Archivio Campionato maschile

LegaXAbruzzo: nei palasport delle semifinali una nuova iniziativa per raccogliere fondi16/04/2009

LegaXAbruzzo: nei palasport delle semifinali una nuova iniziativa per raccogliere fondi

Continua l'impegno della Lega Pallavolo e delle proprie Consorziate per dare un aiuto concreto alla popolazione d'Abruzzo colpita dal sisma del 6 aprile scorso. Nel prossimo weekend al via una speciale iniziativa che coinvolgerà il pubblico delle 4 società protagoniste delle Semifinali Scudetto. All'interno dei Palasport, con un'offerta di 1 Euro, sarà possibile acquistare un appetitoso snack: una mela di coltivazione biologica già lavata e tagliata a spicchi. Questa innovativa raccolta fondi è nata dalla sinergia della Lega Pallavolo con Biosì, brand dell'azienda Globo. L'intero incasso sarà devoluto alla Croce Rossa Italiana. Nel frattempo prosegue sul sito www.legavolley.it l'asta benefica con le maglie dei Campioni della Serie A dove il pezzo più conteso è la maglia del Campione d'Italia Emanuele Birarelli. La sua maglia, in soli due giorni, ha triplicato la base d'asta.
Tremila spettatori e quarantamila euro per l'Abruzzo15/04/2009

Tremila spettatori e quarantamila euro per l'Abruzzo

La Marmi Lanza Verona ha sfidato questa sera il Team Azzurri nell’evento Volley 4 Abruzzo destinando la quota di 40 mila euro a sostegno di Paganica uno dei paesi più colpiti dal sisma. Serata ricchissima di appuntamenti tutti per la raccolta fondi: alla fine del primo set sono state vendute all’asta la maglia di Sergio Pellisier del Chievo Calcio AC, alla fine del terzo parziale invece le maglie dell’Hellas Verona Calcio FC e del Bardolino Calcio Femminile, alla fine della gara anche il pallone del Chievo Calcio e la maglia di Lasko. La Marmi Lanza ha nomi importanti: Mister Secolo Lorenzo Bernardi e lo schiacciatore Marco Mancini, sono tornati in gialloblù anche Simone Buti, gli schiacciatori Gabriele Maruotti, Patriarca Giuseppe e Alessandro Rigatelli con la maglia del libero. Insieme a Sottile è stato il brasiliano Garcia Ricardo della Sisley Treviso a palleggiare per la Marmi Lanza Verona, mentre al centro attaccavano Emanuel Kohut e Andrea Semenzato. Per Verona l’opposto Michal Lasko, Massimo Colaci con la maglia del libero e Simone Parodi. Con il Team Azzurri spazio per tutti i grandi campioni, al palleggio Travica (Trenkwalder Modena) e Saitta (Sisley Treviso), schiacciatori Cernic (Stamplast Martina Franca), Molteni (Yoga Forlì), Cisolla (Sisley Treviso), Papi (Sisley Treviso), libero Rinaldi (Trenkwalder Modena), Bracci ex schiacciatore azzurro applauditissimo con Bernardi, opposto Fei (Sisley Treviso), Tencati (Trenkwalder Modena) e Cricca neo promosso in Serie A1 con la Esse-Ti Carilo Loreto al centro. Spazio per tutti gli atleti nei quattro set della partita che hanno saputo creare una bella serata di sport, Parodi ha siglato il 3-2 nel primo set e con Bernardi gli scaligeri hanno conquistato gli applausi del pubblico, dall’altra parte Fei ha guidato la squadra insieme a Bracci superando e vincendo ai vantaggi (28-30). Nel secondo set è ancora la squadra di Andrea Anastasi a condurre con gli azzurri Cisolla e Cernic mentre la regia della Marmi Lanza è stata affidata a Ricardo, ed è proprio il regista brasiliano a murare il suo compagno Fei e a festeggiare con urla di soddisfazione il 9-8 del quarto parziale. Finisce 4-0 per il Team Azzurri ma come ha sottolineato lo stesso Marco Bracci “la partita l’ha vinta questo straordinario pubblico che ha partecipato con grande calore e affetto a questo evento”. Alla fine della partita è stato consegnato l’assegno di quarantamila euro a Marco Mancini, la consegna è stata effettuata da Nereo Destri Presidente BluVolley Verona e Federico Sboarina Assessore dello Sport Comune di Verona.
Cuneo supera Montichiari in gara 5 e si qualifica alla semifinale scudetto contro Trento. Macerata-Piacenza l'altra semifinale15/04/2009

Cuneo supera Montichiari in gara 5 e si qualifica alla semifinale scudetto contro Trento. Macerata-Piacenza l'altra semifinale

