Archivio Campionato maschile

24Minuti Volley Land: i numeri e le interviste ai protagonisti03/03/2008

24Minuti Volley Land: i numeri e le interviste ai protagonisti

Sono ancora numeri da capogiro quelli fatti registrare da 24MINUTI Volley Land. L'Event Show di Lega Pallavolo Serie A Maschile, organizzato in collaborazione con il Comitato Regionale Fipav Lombardia e Comitato Provinciale Fipav Milano, ha stregato quasi 21.000 persone. Il grande spettacolo della TIM Cup A1 Final Four e l'atmosfera unica che si respira e vive nella Fun Area o nella Volley Gallery hanno ancora una volta fatto centro. Protagonista assoluto il "Popolo degli Zainetti". Ieri erano 8.500 le persone che hanno partecipato alle attività, oggi 12.400. In questo momento in Arena Centrale ad assistere alla finalissima tra M. Roma Volley e Lube Banca Marche Macerata ci sono 10.300 spettatori. ALTRI NUMERI I tornei di Minivolley ed Open 4x4 hanno coinvolto 3120 ragazzi, 410 squadre per un totale di 710 partite nel week end. La Champion Volley School - "Gioca e impara col campione" ha dato la possibilità a più di 1800 piccoli atleti (200 in più rispetto allo scorso anno) di scendere in campo al fianco dei più famosi giocatori. Heller, Nascimento, Sartoretti e Tencati della Cimone Modena, Piscopo e Della Lunga dell'Itas Diatec Trentino, Sintini della Rpa-Luigibacchi.it Perugia, Garghella, De Marchi e Perazzolo dell'Antonveneta Padova. Un plauso particolare a Daniele Desiderio della SP TTTLines Catania e Ansis Medenis della Monini Marconi Spoleto, instancabili professori. In totale sono stati più di 30 gli atleti a dare vita ad una delle attività più amate dai partecipanti. Nessuna distanza ha fermato gli appassionati. I più lontani sono arrivati da Sorrento ma sono giunte folte schiere di ragazzi anche da Trento, Modena, Pisa, Brescia, Sassuolo, Piacenza e Crema. LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI Ivan Miljkovic (M. Roma Volley): "Le cose non sono andate come volevamo noi, complimenti a Macerata che ha fatto un'ottima partita dal punto di vista tattico. Per quanto riguarda noi non siamo mai riusciti a colmare il gap di 2-3 punti che la Lube ha sempre avuto nel corso della partita. Purtroppo non siamo stati bravi a ripetere la partita che abbiamo fatto con la Sisley in semifinale". Roberto Serniotti (M.Roma Volley): "Loro hanno giocato molto bene, complimenti a tutti. La Lube è in un ottimo momento di forma, noi abbiamo speso un po' troppo ieri anche a livello mentale, e non abbiamo avuto la pazienza di migliorare nei fondamentali che non funzionavano, come ricezione e battuta. Anche nel terzo set, quando siamo stati in vantaggio, non siamo stati bravi a riaprire la partita. Non sono soddisfatto in primis di me stesso, potevo fare qualcosa in più per portare a casa un TIM Cup a cui tenevamo moltissimo." Ferdinando De Giorgi (Lube Banca Marche Macerata): "E' stata una grande Coppa Italia per livello di gioco, gruppo, tecnica, per voglia di reagire, solidità mentale e umana di questa squadra è uscita fuori in grande stile. Sono molto soddisfatto, è il compimento di un percorso iniziato da un po' di tempo, con un mattoncino alla volta siamo riusciti a creare i nostri equilibri, siamo cresciuti, Valerio ha preso sempre più in mano la squadra. E' uscito l'orgoglio di una squadra, volevamo onorare gli assenti, ora non ci montiamo la testa, sappiamo che dobbiamo lavorare. E' stata una vittoria di squadra in cui Valerio ha grande meriti, come altri giocatori, in lui vedo la voglia di iniziare un nuovo percorso con un'altra società" Valerio Vermiglio (Lube Banca Marche Macerata): "Per me è l'inizio di un nuovo cammino, sono contento di far parte un gruppo vero e di aver vinto con questa squadra. In questi mesi abbiamo preso consapevolezza dei nostri mezzi diventando un gruppo vero, tutto è venuto spontaneamente, ci siamo trovati fra ragazzi che hanno lo stesso spirito, tutti volenterosi di intraprendere un cammino". La TIM Cup 2008 è la quarta Coppa Italia di Valerio Vermiglio (2004; 2005; 2007; 2008) e Mirko Corsano (1992; 2001; 2003; 2008); la terza di Igor Omrcen (2002; 2006; 2008) e Ferdinando De Giorgi (nel 1996 da giocatore, nel 2002 da giocatore - allenatore, nel 2008 da allenatore). La prima di Lebl, Smerilli, Bartoletti, Snippe, Saraceni, Monopoli, Geric, Swiderski.
Macerata conquista la Coppa Italia maschile 200803/03/2008

