Archivio Campionato maschile

Sostegno e solidarietà ai Presidenti di Taranto e Piacenza21/04/2008

Sostegno e solidarietà ai Presidenti di Taranto e Piacenza

Mosna: "Sanzioni abnormi, difficile parlare di sport" La Lega Pallavolo Serie A esprime il proprio sostegno e solidarietà ai Presidenti dei Club di Taranto e Piacenza, Antonio Bongiovanni e Guido Molinaroli, per le pesanti ed abnormi sanzioni loro comminate dalla Commissione Giudicante Nazionale della FIPAV. Il Presidente della Lega, Diego Mosna sottolinea: "Mi chiedo il perché di questa recrudescenza nei confronti di due presidenti di Serie A1 che, guarda caso, in questi giorni sono tra i più esposti nella contrapposizione dialettica tra Lega e FIPAV. Viene quasi da pensare che ci sia un piano preordinato per smantellare gli entusiasmi e le idee di chi non è in sintonia con il sistema". "Quando le sanzioni risultano abnormi e toccano la reputazione dei singoli soggetti - prosegue il Presidente Mosna - diventa davvero difficile parlare di sport. Anzi non si può non condividere l'ipotesi di ricorrere alla giustizia ordinaria per tentare di ricondurre in un ambito di legalità ciò che in questo momento appare essere una semplice prepotenza". TESSERABILITA' ATLETI STRANIERI: SU LEGAVOLLEY.IT IL PARERE DELL'AVVOCATO MARTINELLI E' on line un nuovo e importante documento nella sezione "Ecco dove siamo arrivati oggi". Ad arricchire il nutrito numero di materiali sulla questione della tesserabilità dei giocatori stranieri, è oggi l'Avvocato Guido Martinelli, consulente legale della Lega Pallavolo Serie A. Nella sua illustrazione esamina la legittimità, nel quadro normativo nazionale ed internazionale, di limiti al tesseramento e/o utilizzabilità di atleti provenienti da Federazione straniera. Nel suo intervento, l'avvocato Martinelli sottolinea come "il primo colpo di piccone ai limiti al tesseramento dei giocatori stranieri era stato inferto dal pronunciamento della Corte di Giustizia dell'Unione europea che, nel dicembre 1995, con la ormai nota "sentenza Bosman" sancì l'illegittimità di ogni limite numerico, sia sul tesseramento sia sulla schierabilità in campo di giocatori cittadini dell'Unione europea", esaminando poi altre situazioni che portano successivamente ad una chiara conclusione, ovvero che "l'ordinamento sportivo internazionale non può imporre limiti che, come tali, contrastino con norme imperative dell'Unione o dei singoli Stati membri".
Gara 1 di semifinale scudetto maschile: Cuneo supera Piacenza al tie break20/04/2008