GARA 5 QUARTI DI FINALE BRE BANCA LANNUTTI CUNEO –ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI 3-0(25-21; 25-17; 25-23) Bre Banca Lannutti Cuneo: Wijsmans 12, Gonzalez 2, Fortunato 5, Vergnaghi (L), Nikolov 12, Curti 6, Abbadi, Pieri (L), Platenik 14. Non entrati Ariaudo, Rossi, Nuti, Biribanti. All. Prandi Acqua Paradiso Gabeca Montichiari: Sala 7, Rauwerdink 9, Pesenti, Horstink 12, Tiberti, Esko 2, Howard 9, Bellei 3, Gavotto 5, Manià (L). Non entrati Forni, Zito. All. Berruto Arbitri: Sampaolo – Pasquali NOTE - Spettatori 4100, incasso 22000, durata set: 25', 24', 27'; tot: 76'. La Bre Banca Lannutti Cuneo risorge dalle proprie ceneri come una fenice e, dopo aver mostrato il lato più opaco del proprio gioco in Gara 1 e Gara 2, infila il filotto di tre partite che la qualifica per la Semifinale contro l’Itas Diatec Trentino. Difficile dire se il merito sia di quel 25-9 inflitto all’Acqua Paradiso Gabeca Montichiari che sembra aver sbloccato definitivamente la formazione di Prandi o della reazione d’orgoglio messa in campo dai piemontesi. Certo è che Gavotto e compagni escono dal palasport di Cuneo carichi di delusione e amarezza per non aver centrato lo storico obiettivo delle Semifinali mai così vicine come quest’anno. Mai in bilico questo ultimo atto della sfida. La Bre Banca Lannutti Cuneo appare dai primi scambi con meno pressioni addosso e più lucida. Commette pochissimi errori ed anche se nel primo set non trova subito la via degli ace riesce ad imbrigliare il gioco dell’Acqua Paradiso Gabeca Montichiari che non ha alternative in attacco a Robert Horstink. Mauro Gavotto, infatti, è marcato a vista e chiude primo e secondo set con meno del 20%. Dall’altra parte della rete Peter Platenik offre una prova stellare superando il 70% sia in ricezione che in attacco, suo l’ultimo punto. Capovolto il leit motiv tecnico delle prime gare, con Cuneo che mette a segno 14 block vincenti contro gli 8 di Montichiari. L’approdo alla nona semifinale giunge grazie alla solidità di gioco ritrovata dai piemontesi che davanti a 4.100 spettatori hanno posto fine al Quarto di Finale più lungo dell’edizione 2008/09. Vladimir Nikolov (Bre Banca Lannutti Cuneo): “Siamo soddisfatti per questa qualificazione che ha dimostrato il nostro livello di gioco. In semifinale ci sarà Trento, la mia ex squadra, ma ci penserò domani. Fisicamente stiamo molto bene, ciò significa che più staremo in campo contro Trento e più avremo chance di andare più lontano”. Mauro Berruto (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari): “Prima di tutto voglio fare un applauso alla mia squadra per la stagione che abbiamo giocato e di cui dobbiamo essere orgogliosi. Cuneo ha giocato da grande squadra nelle ultime due partite, mostrando una solidità in attacco ed in battuta eccezionale. Il rammarico più grande è per Gara 3. In quella occasione avremmo potuto fare di più”. IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI GARA 1 Sabato 18 aprile, ore 18.00 Lube Banca Marche Macerata – Copra Nordmeccanica Piacenza DIRETTA SKY SPORT 2 Domenica 19 aprile, ore 18.00 Itas Diatec Trentino vs Bre Banca Lannutti Cuneo DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 2 Martedì 21 aprile, ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza – Lube Banca Marche Macerata DIRETTA SKY SPORT 2 Mercoledì 22 aprile, ore 20.30 Bre Banca Lannutti Cuneo vs Itas Diatec Trentino DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 3 Venerdì 24 aprile, ore 20.30 Lube Banca Marche Macerata – Copra Nordmeccanica Piacenza Sabato 25 aprile, ore 18.00 Itas Diatec Trentino vs Bre Banca Lannutti Cuneo DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 4 (Eventuale) Lunedì 27 aprile, ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza – Lube Banca Marche Macerata DIRETTA SKY SPORT 2 Martedì 28 aprile, ore 20.30 Bre Banca Lannutti Cuneo vs Itas Diatec Trentino GARA 5 (Eventuale) Venerdì 1 maggio, ore 18.00 Lube Banca Marche Macerata – Copra Nordmeccanica Piacenza Itas Diatec Trentino vs Bre Banca Lannutti Cuneo
Volley 4 Abruzzo15/04/2009