Macerata conquista la Coppa Italia maschile 2008

M. ROMA VOLLEY - LUBE BANCA MARCHE MACERATA 0-3 (19-25; 19-25; 23-25) M. Roma Volley: Henno (L), Savani 8, Coscione 2, Tofoli, Marshall 11, Molteni 3, Hernandez, Kooistra 3, Miljkovic 12, Semenzato 4, Romero (L). Non entrati Giretto. All. Serniotti Lube Banca Marche Macerata: Lebl 9, Smerilli (L), Vermiglio 1, Bartoletti, Saraceni 9, Monopoli, Geric 10, Corsano (L), Omrcen 14, Swiderski 10. Non entrati Snippe. All. De Giorgi. NOTE - Spettatori 10300; durata set: 22', 24', 27'; tot.73' ARBITRI: Barbero - Locatelli La Lube Banca Marche Macerata conquista la terza TIM Cup A1 della sua storia battendo con un netto 3-0 la M.Roma Volley. Una partita combattuta ed emozionante, giocata davanti a una splendida cornice di pubblico con 10.300 spettatori presenti al Datch Forum. MVP dell'incontro il palleggiatore Valerio Vermiglio che ha orchestrato alla perfezione tutti i suoi attaccanti, fra cui brilla la stella di Sebastian Swiderski autore di 10 punti con il 71% in attacco e il 73% di positività in ricezione. I due allenatori danno fiducia ai sestetti vincenti in semifinale: Roma con Coscione, Miljkovic, Marshall, Molteni, Kooistra, Semenzato con Henno libero, Macerata con Vermiglio, Omrcen, Swiderski, Saraceni (al posto di Paparoni uscito per infortunio nel corso del 2° set della semifinale), Lebl, Geric e Corsano libero. Macerata parte forte e acquisisce un vantaggio di 3 punti che mantiene fino al 18-21, quando Serniotti chiama time-out. De Giorgi cambia la diagonale palleggiatore-opposto inserendo Bartoletti e Monopoli che va al servizio, difende sull'attacco di Roma e permette a Saraceni di realizzare il punto del 18-22. A chiudere il set ci pensa Geric che prima realizza il 19-23 con un attacco di primo tempo e poi mura Kooistra, si chiude sul 19-25 con un attacco out di Molteni. Continua la cronaca in allegato con l'albo d'oro.
Tutto è pronto per la grande finale di Coppa Italia tra Roma e Macerata02/03/2008