Gara 1 di semifinale scudetto maschile: Cuneo supera Piacenza al tie break

RISULTATI GARA 1 SEMIFINALI SCUDETTOItas Diatec Trentino - M. Roma Volley 3-0 (25-22; 25-19; 25-15) Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza 3-2 (25-16, 25-21, 21-25, 18-25, 15-9) IL PROGRAMMA DI GARA 2 Mercoledì 23 aprile Ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza - Bre Banca Lannutti Cuneo Ore 21.00 M. Roma Volley - Itas Diatec Trentino (Diretta SKY Sport 2) BRE BANCA LANNUTTI CUNEO - COPRA NORDMECCANICA PIACENZA 3-2 (25-16, 25-21, 21-25, 18-25, 15-9) BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 20, Prandi (L), Parodi, Gonzalez 3, Fortunato 4, Vergnaghi (L), Lasko 13, Rosso, Curti 1, Abbadi 17, Muraguti Yared 1, Felizardo 14, Battilotti. All. Silvano Prandi. COPRA NORDMECCANICA PIACENZA: Rodriguez 3, Granvorka 8, Meoni, Boninfante, Sergio (L), Zlatanov 23, Simeonov 4, Bravo 7, Gromadowski 1, Bovolenta 5, Bjelica 14. N.e. Cozzi. All. Angelo Lorenzetti. ARBITRI: Nicola Castagna e Matteo Cipolla. NOTE - Spettatori 3800, incasso 23000, durata set: 22', 28', 29', 26', 13'; tot: 118'. CUNEO - Il tie break continua ad essere l'arma in più della Bre Banca Lannutti Cuneo. Così aveva vinto nelle due sfide dei quarti contro Montichiari, così vince nella prima partita delle semifinali contro la Copra Normeccanica Piacenza. È stata una partita dai due volti: due set dominati dalla squadra di Prandi, due da quella di Lorenzetti brava a trovare la forza di reagire dopo essersi trovata sotto di due set. Ha ceduto solo al termine di una autentica maratona nella quale la Bre Banca Lannutti è riuscita a tirare fuori il meglio di sé proprio quando sembrava ad un passo dal tracollo. Cuneo ha giocato due set di rara intensità che forse ha pagato nei parziali successivi, quando anche Piacenza ha cominciato a dire la sua. Serata da incorniciare per il brasiliano Abbadi (64% su 22 palloni), per Wijsmans e per il centrale Felizardo. A Piacenza è mancato il colpo del KO anche se qualche perplessità rimane per come ha iniziato la partita. Positiva la serata di Zlatanov (23 punti) e del centrale serbo Bjelica, 22 punti con 4 ace e un muro. Mercoledì al PalaBanca di Piacenza si gioca gara 2. In allegato la continuazione della cronaca.
I risultati della quattordicesima giornata di A2 maschile: Vibo Valentia torna in serie A120/04/2008

I risultati della quattordicesima giornata di A2 maschile: Vibo Valentia torna in serie A1

14ª Giornata Ritorno (20/04/2008) - Regular Season A2, Stagione 2007/2008R I S U L T A T I Tonno Callipo Vibo Valentia - SP TTTLines Catania 3 - 1 (27-25, 27-25, 21-25, 25-19)Tiscali Cagliari - Marmi Lanza Verona 1 - 3 (20-25, 25-21, 20-25, 28-30)Materdomini Volley.It Castellana Grotte - Stilcasa Salento d'amare Taviano 3 - 0 (25-22, 25-20, 25-23)Olio Pignatelli Isernia - Divani&Divani Avellino 2 - 3 (26-24, 20-25, 25-19, 19-25, 9-15)Monini Marconi Spoleto - Framasil Cucine Pineto 3 - 1 (21-25, 29-27, 30-28, 25-23)Mare&Volley Forlì - Esse-Ti Carilo Loreto 3 - 0 (25-23, 25-17, 25-18)Codyeco S.Croce - Fiorese Spa Bassano 3 - 1 (21-25, 25-21, 25-20, 34-32)Premier Hotels Crema - Top Team Mantova 2 - 3 (25-18, 20-25, 23-25, 25-19, 9-15) C L A S S I F I C A Tonno Callipo Vibo Valentia 66, Marmi Lanza Verona 62, Esse-Ti Carilo Loreto 52, Mare&Volley Forlì 51, SP TTTLines Catania 50, Premier Hotels Crema 48, Stilcasa Salento d'amare Taviano 48, Olio Pignatelli Isernia 48, Codyeco S.Croce 47, Fiorese Spa Bassano 45, Monini Marconi Spoleto 42, Materdomini Volley.It Castellana Grotte 41, Top Team Mantova 26, Divani&Divani Avellino 26, Framasil Cucine Pineto 25, Tiscali Cagliari 19. P R O S S I M O T U R N O Venerdì 25/04/2008 Ore: 18.00 Stilcasa Salento d'amare Taviano-Tonno Callipo Vibo Valentia; Framasil Cucine Pineto-Tiscali Cagliari; Top Team Mantova-Mare&Volley Forlì; Marmi Lanza Verona-Monini Marconi Spoleto; Fiorese Spa Bassano-Premier Hotels Crema; Esse-Ti Carilo Loreto-Codyeco S.Croce; SP TTTLines Catania-Olio Pignatelli Isernia; Divani&Divani Avellino-Materdomini Volley.It Castellana Grotte. In allegato il commento alle gare della giornata e i tabellini di tutte le gare della giornata di serie A2 maschile.
Wijsmans MVP dei quarti di finale scudetto20/04/2008

