per l’unicità della struttura alberghiera ricettiva. Oltre ai due allenamenti di pallavolo giornalieri, partite e tornei, i partecipanti potranno rilassarsi nella piscina dell’albergo, partecipare ad escursioni in montagna ed essere coinvolti in progetti di gruppo. Tutte le attività sono svolte sempre sotto il controllo attento dagli allenatori responsabili dei gruppi. Il Camp di Pallavolo si terrà dal 21 giugno al 4 luglio per due turni settimanali. SPORT PROJECT ASD – www.volleycamp.it Tel. 0698353266 Fax 0689281354 – e-mail: volley.camp@tiscali.
E' in edicola Pallavolo Supervolley del mese di Maggio 200914/05/2009

E' in edicola Pallavolo Supervolley del mese di Maggio 2009

E’ cresciuto in mezzo alla natura, ama la sua terra e quell’Italia da cui aveva scelto di andarsene. Matej Cernic è ritornato e si è preso tutto: campionato e maglia azzurra. E ovviamente si è preso tutta la copertina del numero di maggio di Pallavolo Supervolley. L’obiettivo della nostra Daniela Tarantini ci racconta un lato inedito e divertente di Matej, alle prese con la nobiltà della campagna e dei suoi lavori. Ma oltre a Cernic i nostri riflettori manovrati da Fiorenzo Galbiati si sono accesi su un’altra giovane stella, stavolta del campionato femminile: parliamo di Francesca Marcon. La bellissima attaccante veneta in forza al Conegliano si aspettava una convocazione in azzurro che però non è arrivata, ma lei ci spera ancora e ci racconta come ha fatto ad arrivare in A/1 con la stessa società partendo dal minivolley. Un’altra scoperta del campionato donne è Mannon Flier, leader della nazionale olandese che a Jesi ha concluso una stagione dal sapore dolceamaro: ha vinto la Challenge Cup ma pensando al campionato ha registrato una stagione al di sotto delle aspettative. In tema di nazionale abbiamo intervistato Simona Rinieri che al ritorno in azzurro ci racconta di come sia pronta a rimettersi di nuovo in pista per la lunga stagione estiva. Tanto azzurro anche per gli uomini che inizieranno dal prossimo mese ad affrontare la prima World League del nuovo corso di Anastasi: vi presentiamo come ogni anno tutto il programma per seguire in Italia Vermiglio e compagni. Chi invece in azzurro non ci sarà è Alessandro Fei, ospite speciale della nostra rubrica “L’Alfabeto”: in attesa della sua prima figlia l’opposto della Sisley Treviso ha chiesto un anno di aspettativa ma promette di tornare presto a vestire i colori nazionali. Restando sempre in casa Sisley il nostro direttore Stefano Michelini nella rubrica “a tu x tu” intervista il nuovo procuratore generale trevigiano Pasquale Gravina alla sua prima esperienza da dirigente nel club più titolato d’Italia. L’amarcord di Carlo Gobbi è invece dedicato a Luciano Baratti che ha dato il via alla storia pallavolistica di Montichiari. E poi ancora tanto altro spazio alle nostre storie, alle immancabili voci di Piccinini, Giani e naturalmente gli approfondimenti della nostra Scuola di Pallavolo per gli addetti ai lavori.
Il Fumo e la Salute: seminario a Modena lunedì 25 Maggio 200914/05/2009

Il Fumo e la Salute: seminario a Modena lunedì 25 Maggio 2009

Si terrà lunedì 25 Maggio 2009 a partire dalle ore 14.00 a Modena in Via del Pozzo N° 35 presso l'Aula Magna del Centro Servizi della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia un importante Convegno sul tema "Il Fumo e la Salute: una sfida professionale a tutto campo" un importante seminario contro il fumo, per promuovere sani stili di vita e attivare un CAF (centro antifumo) all'interno del Policlinico. Tra i prestigiosi relatori interverranno il Dott. Alessandro Cristani con una "Relazione su performance e benessere dell'atleta e fumo di tabacco" e Franco Bertoli su "Sport e Salute: la Missione la Vision del C.O.N.I.".
Trento vince 3 a 0 a Piacenza in gara 4. Domenica lo spareggio tricolore al PalaTrento13/05/2009