Tutto è pronto per la grande finale di Coppa Italia tra Roma e Macerata

24MINUTI VOLLEY LAND DOMANI ANCORA GRANDI EMOZIONI AL DATCHFORUM DI ASSAGO Dopo l'entusiasmo vissuto in questo primo giorno, 24Minuti Volley Land si prepara a vivere l'ultima giornata di festa. Le 8500 presenze registrate oggi promettono una risposta in massa del "Popolo degli Zainetti". Il programma sarà ricchissimo. La Volley Gallery e l'Area Fun apriranno alle ore 9.00. Mezz'ora più tardi avrà il via anche la Champions Volley School. In mattinata tornerà anche la FANS CUP, il torneo delle tifoserie. Alle ore 11.30 la finalissima tra Sisley Treviso e Copra Nordmeccanica Piacenza; alle 13.00 la finalina tra Itas Diatec Trentino ed M. Roma Volley. Nell'arena centrale, alle ore 12.30, è caccia al record. SKY organizza la partita di volley con più partecipanti. Convocati 400 temerari per entrare nel Guinness dei primati. Prima della finalissima M. Roma Volley - Lube Banca Marche Macerata l'arena centrale sarà teatro del confronto generazionale tra la Nazionale Master e Juniores. Il grande volley vi aspetta al DatchForum. DOMENICA 2 MARZO 2008 Ore 9.00 Apertura DatchForum Apertura Volley Gallery - (2° piano) Corso di aggiornamento nazionale per Allenatori (Hotel Jolly Assago Milanofiori) Corso nazionale di formazione per Direttori Sportivi e Dirigenti di Società partecipanti a campionati Nazionali (Hotel Jolly Assago Milanofiori) 9.30-17.30 Gare di Minivolley e Gare OPEN 4x4 - (Fun Area piano terra) 10.00-12.30 CHAMPION Volley School - "Gioca e impara col Campione" (Fun Area piano terra) 10.00 FANS CUP - Il torneo delle tifoserie (Fun Area piano terra) 10.00-13.00 Tavola Rotonda "Allenatore settore giovanile: gestore o formatore?" (Molten Meeting Center) 12.30 SKY presenta "La partita dei record 200 vs 200" (Arena Centrale) 13.30-17.00 CHAMPION Volley School - "Gioca e impara col Campione" (Fun Area piano terra) 14.30-16.30 Nazionale Juniores - Veterans - La nazionale Juniores si allena con la "Generazioni di Fenomeni" (Arena Centrale) 18.30 FINALE TIM CUP A1 M. Roma Volley - Lube Banca Marche Macerata TIM CUP A1 FINAL FOUR FINALE INEDITA TRA ROMA E MACERATA Finale inedita tra M. Roma Volley e Lube Banca Marche Macerata nella TIM CUP A1. La M. Roma Volley, dopo la sconfitta dello scorso anno in finale, ci riprova. Di fronte una Lube Banca Marche Macerata ferita dai due infortuni subiti da Rodrigao e Alessandro Paparoni, che però ha mostrato un gruppo tosto e determinato e che va alla ricerca del terzo trofeo dopo le vittorie del 2001 e 2003. Non ci sono precedenti tra le due formazioni in questa competizione. Roma ha il favore della storia nelle competizioni del campionato, con tre vittorie sui tre incontri disputati. Nutrita la colonia degli ex nella M.Roma Volley: Marco Molteni, Ivan Miljkovic e l'infortunato Luigi Mastrangelo. TIM CUP A1 FINAL FOUR I RISULTATI Bre Banca Lannutti Cuneo - Lube Banca Marche Macerata 0-3 (20-25; 20-25; 21-25) M. Roma Volley - Sislet Treviso 3-1 (25-22; 19-25; 25-20; 28-26) Domani 2 marzo ore 18.30 M. Roma Volley - Lube Banca Marche Macerata Barbero - Locatelli
Roma batte Treviso 3 a 1: in finale di Coppa Italia affronta Macerata02/03/2008

Roma batte Treviso 3 a 1: in finale di Coppa Italia affronta Macerata

M. ROMA VOLLEY - SISLEY TREVISO 3-1 (25-21, 19-25, 25-20, 28-26)M. ROMA VOLLEY: Henno (L), Coscione 2, Marshall 14, Molteni 8, Kooistra 18, Miljkovic 22, Semenzato 9. Non entrati Savani, Tofoli, Giretto, Hernandez, Romero. All. Serniotti Roberto. SISLEY TREVISO: Horstink 4, Fei 15, Hubner 11, Papi 10, Farina (L), Kral, Endres 6, Pujol 1, Cisolla 14, Ricci Petitoni (L), Maruotti. Non entrati Novotny, Saitta. All. Dal Zotto Renan. ARBITRI: Massimo Cinti, Fabrizio Saltalippi. NOTE - Spettatori 7500, durata set: 29', 22', 23', 27'; tot: 101'. Sarà una fra Lube Banca Marche Macerata e M.Roma Volley a sollevare al cielo TIM Cup A1. I capitolini raggiungono in finale (in programma domani alle ore 18.30) i marchigiani battendo per 3-1 i campioni d'Italia e detentori del trofeo della Sisley al termine di una partita altamente spettacolare, impreziosita dalle giocate (a volte fin troppo estrose) dei palleggiatori Pujol e Coscione, particolarmente ispirati. La M.Roma centra, così, la seconda finale di TIM Cup A1 consecutiva, dopo aver perso quella della passata stagione proprio per mano dei veneti. Per gli uomini di Serniotti una grande prestazione di squadra (in cui brillano le stella di Miljkovic, autore di 22 punti e soprattutto di Kooistra, 18 con il 69% in attacco, 3 muri e 4 ace), contro una Sisley combattiva e mai doma che ha trovato in Horstink, nel finale di partita, un valido sostituto di Cisolla. Serniotti, che deve fare a meno di Mastrangelo, schiera Coscione, Miljkovic, Marshall, Molteni, Kooistra, Semenzato con Henno libero. Dal Zotto risponde con il sestetto classico composto da Pujol, Fei, Papi, Cisolla, Gustavo, Hubner e Farina libero. In allegato la cronaca del match e i commenti dei protagonisti.
Volley Land: dagli spalti al campo: i tifosi sono sempre sotto rete02/03/2008