Wijsmans MVP dei quarti di finale scudetto

Domenica 20 aprile, in occasione della gara tra Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza, lo schiacciatore della formazione piemontese riceverà il premio TIM MVP dei quarti di finale di Serie A1 TIM. Nelle due gare contro Montichiari, Wout Wijsmans ha raccolto altrettante preferenze; si tratta del suo primo riconoscimento stagionale.
Trento supera Roma 3 a 0 in gara 1 di semifinale scudetto maschile20/04/2008

Trento supera Roma 3 a 0 in gara 1 di semifinale scudetto maschile

GARA 1 SEMIFINALE SCUDETTO:Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley 3-0 (25-22; 25-19; 25-15) Ore 21.00 Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza (Diretta SKY Sport 2) ITAS DIATEC TRENTINO - M. ROMA VOLLEY 3-0 (25-22, 25-19, 25-15) ITAS DIATEC TRENTINO: Kaziyski 14, Segnalini (L), Birarelli 6, Jeroncic 7, Grbic 3, Stoyanov 1, Nikolov 9, Winiarski 8, Bari (L), Piscopo. N.e. Della Lunga, Bednaruk, Mlyakov. All. Radostin Stoytchev. M. ROMA VOLLEY: Mastrangelo 1, Henno (L), Savani 7, Coscione, Marshall 12, Molteni, Hernandez, Kooistra 9, Miljkovic 12, Semenzato. N.e. Tofoli, Romero. All. Roberto Serniotti. ARBITRI: Luca Sobrero e Fabrizio Padoan. NOTE - Spettatori 4100, incasso 46000, durata set: 26', 26', 23'; tot: 75'. Trento - In un sold out annunciato da parecchi giorni si è giocata gara 1 di semifinale tra l'Itas Diatec Trentino e la M. Roma Volley, prima sfida nei play off per le due società. Per Trento era fondamentale blindare il risultato tra le mura amiche ed esserci riuscita in maniera così netta dà grandissima fiducia ai gialloblu. Il primo set è tutto degli uomini di Stoytchev che mostrano sin dai primi scambi un gran rigore tecnico e tattico. La correlazione muro - difesa, una delle armi della formazione di casa, funziona dai primi scambi e grazie agli attacchi di Kaziyski e ad i muri di Birarelli costruisce vantaggi importanti. A dare una mano ci pensa anche l'attacco della M. Roma Volley estremamente falloso, che regala cinque punti agli avversari, ed il servizio che nel primo set non trova le misure (6 errori). Trento diminuisce il proprio ritmo e Roma si fa sotto: Miljkovic e Marshall reagiscono alla grande. L'Itas conquista il parziale, ma i capitolini dimostrano di esserci. La M. Roma Volley firma l'avvio del secondo set affidandosi al servizio che si fa più pressante e potente. I neroverdi sembrano imprimere la svolta giusta, aggrappandosi ad un Ivan Miljkovic onnipresente. L'opposto serbo si assume tutto il peso dell'attacco, ma nel corso del parziale incappa anche nel muro avversario che lo marca a vista. Punto dopo punto Trento recupera lo svantaggio e con la coppia Kaziyski - Nikolov vola anche in questo parziale. Il primo è fenomenale in attacco, la sua percentuale di positività dopo il 71% iniziale scende "solo" al 60%; il secondo mette a segno l'ace che ferisce per la prima volta la ricezione del libero Henno e toglie sicurezza anche in questo fondamentale alla formazione ospite. Serniotti mette in campo Marco Molteni per Cristian Savani senza ottenere, però, seguito alla mossa. Trento fa suo il 2-0 e nel terzo set dilaga. Alla squadra di Stoytchev funziona tutto e non lascia scampo ai romani. Il servizio trentino colleziona ace, Grbic orchestra il gioco di attacco e al secondo time out tecnico Trento è avanti di dieci lunghezze (16-6). La M. Roma Volley non riesce a liberarsi dalla morsa del gioco trentino e lascia l'onore della vittoria agli avversari. Per la M. Roma Volley, l'Itas Diatec Trentino resta un tabù. Ivan MIljkovic (M. Roma Volley): "Trento non ci ha permesso di giocare, tenendoci sempre con le spalle al muro. Nel terzo set l'abbiamo aiutata mostrando la nostra peggiore pallavolo della stagione. E' una sconfitta pesante" Radostin Stoytchev (Itas Diatec Trentino): "Abbiamo ottenuto la prima vittoria, ma bisogna tenere i piedi per terra. Abbiamo preparato molto bene la partita e credo che si sia visto anche in campo. Forse un migliore non c'è, credo che sia una vittoria di squadra". MVP: Nikola Grbic (Itas Diatec Trentino)
Il volley maschile di serie A in tv e in radio19/04/2008

