Archivio Campionato maschile

La prima giormata di ritorno della serie A1 maschile18/01/2008

La prima giormata di ritorno della serie A1 maschile

Appena il tempo di concludere la virata per il giro di boa che la Serie A1 TIM è pronta a tuffarsi nel girone di ritorno. Sarà un inizio con i fuochi d'artificio visto il big match in programma a Trento tra la Bre Banca Lannutti Cuneo campione d'inverno e l'Itas Diatec Trentino, terza forza del torneo. Sarà la 24a sfida tra le due compagini, 16 le vittorie di Cuneo e 7 quelle di Trento. La squadra piemontese ha sempre vinto nelle ultime quattro gare giocate al PalaTrento. Per vedere un successo trentino bisogna tornare al 7 marzo 2004 quando l'Itas (allenata proprio dall'ex Prandi) si impose per 3-0. L'Itas Diatec dovrà ancora verificare le condizioni di Winiarski, out nelle ultime quattro gare. Per la M. Roma Volley, che mercoledì si è confermata seconda forza del torneo, impegno casalingo contro l'Antonveneta Padova unica squadra ad aver imposto una sconfitta esterna ai capitolini dall'inizio del campionato, macchiando così il percorso altrimenti immacolato lontano dal PalaTiziano per i ragazzi di Serniotti. Nel girone di ritorno l'Andreoli Latina dovrà dire se i segnali di ripresa mostrati nelle ultime due uscite (vittoria con Taranto e sconfitta al tie break a Trento) possono rappresentare un punto di partenza per tentare la rimonta. La squadra di Gulinelli ha evidenziato progressi sia nell'intesa tra Mattera e i compagni, sia nello stato di forma. Al PalaBianchini arriverà l'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari ancora scottata dall'esclusione, patita solamente tre giorni fa, dalla TIM CUP A1 Final Eight. Nella sfida che segnerà il ritorno di Pupo Dall'Olio a Piacenza, Copra Nordmeccanica e RPA-LuigiBacchi.it Perugia sarà curioso scoprire chi la spunterà tra il bomber del girone di andata Hristo Zlatanov e chi invece ha murato di più, il centrale ceco Richard Nemec. Famigliulo Corigliano - Sisley Treviso lo scorso 29 settembre fu la gara che inaugurò il 63° Campionato di Pallavolo. La nuova stagione fece segnare un risultato roboante, i campioni d'Italia subirono un brusco stop (3-0) dalla matricola calabrese. Domenica si giocherà a campi invertiti, al PalaVerde di Villorba, dove i ragazzi di Dal Zotto cercheranno di dimenticare il brutto esordio di campionato. Posticipata alle ore 18.30 per permettere la diretta su SKY SPORT 2, al PalaFiom di Taranto la Prisma riceverà la Sparkling Milano. Nell'unico precedente giocato nel girone di andata, la vittoria dei pugliesi arrivò dopo soli tre set. Lunedì torna il Monday Night, come sempre previsto alle ore 20.30 (diretta SKY SPORT 3), con una delle classiche della nostra Serie A1 TIM, Lube Banca Marche Macerata - Cimone Modena. Sarà la 43a volta che le due squadre si ritroveranno contro. La tradizione è a favore degli emiliani vittoriosi in 26 occasioni. Modena però non vince al Fontescodella dalle semifinali scudetto del 2003, in campionato addirittura dal 21 novembre 2000 (1-3). Il match segnerà la prima di Dennis davanti al suo ex pubblico. SERIE A1 TIM - 1a GIORNATA DI RITORNO Domenica 20 gennaio, ore 18.00 M. Roma Volley - Antonveneta Padova Satanassi - Gnani Andreoli Latina - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari Perri - Cesare Itas Diatec Trentino - Bre Banca Lannutti Cuneo Lavorenti - Bartolini Copra Nordmeccanica Piacenza - RPA-LuigiBacchi.it Perugia Pessolano - Mastrodonato Sisley Treviso - Famigliulo Corigliano Rossi - Piersanti Domenica 20 gennaio, ore 18.30 Prisma Taranto - Sparkling Milano Diretta SKY Sport 2 Cipolla - Castagna Lunedì 21 gennaio, ore 20.30 Lube Banca Marche Macerata - Cimone Modena Diretta SKY Sport 3 Coppola - Cammera LA CLASSIFICA Bre Banca Lannutti Cuneo 32; M. Roma Volley 29; Itas Diatec Trentino 24; Lube Banca Marche Macerata 23; Cimone Modena 22; Sisley Treviso 21; Copra Nordmeccanica Piacenza, Antonveneta Padova 20; Sparkling Milano 19; Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 17; RPA - LuigiBacchi.it Perugia 15; Prisma Taranto 11; Famigliulo Corigliano 10; Andreoli Latina 8.
I numeri della tredicesima giornata di A1 maschile17/01/2008

