Archivio Campionato maschile

Valerio Vermiglio MVP del mese di Novembre03/12/2008

Valerio Vermiglio MVP del mese di Novembre

Valerio Vermiglio si aggiudica la targa TIM MVP del mese di novembre messa in palio da TIM e dalla Lega Pallavolo Serie A e destinata al miglior giocatore del mese. Tre le nomination ricevute nello scorso mese dal palleggiatore della Lube Banca Marche Macerata, rispettivamente al termine della settima, della nona e della decima giornata di andata. Vermiglio riceverà la targa di riconoscimento il 14 dicembre, in occasione della sfida casalinga della Lube Banca Marche Macerata contro l'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari.
I numeri della decima giornata di serie A1 maschile02/12/2008

I numeri della decima giornata di serie A1 maschile

La Gara più Lunga: 1.57 Tonno Callipo Vibo Valentia - Marmi Lanza Verona (3-2) La Gara più Breve: 01.15 Sisley Treviso - Lube Banca Marche Macerata (0-3) Il Set più Lungo: 00.30 3° Set (25-23) Stamplast Martina Franca - Trenkwalder Modena e 3° set (28-26) RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Bre Banca Lannutti Cuneo Il Set più Breve: 00.20 1° set (25-14) Antonveneta Padova - Yoga Forlì I TOP DI SQUADRA ATTACCO: 62,7% Itas Diatec Trentino RICEZIONE: Pos. 83,6 % Perf. 59,7% Antonveneta Padova MURI VINCENTI: 21 Bre Banca Lannutti Cuneo PUNTI: 77 Copra Nordmeccanica Piacenza BATTUTE VINCENTI: 9 Trenkwalder Modena I TOP INDIVIDUALI PUNTI: 26 Lorenzo Perazzolo (Antonveneta Padova) ATTACCHI PUNTO: 22 Lorenzo Perazzolo (Antonveneta Padova) e Ventceslav Simeonov (Tonno Callipo Vibo Valentia) SERVIZI VINCENTI: 4 Hristo Zlatanov (Copra Nordmeccanica Piacenza), Rodrigo Pinto (Framasil Pineto) e Rob Bontje (Marmi Lanza Verona) MURI VINCENTI: 7 Francesco Fortunato (Bre Banca Lannutti Cuneo) I MIGLIORI Wout WIJSMANS (RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Bre Banca Lannutti Cuneo) Israel RODRIGUEZ (Stamplast Martina Franca - Trenkwalder Modena) Hristo ZLATANOV (Framasil Pineto - Copra Nordmeccanica Piacenza) Nikola GRBIC (Itas Diatec Trentino - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari) Valerio VERMIGLIO (Sisley Treviso - Lube Banca Marche Macerata) Lorenzo PERAZZOLO (Antonveneta Padova - Yoga Forlì) Ventceslav SIMEONOV (Tonno Callipo Vibo Valentia - Marmi Lanza Verona)
Cuneo vince 3 a 1 a Perugia nel Monday night di A1 maschile01/12/2008

