Archivio Campionato maschile

Pineto vince il posticipo di serie A1 contro Verona. Padova retrocede in serie A209/03/2009

Pineto vince il posticipo di serie A1 contro Verona. Padova retrocede in serie A2

Framasil Pineto - Marmi Lanza Verona 3-1 (25-22, 25-17, 23-25, 25-23) Framasil Pineto: De Oliveira 14, Hietanen, Fantin 13, Lampariello (L), Mancini (L), De Gennaro Leme 3, Rodrigo 27, Buti 9, Fabroni, Ravellino 8. Non entrati Sborgia, Jago, Vigilante. All. Montagnani Paolo. Marmi Lanza Verona: Latelli (L), Parodi 1, Popp 20, Sottile 6, Colaci, Lasko 14, Dehne, Szabo 1, Volpini (L), Maric 11, Semenzato 4, Bontje 1, Mosterts 4. All. Giuliani Alberto. Arbitri: Massimo Cinti, Stefano Cesare. Note - Spettatori 2200, incasso 9500, durata set: 27', 24', 30', 31'; tot: 112'. Il posticipo dell'undicesima giornata della Serie A1 TIM vedeva al via due formazioni con obiettivi profondamente diversi. Da una parte la Framasil Pineto alla ricerca dei punti salvezza; dall'altra la Marmi Lanza Verona che voleva i punti per centrare l'obiettivo dei Play Off Scudetto. Aspettative ed obiettivi che pesano sull'inizio del match contratto e con qualche errore di troppo al servizio che toglie continuità al gioco di entrambe. Marcus Popp guida l'attacco degli scaligeri, è lui l'uomo a cui Sottile si affida ed il tedesco risponde sempre presente. Il tempo di sciogliersi e la Framasil ritrova il proprio gioco. Muro e difesa salvano palloni impossibili e la formazione di Montagnani impatta nel punteggio e imprime l'accelerazione definitiva per chiudere il parziale sfruttando qualche errore di troppo. Il set perso in questo modo pesa come un macigno sulle spalle di Verona che vede crollare le proprie percentuali in attacco. Alberto Giuliani ricorre alla panchina: Parodi per Maric ed il doppio cambio Dehne - Szabo per Lasko - Sottile. La Framasil non si lascia sorprendere, continuando a procurarsi un numero infinito di palloni in difesa e a muro. Il 2-0 La Marmi Lanza Verona rientra in campo decisa, giocandosi il tutto per tutto. Una reazione di orgoglio che si trasforma in tre muri, tre ace, ma anche nella riduzione drastica degli errori e in un attacco che ritorna ad essere pungente. La Framasil Pineto rimanda di un set il colpo del k.o. concluso con un vibrante 25-23 dove è ancora l'attenzione nelle rigiocate e nelle coperture a muro a dare il là alla formazione di Montagnani. Il resto lo fa Rivaldo ancora una volta autore di una prova sopra le righe. Una vittoria che non equivale alla salvezza per gli abruzzesi, ma che ha il peso di una sentenza per La vittoria della Framasil Pineto ha il peso di una sentenza per un'altra formazione: è l'Antonveneta Pdova che retrocede dopo 25 stagioni nella massima serie.
La 25a giornata di A2 maschile: Santa Croce insiste, Loreto la incalza08/03/2009