I numeri della tredicesima giornata di A1 maschile

La Gara più Lunga: 02.07 Famigliulo Corigliano - M. Roma Volley (2-3) La Gara più Breve: 01.07 Bre Banca Lannutti Cuneo - RPA-LuigiBacchi.it Perugia (3-0) Il Set più Lungo: 00.35 1° Set (27-29) Antonveneta Padova - Copra Nordmeccanica Piacenza Il Set più Breve: 00.21 2° Set (18-25) Sparkling Milano - Sisley Treviso e 3° Set (25-21) Bre Banca Lannutti Cuneo - RPA-LuigiBacchi.it Perugia I TOP DI SQUADRA Attacco: 61,8% Copra Nordmeccanica Piacenza Ricezione: Pos. 85,2% Perf. 54,1% Lube Banca Marche Macerata Muri Vincenti: 17 Itas Diatec Trentino Punti: 85 Itas Diatec Trentino Battute Vincenti: 13 Itas Diatec Trentino I TOP INDIVIDUALI Punti: 30 Matey Kaziyski (Itas Diatec Trentino) Attacchi Punto: 22 Matey Kaziyski (Itas Diatec Trentino) Servizi Vincenti:7 Gustavo Endres (Sisley Treviso) – Record stagionale Muri Vincenti:8 Gregor Jeroncic (Itas Diatec Trentino) I MIGLIORI Matey KAZIYSKI (Itas Diatec Trentino - Andreoli Latina) Javier GONZALEZ (Bre Banca Lannutti Cuneo - Rpa LuigiBacchi.it Perugia) Francesco BIRIBANTI (Famigliulo Corigliano - M. Roma Volley) RODRIGAO (Lube Banca Marche Macerata - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari) Angel DENNIS (Prisma Taranto - Cimone Modena) Guillaume SAMICA (Sparkling Milano - Sisley Treviso) Ventceslav SIMEONOV (Antonveneta Padova - Copra Nordmeccanica Piacenza)
Il punto dopo 13 giornate in ottica Coppa Italia17/01/2008

Il punto dopo 13 giornate in ottica Coppa Italia

di Vincenzo Di PintoLa tredicesima giornata del campionato maschile di A1 ha deciso gli abbinamenti di Coppa Italia, dando un'idea del futuro e dichiarando le prime deluse. Interessanti sono senza dubbio i 4 abbinamenti di Coppa Italia: 1) la regolarità straordinaria di Cuneo contro la sorpresa Padova. 2) La discontinuità di Macerata e Modena, squadre in crescita ma che vogliono capire se sono veramente da vertice, e in questa ottica la Coppa è un test importante. 3) La forte squadra di Trento voluta dal Presidente Mosna, fisica e dalle grandi individualità, Kaziyski, Grbic, Nikolov, deve dimostrare di avere un gioco di squadra evoluto per ambire al vertice giocando contro il Treviso di Cisolla, Papi, Fei, Farina e Gustavo, oltre alla società (in modo particolare Bruno Da Re), che sanno essere vincenti quando serve. Anche in questo anno, in cui sono nuovi l'allenatore Renan Dal Zotto e il giovane palleggiatore francese di talento Pujol, fisico e già capace, nonostante alcuni periodi di grande difficoltà, nei momenti fondamentali di questa prima parte del campionato, la Sisley ha gridato presente. Straordinaria è la gestione della società nelle difficoltà: ad esempio ho parlato con Da Re dopo le prime nette sconfitte contro gli ultimi in classifica, ad inizio anno, e lui mi ha confessato di aver in mente il percorso di crescita con il suo dovuto tempo, il tutto con la massima serenità. Complimenti. 4) Piacenza riesce a centrare spesso vittorie importanti, per giocare contro Roma. Tutte e due le squadre devono costruirsi una capacità vincente, e questa sfida avvincente promette scintille. Il campionato dice che le prime 7 squadre della classifica si giocheranno il vertice dello scudetto. L’ottavo posto sarà una competizione tra la sorpresa Padova e le attuali deluse dalla Coppa Italia, vale a dire Perugia, Montichiari e Milano. Invece intrigante è infine la lotta per la salvezza tra le motivate Taranto, Latina e Corigliano, che nell'ultimo turno hanno guadagnato un punto importante.
Volleyland a Milano17/01/2008