Volley Land: dagli spalti al campo: i tifosi sono sempre sotto rete

La passione delle tifoserie della pallavolo non conosce limiti. Un tifo urlato contro il cielo direbbe Ligabue. Sempre con la massima correttezza. Dove c'è solo spazio per qualche sfottò, ma mai per la violenza. Un valore della pallavolo. Il più grande in assoluto. Nei palasport si respira serenità e le famiglie possono godersi il campionato più affascinante del mondo mostrando il lato più bello dell'agonismo. Lo sa bene la Lega Pallavolo, lo sa benissimo il "Popolo degli Zainetti" che ha riempito spalti e aree del DatchForum per un totale di 8500 tagliandi staccati. L'intrigante novità proposta quest'anno dalla Lega Pallavolo è la FANS CUP, il primo torneo dedicato alle tifoserie e che ha coinvolto i supporter delle squadre impegnate nella TIM Cup A1 Final Eight. Gli abbinamenti del torneo sono stati gli stessi della manifestazione dei campionissimi. I tifosi sono scesi in campo in divisa ufficiale, si sono scaldati e impegnati in partite che pur se non perfette tecnicamente hanno divertito i partecipanti. Accade così che la Sisley Treviso fa il bis sull'Itas Diatec Trentino per 2-1 (12-15; 15-11; 15-9). Contro la storia, i tifosi della Copra Nordmeccanica Piacenza che in due set conquistano la finalissima. In semifinale hanno battuto la M. Roma Volley 2-0 (15-8; 15-10). Domani, alle ore 11.30, la finalissima tra Copra Nordmeccanica Piacenza e Sisley Treviso mentre alle 13.00 si disputerà la partita per la medaglia di bronzo tra M. Roma Volley e Itas Diatec Trentino. 24Minuti Volley Land I numeri della prima giornata Arrivano i primi numeri del Volley Land 2008. Ancora una volta il "Popolo degli Zainetti" ha risposto a gran voce alla manifestazione organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A. Un intero piano a loro disposizione all'interno del DatchForum di Assago, dove sono andate di scena nel complesso ben 435 partite e i ragazzi che hanno affollato la Fun Area sono stati circa 1231 nella sola giornata inaugurale. Alle GARE DI MINIVOLLEY hanno partecipato 150 bambini, dando vita a più di 220 match tra l'entusiasmo e l'allegria che da sempre contraddistingue il Volley Land. Sono 470, invece, i ragazzi che si sono battuti sui campi da gioco dell'OPEN 4X4, dove le 94 squadre iscritte hanno dato vita a ben 84 incontri. Nel CHAMPION VOLLEY SCHOOL "GIOCA E IMPARA COL CAMPIONE" 611 atleti in miniatura hanno potuto confrontarsi con i loro beniamini di sempre come Sartoretti, Nascimento, Sintini , Garcia e Della Lunga. Le partite andate in scena ben 131. Ricordiamo che la biglietteria ha staccato 8500 tagliandi.
La visibilità della finale di Coppa Italia di A1 maschile02/03/2008

La visibilità della finale di Coppa Italia di A1 maschile

IL PROGRAMMA MEDIA Domenica 2 marzo DIRETTA SKY SPORT 2 M. Roma Volley - Lube Banca Marche Macerata a partire dalle ore 18.00. Commento di Lorenzo Dallari e Fabio Vullo. Andrea Zorzi alla lavagna tecnica. Bordo campo con Eleonora Cottarelli e Luisa Gamberini. Sky Sport allestirà un apposito studio al Datch Forum. Conduzione affidata a Roberto Prini insieme alle voci tecniche di Sky Sport. VOLLEY TIME RADIO WEB Nuovo appuntamento con la diretta streaming sul sito di Lega Volley. Per ascoltare "Volley Time Web Radio" sarà sufficiente collegarsi al sito www.legavolley.fm; anche dall'indirizzo www.legavolley.it si potrà accedere al servizio con un pop up che si aprirà in automatico. PALLAVOLANDO RADIO RAI Dalle ore 18.30 Pallavolando, la rubrica radiofonica dedicata alla pallavolo sarà presente con Simonetta Martellini nell'arena centrale del Datch Forum. SET E NOTE RADIO LATTEMIELE La verve radiofonica di Marco Caronna racconterà la finalissima della TIM CUP A1. STUDIO SPORT -TG5 SPORT I magazine sportivi in onda su Italia 1 e Canale 5 domenica sera proporranno un servizio sulla magia di 24MINUTI Volley Land e sul grande spettacolo della finalissima della TIM CUP A1. Lunedì 3 marzo ZONA CESARINI - RAI RADIO 1 La striscia serale dedicata allo sport avrà come ospite uno dei protagonisti della TIM Cup A1. LE TRASMISSIONI ALL'ESTERO AL JAZEERA SPORT trasmetterà in diretta tutte le partite della Final Four TIM CUP A1 con commento dal Datch Forum della giornalista Leila Smati. ESPN Brasil - l'importante network brasiliano proporrà venerdì 7 febbraio la differita integrale della finalissima della TIM Cup A1 2008. MA CHAINE SPORT - il nuovo canale sportivo francese via satellite, visibile anche in Lussemburgo e Belgio, trasmetterà in diretta tutta la TIM Cup A1 Final Eight.
La posizione della Lega maschile sulle crisi economiche nel volley01/03/2008