Trento vince 3 a 0 a Piacenza in gara 4. Domenica lo spareggio tricolore al PalaTrento

SERIE A1 TIM - GARA 4 FINALE SCUDETTO, PER ASSEGNARE LO SCUDETTO NECESSARIA GARA 5, L'ITAS DIATEC TRENTINO VINCE 3-0 AL PALABANCA COPRA NORDMECCANICA PIACENZA - ITAS DIATEC TRENTINO 0-3(23-25; 11-25; 24-26) Copra Nordmeccanica Piacenza: Rak 6, Pampel, Insalata, Meoni 1, Marshall 9, Grassano, Boninfante, Zingaro (L), Zlatanov 15, Durante (L), Bravo 9, Dunnes 1, Bjelica 3. All. Lorenzetti Itas Diatec Trentino: Kaziyski 13, Birarelli 7, Della Lunga, Vissotto Neves 8, Grbic 6, De Paola, Winiarski 5, Garcia Pires Ribeiro 6, Bari (L), Piscopo 3. Non entrati Zygadlo, Stefanov. All. Stoytchev Arbitri: Pasquali - Sampaolo NOTE - Spettatori 4100, incasso 60000, durata set: 28', 21', 30'; tot: 79'. Gara 4 di Finale Scudetto inizia con il sestetto a sorpresa proposto da Radostin Stoytchev, tecnico dell'Itas Diatec Trentino, che schiera Dore Della Lunga e Riad al posto di Winiarski e Piscopo. Dall'altra parte della rete Angelo Lorenzetti punta sul solito sestetto, quello che lo ha portato fino a giocarsi il "match ball" Scudetto. Le squadre iniziano a studiarsi e mentre lo fanno Stoytchev riporta tutto nella norma, con Winiarski e Piscopo in sestetto e che non lasciano più il campo. Una mossa che il tecnico campione d'Italia in carica propone con successo per tutta la partita. Angelo Lorenzetti (Copra Nordmeccanica Piacenza): "Speravamo di non ripetere il passo falso avuto in Semifinale con Macerata, ma purtroppo non è stato possibile. Questa sera siamo partiti molto contratti, abbiamo faticato a scioglierci e a dare ritmo al nostro gioco. Ora dobbiamo pensare solo a sistemare le cose tecniche che non hanno funzionato. Ripartiamo alla pari e domenica non sarà decisiva solo per noi. Michal Winiarski (Itas Diatec Trentino): "Questa sera siamo stati veramente bravi. Piacenza non ha giocato come ci aveva abituati nelle precedenti gare ed a noi ha funzionato tutto alla perfezione. Era l'ultima chance per riaprire la serie e non l'abbiamo sprecata. Ora giocheremo l'ultima gara davanti al nostro pubblico anche se non sempre il fattore campo è stato rispettato in questi Play Off." Matey Kazisyki (Itas Diatec Trentino): "Eravamo consapevoli del fatto che vincere a Piacenza sarebbe stato durissimo, ma sapevamo anche che non potevamo deludere i nostri tifosi. Sono molto contento per questo successo perché tutti noi non volevamo arrenderci". GARA 5 Domenica 17 marzo, ore 20.30 Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza DIRETTA SKY SPORT 2
Mercoledì gara 4 a Piacenza: la Copra ha il match ball scudetto contro Trento12/05/2009