Volleyland a Milano

Per il secondo anno consecutivo, il sesto in assoluto, Volley Land andrà in scena a Milano. L'Evento sarà organizzato al Datch Forum sabato 1 e domenica 2 marzo 2008, giornate in cui la pallavolo sarà l'unica grande protagonista. Numerosi gli appuntamenti di volley giocato ma non solo, esattamente com'è nel DNA della manifestazione. Tutta l'attenzione sarà incentrata sulla TIM CUP A1 Final Four di Coppa Italia, competizione che assegnerà alla vincitrice il primo posto utile per accedere alla Champions League 2008/2009. Animeranno l'area divertimento i tantissimi tornei amatoriali di volley e minivolley, momento di incontro tra i giovanissimi appassionati con i campioni della Serie A TIM. Sarà qui che il "popolo degli zainetti" troverà la parte più attrattiva della manifestazione che farà da fulcro per tutta la "Fun Area" di Volley Land. L'evento sarà organizzato dalla Lega Pallavolo Serie A, dal Comitato Regionale Fipav Lombardia e dal Comitato Provinciale Fipav Milano con la partecipazione della Regione Lombardia, del Comune di Milano e della Provincia di Milano. TIM CUP A1 Final Eight 2007/2008 A Bassano del Grappa i quarti di finale La TIM CUP A1 Final Eight 2008 partirà anche quest'anno da Bassano del Grappa (VI). La cittadina vicentina ospiterà per il quarto anno consecutivo un importante momento di volley dopo le positive esperienze della Final Four di TIM CUP A2 2004/05 e le ultime tre edizioni dei quarti di finale di TIM CUP A1. Il 27 e 28 febbraio 2008 le migliori otto squadre al termine del girone di andata di Serie A1 TIM si sfideranno per conquistare l'accesso alla Final Four di Milano. Per l'organizzazione la Lega Pallavolo Serie A sarà affiancata dalla Società Bassano Volley, dal Comitato Regionale Fipav Veneto e dal Comitato Provinciale Fipav Vicenza, con il contributo del Comune di Bassano del Grappa. Ecco gli accoppiamenti della TIM CUP A1 Final Eight: Mercoledì, 27 febbraio 2008 Bre Banca Lannutti Cuneo - Antonveneta Padova M. Roma Volley - Copra Nordmeccanica Piacenza Giovedì, 28 febbraio 2008 Itas Diatec Trentino - Sisley Treviso Lube Banca Marche Macerata - Cimone Modena
Le otto qualificate alla Final Eight di Coppa Italia di A1 maschile16/01/2008

Le otto qualificate alla Final Eight di Coppa Italia di A1 maschile

Il 13° turno della Serie A1 TIM, conclusione del girone d'andata e turno unico giocato per intero oggi, con la propria classifica ha stabilito le otto squadre che disputeranno la TIM CUP A1 Final Eight. I quarti di finale sono in programma il 27 e 28 febbraio, mentre il gran finale della TIM Cup A1 Final Four si giocherà sabato 1 e domenica 2 marzo 2008. Ecco, di seguito, gli accoppiamenti dei Quarti. TIM CUP A1 Final Eight Mercoledì, 27 febbraio 2008 Bre Banca Lannutti Cuneo (1) - Antonveneta Padova (8) M. Roma Volley (2) - Copra Nordmeccanica Piacenza (7) Giovedì, 28 febbraio 2008 Itas Diatec Trentino (3) - Sisley Treviso (6) Lube Banca Marche Macerata (4) - Cimone Modena (5) (Orari e ordine delle partite da definire)
I risultati dell'ultima di andata di A1 maschile: in vetta Cuneo, Roma e Trento16/01/2008