Volley 4 Abruzzo

Atasera alle ore 20.30 scatta la solidarietà al PalaOlimpia con l’evento Volley 4 Abruzzo (differita Sky Sport 2 venerdì 17 aprile alle ore 15.00) che vedrà scendere in campo la formazione scaligera della Marmi Lanza Verona contro il Team Azzurri guidato da coach Anastasi. Sulla panchina veronese siederanno Alberto Giuliani e Angelo Lorenzetti, mentre a disposizione ci saranno gli attuali gialloblù Daniele Sottile, Andrea Semenzato, Massimo Colaci, Michal Lasko, Simone Parodi; a questi si unirà come anticipato negli scorsi giorni Mister Secolo Lorenzo Bernardi e lo schiacciatore Marco Mancini. Torneranno in gialloblù anche Simone Buti, gli schiacciatori Gabriele Maruotti, Patriarca Giuseppe e Alessandro Rigatelli con la maglia del libero. Insieme a Sottile sarà il brasiliano Garcia Ricardo della Sisley Treviso a palleggiare per la Marmi Lanza Verona, mentre al centro ci sarà sempre da Treviso Emanuel Kohut. Con il Team Azzurri giocheranno i palleggiatori al palleggio Travica (Trenkwalder Modena) e Saitta (Sisley Trevis), schiacciatori Cernic (Stamplast Martina Franca), Molteni (Yoga Forlì), Cisolla (Sisley Treviso), Papi (Sisley Treviso), libero Rinaldi (Trenkwalder Modena), Bracci ex schiacciatore azzurro, opposto Fei (Sisley Treviso), Tencati (Trenkwalder Modena) e Cricca neo promosso in Serie A1 con la Esse-Ti Carilo Loreto al centro. Alberto Giuliani tecnico della Marmi Lanza Verona ha commentato: “E’ sicuramente una manifestazione importante e sentita, sono sicuro che i veronesi si stringeranno attorno a questo evento. Penso che a Verona ci sarà una cornice di pubblico degna di nota, con la solidarietà ci sarà poi il modo di rincontrare giocatori e allenatori gialloblù oltre ad una Nazionale sicuramente competitiva. Sono contento di ritrovare i ragazzi con cui ho lavorato in questa stagione e di partecipare per questo appuntamento. Anche noi di San Severino Marche abbiamo giocato ieri sera una partita benefica “Una goccia nel mare” certi che tutto potrà contribuire al sostegno delle popolazioni terremotate”. Daniele Sottile capitano della Marmi Lanza invita i tifosi perché dice “questa è una partita davvero importante, questa è un’occasione per aiutare la gente bisognosa e noi giocatori dobbiamo chiamare a raccolta più pubblico possibile per questo scopo. Nei giorni scorsi il dg Cottarelli ha detto che sarà come una gara dei play off, ecco forse non sarà la stessa cosa ma sarà un’occasione ancora più bella per l’intento che promuove. Sarà piacevole tornare a giocare al PalaOlimpia con grandi campioni e contro una squadra di prestigio”.
Al via i play off promozione maschili14/04/2009

Al via i play off promozione maschili

Dopo la promozione diretta in Serie A1 TIM conquistata dall’Esse-ti Carilo Loreto sabato scorso, parte la corsa per il secondo pass per la massima serie 2009/2010. Otto le squadre al via, quelle classificatesi dal secondo al nono posto al termine della Regular Season. Il primo atto di questa nuova ed affascinante sfida è in programma domani, mercoledì 15 aprile, alle ore 20.30, quando si giocherà in casa delle quattro migliori classificate. Tutti inediti gli accoppiamenti dei Quarti di Finale scritti dalla Regular Season. La Codyeco Santa Croce dovrà smaltire in fretta la delusione della mancata promozione diretta e tuffarsi nella post season con nuova determinazione, anche dopo l’esonero del coach Giandomenico Dalù (al suo posto il trio Alessandro Pagliai, Fulvio Bertini-Matteo Morando). I toscani avranno dalla loro l’esperienza di aver disputato già tre edizioni dei Play Off Promozione (Semifinali 2002/03; Finale persa nel 2006/07 e Quarti di Finale nel 2007/08) e di affrontare una formazione al debutto con le insidie di queste partite come la M. Roma Volley. Dalla loro i capitolini hanno meno pressione e una diagonale come quella formata da Tofoli ed Hernandez capace di dare il meglio di sé in queste partite. Massimo equilibrio negli scontri diretti, con un successo per parte nei due precedenti giocati. Se è vero che il terzo posto al termine della Regular Season è il miglior risultato di sempre, è vero anche che le tre precedenti partecipazioni ai Play Off (Finale persa 2004/05, Quarti di Finale 2005/06 e Semifinali 2006/07) insegnano alla Bassano Volley a resettare tutto e a ripartire da zero. Sarà così anche contro la debuttante Canadiens Mantova. Nelle due sfide giocate in questo Campionato, duplice successo dei veneti, l’ultimo dei quali nell’ultima giornata di Regular Season. La storia dei Play Off Promozione parla di un solo precedente per l’Andreoli Latina. E’ quello che, nella stagione 2000/01, valse la promozione in A1 ai danni dell’Esse-ti Carilo Loreto. Di fronte avrà la Samgas Crema, una formazione abituata alle difficoltà della post season, sempre presente nelle ultime cinque edizioni compresa quella attuale (Quarti 2004/05; Finale vinta nel 2005/06, Quarti nel 2006/07 e Semifinali nel 2007/08). Da non perdere la sfida tra i due opposti: Leondino Giombini si è fermato a soli dieci lunghezze dal bomber della Serie A2 TIM Roberto Cazzaniga, il quale ha messo a segno 605 punti. In questo Campionato un successo per parte in Regular Season (il totale dei precedenti vede avanti Latina per 4 vittorie a 2). La Nava Gioia del Colle, quinta forza del Campionato, incrocerà il proprio destino con l’Olio Pignatelli Isernia alla sua seconda partecipazione consecutiva ai Quarti di Finale dei Play Off Promozione. Risalgono alla stagione regolare appena conclusa i precedenti tra le due squadre, in entrambi i casi la vittoria è stata dei pugliesi. Gara 2 si giocherà domenica 19 aprile alle ore 18.00 a campi invertiti. PROGRAMMA GARE QUARTI DI FINALE QUARTI DI FINALE PLAY OFF PROMOZIONE GARA 1 Mercoledì 15 aprile, ore 20.30 Codyeco Santa Croce – M. Roma Volley (Piluso – Amati) Bassano Volley – Canadiens Mantova (Valeriani – Costantini) Andreoli Latina – Samgas Crema (Frapiccini – Bartoloni) Nava Gioia del Colle – Olio Pignatelli Isernia (Fiore – Guerra) GARA 2 Domenica 19 aprile, ore 18.00 M. Roma Volley – Codyeco Santa Croce Canadiens Mantova – Bassano Volley Samgas Crema – Andreoli Latina Olio Pignatelli Isernia – Nava Gioia del Colle GARA 3 (EVENTUALE) Mercoledì 22 aprile, ore 20.30 Codyeco Santa Croce – M. Roma Volley Bassano Volley – Canadiens Mantova Andreoli Latina – Samgas Crema Nava Gioia del Colle – Olio Pignatelli Isernia
Volley 4 Abruzzo, ecco il Team Azzurri: Fei, Cernic, Cisolla14/04/2009

