Archivio Campionato maschile

I numeri di gara 1 dei quarti di finale dei play off scudetto maschili01/04/2009

I numeri di gara 1 dei quarti di finale dei play off scudetto maschili

I NUMERI DI GARA 1 DEI QUARTI DI FINALE PLAY OFF SCUDETTO SERIE A1 TIM - I RISULTATI DI GARA 1 DEI QUARTI DI FINALE Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso 3-0 (25-21, 25-21, 25-23) RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Copra Nordmeccanica Piacenza 1-3 (25-20, 19-25, 20-25, 23-25) Itas Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-2 (22-25, 25-19, 23-25, 25-17, 19-17) Bre Banca Lannutti Cuneo - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 2-3 (25-16, 27-25, 22-25, 20-25, 13-15) La Gara più Lunga: 02.08 Itas Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valentia (3-2) La Gara più Breve: 01.13 Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso (3-0) Il Set più Lungo: 00.29 2° set (27-25) Bre Banca Lannutti Cuneo - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari, 3° set (23-25) Itas Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valentia e 4° set (23-25) RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Copra Nordmeccanica Piacenza Il Set più Breve: 00.22 1° set (25-16) Bre Banca Lannutti Cuneo - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari I TOP DI SQUADRA ATTACCO: 62% Lube Banca Marche Macerata RICEZIONE: Pos. 83,6% Perf. 43,6% Lube Banca Marche Macerata MURI VINCENTI: 19 Acqua Paradiso Gabeca Montichiari PUNTI: 86 Itas Diatec Trentino BATTUTE VINCENTI: 13 Itas Diatec Trentino I TOP INDIVIDUALI PUNTI: 29 Matey Kaziyski (Itas Diatec Trentino) ATTACCHI PUNTO: 22 Elvis Contreras (Tonno Callipo Vibo Valentia) SERVIZI VINCENTI: 9 Matey Kaziyski (Itas Diatec Trentino) MURI VINCENTI: 6 Andrea Sala (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari) I MIGLIORI Martin LEBL (Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso) Joao Paolo BRAVO (RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Copra Nordmeccanica Piacenza) RAPHAEL Vieira De Oliveira (Itas Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valentia) Robert HORSTINK (Bre Banca Lannutti Cuneo - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari)
Piacenza si aggiudica a Peugia gara 1 dei quarti di finale dei play off scudetto31/03/2009