I risultati dell'ultima di andata di A1 maschile: in vetta Cuneo, Roma e Trento

R I S U L T A T I Itas Diatec Trentino - Andreoli Latina 3 - 2 (25-20, 29-27, 28-30, 18-25, 15-12)Bre Banca Lannutti Cuneo - RPA LuigiBacchi.it PG 3 - 0 (25-20, 25-22, 25-21)Famigliulo Corigliano - M. Roma Volley 2 - 3 (23-25, 26-24, 23-25, 25-20, 13-15)Lube Banca Marche Macerata - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 3 - 0 (25-21, 25-21, 29-27)Prisma Taranto - Cimone Modena 2 - 3 (24-26, 19-25, 25-20, 25-23, 12-15)Sparkling Milano - Sisley Treviso 3 - 2 (25-21, 18-25, 16-25, 25-21, 16-14)Antonveneta Padova - Copra Nordmeccanica Piacenza 0 - 3 (27-29, 22-25, 18-25)C L A S S I F I C A Bre Banca Lannutti Cuneo 32, M. Roma Volley 29, Itas Diatec Trentino 26, Lube Banca Marche Macerata 23, Cimone Modena 22, Sisley Treviso 21, Copra Nordmeccanica Piacenza 20, Antonveneta Padova 20, Sparkling Milano 19, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 17, RPA LuigiBacchi.it PG 15, Prisma Taranto 11, Famigliulo Corigliano 10, Andreoli Latina 8. BRE BANCA LANNUTTI CUNEO - RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA 3-0 (25-20, 25-22, 25-21) BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 21, Parodi, Gonzalez 6, Fortunato 6, Vergnaghi (L), Lasko 10, Abbadi 3, Muraguti Yared 2, Felizardo 4. Non entrati Rosso, Curti, Battilotti. All. Prandi Silvano. RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA: Kovacevic, Tuerlinckx 4, Serafini, Sintini 2, Kromm 13, Di Franco 3, Nemec 2, Braga, Pippi (L), Vujevic 8, Stokr 4. Non entrati Proper, Pochini. All. Dall'olio Francesco. ARBITRI: Luca Zecchini, Maurizio Giani. NOTE - Spettatori 2700, incasso 6700, durata set: 24', 22', 21'; tot: 67'. Cuneo - L'idea di chiudere il girone di andata al primo posto piace davvero tanto alla Bre Banca Lannutti Cuneo che torna in campo dopo la pausa in forma smagliante. Il titolo di Campione d'inverno, infatti, garantisce dei privilegi in previsione della TIM CUP A1 Final Eight che è meglio non lasciare agli avversari. Nel primo set la RPA-LuigiBacchi.it Perugia gioca alla pari fino al 15-15, ma poi sotto la pressione di Gonzalez al servizio perde la perfezione in ricezione di Vujevic e Pippi. Gli attacchi degli umbri difettano in varietà e Cuneo inizia a difendere e contrattaccare con grande efficacia. Nel secondo set si assiste allo stesso copione gli ospiti con Kromm e Vujevic danno fastidio alla Bre Banca Lannutti Cuneo ma non reggono da soli il gioco corale della formazione piemontese. La RPA commette ben 12 errori punto e Wijsmans e compagni iniziano a sorridere per il vantaggio di 2-0. Al ritorno in campo Silvano Prandi lascia a riposo Gonzalez per Marlon, ma l'efficacia al servizio non cala: è il capitano Wijsmans a far capire che i cuneesi vogliono a tutti i costi la vittoria. Perugia non si dà per vinta e prova a rientrare nel match, ma Cuneo non corre rischi, incrementando il proprio ritmo non appena si varca la soglia del ventesimo punto. Javier Gonzalez (Bre Banca Lannutti Cuneo): "Abbiamo preparato molto bene la partita, sfruttando il buon periodo di allenamento avuto in questa pausa. Non abbiamo giocatori impegnati con le nazionali ed il buon lavoro in palestra si vede poi in campo. Il titolo di Campioni d'inverno è il mio modo di dire grazie alla Bre Banca e al presidente Lannutti per aver creduto in me". Francesco Dall'Olio (RPA- LuigiBacchi.it Perugia): "Abbiamo giocato alla pari fino al 20, poi nei finale del set abbiamo commesso qualche errore di troppo e Cuneo ha fatto cose eccellenti. Abbiamo interpretato bene il servizio, ma difettato nelle rigiocate e con Cuneo non si può regalare nulla": MVP: Javier Gonzalez (Bre Banca Lannutti Cuneo) Continua in alleagto con i tabellini e commenti delle altre gare della giornata e con le partite in programma nel prossimo turno.
L'offerta televisiva di Sky Sport: 3 giorni di grande volley16/01/2008

L'offerta televisiva di Sky Sport: 3 giorni di grande volley

Tre giorni di grande volley su SKY Sport. Due gli appuntamenti in programma per la Serie A1 TIM. Si inizierà domenica alle ore 18.30 con la diretta Prisma Taranto - Sparkling Milano su SKY Sport 2. Lunedì, invece, il posticipo televisivo della prima giornata di ritorno andrà in scena al PalaFontescodella di Macerata dove la Lube Banca Marche riceverà la Cimone Modena alle ore 20.30 (diretta SKY Sport 3). Martedì, infine, appuntamento con la Indesit Champions League. A Jesolo la Sisley Treviso affronterà i polacchi del Jastrzebski Wegiel alle ore 20.35, incontro trasmesso in diretta su SKY Sport 2. Domenica 20 gennaio ore 18.30 Prisma Taranto - Sparkling Milano Diretta SKY Sport 2 Lunedì 21 gennaio ore 20.30 Lube Banca Marche Macerata - Cimone Modena Diretta SKY Sport 3 Martedì 22 gennaio ore 20.35 Sisley Treviso - Jastrzebski Wegiel Diretta SKY Sport 2
Mercoledì l'ultima di andata di A1 maschile: si decidono le 8 squadre della Tim Cup di A114/01/2008