Volley 4 Abruzzo, ecco il Team Azzurri: Fei, Cernic, Cisolla

Continua a gran ritmo la preparazione del Volley 4 Abruzzo, match benefico che sarà disputato mercoledì 15 aprile tra Marmi Lanza Verona e Team Azzurri, in una sfida che porterà tutto l’incasso raccolto a favore della popolazione colpita dal terremo in Abruzzo, in particolare per le esigenze di Paganica. Il Comitato Fipav Verona e la BluVolley Verona in collaborazione con il Comune di Verona, proseguono nella promozione di questo grande evento sportivo e di solidarietà che vuole coinvolgere i veronesi e non solo. A partire dalle ore 20.30 al PalaOlimpia di Verona (P.le Atleti Azzurri d’Italia,1)si sfideranno una rappresentativa di atleti del Campionato italiano guidati da coach Andrea Anastasi e dal suo vice Andrea Gardini, dall’altra parte sulla panchina gialloblù ci sarà il tecnico scaligero Alberto Giuliani con coach Angelo Lorenzetti che guideranno la Marmi Lanza Verona con ospite d’onore Lorenzo Bernardi. Il team azzurri sarà composto da nomi importantissimi del volley italiano, al palleggio Travica (Trenkwalder Modena) e Saitta (Sisley Trevis), schiacciatori Cernic (Stamplast Martina Franca), Molteni (Yoga Forlì), Cisolla (Sisley Treviso), Papi (Sisley Treviso), libero Rinaldi (Trenkwalder Modena), Bracci ex schiacciatore azzurro, opposto Fei (Sisley Treviso), Tencati (Trenkwalder Modena) e Pagni (Trenkwalder Modena) al centro, a questi atleti si unirà ancora qualche nome di spicco. L’appuntamento con la solidarietà è per tutti mercoledì 15 aprile alle ore 20.30 con il Volley 4 Abruzzo. DOMANI RIPARTE LA PREVENDITA I biglietti per la gara di mercoledì 15 aprile sono in vendita presso la sede del Comitato Provinciale in via Ciro Ferrari 1, Zai Verona nei giorni di MARTEDI 14 e MERCOLEDI 15, negli orari di segreteria (dalle ore 17,00 alle 20,00), mentre presso la sede della BluVolley Verona, al PalaOlimpia di Verona saranno in vendita oggi MARTEDI 14 e MERCOLEDI’ 15 dalle ore 16,00 alle 19,00 Il prezzo del biglietto unico sarà di 10 Euro l'intero, mentre il ridotto sotto i 16 anni sarà di 5 euro. UN CONTO CORRENTE PER IL VOLLEY 4 ABRUZZO Tutti possono partecipare alla grande raccolta fondi per sostenere l’Abruzzo, oltre all’acquisizione del biglietto per il match di mercoledì 15 aprile, è possibile fare un versamento sull’ apposito Conto Corrente Bancario presso l’agenzia della Banca Popolare di Verona di Cisano di Bardolino per fare in modo che tutti possano contribuire a questa iniziativa: il codice Iban è IT 82 D 05188 59261 000000050255. Il conto chiuderà il 15 maggio 2009, a distanza di un mese dalla gara benefica.
Cuneo-Montichiari: chi perde è fuori dai play off maschili14/04/2009