La 25a giornata di A2 maschile: Santa Croce insiste, Loreto la incalza

La decima giornata di ritorno della Serie A2 TIM decide la duellante della Codyeco Santa Croce per il primato. E' la Esse-ti Carilo Loreto che si aggiudica il big match con l'Andreoli Latina. Il 3-1 inflitto agli uomini di Ricci ha un sapore amaro per i pontini. La vetta è ora lontana di otto lunghezze. Codyeco Santa Croce e Loreto, invece, si rispondono a distanza a suon di vittorie. I toscani, infatti, non concedono nulla alla Olio Pignatelli Isernia e con De Paula sugli scudi firmano la vittoria per 3-0. Torna alla vittoria anche la Bassano Volley che grazie al successo sulla Samgas Crema si issa al terzo posto, superando proprio l'Andreoli Latina. Una vittoria che riporta il sereno in casa giallorossa, dopo gli stop delle ultime tre settimane. Torna al sorriso anche la Wayel Bologna che espugna il campo della M. Roma Volley. Tre punti che conferma i progressi visti la scorsa settimana con Mantova e che oggi sono sinonimo di vittoria. Non succedeva dal sei gennaio scorso. Arriva al tie break la nona vittoria consecutiva della Canadiens Mantova, capace di recuperare lo svantaggio di 2-0 imposto dall'Edilesse Cavriago, palpitante anche il tie break, con gli uomini di Marchesi che affidano a Nagy e a Barbareschi i punti decisivi. Chi fugge dalla zona rossa della classifica è la Sp Catania che oggi ha vinto lo scontro diretto con La Nef Castelfidardo e porta a +6 la distanza di sicurezza dalla retrocessione. Il posticipo della decima giornata di ritorno di Serie A2 TIM consegna i tre punti alla Materdomini Volley.it Castellana Grotte al termine di una gara che, al contrario di quanto possa sembrare dal risultato finale, è stata combattuta da entrambe la parti. Nulla da fare per la Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello, apparsa a tratti reattiva, ma che si è persa nel gioco e nella determinazione nei momenti cruciale del match. Trascinata dai colpi di Moro e Creus Larry, migliori realizzatori tra gli ospiti, la formazione di Radames Lattari ha fornito invece una prestazione precisa in ogni fondamentale e condotta con grande sicurezza da tutti gli uomini in campo. Grazie a questo successo Castellana Grotte aggancia la M. Roma Volley al nono posto in classifica, in attesa dello scontro diretto proprio con la formazione capitolina in programma tra sette giorni. Città di Castello resta a quota 19 punti, a pari merito con Castelfidardo. In allegato risultati, classifica e tabellini della serie A2 Tim.
La 24a giornata di A1 maschile: Macerata torna in vetta da sola08/03/2009

La 24a giornata di A1 maschile: Macerata torna in vetta da sola

L'undicesima giornata della Serie A1 TIM consegna il primato nella mani della Lube Banca Marche Macerata che nella sfida odierna ottiene risultato secondo pronostico e approfitta della sconfitta inflitta ai Campioni d'Italia dalla RPA-LuigiBacchi.it Perugia. Tante le attenuanti per l'Itas Diatec Trentino che ha affrontato il match con un sestetto inedito. Con Vissotto e Della Lunga in tribuna e Kaziyski in panchina, Radostin Stoytchev promuove Stefanov e De Paola nello starting six. Troppi tasselli importanti, lasciati a riposo per il return match dei quarti di finale di Indesit European Champions League, per non subire il gioco di una delle formazioni più in forma del girone di ritorno. Stokr ancora sopra le righe, autore di 25 punti finali. La Lube Banca Marche Macerata conferma la gran condizione vista mercoledì scorso contro il Kazan, non lasciando scampo alla Trenkwalder Modena. Un 3-0 convincente e che consente agli uomini di De Giorgi di risparmiare energie fisiche e mentali in vista del prossimo impegno europeo. E' stato necessario il tie break per decidere il nome del vincitore tra Sisley Treviso ed Acqua Paradiso Gabeca Montichiari. Gli orogranata si impongono nel primo parziale capitalizzando un attacco quasi perfetto, con Cisolla e Fei praticamente sopra il 70%. L'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari si compatta e, contro il grande attacco Sisley, ritrova il suo muro. Sono sette i totali di questo parziale. L'ascesa di Montichiari continua anche nel set successivo, con Robert Horstink che gioca da ex e vola in attacco. L'olandese è il migliore dei suoi anche a muro. Con rabbia ed al servizio la Sisley Treviso conquista il terzo tie break consecutivo, ma come nei due precedenti la vittoria è lasciata agli avversari. L'Acqua Paradiso accelera, trovando anche tre ace che piegano la ricezione. Gli attacchi di Horstink e Gavotto firmano la fuga che vale la vittoria. In chiave Play Off Scudetto è un punto che aiuta, ma non rasserena soprattutto in virtù della vittoria della Tonno Callipo Vibo Valentia sulla Yoga Forlì. Il quarto 3-0 consecutivo ed un calendario più facile dei veneti, mette sotto pressione nonostante l'ottimismo evidenziato da Pupo Dall'Olio. La Stamplast Martina Franca blinda la Serie A1 TIM con una prova in cui gli uomini di D'Onghia esprimono tutto il loro potenziale. Mai in discussione la partita, con la Copra Nordmeccanica Piacenza che non è riuscita mai ad entrare in partita, con un attacco troppo discontinuo per incidere nel match. L'Antonveneta Padova lascia aperta la porta della matematica con un 3-1 sulla Bre Banca Lannutti Cuneo che è il colpaccio della giornata. Una reazione d'orgoglio, probabilmente tardiva, che fino al Monday Night tra Framasil Pineto e Marmi Lanza Verona lascia i tifosi patavini appesi ad un filo di speranza. In allegato risultati, classifica e tabellini della serie A1 Tim.
Il prossimo turno di serie A1 e A2 maschile05/03/2009