Mercoledì l'ultima di andata di A1 maschile: si decidono le 8 squadre della Tim Cup di A1

La seconda sosta del campionato di Serie A1 TIM volge al termine. Dopo esattamente 21 giorni, le formazioni del massimo campionato italiano torneranno protagoniste mercoledì alle ore 20.30. Lo faranno per l'ultima giornata del girone di andata, quella che determinerà la griglia della Final Eight di TIM Cup A1 per le prime otto classificate. Bre Banca Lannutti Cuneo, M. Roma Volley, Itas Diatec Trentino e Cimone Modena sono già certe della qualificazione e affronteranno le gare di mercoledì con il solo obiettivo di ottenere il miglior piazzamento possibile. Discorso completamente diverso, invece, per ben sette formazioni: Antonveneta Padova, Lube Banca Marche Macerata, Sisley Treviso, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari, Copra Nordmeccanica Piacenza, Sparkling Milano e RPA-LuigiBacchi.it Perugia. Tutte formazioni ancora in corsa per l'accesso alla TIM Cup A1, con possibilità diverse tra una e l'altra. Per Padova e Macerata, nella peggiore delle ipotesi, sarà sufficiente conquistare un solo set che equivarrebbe all'accesso matematico nelle prime otto. Più complicato il discorso per i rimanenti due posti. Molto dipenderà dalla sfida incrociata tra Sparkling e Sisley. La vittoria piena dei veneti sarebbe sinonimo di qualificazione, così come per Montichiari sul campo di Macerata. Serrata sarà la sfida a distanza tra Acqua Paradiso Gabeca Montichiari e Copra Normeccanica Piacenza. Le due formazioni sono appaiate a 17 punti in classifica generale, con ugual numero di vittorie e quoziente set. A stabilire chi si qualificherà, in caso di arrivo con queste condizioni, sarà il quoziente punti. Attualmente è a favore dei lombardi: 1,01 contro 1,00. La differenza, ora, è data solamente da due punti. Ancora più complicato il discorso per la Sparkling: per centrare la qualificazione dovrà conquistare un punto in più di Montichiari e Piacenza. Sono invece ridotte al lumicino le speranze della RPA-LuigiBacchi.it Perugia obbligata alla vittoria da tre punti sul campo della capolista Bre Banca Lannutti Cuneo ed incrociare le dita nella speranza che le tre formazioni che la precedono non conquistino punti. SERIE A1 TIM: IL PROGRAMMA DELLA 13a GIORNATA DI ANDATA Mercoledì 16 gennaio ore 20.30 Itas Diatec Trentino - Andreoli Latina Ippoliti - Caldarola Bre Banca Lannutti Cuneo - RPA-LuigiBacchi.it Perugia Zecchini - Giani Famigliulo Corigliano - M. Roma Volley Finocchiaro - Ravallese Lube Banca Marche Macerata - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari Menghini - Rapisarda Prisma Taranto - Cimone Modena Locatelli - Barbero Sparkling Milano - Sisley Treviso Diretta SKY Sport Extra Santi - Saltalippi Antonveneta Padova - Copra Nordmeccanica Piacenza Sampaolo - Pasquali CLASSIFICA Bre Banca Lannutti Cuneo 29; M. Roma Volley 27; Itas Diatec Trentino 24; Lube Banca Marche Macerata, Cimone Modena, Antonveneta Padova, Sisley Treviso 20; Acqua Paradiso Gabeca Montichiari, Copra Nordmeccanica Piacenza, Sparkling Milano 17; RPA - LuigiBacchi.it Perugia 15; Prisma Taranto 10; Famigliulo Corigliano 9; Andreoli Latina 7.
E' in edicola Pallavolo Supervolley di Gennaio 200814/01/2008