Mercoledì gara 4 a Piacenza: la Copra ha il match ball scudetto contro Trento

Ore di vigilia quelle vissute dall'intera città di Piacenza per Gara 4 di Finale Scudetto tra Copra Nordmeccanica e Itas Diatec Trentino. Mai come questa volta, infatti, gli emiliani hanno la possibilità di realizzare il sogno tricolore. La vittoria corsara di Gara 3 a Trento, ha fatto conquistare a Zlatanov e compagni due possibilità per mettere le mani sul tricolore. La prima, clamorosa, tra le mura amiche del PalaBanca che ribollirà di passione. A tanto entusiasmo fa seguito l'umiltà, la calma ed anche la scaramanzia della squadra. Il ricordo che tiene ancorati a terra gli uomini di Lorenzetti è fresco e risale alla Semifinale 2009 disputata con la Lube Banca Marche Macerata, quando i marchigiani impattarono nella serie che ha condotto alla Finale proprio in Gara 4. Dall'altra parte della rete c'è un'Itas Diatec Trentino che in queste prime tre uscite è apparsa meno granitica e solida che in altre occasioni, ma che ha dimostrato anche di avere uomini e mezzi per poter girare la partita e quindi la Finale in qualsiasi momento. Il rovente e appassionato clima che c'è intorno a questa partita verrà raccontato, per la prima volta nella storia dei Play Off Scudetto, dai rumors della città. Mercoledì SKY Sport 24, infatti, proporrà la novità della stagione: il giornalista Sandro Donato Grosso capitanerà una troupe che a partire dalle ore 17.00 saggerà, nei vari collegamenti, il polso e le emozioni dei piacentini. I RISULTATI ED IL PROGRAMMA DELLA FINALE SCUDETTO GARA 1 Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza 3-2 (25-18; 17-25; 21-25; 25-14; 17-15) GARA 2 Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino 3-1 (25-21; 25-18; 20-25; 25-15) GARA 3 Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza 2-3 (25-22; 13-25; 25-19; 23-25; 9-15) GARA 4 Mercoledì 13 maggio, ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino DIRETTA SKY SPORT 2 (Pasquali - Sampaolo) GARA 5 (Eventuale) Domenica 17 maggio, ore 18.30 Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza DIRETTA SKY SPORT 2 DICHIARAZIONI Hristo Zlatanov (Copra Nordmeccanica Piacenza): "Abbiamo avuto una stagione travagliata e questo ci ha insegnato a giocare con umiltà e ad affrontare ogni tipo di difficoltà. L'importante per noi sarà riuscire a tenerci bene in testa che siamo la quinta classificata che affronta la seconda della classe, decisa a riaprire i giochi. Lo stimolo a fare bene c'è in ognuno di noi, dobbiamo pensare solo a giocare come sappiamo." Andrea Bari (Itas Diatec Trentino): "Ci attende un'impresa difficile ma non impossibile. Per vincere a Piacenza e riportare la serie di finale a Trento dovremo scrollarci di dosso il pesante ricordo di gara 2 giocata sei giorni fa al PalaBanca e proprio per questo cercare di essere il più possibile aggressivi dal punto di vista dell'atteggiamento. Le prime tre gare hanno dimostrato come il confronto possa essere bello ed incerto sino alla fine. Noi ovviamente non molliamo di certo ora: se Piacenza sarà più brava di noi anche in questa partita stringeremo le mani ai nostri avversari e faremo loro i complimenti, altrimenti ci rivedremo in campo domenica prossima. Non regaleremo nulla".
Il valzer della panchine maschili12/05/2009

Il valzer della panchine maschili

Durante la finale maschile tra Piacenza e Trento tiene banco il valzer di panchine nel campionato maschile: Rado Stoychev sta a Trento, Angelo Lorenzetti sta a Piacenza, Luca Moretti salvo sorprese sta ancora a Loreto, Fefè De Giorgi di sicuro a Macerata, Mauro Berruto presumibilmente a Montichiari (se il presidente Gabana rifarà la squadra, anche se forse non più in terra bresciana...). Paolo Montagnani era dato sulla via di Taranto (dove la squadra pugliese tornerà a giocare) ma alla corte del presidente Bongiovanni potrebbe tornare Vincenzo Di Pinto, forse liberato da Perugia, dove in cima alla lista paiono Andrea Andrea Giani e Roberto Santilli. Alberto Giuliani come da noi preannunciato da tempo è andato a Cuneo, Silvano Prandi ha già firmato un contratto annuale con Modena, Paolo Montagnani va alla Prisma Taranto, a Verona ritorna Bruno Bagnoli, Jon Uriarte sta definendo la sua permanenza a Vibo Valentia, a Pineto potrebbe approdare Conte, Treviso sta per emettere l'ardua sentenza (Blangè ha detto no, dovrebbe arrivare Flavio Gulinelli che ha un'ottima offerta dall'Iskra Odintsovo). Quello che è certo è che ci sono molti più tecnici che panchine (leggasi ad esempio Zanini, Dall'Olio, Bernardi, Cantagalli, Serniotti, Bonitta). Vi terremo informati, come sempre.
I numeri di gara 3 della finale scudetto maschile11/05/2009