Il prossimo turno di serie A1 e A2 maschile

SERIE A1 TIM: IL PROGRAMMA E GLI ARBITRI DELL’UNDICESIMA GIORNATA DI RITORNO Domenica 8 marzo, ore 18.00 Lube Banca Marche Macerata – Trenkwalder Modena (La Micela - Ippoliti) Antonveneta Padova – Bre Banca Lannutti Cuneo (Saltalippi - Padoan) Stamplast Martina Franca – Copra Nordmeccanica Piacenza (Pol - Bartolini) Itas Diatec Trentino – RPA-LuigiBacchi.it Perugia (Puecher - Rapisarda) Sisley Treviso – Acqua Paradiso Gabeca Montichiari (Sampaolo - Santi) Domenica 8 marzo, ore 18.30 Tonno Callipo Vibo Valentia – Yoga Forlì DIRETTA SKY SPORT 2 (Castagna - Pessolano) Lunedì 9 marzo, ore 20.30 Framasil Pineto – Marmi Lanza Verona (Cinti – Cesare) CLASSIFICA Itas Diatec Trentino 52, Bre Banca Lannutti Cuneo, Lube Banca Marche Macerata 50, RPA-LuigiBacchi.it Perugia, Copra Nordmeccanica Piacenza 44, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 40, Sisley Treviso 34, Marmi Lanza Verona 33, Tonno Callipo Vibo Valentia 30, Trenkwalder Modena 27, Stamplast Martina Franca 23, Framasil Pineto 22, Yoga Forlì 20, Antonveneta Padova 14. SERIE A2 TIM: IL PROGRAMMA E GLI ARBITRI DELLA DECIMA GIORNATA DI RITORNO Domenica 8 marzo, ore 18.00 Sp Catania – La Nef Castelfidardo (Florian - Guerzoni) Esse-ti Carilo Loreto – Andreoli Latina (Genna - Braico) Bassano Volley – Samgas Crema (Falzoni - Pozzato) M. Roma Volley – Wayel Bologna (Venturi - Cardaci) Codyeco S. Croce – Olio Pignatelli Isernia (Fiore - Guerra) Canadiens Mantova – Edilesse Cavriago (Valeriani - Pignataro) Domenica 8 marzo, ore 20.30 Gherardi Cartoedit Tratos C. di Castello – Materdomini Volley.it Castellana Grotte DIRETTA SNAI Sat (Simbari - Andreoni) Turno di riposo: Nava Gioia del Colle CLASSIFICA Codyeco S.Croce 50, Esse-Ti Carilo Loreto 46, Andreoli Latina 45, Bassano Volley 43, Nava Gioia del Colle 41, Olio Pignatelli Isernia 40, Canadiens Mantova 39, Samgas Crema 33, M. Roma Volley 31, Materdomini Volley.it Castellana Grotte 28, Wayel Bologna 26, Sp Catania 24, Edilesse Cavriago 20, La Nef Castelfidardo, Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello 19. Note: 1 Incontro in più: Codyeco S.Croce, Nava Gioia del Colle, Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Wayel Bologna, Sp Catania, La Nef Castelfidardo.
La programmazione tv fino fino al termine della regular season di A1 maschile03/03/2009