Piacenza si aggiudica a Peugia gara 1 dei quarti di finale dei play off scudetto

Quello tra la quarta e la quinta squadra classificata della Serie A1 TIM è il Quarto di finale per definizione più equilibrato e divertente, quello che mette una di fronte l'altra le due formazioni più vicine. Così promette di essere anche quello che vede protagoniste la RPA-LuigiBacchi,it Perugia e la Copra Nordmeccanica Piacenza. Quello del PalaEvangelisti è stato un duello accattivante con le due formazioni che si sono rubate la scena a vicenda. Il miglior avvio è della Copra Nordmeccanica Piacenza che manda su di giri il proprio attacco. La RPA-LuigiBacchi.it Perugia pone subito un freno alla facilità con cui Marco Meoni smista palloni. Con Vujevic fa partire missili dalla linea dei nove metri che mandano in affanno la ricostruzione emiliana che risente di questa costante pressione. Dall'altra parte della rete brilla Cristian Savani, lo schiacciatore azzurro, schiaccia sei palloni al di sopra del muro, sono quelli che Sintini gli affida per scrollarsi di dosso i tentativi di Piacenza di ritornare in corsa per il parziale. La Copra Nordmeccanica Piacenza, che lo scorso anno risalì la classifica dal sesto posto di Regular Season fino alla finale, non si perde di certo d'animo ed inizia il secondo set marcando a vista Jan Stokr, il muro piacentino trova il tempo su di lui. Le palle toccate dagli uomini che controllano la rete sono trasformate in difese e contrattacchi. L'attacco della Copra gira al 70% nonostante una ricezione che subisce altri 4 ace diretti ed è in attacco che Zlatanov e compagni ottengono la parità nel conto set. La Copra Nordmeccanica Piacenza si ripete nel terzo parziale: soffre dannatamente in ricezione, questa volta a bucare la seconda linea è Savani, ma in attacco non commette nessun errore. Le palle difficili sono solo appoggiate sul muro per essere rigiocate da un immenso Marshall che chiude il set con l'80%. Lorenzetti difende il parziale con l'equilibrio che Bravo gli sa dare in ricezione e difesa, ritrovando a tempo pieno uno dei suoi uomini più importanti. Gara 1 ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni e davanti ai propri sostenitori la RPA-LuigiBacchi.it Perugia cerca il tie break con le stessi armi del primo set. Tanta pressione dalla linea dei nove metri, ma Piacenza non si lascia staccare e rimane incollata nel punteggio sfruttando anche i tanti errori punto, veri e propri regali per gli uomini di Lorenzetti. Il gioco di squadra della Copra migliora, Pampel aiuta i difensori a recuperare palloni impossibili che il contrattacco mette a terra. Il punto a punto finale è fatto di tanti, troppi, errori in battuta di entrambe le formazioni. Marshall rompe l'inerzia con una diagonale attaccata alle solite altezze siderali e manda al servizio Joao Paolo Bravo che trova l'ace del 22-24. Non spetta al brasiliano, MVP della gara, la parola fine ma ad un attacco di Pampel. L'appuntamento con la rivincita, per gli umbri, è fissato per lunedì 6 aprile. RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA - COPRA NORDMECCANICA PIACENZA 1-3 (25-20; 19-25; 20-25; 23-25) RPA-LuigiBacchi.it Perugia: Kovacevic, Savani 20, Nemec 3, Sintini 1, Felizardo 11, Pippi (L), Vujevic 10, Stokr 12, Fanuli (L), Bovolenta 5. Non entrati Serafini, Cruz De Carvalho, Botti. All. Di Pinto Copra Nordmeccanica Piacenza: Rak 6, Pampel 13, Insalata 2, Meoni 3, Marshall 21, Grassano, Boninfante, Zingaro (L), Zlatanov 8, Durante (L), Bravo 4, Bjelica 6. Non entrati Dunnes. All. Lorenzetti Arbitri: Sobrero - Padoan NOTE - Spettatori 2600, incasso 10000, durata set: 25', 27', 25', 29'; tot: 106'.
Angel Dennis l'MVP del mese di marzo in Serie A1 TIM30/03/2009

Angel Dennis l'MVP del mese di marzo in Serie A1 TIM

E' Angel Dennis l'MVP del mese di marzo in Serie A1 TIM. In seguito alle nomination ricevute nelle gare del 64° Campionato di Pallavolo Serie A giocate in marzo, TIM e la Lega Pallavolo hanno assegnato il premio di Miglior Giocatore ad Angel Dennis, schiacciatore della Trenkwalder Modena.
Montichiari espugna Cuneo al tie break in gara 1 dei quarti di finale dei play off scudetto. Martedì su Sky gara 1 tra Perugia e Piacenza30/03/2009

Montichiari espugna Cuneo al tie break in gara 1 dei quarti di finale dei play off scudetto. Martedì su Sky gara 1 tra Perugia e Piacenza