Cuneo-Montichiari: chi perde è fuori dai play off maschili

Mercoledì alle 20.30 presso il Palasport di Cuneo, la Bre Banca Lannutti e l’Acqua Paradiso Gabeca Montichiari scenderanno i campo per Gara 5 dei Quarti di Finale Play Off Scudetto. Entusiasmo trascinante quello dei piemontesi che, dopo essere stati in svantaggio per 2-0 nella serie, sono riusciti a ribaltare pronostici e risultati e a riportare la sfida in parità. Ora la squadra di Prandi si giocherà il match point in casa, di fronte al proprio pubblico accorso numeroso anche a Montichiari per Gara 4. La vincente della sfida di domani sera incontrerà in Semifinale l’Itas Diatec Trentino, Campione d’Italia in carica. L’altra Semifinale vedrà affrontarsi la Lube Banca Marche Macerata e la Copra Nordmeccanica Piacenza. GARA 5 QUARTI DI FINALE Mercoledì 15 aprile, ore 20.30 Bre Banca Lannutti Cuneo – Acqua Paradiso Gabeca Montichiari DIRETTA SKY SPORT 2 (Sampaolo – Pasquali) In Gara 1: Bre Banca Lannutti Cuneo – Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 2-3 (25-16, 27-25, 22-25, 20-25, 13-15) In Gara 2: Acqua Paradiso Gabeca Montichiari – Bre Banca Lannutti Cuneo 3-1 (21-25, 25-21, 25-15, 25-23) In Gara 3: Bre Banca Lannutti Cuneo – Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 3-1 (25-22; 21-25; 25-20; 25-9) In Gara 4: Acqua Paradiso Gabeca Montichiari – Bre Banca Lannutti Cuneo 0-3 (22-25, 21-25, 22-25) Precedenti: 59 (36 successi per Cuneo, 23 per Montichiari) I Precedenti nei Play Off: 12 (8 vittorie di Cuneo, 4 di Montichiari). Quarti di Finale 1996/97 Cuneo si aggiudica la serie 2-1; Quarti di Finale 1998/99 Cuneo si aggiudica la serie 2-1; Quarti di Finale 2007/08 Cuneo si aggiudica la serie 2-0. In questa Regular Season Acqua Paradiso Gabeca Montichiari – Bre Banca Lannutti Cuneo 3-0. Bre Banca Lannutti Cuneo – Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 3-0. Ex: Gregor Jeroncic (a Montichiari dal 2004 al 2007), Andrea Sala (a Cuneo nel 2003/04), Mauro Gavotto (a Cuneo dal 1998 al 2000) e Matteo Pesenti (a Cuneo nella stagione 2003/04). A caccia di record: Capitan Wijsmans, tra le fila dei padroni di casa, cerca i 22 punti che lo separano dagli 800 nei soli Play Off. 22 punti e 2 ace per Valdimir Nikolov significherebbero i 1000 punti in Campionato e le 100 battute vincenti tra Campionato e Coppa Italia. 9 attacchi vincenti ai 1000 tra Regular Season e Play Off per Francesco Fortunato, fermo a quota 991. Record a muro nel mirino per Mikko Esko. Al palleggiatore arancioblu mancano due soli muri vincenti per i 100 tra Regular Season, Play Off e Coppa Italia. Nello stesso fondamentale, Mauro Gavotto con un solo muro raggiungerebbe quota 200 tra Campionato e Coppa Italia. 100 gli ace alla portata di Andrea Sala, ad una sola battuta vincente dal traguardo tra Regular Season e Play Off. LE DICHIARAZIONI Silvano Prandi (Bre Banca Lannutti Cuneo): “La situazione è difficile come nelle gare precedenti, se perdi sei fuori, per chi vince invece il premio è la qualificazione in Semifinale. Sarà una partita tesissima in cui è fondamentale giocare sapendo che in ballo ci sono i Play Off. Non c’è nessuna favorita, giochiamo alla pari e avrà la meglio la squadra con i nervi più saldi e le capacità di mettere in pratica quello che serve, in una condizione di grande pressione”. Mauro Gavotto (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari): “Sapevamo che sarebbe stato un Quarto di Finale duro ed equilibrato. A Cuneo dovremo essere bravi a giocare senza pressioni e senza pensare troppo all’importanza della posta in palio. Se saremo capaci di giocare con tranquillità potremo mettere in difficoltà Cuneo e giocarci le nostre chance. Loro saranno sostenuti da un pubblico caloroso che ha ritrovato la fiducia nella propria squadra grazie ai risultati delle ultime due gare. Sarà una vera battaglia”. IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI GARA 1 Sabato 18 aprile, ore 18.00 Lube Banca Marche Macerata – Copra Nordmeccanica Piacenza DIRETTA SKY SPORT 2 Domenica 19 aprile, ore 18.00 Itas Diatec Trentino vs vincente CN/MONT DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 2 Martedì 21 aprile, ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza – Lube Banca Marche Macerata DIRETTA SKY SPORT 2 Mercoledì 22 aprile, ore 20.30 Vincente CN/MONT vs Itas Diatec Trentino DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 3 Venerdì 24 aprile, ore 20.30 Lube Banca Marche Macerata – Copra Nordmeccanica Piacenza Sabato 25 aprile, ore 18.00 Itas Diatec Trentino vs vincente CN/MONT DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 4 (Eventuale) Lunedì 27 aprile, ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza – Lube Banca Marche Macerata DIRETTA SKY SPORT 2 Martedì 28 aprile, ore 20.30 Vincente CN/MONT vs Itas Diatec Trentino GARA 5 (Eventuale) Venerdì 1 maggio, ore 18.00 Lube Banca Marche Macerata – Copra Nordmeccanica Piacenza Itas Diatec Trentino vs vincente CN/MONT
I numeri di gara 4 dei quarti di finale scudetto maschili14/04/2009