La posizione della Lega maschile sulle crisi economiche nel volley

A poche ore dall'apertura di 24Minuti Volley Land, l'attenzione dei media si è concentrata sulla conferenza stampa durante la quale la Lega Pallavolo Serie A ha esposto la propria posizione in merito alle problematiche economiche che hanno coinvolto due propri club, Corigliano e Milano. Ad aprire l'incontro è stato il Presidente della Lega Pallavolo Serie A, Diego Mosna, che ha sottolineato: "Come Consiglio di Lega abbiamo ampiamente parlato dell'argomento in questo ultimo periodo, incontrando dirigenti e giocatori e riscontrando delle situazioni di criticità, ma i due casi vanno distinti. A Corigliano - ha proseguito Mosna - c'è una crisi di liquidità, dovuta anche al mancato pagamento di alcuni sponsor, tra cui le istituzioni che però dovrebbe risolversi in poco tempo; il conto economico della società è, comunque, in regola. Per quanto riguarda Milano, l'aiuto delle istituzioni non manca, come ha già dichiarato in più di qualche occasione l'assessore Terzi. Teniamo costantemente monitorata la situazione, confrontandoci di frequente con il Presidente Giovanardi, mentre tra oggi e domani vedrò di persona proprio l'assessore Terzi". Mosna, precedentemente, aveva puntualizzato: "La Lega Pallavolo è un consorzio di club con un preciso statuto. Le Società, e neppure i giocatori, in questi due casi specifici, si sono rivolti precedentemente alla Lega e pertanto di queste situazioni ne siamo venuti a conoscenza in maniera brusca". Bruno Cattaneo, Consigliere della FIPAV, ha poi proseguito concentrandosi prevalentemente della situazione di Milano: "Abbiamo subito approcciato il problema con l'assessore Terzi. Milano può contare su due formazioni in Serie A, una maschile e una femminile, un patrimonio dell'intera Milano che va salvaguardato. Per quanto riguarda la Sparkling, siamo sul problema. Vogliamo delle risposte, anche per quanto riguarda la mancanza di impianti sportivi, situazione ormai cronica qui a Milano". L'intervento di Massimo Righi, Amministratore Delegato della Lega Pallavolo Serie A, ha chiuso l'incontro con i giornalisti: "Nel corso delle ultime stagioni sono stati introdotti nuovi e più incisivi controlli sulle regole di entrata, rendendo obbligatorio, anche per le società di Serie A2, di avere il collegio sindacale, specificando che le norme del Regolamento Ammissione al Campionato sono preordinate ad un controllo preventivo sull'equilibrio finanziario delle società e non al controllo sull'andamento della gestione nel corso del campionato." "Verifichiamo - ha continuato Righi - con scrupolo i documenti contabili presentati al momento dell'iscrizione delle società ad inizio campionato. Se durante la stagione si generano insolvenze, non abbiamo strumenti per farle ripianare".
Il programma di Volley Land29/02/2008