Cuneo vince 3 a 1 a Perugia nel Monday night di A1 maschile

RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA - BRE BANCA LANNUTTI CUNEO 1-3 (22-25, 16-25, 28-26, 22-25) RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA: Kovacevic, Savani 20, Nemec 1, Serafini, Sintini 3, Felizardo 11, Pippi (L), Vujevic 8, Stokr 17, Fanuli (L), Bovolenta 9. Non entrati Cruz De Carvalho, Botti. All. Di Pinto Vincenzo. BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 22, Gonzalez 4, Fortunato 12, Vergnaghi (L), Jeroncic 4, Nikolov 15, Nuti, Curti 1, Biribanti, Pieri (L), Platenik 15. Non entrati Ariaudo, Abbadi. All. Prandi Silvano. ARBITRI: Luca Sobrero, Roberto Locatelli. NOTE - Spettatori 1400, incasso 2600, durata set: 25', 22', 30', 28'; tot: 105'. PERUGIA - La Bre Banca Lannutti Cuneo vince il posticipo della decima giornata di Serie A1 TIM. Con una prestazione corale, espugna il campo della RPA-LuigiBacchi.it Perugia, conquistando tre punti che la portano in quinta posizione in classifica. MVP dell'incontro Wout Wijsmans, autore di una prestazione continua e ad alti livelli, così come il suo compagno di squadra Nikolov, martello fondamentale nello scacchiere di Prandi. A completare l'opera ci hanno poi pensato i centrali, sempre attenti nel fermare le giocate di Stokr e compagni: per Fortunato ben 7 muri punto. E' un primo set giocato su buoni livelli da entrambe le squadre, che nelle rispettive metà campo sbagliano pochissimo. La Bre Banca Lannutti ha la forza di conquistare il primo break di vantaggio, grazie a Nikolov e Fortunato. Cuneo allunga ulteriormente conquistando altri due punti di vantaggio, che portano entrambi la firma di Wout Wijsmans: prima mura Stokr (7-10) , poi schiaccia forte da posto quattro. La RPA-LuigiBacchi.it, trascinata da Savani, torna sotto arrivano sul 20-22. Nel finale, però, gli ospiti non perdono un colpo e Platenik firma gli ultimi due punti (22-25).
Macerata espugna Treviso e mantiene la vetta della classifica di A1 maschile dopo 10 giornate30/11/2008

Macerata espugna Treviso e mantiene la vetta della classifica di A1 maschile dopo 10 giornate

La Lube Banca Marche Macerata non intende mollare il primato e fa suo il big match della decima giornata che la vedeva opposta alla Sisley Treviso. Nei primi due set le formazioni hanno giocato punto a punto in un match in cui sono stati soprattutto gli strappi individuali a spostare l'equilibrio. Macerata assorbe e contiene nel migliore dei modi le fiammate degli orogranata, alla prima partita con Pupo Dall'Olio, e ripartono sempre con grande efficacia, trovando anche con Snippe grande equilibrio. La Sisley Treviso cede di colpo nel terzo parziale, Dall'Olio inserisce Gallotta per Papi e Saitta per Ricardo, ma inevitabile arriva la quinta sconfitta casalinga su sei incontri disputati al PalaVerde. Alla prova maiuscola della Lube, risponde l'Itas Diatec Trentino con una vittoria per 3-0 sull'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari. Marco Bonitta festeggia la sua prima vittoria in Serie A1 Maschile. La sua Stamplast Martina Franca gli assomiglia sempre più. Oggi contro la Trenkwalder Modena il successo è stato costruito grazie ad una battuta efficace e pungente. Torna alla vittoria la Copra Nordmeccanica Piacenza che espugna 3-1 il campo della Framasil Pineto. Marshall trascina i suoi grazie ai 25 punti realizzati. L'unico tie break della giornata, in attesa del posticipo, è andato in scena a Vibo Valentia, dove la Tonno Callipo supera per 3-2 la Marmi Lanza Verona mostrando i nervi saldi per conquistare il tie break. Serie A1 TIM, 10a giornata I RISULTATI Antonveneta Padova - Yoga Forlì 3-1 (25-14; 25-17; 23-25; 25-22). Stamplast Martina Franca - Trenkwalder Modena 3-1 (22-25; 25-17; 25-23; 25-22) Framasil Pineto - Copra Nordmeccanica Piacenza 1-3 (24-26; 16-25; 26-24; 23-25) Itas Diatec Trentino - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 3-0 (25-22; 25-23; 25-22) Tonno Callipo Vibo Valentia - Marmi Lanza Verona 3-2 (25-18; 19-25; 23-25; 25-20; 15-9) Sisley Treviso - Lube Banca Marche Macerata 0-3 (23-25; 22-25; 17-25) Lunedì 1 dicembre 2008, ore 20.30 RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Bre Banca Lannutti Cuneo DIRETTA SKY SPORT 2 CLASSIFICA SERIE A1 TIM Lube Banca Marche Macerata 26; Itas Diatec Trentino 25; Copra Nordmeccanica Piacenza, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 18; Sisley Treviso 16; RPA-LuigiBacchi.it Perugia*, Marmi Lanza Verona 15; Bre Banca Lannutti Cuneo*, Framasil Pineto 14; Stamplast Martina Franca 13; Tonno Callipo Vibo Valentia, Trenkwalder Modena 10; Yoga Forlì 8; Antonveneta Padova 5. *una partita in meno
Bassano si conferma capolista in serie A2 maschile dopo 11 giornate30/11/2008