I numeri di gara 3 della finale scudetto maschile

I NUMERI DI GARA 3 DELLA FINALE SCUDETTO LA GARA: 02.08 Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza 2-3 (25-22, 13-25, 25-19, 23-25, 9-15) Il Set più Lungo: 00.30 4° Set (23-25) Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza Il Set più Breve: 00.24 2° Set (13-25) Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza I TOP DI SQUADRA ATTACCO: 54,5% Copra Nordmeccanica Piacenza RICEZIONE: Pos. 51,8 % Perf. 27,7% Copra Nordmeccanica Piacenza MURI VINCENTI: 11 Copra Nordmeccanica Piacenza PUNTI: 78 Copra Nordmeccanica Piacenza BATTUTE VINCENTI: 6 Copra Nordmeccanica Piacenza I TOP INDIVIDUALI PUNTI: 22 Leonel Marshall (Copra Nordmeccanica Piacenza) ATTACCHI PUNTO: 18 Leonel Marshall (Copra Nordmeccanica Piacenza) SERVIZI VINCENTI: 2 Christian Dunnes (Copra Nordmeccanica Piacenza), Joao Paolo Bravo (Copra Nordmeccanica Piacenza) e Michal Winiarski (Itas Diatec Trentino) MURI VINCENTI: 4 Novica Bjelica (Copra Nordmeccanica Piacenza) IL MIGLIORE Leonel MARSHALL (Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino)
2° Memorial Yuri Sapega11/05/2009

2° Memorial Yuri Sapega

Torna quest’anno l’appuntamento con la seconda edizione italiana del Memorial Yuri Sapega in ricordo di un grande Campione della pallavolo mondiale. La seconda edizione del Memorial, organizzato dalla Società Sempre Volley, da Carlo Calgaro, dal Comune di Belluno e dalla Società Virtus Belluno con il patrocinio della Lega Pallavolo Serie A, si svolgerà a partire dalle 18.00 di sabato 23 maggio allo Spes Arena di Belluno. «La scelta di Belluno è strategica – dice Carlo Calgaro – sia perché vogliamo espandere il nome del Memorial in tutto il territorio veneto coinvolgendo altre province, sia perché Belluno è una città che ha fame di pallavolo e nella quale siamo certi che il pubblico formerà una cornice unica». Nato a Grodno in Bielorussia nel 1965 e scomparso tragicamente a Mosca nel settembre del 2005, Yuri Sapega è stato una delle icone della pallavolo, diventando emblema del CSKA Mosca negli anni ’80, per poi approdare a Padova nelle vesti prima di giocatore e successivamente di allenatore dei bianconeri. Il 23 maggio a ricordare "Il poeta" del volley mondiale ci saranno numerosi personaggi importanti che parteciperanno sia in veste di giocatori che di spettatori. La manifestazione vedrà impegnate in un incontro amichevole la Nazionale Italiana Veterans e una rappresentanza di Ex Campioni Russi. La delegazione russa sarà composta da: Stanislav Shevchenko, Alexander Yaremenko, Andrey Gorbenko, Ruslan Olikhver, Andrey Voronkov, Igor Kurnosov, Oleg Antonov, Sergey Orlenko, Ilya Savelyev, Konstantin Ushakov e Dmitry Fomin. Allenatore dei russi sarà Vladimir Kondra. La 1° edizione, svoltasi a Padova il 9 giugno 2007, è stata successivamente replicata in terra russa lo scorso anno con un Memorial dedicato a Sapega e Kuznetov. Il ritorno della manifestazione in Italia accresce la sua importanza anche attraverso nuove iniziative, visto che parte dell’incasso sarà devoluto in beneficenza. Infoline: Tel. 049 603331 – Fax 049 603149
Piacenza vince a Trento al tie break e ora conduce 2 a 1 la finale scudetto10/05/2009