BRE BANCA LANNUTTI CUNEO - ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI 2-3 (25-16, 27-25, 22-25, 20-25, 13-15)BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 26, Rossi, Gonzalez 5, Fortunato 5, Vergnaghi (L), Nikolov 16, Curti 4, Abbadi, Biribanti 2, Pieri (L), Platenik 11. Non entrati Ariaudo, Coscione Mattia. All. Prandi Silvano.ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI: Sala 12, Rauwerdink 11, Pesenti, Horstink 27, Tiberti, Esko 4, Howard 5, Bellei, Gavotto 22, Manià (L). Non entrati Mor, Zito. All. Berruto Mauro. ARBITRI: Stefano Cesare, Massimo Cinti. NOTE - Spettatori 3300, incasso 12000, durata set: 22', 29', 27', 24', 17'; tot: 119'. L'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari sfata il tabù Bre Banca Lannutti Cuneo: la formazione ospite ottiene un importante successo al tie break in Gara 1 dei Quarti di Finale dei Play Off Scudetto dimostrando grande determinazione e carattere nei momenti difficili del match. I padroni di casa perdono l'imbattibilità casalinga che durava dall'inizio del Campionato e con essa cedono, per la prima volta nel corso della stagione, al tie-break. Il successo della Bre Banca Lannutti Cuneo nel primo set si costruisce a servizio, soprattutto grazie al turno in battuta di un formidabile Wout Wijsmans a segno cinque volte, di cui tre consecutive. L'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari appare disorientata di fronte alla precisione delle formazione di casa e anche nel secondo parziale non riesce mai ad entrare in partita. Gli attacchi di Gavotto non sembrano incisivi come al solito e tutta la squadra soffre il dominio degli avversari che lasciano pochi spazi e costruiscono un importante vantaggio grazie ai muri di Nikolov. Il secondo set si accende sul finale: cala l'attenzione nelle fila della Bre Banca Lannutti Cuneo e gli arancioblu ricuciono il gap portandosi dal 20-16 al 23 pari. Si continua punto a punto fino ai vantaggi con Nikolov e Wijsmans che chiudono sul 27-25. Terzo set tutto di marca Acqua Paradiso. Con due ace di Horstink ad inizio parziale i monclarensi conquistano il primo vantaggio significativo (1-6). La Bre Banca Lannutti Cuneo non c'è e Gavotto e compagni acquistano fiducia mettendo a terra palloni importanti. Salgono le percentuali in attacco degli uomini di Berruto, soprattutto di Horstink che passa dal 62% del secondo set all'83%. Solo nel finale si vede la reazione dei padroni di casa, ma è una reazione tardiva che permette agli ospiti di accorciare le distanze. Quarto set sulla falsariga del precedente, con l'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari che mette in campo tutte le energie e trova in Sala a muro (ala fine, per lui, i block vincenti saranno 6) e in Horstink in attacco i veri trascinatori del match. Solo Wijsmans prova a tenere a galla i suoi: Prandi prova a mischiare le carte inserendo il giovane Rossi (esordio per lui nei Play Off) per uno spento Curti, ma sono gli ospiti ad avere la meglio e a riportare le sorti del match in parità. Il tie break è un crescendo di tensione. Parte subito forte la formazione di Berruto che con Horstink e Gavotto si porta sull'1-3. Gli ospiti sembrano poter controllare con tranquillità ottenendo il massimo vantaggio (+5) sul 5-10. Quando sembra che la gara volga al termine, la reazione di Wijsmans e compagni non si fa attendere. E' proprio il numero 1 di casa a prendere in mano la squadra e a riportarla in parità (13-13), ma Montichiari sa di essere vicina all'impresa e con la coppia Gavotto - Howard chiude il match sul 13-15.
Macerata e Trento vincono anche gara 2 dei quarti dei play off29/03/2009