E' in edicola Pallavolo Supervolley di Gennaio 2008

È stato al centro della trattativa di mercato più lunga e difficile dell’estate, un intreccio che si è prolungato fino a diventare un caso. Alla fine Matey Kaziyski, la nuova stella della nazionale bulgara, lo schiacciatore che tutti volevano, è approdato a Trento… ed ora anche sulla copertina del numero di gennaio di Pallavolo Supervolley. Abbiamo voluto conoscere più da vicino il re della battuta che fa sognare i tifosi trentini, capire come vive la pallavolo, cosa sogna per la propria carriera e perché ha voluto con tanta forza il campionato italiano. Kaziyski ha già staccato il biglietto per le Olimpiadi, così come le ragazze della nazionale italiana, che entrano in un 2008 in cui si spera sapranno essere protagoniste così come hanno saputo fare nell’indimenticabile 2007 che è andato in archivio. E per entrare nei piani azzurri e nel cammino che le ragazze faranno da qui a Pechino abbiamo chiesto a Massimo Barbolini, che insieme al suo staff ha già programmato nel dettaglio ogni settimana che porterà alla più bella e affascinante delle sfide. Le “invincibili” azzurre sognano la medaglia più preziosa, la stessa che Stefano Baldini ha regalato all’Italia vincendo la maratona olimpica di Atene nel 2004. Ed è dal gradino più alto del podio che il campione emiliano ha accettato di indossare i panni dell’Invitato Speciale per sostenere le nostre pallavoliste e metterle in guardia dagli ostacoli che incontreranno. Una di loro, Manuela Secolo, è il personaggio femminile del mese. Lei in nazionale ha avuto una storia a corrente alternata, ma ora che fa parte del gruppo d’oro, vuole fare di tutto per volare anche alle Olimpiadi di Pechino. Dove certamente sarà presente Tai Aguero, protagonista del nostro Alfabeto del mese. Un modo per conoscere ancora più da vicino, lettera per lettera, la stella che ha vinto tutto con la maglia di Cuba e che vuole ripetersi anche con quella azzurra. Se la nazionale è sul tetto del mondo, una parte del merito è anche del Club Italia, attraverso cui sono passate tante delle ragazze che oggi indossano la maglia della nazionale. E proprio alle più giovani che oggi si allenano nel collegiale permanente della federazione a Ravenna abbiamo dedicato un ampio servizio, per conoscere meglio alcune delle giocatrici di cui potremmo sentire parlare nei prossimi anni, e il modo in cui lavorano. Sempre in tema di nazionali, l’Amarcord di Carlo Gobbi è dedicato a Libenzio Conti, arrivato a ricoprire il ruolo di general manager di tutte le squadre azzurre dopo un lungo cammino vissuto al fianco di tanti gruppi che hanno tenuto alto il nome dell’Italia. Al campionato femminile abbiamo dedicato la seconda parte della nostra inchiesta. Cosa succederebbe se passasse la proposta del presidente della federazione internazionale, Ruben Acosta, di ridurre il numero degli stranieri? Come era stato per il settore maschile, le voci contrarie rappresentano la maggioranza, ma non mancano nemmeno quelle possibiliste o fuori dal coro. Ovviamente si parla anche di campionato maschile, anche attraverso uno dei suoi protagonisti: Stefan Hübner, che quest’anno è andato ad arricchire il parco-centrali della Sisley campione d’Italia. Mentre il nostro direttore, Stefano Michelini, ha incontrato Lorenzo Dallari, il vice direttore di Sky Sport che oggi, televisivamente parlando, rappresenta la pallavolo in Italia. Senza dimenticare il torneo cadetto, con tutti i nomi dei giocatori degli otto gironi che compongono la serie B2 maschile. E per finire, come sempre, tantissime rubriche: quelle firmate da Piccinini, Cernic e Giani, o quelle della nostra Scuola di Pallavolo diventate ormai un punto di riferimento importante per tanti addetti ai lavori.
Vladimir Nikolov Tim MVP di Dicembre14/01/2008

Vladimir Nikolov Tim MVP di Dicembre

La palma di TIM MVP del mese di dicembre ha preso la strada di Trento. Vladimir Nikolov, opposto dell'Itas Diatec Trentino, si è aggiudicato la speciale graduatoria conquistando due nomination in altrettante gare casalinghe: contro Taranto e Piacenza. Nikolov, attualmente, è il nono miglior marcatore del campionato di Serie A1 TIM con 190 punti per una media di 14,6 a partita. Il riconoscimento verrà consegnato in occasione della prossima gara casalinga della formazione trentina che si giocherà al PalaTrento il 16 gennaio alle ore 20.30 contro l'Andreoli Latina.
A2 maschile: Verona e Vibo allungano il passo13/01/2008