I numeri di gara 4 dei quarti di finale scudetto maschili

I NUMERI DI GARA 4 DEI QUARTI DI FINALE PLAY OFF SCUDETTO Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Bre Banca Lannutti Cuneo 0-3 (22-25, 21-25, 22-25) (2-2 nella serie) La Gara: 01.24 Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Bre Banca Lannutti Cuneo (0-3) Il Set più Lungo: 00.29 1° Set (22-25) Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Bre Banca Lannutti Cuneo Il Set più Breve: 00.27 2° Set (21-25) Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Bre Banca Lannutti Cuneo I TOP DI SQUADRA ATTACCO: 61,9% Bre Banca Lannutti Cuneo RICEZIONE: Pos. 55,1% Perf. 39,1% Acqua Paradiso Gabeca Montichiari MURI VINCENTI: 8 Bre Banca Lannutti Cuneo PUNTI: 55 Acqua Paradiso Gabeca Montichiari e Bre Banca Lannutti Cuneo BATTUTE VINCENTI: 8 Bre Banca Lannutti Cuneo I TOP INDIVIDUALI PUNTI: 17 Robert Horstink (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari) ATTACCHI PUNTO: 13 Robert Horstink (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari) SERVIZI VINCENTI: 3 Robert Horstink (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari), Vladimir Nikolov (Bre Banca Lannutti Cuneo) e Wout Wijsmans (Bre Banca Lannutti Cuneo) MURI VINCENTI: 3 Francesco Fortunato (Bre Banca Lannutti Cuneo) e Javier Gonzalez (Bre Banca Lannutti Cuneo) IL MIGLIORE Wout WIJSMANS (Bre Banca Lannutti Cuneo)
I voti della settimana14/04/2009

I voti della settimana

di Lorenzo DallariIniziamo da questa settimana una specie di pagella pallavolistica, con valutazioni che non crucciano di rappresentare la verità, ma vogliono semplicemente dare meriti (e demeriti) a chi se li merita.CITTA’ DI VERONA – voto 10 e lode. Il volley si è spesso segnalato per la sua sensibilità e la sua solidarietà, e ancora una volta questa splendida città ha dato un saggio della sua forza positiva organizzando un evento per chi è stato sfortunato: lo aveva fatto qualche anno fa per le vittime dello tsunami, lo ha fatto anche questa settimana per gli sventurati travolti da un beffardo destino chiamato terremoto: complimenti all'attivissimo comitato della Fipav e al suo presidente Stefano Bianchini, alla Marmi Lanza e ai suoi giocatori, complimenti al ct Andrea Anastasi e a tutti i giocatori che hanno voluto esserci per una serata particolare, toccante e coinvolgente. E complimenti agli sportivi veronesi, ancora una volta fantastici. LUCIANO SERENELLI – voto 10. Il presidente di Loreto ha realizzato un grande sogno, ancor più bello in quanto di certo inatteso alla vigilia di questa trionfale stagione: riportare la sua squadra tra le grandissime del volley, centrando una storica promozione. Sono davvero molto contento per lui, persona degnissima e autentico gentiluomo, per il suo allenatore Luca Moretti, per i suoi giocatori e per i suoi tifosi. Un grande risultato, esempio da imitare per tanti. Con la speranza che Serenelli riesca a trovare le risorse economiche necessarie per fare il campionato e non cedere il titolo. MASSIMO RIGHI – voto 9. L’amministratore delegato della Lega maschile può sorridere: la continuità e la regolarità del campionato ha portato al record assoluto di pubblico nella storia della regular season, e anche nei play off c’è spesso il tutto esaurito, con un’affluenza invidiabile nei palasport. Un grandissimo risultato, che conferma la forza del movimento e la qualità del gioco espresso: e da qui all’assegnazione del tricolore ci sarà un’ulteriore crescita di consensi, ne sono certo. GIANPAOLO RIZZI – voto 8. Il riconoscimento va a lui e a tutti i dirigenti della RebecchiLupa Piacenza, capaci di tener fede alle attese della vigilia centrando una bellissima e meritatissima promozione in A1. Non è facile tener fede alle attese della vigilia, perché si creano aspettative e pressioni difficili da sopportare: questa volta le biancorosse ce l’hanno fatta brillantemente dopo qualche problemino iniziale. Il giusto premio a un gruppo dirigenziale che due anni fa ha avuto il coraggio e l’intelligenza di fondere due società trovando le giuste sinergie e le medesime finalità di intenti. GIULIO BERTACCINI – voto 7. Il presidente di Cavriago ha sofferto molto, ma alla fine ha esultato per la salvezza in extremis. Un secondo traguardo stagionale centrato dopo la validità della scelta di optare per Reggio Emilia quale campo di gioco: nel pala di Via Guasco ci sono stati sempre 1.500 spettatori o più a partita. A conferma di quanto questa città, da sempre schiacciata tra Parma e Modena, ami la pallavolo. FABIO PAGLIARA – voto 6. La rinascita della pallavolo catanese riparte dopo l’amara retrocessione in serie B dalla pressoché certa nomina di questo navigato dirigente a nuovo presidente del club etneo. Una scelta importante, che sta a confermare quanto questa città con il volley nel dna voglia ripartire in fretta per ritrovare il posto che merita. Sogno a breve di nuovo Catania catalizzatrice della passione dell’intera Sicilia, splendida regione che fino a qualche anno fa aveva tantissime squadra in serie A, al maschile e al femminile.GIANNI CAPRARA - voto 5. Il suo gestaccio alla fine della semifinale di Champions League persa con Bergamo alla fine gli è costata la panchina di Perugia. Il plenipotenizario della società umbra Carlo Iacone lo ha sostituito con Emanuele Sbano adducendo proprio motivazioni di carattere comportamentale. Mi spiace davvero tanto per l'ex ct della Russia campione del Mondo, ma quello che ha fatto al pubblico bergamasco non s'ha da fare. E di certo lo sa anche lui: reputiamolo uno scivolone, che sono certo non si ripeterà in futuro.
Gara 4 quarti di finale play off maschili: Cuneo espugna Montichiari, mercoledì gara 5 di spareggio11/04/2009