Macerata e Trento vincono anche gara 2 dei quarti dei play off

Macerata e Trento sono avanti 2-0 nei confronti di Treviso e Vibo Valentia nei quarti di finale dei play off maschili: la Lube ha espugnato 15-13 al tie break il Palaverde, mentre i campioni d'Italia hanno vinto 3-0 sul campo della Tonno Callipo. Questi i tabellini delle partite:SISLEY TREVISO - LUBE BANCA MARCHE MACERATA 2-3 (23-25, 25-19, 20-25, 25-23, 13-15)SISLEY TREVISO: Fei 24, Gallotta (L), Papi 5, Farina (L), Kohut 14, Antonov 1, Endres 16, Cisolla 22, Daldello, Garcia. Non entrati Bortolozzo, Saitta, Salmon. All. Dall'olio Francesco. LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Lebl 8, Giovi (L), Vermiglio 1, Bartoletti, Saraceni, Martino 12, Monopoli, Corsano (L), Santana 17, Omrcen 32, Swiderski 12, Podrascanin. Non entrati Snippe. All. De Giorgi Ferdinando. ARBITRI: Paolo Barbero, Roberto Locatelli. NOTE - Spettatori 2100, incasso 9400, durata set: 27', 24', 25', 29', 20'; tot: 125'. TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA - ITAS DIATEC TRENTINO 0-3 (22-25, 23-25, 19-25) TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Contreras 14, Cozzi 10, Sammelvuo 6, Vieira De Oliveira, Ferraro (L), Diaz Mayorca 13, Barone 7, Cicola (L). Non entrati Ditlevsen, Simeonov, Divis, Shumov, Bozidis. All. Uriarte Jon. ITAS DIATEC TRENTINO: Kaziyski 9, Segnalini (L), Birarelli 6, Della Lunga 2, Vissotto Neves 12, Grbic 3, Winiarski 15, Bari (L), Piscopo 8. Non entrati Zygadlo, De Paola, Leonardi, Stefanov. All. Stoytchev Radostin. ARBITRI: Matteo Cipolla, Nicola Castagna. NOTE - Spettatori 2100, incasso 16000, durata set: 26', 28', 26'; tot: 80'.In allegato i commenti e il calendario dei play off maschili 2009.
La 28a giornata di A2 maschile: Santa Croce continua la sua marcia di testa29/03/2009

La 28a giornata di A2 maschile: Santa Croce continua la sua marcia di testa

La tredicesima giornata di ritorno della Serie A2 TIM fa segnare due importanti successi: al PalaBertoni la Samgas Crema supera in tre set una spenta M. Roma Volley. Fondamentale, per la squadra di Luca Monti, la prova da vero protagonista di Roberto Cazzaniga e la precisione in servizio della formazione cremasca che supera così in classifica i capitolini portandosi all'ottavo posto. L'altro importante successo è quello ottenuto al tie-break dalla Esse-ti Carilo Loreto a Bassano, sul campo di una delle dirette concorrenti per la vittoria finale. La formazione ospite ottiene due punti pesanti al termine di un match molto tirato, e mantiene il secondo posto con 57 punti. La Codyeco S. Croce, in virtù del successo esterno conquistato in casa della Wayel Bologna, incrementa di un punto il vantaggio in classifica, ora a +3. Lo stop ottenuto contro la capolista fa precipitare la squadra di Babini verso la zona retrocessione, ora ad un solo punto. Buona la prova dell'Andreoli Latina che doma una Canadiens Mantova reattiva ma poco concreta nei momenti cruciali del match. Resta salda al quinto posto la Nava Gioia del Colle che in quattro set sbriga la pratica La Nef Castelfidardo. In chiave salvezza, di fronte al proprio pubblico conquista tre punti l'Edilesse Cavriago contro una Gherardi Catoedit Tratos Città di Castello mai in partita. Battuta d'arresto, ma al quinto set, per la Sp Catania fermata dall'Olio Pignatelli Isernia. In allegato i tabellini e la classifica della serie A2 maschile TIM.
Giornata "Mondiale" per i ragazzi di Mauro Berruto dell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Castiglione delle Stivere27/03/2009

Giornata "Mondiale" per i ragazzi di Mauro Berruto dell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Castiglione delle Stivere