Il programma di Volley Land

24MINUTI VOLLEY LAND: LA FESTA DELLA PALLAVOLO E' QUI L'attesa sta per finire. Dopo il grande successo di pubblico della TIM Cup A1 Final Eight andato in scena a Bassano del Grappa, 6700 persone in due giorni, il "Popolo degli Zainetti" o più semplicemente gli amanti della pallavolo si mettono in viaggio: direzione Datch Forum di Assago. Nello splendido impianto milanese si vivranno due giorni intensissimi. Evento sportivo clou la Final Four di TIM Cup A1, ma la pallavolo giocata vivrà anche un momento tutto al femminile con la partita di Serie A2 tra Europea 92 Virgin Radio Milano e Biancoforno Santa Croce. Tantissime le attività ludiche che appassioneranno le migliaia di giovani coinvolti in Fun Arena e nella Volley Gallery, il percorso di stand e giochi allestito da tante società e aziende che vivono il volley a 360°. Alle ore 9.00, di sabato 1 marzo, prenderanno il via tutte le iniziative parallele come le gare di minivolley e le gare Open 4x4 che continueranno fino alle ore 20.00. Interessanti i percorsi formativi. Nell'adiacente Hotel Jolly (inizio ore 9.00) ci sarà il corso di aggiornamento nazionale per allenatori, mentre alle ore 14.00 il tecnico della nazionale femminile, Massimo Barbolini, sarà il relatore del Corso di aggiornamento "Battuta e ricezione nella pallavolo di alto livello" (Moltin Meeting Center). Novità della nona edizione di 24MINUTI Volley Land è la "FANS Cup" il torneo delle tifoserie del volley che scenderanno in campo per aggiudicarsi questo speciale trofeo. Un evento nell'evento che vedrà protagonisti i supporter della Serie A1 che ripeteranno lo stesso tabellone della TIM Cup A1. Immancabile ed imperdibile la Champion Volley School - "Gioca e impara col Campione". L'attività più amata dal pubblico di Volley Land, dove i compagni di squadra saranno le stelle della Serie A TIM. Per chi non avesse ancora il biglietto di ingresso, i botteghini del Datch Forum saranno aperti, sabato 1 e domenica 2 marzo, a partire dalle ore 9.00. Infine domani, sabato 1 marzo, alle ore 12.00 presso la Sala Stampa del Forum di Assago si terrà la conferenza stampa indetta dalla Lega Pallavolo in cui verrà esposta la posizione dei vertici di Lega riguardo alle problematiche economiche che hanno recentemente coinvolto i propri club. IL PROGRAMMA SABATO 1 MARZO 2008 Ore 9.00 Apertura DatchForum Apertura Volley Gallery - (2° piano) Corso di aggiornamento nazionale per Allenatori (Hotel Jolly Assago Milanofiori) 9.30-20.00 Gare di Minivolley - Gare OPEN 4x4 - (Fun Area piano terra) 10.00-12.30 CHAMPION Volley School - "Gioca e impara col Campione" (Fun Area piano terra) 10.00 FANS CUP - Il torneo delle tifoserie (Fun Area piano terra) 12.00 Conferenza stampa Lega Pallavolo Serie A Maschile (Sala Stampa) 13.30-17.00 CHAMPION Volley School - "Gioca e impara col Campione" (Fun Area piano terra) 14.00-16.00 Corso di aggiornamento "Battuta e Ricezione nella pallavolo di alto livello" Relatore Massimo Barbolini (Molten Meeting Center) 16.00 1a Semifinale TIM CUP A1: Bre Banca Lannutti Cuneo - Lube Banca Marche Macerata 18.30 2a Semifinale TIM CUP A1: M.Roma Volley - Sisley Treviso 20.45 Europea 92 Virgin Radio Milano - Biancoforno S.Croce Findomestic Volley Cup Serie A2 femminile DOMENICA 2 MARZO 2008 Ore 9.00 Apertura DatchForum Apertura Volley Gallery - (2° piano) Corso di aggiornamento nazionale per Allenatori (Hotel Jolly Assago Milanofiori) Corso nazionale di formazione per Direttori Sportivi e Dirigenti di Società partecipanti a campionati Nazionali (Hotel Jolly Assago Milanofiori) 9.30-17.30 Gare di Minivolley e Gare OPEN 4x4 - (Fun Area piano terra) 10.00-12.30 CHAMPION Volley School - "Gioca e impara col Campione" (Fun Area piano terra) 10.00 FANS CUP - Il torneo delle tifoserie (Fun Area piano terra) 10.00-13.00 Tavola Rotonda "Allenatore settore giovanile: gestore o formatore?" (Molten Meeting Center) 12.30 SKY presenta "La partita dei record 200 vs 200" (Arena Centrale) 13.30-17.00 CHAMPION Volley School - "Gioca e impara col Campione" (Fun Area piano terra) 14.30-16.30 Nazionale Juniores - Veterans - La nazionale Juniores si allena con la "Generazioni di Fenomeni" (Arena Centrale) 18.30 FINALE TIM CUP A1
Macerata e Treviso conquistano la semifinale di Coppa Italia di serie A1 maschile eliminando Modena e Trento28/02/2008

Macerata e Treviso conquistano la semifinale di Coppa Italia di serie A1 maschile eliminando Modena e Trento