Il volley maschile di serie A in tv e in radio

Domenica 20 aprile DIRETTA SKY SPORT 3 Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley a partire dalle ore 18.30 Commento di Roberto Prini e Andrea Anastasi, lavagna tattica di Franco Bertoli. Bordo campo con Sandro Donatogrosso. Domenica 20 aprile DIRETTA SKY SPORT 2 Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza a partire dalle ore 21.00 Commento di Lorenzo Dallari e Fabio Vullo, lavagna tattica di Andrea Zorzi. Bordo campo con Luisa Gamberini. "VOLLEY TIME WEB RADIO" Appuntamento domenica pomeriggio con la diretta in streaming sul sito di Lega Volley per seguire minuto per minuto le gare dalla Serie A TIM. A partire dalle ore 17.50 tutte le emozioni live con collegamenti dai campi principali di Trento, Vibo Valentia, Forlì, Santa Croce. Collegamenti flash con Cagliari, Castellana, Isernia e Spoleto. Per ascoltare "Volley Time Web Radio" sarà sufficiente collegarsi al sito www.legavolley.fm; anche dall'indirizzo www.legavolley.it si potrà accedere al servizio con un pop up che si aprirà in automatico. "PALLAVOLANDO" - RADIO RAI 1 Dalle ore 18.30 Pallavolando, la rubrica dedicata al campionato di Serie A1 TIM di Radio Rai 1, seguirà in diretta la partita Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley con Simonetta Martellini. LE TRASMISSIONI ALL'ESTERO AL JAZEERA SPORT, SPORT KLUB POLONIA e SPORT KLUB SLOVENIA trasmetteranno in diretta Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley e Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza. ESPN BRASIL - venerdì 25 aprile trasmetterà in differita, dalle ore 16.00 (Local Time) la gara Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza. Continua anche la programmazione di BWIN.COM che con le sue dirette streaming proporrà due GLOBAL MATCH in mondovisione: Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley e Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza.
Scattano le semifinali scudetto maschili19/04/2008