Domani in onda su Rai Due il racconto della splendida avventura che vede l'allenatore di Montichiari allenare una squadra di detenuti.Due volte al mese si lasciano tutto alle spalle e scendono sul parquet, quello vero, per allenarsi come una squadra di Serie A. Sono i detenuti dell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Castiglione delle Stivere (Mn), che presi per mano dal tecnico dell'Acqua Paradiso Gabeca di Montichiari, Mauro Berruto, hanno cominciato da qualche mese un cammino importante grazie alla passione per la pallavolo. Un cammino che la trasmissione "Dribbling" racconterà nella puntata in onda domani alle 13.30 su Rai Due. Il giornalista Cristiano Piccinelli ha seguito per un'intera giornata tutte le fasi dell'allenamento. dal momento dell'arrivo al PalaGeorge, raccontando gli sguardi, le emozioni e le sensazioni di chi per qualche ora torna "libero" nonostante una condanna. Una giornata indimenticabile, una giornata Mondiale visto che per un giorno i "ragazzi" di Berruto sono andati sotto rete indossando le maglie con stampato il logo dei Campionati del Mondo di Pallavolo Maschile 2010. L'avventura di Berruto è cominciata a settembre dell'anno scorso, quando si è avvicinato per la prima volta all'ospedale giudiziario: "Ho capito che si poteva costruire qualcosa di bello - racconta Berruto - grazie ad uno sport come il nostro che incarna valori come lo spirito di squadra e il rispetto delle regole che sono fondamentali per questi ragazzi". Il 2 aprile la "terza" squadra del tecnico che con Montichiari sogna lo scudetto e con la Finlandia la qualificazione ai Campionati Mondiali di Italia 2010, terminerà il suo cammino disputando un quadrangolare al PalaGeorge che la vedrà opposta ad una rappresentativa di detenuti del penitenziario di Mantova ad una selezione di studenti dell'Istituto Superiore di Gazzoldo degli Ippoliti (Mn) e ad una squadra composta da operatori sanitari, guardie penitenziarie ed insegnanti delle tre realtà. Sarà un'altra giornata indimenticabile e un arrivederci alla prossima "stagione".
L'incontro tra Aipav e Lega Maschile27/03/2009

L'incontro tra Aipav e Lega Maschile

Giovedì 26.03 u.s. l’AIPAV, rappresentata dal Presidente Longo e dal segretario Pana, e la Lega, presenti il Presidente Mosna, il Vicepresidente Serenelli, il Consigliere Signor e l’Amministratore Delegato Righi, si sono incontrate a Trento per proseguire le trattative in merito alla proposta della Lega di ridurre i compensi di quest’anno. L’incontro, svoltosi a tratti con toni molto accesi, si è incentrato sulle richieste normative e regolamentari già formalizzate dall’AIPAV che quest’ultima ritiene indispensabili per il futuro del movimento della pallavolo e precisamente: le modifiche all’attuale regolamento amministrativo da recepire nel prossimo regolamento di ammissione ai campionati, l’introduzione dello svincolo per gli atleti in caso di morosità nel pagamento degli stipendi, decurtazioni di punti in classifica per le società morose e l’introduzione di una procedura arbitrale per le controversie economiche tra sodalizi e giocatori. La Lega si è dichiarata, in linea di massima, disponibile a recepire tali richieste e ha assicurato tutto il suo impegno e la sua capacità di persuasione per ottenere l’assenso della FIPAV nel ratificare quanto di sua competenza con riferimento all’introduzione dello svincolo, mentre si è detta contraria alla decurtazione dei punti in classificata per le società morose. Tuttavia, la Lega ha manifestato duramente la necessità di alzare le percentuali di riduzione dei compensi, precisando che l’aggravamento della crisi mondiale sta creando sempre più difficoltà alle sue associate. AIPAV, altrettanto fermamente, ha respinto tale ipotesi, affermando che un accordo potrà essere eventualmente raggiunto solo su percentuali di riduzione inferiori di quelle indicate in origine dalla Lega. Dopo essersi nuovamente confrontate nella giornata di oggi e avendo AIPAV ribadito la sua indisponibilità ad accettare le percentuali di riduzione originariamente proposte, le parti hanno concordato di aggiornarsi alla prossima settimana, dopo l’incontro indetto dalla Lega con i procuratori dove verranno comunicate le decisioni che le società intendono assumere nell’immediato.
Le gare della 28a giornata di serie A2 maschile27/03/2009