Final Eight Quarti (27/02/2008) - Coppa Italia A1, Stagione 2007/2008Dopo le vittorie di Cuneo e Roma, staccano il biglietto per la Final Four anche Macerata (3-0 contro Modena) e Treviso, che in serata piega Trento in quattro set. LUBE BANCA MARCHE MACERATA - CIMONE MODENA 3-0 (25-16, 25-23, 25-22)LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Lebl 7, Smerilli (L), Paparoni 7, Vermiglio, Bartoletti, Saraceni, Geric 4, Corsano (L), Santana 4, Omrcen 15, Swiderski 8. Non entrati Snippe, Monopoli. All. De Giorgi Ferdinando. CIMONE MODENA: Tencati 1, Rinaldi (L), Dennis 7, Sartoretti, Pagni, Nascimento 8, Heller 5, Endres 15, Casoli 8, Garcia 2. Non entrati Bertoli, Soli. All. Giani Andrea. ARBITRI: Matteo Cipolla, Nicola Castagna. NOTE - Spettatori 3200, durata set: 23', 27', 27'; tot: 77'. Macerata supera Modena con un netto 3 a 0, trascinata dall'MVP Igor Omcen, miglior realizzatore della gara con 15 punti, al pari del brasiliano Murilo. La Lube sabato in semifinale affronterà Cuneo. ITAS DIATEC TRENTINO - SISLEY TREVISO 1-3 (32-30, 18-25, 25-27, 21-25)ITAS DIATEC TRENTINO: Kaziyski 15, Segnalini (L), Birarelli 6, Della Lunga (L), Jeroncic 9, Bari, Grbic 7, Stoyanov, Nikolov 11, Mlyakov 1, Winiarski 12, Piscopo. Non entrati Bednaruk. All. Stoytchev Radostin. SISLEY TREVISO: Horstink 5, Fei 27, Hubner 6, Papi 6, Farina (L), Kral, Saitta, Endres 10, Pujol 4, Cisolla 24, Ricci Petitoni (L). Non entrati Novotny, Maruotti. All. Dal Zotto Renan. ARBITRI: Vittorio Sampaolo, Fabrizio Pasquali. NOTE - Spettatori 4200, durata set: 33', 21', 27', 26'; tot: 107'. Nulla da fare per Trento che dopo aver vinto il primo set è costretta ad arrendersi alla grande prova degli orogranata trascinati dall'MVP Fox Fei, miglior realizzatrice dell'incontro con 27 punti di bottino personale, seguito da Cisolla a quota 24. Prova straordinaria del libero della Marca Alessandro Farina. Da sabato al DatchForum di Assago (MI) all'interno del 24Minuti Volley Land si riparte dalle semifinali. Alle ore 16.00 Cuneo-Macerata , alle 18.30 Roma-Treviso (entrambe in diretta su SKY SPORT 2). Domenica alle 18.30 la finalissima. Diretta della TIM Cup A1 su SKY Sport 2 e in streaming su legavolley.it. In allegato il commento e interviste di queste due gare dei quarti di finale.
Final Eight di Coppa Italia di A1 maschile: Cuneo e Roma volano in semifinale, oggi le sfide Macerata-Modena e Treviso-Trento27/02/2008

Final Eight di Coppa Italia di A1 maschile: Cuneo e Roma volano in semifinale, oggi le sfide Macerata-Modena e Treviso-Trento

BRE BANCA LANNUTTI CUNEO - ANTONVENETAPADOVA 3-0 (25-21; 25-21; 25-19) BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 12, Gonzalez 4, Vergnaghi (L), Lasko 7, Curti 7, Abbadi 9, Felizardo 6. Non entrati Parodi, Fortunato, Rosso, Muraguti Yared, Battilotti. All. Prandi ANTONVENETA PADOVA: Garghella (L), De Togni 4, Olli 1, Quarti, Esko 4, Tovo, Perazzolo 7, Diaz Mayorca 16, Bontje 3, De Marchi 11. Non entrati Platenik. All. Bagnoli ARBITRI: Giani - Zecchini NOTE - Spettatori 2300; durata set26'; 23'; 22'; tot. 71' M. ROMA VOLLEY - COPRA NORDMECCANICA PIACENZA 3-1 (23-25; 27-25; 27-25; 25-20) M. ROMA VOLLEY: Henno (L), Coscione 1, Marshall 17, Molteni 8, Hernandez, Kooistra 15, Miljkovic 24, Semenzato 11. Non entrati Savani, Tofoli, Giretto, Romero. All. Serniotti COPRA NORDMECCANICA PIACENZA: Rodriguez 17, Granvorka 10, Cozzi 8, Meoni 2, Boninfante, Santos Dutra (L), Zlatanov 22, Bravo 1, Gromadowski, Bjelica 10. Non entrati Massari Jacopo, Bovolenta. All. Lorenzetti ARBITRI: Menghini - Rapisarda NOTE - Spettatori 2500; durata set: 28', 31', 35', 27' ; tot. 121'. Questa volta la maledizione della TIM Cup non ha colpito. Questa volta la prima della classe la Bre Banca Lannutti Cuneo non ha sbagliato il colpo, memore della lezione impartita lo scorso da Taranto, e stacca per prima il pass per le semifinali di Milano dove incrocerà la vincente della sfida tra Lube Banca Marche Macerata - Cimone Modena. Dopo che la partita inaugurale della TIM Cup A1 Final Eight ha registrato il facile successo per 3-0 della Bre Banca Lannuti Cuneo sull'Antonveneta Padova, la seconda partita tra M. Roma Volley e Copra Nordmeccanica Piacenza ha riservato maggiore spettacolo ed equilibrio. Il pronostico ad inizio partita era aperto a qualsiasi risultato. Per il valore delle formazioni, ma anche perché si presentavano all'appuntamento con grandi incognite dovute ai sestetti. Domani giovedì 28 Febbraio 2008 sempre a Bassano del Grappa la TIM Cup proseguirà con al seconda giornata dei quarti di finale. Altre due partite, in campo alle 18.00 e alle 20.30 con diretta su Sky Sport 2. Questo il programma: ore 18.00 Lube Banca Marche Macerata - Cimone Modena (diretta Sky Sport 2) Arbitri: Sampaolo - Pasquali ore 20.30 Itas Diatec Trentino - Sisley Treviso (diretta Sky Sport 2) Arbitri: Cipolla - Castagna In allegato la cronaca dei primi due quarti di finale vinti di Cuneo e Roma.
Settima di ritorno di A1 maschile: Trento è la nuova capolista25/02/2008