La programmazione tv fino fino al termine della regular season di A1 maschile

Ultime giornate della Serie A1 TIM tutte da vivere, seguendo le sfide che emetteranno gli attesi ed importantissimi verdetti della stagione. DIRETTA SKY SPORT 2 11a giornata di ritorno Domenica 8 marzo, ore 18.30 Tonno Callipo Vibo Valentia - Yoga Forlì Lunedì 9 marzo, ore 20.30 Framasil Pineto - Marmi Lanza Verona 12a giornata di ritorno Domenica 15 marzo, ore 19.00 Itas Diatec Trentino - Sisley Treviso Lunedì 16 marzo, ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza - Marmi Lanza Verona 13a giornata di ritorno Mercoledì 18 marzo, ore 18.30 Sisley Treviso - Bre Banca Lannutti Cuneo Domenica 22 marzo, ore 18.00 Lube Banca Marche Macerata - Copra Nordmeccanica Piacenza
I numeri della decima di ritorno di serie A1 maschile03/03/2009

I numeri della decima di ritorno di serie A1 maschile

La Gara più Lunga: 02.00 Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso (3-2) La Gara più Breve: 01.14 Marmi Lanza Verona - Tonno Callipo Vibo Valentia (0-3) Il Set più Lungo: 00.30 1° Set (25-27) Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Itas Diatec Trentino e 3° Set (25-23) Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso Il Set più Breve: 00.23 1° Set (25-19) Copra Nordmeccanica Piacenza - Framasil Pineto, 2° Set (15-25) Trenkwalder Modena - Stamplast Martina Franca, 3° Set (15-25) Marmi Lanza Verona - Tonno Callipo Vibo Valentia e 4° Set (20-25) Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso I TOP DI SQUADRA ATTACCO: 67,2% Tonno Callipo Vibo Valentia RICEZIONE: Pos. 69,1% Perf. 50,6% Sisley Treviso MURI VINCENTI: 14 Stamplast Martina Franca PUNTI: 80 Bre Banca Lannutti Cuneo BATTUTE VINCENTI: 9 Acqua Paradiso Gabeca Montichiari I TOP INDIVIDUALI PUNTI: 31 Angel Dennis (Trenkwalder Modena) e Igor Omrcen (Lube Banca Marche Macerata) ATTACCHI PUNTO: 29 Angel Dennis (Trenkwalder Modena) SERVIZI VINCENTI: 4 Cleber De Oliveira (Framasil Pineto) e Mauro Gavotto (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari) MURI VINCENTI: 5 Gustavo Endres (Sisley Treviso) e Luigi Mastrangelo (Stamplast Martina Franca) I MIGLIORI Wout Wijsmans (Bre Banca Lannutti Cuneo - RPA-LuigiBacchi.it Perugia) Angel Dennis (Trenkwalder Modena - Stamplast Martina Franca) Leonel Marshall (Copra Nordmeccanica Piacenza - Framasil Pineto) Mikko Esko (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Itas Diatec Trentino) Igor Omrcen (Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso) Alberto Casadei (Yoga Forlì - Antonveneta Padova) Elvis Contreras (Marmi Lanza Verona - Tonno Callipo Vibo Valentia) WEB TV LEGA PALLAVOLO SERIE A: IL TG WEB CAMBIA PROGRAMMAZIONE Da questa settimana cambia la programmazione del Tg Web della Lega Pallavolo Serie A. L'appuntamento diverrà bisettimanale. Ogni martedì e venerdì alle ore 17.00, collegandosi all'indirizzo www.legavolley.tv, il Tg Web darà spazio alla voce dei protagonisti del Campionato di Serie A TIM e alle curiosità del mondo del volley.
A Sestola le finali giovanili maschili03/03/2009