Le gare della 28a giornata di serie A2 maschile

13a GIORNATA GIRONE DI RITORNO Domenica 29 MARZO 2009 ORE 18.00Bassano Volley - Esse-ti Carilo Loreto Arbitri: Gelati Graziano e Prandi Gianni La Nef Castelfidardo - Nava Gioia del Colle Arbitri: Prati Davide e Amati Massimo Olio Pignatelli Isernia - Sp Catania Arbitri: Bartoloni Massimiliano e Frapiccini BrunoAndreoli Latina - Canadiens Mantova Arbitri: Puletti Francesco e Montanari MassimoEdilesse Cavriago - Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello Arbitri: Perdisci Alessandro e Orpianesi PierluigWayel Bologna - Codyeco S. Croce Arbitri: Piluso Giuseppe e Bertogna Katia Samgas Crema - M. Roma Volley Arbitri: Braico Marco e Genna Antonino Riposa: Materdomini Volley.it Castellana Grotte LA CLASSIFICA Codyeco S.Croce 57, Esse-Ti Carilo Loreto 55, Bassano Volley 52, Andreoli Latina 48, Nava Gioia del Colle 44, Olio Pignatelli Isernia 43, Canadiens Mantova 42, M. Roma Volley 37, Samgas Crema 36, Materdomini Volley.It Castellana Grotte 31, Sp Catania 30, Wayel Bologna 29, Edilesse Cavriago 25, La Nef Castelfidardo 19, Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello 19. Note: 1 Incontro in più: Codyeco S.Croce, Materdomini Volley.It Castellana Grotte, Sp Catania.
Macerata e Trento si aggiudicano gara 1 dei quarti di finale dei play off scudetto. Lunedì Cuneo-Montichiari, martedì Perugia-Piacenza26/03/2009

Macerata e Trento si aggiudicano gara 1 dei quarti di finale dei play off scudetto. Lunedì Cuneo-Montichiari, martedì Perugia-Piacenza