Settima di ritorno di A1 maschile: Trento è la nuova capolista

I RISULTATI Famigliulo CORIGLIANO - Bre Banca Lannutti CUNEO 0-3 (21-25; 16-25; 21-25) Sparkling MILANO - Cimone MODENA 3-2 (25-23; 16-25; 25-21; 18-25; 15-12) Acqua Paradiso Gabeca MONTICHIARI - RPA-LuigiBacchi.it PERUGIA 3-2 (25-12; 25-18; 23-25; 17-25; 15-11) Andreoli LATINA - Sisley TREVISO 0-3 (18-25; 18-25; 20-25) Prisma TARANTO - M. ROMA Volley 3-2 (22-25; 25-18; 32-34; 25-23; 15-13) Lube Banca Marche MACERATA - Copra Nordmeccanica PIACENZA 3-0 (25-18; 25-20; 25-22) Antonveneta PADOVA - Itas Diatec TRENTINO 0-3 (14-25; 22-25; 20-25) CLASSIFICA Itas Diatec TRENTINO 46; M. ROMA Volley 45; Bre Banca Lannutti CUNEO 44; Lube Banca Marche MACERATA 41; Sisley TREVISO 38; Copra Nordmeccanica PIACENZA 35; Cimone MODENA 29; Acqua Paradiso Gabeca MONTICHIARI, Sparkling MILANO 25; Prisma TARANTO 21; Antonveneta PADOVA, RPA-LuigiBacchi.it PERUGIA 20; Famigliulo CORIGLIANO 17; Andreoli LATINA 14. Antonveneta Padova - Itas Diatec Trentino 0-3 (14-25; 22-25; 20-25) ANTONVENETA PADOVA: Garghella (L), Olli, Quarti 1, Esko 1, Tovo 5, Perazzolo 8, Diaz Mayorca 17, Bontje 4, De Marchi 5. Non entrati De Togni, Platenik. All. Bagnoli ITAS DIATEC TRENTINO: Kaziyski 10, Segnalini (L), Birarelli 9, Jeroncic 5, Della Lunga 3, Grbic 2, Stoyanov, Mlyakov 13, Winiarski 6, Bari (L), Piscopo 1. Non entrati Bednaruk, Nikolov. All. Stoytchev ARBITRI: Coppola - Cammera NOTE - Spettatori 2000, incasso 6100, durata set 21', 26', 33', tot. 70'. Padova - Tante le novità in sestetto proposte dai due tecnici ad inizio del match tra Antonveneta Padova ed Itas Diatec Trentino. Il tecnico degli ospiti, Radostin Stoytchev, rinuncia a Nikolov per Mlyakov. Più difficile la situazione che è costretto a gestire Bruno Bagnoli. Senza Peter Platenik e con un Lorenzo Perazzolo non al top della forma, l'attacco dell'Antonveneta Padova ha poca potenza e poche alternative. L'Itas domina in attacco il parziale di avvio, ma il gioco di Padova stenta a decollare. Gli All Black di casa sono vittime dei propri errori e regalano 12 punti agli avversari. Continua in allegato con tabellini e cronache delle altre gare.
Sigla.com - Internet Partner