A Sestola le finali giovanili maschili

La Lega Pallavolo ha scelto Sestola (MO) come sede della TIM Boy League e della TIM Junior League per i prossimi tre anni. La cittadina dell’Appennino modenese si candida così ad essere la vetrina della pallavolo giovanile maschile italiana. Accanto alla Lega Pallavolo, nell’organizzazione di questi eventi, l’indiscussa professionalità della Scuola Pallavolo Anderlini. Come consuetudine, ad aprire la stagione delle finali giovanili di Lega Pallavolo sarà la TIM Boy League Final Six– 14a Coppa Enrico Bazan, in programma il 21 e 22 marzo prossimi, mentre dal 29 maggio al 2 giugno spazio alla TIM Junior League Final Eight – Trofeo Massimo Serenelli.
In A2 maschile Roma vince il derby e Loreto sale al secondo posto01/03/2009

In A2 maschile Roma vince il derby e Loreto sale al secondo posto

Conquista tre punti la Esse-ti Carilo Loreto. Contro la Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello si dimostra troppo ampio il divario visto in campo tra le due squadre. La reazione degli ospiti si fa vedere solo nel secondo set, ma Loreto è sempre padrona della partita e conquista una vittoria che la proietta al secondo posto della classifica, a quattro punti dalla capolista Codyeco S. Croce sconfitta al tie-break dalla Samgas Crema. Il derby tra Andreoli Latina e M. Roma Volley, come da pronostici, termina al tie-break. Ad avere la meglio è la M. Roma Volley, che torna al successo dopo tre sconfitte consecutive e lo fa mettendo in campo una prova quasi perfetta e commettendo pochissimi errori nei fondamentali. Prova di forza dell'Olio Pignatelli Isernia che, trascinata dal pubblico di casa e dai 23 punti di dell'opposto Darraidou, supera in tre set la Bassano Volley. Al PalaSavena di San Lazzaro non riesce il colpo a sorpresa della Wayel Bologna contro la Canadiens Mantova. La squadra di Babini si ferma al tie-break, dopo aver dato chiari segnali di ripresa dimostrando determinazione e grinta su ogni pallone. Il posticipo di Snai Sat ha proposto la sfida tra Nava Gioia del Colle - Sp Catania, due delle formazioni più coriacee della Serie A2 TIM. Le attese della vigilia non sono state tradite. La Nava Gioia del Colle vola sul 2-0, ma subisce la rimonta della Sp Catania capace di riaprire il match e conquistarsi il diritto di giocarsi il successo al tie break. I siciliani di Hugo Conte iniziano bene anche il quinto e decisivo set. Gioia del Colle, però, non ci sta e nel finale ribalta l'andamento del parziale, aggiudicandosi due punti fondamentali in ottica Play Off promozione. Punto importante anche quello che muove la classifica della SP Catania che incrementa a 4 le lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. I RISULTATI DELLA NONA GIORNATA DELLA SERIE A2 TIM Esse-ti Carilo Loreto - Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello 3-0 (25-17, 25-22, 25-14) Materdomini Volley.it Castellana Grotte - La Nef Castelfidardo 3-1 (25-22, 21-25, 25-18, 27-25) Andreoli Latina - M. Roma Volley 2-3 (22-25, 25-21, 22-25, 25-17, 10-15) Samgas Crema - Codyeco S. Croce 3-2 (23-25, 20-25, 25-19, 25-18, 15-13) Olio Pignatelli Isernia - Bassano Volley 3-0 (25-18, 26-24, 29-27) Wayel Bologna - Canadiens Mantova 2-3 (25-23, 22-25, 25-21, 18-25, 14-16) Nava Gioia del Colle - Sp Catania 3-2 (25-21, 25-22, 20-25, 15-25, 15-13) Turno di riposo: Edilesse Cavriago CLASSIFICA Codyeco S.Croce 50, Esse-Ti Carilo Loreto 46, Andreoli Latina 45, Bassano Volley 43, Nava Gioia del Colle 41, Olio Pignatelli Isernia 40, Canadiens Mantova 39, Samgas Crema 33, M. Roma Volley 31, Materdomini Volley.it Castellana Grotte 28, Wayel Bologna 26, Sp Catania 24, Edilesse Cavriago 20, La Nef Castelfidardo 19, Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello 19. Note: 1 Incontro in più: Codyeco S.Croce, Nava Gioia del Colle, Materdomini Volley.It Castellana Grotte, Wayel Bologna, Sp Catania, La Nef Castelfidardo.
Cuneo e Macerata si portano a -2 da Trento nel campionato di serie A1 maschile01/03/2009