Scattano le semifinali scudetto maschili

Domenica 20 aprile la Serie A1 TIM punterà i riflettori su gara 1 delle semifinali play off tra Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley e Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza. Appena il tempo di conoscere il nome della quarta semifinalista, ed è già ora di tornare a giocare. Si comincia alle ore 18.45 con la sfida Trento - Roma. Tra i capitolini, Ivan Miljkovic è a un passo dal tagliare un importante traguardo personale: gli mancano infatti solo 9 punti per raggiungere i 4.500 tra regular season e play off. A Nikola Grbic, palleggiatore della formazione trentina, mancano invece 8 punti ai 2.000. GARA 1 Domenica 20 aprile Ore 18.45 Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley (Diretta SKY Sport 3) Sobrero - Padoan Ore 21.00 Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza (Diretta SKY Sport 2) Castagna - Cipolla Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley Precedenti: 4 (4 vittorie di Trento, 0 vittorie di Roma) I precedenti nei play off: nessun precedente In questo campionato: M. Roma - Itas Diatec 2-3; Itas Diatec - M. Roma 3-0 Gli ex: Wytze KOOISTRA (a Trento nel 2005/2006), Paolo TOFOLI (a Trento dal 2001 al 2005), Cristian SAVANI (a Trento dal 2004 al 2006) Andrea Bari (Trento): "Sarà una partita molto equilibrata, con Roma abbiamo sempre vinto ma questo ora conta relativamente. Sono infatti sicuro che ci prenderemo "a pallate", come si dice in gergo perché loro sono assieme a noi la squadra che dispone del miglior potenziale nell'attacco di palla alta. Difficile fare pronostici ma probabilmente ci aspetta una serie lunga". Cristian Savani (Roma): "Credo sarà una serie molto equilibrata. Trento, dopo aver vinto la regular season, si è confermata nel primo turno contro Modena, dimostrando una buona forma. In più, dopo l'eliminazione nei quarti di finale di TIM Cup, cercheranno di dare il meglio in campionato. Noi stiamo attraversando un buon momento che è iniziato con la conquista della CEV Cup. Siamo riusciti a tornare in forma dopo una fase difficile, dovuta soprattutto ai molti infortuni in cui siamo incappati". Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza Precedenti: 22 (14 vittorie di Cuneo, 8 vittorie di Piacenza) 7 gli scontri diretti giocati nei Play Off Scudetto: 3 sono le vittorie di Cuneo, 4 quelle di Piacenza In questo campionato: Copra Nordmeccanica Piacenza - Bre Banca Lannutti Cuneo 0-3; Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza 3-1 Gli ex: Daniele VERGNAGHI (a Piacenza nel 2003/2004), Frantz GRANVORKA (a Cuneo nel 2002/03), Paolo COZZI (a Cuneo dal 2005 fino al 20/09/2006), Ventceslav SIMEONOV (a Cuneo dal 1996 al 1998 e nel 2002/03). Francesco Fortunato (Cuneo): "Speriamo sia il momento giusto per vendicare l'eliminazione che abbiamo subito in Champions League per mano di Piacenza, quando abbiamo buttato via una grande opportunità. Sicuramente domenica scenderemo in campo con la carica giusta per sfruttare al massimo il match. La mia precedente partecipazione ai play off, l'unica, fu con Roma, andammo fino in fondo, però quella volta non ero protagonista come invece sto facendo quest'anno a Cuneo. E' molto diverso. La squadra ha il morale alto, una grande voglia di scendere in campo, poi rispetto agli emiliani abbiamo avuto una settimana in più per recuperare e allenarci." Marco Meoni (Piacenza): "Sappiamo comunque che sarà una gara difficilissima, anche perché Cuneo avrà il dente avvelenato per la sconfitta subita in Champions League. Penso che sarà una gara combattuta e dura, ma sappiamo di potercela giocare."
Il programma della 14a giornata di A2 maschile: Vibo vicina alla promozione19/04/2008