Bassano si conferma capolista in serie A2 maschile dopo 11 giornate

La Fiorese S.p.A. Bassano ha tecnica e grinta per superare anche i test più difficili. In casa ha domato l'ambiziosa Andreoli Latina, fermando a muro i suoi uomini migliori ed affidandosi ancora ad un Tamburo in grande spolvero per respingere Giombini e compagni che scivolano a -8 dalla vetta. L'unica formazione in grado di rimanere incollata al passo degli uomini di Cretu è la Codyeco Santa Croce. I toscani dominano nei primi due parziali con la Nava Gioia del Colle. La reazione dei pugliesi non si fa attendere, ma la Codyeco rimane lucida e pur soffrendo strappa il 34-32 finale che vale la partita. Chi vive un ottimo momento è la Olio Pignatelli Isernia. A Mantova, in casa della Canadiens, gli uomini di Fenoglio diventano corsari e conquistano una vittoria per 3-1 che mette in mostra gli attacchi di Libraro e la prova al centro di D'Avanzo. Ancora una vittoria per Radames Lattari e la sua Materdomini Volley.it Castellana Grotte. I pugliesi dettano il ritmo nei primi due set giocati con la M. Roma Volley a cui non riesce la rimonta vittima di una ricezione non brillante e dei tanti errori al servizio, ben 25. Al quinto set arriva anche la vittoria della Sp Catania sull'Edilesse Cavriago. In soli tre set, la Esse-ti Carilo Loreto si è imposta nel posticipo dell'undicesima giornata di Serie A2 TIM. 3-0 il punteggio finale contro La Nef Castelfidardo in una gara particolarmente sentita per le due formazioni. Si respirava aria di derby al PalaSerenelli, dove i ragazzi di mister Moretti hanno condotto la gara dall'inizio alla fine. Il 25-9 nel terzo set, risulta essere, a pari di altri, il quinto parziale con maggiore scarto tra due formazioni dall'entrata in vigore del rally point system. Con i tre punti conquistati la Esse-ti Carilo Loreto sale al terzo posto in classifica generale; La Nef Castelfidardo rimane all'ultimo. SERIE A2 TIM - I RISULTATI DELLA UNDICESIMA GIORNATA Sp Catania - Edilesse Cavriago 3-2 (25-22; 25-18; 15-25; 19-25; 15-12) Fiorese Spa Bassano - Andreoli Latina 3-1 (25-22; 23-25; 25-22; 25-19) Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello - Samgas Crema 2-3 (25-13; 22-25; 31-29; 26-28; 12-15) Codyesco S. Croce - Nava Gioia del Colle 3-0 (25-16; 25-14; 34-32) Canadiens Mantova - Olio Pignatelli Isernia 1-3 (29-27; 21-25; 21-25; 21-25) M. Roma Volley - Materdomini Volley.it Castellana Grotte 2-3 (23-25; 19-25; 27-25; 25-20; 11-15) Esse-ti Carilo Loreto - La Nef Castelfidardo 3-0 (25-22; 25-20; 25-9) Riposa: Wayel Bologna CLASSIFICA SERIE A2 TIM Fiorese S.p.A. Bassano 27; Codyeco Santa Croce 24; Esse-ti Carilo Loreto 22; Wayel Bologna 20; Andreoli Latina 19; Canadiens Mantova 17; Olio Pignatelli Isernia 16; Nava Gioia del Colle 14; Samgas Crema Edilesse Cavriago, Materdomini Volley.it Castellana Grotte 12; M. Roma Volley 10; Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello, Sp Catania 9; La Nef Castelfidardo 8. 1 Incontro in più: Codyeco S.Croce, Materdomini Volley.It Castellana Grotte, Sp Catania, La Nef Castelfidardo
Nell'anticipo di A1 maschile Padova supera 3 a 1 Forlì29/11/2008