Cuneo e Macerata si portano a -2 da Trento nel campionato di serie A1 maschile

Continua la cura Uriarte per la Tonno Callipo Vibo Valentia, sempre vincente, e sempre per 3-0, con il nuovo tecnico. Al PalaOlimpia i calabresi non lasciano spazio alla Marmi Lanza Verona che si deve arrendere all'entusiasmo e alla determinazione di Vibo. Il successo per 3-0 della Yoga Forlì sull'Antonveneta Padova, nello scontro salvezza della decima giornata di ritorno, consente alla squadra di Molducci di riprendere la corsa in classifica nei confronti della Framasil Pineto e della Stamplast Martina Franca, fermate rispettivamente da Piacenza e Modena. Al PalaBanca la Copra Nordmeccanica Piacenza cede un solo set alla Framasil Pineto. Agli uomini di Montagnani non basta Cleber autore ancora una volta di una prova di valore. I biancorossi sono bravi a sopperire alle molte assenze importanti e dimostrano grande carattere nel conquistare tre punti fondamentali per il piazzamento in classifica. La spunta al quinto la Trenkwalder Modena.Tie-break amico anche per Bre Banca Lannutti Cuneo e Lube Banca Marche Macerata che proseguono il cammino in Regular Season mantenendo l'imbattibilità casalinga. A Cuneo Wijsmans e compagni fermano, dopo nove successi consecutivi la RPA-LuigiBacchi.it Perugia, al termine di una sfida di grande intensità. Esce dal Fontescodella con un po' di amaro in bocca, ma con un punto importante in chiave Play Off, la Sisley Treviso che cede sotto i colpi della Lube Banca Marche Macerata dopo aver lottato senza mai risparmiarsi per cinque set. L'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari ritrova gioco e tre punti davanti al proprio pubblico. Dopo il primo set, perso ai vantaggi, i padroni di casa aumentano la propria efficienza, soprattutto in attacco. Esko si dimostra in buona giornata e serve con precisione Gavotto e Horstink, autori di 42 punti. Gli arancioblu fermano così la corsa della capolista Itas Diatec Trentino che mantiene la testa della classifica, ma perde due punti nei confronti delle dirette inseguitrici Cuneo e Macerata. In chiave Play Off, restano solo due posti a disposizione. Sono infatti ormai qualificate matematicamente alla fase finale del Campionato le prime sei della classifica. SERIE A1 TIM - DECIMA DI RITORNO Domenica 1 marzo, 2009 Bre Banca Lannutti Cuneo - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 3-2 (25-23, 22-25, 25-21, 23-25, 15-11) Trenkwalder Modena - Stamplast Martina Franca 3-2 (25-21, 15-25, 25-20, 23-25, 15-13) Copra Nordmeccanica Piacenza - Framasil Pineto 3-1 (25-19, 25-23, 18-25, 25-19) Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Itas Diatec Trentino 3-1 (25-27, 25-23, 25-23, 25-23) Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso 3-2 (19-25, 25-21, 25-23, 20-25, 16-14) Yoga Forlì - Antonveneta Padova 3-0 (25-22, 25-20, 25-23) Marmi Lanza Verona - Tonno Callipo Vibo Valentia 0-3 (22-25, 20-25, 15-25) CLASSIFICA Itas Diatec Trentino 52, Bre Banca Lannutti Cuneo 50, Lube Banca Marche Macerata 50, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 44, Copra Nordmeccanica Piacenza 44, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 40, Sisley Treviso 34, Marmi Lanza Verona 33, Tonno Callipo Vibo Valentia 30, Trenkwalder Modena 27, Stamplast Martina Franca 23, Framasil Pineto 22, Yoga Forlì 20, Antonveneta Padova 14.
Le gare del prossimo turno di serie A1 e A2 maschile26/02/2009