Il programma della 14a giornata di A2 maschile: Vibo vicina alla promozione

La Tonno Callipo Vibo Valentia è un passo dall'A1 TIM. Domenica il PalaValentia ospiterà il match contro la SPTTTLines Catania che potrebbe riportare, dopo solo una stagione, i giallorossi nel volley dei grandi. In caso di vittoria, infatti, la diretta inseguitrice Marmi Lanza Verona non avrebbe più speranze di rubarle l'unico biglietto che garantisce la promozione diretta. La città si sta preparando alla festa, annunciato il tutto esaurito e dalla non lontana Corigliano, che ha da poco concluso il suo campionato, arriverà addirittura una rappresentanza de "I Mille del Brillia" da tempo gemellati con gli amici del tifo vibonese. Una gara, però, tutt'altro che scontata considerato l'avversario scomodo che si troverà sul suo cammino. Catania è una squadra ambiziosa, tra le migliori di questa Serie A2 TIM, che vorrà fare risultato anche a Vibo dove farà esordire il nazionale francese Xavier Kapfer. Verona sta alla finestra. È intenzionata a giocarsi comunque il tutto per tutto cercando, in primis, di vincere a Cagliari tenendo l'orecchio incollato alla radio in attesa di notizie dalla Calabria. A Santa Croce, Codyeco e Fiorese SpA Bassano si giocheranno un posto per i Play Off promozione, da quest'anno allargati anche alla nona della classifica; chi perde, con molte probabilità, ne rimarrà fuori. Sempre in chiave Play Off tra le gare più interessanti della giornata non si può dimenticare Mare&Volley Forlì - Esse-Ti Carilo Loreto. Contro la formazione romagnola degli ex Spescha, Rodrigues, Bendi, Mosca e Loglisci la squadra di Luca Moretti lotterà per confermarsi come terza forza del campionato. Giocherà ancora Paoletti nel ruolo di opposto, viste le non perfette condizioni del tedesco Dunnes. Sfide con livello di difficoltà basso per Olio Pignatelli Isernia e Premier Hotels Crema alla prese con il turno casalingo che le metterà contro a Divani&Divani Avellino e Top Team Mantova. Decisamente più coinvolgente, invece, il finale di stagione regolare per conoscere chi tra Materdomini Volley.it Castellana e Monini Spoleto potrà giocare la Serie A2 TIM anche il prossimo anno. Attualmente separate in classifica da un solo punto giocheranno la prossima partita in casa. I pugliesi saranno impegnati nel derby con i "cugini" della Stilcasa Salento d'amare Taviano, al Pala 167 senza l'esperto palleggiatore De Giorgi, fermato da una distorsione di secondo grado dell'articolazione tibio-tarsica sinistra che lo bloccherà per almeno 20 giorni. Sarà della sfida, invece, il lettone Jago, assente nelle ultime due gare. Per Spoleto l'avversario di turno è, invece, la già spacciata Framasil Cucine Pineto. L'unico pericolo che può correre la squadra di Polidori è quello di dare per già vinta la partita. È probabile, però, che il capitolo salvezza si deciderà all'ultima giornata. SERIE A2 TIM - 14a GIORNATA DI RITORNO Tonno Callipo Vibo Valentia - SP TTTLines Catania Piersanti - Rossi Tiscali Cagliari - Marmi Lanza Verona Zucca - Toso Materdomini Volley.it Castellana Grotte - Stilcasa Salento d'amare Taviano Marchello - Caltabiano Olio Pignatelli Isernia - Divani&Divani Avellino Feriozzi - Turtù Monini Marconi Spoleto - Framasil Cucine Pineto Rusalen - Trevisan Mare&Volley Forlì - Esse-ti Carilo Loreto Longo - Gini Codyeco S.Croce - Fiorese SpA Bassano Finocchiaro - Ravallese Premier Hotels Crema - Top Team Mantova Pecetti - Pignataro CLASSIFICA SERIE A2 TIM Tonno Callipo Vibo Valentia 63; Marmi Lanza Verona 59; Esse-Ti Carilo Loreto 52; SP TTTLines Catania 50; Mare&Volley Forlì, Stilcasa Salento d'amare Taviano 48; Premier Hotels Crema, Olio Pignatelli Isernia 47; Fiorese Spa Bassano 45; Codyeco S.Croce 44; Monini Marconi Spoleto 39; Materdomini Volley.It Castellana Grotte 38; Framasil Cucine Pineto 25; Top Team Mantova, Divani&Divani Avellino 24; Tiscali Cagliari 19.
I numeri di gara 3 dei quarti di finale play off scudetto maschili18/04/2008