Nell'anticipo di A1 maschile Padova supera 3 a 1 Forlì

ANTONVENETA PADOVA - YOGA FORLI' 3-1 (25-14, 25-17, 23-25, 25-22) ANTONVENETA PADOVA: Garghella (L), De Togni 11, Maniero, Raymaekers, Kral 7, Mattera 1, Gato 16, Perazzolo 26, Kromm 3, Maruotti 10. Non entrati Gottardo, Saracino. All. Bagnoli Bruno. YOGA FORLì: Henno (L), Molteni 7, Bittar 7, Cardona 11, Redwitz 1, Di Franco 9, Casadei 8, Loglisci, Bellini, Patriarca 11, Bozko. Non entrati Bendi. All. Molducci Piero. ARBITRI: Gianni Bartolini, Diego Pol. NOTE - Spettatori 1500, incasso 3200, durata set: 20', 22', 25', 25'; tot: 92'. PADOVA - Nell'anticipo della decima giornata di Serie A1 TIM, l'Antonveneta Padova raccoglie la sua prima vittoria piena in questa stagione; lo fa davanti al pubblico di casa, battendo per 3-1 una diretta concorrente nella corsa verso la salvezza: la Yoga Forlì. I romagnoli pagano a caro prezzo il rendimento dei primi due set, durante i quali quasi mai hanno tenuto il passo di Perazzolo e compagni. Mister Molducci cambia la formazione titolare rispetto alla scorsa gara di campionato; in campo ci vanno Tuba e Loglisci mentre in panchina si accomodano Casadei e Di Franco. Bruno Bagnoli, invece, conferma il sestetto titolare che ha espugnato Martina Franca. E' un primo set piacevole, con l'equilibrio che viene spezzato quando Gato e Kral picchiano forte in battuta; la ricezione della Yoga tentenna mentre l'Antonveneta accelera fino al 13-8. Il muro di Padova si alza e il divario si fa più consistente (18-10), mentre Molducci prova ad inserire Bellini e Casadei. La Yoga continua a faticare in attacco (chiude il parziale con un 35% di positività) e l'Antonveneta, trascinata da un Perazzolo incontenibile (7 su 7 in attacco) non perde l'occasione di aggiudicarsi il primo parziale che vince per 25-14. Molducci prova la carta Di Franco al posto di Loglisci e prima del time out tecnico inserisce anche Luciano Bozko per Molteni, mentre Bagnoli risponde con Maruotti per Kromm. Il parziale procede punto su punto, Maruotti conquista il suo primo punto mettendo a terra il 10 a 10 poi i muri di Mattera e Gato portano l'Antonveneta sul 12-10. Al secondo time out tecnico il vantaggio dei veneti raddoppia: le due squadre vanno in panchina sul 16-12. Padova gestisce bene mentre i romagnoli continuano a faticare in attacco. L'Antonveneta si porta sul 2-0 chiudendo il parziale sul 25-17.
Murilo out28/11/2008

Murilo out

Gli esami clinico-strumentali eseguiti nella giornata di oggi, venerdì 28 novembre, presso il Policlinico di Modena sull'atleta della Trenkwalder Volley Murilo Endres, infortunatosi mercoledì scorso all'All Star Volley, sono concordi nel rilevare una lesione muscolare nella parte distale del muscolo gemello mediale della gamba destra. I tempi di recupero verranno stabiliti nel corso della prossima settimana.
Il volley di serie A maschile in tv e in radio28/11/2008