Le gare del prossimo turno di serie A1 e A2 maschile

SERIE A1 TIM: IL PROGRAMMA E GLI ARBITRI DELLA DECIMA GIORNATA DI RITORNO Domenica 1 marzo, ore 18.00 Bre Banca Lannutti Cuneo - RPA-LuigiBacchi.it Perugia (Giani - Barbero) Trenkwalder Modena - Stamplast Martina Franca (Cesare - Locatelli) Copra Nordmeccanica Piacenza - Framasil Pineto (Boris - La Micela) Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso (Sobrero - Pasquali) Yoga Forlì - Antonveneta Padova (Santi - Sampaolo) Marmi Lanza Verona - Tonno Callipo Vibo Valentia (Saltalippi - Perri) Domenica 1 marzo, ore 18.30 Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Itas Diatec Trentino DIRETTA SKY SPORT 2 (Padoan - Cipolla) CLASSIFICA Itas Diatec Trentino 52, Bre Banca Lannutti Cuneo 48, Lube Banca Marche Macerata 48, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 43, Copra Nordmeccanica Piacenza 41, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 37, Sisley Treviso 33, Marmi Lanza Verona 33, Tonno Callipo Vibo Valentia 27, Trenkwalder Modena 25, Stamplast Martina Franca 22, Framasil Pineto 22, Yoga Forlì 17, Antonveneta Padova 14. SERIE A2 TIM: IL PROGRAMMA E GLI ARBITRI DELLA NONA GIORNATA DI RITORNO Sabato 28 febbraio, ore 20.30 Materdomini Volley.it Castellana Grotte - La Nef Castelfidardo DIRETTA SNAI Sat (Costantini - Orpianesi) Domenica 1 marzo, ore 18.00 Esse-ti Carilo Loreto - Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello (Montanari - Toso) Andreoli Latina - M. Roma Volley (Prandi - Gelati) Samgas Crema . Codyeco S. Croce (Piana - Puletti) Olio Pignatelli Isernia - Bassano Volley (Braico - Genna) Wayel Bologna - Canadiens Mantova (Zingoni - Bellini) Domenica 1 marzo, ore 20.30 Nava Gioia del Colle - Sp Catania DIRETTA SNAI Sat (Pecetti - Zavater) Turno di riposo: Edilesse Cavriago CLASSIFICA Codyeco S.Croce 49, Andreoli Latina 44, Esse-Ti Carilo Loreto 43, Bassano Volley 43, Nava Gioia del Colle 39, Olio Pignatelli Isernia 37, Canadiens Mantova 37, Samgas Crema 31, M. Roma Volley 29, Materdomini Volley.It Castellana Grotte 25, Wayel Bologna 25, Sp Catania 23, Edilesse Cavriago 20, La Nef Castelfidardo 19, Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello 19. Note: 1 Incontro in più: Codyeco S.Croce, Nava Gioia del Colle, Materdomini Volley.It Castellana Grotte, Wayel Bologna, Sp Catania, Edilesse Cavriago, La Nef Castelfidardo
Le decisioni dell'Assemblea dell'AIVAP26/02/2009