Gara 4 quarti di finale play off maschili: Cuneo espugna Montichiari, mercoledì gara 5 di spareggio

SERIE A1 TIM - QUARTI DI FINALE PLAY OFF: MONTICHIARI E CUNEO SI GIOCANO TUTTO A GARA 5 Tutto da rifare per l'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari che dopo gli entusiasmanti successi in Gara 1 e 2 dei Quarti di Finale Play Off che le avevano permesso di andare in vantaggio 2-0 nella serie, ora sarà costretta a giocarsi la qualificazione alle Semifinali lontano dal PalaGeorge, in casa della Bre anca Lannutti Cuneo. Le avvisaglie della sconfitta, per gli uomini di Mauro Berruto, si erano già fa fatte sentire in Gara 3, dopo il quarto set concluso con la vittoria dei piemontesi 25 a 9. Gara 4 si gioca con le stesse dinamiche della precedente, con Cuneo che non ha nulla da perdere e che mette in campo la forza della grande squadra, trascinata ancora una volta dalla grinta devastante di Wout Wijsmans (MVP del match). Ma è tutta la squadra ad essere apparsa concreta e determinata. Montichiari al contrario non gioca con continuità e alterna alle giocate dei singoli, errori che influenzano da subito l'andamento del match. La Bre Banca Lannutti Cuneo si presenta al PalaGeorge decisa a rimandare il discorso qualificazione a gara 5. Comincia infatti subito forte la squadra di Prandi che dopo l'uno-due di Horstink e Gavotto prende le misure agli avversari e costruisce il successo nel primo set grazie ad una battuta forzata e precisa a fronte di un servizio dell'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari che chiude il primo parziale con cinque errori. Ma la formazione ospite cresce col passare dei minuti: fondamentali i muri vincenti di Fortunato e Gonzalez che tengono sempre a debita distanza i padroni di casa. E' poi lo stesso Gonzalez a chiudere sul 22-25. Secondo set che si ripete sulla falsariga del primo. Cuneo riprende la corsa, Montichiari non sembra poter contrastare il gioco di Wijsmans e compagni. I piemontesi continuano ad infliggere colpi in battuta, l'Acqua Paradiso Gabeca gioca a spezzoni, non trovando mai una vera e propria continuità. La squadra di Berruto resta comunque sempre in scia agli avversari: Gavotto risponde a Nikolov, Horstin vola sulle teste degli avversari accorciando le distanza da -4 a -2 (18-20). E' ancora il servizio della Bre Banca però a fare la differenza. Un ace di Curti e l'errore in attacco di Rauwerdink proiettano Cuneo sul 2-0. Nel terzo parziale sono i padroni di casa a cominciare con il piglio giusto: consapevoli di giocarsi il tutto per tutto, Gavotto e Howard rispondono a Wijsmans e Platenik e conquistano il primo time out tecnico in vantaggio (8-7). Vantaggio che mantengono fino al 19 pari propiziato da un errore in battuta di Capitan Gavotto. Agguantato il pareggio, la Bre Banca Lannutti Cuneo non si lascia sfuggire l'occasione e con Gonzalez e Fortunato chiude il match sul 3-0 e riporta la serie in parità. L'appuntamento ora è a Cuneo, mercoledì sera, per la sfida che decreterà il nome della quarta semifinalista dei Play Off Scudetto 2008/09. ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI - BRE BANCA LANNUTTI CUNEO 0-3 (22-25, 21-25, 22-25) ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI: Sala 10, Rauwerdink 9, Pesenti, Horstink 17, Tiberti, Esko 1, Howard 7, Gavotto 11, Manià (L). Non entrati Forni, Bellei, Zito. All. Berruto Mauro. BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 16, Gonzalez 4, Fortunato 9, Vergnaghi (L), Nikolov 15, Curti 3, Abbadi, Pieri (L), Platenik 8. Non entrati Ariaudo, Rossi, Nuti, Biribanti. All. Prandi Silvano. ARBITRI: Simone Santi, Fabrizio Saltalippi. NOTE - Spettatori 4000, incasso 16000, durata set: 29', 27', 28'; tot: 84'. GARA 5 QUARTI DI FINALE Mercoledì 15 aprile, ore 20.30 Bre Banca Lannutti Cuneo - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI GARA 1 Sabato 18 aprile, ore 18.00 Lube Banca Marche Macerata - Copra Nordmeccanica Piacenza DIRETTA SKY SPORT 2 Domenica 19 aprile, ore 18.00 Itas Diatec Trentino vs vincente CN/MONT DIRETTA SKY SPORT 2
Loreto promossa in serie A1 maschile. Catania, Città di Castello e Castelfidardo retrocedono in serie B1. Mercoledì scattano i play off promozione11/04/2009