Il volley di serie A maschile in tv e in radio

Sabato 29 novembre 2008 DIRETTA SKY SPORT 2 Antonveneta Padova - Yoga Forlì a partire dalle ore 18.30. Commento di Marco Nosotti e Franco Bertoli. Bordo campo Federica Masolin. Domenica 30 novembre 2008 DIRETTA SKY SPORT 2 Sisley Treviso - Lube Banca Marche Macerata a partire dalle ore 18.30. Commento di Lorenzo Dallari e Lorenzo Bernardi. Lavagna tecnica con Andrea Zorzi. Bordo campo Maurizia Cacciatori. DIRETTA SNAI SAT (ch 220 SKY) Esse-ti Carilo Loreto - La Nef Castelfidardo a partire dalle ore 20.25. Commento di Lanfranco Dallari e Roberto Masciarelli. "VOLLEY TIME WEB RADIO" Collegamenti a partire dalle 17.50 dal sito www.legavolley.fm e con tutti i campi della Serie A TIM per l'appuntamento settimanale con la Web Radio della Lega Pallavolo Serie A. In Serie A1 TIM, radiocronaca e commenti dai campi principali di Trento e Treviso per le sfide Itas Diatec Trentino - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari e Sisley Treviso - Lube Banca Marche Macerata. In Serie A2 TIM, attenzione focalizzata su Fiorese S.p.A Bassano - Andreoli Latina e M. Roma Volley - Materdomini Volley.it Castellana Grotte. Collegamenti flash da tutti gli altri campi. "PALLAVOLANDO" - RADIO RAI 1 Pallavolando, la rubrica di Radio Rai 1 dedicata al 64° Campionato di Serie A TIM sarà in diretta, a partite dalla 18.30, dai campi della massima serie. Per la decima giornata di Campionato. Simonetta Martellini trasmetterà in diretta dal campo principale di Treviso la sfida tra Sisley Treviso e Lube Banca Marche Macerata. Aggiornamenti anche dagli altri campi collegati con Enzo Delvecchio da Martina Franca e Augusto Bleggi da Trento. "SET&NOTE" - RADIO LATTE&MIELE. A partire dalle 18.30, consueto appuntamento settimanale con Set&Note, il programma radiofonico di LatteMiele in diretta dai campi della Serie A TIM. La voce di Marco Caronna ci condurrà, dal PalaVerde di Treviso, attraverso la sfida tra Sisley Treviso e Lube Banca Marche Macerata. Durante la trasmissione, collegamenti con i campi di Pineto e Vibo Valentia. STUDIO SPORT - TG5 SPORT Decima giornata di Serie A1 TIM anche sui magazine sportivi di Canale 5 ed Italia1 con le immagini della gara Itas Diatec Trentino - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari. SPORTITALIA In settimana, appuntamento con la Serie A1 TIM anche su Sportitalia all'interno di una puntata di "PRIMA ORA", la rubrica quotidiana in onda tutti i giorni, a partire dalle 24.00. Questa settimana, ampio spazio alla decima giornata di Campionato con le immagini della sfida Itas Diatec Trentino - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari.
Operazione Velo28/11/2008

Operazione Velo

A livello internazionale non sono state fornite fino ad oggi chiare indicazioni circa l’applicabilità della Regola di Gioco 12.5 riguardante il “VELO” e quindi gli arbitri internazionali sono portati a non sanzionare l’eventuale fallo. In Italia si è cercato di dare delle precise indicazioni a riguardo. In considerazione di quanto avviene sui campi gioco il Settore Arbitrale intende promuovere l’ operazione velo, che parte dalla constatazione che nella Casistica Ufficiale 1. è riportato che i falli di velo vanno sanzionati allorquando la palla passa ad un’altezza appena superiore a quella della rete sopra gli/le atleti/e con le mani alzate sopra la testa; 2. non è riportata l’eventualità di una disposizione raggruppata di atleti a stretto contatto, tale da nascondere il battitore e la traiettoria della palla di servizio; in quanto, come verificato con mezzi tecnologici, nel caso di servizio in salto (ormai eseguito normalmente), la palla è ben visibile al di sopra degli/delle atleti/e; e prende in considerazione 3. la Regola 20.2 “FAIR PLAY”, la quale pretende dai partecipanti alle gare un comportamento rispettoso dei principi di lealtà. Il movimento ondeggiante del corpo o delle braccia al di sopra della testa e/o il raggruppamento serrato, tale da inibire la visuale sia del battitore che della traiettoria della palla, manifestano la volontarietà dell’atto, che, quindi, risulta da sanzionare. Pertanto se il 1° arbitro ravvede in una squadra al servizio atleti/e con braccia al di sopra delle loro teste e/o un raggruppamento a stretto contatto, intenzionale e teso a nascondere il battitore e la traiettoria della palla di servizio, deve sanzionare il fallo di velo. Per portare a conoscenza le squadre su tale interpretazione della Regola sul velo, coerentemente con i dettami della Regola stessa, gli arbitri prima di ciascuna gara dovranno informare le squadre stesse.
Il Resto del Mondo si aggiudica l'All Star Game maschile contro l'Italia27/11/2008