Le decisioni dell'Assemblea dell'AIVAP

Il giorno 24.02 u.s. presso il Novotel Fiera di Bologna si è tenuta l’assemblea di AIPAV per discutere in ordine alla proposta della Lega di serie A di riduzione del 15% dei contratti in corso. Erano presenti una settantina di persone tra atleti e procuratori, con rappresentate 24 squadre di A1 e A2, e altre 2 tramite delega. Tale riunione ha confermato in via definitiva la piena legittimità e rappresentatività di AIPAV che annovera, tra gli atleti che oggi militano nelle squadre di serie A maschile, oltre 300 iscritti, senza contare gli iscritti che non giocano nei campionati di serie A1 e A2. Dopo un’ampia discussione e un partecipato dibattito nel quale tutti gli atleti hanno voluto manifestare le proprie idee, portando il proprio significativo e responsabile contributo, è emerso quanto segue. Considerata la crisi che sta colpendo il ns. paese, preso atto dell’esigenza manifestata dalla Lega di contenere i costi societari riducendo i contratti in essere, i presenti hanno condiviso tutti la necessità, improcastinabile, di intervenire perché il ns. movimento non solo sopravviva a questa crisi, ma esca rafforzato e riformato con un sistema di regole che per il futuro sanzioni e punisca le società che non vogliono rispettarle e che offra agli atleti quelle tutele, sino ad oggi inesistenti, di carattere economico, contrattuale, assicurativo e previdenziale. Tali esigenze sono ritenute da AIPAV delle priorità che devono prescindere dall’esito delle trattative tra AIPAV e Lega sugli aspetti economici messi sul tavolo da quest’ultima per fronteggiare la crisi. Solo sulla base a tali presupposti, gli atleti si sono resi disponibili ad affrontare oggi dei sacrifici, affinché il nostro movimento si rinnovi, dotandosi di regole certe alla pari degli altri sport collettivi (vedi basket). A tal fine, gli atleti chiedono con forza l’immediata introduzione di nuove regole e la revisione di quelle già esistenti e che ciò avvenga con il loro necessario e imprescindibile contributo. a) E’ necessario riscrivere almeno le seguenti regole: • l’attuale regolamento amministrativo, che non riproduce peraltro quanto esposto a parole nelle precedenti riunioni [Tempi di reclamo inaccettabili / Monitoraggio più lungo al fine di abbracciare l’intero rapporto contrattuale / specificare cosa si intende per mensilità da monitorare / specificare, senza alcuna discrezionalità, le inadempienze rilevanti ai fini dell’attribuzione delle “stellette” / rivedere i moduli per le dichiarazioni delle società, attualmente incompleti, visto che su di essi vi sono solo percentuali di stipendi pagati e non sono indicati i ritardi nei pagamenti (non ci sono le scadenze e le date di effettivo pagamento), quando invece le stellette vengono attribuite solo in base a tali ritardi / Fideiussioni base per il prossimo anno (da inserire nel nuovo regolamento di ammissione ai campionati) da riconoscere agli atleti, in quanto lavoratori sportivi, in via privilegiata / Possibilità di escutere le fideiussioni anche in costanza di campionato alla scadenza dei bimestri monitorati con obbligo delle società di rilasciare subito nuove fideiussioni, pena l’applicabilità di sanzioni sportive (penalità di punti in classifica) ed economiche]; • il regolamento di ammissione ai campionati (dovrà essere coordinato con quanto sopra evidenziato). b) Le regole da introdurre ex novo sono: • svincolo dell’atleta dalla società morosa e possibilità di nuovo tesseramento immediato in Italia ed all’Estero, anche da parte degli atleti di nazionalità italiana con revisione dei costi dei trasferimenti (sul punto è necessario il coinvolgimento anche della FIPAV); • punti di penalità alle squadre che perdono giocatori per morosità (anche qui bisogna coinvolgere la FIPAV). • procedura Arbitrale celere ed efficace davanti ad una Commissione Arbitrale Permanente di composizione mista, con componenti nominati dalla Lega e componenti nominati da AIPAV, per la risoluzione delle controversie patrimoniali tra atleti e società.
Magri interviene sulla situazione economica del volley25/02/2009

Magri interviene sulla situazione economica del volley

Il presidente federale Carlo Magri, osservando con attenzione il dibattito di questi giorni sulle iniziative proposte per aiutare il vertice a superare le difficoltá sopraggiunte per la particolare contingenza economica che sta affrontando il paese, è intevenuto con una dichiarazione: “Come piú volte espresso in pubblico ed in privato, la Federazione segue con la massima attenzione le problematiche attuali. In questa fase di dialogo tra le parti ed al loro interno, ci è sembrato giusto limitarci ad osservare, ma credo che a breve, quando le idee e le proposte assumeranno un carattere definitivo, sia giusto un intervento federale per arrivare a delle conclusioni che tengano presente l’interesse di tutte le parti in causa. Quello che posso affermare con certezza è che, oltre ad assumere le misure indispensabili per chiudere l’attuale stagione, dovremo trovare delle soluzioni concrete, per evitare di rivivere nel prossimo futuro situazioni analoghe. Personalmente penso che un primo passo importante, per non dire indispensabile, potrebbe essere una riorganizzazione dei massimi campionati, maschile e femminile, partendo dal numero delle squadre partecipanti.”
Sigla.com - Internet Partner