A2 maschile: Verona e Vibo allungano il passo

Seconda giornata di ritorno nel campionato di Serie A2 TIM. L'attesa della vigilia era incentrata sull'importante match per la parte bassa della classifica tra Fiorese SpA Bassano e Monini Marconi Spoleto. Si sono imposti i ragazzi di Polidori per 1-3, capaci di riprendere coraggio dopo la sconfitta nel primo set, aggiudicandosi i successivi tre. Ora la distanza in classifica tra le due formazioni si è assotiliata ad un solo punto. La Marmi Lanza Verona rimane in testa alla classifica, grazie alla vittoria per 0-3 sul campo della Esse-ti Carilo Loreto. Tre punti importanti per i gialloblu, mentre per la formazione di Moretti si tratta della seconda sconfitta stagionale al PalaSerenelli (l'altra contro Catania). All'inseguimento dei ragazzi di Zanini si conferma la Tonno Callipo Vibo Valentia che contro la Tiscali Cagliari soffre solamente nel primo set, perso 21-25, ma le vittorie nei successivi tre le consentono di conquistare i tre punti in palio. Con un rotondo 3-0 si conclude anche la gara Mare&Volley Forlì-Divani&Divani Avellino; i romagnoli tornano così alla vittoria casalinga dopo tre sconfitte consecutive davanti al proprio pubblico. Con lo stesso punteggio finisce anche la gara di Crema. Niente da fare per la Premier Hotels che conosce il sapore della seconda sconfitta consecutiva. A sorridere, questa volta, è la Stilcasa Salento d'amare Taviano. Bella la prova della formazione allenata da Massimo Dagioni che si è così riscattata dopo lo stop casalingo di sette giorni fa contro Loreto. Tre punti arrivano anche per la SP TTTLines Catania, capace di regolare la pratica Framasil Cucine Pineto in soli tre set. Vittoria esterna per 1-3 della Materdomini Volley.it Castellana Grotte sul campo della Raccorderie Metalliche Mantova che a tempo di record ha recuperato l'opposto finlandese Hietanen ed ha schierato dal primo minuto il centrale Costantini, prelevato in settimana da Cagliari. Bella la prova di Pascual e compagni che per l'occasione hanno schierato il giovanissimo libero, classe 1988, Schifone. Nel posticipo televisivo Snai Sat, la Codyeco Santa Croce non si fa sorprendere dall'Olio Pignatelli Isernia e si aggiudica l'intera posta in palio. I toscani trascinati da Mattioli (25 punti) e Lirutti (17 punti) hanno controllato il match e lasciato pochissimo spazio ad Isernia che solo con Vincenzo Tamburo ha saputo pungere. La settimana che verrà segna il ritorno della Serie A1 TIM dopo la pausa per lo svolgimento dei tornei continentali di qualificazione olimpica. Mercoledì 16 gennaio è programmata la 13° ed ultima giornata del girone di andata che definerà le otto squadre che parteciperanno alla TIM Cup - Coppa Italia di A1. I RISULTATI SP TTTLines Catania - Framasil Cucine Pineto 3 - 0 (25-22, 30-28, 25-23) Esse-Ti Carilo Loreto - Marmi Lanza Verona 0 - 3 (22-25, 19-25, 21-25) Tonno Callipo Vibo Valentia - Tiscali Cagliari 3 - 1 (21-25, 25-19, 25-21, 25-18) Premier Hotels Crema - Stilcasa Salento d'amare Taviano 0 - 3 (21-25, 20-25, 23-25) Mare&Volley Forlì - Divani&Divani Avellino 3 - 0 (25-23, 25-18, 25-19) Raccorderie Metalliche Mantova - Materdomini Volley.It Castellana Grotte 1 - 3 (24-26, 25-21, 22-25, 23-25) Fiorese Spa Bassano - Monini Marconi Spoleto 1 - 3 (27-29, 25-18, 23-25, 16-25) Codyeco S.Croce - Olio Pignatelli Isernia 3-1 (27-25, 25-21, 24-26, 25-21) CLASSIFICA Marmi Lanza Verona 40; Tonno Callipo Vibo Valentia 38; Olio Pignatelli Isernia 32; Premier Hotels Crema 31; Esse-Ti Carilo Loreto, SP TTTLines Catania 30; Mare&Volley Forlì, Stilcasa Salento d'amare Taviano 28; Materdomini Volley.It Castellana Grotte 27; Codyeco S.Croce 26; Fiorese SpA Bassano 22; Monini Marconi Spoleto 21; Tiscali Cagliari 15; Framasil Cucine Pineto 14; Raccorderie Metalliche Mantova, Divani&Divani Avellino 13. In allegato i tabellini di tutte le gare della giornata.
La seconda giornata di ritorno del campionato maschile di A211/01/2008