Il Resto del Mondo si aggiudica l'All Star Game maschile contro l'Italia

ITALIA - EDIPOWER RESTO DEL MONDO 2-3 (17-25, 28-26, 27-25, 31-33, 13-15) ITALIA: Vermiglio, Meoni, Mastrangelo 1, Bovolenta 2, Birarelli 11, Sala 11, Martino 14, Cisolla 5, Zlatanov 4, Fei 4, Gavotto 17, Corsano (L), Bari (L), Parodi 16. All. Andrea Anastasi. EDIPOWER RESTO DEL MONDO: Esko 5, Rodriguinho 1, Kral 7, Huebner 3, Felizardo 6, Bontje 9, Murilo 5, Kaziyski 22, Bravo 8, Swiderski 1, Omrcen 15, Nikolov 10, Henno (L). All. Angelo Lorenzetti - Piero Molducci.ARBITRI: Boris e Saltalippi. NOTE - Spettatori 3.970, incasso 26.000, durata set: 26', 33', 30', 34', 15'; tot: 0'. Italia: Battute errate 22, Ace 8. Edipower Resto del Mondo: Battute errate 22, Ace 4. MONZA - Quando le porte del PalaCandy si aprono, la copertura tricolore che riveste il parquet rappresenta la grande novità di questo TIM All Star Volley 2008, una novità apprezzata dai giocatori e dagli appassionati salutata dalla Fanfara dei Carabinieri con l'inno nazionale. Grande festa ed entusiasmo in un Palasport gremito in ogni ordine di posti che ha potuto godere, prima dell'inizio della gara, della classica sfida del Ballon Killer, con i Campioni impegnati in un pre gara avvincente e divertente che ha scaldato le tifoserie. In campo, si fa subito sul serio con l'Italia che si porta in vantaggio e che da l'impressione di non voler concedere spazi agli avversari. Ma la festa diventa realmente tale quando anche l'Edipower Resto del Mondo comincia a fare sul serio e a macinare punti e gioco. Ne esce una gara avvincente ed entusiasmante, con agonismo e fair play da entrambe le parti. Bene a sprazzi le due formazioni, con le stelle straniere costrette a fare i conti con gli infortuni sfortunati di Murilo prima e Swiderski poi. Comincia bene l'Italia nel primo set, ma la Edipower sembra esprimere, con il passare dei minuti, un gioco maggiormente incisivo grazie alle puntate offensive di Hubner e Murilo. Sarà proprio un muro di quest'ultimo su Fei a chiudere il parziale. Italia costretta ad inseguire nella seconda frazione con la Edipower Resto del Mondo che non sembra lasciare spazio agli azzurri.
Bassano, Mantova e Forlì le città della Coppa Italia27/11/2008

Bassano, Mantova e Forlì le città della Coppa Italia

Archiviato con successo un evento come il TIM All Star Volley 2008, si pensa immediatamente al successivo. La Lega Pallavolo ha tracciato la strada che qualificherà le squadre protagoniste di Volley Land 2009. Martedì 27 gennaio il PalaBam di Mantova sarà teatro delle sfide di semifinale della TIM Cup A2. Un appuntamento che quest'anno si preannuncia carico di suggestione ed emozioni. A Mantova, infatti, le squadre staccheranno il pass che vale la finalissima, resa ancora più speciale perché, per la prima volta, verrà disputata all'interno di Volley Land, la grande kermesse della pallavolo in programma il 31 gennaio e 1 febbraio al PalaFiera di Forlì. Non solo TIM Cup A2 a Mantova. La Lega Pallavolo ha deciso di organizzare in due sedi diverse la Final Eight della TIM Cup A1 accogliendo le candidature di Mantova e Bassano del Grappa. Se la città virgiliana per la prima volta vive l'adrenalina del dentro o fuori dei Quarti di Finale della TIM Cup A1, Bassano ospiterà per il quinto anno consecutivo uno dei momenti più intensi ed importanti della stagione. Accoppiamenti e calendario delle due sedi sono ancora tutti da scrivere, ma per arrivare al PalaFiera di Forlì, sede che deciderà il nome dei vincitori della TIM Cup A1 e A2, si passerà per Mantova e Bassano.
Sigla.com - Internet Partner