SERIE A1 TIM: LUBE BANCA MARCHE MACERATA FA SUBITO SUL SERIO. LA TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA SCIUPA 5 MATCH BALL E L'ITAS DIATEC TRENTINO VINCE 3-2. KAZIYSKI METTE A TERRA 9 ACE DA RECORD La guerra degli opposti si potrebbe sintetizzare così Gara 1 dei Quarti di Finale tra Lube Banca Marche Macerata e Sisley Treviso. Alessandro Fei e Igor Omrcen fanno subito a braccio di ferro, giocando a scardinare muri e difese da zona due. Decisivi nel primo parziale sono i tre muri che la Lube riesce a piazzare. Tre muri che rompono l'equilibrio e che fanno esplodere in un boato il palazzetto. La Sisley Treviso, però, appare più determinata di quanto visto in Regular Season e prova a reagire da subito provando a scappare più volte, ma non riuscendo mai ad avere l'allungo vincente. Allungo che dall'altra parte della rete, alla prima occasione non si lasciano sfuggire. Un muro di Martino su Fei ed un ace di Swiderski e la Lube firma il +4 sul 18-14. I biancorossi continuano a gestire e quando Fei sbaglia una clamorosa occasione sul 21-23 sparando a rete il proprio attacco. Equilibrato anche il terzo ed ultimo set con l'attacco della Sisley Treviso che gira alla perfezione fino a al 10-12 poi Cisolla e Fei trovano il muro avversario ed i padroni di casa la parità. Si gioca punto a punto, ma la Lube riesce con il muro ed anche con un servizio fortunato a costruire un vantaggio di due punti che diventerà il capitale che Igor Omrcen andrà a riscuotere con l'ennesimo diagonale imprendibile. Alla Sisley è offerta la possibilità del riscatto, già domenica, al PalaVerde di Villorba. La Tonno Callipo Vibo Valentia ha sfiorato il colpaccio al PalaTrento nel regno dei Campioni d'Italia dell'Itas Diatec Trentino. Gli uomini di Jon Uriarte arrivano vicinissimi al primo successo della società calabrese ai Play Off Scudetto, ma sciupano cinque match ball tornando a casa con tanta amarezza. L'atmosfera che si respira in campo e sugli spalti è quasi surreale, soprattutto dalla parte dei padroni di casa che scendono sul Mondoflex troppo contratti. La Tonno Callipo mette in campo tutto l'entusiasmo e la determinazione che sembrano cogliere di sorpresa i Campioni d'Italia in carica. La partita è giocata punto a punto e le due formazioni in campo si alternano nel punteggio. Se da una parte la squadra di Uriarte sembra avere una marcia in più, si intuisce subito che per Grbic e compagni la serata potrebbe non volgere al meglio. Primo set tutto appannaggio della Tonno Callipo Vibo Valentia che, in un Palasport quasi ammutolito, si dimostra più precisa in ricezione e a muro. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e insieme ai colpi di Kaziyski e Birarelli cresce anche la voce del pubblico che comincia a sostenere i propri beniamini. Terzo e quarto set si sviluppano sulla falsariga dei precedenti, con Vibo Valentia che riporta il conto dei set a proprio favore e Trento che ristabilisce la parità. Si va al tie break, giocato sul filo di lana. E' l'Itas Diatec Trentino a dare prova di grande carattere. Quando ormai il parziale e la gara sembravano nelle mani degli ospiti, Kazyiski, autore alla fine del match di nove ace (record di ace in una sola partita in questa stagione, uguagliato il record assoluto di Ramon Gato della stagione 2005-2006), matte a segno quattro battute vincenti consecutive che riportano la propria squadra dal 11-14 al 14 pari, trascinando i suoi ad un successo importantissimo per il morale e il proseguo dei Quarti di Finale. I due set persi al PalaTrento sono i primi lasciati sul campo dalla Tonno Callipo Vibo Valentia da quando Jon Uriarte siede sulla panchina dei calabresi. LUBE BANCA MARCHE MACERATA - SISLEY TREVISO 3-0 (25-21; 25-21; 25-23) Lube Banca Marche Macerata: Lebl 10, Giovi (L), Vermiglio 1, Bartoletti, Martino 6, Monopoli, Corsano (L), Santana 10, Omrcen 18, Swiderski 11, Podrascanin. Non entrati Snippe, Saraceni. All. De Giorgi Sisley Treviso: Bortolozzo 1, Fei 15, Gallotta (L), Papi 9, Farina (L), Kohut 6, Antonov, Endres 4, Salmon, Cisolla 10, Daldello, Garcia. Non entrati Saitta. All. Dall'Olio Arbitri: Bartolini - Pessolano NOTE - Spettatori 2100, incasso 10000, durata set: 25', 24', 24'; tot: 73'. ITAS DIATEC TRENTINO - TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-2 (22-25; 25-19; 23-25; 25-17; 19-17) Itas Diatec Trentino: Kaziyski 29, Segnalini (L), Birarelli 9, Della Lunga, Vissotto Neves 24, Grbic 6, Winiarski 10, Bari (L), Piscopo 8. Non entrati Zygadlo, Leonardi, Garcia Pires Ribeiro, Stefanov. All. Stoytchev Tonno Callipo Vibo Valentia: Contreras 23, Cozzi 11, Sammelvuo 9, Vieira De Oliveira 5, Diaz Mayorca 20, Barone 11, Cicola (L). Non entrati Ditlevsen, Ferraro, Divis, Shumov, Bozidis. All. Uriarte Arbitri: Perri - Caltabiano NOTE - Spettatori 2400, incasso 32000, durata set: 26', 25', 29', 26', 22'; tot: 128'.
Il volley di serie A maschile in tv e in radio25/03/2009