La seconda giornata di ritorno del campionato maschile di A2

Domenica 13 gennaio la Serie A2 TIM scenderà in campo per la sedicesima giornata, la seconda del girone di ritorno. Saranno sette le partite in programma alle ore 18.00, tutte da seguire in diretta streaming su legavolley.it con l'ottavo appuntamento stagionale di "Volley Time Web Radio". Gare importanti, come quella di Loreto dove a sfidare la Esse-ti Carilo arriverà la capolista Marmi Lanza Verona, ancora senza Janic impegnato con la propria nazionale ad Izmir nel torneo di qualificazione olimpica. I ragazzi di Moretti, invece, dopo un momento di appannamento nel finale del girone di andata, hanno saputo risollevarsi e proprio domenica cercheranno la quarta vittoria consecutiva. Un'altra gara importante, ma questa volta per la parte bassa della classifica, sarà quella tra Fiorese SpA Bassano e Monini Marconi Spoleto. Gli umbri, dopo aver fatto tremare Verona e Vibo Valentia, sono fermamente decisi a continuare la propria corsa verso la salvezza; cercheranno di farlo affrontando la sest'ultima della classe, la prima, per ora virtualmente, delle non retrocesse. Premier Hotels Crema - Stilcasa Salento d'amare Taviano, metterà di fronte due formazioni distaccate in classifica di sei lunghezze. Entrambe sconfitte nel precedente turno di campionato, la parola d'ordine sarà "riscatto". Tutta da seguire la sfida tra i bomber delle due squadre: da una parte Cazzaniga e dall'altra lo slovacco Chocholak. La Tonno Callipo Vibo Valentia proverà ad allungare la propria striscia di vittorie consecutive, cercando anche l'aggancio o il sorpasso alla capolista Verona, sfruttando un turno a lei più favorevole. Dopo dieci successi collezionati, il prossimo ostacolo da superare si chiama Tiscali Cagliari che nelle ultime sei gare ha raccolto una sola vittoria. Da seguire la gara tra SP TTTLines Catania e Framasil Cucine Pineto. Nelle ultime gare i ragazzi di Hugo Conte stanno faticando più del previsto; domenica sarà sicuramente assente Quiroga, impegnato con la nazionale argentina, ma la volontà di riscatto sembra prevalere su questo e sui problemi fisici di altri giocatori. Pineto, dall'altra parte, ha dimostrato di essere viva più che mai. La rincorsa per raggiungere la salvezza è iniziata ma nelle rimanenti quattordici gare di campionato bisognerà inanellare una serie positiva di risultati non indifferente. Impegno casalingo per la Raccorderie Metalliche Mantova che riceverà la Materdomini Volley.it Castellana Grotte. I padroni di casa saranno ancora privi dell'opposto Matti Hietanen. Sicuramente non una bella notizia per l'allenatore Guaresi perché in questo campionato l'assenza del finlandese è sempre coincisa con una sconfitta. Castellana Grotte, invece, punterà ancora una volta sul duo Pascual-Monteiro, binomio che garantisce qualità e soprattutto punti. Mare&Volley Forlì - Divani&Divani Avellino chiude il quadro degli incontri in programma alle ore 18.00. All'andata finì con un secco 0-3 in favore dei romagnoli che però, nelle gare davanti al proprio pubblico, faticano più del previsto: dall'inizio del campionato sono già cinque le sconfitte subite al PalaFiera. Avellino, invece, nell'ultimo turno di campionato si è permessa il lusso di fermare una big come Catania, vincendo per 3-2 in una giornata tutta da ricordare per l'opposto Kirchhein, autore di 36 punti in cinque set. Alle ore 20.30 il programma sarà chiuso dalla sfida tra Codyeco Santa Croce ed Olio Pignatelli Isernia in diretta su SNAI Sat. Assenze importanti per le due formazioni. I toscani dovranno rinunciare all'opposto titolare Sandro Fabbiani, che rientrerà in febbraio, e a Josè Subiela, in Turchia con la nazionale iberica. Sempre per lo stesso motivo, Isernia sarà priva del libero finlandese Tapio Kangasniemi ma il giovanissimo Spampinato è pronto a non farlo rimpiangere. In allegato il programma delle gare della seconda giornata del giorne del campionato di serie A2 maschile e la classifica.
Sigla.com - Internet Partner