Piacenza vince a Trento al tie break e ora conduce 2 a 1 la finale scudetto

ITAS DIATEC TRENTINO - COPRA NORDMECCANICA PIACENZA 2-3 (25-22; 13-25; 25-19; 23-25; 9-15) Itas Diatec Trentino: Kaziyski 17, Segnalini (L), Birarelli 4, Zygadlo, Della Lunga, Vissotto Neves 16, Grbic 2, Winiarski 16, Garcia Pires Ribeiro 3, Bari (L), Stefanov 1, Piscopo 4. Non entrati De Paola. All. Stoytchev Copra Nordmeccanica Piacenza: Rak 15, Pampel, Insalata 1, Meoni, Marshall 22, Boninfante, Zingaro (L), Zlatanov 18, Durante (L), Bravo 13, Dunnes 3, Bjelica 6. Non entrati Grassano. All. Lorenzetti Arbitri: Santi - Saltalippi NOTE - Spettatori 4600, incasso 71000, durata set: 29', 24', 29', 30', 16'; tot: 128'. Saluto ad inizio partita dei sindaci della città di Trento, Andreatta, e Piacenza, Reggi. Gara 3 di Finale Scudetto è la gara delle prime volte. Per la prima volta la Copra Nordmeccanica Piacenza mette il naso davanti in una Finale Scudetto, sulle 4 fin qui disputate. Lo fa espugnando il PalaTrento, cosa che non le riusciva dal 15 ottobre 2006 e mercoledì prossimo potrà giocare la prima delle due partite che potrebbero realizzare il sogno tricolore di una città intera. Il PalaTrento conosce la prima sconfitta di questi Play off e per la prima volta un tie break in questa post season volta le spalle a Grbic e compagni. Eppure le difficoltà patite a Piacenza sembravano un ricordo davanti ai propri tifosi. Matey Kaziyski (Itas Diatec Trentino): "Anche in questa gara abbiamo avuto parecchi problemi. Io ho giocato malissimo. In qualche fase ho recuperato, in altre no. Voglio tornare a dare il massimo per offrire il mio contributo alla squadra. Rispetto a Gara 2 abbiamo ricevuto meglio ma c'è ancora qualcosa da migliorare. Gara 4 sarà difficilissima ma dobbiamo vincerla". Leandro Vissotto Neves (Itas Diatec Trentino): "Non siamo riusciti a murare, non siamo riusciti a difendere, non ha funzionato il nostro sistema difensivo. In questa stagione abbiamo avute molte gioie, ma anche molti momenti difficili. Questo è uno di questi, ma siamo un grande gruppo e possiamo farcela." Leonell Marshall (Copra Nordmeccanica Piacenza): "Abbiamo giocato con il cuore e con la testa ed è arrivato questo risultato. Non abbiamo ancora vinto nulla e dobbiamo essere consapevoli di questo e del fatto che lo ro verranno per riaprire la serie". Marco Meoni (Copra Nordmeccanica Piacenza): "Se volevamo avere delle velleità su questo Scudetto dovevamo vincere almeno una volta a Trento. Siamo molto soddisfatti di questo risultato ma come diciamo da un po' questa è una serie lunga. Il servizio è andato a corrente alternata, ma c'è stato nel quinto set, facendoci portare a casa la partita. I RISULTATI ED IL PROGRAMMA DELLA FINALE SCUDETTO GARA 1 Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza 3-2 (25-18; 17-25; 21-25; 25-14; 17-15) GARA 2 Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino 3-1 (25-21; 25-18; 20-25; 25-15) GARA 3 Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza 2-3 (25-22; 13-25; 25-19; 23-25; 9-15) GARA 4 Mercoledì 13 maggio, ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 5 (Eventuale) Domenica 17 maggio, ore 18.30 Itas Diatec Trentino - Copra Nordmeccanica Piacenza DIRETTA SKY SPORT 2
Gioia del Colle vince gara 2 dei play off promozione e porta Latina alla gara di spareggio09/05/2009

Gioia del Colle vince gara 2 dei play off promozione e porta Latina alla gara di spareggio