Il volley di serie A maschile in tv e in radio

IL VOLLEY IN TV E RADIO Giovedì 26 marzo DIRETTA SKY SPORT 3 Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso a partire dalle ore 20.30. Commento di Marco Nosotti e Franco Bertoli. Bordo campo con Sandro Donato Grosso. "VOLLEY TIME WEB RADIO" Con l'inizio dei Play Off si rinnova l'appuntamento con la Web Radio della Lega Pallavolo Serie A. A partire da giovedì, con i primi match validi per Gara 1 dei Quarti di Finale, gli inviati dai campi della Serie A TIM racconteranno le sfide mozzafiato per la conquista dello Scudetto 2008/09. A partire dalle 20.15, collegandosi al sito www.legavolley.fm, tutta l'attenzione sarà puntata sui campi di Macerata e Trento per le sfide tra Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso e Itas Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valentia. "PALLAVOLANDO" - RADIO RAI 1 A partire dalle 21.05 Pallavolando, la rubrica di Radio RAI 1 dedicata al Campionato di Serie A1 TIM, sarà in diretta dal campo centrale di Trento con Simonetta Martellini per Itas Diatec Trentino e Tonno Callipo Vibo Valentia. Durante la trasmissione, collegamenti con Pier Paolo Rivalta dal Fontescodella di Macerata per Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso. LE TRASMISSIONI ALL'ESTERO ESPN BRASIL - trasmetterà in differita la gara Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso. AL JAZEERA SPORT, SPORT KLUB SLOVENIA, ORANGE TV e RING TV - trasmetteranno in diretta Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso. Il GLOBAL MATCH di BWIN.COM proporrà la sfida in diretta SKY Sport in mondovisione grazie alle proprie dirette streaming, visibili solamente all'estero.
Giovedì scattano i play off scudetto maschili: si gioca gara 1 dei quarti di finale tra Macerata-Treviso e Trento-Vibo Valentia25/03/2009

Giovedì scattano i play off scudetto maschili: si gioca gara 1 dei quarti di finale tra Macerata-Treviso e Trento-Vibo Valentia

Scattano giovedì con gli anticipi di Gara 1 dei Quarti di Finale i Play Off Scudetto 2008/09. Subito in campo la numero 1 e la numero 2 della Regular Season ovvero la Lube Banca Marche Macerata, che affronta la Sisley Treviso, e l'Itas Diatec Trentino opposta alla Tonno Callipo Vibo Valentia. Queste quattro formazioni da qui a domenica giocheranno le prime due gare dei Quarti di Finale per consentire a Macerata e Trento di preparare al meglio la Final Four di Cev Indesit Champions League. Lunedì 30 e martedì 31 sarà la volta rispettivamente di Bre Banca Lannutti Cuneo - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari e di RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Copra Nordmeccanica Piacenza e delle loro Gara 1. FORMULA - Quarti di finale, Semifinali e Finale si giocheranno al meglio delle cinque partite: la successione delle partite prevede la 1a, 3a ed eventuale 5a gara da giocare in casa della squadra con miglior classifica al termine della Regular Season. QUARTI DI FINALE PLAY OFF SCUDETTO GARA 1 Giovedì 26 marzo, ore 20.30 Lube Banca Marche Macerata -Sisley Treviso DIRETTA SKY SPORT 3 (Bartolini - Pessolano) Itas Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valentia (Perri - Caltabiano) Lunedì 30 marzo, ore 20.30 Bre Banca Lannutti Cuneo - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari DIRETTA SKY SPORT 2 (Cesare - Cinti) Martedì 31 marzo, ore 20.30 RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Copra Nordmeccanica Piacenza DIRETTA SKY SPORT EXTRA (Sobrero - Padoan)
Sigla.com - Internet Partner