I numeri di gara 3 dei quarti di finale play off scudetto maschili

Sisley Treviso - Copra Nordmeccanica Piacenza 2-3 (22-25; 19-25; 25-21; 25-13; 11-15) Durata gara: 02.01 Sisley Treviso – Copra Nordmeccanica Piacenza (2-3) Il Set più Lungo: 00.30 1° Set (22-25) Sisley Treviso – Copra Nordmeccanica Piacenza Il Set più Breve: 00.22 4° Set (25-13) Sisley Treviso – Copra Nordmeccanica Piacenza I TOP di SQUADRA Attacco: 55,2% Sisley Treviso Ricezione: Pos. 75,3% Perf. 50,6% Sisley Treviso Muri Vincenti: 12 Sisley Treviso e Copra Nordmeccanica Piacenza Punti: 76 Sisley Treviso Battute Vincenti: 6 Sisley Treviso I TOP INDIVIDUALI Punti: 22 Novica Bjelica (Copra Nordmeccanica Piacenza) Attacchi Punto: 17 Alessandro Fei (Sisley Treviso) Servizi Vincenti: 4 Gustavo Endres (Sisley Treviso) e Novica Bjelica (Copra Nordmeccanica Piacenza) Muri Vincenti: 6 Stefan Huebner (Sisley Treviso) IL MIGLIORE Novica BJELICA (Copra Nordmeccanica Piacenza)
Piacenza vince a Treviso al tie break e conquista la semifinale scudetto contro Cuneo17/04/2008

Piacenza vince a Treviso al tie break e conquista la semifinale scudetto contro Cuneo

E’ Piacenza la quarta semifinalista dei play off scudetto della Serie A1 TIM. Gli uomini di Lorenzetti virtualmente scuciono il tricolore dalle maglie di Treviso, dopo averli visti trionfare poco meno di un anno fa al PalaVerde. E’ la seconda volta in 20 partecipazioni ai play off scudetto che gli Orogranata non raggiungono la semifinale. La formazione di Angelo Lorenzetti ha conquistato la semifinale grazie ad una prova che ha messo ancora una volta in evidenza il gioco di squadra dei piacentini, ispirati da un attento Meoni. Sopra le righe la prova del centrale Novica Bjelica che con i suoi 22 punti, firma la prima vittoria di Piacenza su Treviso in un turno dei play off. SISLEY TREVISO - COPRA NORDMECCANICA PIACENZA 2-3 (22-25, 19-25, 25-21, 25-13, 11-15)SISLEY TREVISO: Horstink 4, Fei 20, Huebner 16, Papi 7, Farina (L), Saitta, Gustavo 13, Pujol 4, Cisolla 12, Ricci Petitoni (L), Maruotti. N.e. Novotny, Cester. All. Renan Dal Zotto.COPRA NORDMECCANICA PIACENZA: Rodriguez 3, Granvorka 12, Cozzi 1, Meoni, Boninfante, Sergio (L), Zlatanov 15, Simeonov 1, Bravo 8, Bovolenta 7, Bjelica 22. N.e. Gromadowski. All. Angelo Lorenzetti. ARBITRI: Massimo Menghini e Massimo Cinti.NOTE - Spettatori 1700, incasso 9200, durata set: 30', 25', 29', 22', 15'; tot: 121'. IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI GARA 1 Domenica 20 aprile 2008Ore 18.45 Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley (Diretta SKY Sport 3) Ore 21.00 Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza (Diretta SKY Sport 2) GARA 2 Mercoledì 23 aprile 2008Ore 20.30 Copra Nordmeccanica Piacenza - Bre Banca Lannutti Cuneo Ore 21.00 M. Roma Volley - Itas Diatec Trentino (Diretta SKY Sport 2) EVENTUALE GARA 3 Sabato 26 aprile 2008Ore 21.00 Bre Banca Lannutti Cuneo - Copra Nordmeccanica Piacenza (Diretta SKY Sport 2) Domenica 27 aprile Ore 21.00 Itas Diatec Trentino - M. Roma Volley (Diretta SKY Sport 2) In allegato la cronaca della gara di spareggio vinta da Piacenza al Palaverde di Treviso.
La serie A maschile in tv e in radio16/04/2008