Loreto promossa in serie A1 maschile. Catania, Città di Castello e Castelfidardo retrocedono in serie B1. Mercoledì scattano i play off promozione

Missione compiuta per la Esse-ti Carilo Loreto che oggi pone definitivamente fine alla lunga rincorsa nei confronti della Codyeco Santa Croce. La vittoria ottenuta per 3-0 sulla Sp Catania ha consentito l'aggancio in classifica dei toscani e gli uomini di Moretti terminano la Regular Season della Serie A2 TIM al comando per maggior numero di vittorie. All'appuntamento con la Serie A1, la società marchigiana c'era andata molto vicina anche nella stagione 2000/01 quando venne sconfitta nella finale dei Play Off Promozione dalla Icom Latina, ma è oggi che si realizza il sogno. Le mura del PalaSerenelli, unico palazzetto della Serie A TIM a non aver conosciuto sconfitta, dettano ancora la sua legge, facendo esplodere la festa. Si festeggia anche sul campo della Wayel Bologna che si impone per 3-1 sulla Nava Gioia del Colle e blinda la permanenza in Serie A2 TIM. Sorrisi anche a Reggio Emilia dove l'Edilesse Cavriago ottiene la salvezza con il successo per 3-0 sulla Materdomini Volley.it Castellana Grotte che condanna alla retrocessione la Sp Catania La giornata ha sancito anche le vittorie al tie break della Samgas Crema sull'Andreoli Latina e della Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello sulla M. Roma Volley, con gli umbri che salutano con una vittoria il proprio pubblico. Successi per 3-0 per Olio Pignatelli Isernia su La Nef Castelfidardo e della Bassano Volley sulla Canadiens Mantova, con i veneti che chiudono al terzo posto la Regular Season, miglior risultato di sempre. Ai Play Off Promozione, che inizieranno mercoledì 15 aprile, spetterà il compito di assegnare la seconda promozione che vedrà protagoniste le formazioni classificate dal 2° al 9° posto. Tutte le serie si giocheranno al meglio delle tre partite, la prima e la terza gara si giocheranno in casa della miglior classificata al termine della Regular Season. SERIE A2 TIM - I RISULTATI DELLA QUINDICESIMA GIORNATA DI RITORNO Samgas Crema - Andreoli Latina 3-2 (21-25; 24-26; 25-21; 25-9; 15-8) Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello - M. Roma Volley 3-2 (22-25; 25-22; 21-25; 25-21;15-10) Edilesse Cavriago - Materdomini Volley.it Castellana Grotte 3-0 (25-22; 25-16; 30-28) Olio Pignatelli Isernia - La Nef Castelfidardo 3-0 (25-22; 25-19; 25-22) Bassano Volley - Canadiens Mantova 3-0 (25-23; 25-18; 25-20) Wayel Bologna - Nava Gioia del Colle 3-1 (25-20; 21-25; 25-21; 25-15) Esse-ti Carilo Loreto - Sp Catania 3-0 (25-19; 25-21; 25-23) Turno di riposo: Codyeco Santa Croce CLASSIFICA Esse-ti Carilo Loreto, Codyeco Santa Croce 63; Bassano Volley 58; Andreoli Latina, 55; Nava Gioia del Colle 50; Olio Pignatelli Isernia 48; Samgas Crema 43; Canadiens Mantova 42; M. Roma Volley 39; Materdomini Volley.it Castellana Grotte 34; Wayel Bologna 32; Edilesse Cavriago, Sp Catania 31; Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello 21; La Nef Castelfidardo 20. LE SQUADRE PARTECIPANTI AI PLAY OFF PROMOZIONE SERIE A2 TIM 2a Codyeco Santa Croce 3a Bassano Volley 4a Andreoli Latina 5a Nava Gioia del Colle 6a Olio Pignatelli Isernia 7a Samgas Crema 8a Canadiens Mantova 9a M. Roma Volley LE SQUADRE RETROCESSE IN SERIE B1 Retrocedono in Serie B1 Sp Catania, Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello, La Nef Castelfidardo PROGRAMMA GARE QUARTI DI FINALE QUARTI DI FINALE PLAY OFF PROMOZIONE GARA 1 Mercoledì 15 aprile, ore 20.30 Codyeco Santa Croce - M. Roma Volley Bassano Volley - Canadiens Mantova Andreoli Latina - Samgas Crema Nava Gioia del Colle - Olio Pignatelli Isernia
Sigla.com - Internet Partner