Rimandato il verdetto della Finale Play Off Promozione. Gara 2 ha infatti visto il successo casalingo della Nava Gioia del Colle che una volta di più si è dimostrata squadra concreta e cinica tra le mura amiche. Rimandata l'Andreoli Latina che dopo il netto successo in Gara 1, ha subito la reazione dei ragazzi di Cannestracci bravi a prendere in mano il pallino del gioco dopo il ko del primo parziale. E' infatti l'Andreoli Latina a passare in vantaggio, grazie ad un primo set condotto con attenzione da Giombini e compagni. In casa Andreoli è ancora una volta il servizio a far male agli avversari. Dal secondo parziale è però la Nava Gioia del Colle ad avere quel qualcosa in più: sul 19-21 del secondo set, la reazione di Diogo (20 i suoi punti a fine match, 26 quelli di Dias) e compagni da il via alla rimonta dei padroni di casa che, in un palasport gremito in ogni ordine di posto, riapre la serie e conquista la possibilità di giocarsi il match promozione a Gara 3 in programma sabato 16 maggio alle ore 18.00. NAVA GIOIA DEL COLLE - ANDREOLI LATINA 3-1 (21-25, 25-22, 25-18, 25-21) NAVA GIOIA DEL COLLE: De Andrade Silva 20, Rizzo (L), Concina, De Giorgi 4, Dias 26, Rigoni 8, Polidori 4, Giosa 13, Niero, Gatto (L). Non entrati Manassero, Nuzzo, Belardi. All. Cannestracci Jorge. ANDREOLI LATINA: Tomassetti, Torre 1, Cortina (L), Scuderi (L), Rosalba 15, Kovacevic 12, Tomasello 6, De Cecco 2, Moretti 3, Giombini 16, De Marchi 1. Non entrati Zelic, De Cecco. All. Ricci Daniele. ARBITRI: Marco Cerquoni, Gabriele Balboni. NOTE - durata set: 27', 27', 26', 27'; tot: 107'. DICHIARAZIONI Jorge Cannestracci (Nava Gioia del Colle): "Sono molto soddisfatto per questo successo, soprattutto perché c'è stata, da parte della mia squadra, la reazione che mi aspettavo. Siamo stati una squadra operaia, come mi piace definire la Nava in queste occasioni. Latina ha iniziato battendo bene, ma noi siamo stati bravi a mantenere la calma nei momenti caldi del match." IL PROGRAMMA DELLA FINALE PROMOZIONE Gara 1 Andreoli Latina - Nava Gioia del Colle 3-0 (25-23; 25-17; 25-22) Gara 2 Nava Gioia del Colle - Andreoli Latina 3-1 (21-25; 25-22; 25-18; 25-21) Gara 3 Sabato 16 maggio, ore 18.00 Andreoli Latina - Nava Gioia del Colle
I numeri di gara 2 della finale scudetto maschile08/05/2009

I numeri di gara 2 della finale scudetto maschile

I NUMERI DI GARA 2 DELLA FINALE SCUDETTO LA GARA: 01.46 Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino 3-1 (25-21; 25-18; 20-25; 25-15) Il Set più Lungo: 00.28 1° Set (25-21) Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino Il Set più Breve: 00.25 4° Set (25-15) Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino I TOP DI SQUADRA ATTACCO: 52,9% Copra Nordmeccanica Piacenza RICEZIONE: Pos. 57,4 % Perf. 48,5% Copra Nordmeccanica Piacenza MURI VINCENTI: 9 Copra Nordmeccanica Piacenza PUNTI: 71 Copra Nordmeccanica Piacenza BATTUTE VINCENTI: 7 Copra Nordmeccanica Piacenza I TOP INDIVIDUALI PUNTI: 18 Hristo Zlatanov (Copra Nordmeccanica Piacenza) ATTACCHI PUNTO: 17 Leandro Vissotto Neves (Itas Diatec Trentino) SERVIZI VINCENTI: 2 Hristo Zlatanov (Copra Nordmeccanica Piacenza) e Michal Rak (Copra Nordmeccanica Piacenza) MURI VINCENTI: 3 Matey Kaziyski (Itas Diatec Trentino) e Joao Paolo Bravo (Copra Nordmeccanica Piacenza) IL MIGLIORE Hristo ZLATANOV (Copra Nordmeccanica Piacenza - Itas Diatec Trentino)
Sigla.com - Internet Partner