La serie A maschile in tv e in radio

Giovedì 17 aprile DIRETTA SKY SPORT 3 Sisley Treviso - Copra Nordmeccanica Piacenza a partire dalle ore 20.55 Commento di Lorenzo Dallari e Fabio Vullo, lavagna tattica di Franco Bertoli. Bordo campo con Luisa Gamberini. "SET&NOTE" - RADIO LATTEMIELE A partire dalle ore 21.00, Marco Caronna seguirà in diretta dal PalaVerde la gara tra Sisley Trevso e Copra Nordmeccanica Piacenza. LE TRASMISSIONI ALL'ESTERO AL JAZEERA SPORT, SPORT KLUB POLONIA e SPORT KLUB SLOVENIA trasmetteranno in diretta la gara Sisley Treviso - Copra Nordmeccanica Piacenza. ESPN BRASIL - venerdì 25 aprile trasmetterà in differita, dalle ore 16.00 (Local Time) la gara Sisley Treviso - Copra Nordmeccanica Piacenza. Continua anche la programmazione di BWIN.COM. La sua diretta streaming in mondovisione proporrà come GLOBAL MATCH la gara tra Sisley Treviso - Copra Nordmeccanica Piacenza.
Lo spareggio tra Treviso e Piacenza vale la semifinale scudetto maschile16/04/2008

Lo spareggio tra Treviso e Piacenza vale la semifinale scudetto maschile

SERIE A1 TIM - GARA 3 QUARTI DI FINALE PLAY OFF: DOMANI SI DECIDE L'ULTIMA SEMIFINALISTA Giovedì 17 aprile, ore 21.00 Sisley Treviso - Copra Nordmeccanica Piacenza (Diretta SKY Sport 3) Menghini - Cinti In Gara 1: Sisley Treviso - Copra Nordmeccanica Piacenza 3-0 (25-23; 25-21; 25-21) In Gara 2: Copra Nordmeccanica Piacenza - Sisley Treviso 3-0 (25-19, 25-20, 25-20) La serie: 1-1 Precedenti: 23 (12 vittorie di Treviso, 11 vittorie di Piacenza) I precedenti nei play off: 8 (7 vittorie di Treviso, 1 di Piacenza). Finale 2003/04 e 2006/07 Treviso si aggiudica la serie 3-0. In questo campionato: Sisley Treviso - Copra Nordmeccanica Piacenza 1-3; Copra Nordmeccanica Piacenza - Sisley Treviso 2-3. Gli ex: Dante Boninfante (Piacenza) a Treviso dal 1994 al 1997 e dal 1999 al 2001. Alberto Cisolla (Treviso): "Gara 2 è stata molto strana, abbiamo fatto fatica un po' in tutti i fondamentali, solo nella battuta abbiamo trovato qualche spunto, ma non possiamo limitarci a qualche sprazzo, se non siamo continui gli avversari ci puniscono. Con Piacenza giovedì dovremo cercare di limitare in ricezione la loro battuta ed essere un po' più aggressivi. Speriamo di ripetere il match di Gara 1 sfruttando il fatto di giocare in casa e facendo tesoro della sconfitta di domenica. Sono i quarti di finale, ma il match di giovedì vale come una finale scudetto, dobbiamo trovare dentro di noi le risorse tecniche e soprattutto l'approccio giusto all'incontro per mettere sotto questa fortissima Copra Nordmeccanica". Angelo Lorenzetti (Piacenza): "Dobbiamo pensare ad una gara alla volta e giocare Gara 3 senza considerare la precedente. Treviso sappiamo chi è, lo si capisce guardando in alto al PalaVerde con tutti quegli stendardi appesi. Sarà fondamentale affrontare la gara con l'atteggiamento giusto e propositivo cercando naturalmente di esprimerci al massimo. Già in gara 2 abbiamo offerto una buona prova in battuta e difeso con molta costanza anche se, bisogna ammettere, Treviso ha giocato meno bene in alcuni fondamentali".
Sigla.com - Internet Partner